http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Maggio 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - Il Centro provinciale istruzione adulti (CPIA) L’Aquila (con sedi a L’Aquila, Avezzano, Sulmona e Pescasseroli), già centro accreditato per le certificazioni Trinity di lingua inglese,  offre nuove opportunità per ottenere certificazioni riconosciute a livello internazionale nell'ambito dell'apprendimento della lingua inglese. Grazie a una convenzione siglata di recente dal dirigente scolastico Claudia Scipioni con Andrew Laird, direttore dell'English School of L'Aquila, il Cpia diventerà anche ufficialmente un centro di preparazione per le certificazioni di inglese del Cambridge Assessment English, ente certificatore della conoscenza della lingua inglese.

Gli esami del Cambridge Assessment Englishper le scuole delineano un percorso didattico diviso per livelli, secondo le specifiche dell'ente certificatore e sulla base delle indicazioni del quadro europeo di riferimento (da A1 al C2). In tutte le sedi associate del Cpia L’Aquila è possibile svolgere anche la preparazione per il conseguimento delle certificazioni. Le prove sono svolte da un team di esperti per stimolare in maniera specifica l’apprendimento ad ogni età.

La preparazione per gli esami Cambridge parte dall’A2 Key for Schools, una certificazione che aiuta chi sta imparando l’inglese a raggiungere un grado di padronanza sufficiente a destreggiarsi nell’uso comune della lingua, per proseguire con i livelli più elevati: dal Pet Preliminary (B1) al First (B2), all'Advanced (C1) al Proficiency (B2). Il prezzo specifico per sostenere l'esame varia da livello a livello.

Nel nostro Paese sono più di 5.500 le realtà, tra scuole statali, paritarie e private di lingua ed enti di formazione, che propongono corsi di preparazione alla certificazione Cambridge Assessment English, 170 sono i Centri autorizzati all’amministrazione delle relative sessioni d’esame, che si tengono nelle stesse date in tutto il mondo. Gli esami svolti in Italia negli ultimi 5 anni sono stati oltre 1,2 milioni, con una media di 9.000 sessioni organizzate annualmente sul territorio nazionale. La maggior parte degli istituti scolastici e delle università pubbliche e private italiane riconoscono gli esami del Cambridge Assessment English all’interno dei propri curricula e le certificazioni rappresentano un valore aggiunto significativo nei processi di selezione di aziende ed enti pubblici.

Il Cpia L’Aquila svolge anche corsi di spagnolo, francese, tedesco e altre lingue comunitarie e non comunitarie, progettazione Archicad (per la conoscenza e l’utilizzo del software impiegato principalmente per produrre disegni bi-tridimensionali in ambito ingegneristico, architettonico, design, meccanico ed elettrotecnico), corsi ed esami Ecdl per il conseguimento della patente europea del computer (Test Aica Center).

Da quest'anno sono stati introdotti corsi e seminari di educazione finanziaria, uno strumento di formazione e informazione per tutti coloro (studenti, insegnanti, lavoratori e pensionati…) che desiderano apprendere nozioni, concetti e tecniche economico-finanziarie per una corretta amministrazione del proprio risparmio, aumentando la conoscenza e consapevolezza dei propri diritti/doveri e stimolando un approccio consapevole alla “finanza” nel contesto della vita reale.

Per informazioni www.cpialaquila.it

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Nell’ambito dei servizi per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, la sottosezione Polizia Stradale di Avezzano (AQ) in collaborazione con il personale dell’Ufficio Sanitario della Questura, ha effettuato nel mese di aprile un’attività di prevenzione e controllo che ha prodotto risultati significativamente apprezzabili.

Nel corso di posti di controllo effettuati nelle ore serali e notturne sono state fermate oltre 160 vetture ed identificate 171 persone.

Nel complesso sono state contestate violazioni del Codice della strada, denunciate all’autorità giudiziaria 19 persone perché sorprese alla guida in stato di ebbrezza alcolica, ritirate 19 patenti di guida, con la decurtazione di 195 punti.

L’utilizzo del nuovo dispositivo denominato “Street control” che consente la lettura automatica delle targhe e l’interrogazione delle banche dati in uso alle Forze dell’Ordine, di recente assegnato alla sottosezione Polstrada di Avezzano, ha prodotto 41 verbali per mancanza della copertura assicurativa (art. 193 del Codice della strada) con il relativo sequestro dei mezzi e 31 fermi amministrativi per le altre autovetture.

La specifica attività di vigilanza stradale andrà avanti anche nei prossimi mesi al fine di contribuire alla prevenzione e repressione di tutte quelle condotte di guida pericolose e scorrette che spesso determinano incidenti stradali con esiti anche tragici. Inoltre proseguiranno anche servizi volti ad accertare il corretto pagamento della polizza assicurativa obbligatoria.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA - Si è svolta questa mattina, nella sala Celestino di Palazzo Silone all’Aquila, la riunione del tavolo di coordinamento sulla ricostruzione finalizzato alla definizione congiunta degli emendamenti al Decreto “Sblocca cantieri”. Convocati dal Presidente della Giunta Regionale Marco Marsilio erano presenti gli assessori regionali Guido Liris ed Emanuele Imprudente, i responsabile degli uffici speciali Vincenzo Rivera e Raffaello Fico, l’onorevole Stefania Pezzopane, il senatore Nicola Calandrini, il sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi e quello di Teramo Gianguido D’Alberto. Presente anche il coordinatore dei sindaci del cratere sismico, Francesco Di Paolo, insieme a rappresentanti politici e tecnici del Comune de L’Aquila.

Nel corso dell’incontro sono state analizzate le proposte di emendamenti alla conversione in legge del decreto-legge 18 aprile 2019, numero 32, recante “Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici”, noto appunto come “Sblocca cantieri”. La regione Abruzzo ha presentato proposte sulla base delle richieste che erano state formulate in seno alla Conferenza delle Regioni che si è riunita nel mese di aprile e di quelle emerse a maggio, durante il confronto a Teramo, con i sindaci, gli ordini professionali e l'Ance. Ulteriori emendamenti sono stati presentati dal Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, a seguito di quanto emerso dai lavori del tavolo tecnico “Sblocca L’Aquila”. Alcuni emendamenti presi in esame nel corso della riunione sono invece pervenuti su richiesta dei Presidenti dei Tribunali di Avezzano, Lanciano, Sulmona e Vasto, dei Presidenti dei consigli dell’Ordine degli Avvocati nonché dei Procuratori della Repubblica dei Tribunali interessati, volti al ripristino degli uffici dei tribunali periferici. Diversi anche gli emendamenti pervenuti dei sindaci del Cratere sismico del 2009 e dagli esponenti delle comunità del territorio.

Obiettivo del tavolo tecnico è quello di riuscire a proporre in sede parlamentare emendamenti capaci di agevolare il processo di ricostruzione, favorendo tutti gli aspetti per i quali gli amministratori locali e gli operatori professionali hanno manifestato criticità. Nell’incontro convocato per il prossimo 8 maggio dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione, Vito Crimi, verranno presentati tutti gli emendamenti da sottoporre al Governo.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - I concorsi pubblici per il reclutamento di personale delle Asl abruzzesi, saranno gestiti in maniera accentrata e non più con singole procedure da parte delle aziende sanitarie. Lo ha deciso la giunta regionale, riunita oggi all'Aquila dal presidente Marco Marsilio, che ha approvato - su proposta dell'assessore alla Salute, Nicoletta Verì - la delibera che introduce le nuove procedure aggregate. Il provvedimento (che recepisce le linee guida nazionali sul ricorso ai concorsi unici) prevede l'organizzazione di un'unica procedura selettiva, ovviamente con una sola commissione, che porterà alla formazione di un'unica  graduatoria, a cui le Asl dovranno attingere per le proprie esigenze assunzionali. Questo consentirà di semplificare e velocizzare le procedure, uniformando modalità di selezione e riducendo il rischio di impugnative.

Nella stessa seduta, sempre su proposta dell'assessore Verì, la giunta regionale ha approvato anche gli obiettivi assegnati ai direttori generali delle Asl per il contenimento della spesa farmaceutica, che in Abruzzo continua a caratterizzarsi per un trend in costante crescita. Una situazione che ha portato la Regione a risultare la prima in Italia per spesa farmaceutica territoriale (con un'incidenza del 9 per cento sulla quota di fabbisogno nazionale, rispetto al 7.96 fissato dalla normativa vigente) e la sesta per quella ospedaliera (8.60 contro un tetto fissato del 6.89). Nel documento approvato oggi, vengono previste una serie di misure per centrare l'obiettivo della riduzione: dal perseguimento di obiettivi di appropriatezza prescrittiva all'informatizzazione e monitoraggio delle prescrizioni, fino alla presenza di un dirigente farmacista durante la contrattazione dei budget delle unità operative e dei dipartimenti. A regime, il risparmio previsto si attesterà intorno ai 40 milioni di euro.

Pubblicato in Politica

AVEZZANO (AQ) - Un sistema di ‘allerta’, tra reparti e laboratorio analisi, per individuare immediatamente i batteri virulenti e debellarli con la scelta dell’antibiotico adatto, senza impiegare al ‘buio’ farmaci che rischiano di rivelarsi inefficaci. E’ la nuova procedura introdotta dall’ospedale di Avezzano, nell’ambito della lotta alle infezioni ospedaliere che passa attraverso un articolato programma, avviato negli anni scorsi, incentrato soprattutto sull’igiene delle mani.

L’ospedale di Avezzano è stato uno di primi a muoversi nell’ottica della prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza che in Italia colpiscono oltre mezzo milione di persone su quasi 10 milioni di ricoverati. Secondo stime dell’Onu, se non si interviene sull’uso corretto degli antibiotici (usati troppo e in modo inappropriato) ogni anno i decessi arriveranno a 10 milioni.

Il sistema di ‘allerta’, attivato ad Avezzano, è solo una delle misure messe a punto dall’ospedale ai fini della prevenzione delle infezioni, come è stato spiegato nel corso di un incontro che si è svolto questa mattina nella sala riunioni del presidio, nell’ambito della giornata mondiale dell’igiene della mani, che si è celebrata ieri, 5 maggio.

L’ospedale marsicano, per iniziativa della direzione sanitaria, diretta da Lora Cipollone, è oggi al quinto anno all’appuntamento con la giornata a tema e, grazie alle numerose attività avviate, ha guadagnato i titoli per essere inserito (tra i pochi ospedali) nella Rete italiana Ica (infezioni correlate all’assistenza) per gli studi condotti nell’ambito delle unità di terapia intensiva.

All’incontro di oggi, aperto dal direttore generale della Asl facente funzioni, Simonetta Santini, in cui sono stati esposti i risultati raggiunti nel 2018, erano presenti, oltre alla Cipollone, il dottor Giulio Marolda dell’Ortopedia, la dottoressa Italia Galassi, che ha parlato degli ultimi orientamenti per l’emocoltura, e la dottoressa Margherita D’Alessandro che si è soffermata sulla terapia antibiotica.

Di particolare interesse le procedure attuate per intercettare preventivamente (cioé prima dell’operazione) lo stafilococco aureus (resistente agli antibiotici) nei pazienti a cui occorre applicare le protesi. Infatti dei 102 campioni esaminati dai reparti di chirurgia vascolare (62) e ortopedia (40) il 29% è risultato portatore del batterio: il monitoraggio ha così permesso di neutralizzare l’agente patogeno prima di procedere all’inserimento delle protesi e quindi di rimuovere il pericolo di infezioni, sia per i degenti sia per l’ambiente ospedaliero. In un altro studio l’ortopedia, nei 3 mesi successivi all’intervento chirurgico per l’applicazione della protesi, ha attuato un programma di sorveglianza sul rischio infezioni su 122 pazienti, senza rilevare alcun caso; tali controlli saranno ripetuti e incrementati in modo da fare verifiche su un campione più alto di pazienti.

Negli anni scorsi in ospedale sono stati installati 200 erogatori disinfettanti in stanze di degenza e corridoi, coinvolgendo il personale di tutti i reparti dell’igiene delle mani, tra cui l’appropriato uso dei guanti da parte degli operatori definito con un protocollo ad hoc. In ospedale, tra l’altro, è stato allestito un sistema di trasmissione dati della microbiologia per valutare le caratteristiche dell’ecosistema microbico ospedaliero (che cambia da presidio a presidio) e orientare la terapia antibiotica.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - La riunione della prima Commissione consiliare, Programmazione e Bilancio, presieduta dal consigliere Luigi Di Luzio, prevista per dopodomani, mercoledì 8 maggio, è stata posticipata a lunedì 13 maggio, alle ore 11. Si ricorda che l'ordine del giorno prevede la discussione in merito a "Situazione, criticità e prospettive del Ctgs".

La prima Commissione è convocata anche per mercoledì 15 maggio, alle ore 11, su "Situazione, criticità e prospettive dell'Asm".

Entrambe le riunioni si terranno nella sala "Eude Cicerone" della sede comunale di Villa Gioia.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - I presidenti di tutte le Società Storiche italiane (Antica, Medievale, Moderna, Contemporanea e la Società Italiana delle Storiche) dal 9 all'11 maggio prossimo convergeranno all'Aquila nella prestigiosa sede di Palazzo dell'Emiciclo, per discutere lo stato dell'arte in Italia. L'occasione sarà la XVI assemblea annuale della Società Italiana per la Storia dell'età Moderna (Sisem).

L'arrivo di centocinquanta storici all'Aquila che, in quei giorni, diventerà "Capitale italiana della Storia", sarà un momento di intenso valore culturale e di riflessione storiografica sulle ricomposizioni delle identità storiche, con particolare attenzione al contesto aquilano a dieci anni dal sisma del 2009.

La Sisem, con il suo presidente Luigi Mascilli Migliorini ha accolto con entusiasmo la proposta di tenere l'Assemblea annuale all'Aquila proprio nel 2019, in concomitanza con il decennale del sisma del 2009, così da condurre anche una riflessione sul rapporto Storia/Memoria in una comunità in cui il passato si è fermato nelle sue tracce storiche e architettoniche per circa un decennio.

Gli studiosi italiani e stranieri potranno osservare i progressi del processo di ricostruzione del tessuto urbano nei preziosi restauri, così come i vuoti e la traccia del sisma nella società. Nel Convegno scientifico il termine "Ricostruzione" non sarà oggetto solo di studio della dimensione materiale, ma soprattutto di quella immateriale e del dibattito sui percorsi storiografici dell'attuale storia moderna. Anche per questo, l'argomento del convegno, all'interno delle giornate di studio, sarà proprio "Ricostruire Storie", in un momento in cui spesso il valore della storia è messo ai margini negli spazi istituzionali.

La trasmissione della storia, dei luoghi e dei beni artistici, architettonici e archivistici, anche attraverso le potenzialità dei linguaggi multimediali, che consentono l'interattività nel processo di apprendimento, è la base della costruzione delle identità culturali in una pluralità di linguaggi.

I tre giorni di convegno vedranno numerosi interventi autorevoli tra storici e esponenti della cultura nazionale e internazionale, tra cui il responsabile di Rai Storia Giuseppe Giannotti, il presidente dell'Aiph (Società Italiana di Public History) Serge Noiret; l'editore Alessandro Laterza, il regista Lamberto Lambertini e Alberto Fasulo regista del film "Menocchio" (presentato al Festival del Cinema di Locarno). La responsabile del comitato organizzativo, Silvia Mantini (Università dell'Aquila), coordinerà anche la sessione legata al capoluogo abruzzese: "Laboratorio L'Aquila" in cui saranno presentate esperienze e modelli del comunicare storia post-sisma e non solo.

Inoltre verranno presentati le novità del Progetto Incipict Innovating City Planning through Information and Communication Technologies, uno studio dell'Università dell'Aquila che connette l'obiettivo di applicazione di nuove tecnologie, anche con il 5G, alla trasmissione della storia nei nuovi edifici ristrutturati.

I lavori si svolgeranno presso la Sala Ipogea del Palazzo dell'Emiciclo sede del Consiglio Regionale e saranno intervallati dalla visita ai Palazzi storici e ad alcuni monumenti ristrutturati della città.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - L’Ente Nazionale Sordi - Sezione provinciale dell’Aquila annuncia l’apertura delle iscrizioni al corso di Lingua dei Segni Italiana di primo livello con inizio a settembre 2019 e fine a giugno 2020.

La lingua dei Segni italiana, il cui acronimo è Lis, è la lingua utilizzata nel territorio italiano da parte dei componenti della comunità sorda ed è veicolata attraverso il canale visivo-gestuale. Come ogni lingua ha delle proprie regole, sintassi e grammatica.

Il corso di 155 ore è aperto a tutti coloro che vogliano conoscere il mondo e la cultura delle persone sorde e si terrà nei giorni di lunedì e martedì dalle ore 16,00 alle 19,00. Le iscrizioni, la cui scadenza è stabilita per il giorno 31 luglio 2019, verranno accolte in ordine di arrivo, da un minimo di 15 fino a un massimo di 24 partecipanti.

A tal proposito sabato 11 maggio 2019 alle ore 17,00 presso la sede Ens dell’Aquila si terrà un seminario informativo, della durata di circa un’ora, rivolto a tutte le persone interessate alla Lingua dei Segni che vorranno acquisire maggiori indicazioni sul corso di formazione. E' gradita prenotazione.

“Dopo diversi anni riprendono presso la nostra sede i corsi di Lingua dei Segni Italiana”, dice il Presidente Ens dell’Aquila Francesco Mastropietro, “a settembre infatti partiremo con il Primo Livello. I corsi tenuti dall’Ens, tra i cui scopi c’è anche quello di diffondere la Lingua dei Segni, sono riconosciuti a livello nazionale e tenuti da insegnanti sordi qualificati.

Nel mese di febbraio, inoltre, la sezione aquilana dell’Ens ha avviato un corso di sensibilizzazione sulla Lis e Cultura dei Sordi rivolto ai dipendenti del Comune dell’Aquila che, anche attraverso l’ufficio Disability Manager, si è dimostrato molto sensibile e interessato alle problematiche legate al mondo della sordità.

“E’ di fondamentale importanza che i dipendenti comunali”, conclude Mastropietro, “in special modo quelli che lavorano a contatto con il pubblico, sappiano come relazionarsi, in caso di necessità, con una persona sorda. Ci  impegneremo perché questa collaborazione con il Comune continui a beneficio di tutti i sordi che vivono nel nostro territorio e per abbattere sempre più le cosiddette barriere di comunicazione, tanto invisibili ma dannose quanto quelle architettoniche”.

L’Ens Sezione Provinciale L’Aquila si trova in via Generale Francesco Rossi, nei pressi della Villa Comunale. Per informazioni è possibile visitare la pagina Facebook Ens Sezione Provinciale L’Aquila, oppure contattare il numero 3281399102 o l’indirizzo e-mail laquila@ens.it.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Domani, in una seduta straordinaria di Consiglio Comunale, verranno discusse le problematiche legate al centro storico dell'Aquila. Saranno presenti i liberi professionisti, i commercianti, e i residenti.

"Attraverso la presentazione di un documento - si legge in una nota del gruppo consiliare L’Aquila Futura -, i commercianti e i residenti ci hanno sottoposto diverse proposte su tematiche come i parcheggi, l’illuminazione pubblica, la raccolta dei rifiuti, l’arredo urbano, la videosorveglianza.

Come gruppo consiliare di L’Aquila Futura siamo pienamente d’accordo con la loro piattaforma che vorremmo integrare con la seguente proposta, cioè la riduzione della Tasi e delle imposte comunali (riduzione per chi ci abita in centro storico) in considerazione della precarietà e dell'insufficienza dei servizi.

Basti pensare allo stato in cui versano i vicoli del centro storico, pieni non solo di rifiuti, ma anche calcinacci provenienti dai palazzi ancora puntellati.

Nonché la messa in sicurezza dei vicoli attraverso verifica dello stato delle facciate dei palazzi puntellati e predisposizione o ripristino delle protezioni".

"Questi punti - termina la nota - saranno riportati all’interno dell’ordine del giorno che sarà presentato e discusso domani durante la seduta di Consiglio comunale, a firma di tutta la maggioranza".

Pubblicato in Politica

ROMA - Tariffe agevolate per chi si sposta con Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in occasione delle prossime elezioni, in programma domenica 26 maggio 2019.

Il viaggio di andata deve essere effettuato da venerdì 17 maggio 2019, quello di ritorno entro mercoledì 5 giugno 2019. In caso di ballottaggio per l’elezione dei Sindaci, il biglietto a tariffa agevolata è valido da venerdì 31 maggio 2019 a mercoledì 19 giugno 2019.

Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere uno sconto, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard dei Frecciarossa e in seconda classe sugli altri treni. L’agevolazione “Viaggi degli elettori” prevede, per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca,InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette, la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto.

Per i treni regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto. Gli elettori residenti all’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da e per l’Italia a bordo dei treni Eurocity Italia-Svizzera).

Per usufruire delle riduzioni gli elettori dovranno esibire, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, i seguenti documenti: documento di identità; tessera elettorale (se sprovvisti di tessera elettorale si dovrà sottoscrivere e presentare una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata).

Per il viaggio di ritorno l’elettore dovrà esibire, oltre ai titoli di viaggio, anche la tessera elettorale regolarmente timbrata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione.

I biglietti per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca,InterCity, InterCity Notte e servizio cuccette e i biglietti a tariffa “Italian Elector” sono validi esclusivamente per il treno e nel giorno prenotati. I biglietti per i treni regionali devono essere convalidati prima della partenza.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo