http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2018 - Radio L'Aquila 1
Mercoledì, 28 Novembre 2018 10:10

Meteo L'Aquila e dintorni, arriva il "freschetto"

L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi nubi alternate a schiarite senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Nord-Est (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 7 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata molto nuvoloso con qualche debole precipitazione. Quota neve 500-600m s.l.m. Nel pomeriggio nubi alternate a schiarite senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Nord-Est (raffiche 35km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista -1 grado.
 
CAMPO FELICE - Oggi nubi alternate a schiarite senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Nord-Est (raffiche 30km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 1 grado.
 
PROTEZIONE CIVILE - BOLLETTINO CRITICITA' ABRUZZO:
 
ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO (ALLERTA GIALLA):
Bacino dell'Aterno, Marsica, Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino Alto del Sangro, Bacino Basso del Sangro.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - L’amministrazione della Provincia dell’Aquila, come dimostra la programmazione triennale delle opere pubbliche 2018/2020 e i lavori in corso d’opera o già eseguiti, lavora indistintamente sull’intero territorio e, in modo particolare, sulle urgenze che derivano da anni di completo abbandono del sistema viario. In particolare - si legge in una nota stampa della Provincia dell'Aquila - i quattro consiglieri dell’area della Marsica, in primis il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, i consiglieri Alfonsino Scamolla, Roberto Giovagnorio e il vice presidente Alberto Lamorgese, hanno, dai primi giorni di consiliatura, concentrato la propria azione sulle situazioni più complesse, irrisolte o dimenticate, organizzando un agenda di immediata operatività. Anche la problematica inerente il tratto di strada provinciale 61, in particolare il ponte sul “Fosso Romito”, ha riguardato queste priorità, come dimostra la corrispondenza che la Provincia dell’Aquila ha stabilito sia con il Cam (Consorzio Acquedottistico Marsicano) che con il Comune di Aielli in data 15 gennaio 2018.

Ricordiamo al Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale - prosegue la nota -, che tutto l’Ente e, in modo particolare i consiglieri della Marsica, sono vigili, attenti e operativi, “sveglissimi”, come dimostrano gli atti e il lavoro, fino a questo momento svolto unicamente a titolo gratuito, che non ha in alcun modo penalizzato aree o amministrazioni comunali. Comprendiamo l’imminenza della competizione elettorale regionale che il Sindaco, evidentemente, sente in modo particolare, ma deve prima di tutto condividere, come fanno tutti i Sindaci, gli atti formali inviati dalla Provincia e intraprendere, come ha fatto nel passato con il consigliere delegato Gianluca Alfonsi (che ha pubblicamente ringraziato per l’impegno), con questa amministrazione, ogni attività per un’immediata soluzione della problematica, senza polemiche o clamori mediatici.

Agiamo - termina la Provincia - nell’integrità morale e la consapevolezza di rappresentare tutti, nel dovere di un mandato che stabilisce innanzitutto il bene dei cittadini che non ha appartenenze o distinzioni  ma bisogni da soddisfare. La Provincia c’è e lavora.

Pubblicato in Politica
Mercoledì, 28 Novembre 2018 10:05

Multe più care dal 2019

L'AQUILA - Un piccolo rialzo, che potrebbe farsi sentire già tra qualche settimana. Dal primo gennaio 2019 le multe stradali potrebbero costare il 2,4% in più. A rilevarlo è Luigi Altamura, comandante della polizia municipale di Verona per l'Asaps, l'Associazione sostenitori e amici della polizia stradale. Secondo le stime, infatti, i divieti di sosta 'semplici' dovrebbero passare da 41 a 42 euro, le violazioni alle Ztl e alle corsie bus da 81 a 83, l'uso del cellulare alla guida da 161 a 165 euro e così via.

Il comma 3 dell'art. 195 del Codice della Strada (decreto legislativo nr. 285/1992 e successive modificazioni ), prevede che "la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all'intera variazione, accertata dall'Istat, dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti."

Dai calcoli di Asaps sull'indice FOI (che prende in considerazione i prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) tra novembre 2016 e ottobre 2018 è stato registrato un aumento è del 2,4%. Ed è probabile che a partire dal prossimo mese l'aumento sarà effettivo.

Se così fosse sarebbero diverse le sanzioni che subirebbero l'aumento: oltre a quella per il divieto di sosta semplice salirebbe anche l'omessa revisione da 169 a 173 euro, l'eccesso di velocità di non oltre 10 km/h rispetto al limite, che passerebbe da 41 a 42 euro, l'eccesso di velocità fra 10 e 40 km/h oltre il limite da 169 a 173 euro, l'eccesso di velocità fra 40 e 60 km/h oltre il limite da 532 a 545 euro, l'eccesso di velocità di 60 km/h oltre il limite da 829 a 849 euro. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Grazie ad un progetto interdisciplinare delle docenti di lingua francese Ida Di Donato, Patrizia D’Intino e Marcella Gigante e del professore di cucina Pierluigi Casciola, studentesse e studenti delle classi 5A, 5E e 5F dell'istituto d'istruzione superiore Da Vinci Colecchi dell’Aquila, indirizzo Enogastronomia, hanno potuto conoscere e approfondire la cucina creola. Insegnare l'adattamento e la mescolanza preparando uno squisito menu, questo lo scopo. Progetto dal valore aggiunto se si pensa che quella creola è un mix di culture.

La parola creolo deriva dal latino “creare” e all’inizio designava i figli dei colonizzatori nati nelle Americhe da donne europee, amerindiane o africane. Il termine indicherà poi l’adattamento nel nuovo mondo di animali, piante e, addirittura, oggetti.

“Grazie a questa esperienza abbiamo imparato qualcosa della tradizione culinaria creola ed abbiamo potuto sperimentare quanto sia squisita la mescolanza con quella italiana...” hanno dichiarato gli studenti coinvolti. “Preparare piatti appartenenti ad una cultura diversa dalla nostra, ci ha dato l'opportunità di immergerci in altri sapori, realizzando piatti che prima d'ora avevamo studiato solamente in modo teorico”.

E se l’integrazione può passare solo dalla conoscenza reciproca, lo sperimentarlo nell'attività scolastica quotidiana è sicuramente un insegnamento più efficace.

Pubblicato in Varie
Mercoledì, 28 Novembre 2018 10:02

Tutte le scadenze di fine mese

L'AQUILA - Fine mese in arrivo. E con gli ultimi giorni di novembre arrivano anche le scadenze del fisco a cui i contribuenti interessati dovranno ricordarsi di aderire per versare le imposte dovute tra Iva, rottamazione e cedolare secca.

Nello specifico, ricorda lo scadenzario pubblicato da 'Fisco Oggi', rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate, venerdì 30 bisognerà fare attenzione ai seguenti obblighi finanziari e pagamenti.

Redditi 2018 Persone fisiche - Versamenti: le persone fisiche non titolari di partita Iva (che hanno scelto il pagamento a rate con primo versamento entro il 2 luglio) devono versare la sesta rata delle imposte risultanti dal modello Redditi Pf 2018, con applicazione degli interessi nella misura dell'1,63%. L'adempimento riguarda anche chi è titolare di redditi da lavoro dipendente, pensioni o alcuni dei redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente che hanno presentato il 730 in assenza di un sostituto d'imposta tenuto al conguaglio. Si tratta invece della quinta rata per chi ha scelto di differire il pagamento di 30 giorni, applicando la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, con applicazione degli interessi nella misura dell'1,10%.

Versamenti da dichiarazioni - Acconto 2018: i contribuenti tenuti a effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali di persone fisiche, società di persone ed enti a essi equiparati nonché dell'Irap (Modelli 730/2018, Redditi PF 2018, Redditi SP 2018 e Irap 2018) devono pagare la seconda o unica rata di acconto Irpef e Irap relativo al 2018. Il versamento va effettuato tramite F24 con modalità telematiche. I modelli con saldo finale pari a zero e quelli con utilizzo di crediti in compensazione orizzontale vanno presentati esclusivamente tramite i servizi 'F24 web' o 'F24 online' dell’Agenzia, attraverso i canali Fisconline o Entratel, oppure rivolgendosi a un intermediario abilitato. Nelle altre ipotesi sono utilizzabili anche i servizi di internet banking, le Poste, agenti della riscossione e prestatori di servizi di pagamento.

Cedolare secca - Acconto 2018: i locatori, persone fisiche, proprietari o titolari di diritti reali di godimento di unità immobiliari abitative locate, che hanno scelto il regime della cedolare secca, devono pagare il secondo o unico acconto per il 2018 con versamento tramite F24 in modalità telematica. Per i modelli con saldo finale pari a zero e quelli con utilizzo di crediti in compensazione orizzontale, si presentano esclusivamente tramite i servizi 'F24 web' o 'F24 online', Fisconline o Entratel o rivolgendosi a un intermediario. Nelle altre ipotesi si possono utilizzare anche i servizi di internet banking, Poste italiane, agenti della riscossione e prestatori di servizi di pagamento indicando il codice tributo 1841. I non titolari di partita Iva possono effettuare il versamento con F24 cartaceo presso banche, Poste e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione oppure quando devono pagare F24 precompilati.

Liquidazioni periodiche Iva - Comunicazione: i soggetti passivi Iva devono inviare, esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, la comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva effettuate nel terzo trimestre del 2018, utilizzando il modello 'Comunicazione liquidazioni periodiche Iva'.

Mini Voluntary - Versamento: scade il termine per la terza rata, maggiorata degli interessi al tasso annuo dello 0,3%, di quanto dovuto a titolo di imposte, sanzioni e interessi in base alla 'Richiesta di accesso alla procedura di regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all'estero' presentata entro il 31 luglio. L'adempimento riguarda le persone fisiche fiscalmente residenti in Italia che in precedenza sono state residenti all'estero e iscritte all'Aire o che hanno prestato attività lavorativa in via continuativa all'estero in zona di frontiera o in Paesi limitrofi e che intendono sanare le violazioni degli obblighi di monitoraggio fiscale e degli obblighi dichiarativi ai fini delle imposte sui redditi e/o dell'Ivafe, relative alle attività depositate e alle somme detenute su conti correnti e libretti di risparmio all'estero alla data del 6 dicembre 2017, se derivanti da redditi di lavoro dipendente o autonomo svolto all'estero o dalla vendita di immobili detenuti nello Stato estero di prestazione della propria attività lavorativa. Il versamento deve essere effettuato tramite modello F24-Elide, indicando il codice tributo 8080.

Rottamazione cartelle - Versamento: i contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata dei carichi affidati dal 1° gennaio al 30 settembre 2017 ('Rottamazione 2017') devono pagare la quarta rata del debito residuo che è stato comunicato. Si tratta invece della seconda rata per la definizione dei carichi 2000-2016, in relazione ai quali non era stata presentata una precedente domanda di adesione, e per coloro che erano stati esclusi dalla prima edizione della rottamazione perché non in regola con il versamento delle rate scadute entro il 31 dicembre 2016, relative a piani di dilazione in essere alla data del 24 ottobre 2016 ('Ripescati').

Operatori finanziari - Comunicazione dati mensili: gli operatori finanziari (banche, Poste, gli intermediari, le imprese di investimento, gli organismi di investimento collettivo del risparmio, le società di gestione del risparmio) devono comunicare all’Anagrafe tributaria i dati riferiti al mese di ottobre relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria. La comunicazione deve avvenire esclusivamente in via telematica utilizzando il software 'Sid - Gestione flussi Anagrafe rapporti'.

Iva intracomunitaria - Versamento mensile: gli enti non commerciali e gli agricoltori esonerati devono liquidare e versare l’Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese di ottobre. Sono tenuti all'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.

Elenchi Intra-12 - Presentazione: enti non commerciali e agricoltori esonerati devono inviare gli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari registrati o soggetti a registrazione nel mese di ottobre, con indicazione dell'ammontare dell'imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento. Sono tenuti all'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.

Imposta sulle assicurazioni - Versamento mensile: le imprese di assicurazione devono provvedere al versamento dell’imposta su premi e accessori incassati nel mese di ottobre, nonchè degli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi e accessori incassati nel mese di settembre.

Bollo virtuale - Versamento: banche e Istituti di credito devono effettuare il versamento dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta su vaglia cambiari e sulle fedi di credito emessi relativamente al terzo trimestre 2018. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 28 Novembre 2018 09:56

Come cambia il reddito di cittadinanza

L'AQUILA - Il reddito di cittadinanza non cambierà pelle, assicura Luigi Di Maio. Eppure la misura simbolo dei Cinquestelle ha subito già varie modifiche, trasformandosi man mano da misura di contrasto alla povertà a strumento di formazione per i disoccupati "giovani e meno giovani" come ha sottolineato ieri il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro. Oltre alle certezze - tra cui l'importo confermato a 780 euro al mese e la soglia Isee a 9.360 euro - nelle ultime settimane si sono aggiunte importanti novità a una delle misure chiave del governo gialloverde. Vediamo quali:

Il governo sta valutando l'ipotesi di coinvolgere nel programma del reddito di cittadinanza anche le imprese disponibili ad assumere i beneficiari dello strumento. Si tratta di uno sgravio contributivo pari al reddito della persona che viene assunta. In pratica, all'imprenditore verrebbero riconosciute fino a tre mensilità di reddito che salgono a 6 se la persona assunta è una donna.

Un'altra novità è stata annunciata dal consigliere economico di Luigi Di Maio, Pasquale Tridico, il quale ha parlato di una "scala di equivalenza" che permetterebbe di ricalibrare l'assegno del reddito di cittadinanza in base ai componenti del nucleo famigliare. Per ogni figlio si potrebbe incassare il 20% dell'assegno base di 780 euro, ossia 156 euro, mentre un coniuge a carico varrebbe il 40%, ossia 312 euro.

Se è vero che i centri per l'impiego restano centrali nell'impianto del reddito di cittadinanza, anche la figura del tutor - o 'navigator' come l'ha ribattezzata Di Maio - avrà un ruolo chiave nel guidare chi è senza lavoro nella ricerca di un impiego. Al tutor che farà assumere il disoccupato sarà destinato un bonus.

Infine, un cambiamento sostanziale riguarda anche il fondo stanziato per coprire reddito e pensione di cittadinanza. Se il reddito dovesse debuttare ad aprile si risparmierebbero circa 2 miliardi di euro sui 9 miliardi+1 stanziati in manovra. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 28 Novembre 2018 09:54

Benzina e diesel, un "pieno" di ribassi

L'AQUILA - Ancora ribassi sulla rete carburanti italiana. Nonostante il tentativo di rimbalzo delle quotazioni dei prodotti oil in Mediterraneo, infatti, Eni, Ip e Tamoil hanno limato oggi i prezzi raccomandati di benzina e diesel di 1 centesimo.

Di conseguenza, si allunga ancora il trend in discesa dei prezzi praticati sul territorio. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,593 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,591 a 1,619 euro/litro (no-logo a 1,581). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,519 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,516 a 1,542 euro/litro (no-logo a 1,506).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,726 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,704 a 1,822 euro/litro (no-logo a 1,629), mentre per il diesel la media è a 1,652 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,649 a 1,735 euro/litro (no-logo a 1,552). Il Gpl, infine, va da 0,679 a 0,700 euro/litro (no-logo a 0,672). (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 28 Novembre 2018 09:48

Autismo, corso 'famiglie in Form-Azione'

CHIETI - Una buona formazione e una buona informazione sono le basi per avviare il miglior percorso delle famiglie, spesso sole e senza riferimenti davanti alle difficoltà derivanti dall'autismo. Per questo Autismo Abruzzo Onlus e LiberaMente Onlus propongono un percorso formativo rivolto a famiglie e a chi intenda conoscere strumenti e metodologie per il trattamento dell'autismo. Recenti aggiornamenti legislativi a carattere nazionale e regionale impongono un'accelerazione verso l'applicazione delle Linee Guida nazionali e l'avvio di nuovi "setting riabilitativi", ancora sconosciuti o non applicati dalla rete dei servizi sanitari territoriali. Due giornate di 'Form-Azione' sono in programma 1 e 2 dicembre all'Academy ForMe di Chieti, nel centro commerciale Centauro. Relatore è Victor Rodriguez, uno dei massimi esperti sul tema, tra l'altro segretario e membro del Board of Directors di Specialisterne-Espana e vicepresidente di ABA Spagna. (ANSA)

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Nella Giornata della Colletta Alimentare in Abruzzo sono state donate 199 tonnellate di alimenti, raccolte da 4 mila volontari in circa 350 punti vendita in tutta la regione. Poiché un pasto equivale a un mix di 500 grammi di alimenti, secondo la stima adottata dalla Fédération Européenne des Banques Alimentaires, in Abruzzo sono stati donati 398 mila pasti. Nel 2017, le tonnellate raccolte sono state 193, pertanto quest'anno si è registrato un incremento del 3%. Nel dettaglio, a Pescara e provincia sono state raccolte 59 tonnellate, a Teramo 54, a Chieti 53 e a L'Aquila 33. "Un sentimento di gratitudine immensa ci pervade anche perché - commenta il presidente del Banco Alimentare dell'Abruzzo, Luigi Nigliato - dopo anni di difficoltà e conseguente diminuzione delle donazioni assistiamo a una ripresa". Sin dai prossimi giorni inizierà la distribuzione dei prodotti alle 29.732 persone indigenti dell'Abruzzo assistite dal Banco Alimentare mediante 177 enti convenzionati. (ANSA)

Pubblicato in Cronaca
L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata, durante la notte e nella giornata di domani nubi sparse senza fenomeni di rilievo associati. Domani i venti saranno moderati prevalentemente da Nord-Est (raffiche 30 km/h). Temperatura minima prevista per stanotte -2 gradi, massima di domani 5 gradi.
Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo