http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Sabato, 14 Aprile 2018 18:00

Per L'Aquila Rugby Club niente da fare con il Cus Genova di fronte ai 6mila del Fattori

foto Marco Molina foto Marco Molina

L'AQUILA - Non è bastata la splendida cornice del Tommaso Fattori dell'Aquila alla vittoria dell'Aquila Rugby Club, che cede 26-47 (1-5) alla capolista del girone 1 di Poule Promozione Cus Genova.

Davanti ai 6mila di uno stadio in festa anche per l'arrivo del Guinness PRO14, il XV neroverde di Vincenzo Troiani e Pierpaolo Rotilio ha lottato fino alla fine ma i genovesi sono stati più solidi in difesa e in attacco, dimostrando di essere la squadra da battere nel girone.

I tanti infortuni che hanno gravato l'organico nelle scorse settimane nella grinta e nella determinazione dei neroverdi oggi sembravano scomparsi. Il giovane XV aquilano si è battuto in campo, spinto dalle migliaia di tifosi sugli spalti. Tuttavia non è bastato a portare a casa la partita.

La prima mezzora il match è estremamente equilibrato con tre mete per parte, tutte trasformate, che portano il risultato sul 21 a 21. Alla fine del primo tempo è Ricca a rompere gli indugi, portando le squadre negli spogliatoi sul 21-28.

Nella ripresa emerge la maggiore solidità fisica del Cus Genova, che realizza tre mete nella prima mezzora e chiude il match. Consolazione all'ultima azione per il capitano Carlo Cerasoli, che marca la meta del bonus difensivo per il 26-47 finale.

“E' stata una buona partita giocata nonostante i nostri limiti di organico – afferma nella conferenza stampa post partita il direttore tecnico Vincenzo Troiani – i ragazzi hanno retto bene, fino a quando abbiamo avuto la possibilità di fare cambi. Ringrazio la squadra che ha dato tutto, anche oltre le proprie capacità fisiche. Terremo duro per le ultime due partite di campionato”.

Tra i giocatori presenti in conferenza stampa Dario Basha, autore della seconda meta neroverde e poi uscito per problemi fisici: “Ognuno di noi cercherà di dare tutto fino alla fine del campionato – ha affermato l'avanti toscano – io ho cercato di continuare a giocare ma non ce l'ho fatta, e non potevo lasciare la squadra con una pedina in meno. I miei compagni si sono battuti dall'inizio alla fine”.

La festa è andata avanti nel pomeriggio, con la sfida di Guinness PRO14 tra Zebre e Dragons e il Peroni Village su viale Gran Sasso nella grande giornata evento all'insegna della palla ovale.

Letto 116 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us