http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2018 - Radio L'Aquila 1
Venerdì, 30 Novembre 2018 09:46

Occhio alla busta paga di dicembre

L'AQUILA - E' in arrivo il conguaglio Irpef di fine anno. Nella busta paga di dicembre in pratica si tirano le somme sull’ammontare delle tasse che il dipendente deve versare all’Erario sui compensi erogati nel corso dell’anno dal datore di lavoro. Questa operazione, si legge su lavoroediritti.com, potrebbe portare a un rimborso oppure a una trattenuta in busta paga e di conseguenza la retribuzione potrebbe essere maggiore o inferiore al normale.

Nel corso dell’anno l’azienda trattiene già delle tasse per conto del lavoratore, attraverso una diminuzione del suo compenso mensile. Il calcolo dell’Irpef che viene fatto ogni mese è però provvisorio e parziale (si basa su una simulazione) dal momento che l’azienda non sa (ad esempio a gennaio) quale sarà la retribuzione totale e definitiva dell’anno, perché mancano ancora 11 mesi (oltre alle mensilità aggiuntive). Se dalle operazioni di conguaglio emerge che le tasse prelevate nel corso dell’anno al dipendente sono superiori rispetto a quanto effettivamente dovuto nel periodo d’imposta (sulla base del reddito complessivo e definitivo) si parla di “conguaglio a credito” e al dipendente spetta un rimborso in busta paga (sempre di dicembre) pari all’importo delle imposte trattenute in più. Qualora invece dal conguaglio emerge che l’Irpef pagata dal dipendente nel corso dell’anno è inferiore a quella effettivamente dovuta si tratta di un “conguaglio a debito” e al dipendente verrà trattenuta in busta paga una somma pari alle tasse non versate. 

Il reddito effettivo dell’anno proveniente dalle operazioni di conguaglio è la base su cui si calcoleranno le addizionali regionali e comunali. L’addizionale regionale si calcola sul reddito complessivo del 2018 e si tratterrà nel corso del 2019. Per l’addizionale comunale, invece, vige un sistema di acconto/saldo: l’acconto 2019 (pari al 30%) da trattenere nello stesso anno è calcolato sul reddito effettivo del 2018 proveniente dalle operazioni di conguaglio; il saldo 2019 (da trattenere nel 2020) è pari al reddito effettivo del 2019 cui è sottratto l’acconto 2019. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia

CHIETI - Serena Pompilio, 42 anni, residente a Chieti, avvocato, sposata con Luca Maccione e madre di una bimba di nove anni, è la candidata che Azione Politica ha scelto sul territorio chietino per le elezioni che vedranno l’Abruzzo impegnato il prossimo 10 febbraio per il rinnovo del Consiglio regionale. Coltiva da sempre la passione per la politica e ha lavorato accanto al sindaco Nicola Cocullo. Molto attiva nel campo dell’associazionismo, oggi è membro del Soroptimist International Club di Chieti.

“Amo profondamente la mia terra e sono pronta a mettere a disposizione le mie competenze per il bene della collettività – spiega Pompilio nel corso della conferenza stampa di presentazione della sua candidatura che si è tenuta stamani a Chieti - Credo sia giusto da parte di tutti, soprattutto in questo periodo storico, mettersi in gioco e condividere le proprie esperienze in sinergia con la comunità. Sono convinta – prosegue la candidata - che si possa amministrare in modo onesto, sincero e leale la nostra Regione, prestando attenzione alle differenti esigenze che emergono da un territorio così complesso e vario. 

Consapevole che sia un compito difficile, vorrei farmi portavoce di una politica vicina ai cittadini scevra di meschinità e di voglia di poltrone”.

Soddisfatto il coordinatore regionale Gianluca Zelli: “Con Serena abbiamo condiviso un percorso di formazione, abbiamo lavorato insieme su tutta la regione. Le riconosco grande forza di volontà e preparazione. Con lei – aggiunge Zelli – Azione Politica guadagna una donna di polso e disposta al servizio per un Abruzzo rinnovato”.

La presentazione della candidatura di Serena Pompilio arriva esattamente il giorno dopo quella di Luciana Di Marco a Teramo: “La prova di quanto AzP ritenga fondamentale il contributo delle donne nell’amministrazione della cosa pubblica”, conclude il coordinatore regionale.

Pubblicato in Politica
Giovedì, 29 Novembre 2018 19:06

Meteo L'Aquila e dintorni, scende la pioggia

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte cielo limpido. Dalle prime ore del mattino rapido aumento della nuvolosità. Nel corso della mattinata e nel pomeriggio cielo molto nuvoloso con piogge per lo più di debole intensità. Venti domani deboli prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 15km/h). Temperatura minima prevista 1 grado, massima di domani 11 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Durante l’odierno Consiglio Regionale è stato approvato il progetto di Legge che assicura un supporto finanziario alle Province Abruzzesi per l’attuazione del piano neve". Lo rende noto il consigliere regionale Maurizio Di Nicola.

"Il provvedimento - spiega - ha lo scopo di contribuire a mitigare i rischi connessi a questi fenomeni metereologici sempre più estremi e frequenti che mettono in difficoltà le amministrazioni provinciali, che da sole, non potrebbero far fronte in maniera tempestiva ed efficiente alle emergenze.

In questi anni non abbiamo mai fatto mancare il nostro sostegno in aiuto delle Province; infatti, la Regione Abruzzo dal 2014 ha erogato a favore di quest’ultime 1,6 milioni di euro, a cui si aggiungeranno quelli che si riferiscono a questo provvedimento per l’annualità 2018/2019, avente una dotazione finanziaria di 400mila euro.

In qualità di Presidente della Commissione Bilancio, ho inserito nel Progetto di Legge anche l’autorizzazione alla spesa di oltre 1,7 milioni per supportare i Comuni nelle spese che dovranno affrontare per fronteggiare i fenomeni di dissesto idreogiologico".

"Sono soddisfatto del lavoro svolto da Consiglio Regionale su questi temi d’interesse generale", termina.

Pubblicato in Politica

ROMA - “Sul trasferimento ad Anagnina dei terminal di Tiburtina degli autobus regionali la giunta Raggi è stata costretta a rimangiarsi la decisione presa. La Stazione Tiburtina resta centrale. Si tratta di un successo importante, frutto di un lavoro che abbiamo portato avanti con grande determinazione coinvolgendo i sindaci, i governatori regionali e le associazioni dei cittadini. Vorrei ricordare che siamo arrivati a questa decisione del Campidoglio partendo da una situazione di completa chiusura dell’amministrazione capitolina. Raggi neanche voleva ricevere gli amministratori locali che intendevano segnalargli come questa scelta avrebbe penalizzato le decine di migliaia di pendolari che giungono a Roma dall’Abruzzo e non solo. Vorrei ringraziare tutte le forze politiche che hanno voluto sostenere questa mozione unitaria. Resta ora l’obiettivo di migliorare l’attuale area dei capolinea e rafforzare il servizio pubblico di trasporto”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, in Campidoglio poco dopo l’approvazione all’unanimità della mozione che impegna la giunta Raggi.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Si è tenuta ieri al Palazzetto dei Nobili l’assemblea pubblica “Il cuore sociale dell'Aquila - Tavolo permanente di Partecipazione” promossa, in collaborazione con Mètis Community Solutions, dalle organizzazioni civiche Alleanza tra diverse organizzazioni per il complesso monumentale S. Tommasi (Angelus Novus, Arci, Auser, Deputazione di storia patria, Jemo 'Nnanzi, Italia Nostra, Giovine L’Aquila, Panta Rei, Archeoclub L'Aquila, Serra International L'Aquila, Centro documentazione CGIL, Policentrica, Pro Natura, Ordine degli Avvocati della Provincia dell’Aquila e Mamme per L'Aquila), Urban Center L'Aquila, Consulta giovanile L’Aquila, Bibliobus Aq, Circolo Arci Querencia, Me-Mmt.

L’incontro rappresenta il primo passo di un dibattito pubblico e di un percorso di sensibilizzazione rivolto ai cittadini aquilani in sostegno del "polo sociale" attraverso il quale ricollocare la prestigiosa Biblioteca S. Tommasi e il complesso scolastico D. Cotugno, contribuire, con spirito collaborativo, al processo di definizione progettuale a partire dagli usi sociali fino alle possibili forme di gestione e immaginare nuovi luoghi e servizi sociali, culturali e ricreativi che favoriscano l'incontro, lo scambio di opinioni, le relazioni sociali nonché la crescita individuale e collettiva.

In altre parole, un inedito processo di co-progettazione  che veda alleati i soggetti sociali e istituzionali.

L’obiettivo dell’incontro è stato dunque aprire l’adesione al Tavolo permanente a tutti i cittadini singoli e le realtà associative interessate ad impegnarsi.

L'evento è esito del percorso Piazze della Partecipazione svolto all'interno del Festival della Partecipazione 2018, promosso da ActionAid e Cittadinanzattiva con il contributo di Slow Food Italia e in collaborazione con il Comune dell’Aquila. In particolare le organizzazioni che hanno partecipato al tavolo di lavoro Città Ricostruita,hanno elaborato il documento da far sottoscrivere alle istituzioni per l’adozione di un processo partecipativo del Polo sociale.

Dopo l’introduzione dei promotori, hanno contribuito alla discussione Archeoclub L'Aquila, Jemo 'Nnanzi, Italia Nostra, Cittadinanzattiva, Panta Rei, Associazione Frazioni fraintese, Associazione culturale I Guastafeste, Associazione Viviamolaq e singoli cittadini. Le istituzioni coinvolte sono state invitate a partecipare ma, pur avendo accennato apprezzamento e sostegno per l’iniziativa, non hanno preso parte all’incontro. Regione e Convitto avevano partecipato all’evento pubblico in occasione del Festival della Partecipazione (https://www.youtube.com/watch?v=cGatFh4GNDE).

Nei prossimi mesi le organizzazioni promotrici continueranno a sollecitare tutte le istituzioni ad intraprendere un percorso partecipativo e a mantenere aperto il dibattito con la cittadinanza. L’impegno a breve termine, entro il mese di dicembre, è di convocare nuovamente il Tavolo permanente e condividere con i nuovi aderenti denominazione e regole interne di funzionamento.

A pochi mesi dal ricorrere del 6 aprile i cittadini si ritrovano, al di là delle singole individualità, attorno ad una causa comune che richiama alla memoria e pone le basi per un’idea di città al futuro condivisa e partecipata.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - La prima commissione Bilancio del Consiglio regionale ha approvato nel pomeriggio un progetto di legge “unificato” che prevede la riduzione degli assegni vitalizi degli ex consiglieri regionali e il divieto di cumulo degli stessi assegni.

Il testo approvato nasceva dall’iniziativa legislativa di due differenti progetti di legge (“Norme per la riduzione dei vitalizi” a firma dei consiglieri del Pd, Di Pangrazio e Pietrucci e l’altro “Modifiche alla L.R. 40 del 10 Agosto 2010 - Norme per l’abolizione del doppio vitalizio” a firma dei consiglieri del M5S, Marcozzi, Mercante, Pettinari, Ranieri, Smargiassi).

Il progetto di legge approvato per divenire legge dovrà essere licenziato anche dal Consiglio regionale.

Il documento prevede che a far data dal mese successivo a quello di entrata in vigore della legge e fino al 31 dicembre 2020, gli assegni vitalizi in pagamento all'entrata in vigore della della nuova disposizione, a qualunque titolo spettanti, e gli assegni vitalizi erogati successivamente a tale termine, a qualunque titolo spettanti, sono ridotti nelle seguenti misure da calcolarsi progressivamente sugli importi mensili lordi spettanti: esenzione fino all’importo lordo di euro 1.500,00; 9 per cento dell’importo lordo superiore ad euro 1.501,00 e fino ad euro 3.500,00; 12 per cento per l’importo eccedente euro 3.501,00 e fino ad euro 6.000,00; 25 per cento oltre l’importo di euro 6.000,00.

Le disposizioni si applicano anche all'assegno di reversibilità. Il testo approvato prevede inoltre che l’assegno vitalizio diretto o indiretto non è cumulabile con analoghi istituti previsti per gli eletti alla carica di parlamentare europeo, di parlamentare della Repubblica italiana, di consigliere o di assessore di altra Regione.

In commissione Bilancio hanno votato a favore i consiglieri regionali Maurizio Di Nicola (Centro Democratico), Pierpaolo Pietrucci (PD), Antonio Innaurato (PD), Alberto Balducci (PD), Lucrezio Paolini (IDV), Donato Di Matteo (Regione Facile), Domenico Pettinari (M5S), Sara Marcozzi (M5S), Mauro Febbo (Forza Italia), Leandro Bracco (Misto), Mauro Di Dalmazio (Abruzzo Futuro). Contro il provvedimento si è espresso il consigliere Gianni Chiodi (Forza Italia).

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "La mozione presentata da Fratelli d'Italia in Campidoglio è stata approvata all'unanimità e il terminal degli autobus non verrà trasferito da Tiburtina". Lo annuncia Michele Malafoglia, portavoce dell'Aquila di FdI.

"Un successo - aggiunge - ascrivibile al gruppo consiliare di Fratelli d'Italia, dei suoi esponenti parlamentari e all'impegno delle istituzioni locali, sindaco Biondi in testa (che per primo ha sollecitato la sindaca Raggi e la sua Giunta a modificare la delibera con cui veniva delocalizzata l'autostazione ad Anagnina), per scongiurare un procedimento illogico e che avrebbe penalizzato L'Aquila e l'Abruzzo intero".

 
Pubblicato in Politica

CHIETI - Il talento internazionale della batteria Lorenzo Tucci, con il suo tocco inconfondibile, incontra la straordinaria voce soul jazz di Karima. Si terrà venerdì uno degli eventi più attesi del Teate Winter Festival di Chieti, manifestazione, al cui centro c'è il jazz in tutte le sue forme, che andrà avanti fino al 6 gennaio e chiuderà gli eventi delle festività di Natale. L'appuntamento è per domani, venerdì 30 novembre, alle ore 21.00, all'Auditorium 'V. Cianfarani'. Prima del concerto, alle 18.00, ci sarà una visita guidata gratuita al museo a cura dell'Associazione Mnemosyne.

Karima Ammar, special guest dell'evento, è riuscita a costruirsi , nel tempo, una carriera solida e una reputazione di eccellenza nel mondo dello spettacolo. Le sue doti interpretative non comuni sono state notate e apprezzate da pubblico, critica e addetti ai lavori, e le hanno portato opportunità che hanno notevolmente arricchito il suo bagaglio personale, rendendola una cantante eccezionale ed estremamente versatile. 

"Con un'attenzione particolare alle sonorità moderne - spiega la project manager del Teate Winter Festival, Grazia Di Muzio - spazio all'improvvisazione e con un occhio attento alle contaminazioni Lorenzo e Karima daranno vita ad un concerto intrigante e dagli sviluppi imprevedibili. Tutto è impreziosito dalla presenza di due personalità del jazz italiano: Claudio Filippini, pianista sopraffino e dallo stile unico, e Daniele Sorrentino al contrabbasso, garanzia di classe e solidità".

Nel corso del weekend sono previsti anche altri due eventi. Sabato 1 dicembre, alla Libreria De Luca, Marcello Nicodemo presenterà il nuovo libro 'Una Grossa Fregatura', edito da Chiaraedizioni. Domenica 2 dicembre, nei locali del A.C. Fotoclub Chieti, si svolgerà la Masterclass di Roberto Cifarelli che è uno dei migliori fotografi jazz in Italia. Nel corso della serata sono previsti anche una visita guidata (ore 20.00, a cura dell'Associazione OltreMuseo) e un concerto del duo Claudia Civitarese e Christian Mascetta, alle ore 21.00, al Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo - Villa Frigerj.

Obiettivo del Teate Winter Festival è quello di caratterizzare il periodo natalizio con un importante evento socioculturale che possa promuovere la città di Chieti e sostenere le attività economiche del territorio. Varie le location individuate in città, dai locali ai musei fino alle chiese. Sei gli ambiti individuati: Main Events, Dinner & Time Jazz, Mousikè, Jazz'N'Click (premio fotografico) e Jazz Cafè (presentazione di libri). 

Ideato da Grazia Di Muzio, il festival è organizzato da Confartigianato Chieti L'Aquila, in collaborazione con il Polo Museale dell'Abruzzo. Fondamentale, per la realizzazione dell'evento, il supporto di: centro commerciale Megalò, Abrex, Marco Romano Hair Style Studio, Malto & co, Bper Banca, Reale Mutua Assicurazioni, Casina dei Tigli.

Pubblicato in Eventi

ROMA - La formazione per aspiranti tutori volontari di minori stranieri non accompagnati torna in Abruzzo. Da domani a domenica 2 dicembre la Casa della cultura di Onna (L’Aquila) ospiterà il nuovo corso organizzato dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia) con il supporto di Easo - Ufficio europeo di supporto all’asilo. L’obiettivo è trasmettere ai cittadini che si sono resi disponibili a svolgere l’incarico di tutore le competenze necessarie ad assolvere il ruolo nel rispetto della vulnerabilità legata all’età e al percorso di vita dei ragazzi.

“In Abruzzo - commenta la Garante Filomena Albano - vivono 91 minori stranieri arrivati in Italia senza adulti di riferimento. Sono prevalentemente adolescenti di 16 e 17 anni, quasi tutti maschi. L’auspicio è che i candidati che avranno superato la formazione e confermato la propria disponibilità vadano a rafforzare il gruppo dei tutori volontari abruzzesi, cosicché ciascuno dei ragazzi possa trovare un tutore che gli faccia da guida e lo accompagni nel percorso di integrazione e inserimento nella comunità locale”. Dei 91 minorenni presenti nella regione al 31 ottobre il 37,4 per cento vive a Chieti, il 22 per cento a Teramo, il 20,9 per cento a L’Aquila e il 19,8 per cento a Pescara. La maggior parte proviene da Albania, Gambia, Bangladesh, Guinea e Costa d’Avorio.

Al corso di formazione di Onna prendono parte 24 cittadini, 17 dei quali sono donne. Quattordici vengono dalla provincia di L’Aquila, cinque da quella di Chieti e 5 da quella di Teramo. Si tratta del terzo percorso formativo organizzato nella regione dall’Agia in collaborazione con Easo dopo quello di Pescara di dicembre 2017 e quello di L’Aquila di febbraio scorso, che hanno già permesso di formare complessivamente 56 aspiranti tutori.

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us