http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Agosto 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il Nuovo Basket Aquilano continua con Fabio Foresta la presentazione dei propri atleti provenienti dal Settore Giovanile e Minibasket che costituiscono la base di un roster giovanissimo pronto a dare battaglia nel prossimo Campionato di Serie C Silver.

E’ il turno di un ragazzo, ala del 1997, che nonostante la sua giovane età ha già dimostrato di essere uno dei migliori tiratori di tutta la categoria, fin da quando a soli 16 anni appena compiuti chiuse il suo primo Campionato Seniores di Serie C a 10.1 punti di media, con un high di 28 e nelle prime tre posizioni dei miglior tiratori da tre punti.

Foresta ha saltato praticamente per intero le ultime due stagioni, dopo aver lasciato sul parquet del PalaAngeli in due diversi infortuni sempre ad inizio stagione entrambi i crociati: dopo un duro e ben riuscito lavoro di riabilitazione è pronto a dare man forte ai compagni e sarà il valore aggiunto del roster!

Nei prossimi giorni continueranno le presentazioni degli altri atleti aquilani del team e di altri tre innesti esterni, tra cui un secondo comunitario, che inizieranno i primi di settembre la preparazione tecnico-atletica agli ordini del neo coach uruguaiano Marcelo Zubiran e del preparatore atletico Cristian Berardi.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Con una cerimonia prevista lunedì 5 agosto, verrà ufficializzata l’intitolazione di un picco del Gran Sasso a Carlo Confalonieri, arcivescovo dell’Aquila dal 1941 al 1950 e dunque nel tragico periodo della seconda guerra mondiale e dell’occupazione nazista, e nei difficili anni immediatamente successivi al confitto bellico.

Il programma dell’iniziativa è stato illustrato stamani in Comune dal consigliere comunale delegato alle questioni della montagna, Daniele D’Angelo, dal presidente dell’associazione sportiva “I Corridori del cielo”, Paolo Boccabella, dallo storico Walter Cavalieri e dal responsabile dell’ufficio regionale e della diocesi dell’Aquila delle comunicazioni sociali, don Claudio Tracanna.

La cerimonia sarà dunque il momento più solenne di un percorso avviato la scorsa primavera, quando la giunta comunale dell’Aquila, aderendo a una proposta avanzata dai “Corridori del Cielo”, approvò la delibera per l’intitolazione. L’iniziativa inoltre si svolgerà inoltre nello stesso giorno in cui, 78 anni fa, Confalonieri - nominato poi cardinale da Giovanni XXIII nel 1958, decano del Sacro Collegio dal 1977 e scomparso nel 1986 - fu accompagnato sul Gran Sasso in un’ascensione che raggiunse proprio il piccolo oggi a lui intitolato.

“Il cardinale Confalonieri - ha ricordato il consigliere D’Angelo - è stato una delle personalità più insigni della nostra città. Gli aiuti dati alla sofferente popolazione nel corso della tragedia della seconda guerra mondiale vengono ricordati ancora oggi. Mi auguro che tutti gli appassionati della montagna e quanti più aquilani possibile partecipino alla cerimonia. I ritrovi saranno a Fonte Cerreto, per chi vorrà salire con la funivia, o direttamente a Campo Imperatore.  Da lì si arriverà al rifugio Duca degli Abruzzi, dove sarà affissa la copia della pergamena che ricorda la salita dell’arcivescovo cardinale Confalonieri e poi si arriverà fino al picco dove verrà apposta la targa dell’intitolazione”.

Paolo Boccabella ha ripercorso le tappe che hanno consentito alla sua associazione di formalizzare la proposta di intitolazione. “Grazie alla pergamena reperita negli archivi della sezione di Roma del Club Alpino Italiano - ha osservato - e ai documenti custoditi nella biblioteca dell’Arcidiocesi dell’Aquila, è stato possibile ricostruire quell’episodio. Non va dimenticato che il cardinale Confalonieri era stato segretario di Papa Pio undicesimo, che aveva una grande passione per la montagna, tanto da essere definito il Papa Alpino”.

