http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2018 - Radio L'Aquila 1
Venerdì, 30 Novembre 2018 18:46

Meteo L'Aquila e dintorni, bel tempo si spera

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte molte nuvoloso senza fenomeni di rilievo associati.
Domani nubi sparse. Venti domani deboli prevalentemente da Sud-Est. Temperatura minima prevista 4 gradi, massima di domani 14 gradi.
Pubblicato in Varie

AVEZZANO (AQ) - La formazione universitaria orientata verso le esigenze del territorio come strumento per arginare lo spopolamento giovanile e rilanciare l’economia delle aree interne. E’ il messaggio emerso dall’incontro promosso ad Avezzano dalla fondazione Magna Carta, dal titolo “L’università dell’Appennino”, con importanti partecipazioni universitarie e accademiche.

Al centro dell’attenzione, con l’intento di farne un vero e proprio caso di studio, l’idea della creazione di un vero e proprio “polo universitario” della Marsica, con l’obiettivo, come ha spiegato il presidente di Magna Carta, il senatore Gaetano Quagliariello, di “trattenere in queste zone il capitale umano”, sfruttare “la vocazione naturale delle città e dei borghi di questo territorio a diventare campus universitari”, servirsi anche delle potenzialità offerte dalle nuove tecnologie per “orientare l’offerta formativa verso i bisogni del territorio”.

La chiave è nel passaggio dell’università di Avezzano da “sede distaccata” a “polo universitario”, ampliando il ventaglio di opportunità a cominciare da un corso di studi, annunciato dal sindaco Gabriele De Angelis, dedicato all’agroalimentare. Solo per questa strada, ha affermato il sindaco, si potrà “trasformare una criticità in una opportunità”, attivando attraverso la formazione “una economia della conoscenza che produce effetti economici importanti”, e creando un’offerta “che permetta ai nostri giovani di essere competitivi in un mondo del lavoro profondamente cambiato”.

Nel corso dell’incontro hanno portato la loro esperienza Adriano De Maio, già rettore del Politecnico di Milano, e Bernardino Chiaia, docente e già vicerettore del Politecnico di Torino, nonché preside di Ingegneria a UniNettuno. Se De Maio ha evidenziato l’importanza di una considerazione del percorso formativo “dalle elementari all’università” con al centro “il merito” perché “uno non vale uno”, e l’esigenza di “trovare formule nuove per rispondere a esigenze nuove”, Chiaia si è soffermato su “come sia cambiata la formazione negli ultimi anni”, sulla rapida obsolescenza della conoscenza”, e sulle “grandi potenzialità offerte dalla formazione a distanza ibrida, intesa come formazione non alternativa ma complementare rispetto a quella tradizionale”.

La tavola rotonda conclusiva ha invece visto protagonisti i rappresentanti delle realtà accademiche e produttive del territorio abruzzese. Per la rettrice dell’Università dell’Aquila, Paola Inverardi, da un lato “il potenziamento dell’università non può passare per il solo rafforzamento di pochi centri nazionali ma impone un percorso analogo a quello dell’alfabetizzazione nel dopoguerra”, ma dall’altro occorre tener conto che “ad attrarre gli studenti non è soltanto l’offerta formativa, ma anche il sistema di organizzazione sociale e dei servizi nel quale gli atenei sono inseriti”.

Marco Fracassi, presidente della Confindustria aquilana, ha sottolineato “la responsabilità del sistema formativo nei confronti del Paese”, avvertendo però che “l’eccellenza non può essere distribuita su qualunque territorio”, ragion per cui “è importante sfruttare anche la digitalizzazione e le risorse dell’economia digitale”.

Il tema della competitività è stato posto dal rettore di Teramo, Dino Mastrocola, che ha evidenziato come “la collaborazione tra realtà diverse consenta di esprimere a livello formativo iniziative sinergiche” e “di strutturare filiere che, salvo pochissime eccezioni, da soli è difficile completare”.

Mario Pisotta, consigliere della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, ha infine ricordato come “ogni volta che le istituzioni investono sull’università, investono sui giovani e quindi sui futuri professionisti, imprenditori e dirigenti pubblici, dunque sulla futura identità culturale ed economica della città”.

Pubblicato in Eventi

ROMA - "Oggi è stato approvato in commissione Bilancio un importante emendamento, di cui sono firmataria per il Pd, che destina 85 milioni al fondo per la ricostruzione delle aree terremotate del centro Italia, compreso l’Abruzzo". Lo afferma Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd della Camera.

"Si tratta - spiega - di un risultato molto positivo perché la proposta è stata sottoscritta e votata all’unanimità da tutti i gruppi parlamentari e perché si tratta di risorse ricavate dai tagli e risparmi della Camera. Non è una novità del M5s, ma è una straordinaria iniziativa di tutte le forze politiche approvata già nei tre anni precedenti. È davvero un bel segnale della vicinanza e dell’attenzione della politica per la rinascita dei territori e delle comunità colpite dal terremoto".

"Quindi - termina Pezzopane - è ancora più stridente la strumentale appropriazione indebita che stiamo vedendo in queste ore da parte dei cinque stelle, a partire dal vicepremier Di Maio".

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – “Dopo un anno e mezzo dal successo elettorale di Pierluigi Biondi, in nome del cambiamento e della rivoluzione amministrativa, assistiamo nei palazzi comunali ad uno spettacolo poco edificante, con scontri fra i Partiti della stessa coalizione ed all’interno degli stessi Partiti, che paralizzano le attività politiche e gestionali.

I problemi ereditati e quelli attuali, dalla ricostruzione pubblica bloccata alla gestione scriteriata del Progetto Case-Map, dal Prg scomparso alle Frazioni dimenticate, imporrebbero un impegno costante e totale da parte dell’esecutivo ed un maggior senso di responsabilità da parte di tutti i consiglieri comunali”.

E’ quanto denuncia in una nota Lelio De Santis, Capogruppo Italia dei Valori – Avanti Abruzzo al Consiglio comunale dell’Aquila

“Dimostro il mio senso di responsabilità ogni giorno - insiste De Santis -, stimolando con critiche costruttive e proponendo atti a favore della collettività, come avvenuto con gli emendamenti sul programma di mandato del Sindaco.

La maggioranza è sorda ad ogni contributo, tutta rivolta alle proprie beghe interne e, qualche volta, risponde in modo sgangherato e provocatorio, come è capitato in questi giorni al Consigliere Giorgio De Matteis, sul problema della transazione di Banca Sistema, rispetto alla quale il sottoscritto ha avuto un comportamento coerente: contrario ieri, quando ero assessore, non votando l’atto e poi lasciando la Giunta comunale; contrario oggi, da consigliere comunale di opposizione, chiedendo all’attuale esecutivo ripetutamente di intervenire con la modifica della stessa convenzione”.

“Il Consigliere De Matteis, e non i Consiglieri di opposizione - conclude De Santis -, è il vero killer della sua maggioranza, perchè mina ogni giorno la stabilità dell’Esecutivo, facendo mancare il numero legale in Consiglio o contestando apertamente qualche Assessore.

Mi permetto di invitare il Sindaco a battere un colpo ed a affermare il suo ruolo di guida politica ed amministrativa, con la sola finalità di affrontare meglio i tanti irrisolti problemi della città e di mettere in secondo piano le dispute partitiche che non interessano i cittadini aquilani.

Un confronto politico corretto, nel rispetto delle proprie posizioni, aiuterebbe la soluzione dei problemi e gioverebbe alla cedibilità dell’Istituzione comunale”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Si è svolto oggi, nell’aula consiliare “Tullio De Rubeis” di Villa Gioia, il Consiglio comunale dei ragazzi. Il Presidente Consiglio, Roberto Tinari, ha ricevuto gli studenti della scuola primaria dell’Istituto scolastico Mariele Ventre dell'Aquila.

I ragazzi delle classi quinte, sezioni A e B, hanno preso parte ad una seduta straordinaria simbolica del Consiglio comunale e hanno votato all’unanimità un ordine del giorno che invita l’amministrazione a ripristinare e migliorare i servizi igienici della scuola. Tra le proposte avanzate dai piccoli consiglieri, seduti sui banchi della maggioranza e dell’opposizione, quella di ricostruire il centro storico dell’Aquila più velocemente e con tanti spazi a misura di ragazze e ragazzi.

Il Consiglio comunale dei ragazzi è uno degli istituti di partecipazione più importanti per rappresentare le istanze e le necessità dei più piccoli, per preparare i giovanissimi a una cittadinanza consapevole, a maturare un senso di appartenenza nei confronti della propria città, a capire l’importanza della sede istituzionale dove si votano democraticamente le decisioni che riguardano il futuro di ogni cittadino.

Pubblicato in Politica
Venerdì, 30 Novembre 2018 16:59

Nasce a Pizzoli il "Campo dell’integrazione"

PIZZOLI (AQ) - E’ stato presentato ieri alla cittadinanza di Pizzoli, nell’Auditorium “Del Tosto”, il progetto “Campo dell’integrazione” promosso dal Comune e dalla parrocchia S. Stefano.

Sono intervenuti alla presentazione il sindaco Giovannino Anastasio, il parroco don Claudio Tracanna e il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Don Milani” di Pizzoli Paola Verini.

Il progetto, finanziato dalla presidenza del Consiglio dei ministri dipartimento Pari opportunità, ha come obiettivo l’affermazione delle pari opportunità per le persone con disabilità presenti nel territorio del Comune di Pizzoli.

Le iniziative previste dal progetto che terminerà la prossima estate, saranno di carattere ludico-sportivo e avranno come obiettivo quello di favorire la cura e sviluppo delle risorse psico-fisiche nelle discipline agonistiche a squadra o individuali.

“Nessuno dovrà sentirsi alla periferia del nostro paese - ha dichiarato il parroco don Tracanna - ma, attraverso questo progetto, vorremmo che tutti si sentano inclusi e mai esclusi dalla nostra comunità”.

Compresa nel progetto è la messa norma per l’eliminazione delle barriere architettoniche degli impianti sportivi della parrocchia che ospiterà le varie attività del progetto.

Nella prima fase interverranno alcuni operatori qualificati (due istruttori sportivi e due psicologi) dell’Asd Amiternum Judo dell’Aquila.

“Mi auguro che la cittadinanza - ha detto il sindaco Anastasio intervenendo alla presentazione - colga l’opportunità di questa iniziativa totalmente gratuita che insieme alla parrocchia abbiamo pensato di offrire al territorio. Abbiamo lavorato molto per accedere a questo finanziamento e penso che abbiamo ottenuto un risultato davvero importante”.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - “Con la variazione di circa 200mila euro in assestamento di bilancio, che ho costruito assieme all’assessore al Bilancio e alla Sanità Silvio Paolucci e al direttore generale della Regione Vincenzo Rivera, rendiamo finalmente definitiva la scelta della Rems di Barete. Sono particolarmente soddisfatto, e ringrazio in particolare l’assessore Paolucci per avere risposto alle mie sollecitazioni, individuato le risorse e posto solide basi per il riconoscimento di una struttura che è una eccellenza sanitaria per l’Alta Valle dell’Aterno”. Lo dichiara il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci all’indomani del contributo approvato dal Consiglio regionale a beneficio della Rems di Barete.

L’assessore Paolucci si dice “orgoglioso di questo provvedimento perché questo governo regionale, recuperando il ritardo lasciato in eredità dalla destra, ha voluto fortemente realizzare la Rems in Abruzzo e in particolare a Barete mettendo in campo una struttura che ha guadagnato l’apprezzamento a livello nazionale. Con questo provvedimento rendiamo definitiva la scelta di Barete”.

L’assegnazione dei fondi regionali sblocca la possibilità di procedere con l’Accordo di programma interregionale con la Regione Molise e la successiva comunicazione di legge al Ministero competente, in modo da concludere l’iter che dia un assetto definitivo, liberando un cospicuo finanziamento statale e la possibilità di programmare azioni e investimenti,  ad una struttura da più parti considerata tra le migliori d’Italia.

La Rems di Barete è diventata anche un’importante voce economica dell’Abruzzo e dell’Alta Valle dell’Aterno, area colpita da ben due terremoti, quello del 2009 e quello del 2016.  Ci lavorano infatti circa 30 persone tra personale medico, assistenti sociali, psicologici infermieri e operatori socio-sanitari. Significativo anche l’indotto sui fornitori di vari servizi e prodotti sul territorio.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Una presa per i fondelli a 360 gradi ai danni della collettività. Una verità conclamata e incontrovertibile che viene volutamente tenuta nascosta al solo fine di riscuotere consenso nell'ottica delle imminenti elezioni Regionali. Tutti ne sono consapevoli ma ieri, nell'ambito della seduta del Consiglio, solamente il sottoscritto ha preso la parola per smascherare il bluff a cui è stato dato vita. La legge il cui scopo è l'abolizione dei doppi vitalizi verrà senza ombra di dubbio impugnata dal Governo e, tra circa un anno, la Consulta ne dichiarerà l'incostituzionalità. Tutte quelle persone che a oggi riscuotono un doppio assegno per il fatto di aver ricoperto negli anni passati sia il ruolo di consigliere regionale che quello di parlamentare nazionale o europeo, continueranno a percepirlo. Purtroppo". Netta e perentoria la nota stampa diramata stamane da Leandro Bracco che commenta quanto accaduto nella serata di ieri presso il Palazzo dell'Emiciclo di L'Aquila quando l'assise abruzzese ha dato il via libera alla proposta di legge che ha abolito i doppi vitalizi.

"Ciò che in me provoca più rabbia - afferma l'esponente di Sinistra Italiana - è il raggiro che si opera ai danni dell'uomo della strada, persona con un livello culturale medio basso che non approfondisce più di tanto le varie questioni e che dunque, per natura, si fida e dà credito a ciò di cui viene a conoscenza nella vita di tutti i giorni. E in Italia e dunque anche in Abruzzo di queste tipologie di persone ce ne sono decine di migliaia. E' vero che ieri sera è stata approvata la norma che prevede il taglio dei doppi vitalizi. Peccato però che il Consiglio regionale dell'Abruzzo sia stato sciolto tre mesi e mezzo fa (il 16 agosto scorso) e che dunque ora si trovi ad agire in regime di prorogatio".

"Fermo restando il fatto che anche io sia fermamente contrario a ogni forma di vitalizio - evidenzia Bracco - in quanto ogni persona che ha ricoperto cariche elettive deve riscuotere denaro esclusivamente in base ai contributi versati, bisogna però non dimenticarsi mai come l'Italia sia uno Stato di diritto dove a comandare sono solamente le leggi e le sentenze e non invece i desiderata di quella o quell'altra forza politica". "Proprio la sentenza numero 81 del 15 maggio 2015 vergata dalla Corte costituzionale sancisce che il Consiglio regionale nella fase attuale del suo scioglimento e di indizione delle elezioni 'deve comunque astenersi, al fine di assicurare una competizione libera e trasparente, da ogni intervento legislativo che possa essere interpretato come una sorte di 'captatio benevolentiae' nei confronti degli elettori'".

"La citata sentenza - sottolinea Bracco - riguardava proprio il Consiglio regionale dell'Abruzzo che il 28 aprile 2014 aveva approvato la legge regionale numero 25 recante 'Norme per il riordino degli enti di edilizia residenziale pubblica'. La Consulta, nella seduta del 29 aprile 2015, dichiarò l'illegittimità costituzionale di questa norma. A corollario di quanto affermato, il comma 1 dell'art. 141 del Regolamento interno per i lavori del Consiglio regionale recita che 'in caso di scioglimento anticipato del Consiglio regionale e di scadenza della Legislatura i poteri del Consiglio regionale sono prorogati sino alla proclamazione degli eletti nelle nuove elezioni, limitatamente agli interventi che si rendono dovuti in base agli impegni derivanti dall'appartenenza all'Unione Europea, a disposizioni costituzionali o legislative statali o che, comunque, presentano il carattere dell'urgenza e necessità'. Abolire i doppi vitalizi e dare una cospicua sforbiciata a quelli già in essere implica il carattere dell'urgenza e necessità? Agli occhi del popolo ma soprattutto della sempre più vicina campagna elettorale per le Regionali 2019 indubbiamente sì. A livello di diritto no. Per questo motivo, se non già a dicembre, entro febbraio prossimo la legge approvata ieri sera in pompa magna sarà impugnata da Palazzo Chigi e fra circa un anno bocciata tout court dalla Corte costituzionale. E a essere stuprata sarà la buona fede dell'uomo della strada, quell'uomo della strada che oggi crede che i doppi vitalizi siano stati aboliti.

Tra un anno però la verità, quella cristallina e autentica, verrà fuori e lui - conclude Leandro Bracco - acquisirà contezza del fatto di essere stato meramente utilizzato per calcoli elettorali altrui. Per l'ennesima volta".

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - Sabato 1 dicembre, alle ore 18.30 con ingresso gratuito, Sharky Art Gallery presenta, in collaborazione con il Caffè Letterario, “In a Red Mood - Viaggio nei sensi della passione”.
 
Un dialogo che vedrà fondere e confondere la cultura letteraria, la passione, la musica ed il vino tra le intense e vibranti tonalità della musica jazz.
 
Gli interventi del Dottor AntiHaccademico, Domenico Di Felice, e di Daniele Poccia, le letture di Francesca Soledad Catenacci e Ugo Capezzali ed i vini dell'Azienda Agricola Ludovico ci accompagneranno, sulle note del sax di Luca di Giammarco, in questo appassionante incontro.
 
Sharky Art Gallery, galleria d’arte all’Aquila in corso Vittorio Emanuele II, ospita e promuove l’arte nelle sue forme più diverse (arte moderna e contemporanea, fotografia, artigianato, performance).
 
Attraverso l’organizzazione di mostre ed eventi, Sharky Art Gallery ha l'obiettivo di suscitare curiosità e interesse dello spettatore verso il mondo dell’arte. Il progetto è a cura di Sara Cavallo, storica dell'arte che dopo numerose esperienze a Milano e Londra ha deciso di aprire un suo spazio nel centro storico della sua città.
 
Giovane e vivace realtà culturale cittadina, il Caffè Letterario si conferma spazio di ritrovo e condivisione per incontri tra arte, musica, letteratura e cinema, il tutto in un'atmosfera conviviale e mai accademica. Come nella precedente stagione, la sede degli incontri è l'Associazione Bibliobus (via Ficara, piazza d'Arti), a cui sono affiancate iniziative e collaborazioni di vario genere, nello spirito aperto e partecipativo che caratterizza l'esperienza.
 
Per seguire tutti gli eventi: pagina Facebook Caffè Letterario L'Aquila.
Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Il consiglio provinciale, riunitosi oggi, ha approvato una variazione di bilancio, con risorse a valere sull’avanzo di amministrazione per circa 5,6 milioni di euro, per interventi su edilizia scolastica e viabilità.

Il presidente della provincia Angelo Caruso, ha espresso soddisfazione per il provvedimento, che consente di impegnare nuove risorse, oltre a quelle già assegnate nel bilancio 2018-2020.

Sull’edilizia scolastica sono stati previsti i seguenti interventi di adeguamento antincendio: Liceo Classico “Cotugno” di L’Aquila euro 460 mila, Itg “Colecchi” L’Aquila euro 354 mila, Accademia Bella Arti L’Aquila euro 436 mila, Liceo “Fermi” Sulmona euro 350 mila, liceo “Vico” Sulmona euro 270 mila, liceo “Liberatore” Castel di Sangro euro 250 mila.

Sono stati inoltre stati recuperati dall’avanzo di amministrazione 3 milioni di euro per i lavori di consolidamento e restauro della porzione del complesso conventuale di Collemaggio, a L’Aquila, da destinare a “centro antiviolenza”.

Per gli ulteriori stanziamenti sulle scuole si dice soddisfato Vincenzo Calvisi, consigliere delegato all’edilizia scolastica: “E’ fondamentale procedere con l’adeguamento alle normative antincendio - dichiara - al fine di garantire la sicurezza delle sedi scolastiche”.

Sulla viabilità sono state assegnate risorse per i seguenti interventi: Sp 101 Ridotti 50mila euro, Sp 63 Capistrello 78mila euro, Sp122 e Sr 5 98mila euro, SP 17 Pescina Scalo 40mila euro, manutenzione fiumi 50mila euro.

Sugli interventi di viabilità di dichiarano soddisfati il consigliere delegato viabilità Gianluca Alfonsi ed il consigliere delegato ambiente Alfonsino Scamolla: “Queste ulteriori risorse recuperate a bilancio consentono lavori urgenti come il consolidamento del movimento franoso sulla Sp 63 diramazione Pescocanale, o progettazioni di opere come nel caso di Pescina”.

Approvata infine ad unanimità una mozione proposta dai consiglieri Mauro Tirabassi e Fabio Ranalli, per il mantenimento dei tribunali di Sulmona ed Avezzano.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 77

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us