http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Marzo 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA – Il consigliere regionale d’Abruzzo Toni Di Gianvittorio (Lega Salvini Abruzzo) annuncia la sua intenzione di visitare tutti i presidi ospedalieri teramani.

“Un viaggio nella sanità” promesso durante la campagna elettorale in cui il consigliere teramano aveva più volte ribadito l’intenzione di fare politica vicino ai territori. “Oltre alla concretezza e l’impegno – dice Di Gianvittorio – l’impegno politico è inteso come servizio verso il cittadino e il territorio. La mia prima attenzione la voglio riservare alle osservazioni che ho raccolto durante i mesi scorsi da parte di medici, personale sanitario e cittadini. Nella nostra provincia – continua l’esponente della Lega – mancano reti importanti e i presidi ospedalieri hanno bisogno di essere potenziati per ottimizzare e referenziare i servizi sanitari. Ai cittadini deve essere restituito il diritto alla salute che a volte viene a mancare perché costretti ad emigrare per ricevere diagnosi o curare patologie. Nelle prossime settimane programmerò quindi degli incontri con direttori e primari di ciascun presidio ospedaliero della provincia di Teramo, per raccogliere problematiche, proposte risolutive da redigere e sottoporre all’assessore alla Sanità. Il mio auspicio – conclude il consigliere della Lega – è che i diritti dei cittadini diventino i doveri di tutti noi amministratori.” 

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Venerdì 29 marzo alle ore 18,00 nella bellissima e antica chiesa della ss. Annunziata a Colle di Roio, il cardinale Giuseppe Petrocchi presiederà la cerimonia della consacrazione dell'altare della chiesa, un gioiello di architettura e arte, consacrato nel 1178.

Con il restauro, dopo il terremoto del 2009, infatti, oltre al miglioramento della staticità dell’edificio, sono stati riportati alla luce e recuperati anche diversi affreschi all’interno della chiesa, tutti di pregevole fattura.

In particolare, all’interno della pieve, due nicchie a forma ogivale contengono pitture quattro-cinquecentesche, tra le quali, sotto l’edicola sinistra, l’immagine dell’Annunciazione.

Un piccolo tesoro, insomma, seppur poco conosciuto.

Sono invitati tutta la popolazione dell'Aquila a partecipare alla riapertura solenne che avverrà questo venerdì con la consacrazione dell'altare da parte del nostro Cardinale Giuseppe Petrocchi.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - “Come sempre siamo attenti alle esigenze dei territori ed in particolare alle problematiche che più da vicino toccano i cittadini come quelle legate alla salute. E’ necessario rivedere gli sconsiderati tagli fatti dal precedente governo regionale in tema di ospedali premiando e potenziando, ove esistano, le eccellenze.”

Queste le parole del Vice Presidente del Consiglio Regionale, Roberto Santangelo, che esprime “pieno appoggio all’iniziativa del consigliere comunale di Sulmona, Roberta Salvati, e del Tribunale del malato in difesa dell’ospedale peligno e del reparto di oncologia in particolare. Insieme ci raccorderemo con l’assessore regionale competente affinché l’ospedale di Sulmona sia non solo salvato ma implementato con nuovi servizi come con un centro radioterapico, e soprattutto si superi la carenza cronica di personale in attesa e nella speranza di rivede e riorganizzare la rete ospedaliera.”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - L’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale dell’Abruzzo ha approvato la delibera che, attraverso un riequilibrio della spesa, consente di non generare nuovi esborsi legati al provvedimento di surroga degli assessori regionali.

La decisione è stata presa all'unanimità da tutto l’Ufficio, formato dal presidente del Consiglio Lorenzo Sospiri, dai vice presidenti Roberto Santangelo e Domenico Pettinari, e dai consiglieri segretari, Sabrina Bocchino e Dino Pepe.

La spesa del Consiglio rimane quindi invariata nonostante l’ingresso di cinque nuovi consiglieri che hanno ricoperto gli scranni lasciati vacanti dagli eletti chiamati al ruolo di assessore.

Il provvedimento prevede il taglio di alcune voci di bilancio, tutte inerenti la componente politica del Consiglio regionale, senza alcuna ricaduta sul personale e sulle funzioni di servizio dell’Assemblea.

Sarà decurtato del 10% il fondo di funzionamento dei gruppi consiliari, del 5% il costo delle segreterie politiche, con un’ulteriore riduzione del budget assegnato ai gruppi per l’assunzione di personale a tempo indeterminato (parametro nazionale) da 57.900 a 53.000 euro l’anno per ciascun consigliere.

Il taglio interesserà anche le indennità mensili dei consiglieri che passano da 6.600 a 5.400 euro lordi, con una riduzione del 18%.

“Ringrazio tutti i componenti dell’Ufficio Presidenza - ha dichiarato Sospiri a margine dell’approvazione dell’atto - per aver deciso in maniera compatta, dimostrando grande senso di responsabilità e lungimiranza. Il provvedimento approvato elimina i maggiori costi altrimenti previsti dalla legge 25 del 2018, stimati in 714.000 euro, non minando in alcun modo l’operatività del Consiglio e della Giunta”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - In occasione del 6 Aprile 2019, a distanza di dieci anni da quando una scossa di magnitudo 6.3 colpì tragicamente L'Aquila, con un pesante bilancio di 309 morti, le Associazioni ANCeSCAO del territorio aquilano hanno deciso di esprimere con un'iniziativa comune la memoria dell’accadimento e quindi la loro partecipazione alla commemorazione.

Nelle giornate del 5 e 6 Aprile  le Associazioni ANCeSCAO metteranno a dimora degli alberi di quercia in prossimità delle loro sedi o in spazi pubblici, parchi e giardini comunali. Piantare in quel giorno un albero come la quercia rappresenta un gesto altamente simbolico, in quanto: le radici dell'albero ricordano l’attaccamento al territorio;  il tronco, che con la sua linfa assicura lo scambio delle energie tra radici e chioma, metafora vitale di tutto il lavoro che compiono le Associazioni  per contribuire alla vita del territorio. Infine la chioma, rappresenta la “grande bellezza”, non solo dei preziosi contesti ambientali, paesaggistici, naturali ed architettonici dei luoghi in cui le Associazioni svolgono le loro attività, ma anche e soprattutto delle relazioni umane, valore fondamentale di ogni iniziativa ricreativa, culturale e  sociale.

Una presenza attiva nel territorio, quella delle associazioni aderenti ad ANCeSCAO, che le stesse hanno vissuto in questi dieci anni in uno spirito di servizio e volontariato, secondo valori culturali, sociali ed umani che caratterizzano la mission della nostra associazione e che l’evento sismico sembrava avesse sconvolto. Al contrario, la situazione emergenziale ha portato tutte le associazioni a sviluppare sempre maggiori interventi ed iniziative di riflessione sulla prevenzione dei terremoti, sulla ricostruzione al fine di agevolare il recupero e la ricostituzione di un tessuto sociale ed economico quasi disintegrato, e che purtroppo ancora fa fatica a ricomporre ambienti, relazioni, vicinati, rapporti, economie.

Le associazioni protagoniste della giornata sono, oltre al Coordinamento ANCeSCAO de L'Aquila: La Creatività dell’Anima, Associazione Culturale “La Bottega delle Api Operose”, Associazione culturale “Scoppito Senza Confini”, Centro Sociale Culturale ANCeSCAO San Demetrio, Associazione di Volontariato “Felecta”, Associazione “Radici Pojane”, Centro Sociale Ricreativo Culturale per Anziani "Il Moro".

ANCeSCAO APS è da sempre concretamente vicina non solo ai terremotati de L'Aquila, ma numerose raccolte fondi e azioni mirate sono state realizzate anche nelle Marche e nel reatino. Per saperne di più sulle attività portate in avanti da ANCeSCAO per i terremotati è possibile fare riferimento ai seguenti link:

https://ancescao.it/notizie/dopo_10_anni_le_querce_di_ancescao_per_laquila/1503

https://ancescao.it/notizie/terremoto_il_punto_sulle_attivita_di_ancescao_in_favore_del_centro_italia/1471

Pubblicato in Eventi

L’AQUILA - Il 2 aprile si celebrerà la Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, sancita dalle Nazioni Unite nel 2007 per sensibilizzare la popolazione generale sul tema dell’Autismo e per sollecitare le Istituzioni di ogni Paese a migliorare i servizi e l’assistenza a favore delle persone con  codesta patologia.

Parlare di autismo oggi  significa avere ben chiare quelle che sono le varie, più o meno gravi, problematiche i cui sintomi si manifestano precocemente nei vari soggetti  che  ci  conviveranno per tutta la vita. E’ importante tenere presente  che ancora troppo spesso, per quel che concerne tale patologia, ci focalizziamo solo sull’individuo, trascurando le ricadute che questa condizione ha sui sistemi di organizzazione  sociale, quale  la famiglia, la scuola,  in una sola parola la Comunità. In occasione della giornata mondiale  per la consapevolezza sull’autismo, il prossimo 2 aprile,  il Centro di Riabilitazione per l’Autismo  dell’Aquila, “La Casa di Michele”diretto dal prof. Marco Valenti, e la Cooperativa Sociale “Lavoriamo Insieme” diretta dalla dott.ssa Anna Calvarese, hanno organizzato un open day. Una manifestazione dal titolo molto importante e significativo: ”Ad aprile l’autismo si mostra”. Il due aprile prossimo l’Associazione “La casa di Michele” apre le sue porte  partendo dal presupposto che  la diversità, qualunque diversità, rappresenta  un valore e non qualcosa di cui aver paura.

L’autismo è unasindrome cresciuta, purtroppo, di 10 volte negli ultimi 40 anni. Penso di poter parlare tranquillamente di riscatto, inclusione, tolleranza  che servono a comprendere  la realtà dei bambini, ragazzi e delle loro famiglie che vivono la “problematica” condizione  dei giovani affetti da una simile patologia. Personalmente seguo con attenzione ed interesse l’evolversi degli eventi di questi giovani, meno fortunati dei loro coetanei, per amore verso il prossimo e, ove possibile, cerco di offrire la mia modesta collaborazione giornalistica per dare voce e visibilità ai ragazzi ed agli operatori che si occupano  amorevolmente di loro. Sono comunque contento di fare la  mia parte insieme alle organizzazioni che in tutto il mondo si occupano di autismo, quasi sempre capitanante da genitori, per rendere sempre più chiaro il contorno dello specifico problema   in generale e nel particolare. Qualcuno di fronte a questi programmi sostiene che si tratti una giornata  di sforzi per porre il problema a chi ha, per mandato, il compito di non lasciare indietro  queste persone certamente speciali in tutta la loro fragilità. Sono bambini, giovani ed adulti la cui esistenza è piena di sorrisi e di una comprensibile maliconia.

In conclusione una bella notizia di qualche giorno fa: Il Centro di Riferimento Regionale Autismo di L’Aquila sarà soggetto attuatore per la Regione Abruzzo del Progetto "EV.A: dall’età evolutiva all’età adulta: percorsi diagnostici, terapeutici, assistenziali ed educativi in fase di transizione.

Nell’augurare ogni successo alla manifestazione desidero salutare e ringraziare il prof. Valenti, le dott.sse Calvarese e Conti  unitamente a tutti gli altri operatori del centro per la   dedizione, lo spirito di servizio  ed il sostegno  alle persone meno fortunate. Analogo ringraziamento desidero rivolgere all’ufficio per la Biodiversità dei Carabinieri Forestali dell’Aquila al comando del Maggiore Marta de Paulis. Anche loro, in uno spirito di solidarietà, collaborano con il Centro.

Pubblicato in Varie

BARI - Ha convinto una donna ad avere un rapporto sessuale non protetto con lui e poi le ha confessato di avere l'Hiv. Per questo, con l'accusa di tentate lesioni gravissime, un uomo abruzzese è stato arrestato dalla polizia di Bari, città in cui si è consumato il reato. Dopo avere saputo della malattia del suo partner, la donna è andata al Policlinico di Bari per verificare se fosse stata contagiata. E una volta appreso di non avere contratto il virus, ha deciso di non denunciare l'uomo. I poliziotti, però, trattandosi di un reato procedibile d'ufficio, si sono messi sulle tracce dell'uomo e, grazie a una serie di accertamenti sul traffico telefonico della donna, lo hanno identificato e fermato, con la collaborazione di personale della Polizia abruzzese. Accertato l'effettivo stato di sieropositività dell'uomo, gli agenti lo hanno arresto per il reato di tentate lesioni gravissime, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. (ANSA)
   

 

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - 13 operatori al lavoro, tra chirurghi, anestesisti e infermieri, e 8 ore di sala operatoria per un’operazione di eccezionale difficoltà su un uomo 41 anni che, a causa di un trauma sportivo, aveva riportato la frattura della base cranica anteriore, della volta cranica, di entrambe le orbite e la frantumazione delle strutture centrali della faccia, con grave sconvolgimento di tutta la piramide nasale. Il complesso intervento, che ha visto impegnate il 22 marzo scorso le équipe dei reparti di maxillo facciale e della neurochirurgia dell’ospedale di L’Aquila, è perfettamente riuscito: le condizioni del paziente, attualmente nel reparto maxillo facciale, sono pienamente soddisfacenti.

La tecnica. Con sofisticate ricostruzioni digitali sono stati riprodotti modelli anatomici 3D e poi, tramite una procedura ‘extracorpo’, i chirurghi hanno ricostruito le strutture cranio-facciali gravemente danneggiate. In sostanza, dopo aver asportato la regione frontale fortemente frantumata e le parti superiori delle orbite, gli specialisti le hanno ricomposte e rimodellate su un tavolo chirurgico indipendente, evitando così anche il rischio di ulteriori traumi al cervello. Nel contempo venivano rimodellate la piramide nasale e le pareti mediali delle orbite. Riposizionate fronte, base cranica anteriore e orbite è stato prelevato e innestato del tessuto adiposo addominale per foderare la base cranica anteriore. Come ulteriore, delicata fase del lungo intervento, i medici hanno trattato le perdite di sostanze dei pavimenti orbitari.

L’operazione è stata effettuata dalla multiéquipe composta, per la chirurgia maxillo-facciale, dal prof. Tommaso Cutilli, direttore del reparto e dal dr. Desiderio Di Fabio; per la neurochirurgia, dal dr. Alessandro Ricci, direttore del reparto, dal dr. Daniele Millimaggi e dalla Dott.ssa Federica Marrone. Durante le 8 ore d’intervento è stata fondamentale l’assistenza anestesiologica, affidata alla dr.ssa Donatella Trovarelli, esperta di anestesia neurochirurgica, coadiuvata dalla dr.ssa Donatella Volpe. Per la strumentazione al tavolo operatorio ed il supporto infermieristico di sala si sono avvicendati Natascia Franchi, Massimo Aio, Antonella Petrucci, Antonella Tomei, Danilo Margadonna, coordinati dal caposala del blocco operatorio Giancarlo Mastropietro.Dopo l’operazione il paziente è stato trasferito nel reparto rianimazione, diretto dal prof. Franco Marinangeli, e coordinato dal dr. Antonello Ciccone per la sorveglianza intensiva postoperatoria.

“La piena riuscita di questa difficile operazione”, dichiara il prof. Cutilli, “è dovuta alla programmazione chirurgica virtuale, ai dispositivi tecnologicamente avanzati per i controlli imaging intra-operatori, alla navigazione digitale e soprattutto alla professionalità e all’affiatamento tra le équipe di chirurgia maxillo-facciale e neurochirurgia. Va poi sottolineato il ruolo determinante del personale di reparto (degenza ed ambulatori chirurgici) che assiste i pazienti nel periodo post-operatorio”.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Sabato 30 marzo alle ore 18 ci sarà la seconda eliminatoria del 2° Festival Interregionale del Monologo - Premio Guerriero di Capestrano presso il Teatro Auditorium Madonna Del Rosario di Pescara.

Questo grande evento è stato organizzato dai Comitati regionali di Umbria e Abruzzo della Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA), con il patrocinio della Regione Umbria, della Regione Abruzzo, dei Comuni di Porano, Castel Giorgio, L’Aquila, Bolsena, Chieti e della Deputazione Teatrale “Teatro Marrucino” di Chieti. Sul palcoscenico si esibiranno i seguenti attori: Stefania Ortolano, Manlio Cocco, Giulia Di Paolo, Maurizio Melchiorre, Carmela Caiani, Giorgio Marcucci, Ilaria Leombroni, Giulia Onnis, Luciano Fontana, Alessia Di Giannatale, Gemma Melchiorre, Tiziana La Monica e Erica Cassarino.

La gara si sta svolgendo nei territori di entrambe le regioni: il Presidente Fita Umbria Francesco Segoni si è occupato delle fasi eliminatorie in Umbria, tra Porano (Terni), Castel Giorgio (Terni) e Bolsena (Viterbo); il Presidente Fita Abruzzo Antonio Potere ha organizzato le fasi eliminatorie sabato 30 marzo a Pescara e sabato 27 aprile alle ore 18 presso la Sala Congressi dell'Hotel Canadian a L’Aquila.

Le due fasi eliminatorie abruzzesi e la finale al Teatro Marrucino saranno condotte dalla presentatrice Ambra Porreca, nonché segretario/tesoriere e addetto stampa Fita Abruzzo, attrice e aiuto regista della compagnia “I Marrucini” di Chieti.

Tutte le serate, compresa la finale, sono ad ingresso gratuito.

Ad ogni partecipante, proveniente da tutta Italia, sarà consegnato un attestato di partecipazione. Ad insindacabile parere delle giurie potranno essere assegnati eventuali riconoscimenti per particolari meriti.

La serata finale, alla quale accederanno 12 finalisti selezionati nelle serate eliminatorie precedenti, si svolgerà domenica 2 giugno 2019, alle ore 21:00 presso il teatro Marrucino di Chieti.

Al primo classificato sarà consegnato un premio ispirato al Guerriero di Capestrano, scultura in calcare tra le più importanti testimonianze dell’arte italica del VI secolo avanti Cristo e conservata al Museo Archeologico nazionale d’Abruzzo di Chieti. Il secondo e terzo classificato riceveranno un bassorilievo di un’ artista spoletina ispirato ad un tema teatrale.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Domenica 31 marzo alle ore 17:30 ci sarà il l'ottavo spettacolo della Rassegna di teatro dialettale amatoriale "2° Trofeo F.I.T.A. Abruzzo" presso il Teatro Auditorium Madonna Del Rosario in Via Cavour a Pescara. La Rassegna è organizzata dal Comitato Regionale F.I.T.A. Abruzzo (Federazione Italiana Teatro Amatori), presieduto dal Presidente Antonio Potere, autore di numerose opere teatrali, nonchè Presidente e regista della Compagnia "I Marrucini" di Chieti con ben 45 anni di attività teatrale nel ruolo di Direttore Artistico di numerose rassegne amatoriali abruzzesi. La Rassegna è composta da ben 13 spettacoli (dodici in concorso) e uno fuori concorso dopo la Cerimonia di Premiazione della Rassegna che si terrà domenica 26 maggio 2019. Le compagnie teatrali saranno giudicate da due giurie: popolare e tecnica. La Giuria Popolare composta dagli abbonati che avranno diritto al voto e assegneranno il premio "2° Trofeo F.I.T.A. Abruzzo" ovvero la Migliore Compagnia più gradita dal pubblico. La Giuria Tecnica composta da ben sette membri: dal Presidente della Giuria Avvocato Boris Giorgetti, nonchè Vice Presidente F.I.T.A. Abruzzo, Presidente e attore della Compagnia "Il Torrione" di Martinsicuro; dal Segretario/Tesoriere e Addetto Stampa F.I.T.A. Abruzzo Ambra Porreca, nonchè Aiuto Regista e attrice della Compagnia teatrale "I Marrucini" di Chieti; dall'organizzatrice di eventi Argia Tontodonati; dalla docente e regista teatrale Laura De Vincentiis; dall'attore Antonio Gentile della Compagnia "I Marrucini" con ventennale esperienza teatrale; dal poeta, autore e attore teatrale Gabriele Di Camillo; e dall'organizzatore di rassegne teatrali amatoriali Gabriele Piccioni. La Giuria Tecnica avrà l'arduo compito di aggiudicare i seguenti premi: la Migliore Compagnia conquisterà il premio più importante ovvero il Secondo Trofeo F.I.T.A. Abruzzo, la Migliore Regia, il Miglior Allestimento Scenografico, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Protagonista, la Migliore Attrice e il Migliore Attore Non Protagonista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Caratterista, la Migliore Attrice o il Migliore Attore Giovane Emergente.

L'intera Rassegna sarà condotta dalla Presentatrice Ambra Porreca, nonchè membro della giuria tecnica della rassegna.

Domenica 31 marzo alle ore 17:30 si esibirà la Compagnia "Il gruppo dell'Aquila". Fondata nel 1979 con il nome “Il Gruppo” da Rossana Crisi e Franco Villani per precisa volontà di rivalutare il dialetto in ogni sua espressione teatrale. Da quell'anno, mille rassegne e festival regionali, nazionali e internazionali, allestite ben 40 commedie, infiniti premi e riconoscimenti. Dopo il terremoto del 2009, il Gruppo diventa “Il Gruppo dell'Aquila”, per non dimenticare e portare ovunque il nome della città. Orgogliosi di essere stati i primi a rivalutare il dialetto e le sue origini culturali. Di quegli anni rimangono 6 attori ancora attivi: Rossana, Carmine, Paolo, Roberta, Santina e Lorella.

La Compagnia ci propone una commedia brillante in due atti scritta e diretta da Rossana Crisi Villani. E' ambientata negli anni '90 e racconta la storia di una zia americana che riceve una bella notizia, e' nata la pronipotina e che l'hanno chiamata come lei... però in realtà è un maschio... dopo tanti anni nasce un pro-pronipotino e invece gli scrivono per dirgli che è nata una pro-pro nipotina...tanto l'America è lontana... la zia ormai è anziana... quando se ne accorgerà?...Ma soprattutto... che cosa accadrà?

I prossimi appuntamenti teatrali sono: domenica 7 aprile alle ore 17:30 la Compagnia "La lanterna di Diogene" di Martinsicuro con la commedia "Agenzia Scampamorte", domenica 28 aprile alle ore 17:30 la Compagnia "Li sciarpalite di Teatro e..." di Silvi porterà sul palco "Li surelle birbune", domenica 5 maggio alle ore 17:30 la Compagnia "Da grande voglio crescere" di Chieti si esibirà con l'opera "Le baruffe", domenica 19 maggio alle ore 17:30 la Compagnia "I giovani amici del teatro" di Pescara concluderà la Rassegna in concorso per i premi con lo spettacolo "Chi m'abbattezze mi è cumbare", e infine domenica 26 Maggio alle ore 17:30 ci sarà la Cerimonia di Premiazione della Rassegna e subito dopo la Compagnia "I Marrucini" di Chieti si esibirà con lo spettacolo fuori concorso " Lu 'mbise". Ingresso Unico 10,00 euro. Abbonamento (13 spettacoli) 90,00 euro. Acquista anche online su www.ciaotickets.com e nei punti vendita autorizzati di Ciaotickets oppure presso il botteghino del Teatro.

Per informazioni è possibile contattare il 3296187565 - 3392314718 - 3397170797 oppure si può visitare le pagine su Facebook "Fita Abruzzo" e "Teatro eventi Madonna del Rosario".

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us