http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Martedì 3 dicembre, alle ore 17,30, presso Palazzo Fibbioni, Sala Rivera, a L'Aquila, si terrà la presentazione del volume "Parole di vita nuova" curato dal giornalista Orazio La Rocca per le edizioni Marcianum di Venezia con la prefazione di Don Luigi Ciotti.

Un libro, questo, dedicato agli elaborati - tesi di laurea, racconti, poesie, disegni - proposti alla II edizione del Premio nazionale "Sulle ali della libertà" promosso dall'Isola Solidale e svolto tra gli istituti di pena italiani, che ha ottenuto la medaglia di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Gli elaborati sono stati valutati da una commissione di esponenti del mondo della cultura, del giornalismo e del sociale presieduta da monsignor Paolo Lojudice, Arcivescovo di Siena e da Stefano Anastasia, Garante dei detenuti del Lazio.

L'iniziativa è stata patrocinata dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, dal Ministero di Giustizia, dal Ministero degli Interni, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dalla Regione Lazio, dell'VIII Municipio di Roma Capitale, dalla Comunità ebraica di Roma, dalle Acli di Roma, dal Coordinamento nazionale degli Operatori per la Salute nelle Carceri Italiane (Conosci), dalla Fondazione Ozanam, dall'associazione Antigone e da Fidu (Federazione Italiana Diritti Umani).

La presentazione è promossa dall'Associazione Roccaraso Futura in collaborazione con l'Associazione Isola Solidale e l'agenzia giornalistica "Comunicatio".

Pubblicato in Arte e Cultura
Venerdì, 29 Novembre 2019 16:01

Uscita ecologica a Coppito

L'AQUILA - Domenica 1° dicembre a partire dalle ore 9 le associazioni “Ju Parchetto con Noi” e “Coppito nel cuore e nell’anima” organizzano un’uscita ecologica a Coppito.

Sarà un’occasione di rimozione dei rifiuti abbandonati in Piazza Olmetto e Via Castello dove per il 14 e 15 dicembre l’associazione “Coppito nel cuore e nell’anima” ha organizzato l’ormai solito appuntamento con “Il Magico Mondo di Babbo Natale”, giunto alla quinta edizione.

Sono ben accetti volontari.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Sabato 30 novembre alle ore 11,30 presso i locali dell'ambulatorio vaccinazioni nell'ospedale San Salvatore, verrà esposta una targa in memoria dell'ex presidente dell'Ordine provinciale dei medici chirurghi e degli odontoiatri dell'Aquila, dottor Sergio Placidi, stimato e amato pediatra.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Venerdì 6 dicembre alle ore 19,00 presso il Carrefour Market di via Vicentini a L'Aquila, si terranno i festeggiamenti per brindare ai cinque anni di attività dell'associazione "Mamme per L'Aquila".

Ne da notizia l'associazione stessa in una nota.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - “E’ con estrema soddisfazione che apprendo oggi la notizia che L’Aquila è balzata quest’anno al 26° posto nella graduatoria delle città italiane per i valori dell’indice di tutela ambientale”, il commento dell’Assessore alle Politiche Ambientali Fabrizio Taranta sul rapporto elaborato da ForumPA.

“La tutela ambientale dei sistemi urbani è un tema cruciale nella prospettiva di uno sviluppo demografico ed economico sostenibile dal punto di vista dell’utilizzo delle risorse naturali in una realtà come quella italiana, figuriamoci per quella aquilana, alle prese ormai da un decennio con una realtà difficile come quella del post sisma”.

ICity Rank è la classifica della città italiane, elaborata ogni anno da Fpa, che ne misura la capacità di adattamento (intelligenza) nel percorso verso città più dinamiche, più funzionali, più ecologiche, più vivibili, più gestibili, più innovative e più capaci di promuovere uno sviluppo sostenibile reagendo ai cambiamenti in atto attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. L’indice e la graduatoria di Icr 2019 sono costruiti a partire da 6 indici (e relative classifiche) dedicati alle 6 dimensioni in cui si può declinare la qualità urbana: solidità economica; mobilità sostenibile; tutela ambientale; qualità sociale; capacità di governo; trasformazione digitale.

I 6 indici sono, a loro volta, elaborati a partire da oltre 100 indicatori (che utilizzano più di 250 variabili) tratti da fonti qualificate, quali ad esempio l’Istat, o da specifiche indagini e rilevazioni effettuate da Fpa.

L’indice di tutela ambientale utilizzato in Icr 2019 differisce da altri indici di “qualità ambientale” perché ha lo scopo primario di evidenziare il percorso che le città stanno compiendo verso maggiori livelli di tutela ambientale (in ambiti diversi da quello della mobilità trattato separatamente).

A questo fine - si legge nel documento - sono stati ricondotti a questa dimensione gli indicatori precedentemente distribuiti in 5 ambiti (suolo e territorio, verde, acqua e aria, energia e rifiuti).

E’ importante sottolineare che a differenza di altre dimensioni, la tutela ambientale risulta meno condizionata dalla dimensione demografica e dalla collocazione geografica delle città e vede al primo posto in un ognuno dei suoi indicatori molte città diverse, che spesso non fanno parte della Top Ten, a testimonianza del fatto che l’eccellenza in un singolo aspetto non si accompagna necessariamente a una buona performance complessiva.

Tra le prime dieci, di cui Trento è regina, troviamo due sole città metropolitane (Bologna e Firenze) e ben sette città delle regioni del Centronord che non fanno parte delle regioni del “triangolo produttivo” (oltre a Firenze vi si collocano Prato, Pisa, Verbania, Biella, Macerata e Perugia). Benché meno pronunciato che in altri casi un certo ritardo del Mezzogiorno è comunque rinvenibile anche in questa dimensione: solo quattro città del Mezzogiorno (L’Aquila - 26° posto, Potenza, Andria e Cagliari) sono tra le prime quaranta, e diciannove delle ultime venti appartengono al Meridione.

“La tutela ambientale di un sistema urbano” - riferisce l’assessore Taranta - “è un obiettivo che richiede un approccio trasversale e continuo. Esistono certamente ambiti specifici delle politiche ambientali urbane, a partire dalla estensione e gestione del verde pubblico e delle zone protette, ma una strategia di tutela deve toccare inevitabilmente tutti gli aspetti che incidono sulle risorse ecosistemiche.

Ed è proprio in tale direzione che questa Amministrazione sta muovendo i primi passi, consapevole del ruolo, delle responsabilità e delle difficoltà che l’attendono per portare in città una qualità della vita sempre più accettabile.

Per questo ha avviato già da tempo una serie di iniziative riguardanti, ad esempio, il tema dei cambiamenti climatici: con Deliberazione G.C. n. 244 del 22/06/2018 è stata approvata l’adesione alla “Carta degli Appennini per l’azione dei Comuni appenninici nell’adattamento locale ai cambiamenti climatici”, che ha come obiettivo principale l’adozione di strategie di adattamento al cambiamento climatico ed il contrasto ai fattori che ne sono causa; già dal 2018 (prima fra tutte le città capoluogo in Abruzzo) il Comune dell’Aquila ha inoltre aderito al programma internazionale “Carbon Disclosure Project” (Cdp), attraverso il quale rendiconterà i propri dati ambientali, con particolare riguardo agli impatti dei cambiamenti climatici e alle azioni intraprese per combatterli; anche nel 2019 il Comune dell’Aquila ha aderito al Cdp Programm, entrando a far parte di una rete mondiale di oltre 800 città impegnate nell’aumentare la trasparenza e accelerare l'azione per il clima ed ottenendo un punteggio nella fascia C – Consapevolezza, ovvero ha iniziato a elaborare una valutazione e misurazione degli impatti per ottenere una comprensione olistica del principale impatto che il cambiamento climatico esercita sulla città; con Deliberazione G.C. n. 359 del 10/09/2018 il Comune dell’Aquila ha partecipato al bando internazionale Programma di gemellaggio del Patto dei sindaci per il clima e l’energia, che offre a città, regioni e province l’opportunità di aderire a scambi che mirano ad aumentare le capacità e le conoscenze delle autorità locali e territoriali nel settore della mitigazione e dell’adattamento ai cambiamenti climatici, e nell’ambito di tale Programma il Comune dell’Aquila è stato selezionato tra 56 città per uno scambio tra pari con la città portoghese di Figueira da Foz; 21 novembre: Festa nazionale dell’Albero - La città dell’Aquila ha partecipato con l’acquisto di 460 alberi, di cui ben 80 sono stati messi a dimora nella sola giornata del 21. Una grande operazione di forestazione urbana che proseguirà anche nei prossimi mesi”.

 

Pubblicato in Varie

ROMA - “Luisa è stata uccisa dal marito a botte e pietrate. In un bosco di Torino di Sangro, in provincia di Chieti. Ancora un femminicidio, dunque. Un altro poi, sempre oggi, a Brescia, nelle campagne di Azzano Mella. A perdere la vita per mano del compagno è in questo caso Mara. Luisa e Mara, assassinate da uomini a pochi giorni dal 25 novembre, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Soffro per queste sue ennesime vittime. In Abruzzo, nella mia terra, un piccolo centro tranquillo e sicuro come Torino di Sangro è ora sconvolto e voglio esprimere al Sindaco, ai familiari ed a tutta la comunità la mia vicinanza. Certo occorre un’applicazione più stringente delle nuove leggi di contrasto ai femminicidi. Non c’è dubbio che è necessario rafforzare la rete protettiva dei servizi. E non mi stancherò mai di dire che dobbiamo mantenere alto il livello di guardia su questo allarme sociale, sviluppando in tutto il Paese una battaglia culturale a cominciare dalle scuole. Tutte pratiche nelle quali troverete impegnate le donne del Partito democratico. Ma, diciamocelo con franchezza, non è più rinviabile una reazione forte, sincera, profonda, degli uomini. E’ giunto il momento di mettere da parte ogni ipocrisia, ogni omertà, ogni silenzio. Gli uomini, quella stragrande maggioranza che rifiutano gli atteggiamenti da padre padrone sulle donne, devono dire basta. Ora”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Si fanno spazio brillantemente anche nei cantieri edili le donne degli anni venti del duemila.

La prova arriva dal concorso Studenti in cantiere, promosso da Ance L’Aquila e Diceaa, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile, Architettura e Ambiente, dell’Università dell’Aquila. Sul podio, infatti, salgono solo donne che fanno incetta di coccarde aggiudicandosi il primo, il secondo ed il terzo premio distinguendosi dagli altri 12 colleghi.

Perfettamente a loro agio in caschetto e scarponi, le aspiranti ingegnere e architette, frequentando i cantieri della ricostruzione, messi a disposizione dalle imprese Ance, hanno predisposto i migliori elaborati riferiti agli aspetti più innovativi delle opere in corso. Tali elaborati, insieme a quelli premiati nelle passate edizioni, arricchiscono una mostra permanente allestita all’interno dell’auditorium di Ance L’Aquila.

Il progetto Studenti in Cantiere, giunto alla terza edizione, di anno in anno vede una crescita di partecipazione ed entusiasmo. Vengono selezionati ad ogni edizione, tra domande sempre più numerose, quindici studenti meritevoli per un tirocinio retribuito da svolgere nei mesi estivi presso i cantieri delle imprese di Ance L’Aquila. L’Associazione degli imprenditori a tale scopo riserva un fondo dedicato.

“Un’esperienza preziosa per i nostri studenti - commenta il Prorettore Pierluigi De Berardinis, responsabile del Progetto per l’Università - Si tratta di un laboratorio unico ed irripetibile per un Ateneo italiano e direi mondiale, perché arricchisce l’offerta formativa di una straordinaria possibilità di connessione con il mondo del lavoro, in una situazione d’eccezione in cui si concentrano le attenzioni di tutto il mondo scientifico specializzato nei campi del restauro e della conservazione storica, coniugati con l’antisismica ed il risparmio energetico. Una menzione speciale va alle ragazze, sempre più curiose e motivate a recuperare terreno all’interno di professioni che da secoli sono dominate dagli uomini”.

Il primo premio è andato a Camilla Sette ospitata dall’impresa Edilfrair spa; il secondo premio a Caterina Amici accolta dall’impresa Costruzioni Iannini srl; il terzo premio a Benedetta Tudini affiancata dall’impresa Unirest srl.

Soddisfatto anche il Presidente del Comitato Giovani di Ance L’Aquila Giordano Equizi che ha auspicato lunga vita a questa importante iniziativa che permette una connessione necessaria tra due mondi contigui per la formazione di figure sempre più vicine alle nuove esigenze della moderna edilizia.

Si trova intanto alle battute finali un nuovo progetto che arricchisce gli scambi tra le due realtà: l’assegnazione di tre borse di studio, finanziate da Ance L’Aquila, per tesi di laurea che approfondiscono le innovazioni di maggior rilievo nel grande cantiere antisismico dell’aquilano.

Un valido veicolo per diffondere nel mondo accademico, e non solo, le pratiche utilizzate nel nostro sisma, e di contribuire a delineare un modello di intervento unitario ed efficace.

 

Pubblicato in Varie

L’AQUILA – Alla fine del 2019, decennale del sisma che ha sconvolto L’Aquila, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese e il Sacrum Festival dedicano un evento grandioso alla memoria delle 309 vittime. Due gli appuntamenti: sabato 30 novembre a Roma alle 21 nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli per il Festival Sacrum e in replica il giorno successivo, domenica 1 dicembre alle 18 - grazie alla disponibilità della Chiesa aquilana - nella Chiesa di San Silvestro all’Aquila.

In programma il Requiem in re minore K. 626 per soli coro e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart e la Fantasia corale in do minore op. 80 per pianoforte, soli, coro e orchestra di Ludwig Van Beethoven.

Sul podio dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese salirà il direttore artistico del Sacrum festival, il M° Jacopo Sipari di Pescarsseroli, uno dei più richiesti direttori d’orchestra della sua generazione, aquilano di nascita, che già vanta una carriera internazionale in costante ascesa.

Presenza eccezionale quella del M° Michele Campanella, fra i più celebri pianisti italiani, grandissimo interprete di indiscussa sensibilità ad esperienza, di casa sui più importanti palcoscenici del mondo. Nei due concerti suonerà un pianoforte da concerto Fazioli messo gentilmente e generosamente a disposizione dalla omonima casa costruttrice.

Completano il cast l’International Opera Choir diretto da Giovanni Mirabile e un gruppo di stelle italiane del canto: i soprani Donata D’annunzio Lombardi e Giada Santoro, il mezzosoprano Anna Maria Chiuri, i tenori Luciano Ganci e Alberto Petricca, il basso Alberto Gazale.

Una grande produzione che gode del sostegno della Regione Abruzzo e dei prestigiosi patrocini di Pontificio Consiglio per la Cultura, Pontificio Istituto di Musica Sacra, Regione Lazio, Roma Capitale, Comune dell’Aquila, e numerose Ambasciate con sede a Roma.

“Un concerto che vuole celebrare il nostro essere abruzzesi e ricordare quanto accaduto 10 anni fa nella speranza che si compia quella ‘rinascita’ alla quale tutti lavoriamo alacremente da dieci anni. La proposta musicale delle serate rende proprio il senso del nostro impegno e l’accostamento di questi due capolavori è il frutto di una profonda riflessione. Dalla Messa da Requiem alla voglia di rinascita della Fantasia Corale, nella ferma certezza che ci sia sempre e comunque speranza. Lo dobbiamo a Noi stessi, lo dobbiamo a chi ora ci guarda dall’alto” spiega il M° Jacopo Sipari sintetizzando il senso di questo concerto per il quale ha fortemente voluto la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese che, come spiega il suo direttore artistico Ettore Pellegrino “non ha mai interrotto la propria attività musicale, neanche all’indomani del sisma. Sentiamo da allora, con maggiore forza rispetto a prima, la responsabilità di portare avanti il nostro ruolo di ente a servizio del territorio regionale e dei suoi cittadini. Per questo motivo, mettendo da parte dolore e preoccupazioni, abbiamo calcato, già dalle settimane immediatamente successive al 6 aprile, i palcoscenici di tutto l’Abruzzo e, quali suoi ambasciatori, di tutto il Paese per contribuire, anche con la nostra musica, alla ricostruzione della comunità, della vita sociale e culturale dei nostri territori e per celebrare, con la nostra opera la solidarietà che ha animato quei mesi. Per questi motivi, insieme a un cast di voci d'eccezione dirette da Jacopo Sipari di Pescasseroli e con la straordinaria partecipazione del M° Campanella che tante volte ha lavorato con la nostra Orchestra, con orgoglio partecipiamo oggi a questa produzione”.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Giovedì 5 dicembre, dalle ore 9.00 alle 13.00, presso la sede della Fimaa-Confcommercio di Avezzano in Via Garibaldi 139, si terrà un corso gratuito di formazione in merito alla “Registrazione telematica dei contratti di locazione” divenuta obbligatoria per gli Agenti Immobiliari.

Su invito del presidente Fimaa L’Aquila Giuseppe Di Pangrazio, sarà presente un funzionario dell’Agenzia delle Entrate di Avezzano.

Il corso è completamente gratuito per tutti i responsabili del settore.

E’ possibile iscriversi contattando la sede della Fimaa-Confcommercio di Avezzano al n. 0863411899, email avezzano@confcommercioaq.it.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Domenica prossima, 1 dicembre, verrà celebrata in tutta Italia e in particolare in Abruzzo la "Giornata dell'adesione" all'Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) che quest'anno ha come slogan "Aderisco perché nessuno resti indietro" (#aderiscoxchè).

Questo importante appuntamento precederà come consuetudine quella Internazionale delle persone con disabilità istituita dal Programma di azione mondiale per le persone disabili adottato nel 1982 dall'Assemblea generale dell'Onu prevista per martedì 3 dicembre.

L'Unitalsi in Abruzzo è presente con una direzione regionale (sezione) a Teramo e con 10 direzioni territoriali (sottosezioni) a: Atri, Avezzano, Chieti-Vasto, Giulianova, L'Aquila, Lanciano-Ortona, Penne, Pescara, Sulmona e Teramo.

Un giorno di festa, dunque, non solo per l'ingresso dei nuovi soci, ma anche per tutti gli unitalsiani che rinnoveranno la loro "scelta", un impegno che nasce dal desiderio di realizzare pellegrinaggi e diventare esperienza di tenerezza e carità quotidiana da vivere nei propri territori. L'invito è rivolto anche a tutte le persone che hanno incontrato l'Unitalsi nella loro vita e ne condividono le finalità.

L'Associazione con la giornata dell'Adesione vuole, anche, ribadire il proprio servizio a fianco delle persone con disabilità, sostenendo la loro piena inclusione in ogni ambito della vita, forte del supporto dato quotidianamente alle persone in difficoltà che, incontrate in pellegrinaggio, diventano parte integrante della famiglia unitalsiana, agli ospiti delle Case di accoglienza dell'Unitalsi e a tutti coloro che manifestano un bisogno.

"Vorrei far parte dell'Unitalsi. Come posso fare? È una domanda che mi rivolgono in tanti - spiega il presidente nazionale, Antonio Diella - durante i nostri servizi, al termine degli incontri, a conclusione dei pellegrinaggi. La Giornata dell'Adesione è dedicata sia a chi rinnova l'impegno nell'Unitalsi sia a chi non fa ancora parte della associazione,  ma vuole incominciare un cammino. In questa giornata i volontari e i soci ribadiscono con forza il proprio "eccomi", segno di accoglienza e servizio al fianco e con le persone in difficoltà e diversamente abili non solo a Lourdes, ma anche nel quotidiano, nelle proprie città, nelle proprie parrocchie e nelle comunità".

"Oggi più che mai - conclude Antonio Diella - siamo chiamati a vivere con gioia il nostro carisma, ognuno con le sue  capacità e i suoi talenti, qualunque sia la sua condizione, lasciandoci ispirare dall'incontro tra Maria e la piccola Bernardette Soubirous, che ci porta accanto a chi è emarginato, a chi è scartato, ai poveri, agli ammalati, agli anziani, ai bambini e alle persone che soffrono  per essere segno di speranza: ce lo chiede la Chiesa, ce lo chiede sempre più questa società e ce lo chiede questo Paese. Far parte dell'Unitalsi è seguire un cammino interiore che fa riscoprire l'attenzione alla vita degli altri e al loro sguardo. Bisogna vivere l'Unitalsi per poter seguire il suo cammino: il 1° dicembre con gioia in tutta Italia diremo che essere unitalsiano è un dono".

Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo