http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Lunedì, 02 Luglio 2018 16:42

“Il cammino da 0 a 3000” sulle antiche vie Dalla riviera di Punta Aderci ai Monti della Majella

VASTO (CH) - Tre giorni di cammino, 100 km circa sulle orme dei pastori, dei viandanti, dei pellegrini! Il cammino è stato organizzato dal Club Alpino Italiano di Vasto con la collaborazione delle sezioni di Atessa, Fara San Martino, Ortona, con il patrocinio dei comuni di Vasto, Pollutri, Scerni, Atessa, Roccascalegna e della Riserva di Punta Aderci.

Dodici camminanti hanno attraversato vecchi tratturi e tratturelli, percorso carrarecce che un tempo collegavano centri abitati e sentieri che fino a qualche decennio fa sono stati testimoni di una spiritualità espressa con pellegrinaggi verso luoghi di fede! Non una sfida, non una prova di forza, ma un modo per procedere a ritroso verso le radici più profonde della cultura e delle tradizioni della terra D’Abruzzo.

Partiti dalla spiaggia di Punta Penna, i camminanti hanno percorso tutta la Riserva di Punta Aderci e quella del Bosco di Don Venanzio, attraversato i territori del comune di Pollutri e Scerni e raggiunto  Atessa dove sono stati accolti dai soci del CAI  della locale sezione  con un ricco e gradito ristoro. Il secondo giorno, risalendo le colline ai piedi della Majella, hanno raggiunto  il comune di Roccascalegna (dove sono stati accolti dall’Amministrazione Comunale), Gessopalena ( qui hanno visitato il borgo distrutto dagli obici tedeschi nel dicembre del 1943) e poi quello di Fara San Martino. Dalle omonime gole, il terzo giorno, i camminanti sono saliti sul Monte Amaro  (2793 m.).

Lungo la valle di Fara San Martino,  dove spiritualità e cultura agro-pastorale, trovano un connubio e una sintesi perfetta ( qualche anno fa, in uno scenario che lascia senza fiato, è stata riportata alla luce  l’Abbazia benedettina di San Martino in Valle le cui origini risalgono al IX, X secolo), i camminanti hanno avuto modo di esperire l’asprezza della vita del pastore.  Qui, infatti, a 1800 m. circa di quota resiste al tempo l’ultimo pastore della Majella  (Domenico Di Falco) che ancora oggi effettua la transumanza verticale e porta in estate il suo gregge di capre a brucare l’erba fresca delle alte quote.

Nel pomeriggio del 24 giugno i camminanti,  stanchi ma felici del cammino  attraverso luoghi di bellezza notevole e attraverso la loro storia,  hanno raggiunto la cima del Monte Amaro! la discesa è avvenuta verso Campo di Giove.

Letto 208 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us