http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Domenica, 30 Settembre 2018 18:03

Corsi di efficienza energetica completamente gratuiti all'Itsee di L'Aquila

L’AQUILA - Corsi di efficienza energetica completamente gratuiti riservati a diplomati e laureati, per i quali sono previste anche borse di studio e il rimborso spese per gli studenti fuori sede: secondo dati statistici, 9 giovani su 10 entrano nel mondo del lavoro entro un anno dal termine dell’esperienza.

L'Istituto tecnico superiore "Efficienza Energetica", Itsee dell'Aquila, che raddoppia le propria offerta formativa e per il biennio 2018/2020 organizza due corsi gratuiti per diploma di V Livello EQF (Quadro europeo delle qualifiche), titolo valido anche per concorsi pubblici, presenta tutte le sue attività in un Open day in programma mercoledì prossimo, 3 ottobre, a partire dalle ore 15,00 all’Aquila nell'aula magna dell'Istituto d'istruzione superiore "Amedeo d'Aosta", in via Acquasanta. L’evento viene proposto in vista della scadenza dei termini, fissato per il 21 ottobre prossimo, per la presentazione delle iscrizioni. 

"Abbiamo fatto un lavoro molto importante che ci ha consentito di triplicare le nostre attività, ricevendo delle premialità dal Ministero dell'Istruzione, l'obiettivo oggi è quello di incrementare ancora gli iscritti", afferma il presidente dell'Itsee, Carlo Imperatore.

"Abbiamo progettualità importanti con grandi aziende che consentono sbocchi lavorativi certi. Tutti i nostri studenti hanno l'opportunità di svolgere stage in Italia o all'estero completamente finanziati, quindi gratuiti per gli iscritti - aggiunge Imperatore -. Gli studenti faranno due anni di corsi gratuiti e laboratori, tirocini compresi".

Attualmente il numero delle iscrizioni ha toccato quota 35 e rimangono 25 posti. 

"Siamo passati da due soli corsi, di cui uno in partenariato con l'Università dell'Aquila, ai quattro di oggi - spiega ancora il presidente - due regionali biennali che stanno iniziando, uno finanziato dal Ministero dello sviluppo economico sull'energia 4.0, ed un percorso tecnico su smart building di consulenza sull'energia, ciascuno da trenta iscritti".

"Benché l'Itsee sia una realtà ancora giovane, può rivelarsi strategica per il nostro territorio perché dà l'opportunità di mettere subito piede nel mondo del lavoro - afferma la dirigente scolastica dell'Istituto tecnico superiore Amedeo d'Aosta e componente del consiglio d'amministrazione dell'Itsee, Maria Chiara Marola - il nostro contributo è convinto e propositivo per far conoscere questa realtà, credo fermamente nell'istruzione tecnica".

"Il sapere - aggiunge la Marola - deve essere necessariamente coniugato con il saper fare, inoltre questa formazione può essere anche complementare".

I corsi, riconosciuti dalla Regione Abruzzo e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, riguardano l'area tecnologica dell'efficienza energetica e rilasciano, rispettivamente, le qualifiche di "Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici" e "Tecnico superiore 4.0 per il risparmio energetico nella smart building".

La durata è di 2.000 ore, di cui 1.200 di attività d'aula o laboratorio e 800 ore di stage presso aziende del settore operanti in Italia e all'estero.

Obiettivo dell'Itsee, infatti, è quello di formare Tecnici Superiori in grado di inserirsi nei settori strategici del sistema economico-produttivo all'interno del Paese ma anche all'estero. La sede è all'Aquila, in via Acquasanta. Le domande di iscrizione devono essere presentate entro il 21 ottobre 2018, per le modalità è possibile consultare l'avviso integrale reperibile sul sito www.itsenergia.org

L'Itsee costituisce il canale di formazione superiore post-secondaria non universitaria ed è gestito da una fondazione partecipata da scuole, imprese, università, centri di ricerca, enti locali, enti accreditati che collaborano per una formazione di alto profilo tecnologico. 

Gli Istituti tecnici superiori, nati in attuazione della legge Finanziaria 2007 ed introdotti nell’ordinamento nazionale dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri 25 gennaio 2008, sono scuole speciali di tecnologia, le cui finalità principali consistono nella diffusione della cultura tecnica e scientifica, nel sostegno alle misure per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese e nella formazione di figure professionali che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato in relazione al settore di riferimento scelto.

Gli Istituti tecnici superiori traggono origine da un’intesa fra Ministero dell’Istruzione, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito del programma Industria 2015, per valorizzare la formazione tecnica per il rilancio delle attività produttive in Italia.

 

 

 

Dettaglio dei corsi

 

DIPLOMA TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE E LA VERIFICA DI IMPIANTI ENERGETICI

Il percorso formativo è articolato in quattro semestri, per un totale di 2000 ore di cui 1200 dedicate ad attività d’aula e di laboratorio e 800 destinate ad attività di stage. Il corso è destinato a 25 aspiranti di nazionalità europea, di entrambi i sessi. È prevista la presenza di 5 uditori individuati secondo l’ordine di merito. Gli aspiranti devono essere in possesso di diploma di istruzione tecnica, professionale IPA, Liceo Scientifico Tecnologico; di competenze nell’uso della lingua inglese e dell’informatica di livello abbastanza elevato da consentire una proficua partecipazione alle attività formative. Possono fare domanda anche persone in possesso di un qualsiasi altro diploma di istruzione secondaria superiore purché dispongano delle competenze tecnico scientifiche che hanno, in esito al percorso di studi, i diplomati di cui al punto precedente. Gli aspiranti sono ammessi al corso a seguito di prove selettive. La selezione verte sulla verifica delle competenze di base linguistiche, scientifiche, tecniche e tecnologiche dei candidati e sulle loro motivazioni e attitudini.

Il diploma è rilasciato dall’ l’Istituto di Istruzione Superiore “Amedeo d’Aosta” – Via Acquasanta – L’Aquila, in qualità di Istituto scolastico di riferimento per la Fondazione ITS, sulla base del modello nazionale, previo superamento di un esame finale per la verifica delle competenze acquisite. Sono ammessi agli esami finali gli studenti che hanno frequentato i percorsi I.T.S. per almeno l’80% della loro durata complessiva, compresa l’attività di stage.

 

La figura del Tecnico Superiore opera primariamente nel settore delle società e studi professionali, nelle imprese che offrono sul mercato servizi di consulenza, progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione dei sistemi, apparati, impianti per il risparmio energetico e la produzione di energia. Potrà svolgere le attività di Energy Manager (analisi di fabbisogni energetici, monitoraggio ed elaborazioni dati sulle prestazioni energetiche di impianti e sistemi energetici; sovrintendenza e gestione di interventi orientati alla riduzione dell’intensità energetica e dell’impatto ambientale, ecc.); Libero professionista per aziende private o pubbliche, in qualità di consulente tecnico commerciale per interventi di adeguamento e miglioramento dell’efficienza energetica di impianti e sistemi energetici; Libero professionista per la redazione della certificazione energetica di edifici pubblici e privati; Consulente per la redazione della documentazione per l’applicazione della normativa tecnica in ambito energetico ed ambientale e per le procedure di accesso agli incentivi economici di settore; Monitoraggio e supervisione dei lavori di installazione di impianti e sistemi energetici; Vendita di impianti e sistemi energetici; servizi ed assistenza post vendita.

 

DIPLOMA TECNICO SUPERIORE 4.0 PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLA SMART BUILDING

Il corso si svolge in quattro semestri per un totale di 2000 ore. Possono accedere tutti i diplomati delle scuole secondarie di secondo grado, in particolar modo i diplomati degli Istituti Tecnici. La partecipazione al corso è subordinata al superamento di un test di selezione per verificare che l’allievo possieda le conoscenze di base per affrontare adeguatamente lo studio delle materie d’insegnamento. Il corso è gratuito e la mobilità degli studenti verso le sedi partner è finanziata dal progetto. È obbligatoria la frequenza alle lezioni per almeno l’80% delle ore previste. Al termine del corso di studi l’allievo dovrà sostenere un esame finale per il conseguimento del diploma di Tecnico Superiore di valore europeo.

 

Il Tecnico superiore 4.0 per il risparmio energetico nella Smart Building opera sia in fase di progettazione sia in fase operativa sul cantiere, interfacciandosi con il direttore lavori e/o il progettista e/o il committente e/o le autorità competenti per il rilascio delle autorizzazioni) su tutte le problematiche e azioni tecniche che garantiscono il risparmio energetico e l’efficienza energetica dell’edificio, progettato secondo le caratteristiche della edilizia sostenibile. Può essere impiegato sia in enti pubblici che in aziende private. Applica metodologie per la modellazione, il controllo e la verifica delle fasi del processo edilizio, anche attraverso l’uso di software specifici e strumenti o piattaforme di condivisione; ha le conoscenze teorico-strumentali per definire la fattibilità e l’efficacia di un’azione in ambito energetico e per individuare le soluzioni più idonee in relazione ad interventi di risparmio energetico includendo tecnologie a fonti rinnovabili. Inoltre, partendo dai principi base dell’edilizia sostenibile, e dall’analisi del ciclo di vita dell’edificio, ha le competenze per monitorare ed elaborare dati e valutare le prestazioni energetiche degli edifici anche attraverso strumenti di misura e controllo, nel rispetto delle indicazioni normative e legislative vigenti, e proporre, in accordo con i progettisti, interventi di manutenzione e ristrutturazioni che rispondano a requisiti di comfort termico, acustico e della qualità dell’aria indoor.

Letto 445 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us