http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Martedì, 04 Febbraio 2020 17:21

Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare: il contributo UnivAq

L'AQUILA - Mercoledì 5 febbraio, alle ore 9,30 presso l’Aula Magna dell’edificio “Alan Turing” del Polo di Universitario di Coppito, l’Università degli Studi dell’Aquila, con il patrocinio del Comune dell’Aquila, offrirà il proprio contributo a sostegno della campagna di sensibilizzazione e di educazione ad un consumo più responsabile e consapevole delle risorse alimentari.

La FAO segnala che ogni anno nel mondo vengono sprecati 1,3 miliardi di tonnellate di cibo ancora perfettamente commestibile, un terzo di quanto prodotto e quattro volte la quantità necessaria a sfamare i milioni di persone nel mondo a rischio di denutrizione. Secondo il rapporto ISPRA 201, “la principale causa di spreco alimentare è la sovrapproduzione di eccedenze; a ogni incremento di fabbisogno, corrisponde un aumento maggiore di offerte e consumi, innescando la crescita dello spreco (+3,2% ogni anno). A questo, si associa l’aumento delle disuguaglianze (anche in Italia): nel mondo, 815 milioni di persone soffrono la fame e 2 miliardi la malnutrizione, mentre vi sono quasi 2 miliardi di persone in sovrappeso. In Italia, per ristabilire condizioni di sicurezza alimentare, gli sprechi complessivi dovrebbero essere ridotti di almeno il 25% degli attuali. Lo spreco alimentare genera effetti socio-economici e ambientali molto significativi. Ad esso sono infatti associate emissioni di gas-serra per circa 3,3 miliardi di tonnellate (Gt) di anidride carbonica (CO2), pari a oltre il 7% delle emissioni totali (nel 2016 pari a 51.9 miliardi di tonnellate di CO2). Lo spreco alimentare è tra le maggiori cause della crisi ecologica, per l’alterazione dei processi geologici, biologici e fisici, tra cui il ciclo del carbonio, dell’acqua, dell’azoto e del fosforo. Se fosse una nazione, lo spreco alimentare sarebbe al terzo posto dopo Cina e Usa nella classifica degli Stati emettitori”.

“Il 5 febbraio 2020 rappresenta il nostro primo impegno sul tema - afferma il Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila Edoardo Alesse - si tratta di un’iniziativa diretta a sensibilizzare la comunità sulla problematica dello spreco alimentare ed è organizzata in vista della giornata mondiale che si celebrerà il 29 settembre. Avvieremo progetti e iniziative in collaborazione con le Scuole, con le Istituzioni e con gli Operatori economici del territorio, per creare una coscienza collettiva e provare a ridurre lo spreco alimentare, anche attraverso processi di economia circolare”.

“E' necessario intervenire in via preventiva” afferma la professoressa Federica Cucchiella, Referente Rus per l’educazione e l’alimentazione sostenibile, “per creare una coscienza etica rispetto al consumo alimentare. Correggere l’eccesso dei consumi”- prosegue Cucchiella - “è comunque possibile, attraverso una maggiore consapevolezza dei rischi per la salute, per l’ambiente e per le condizioni sociali.

 

Letto 59 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo