http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2019 - Radio L'Aquila 1
Mercoledì, 03 Aprile 2019 18:43

Meteo L'Aquila, giornata instabile

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte cielo nubi associate a schiarite. Domani mattina cielo molto nuvoloso. Domani pomeriggio cielo coperto con piogge a tratti moderati.
Venti domani moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 30km/h).
Temperatura minima prevista 4 gradi, massima di domani 14 gradi.
Pubblicato in Varie
Mercoledì, 03 Aprile 2019 18:32

Spaccio, tre arresti ad Avezzano e Bari

AVEZZANO (L'AQUILA) - Questa mattina ad Avezzano e Bari, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Avezzano, diretti dal Tenente Bruno Tarantini e coordinati dal Capitano Pietro Fiano, coadiuvati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di Bari – San Paolo, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di tre persone, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Avezzano su richiesta del Procuratore della Repubblica di Avezzano, Andrea Padalino, che ha coordinato le indagini. Tutti sono ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’ambito dell’attività investigativa, avviata dopo l’arresto in flagranza di reato di tre cittadini di origine marocchina sorpresi, nel gennaio 2018, con circa 800 grammi di “hashish”, venivano raccolti inconfutabili elementi probatori nei confronti dei tre che, tra la fine del 2017 e maggio 2018, avevano ceduto a giovani tossicodipendenti marsicani numerose dosi di sostanza stupefacente, concordando di volta in volta i luoghi di incontro per le cessioni. L’attività illecita ha fatto registrare circa 400 cessioni per un valore approssimativo di 10.000 euro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Bari e presso le proprie abitazioni.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA – “L’elezione dell’Ufficio di Presidenza della Commissione Vigilanza si è risolta in una farsa. Sugli interessi dei cittadini abruzzesi, che sicuramente avrebbero largamente apprezzato l’elezione di Giovanni Legnini quale figura di garanzia, sono prevalsi i diktat di Salvini e si è rivelata la vera anima del Movimento 5Stelle, ormai impegnato solo nell’occupazione dei posti.”

E’ quanto denunciano i capigruppo in Consiglio regionale d’Abruzzo Americo Di Benedetto, Silvio Paolucci, Sandro Mariani.

“Dunque – proseguono i tre consiglieri - l’unica opposizione in Consiglio Regionale è il centrosinistra.
La Commissione Vigilanza, unico vero organo di garanzia e di controllo previsto dallo Statuto Regionale, è stata assegnata con la peggiore logica spartitoria tra Lega e Cinque Stelle, con l’elezione a Presidente di un esponente 5 Stelle, consigliere Smargiassi, e a Vice Presidente e segretario dei consiglieri della Lega La Porta e Marcovecchio.  
Altro che organo di controllo: la Commissione di garanzia diventa il terminale politico in Abruzzo della maggioranza di Governo Lega/5 Stelle. Lo Statuto della Regione riserva alle opposizioni la designazione, mentre invece è stata la maggioranza a decidere il proprio controllore.
Anche in Abruzzo dunque due forze politiche divise su tutto si accordano solo per le poltrone. Il Movimento Cinque Stelle, nato e cresciuto nel nome della volontà dei cittadini, dimostra disprezzo per il risultato elettorale con la connivenza del socio romano di Governo.
Ora è più chiaro che mai che in Abruzzo non vi è una maggioranza di centrodestra, ma Lega/Cinque Stelle guidati dalla destra, con la sudditanza di Forza Italia e UdC.
“I Gruppi consiliari di centrosinistra e civici – continua la nota - avevano chiesto la disponibilità del consigliere più autorevole, Giovanni Legnini, che è stato figura di vertice di uno dei massimi organi di garanzia nazionali e componente di organi costituzionali; disponibilità che era stata data  a condizione che vi fosse una larga convergenza di tutte le componenti consiliari.
Solo dopo aver constatato l’esistenza di imposizioni di Salvini e del suo partito, che si è già accaparrato gran parte delle presidenze di Commissione e dei componenti  della Giunta, il centrosinistra ha votato il suo candidato consigliere Americo Di Benedetto.”
“La riprova dell’accordo spartitorio – concludono Di Benedetto, Paolucci e Mariani - è data dalla mancata elezione del Presidente della Quarta Commissione, che la maggioranza - rappresentata in modo singolare e anomalo dal Presidente del Consiglio Sospiri -  ha chiesto di rinviare per contrasti interni alla Lega sul nome da designare. In tale occasione i consiglieri del Movimento Cinque Stelle si sono assentati per far mancare il numero legale e garantire un aiutino alla Lega.
Dunque l’unica opposizione in Consiglio Regionale è quella del centrosinistra che la eserciterà in modo rigoroso e trasparente, nell’interesse esclusivo dei cittadini abruzzesi. Di una opposizione combattiva vi sarà bisogno perchè stante tali premesse quando si discuterà di sanità, infrastrutture, ambiente, lavoro, ricostruzione ed altro, ci sarà bisogno dell’unica voce autonoma  e non disponibile a subire le ingerenze romane che fino a questo momento hanno determinato ogni scelta sia nel campo di centrodestra che per i 5 Stelle.”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Spariti i fondi per la messa in sicurezza delle autostrade abruzzesi. Lo denuncia il Deputato abruzzese del PD Camillo D’Alessandro che annuncia di portare il caso in Parlamento e non solo

“Porterò il caso in aula ed andrò personalmente, già da domani, al Ministero fino a quando il Direttore Generale del MEF non mi riceve e mi spieghi come sia stato possibile sottrarre quelle somme, se vi è stata a monte una deliberazione Cipe che ha riprogrammato il FSC ( fondo sviluppo e coesione ), se lo stesso fondo è stato rimpinguato per le Regioni del Sud , tale da rispettare la regola 80-20, dove si prendono le risorse sottratte  “

“Con il precedente Governo nazionale avevamo stanziato 192 milioni di Euro, a valere sui Fondi di Coesione e Sviluppo che con il Decreto Genova avevano opportunamente deciso di anticipare la disponibilità al 2019. “

“Parte di quei fondi, oltre 80 milioni di Euro , non ci sono più, usati per il Ponte Morandi. Non contesto la destinazione, ma il dilettantismo che fa danni incalcolabili . Hanno fatto un Decreto Genova per poi trovarsi a non avere nè i soldi per Genova , nè per l’emergenza Abruzzo perché di questo si tratta. “

“C’è un tavolo a Roma sui Fondi FSC, ci è andato almeno ad affacciarsi il Presidente Marsilio ? Sa  almeno che esiste ? Il tempo non è una variabile indipendente, ogni giorno che passa senza manutenzione si avvicina il rischio chiusura “

“Ora non vorrei che Toninelli torni a fare cassa con i fondi degli abruzzesi, per esempio rimettendo le mani sul Masterplan, cosa che fu tentata in aula, in occasione del Decreto Genova, ma non riuscì grazie alla nostra opposizione alla Camera ed in Abruzzo”

“Questa vicenda investe in pieno il Presidente Marco Marsilio perché non può fare finta di non avere , nella sua maggioranza, proprio un partito al Governo nazionale che ha scippato i fondi all’Abruzzo, la Lega che continua ad umiliare l’Abruzzo e le sue priorità“

Pubblicato in Politica

BUGNARA (L'AQUILA) - "Le verifiche e i diagrammi fatti sul viadotto Colle Cassino da parte dell'Università La Sapienza di Roma dimostrano sostanzialmente due cose: che le previsioni fatte dalla società concessionaria sono sostanzialmente diverse dai riscontri che noi abbiamo avuto durante la prova". Lo ha riferito l'ingegnere Placido Migliorino, dirigente del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel corso del sopralluogo tenuto nel viadotto della A25 di Macchia Maiura nel comune di Bugnara.
   

"In particolare gli abbassamenti previsti dalla società concessionaria sono in ordine del 60% in meno rispetto a quelli che abbiamo misurato" - ha aggiunto Migliorino - Ciò dimostra inevitabilmente che le relazioni fatte dalla società concessionaria e consegnate al Ministero nel corso dei mesi, sono quantomeno affette da errori di previsione a livello di schematizzazione dei materiali, che è quello che il Ministero ha sempre contestato". (ANSA)

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - La sezione Aism della Provincia di L’Aquila organizza per il 5 aprile 2019 alle ore 18.00 presso la sezione in via Fontamara 12 a Cavalletto D’Ocre, SM CAFE’, un incontro informativo dedicato alle persone con sclerosi multipla e ai loro familiari dal titolo: “I nuovi farmaci per la Sclerosi Multipla”.

Interverrà il dottor Rocco Totaro neurologo del centro malattie demanializzanti dell’ospedale dell’Aquila.

Sarà un momento di confronto con gli esperti che risponderanno alle domande dirette dei partecipanti.

 

Pubblicato in Eventi

BUGNARA (L'AQUILA) - "Se non verrà approvato il Piano economico-finanziario entro il 30 giugno, e non credo che lo sarà visto i tempi che stanno scorrendo, si riproporrà il problema dell'aumento tariffario". Lo ha detto l'amministratore delegato di Strade dei Parchi Cesare Ramadori al termine dell'incontro avuto questa mattina con il ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli.
"Ci hanno riportato alle tariffe del 2017 togliendoci l'aumento del 2018 e quello del 2019, pari a circa il 19%, senza nemmeno dirci grazie- ha proseguito Ramadori - Abbiamo fatto ricorso al Tar contro la decisione del ministero e ripeto, se la situazione non sarà risolta entro il 30 giugno le tariffe delle autostrade sotto il nostro controllo aumenteranno del 19 per cento". (ANSA)

Pubblicato in Economia

BUGNARA (L'AQUILA) - "Ci sono dei professori universitari che hanno fatto una relazione sullo stato dei viadotti dell'A24 e A25 che l'ingegnere Placido Migliorino, dirigente del ministero delle Infrastrutture interpreta a suo modo, sarebbe stato bene che prima di trarre conclusioni avesse parlato con gli stessi professori universitari." Lo ha affermato Cesare Ramadori amministratore delegato della società Strada dei Parchi replicando al ministro Danilo Toninelli. (ANSA).

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - L’Ama (Azienda per la mobilità aquilana) ha istituito un servizio di bus navetta in occasione della Fiaccolata in memoria delle vittime del sisma.

Il servizio, in particolare, per l’inizio della Fiaccolata sarà attivo dalle ore 21.15 alle ore 22.15 del giorno 5 aprile, con frequenza di una corsa ogni 20 minuti, secondo il seguente itinerario: parcheggio Italtel Strada statale 17 - viale Corrado IV- via Vicentini - via Beato Cesidio - via Piccinini - Strada statale 17 - piazzale Italtel.

Il servizio di bus navetta per la fine delle manifestazioni sarà attivo, invece, dalle ore 00:30 alle ore 4:30 del 06 aprile con frequenza di una corsa ogni 20 minuti. Questo l’itinerario: Terminalbus - Circuito Collemaggio - Porta Napoli - viale Collemaggio (fermata lato ex-Sanatrix) - via Strinella - viale della Croce Rossa - via Beato Cesidio - via Piccinini - Strada Statale 17 - parcheggio Italtel - Strada statale 17- viale Corrado IV - viale della Croce Rossa - via Crocetta - Terminalbus Collemaggio.

Si ricorda il programma delle iniziative commemorative previste il 5 e 6 aprile, decimo anniversario del sisma.

Il 5 aprile all'Auditorium del Parco si terranno due appuntamenti.

Alle ore 16 è prevista la sesta edizione del premio di laurea "Avus 6 aprile 2009" promosso dall'associazione Avus, l'associazione "Vittime universitarie sisma 6 aprile 2009", con Università degli Studi dell'Aquila, Gssi e Sigea.

Alle 17 si svolgerà l'incontro sui temi della giustizia con la Rete nazionale familiare delle vittime "Noi non dimentichiamo", a cura del Comitato familiari vittime della casa dello studente.

La fiaccolata in ricordo delle 309 vittime, a cura dei Comitati dei familiari delle vittime del sisma e del Comune dell'Aquila, partirà la sera del 5 aprile alle 22,30 da via XX settembre, con raduno alle ore 22 nell'area davanti al tribunale.

Il percorso si snoderà lungo via XX Settembre, con sosta in corrispondenza dell'area antistante la Casa dello Studente, per poi proseguire in direzione della Villa Comunale, con attraversamento del perimetro viale Crispi, via Iacobucci e viale Rendina, con prosecuzione lungo Corso Federico II ed arrivo in Piazza Duomo.

Questo, invece, il programma religioso del 6 aprile 2009, a cura dell'Arcidiocesi dell'Aquila: ore 00,30 - Chiesa Santa Maria del Suffragio (Piazza Duomo): Celebrazione Eucaristica presieduta dal cardinale Giuseppe Petrocchi, arcivescovo metropolita dell'Aquila e concelebrata da alcuni vescovi e dai sacerdoti dell'Arcidiocesi, in suffragio delle vittime del sisma con lettura dei nomi durante la preghiera eucaristica - liturgia animata dalla Corale Lorenzo Perosi.

Ore 1,45/03,25 - Chiesa Santa Maria del Suffragio: veglia di preghiera 'Aspettando le 3,32', animata dalla Congregazione Salus Populi Aquilana.

Ore 3,32 - Piazza Duomo: ascolto dei 309 tocchi della campana della Chiesa di Santa Maria del Suffragio in ricordo delle vittime del sisma del 2009. Ore 7,30 - Chiesa/Tenda Sant'Antonio in Pile (piazzale Sant'Antonio): collegamento in diretta radiofonica nazionale con Radio Maria; Santo Rosario Meditato animato dal gruppo di preghiera mariano; Santa Messa in suffragio delle vittime del sisma - liturgia animata dalla corale Sant'Antonio.

Ore 10 - Chiesa Santa Maria del Suffragio: Santa Messa in suffragio delle vittime del sisma - liturgia animata dal Complesso vocale Giuseppe Vallaperti.

Ore 11 - Chiesa Santa Maria del Suffragio: Santa Messa in suffragio delle vittime del sisma, celebrata da monsignor. Giuseppe Molinari, arcivescovo emerito dell'Aquila - liturgia animata dalla corale Gran Sasso.

Ore 17 - Chiesa/Tenda Santa Maria del Soccorso (cimitero monumentale): Santa Messa in suffragio delle vittime del sisma.

Ore 18 - Chiesa Santa Maria del Suffragio: Santa Messa in suffragio degli universitari deceduti la notte del 6 aprile - liturgia animata dalla parrocchia universitaria.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - “Nessuno più del M5S può svolgere al meglio il ruolo di vigilanza all’interno di Regione Abruzzo e sono certa che Pietro Smargiassi saprà dirigere questo importante organo ispettivo con competenza e serietà” è questo il commento del Capogruppo M5S Sara Marcozzi a margine della votazione che ha eletto Pietro Smargiassi Presidente della commissione Vigilanza.

“Il lavoro del gruppo consiliare del M5S all’interno di Regione Abruzzo ha sempre dedicato ampio spazio alle funzioni di sindacato ispettivo con il fine di tutelare gli abruzzesi da storture o inefficienze della Pubblica Amministrazione. Questo risultato è molto importante, rafforza ancora di più il ruolo del gruppo come prima forza politica di opposizione e sono certa che la commissione vigilanza svolgerà un ottimo lavoro per tutto il territorio”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo