http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Agosto 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Andrea Collarini è il vincitore della seconda edizione degli Internazionali di Tennis Città dell’Aquila | Aterno Gas & Power Tennis Cup. L’argentino di origini italiane, che in semifinale si è imposto sullo spagnolo Carlos Taberner con il punteggio di 4-6 7-6(4) 7-6(4), ha poi sconfitto nel match per il titolo lo slovacco Andrej Martin con lo score di 6-3 6-1 in appena un’ora e 10 minuti di gioco. Una domenica straordinaria per il mancino classe ’92, che ha battuto la fatica fisica e mentale per primeggiare nettamente sulla testa di serie numero 1 del torneo targato Mef Tennis Events.

In estasi al termine della finale, Collarini ha espresso tutta la propria gioia: “Sono contentissimo. La semifinale è durata 3 ore, pensavo di non essere in grado di giocarmi il titolo contro Martin. Poi però sono entrato in campo e ho dimenticato la stanchezza. Non mi aspettavo assolutamente di vincere così facile, come all’inizio del torneo non credevo di poter alzare al cielo il trofeo. Ho vissuto una settimana incredibile. Complimenti all’organizzazione di Mef Tennis Events che ha svolto davvero un ottimo lavoro: mi sono trovato benissimo e sono certo di tornare in futuro a disputare i loro tornei”. Titolo di doppio a Tomislav Brkic ed Ante Pavic, che in finale si sono imposti su Luca Margaroli e Andrea Vavassori con il punteggio di 6-3 6-2.

Stanco ma felice, dopo la premiazione Marcello Marchesini, presidente di Mef Tennis Events, ha tracciato un bilancio della manifestazione: “Ce l’abbiamo fatta. Siamo stati organizzatori di 29 tornei internazionali in 13 anni, ma in questo il meteo ci ha creato veramente molti problemi. Chiudiamo una stagione pesante, con 4 Challenger e i vari tornei Itf e quelli del circuito Race to Mef Challenger che ci hanno dato molta soddisfazione, oltre alla fatica. Ripetere il torneo dell’Aquila i prossimi anni? L’Abruzzo è la mia seconda regione, c’è un entusiasmo incredibile. Sono fondamentali le istituzioni, gli sponsor e questo meraviglioso pubblico, che ha riempito gli spalti del nuovo Campo Internazionale. Faremo tutti il massimo sforzo per tornare all’Aquila la prossima stagione”.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - "Il Comune dell'Aquila sta facendo morire il progetto Sprar", è quanto sostiene il movimento aquilano di Coalizione Sociale.

"Con una nota accorata, inviata ieri a tutto il Consiglio comunale, il comitato territoriale Arci che gestisce il progetto di accoglienza, ha comunicato le enormi difficoltà che attraversa ormai da tempo e che, se non risolte tempestivamente, provocheranno la chiusura del progetto stesso.

È assolutamente urgente che il Comune assicuri i fondi necessari per andare avanti nell'immediato: il comitato Arci è ancora in attesa del saldo per l'annualità 2018 e fa sapere di aver anticipato finora 280.000 euro; gli operatori hanno ricevuto l'ultimo stipendio a febbraio. Questo perché il Comune non procede ancora a depositare presso il Ministero dell'Interno la rendicontazione del 2017, presentata dall'Arci a gennaio 2018; né del resto ha ancora provveduto alla nomina, obbligatoria per legge, del revisore indipendente per la rendicontazione 2018" si legge nella nota.

"Inoltre, le proroghe tecniche che, per oltre 2 anni e mezzo, hanno di fatto sostituito la procedura di gara di affidamento del servizio per il triennio 2017/2019 sono già finite mesi fa sotto la lente di ingrandimento dell'Anac che ha ritenuto di interessare la Corte dei Conti, giudicandole 'non in linea' con l'attuale normativa, in quanto i ritardi nell'espletamento della gara derivano da cause imputabili all'Amministrazione comunale.

Ad aprile scorso, la gara per il periodo 1 luglio-31 dicembre 2019 è stata finalmente bandita, ha partecipato ed è stato ammesso un unico soggetto: il comitato Arci dell'Aquila, l'attuale gestore del progetto. Nonostante questo e nonostante l'ennesima proroga sia in scadenza il prossimo 31 agosto, il Comune ancora non procede all'affidamento del progetto almeno per i residui 4 mesi del triennio.

Il sindaco si defila rinviando all'assessore Bignotti, che si nasconde dietro le spalle grosse della burocrazia, in un gioco delle parti opaco, stucchevole e vile.

Si vuole davvero dare seguito a un progetto che sia la Giunta che il Consiglio unanimemente hanno in più occasioni definito virtuoso? Tanto da ritenere di voler proseguire l'esperienza anche per il prossimo triennio e intraprendere un percorso analogo per l'accoglienza dei minori! Bene! Allora si ponga fine ai rimandi di competenza e si agisca immediatamente, rimuovendo tutti gli ostacoli, per lo più pretestuosi.

Chiediamo quindi che venga immediatamente assegnata la gara, anche per evitare ulteriori azioni dell'Anac o del Ministero.

Ma soprattutto, chiediamo che, visti i ritardi accumulati, il Comune versi subito l'importo richiesto dall'Arci per portare a termine il progetto, anticipando il saldo che riceverà dal Ministero una volta completato l'iter della rendicontazione.

Chiediamo, insomma, che l'Amministrazione tutta si faccia carico del ritardo accumulato, per dare seguito a un progetto di valore riconosciuto, e che si verifichino anche le responsabilità politiche a amministrative di una gestione così sciatta e inefficiente di questa vicenda", sostiene Coalizione Sociale.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Organizzata dall’Atletica L’Aquila, si è svolta oggi la 40^ edizione della Campestrina della Perdonanza, serie di mini gare di corsa in erba, riservate a bambini e ragazzi fino a quindici anni di età.

La manifestazione inserita all’interno dei programmi della 725^ Perdonanza Celestininana, è la prima delle tre messe a punto dall’Atletica L’Aquila e facente parte del contenitore di eventi Corrilaquila con Noi.

Dentro la Campestrina della Perdonanza, si intrecciano la storia sportiva dell’Atletica L’Aquila e quella della nostra città. Quaranta edizioni, come quella di quest’anno, la dicono lunga in fatto di una immutata passione e voglia di trasmettere il messaggio di Celestino V, quelle piccole perle di Perdonanza, che traspaiono attraverso il sorriso dei piccoli protagonisti in erba, dal loro rispetto delle regole dello sport, del compagno di gara, dal messaggio di inclusione portato dai ragazzi paralimpici dell’Atletica L’Aquila e ancora dalla faccia compiaciuta dei genitori e nonni, che hanno assistito alle gare sul prato di Collemaggio.

I bambini, come sempre, hanno risposto numerosi, indossando la “mitica” maglietta dell’ evento, ricevuta con il pacco gara e consegnata con l’iscrizione.

Prima dell’inizio delle gare, Padre Quirino Salomone, ci ha tenuto a salutare affettuosamente tutti i bambini e ragazzi anche con la benedizione finale.

I primi a correre sono stati i bambini delle categorie esordienti insieme ai ragazzi diversamente abili, che invece hanno corso la 6^ edizione del Trofeo CorrinsiemeaNoi. A seguire le gare delle categorie ragazzi e cadetti. All’arrivo di ogni gara ai giovani atleti è stata consegnata una medaglia di partecipazione. Sono stati premiati con coppe, e libri, i primi tre di ogni categoria. All’inizio della manifestazione ha lasciato il suo saluto all’evento, l’Assessore allo Sport del Comune dell’Aquila, Vittorio Fabrizi.

Hanno presenziato la cerimonia di premiazione Luciano Perazza per il Coni Point L’Aquila, Francesco Tironi, Panathlon Club L’Aquila, Valter Iannucci, CSI L’Aquila, Paolo Fazzolari Decathlon L’Aquila.

Di seguito i risultati: esordienti C/femm.: 1) Camilla Oliva, 2) Viola Silvia, 3) Diletta Vitaliani. esordienti C/masch.:1) Leonardo Benedetto, 2) Simone Tomei, 3)Marco Lattanzio. - esordienti B/ femm. : 1) Selene Patrignani, 2) Ylenia Paris, 3) Martina Balzano. - esordienti B/masch.: 1) Antonio Mautone, 2) Massimo Iacobucci, 3) Andrea Castellani. – esordienti A/femm.: 1) Gaia Becerica, 2) Ludovica Dionisio, 3) Eleonora Quintiliani. - esordienti A masch.:1) Cristian Morgante, 2) Saverio Galli, 3) Emanuele Tunno. ragazzi: 1) Davide Quintiliani. ragazze 1) Rebecca Properzi, 2) Sara Togna, 3) Giulia Olivieri. - cadette: 1) Ilaria Aliberi. - cadetti: 1) Iacobucci Marco, 2) Nicolò Davide, 3) Matteo Ghizzoni.- 6° Trofeo CorrinsiemeaNoi: Curtacci Mattia, che ha vinto la gara e a seguire Di Bonaventura Giada, De Angelis Pietro, Colaiuda Federico, Nardecchia Federica, De Amicis Fabrizia.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Nel pomeriggio di oggi si è verificato un incidente a L'Aquila, sulla strada statale 17 Bis all'altezza del km 32, in direzione del casello di L'Aquila Est.

In particolare, per motivi al vaglio della Polizia Municipale che sta risalendo alla dinamica dell'incidente, si sono scontrate una Mercedes Classe A ed una Ford Fiesta, che sembra avere riportato i danni maggiori.

Tre in totale i feriti, sembrerebbe lievi, trasportati all'ospedale dell'Aquila dal 118 intervenuto insieme ai Vigili del Fuoco del capoluogo.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - “Anche la Valle Peligna, come la gran parte della regione soffre l’emergenza cinghiali. Quello degli ungulati - scrive in una nota il Vice Presidente della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente - è un problema comune a tutto il territorio nazionale e regionale e anche i cittadini e  gli agricoltori sono costretti a fronteggiare ogni giorno la devastazione che i cinghiali ed altri animali  causano ovunque con il loro passaggio”.

“In questi giorni - continua Imprudente - ho voluto incontrare ed essere accanto agli agricoltori della Valle Peligna e del resto d’Abruzzo, andando direttamente nei campi e verificando di persona la devastazione alle colture dovute alle incursioni degli animali.

L’unica possibilità che abbiamo per contrastare questa emergenza - spiega il Vice Presidente della Regione con delega all'Agricoltura - è quella di affrontare tutti insieme e con il massimo dello sforzo il problema, ognuno per le proprie competenze: la Regione, gli Ambiti Territoriali di Caccia, la Polizia Provinciale, il sistema dei Parchi e delle Riserve regionali, i cacciatori e gli ambientalisti. Si è 'in guerra' e si devono mettere in campo tutte le azioni che la normativa consente per affrontare l'emergenza. Andremo nei prossimi mesi a riformare radicalmente la modalità di messa in campo delle azioni da intraprendere. Ora però c'è da stringere i denti ed agire,  la pubblica incolumità e la sopravvivenza del mondo Agricolo sono le priorità”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Ai blocchi di partenza la stagione agonistica della 99 sport nuoto L’Aquila.

Nonostante le notevoli difficoltà dovute alla chiusura dell’impianto comunale di Verdeaqua e la disponibilità limitata degli altri impianti presenti nel territorio, che hanno costretto gli atleti ad allenarsi fuori sede, i risultati raggiunti in tutte le categorie portano la squadra ad occupare una posizione di notevole livello nel panorama del nuoto agonistico regionale e nazionale.

Gli allenamenti riprenderanno dal 2 settembre nel rinnovato impianto natatorio di Pizzoli, grazie all’ospitalità del Delfino Sport Village, in attesa della riapertura dell’impianto comunale di Verdeaqua e della disponibilità di spazi d’acqua, in orari e costi adeguati all’attività agonistica, nell’impianto comunale Ondina Valla.

La stagione agonistica riparte con un’importante novità: la collaborazione con il tecnico federale Domenico D’Adamo.

La società ha, infatti, avviato un contratto di collaborazione con uno dei tecnici italiani più bravi del panorama del nuoto nazionale; a dirlo sono i risultati ottenuti dagli atleti da lui allenati.

Domenico, di origini vastesi, professore di educazione fisica, un passato d’atleta ed allenatore di alto livello nella compagine sportiva del nuoto e dell’atletica leggera, vanta un curriculum natatorio eccezionale: ha collaborato, infatti, con le società più importanti del panorama italiano, come Team Lombardia, Aurelia Nuoto e Tiro a Volo e formato ed allenato atleti plurimedagliati come Ermanno Felice, Christian Miscione, Nicolangelo Di Fabio, Fabien Marciano e Cecilia Canuto che hanno conquistato notevoli medaglie nei campionati italiani, vantando, inoltre, numerose partecipazioni ai campionati europei assoluti e giovanili, alle universiadi, ed ai campionati mondiali.

Più volte convocato nello staff della Nazionale di nuoto, l’esperienza non manca di certo a Domenico, che ama insegnare la tecnica di nuoto come pochi. La passione, la precisione e la dedizione allo sport gli hanno fatto conquistare negli anni la fama di “duro”, portandolo a pretendere il massimo prima da sé stesso e poi dagli altri in uno sport di alto livello come il nuoto.

Orgogliosi e soddisfatti i dirigenti della 99 sport nuoto L’Aquila per essere riusciti a concretizzare l’ambiziosa collaborazione; un passo importante a conferma che la Società continua a credere al futuro ed alla validità del percorso formativo e progettuale pensato e modellato per i propri atleti.

D'Adamo svolgerà la funzione di head coach della società, sposando i valori nei quali ha sempre creduto la 99 sport nuoto L’Aquila: un programma strutturato per guidare ed accompagnare i giovani atleti al raggiungimento di obiettivi sfidanti attraverso una proposta tecnica di alto livello.

L’ambizioso progetto è quello di creare un’accademia del nuoto in una città che ha una grandissima potenzialità sportiva, ma anche grandissimi problemi a livello di impianti ed una scarsa attenzione dell’amministrazione alle esigenze delle compagini sportive; l’obiettivo è quello di formare giovani atleti e diventare un punto di riferimento per l’agonismo, non solo locale.

La sfida professionale, infatti, è creare una sinergia di intenti tra le compagini sportive, le Amministrazioni, l’Università di L’Aquila, e le scuole in generale, che possa andare incontro alle esigenze delle giovani generazioni di una città che sta rinascendo, a 10 anni dal sisma, che è sempre stata portabandiera dei sani valori dello sport.

Con l’arrivo di Domenico D'Adamo, la società si propone di compiere un ulteriore passo avanti verso nuovi e ambiziosi obiettivi. Questa collaborazione ben rappresenta la volontà della 99 sport L’Aquila di investire nella squadra agonistica per un salto di qualità nel panorama del nuoto e l’opportunità di far crescere tutto il settore tecnico della squadra agonistica.

La società dà il benvenuto a bordo a Domenico D'Adamo e gli augura buon lavoro.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Ancora una volta il Teatro del Perdono si illumina per uno degli appuntamenti artistici più attesi della Perdonanza: Il Volo per l’Aquila, in questo modo Gianluca, Ignazio e Piero il trio canoro di fama mondiale portano in musica il loro personale legame con la Città.

Uno spettacolo inedito e fortemente voluto, ideato e costruito come “dono” agli aquilani. Solo pochi giorni fa Gianluca Ginoble, l’abruzzese doc, ha raccontato come questa serata è un omaggio a tutti quelli che hanno sofferto e ancora soffrono a causa del sisma, per tutte le persone che hanno perso affetti importanti.

Proprio con questo spirito sono stati scelti i brani che comporranno la scaletta dello spettacolo, fra questi annuncia Ginoble spicca l’Ave Maria Mater Misericordiae, eseguita anche per Papa Francesco. Un inno all’amore e alla vita: “Ave Maria, canta l'anima mia come un'aquila nel vento, si affida e va. Vola”.

Dunque, una serata magica quella che attende il pubblico della Perdonanza, lunedì 26 agosto.

Sul palco insieme al Volo, la Grande Orchestra Sinfonica dei Conservatori, composta da giovani talenti provenienti da tutti i conservatori d’Italia diretti dal maestro Leonardo De Amicis. Special guest il violinista Alessandro Quarta.

Nei prossimi giorni non mancheranno altri appuntamenti di grande spettacolo tra cultura, arte e musica: il 28 agosto il tradizionale Corte Storico della Porta Santa e il giorno seguente l’imperdibile concerto finale che chiuderà la 725^ Perdonanza con Fiorella Mannoia, Luca Barbarossa, Paola Turci e Noemi.

Fiorella Mannoia, artista di grande sensibilità, torna in città a dieci anni dal suo storico concerto per essere vicina ancora una volta alle popolazioni colpite dal sisma. Sul palco la sua band guidata da Carlo Di Francesco con l’Orchestra del Conservatorio dell’Aquila “A. Casella” diretta dal maestro Leonardo De Amicis.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - In riferimento ad alcune polemiche sollevate sulla mancanza di posti auto per i disabili ieri a piazza Duomo, in occasione dello spettacolo inserito nel cartellone della 725esima Perdonanza Celestiniana, il Comitato Perdonanza precisa che, purtroppo, le condizioni di sicurezza non hanno consentito tale riserva. Erano allo studio delle soluzioni alternative nel pomeriggio di ieri, ma purtroppo il violento temporale che si è abbattuto sulla città ha vanificato anche questo percorso.

Il Comitato Perdonanza si scusa con gli interessati per l’accaduto e precisa che, per gli spettacoli al piazzale di Collemaggio, per i disabili sono riservati dei posti nell’area dell’ex ospedale. Raccomanda inoltre di segnalare la presenza a detti spettacoli, e dunque la necessità di un posto auto e di un posto sul piazzale, inviando un’e mail a info@csvaq.it. Detta comunicazione va resa il prima possibile, onde consentire agli addetti del Centro di servizio per il volontariato di predisporre un’adeguata ed efficace organizzazione.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Il settore Rigenerazione Urbana rende noto che sono stati riaperti i termini della gara per l’affidamento in concessione dell’Aeroporto dei Parchi, per attività di aviazione generale a uso protezione civile, sanitario, antincendio, turistico e sportivo.

La nuova scadenza è stata fissata al 9 settembre.

Bando e modulistica sono pubblicati sul sito internet del Comune, a questo indirizzo http://www.comune.laquila.it/index.php?id_oggetto=18&id_cat=0&id_doc=1793&id_sez_ori=56&template_ori=3&&gtp=1

Pubblicato in Varie
Domenica, 25 Agosto 2019 16:52

Maltempo, riaperta via Pescara

L'AQUILA - E’ stata riaperta nel primo pomeriggio di oggi via Pescara, che ieri, nel tratto compreso tra via Strinella e via Panella, era stata chiusa al transito a causa della rottura di un collettore dovuta al violento temporale che si è abbattuto in città.

L’intervento, con una sistemazione provvisoria, è stato condotto dagli operai del Comune e da una ditta incaricata dalla Gran Sasso Acqua.

I dipendenti comunali del settore Opere pubbliche e della Protezione civile hanno lavorato ieri fino a tarda sera e dalle prime luci di stamani per eliminare gli ostacoli sulle varie strade della città e dei quartieri che erano state maggiormente colpite dal temporale.

Il sindaco Pierluigi Biondi, anche attraverso i social, ha rivolto un ringraziamento al personale del Comune impegnato per fare fronte ai disagi causati dal maltempo.

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us