Stampa questa pagina
Venerdì, 27 Aprile 2018 10:13

Fiorvisaggio sulla chiusura delle strade alle due ruote

L'AQUILA - Nulla di più preoccupante sta avvenendo con il divieto di transito alle due ruote sulle strade abruzzesi territorio già martoriato da eventi naturali dove il turismo e lo sport sembrano le uniche certezze rimaste. Lo dichiara in una nota Pellegrino Fiorvisaggio che da direttore di una Scuola di Ciclismo Nazionale Ciclistica L’Aquila da Guida Ciclo Sportiva delle Federazione Ciclistica Italiana sostiene che quelle strade sono orgoglio per noi dove spesso vanno bambini e ragazzi a fare uno sport sano lontano da tentazioni ed ‘è sconvolgente che vengano interdette senza pensare alle conseguenze. Ben 25 tratti per un totale di 393 km interdetti al transito delle due ruote e altri 43 km lungo i quali è stata completamente interdetta la circolazione. Per Fiorvisaggio, invece di incentivare il turismo e l’uso della bicicletta, se ne diffida l’uso a rischio di multe salatissime. "Non è limitandone il transito che si risolve il problema perché quelle strade sono pericolose anche per le sole macchine. Spero che le associazioni e tutti i ciclisti si facciano sentire poiché è inaccettabile una decisione del genere. In quelle strade ci si va quasi tutti i giorni e non vanno chiuse ma riparate" scrive in una nota Fiorvisaggio.

Letto 723 volte
Find us on Facebook
Follow Us