Carlo Confalonieri è stato definito “Un campione della resistenza ‘disarmata’ o ‘bianca’”  dal professor Walter Cavalieri. “L’intitolazione del picco del Gran Sasso è un riconoscimento significativo a colui che ebbe un ruolo decisivo a vantaggio degli aquilani soprattutto dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 e nel corso della successiva occupazione – ha spiegato Cavalieri, autore di diversi testi storici su quanto accaduto in città e nel territorio nel corso della seconda guerra mondiale – e il capoluogo d’Abruzzo gli aveva già tributato un doveroso omaggio con il conferimento della cittadinanza onoraria. In quel periodo terribile era considerato da tutti come l’unica autorità, vista la situazione estremamente confusa che si viveva. Non fu un caso che il direttore dell’Officina carte valori della Banca d’Italia (la Zecca di Stato) gli affidò gli stampi dopo il bombardamento dell’8 dicembre 1943. A lui si deve, tra le altre cose, la mancata distruzione di alcune strutture della città che i tedeschi avevano programmato di far esplodere prima di lasciare L’Aquila nell’imminenza del sopraggiungere degli alleati nel giugno 1944”.

Don Claudio Tracanna celebrerà la funzione religiosa nella chiesetta della Madonna della Neve dopo la discesa dal Picco Confalonieri, su delega dell’arcivescovo dell’Aquila, il cardinale Giuseppe Petrocchi. “Sua Eminenza Petrocchi - ha aggiunto - celebrerà un’altra messa nella stessa chiesa il 13 agosto”.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "Apprendo con soddisfazione la decisione della seconda Commissione ‘Ambiente e Territorio’ del Consiglio Regionale, che ha votato all’unanimità la risoluzione 'Rete Adriatica: tratto metanodotto Sulmona-Foligno e centrale di compressione e spinta da realizzarsi nel Comune di Sulmona (AQ) in località Case Pente'". Così Mario Mazzocca, responsabile “Rete Abruzzo” già Sottosegretario regionale.

"Il documento, a cui ho dato il mio solito contributo di conoscenza - ricorda Mazzocca -, è stato presentato e fortemente sostenuto in sede di dibattito dal Capogruppo PD Silvio Paolucci, che ringrazio anche a nome di tutti i portatori di interesse generale che il 5 dicembre scorso firmarono un documento inviato alla Presidenza del Consiglio e ai Ministri (Sviluppo Economico) Di Maio e Costa (Ambiente).

Il dispositivo, in maniera inequivocabile impegna il Presidente della Giunta Regionale Marsilio ad avanzare apposito ricorso in appello al Consiglio di Stato avverso la sentenza del Tar del Lazio di cui alla udienza di merito del 23 gennaio 2019 al fine di ottenere la riforma della sentenza che conferma sia la delibera del Consiglio dei Ministri che l'ulteriore DM del marzo 2018 con il quale il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato la realizzazione, non solo della Centrale, ma anche di un tratto di metanodotto della lunghezza complessiva di 1.880 metri, nonostante l’invocato ed illegittimo 'frazionamento procedimentale' del progetto denominato 'Rete Adriatica', della lunghezza complessiva di 687 km da Massafra (TA) a Minerbio (BO) ed includente la centrale di compressione del gas di Sulmona".

"Da non sottovalutare, inoltre - conclude Mazzocca -, la valenza degli altri tre punti del documento appena licenziato: la necessità di sottoporre a Valutazione Ambientale Strategica, obbligo di legge, l'intera infrastruttura che va da Massafra (BR) a Minerbio (BO); non si capirebbe, ad esempio, come il Ministero dell’Ambiente obblighi l'ente Parco Gran Sasso-Laga ad assolvere a detta procedura per il proprio 'Piano', di per sé strumento di pianificazione del territorio volto alla tutela del territorio, e si comporti in maniera diametralmente opposta per la Snam; la necessità, derivante anche essa da un obbligo di legge, di sottoporre l'intera infrastruttura a Valutazione d’Impatto Ambientale come un 'unicum' (tale è), per evitare il cd 'effetto spezzatino' (o ‘salami slicing’), modus operandi pressoché tutto italiano già ripetutamente stigmatizzato dall'Unione Europea; la nuova opportunità di riannodare con i territori (Regione, Provincia, Comuni, realtà associative e comitati) le fila di un rapporto di sereno e costruttivo confronto".

 

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Una città in festa per l’arrivo del grande tennis in un evento internazionale inserito nel cartellone della Perdonanza celestiniana che coincide con il decennale del terremoto e destinato a contribuire a riaccendere i riflettori su un territorio ancora alle prese con la ripresa post sisma: per il secondo anno consecutivo L’Aquila ospita un torneo Atp Challenger, gli Internazionali di Tennis Città dell’Aquila - Aterno Gas & Power Tennis Cup, in programma nel circolo tennis “Peppe Verna” dal 19 al 26 agosto prossimi.

Il quarto Atp Challenger del 2019 targato Mef Tennis Events si annuncia ancora più importante della passata edizione, a partire dal montepremi, lo scorso anno di 50mila euro, quest’anno di oltre 54mila. Una crescita voluta dal nuovo Consiglio direttivo, guidato dall’ex consigliere regionale del Pd Pierpaolo Pietrucci, che si è insediato nei mesi scorsi.

In questi giorni, fervono i preparativi nel circolo più antico d’Abruzzo e tra i più belli e prestigiosi d’Italia, che si trova in un polmone verde, nel centro della città e cresce l’attesa per un torneo che porterà all’Aquila atleti, giovani emergenti e tennisti di provata esperienza, alcuni tra i top 100 della classifica mondiale.

La manifestazione dovrebbe richiamare la presenza di circa 3mila persone. “Lo scorso anno ho vissuto il torneo come consigliere regionale e in quanto tale ho lavorato perché la Regione desse un contributo importante - spiega Pietrucci -, oggi sono onorato, emozionato ma anche molto responsabilizzato nel gestire un evento di prim’ordine per la città dell’Aquila e l’Abruzzo come presidente del circolo. Abbiamo voluto migliorare la passata edizione grazie anche alla presenza delle istituzioni (Regione e Comune) che hanno condiviso un mio cavallo di battaglia nella mia attività politico-amministrativa, e cioè puntare sullo sport in primis come attività sociale ma anche come spettacolo e intrattenimento, quindi come volano economico e nel caso dell’Aquila, come occasione per la ripresa - continua l’ex consigliere regionale -. L’interesse è già molto forte per un evento che porterà all’Aquila campioni e giovani emergenti e che farà diventare il nostro circolo, uno dei centri di attrazione sportiva e turistica a livello internazionale in concomitanza con il decennale del tragico sisma e con la Perdonanza celestiniana. In tal senso, ringraziamo gli organizzatori della Mef per la sensibilità e la disponibilità nel confermare l’Atp - Challenge a L’Aquila”.

Il costo complessivo dell’operazione è di oltre 150mila euro. “È un costo che stiamo sostenendo grazie all’attenzione di enti e istituzioni e degli sponsor - chiarisce Pietrucci-, fa parte di un più ampio piano di rilancio anche strutturale del circolo che dopo il torneo, a settembre, sarà oggetto di importanti lavori finanziati con fondi regionali stanziati quando ero consigliere regionale”.

Anche quest’anno il torneo Atp Challenger, sarà accompagnato da un cartellone di eventi collaterali e dalla presenza di un villaggio ospitalità. In prima linea in questi giorni anche i componenti del nuovo consiglio direttivo: il vice presidente, l’avvocato Giusi Galgani, il giovane imprenditore Davide Iannini, direttore tecnico, Luigi Giuliani, Luca Marsili, Luca Paiola e Mauro Scopano, quest’ultimo main sponsor con la sua società di distribuzione di energia Aterno Gas & Power.

Pubblicato in Sport
Giovedì, 01 Agosto 2019 17:23

Estate abruzzese, che spettacolo!

L'AQUILA - L'estate abruzzese entra nel vivo. Le prossime tre settimane si annunciano ricche di appuntamenti e caratterizzate dalla presenza di molti big della musica e del teatro. Si parte venerdì 2 agosto con il concerto del rapper Rkomi a Francavilla al Mare. Ad Aielli seconda serata di "Borgo Universo", il festival di street art e musica internazionale: protagonisti JPattersson e Willy Balkan's Travel Agency. Al Teatro d'Annunzio di Pescara protagonisti Susanna Costaglione e N'Duccio con lo spettacolo "Moby Dick - Come il mare io ti parlo". Sabato 3 agosto, sempre al Teatro d'Annunzio di Pescara, in scena "Il mercante di Venezia", con Mariano Rigillo e Romina Mondello. A Francavilla, in piazza Sirena, c'è il rapper campano Ghemon. Ad Aielli, per "Borgo Universo", spazio a San Ignacio, Kill Emil, Muito Kaballa, Sonikgroove e Xafu. Domenica 4 agosto, al Teatro d'Annunzio di Pescara, fanno tappa Raul Bova e Rocio Munoz Morales con "Love letters", mentre chiude "Borgo Universo", ad Aielli, sulle note di Nu Guinea, Funkool e Abbatepaolo. Lunedì 5 agosto c'è Drupi alla Rotonda Nord di Roseto degli Abruzzi, mentre lunedì 6 agosto è la serata di Vinicio Capossela, nella suggestiva cornice dell'Anfiteatro romando di Alba Fucens. Al Città Sant'Angelo Village concerto di Alvaro Soler, artista amato soprattutto dai più giovani e al Porto Turistico di Pescara è di scena Salmo, rapper sardo in continua ascesa. A Roseto degli Abruzzi, alla Rotonda Nord, spazio agli intramontabili Stadio. Al Teatro d'Annunzio di Pescara, infine, in scena lo spettacolo "Billie Holiday", con Ksenija Prohaska, Daniele Ciglia e Fabio D'Onofrio. Mercoledì 7 agosto sbarcano in Abruzzo altri big della musica italiana: Enrico Ruggeri farà tappa alla Rotonda Nord di Roseto, mentre Eugenio Bennato, con le sue sonorità mediterranee, sarà ospite in piazza a Guardiagrele. Al Baja Village di Vasto arriva invece l'irrefrenabile rapper e produttore milanese Gue Pequeno. Al Teatro d'Annunzio di Pescara c'è "Il canto dell'usignolo", con Glauco Mauri e Roberto Sturno. Giovedì 8 agosto, al Porto Turistico di Pescara, musica d'autore con il concerto di Calcutta. Serata partenopea a Roseto, alla Rotonda Nord, dove è di scena Massimo Ranieri, e a Francavilla, in piazza Sant'Alfonso, con il doppio concerto di Sergio Caputo e Peppino Di Capri. Venerdì 9 agosto, al Teatro d'Annunzio, gran finale del "Pescara Jazz", con il concerto di Fiorella Mannoia. A Francavilla al Mare altro doppio concerto, in compagnia del cantautore milanese Roberto Vecchioni e di Francesco Baccini. Si balla all'Aqualand di Vasto, al ritmo forsennato della musica dei Boomdabash, ma anche a San Salvo, in piazza San Vitale, con i Sud Sound System, storica band salentina e punta diamante dell'hip hop nazionale. A L'Aquila, nel piazzale del Munda, concerto di Ron. abato 10 agosto, al Porto Turistico di Pescara, arriva il rapper Carl Brave. Domenica 11 agosto si ride, al Teatro d'Annunzio di Pescara, in compagnia di Alessandro Siani con il suo "Felicità Tour". A Cupello c'è Edoardo Bennato, mentre a Pineto ha inizio la rassegna "Pinetnie Moderne", che nella prima serata vedrà alternarsi sul palco Kutso e Fast animals & slow kids. Lunedì 12 agosto concerto di Renzo Arbore all'Aqualand di Vasto, mentre per la seconda serata di "Pinetnie Moderne" ci sono Dub Fx e Mr.Woodnote. Martedì 13 agosto concerto dei Subsonica in largo Garibaldi a Guardiagrele e gran finale di "PinetnieModerne" con Enzo Avitabile e Scorribanda. Giovedì 15 agosto prima serata del "Frantic Fest", al Tikitaka VIllage di Francavilla: la rassegna ospita band di livello internazionale, tra le più rappresentative della scena punk e hardcore, con la line up della prima serata che è formata da Agnostic Front, Napalm Death, Eyehategod, Ottone Pesante e Hobos. Altra tappa abruzzese, questa volta in piazza della Libertà a Popoli, per il cantautore Ron. Venerdì 16 agosto il raffinato cantautore Bungaro è di scena al Porto Turistico di Pescara, mentre a Francavilla, per il "Frantic Fest", ci sono Voivod, Midnight, Messa e Selvans. L'ex Pooh Dodi Battaglia è invece protagonista nel centro storico di Pianola. Sabato 17 agosto quattro assi dello spettacolo in scena al Teatro d'Annunzio di Pescara con "A ruota libera": Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi. Sempre il 17 agosto è anche la serata del "Jova Beach Party" a Vasto, anche se resta l'incognita legata a ragioni di sicurezza. Ci sarà sicuramente, invece, il cantautore bolognese Luca Carboni a Francavilla al Mare. Come pure Irene Grandi, che si esibirà in piazza della Chiesa a Meta e i Tiromancino, ospiti nel centro storico di Tottea. Musica indie, sul lungomare di Vasto Marina, dove approdano i Pinguini Tattici Nucleari. Chiude il "Frantic Fest" di Francavilla con il doppio concerto di Discharge e Viscera. Domenica 18 agosto concerto di Irene Grandi in piazza Leone a Roccaraso, mentre lunedì 19 agosto i Boomdabash fanno tappa in piazza Garibaldi a Rivisondoli. Sempre lunedì c'è Pupo a Montelapiano. Giovedì 22 agosto, infine, il comico Gianfranco Phino porta il suo spettacolo "E…state ridendo - Cabaret" al Serenella Beach di Giulianova. (ANSA)

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Al termine della seduta della Commissione Vigilanza, che si è tenuta questa mattina a L’Aquila, interviene il Consigliere Regionale M5S Giorgio Fedele in merito a uno dei punti all’ordine del giorno: i metodi di riscossione da parte di Arap degli oneri per le imprese localizzate nei nuclei industriali aquilani.

“Sono assolutamente insoddisfatto - spiega - delle poche risposte fornitemi dall’Arap. I dubbi e le perplessità segnalati, oltre che dal sottoscritto, dalla Confindustria, da Apindustria e da Casartigiani, che voglio ringraziare per il contributo, sono stati confermati nel corso della seduta di Commissione. Il direttore Sutti, infatti, non è stato in grado di controbattere alle contestazioni mosse”.

“Agli atti della commissione è rimasto che le imprese sono chiamate a corrispondere oneri manutentivi senza conoscere il dettaglio delle singole voci che compongono il totale della richiesta e in una condizione di evidente carenza dei servizi che Arap è chiamata a fornire agli imprenditori. Cosa ancora più grave è che l’Arap non è in grado di verificare l’effettivo invio e la conseguente ricezione delle fatture emesse a carico delle imprese, alla luce delle lamentele dei tanti imprenditori che si sono visti recapitare una richiesta di pagamento direttamente dalla Regie srl, società scelta dalla stessa Arap per il recupero dei crediti, senza aver mai ricevuto alcuna fattura. Al danno si aggiunge anche l’ulteriore costo, di circa il 10%, dovuto alla società di recupero crediti e a carico sempre degli imprenditori”.

“Ultimo, ma non per importanza - prosegue - il fatto che Arap e Comune dell’Aquila, così come quello di Avezzano e in parte Sulmona, continuino a richiedere, attraverso la Tasi, il pagamento di un servizio erogato dall’Arap stessa e già addebitato da quest’ultima a carico delle imprese presenti negli ex consorzi industriali, generando un doppio balzello per i medesimi servizi. Sul punto specifico, il Direttore Sutti ha dichiarato di aver esposto il problema ai sindaci del comune dell’Aquila e di Avezzano, nel corso della Consulta territoriale, ma la mia domanda per sapere quale fosse stata la soluzione assunta sul tema non ha avuto risposta. Ciò a chiarire che su di una tematica così importante si sono fatte sino ad oggi solo chiacchiere”.

"Si tratta del classico caso - conclude Fedele - di cattiva gestione, dove le istituzioni coinvolte sembrano guardare altrove anziché trovare una necessaria soluzione, portando all’esasperazione tutte quelle persone che hanno scelto di fare impresa in un territorio come quello della nostra provincia. Per me la partita non si chiude qui. Il direttore Sutti si prepari perché a settembre chiederò che sul tema venga nuovamente audito in commissione, insieme all’Assessore Febbo che sul tema in questione è latitante”.

Pubblicato in Politica

ROMA - “Il ministro dell’Interno e la ministra della Funzione Pubblica, il primo in tutt’altre faccende affaccendato e l’altra impegnata a duellare con Bonafede sulla riforma della giustizia, sembrano disinteressarsi completamente al dramma che stanno vivendo moltissimi comuni senza segretario comunale. Si tratta di una vera emergenza democratica alla quale occorre dare una soluzione. In questo momento purtroppo non ci sono segretari disponibili e non si sono stati avviati i concorsi. Cosa devono fare i sindaci per poter svolgere l’attività amministrativa?". Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

"Molti comuni, specie quelli piccoli di montagna fanno fatica. In Abruzzo - prosegue la dem - possiamo citare i casi di Scanno e Campotosto, ma il numero degli enti locali coinvolto è enorme. Ci si arrabatta con il ricorso al cosiddetto ‘scavalco’, cioè con il segretario che svolge le sue funzioni una volta al mese in comuni con un solo dirigente o in certi casi senza nemmeno un dirigente. I sindaci sono dunque soli. Veniamo travolti da una propaganda quotidiana sul tema sicurezza e poi si abbandonano a sé stessi i comuni, privandoli di poter svolgere anche l’ordinaria amministrazione".

"Con l’estate la situazione si sta aggravando, perché molti piccoli comuni già in difficoltà vedono crescere in maniera significativa la loro popolazione per i consistenti flussi turistici. I sindaci non possono deliberare su nulla, dalla nettezza urbana a ogni altra esigenza dei cittadini emergenze comprese. E’ urgente - termina Pezzopane - un decreto immediato del governo: date ai sindaci i segretari comunali. È un atto di efficienza, giustizia, sicurezza e democrazia”.

Pubblicato in Politica

ROMA - Nel corso dell’incontro del Cipe di questa mattina è stato fatto un passo avanti su Strada dei Parchi, per quanto riguarda il rinnovo del Pef.

“L’Autorità di regolazione dei Trasporti ha dato parere sostanzialmente positivo, anche se con una serie di osservazioni e prescrizioni sullo scenario di rinnovo presentato da parte di Strada dei Parchi - ha sottolineato il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio -. Adesso questo programma economico e finanziario il Governo lo invia alla Commissione Europea per acquisire il parere definitivo circa la compatibilità tra questo Piano rinnovato e le regole europee che regolano il settore, nel frattempo ho posto al Governo la questione che il prossimo 31 agosto scade il congelamento dell’aumento delle tariffe autostradali e, di conseguenza, dal 1° settembre dovrebbero registrare aumenti intorno al 20%.

Il Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Danilo Toninelli, ha garantito che il concessionario, con il quale sta interloquendo, si farà carico di sospendere questo incremento in attesa che si concluda questa procedura e naturalmente il nostro auspicio è che questo avvenga presto e che ci vengano date rassicurazioni formali in tal senso”.

Pubblicato in Economia
Giovedì, 01 Agosto 2019 16:38

Le Bandiere blu abruzzesi sulle autostrade

PESCARA - Al via la seconda campagna di comunicazione mirata alla promozione delle dieci "Bandiere Blu 2019" abruzzesi. L'obiettivo è valorizzare, durante il periodo estivo, le località di mare e i laghi, che hanno ottenuto questo prestigioso riconoscimento turistico e ambientale. Saranno utilizzati 44 pannelli del circuito Publi Route, posizionati ed esposti per 60 giorni, dal 1 agosto al 30 settembre, all'ingresso delle aree ristoro di 26 aree di servizio tra Bologna e Vasto sulla A14 e tra Roma e l'Abruzzo. Il numero dei contatti stimati nei 60 giorni (agosto e settembre) sarà di circa 5 milioni. "Queste dieci Bandiere blu - ha spiegato l'assessore al Turismo Mario Febbo - sono un punto di partenza per far crescere il nostro turismo, promuovere le nostre innumerevoli bellezze ed eccellenze, ma dobbiamo lavorare ancora per aumentare il numero dei vessilli in Abruzzo".(ANSA)

Pubblicato in Economia

CHIETI - "Impugnando la legge sui trabocchi approvata dalla Regione Abruzzo, il governo nazionale conferma i dubbi che anche noi avevamo espresso: i trabocchi vanno valorizzati, ma non possono essere basi di una speculazione edilizia e turistica che rischierebbe solo di travolgerli e snaturarli. Lo afferma Franco Menna, presidente provinciale della Confesercenti di Chieti, intervenendo in merito all'impugnazione, da parte del governo nazionale, della Legge regionale 7 del 2019 sui trabocchi. "Il paesaggio naturale e l'unicità della destinazione - aggiunge - sono elementi sempre più centrali nelle motivazioni di viaggio dei turisti italiani e stranieri: per questa ragione, per il bene della costa dei trabocchi, degli operatori turistici e dell'economia del territorio, siamo pronti a fare la nostra parte per dare alla Regione Abruzzo una legge moderna, innovativa, in linea con le normative sulla tutela del paesaggio". (ANSA)

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo