http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Sabato, 30 Novembre 2019 12:56

Femminicidio, Collettivo FuoriGenere L'Aquila: "Non tolleriamo più il lassismo e lo scaricabarile"

L'AQUILA - "Alla notizia dell'ennesimo femminicidio in Abruzzo, è ora di dire basta. Basta alle promesse vuote di chi a parole vuole combattere la violenza di genere, ma poi nei fatti taglia fondi e chiude strutture. Basta alle operazioni di facciata, basta alle passerelle, ai tavoli e tavolini istituzionali che servono solo, nel migliore dei casi, a lavarsi la coscienza. Eravamo in tante e tanti a gridarlo, lo scorso 23 novembre a Roma, in migliaia da ogni parte d'Italia, per dire basta", è quanto viene riportato in una nota dai componenti di Collettivo FuoriGenere L'Aquila

 
Nella nota il Collettivo ha elencato una serie di richieste: "Abbiamo il diritto di vivere le nostre vite da persone libere e per questo:
 
1. Vogliamo una casa rifugio per le donne a L'Aquila.
 
2. Vogliamo che il 25 novembre si faccia a meno, in futuro, di attestazioni formali, luci colorate e solidarietà sbandierata, e che si mettano in campo azioni concrete.
 
3. Vogliamo che convegni su tematiche operative non siano relegati al 25 novembre ma occupino altri spazi: quelli del lavoro quotidiano e costante.
 
4. Vogliamo che il 25 novembre sia il momento per concentrarsi sulle cause della violenza di genere, sul fatto che esistono diverse tipologie di violenza, sull'importanza dell'aspetto educativo e culturale che è la radice del problema".
 
Il Collettivo è fermamente convinto che la violenza contro le donne sia un fenomeno strutturale, e per comprenderlo e contrastarlo in modo efficace vada considerato necessariamente il contesto delle norme sociali e culturali in cui si sviluppa.
"Per questo vogliamo anche un'educazione alle relazioni e ai sentimenti sin dalle scuole primarie, come primo e fondamentale passo per combattere la violenza di genere.
 
Non tolleriamo più il lassismo e lo scaricabarile, tipico di questa amministrazione, sull'assegnazione definitiva di un immobile come Casa Rifugio per donne vittime di violenza (più dell'80% dei femminicidi infatti avviene in famiglia), a fronte di fondi già stanziati da tempo. Vogliamo tempi certi ed inderogabili: Basta speculare sulle nostre vite. Basta chiacchiere" conclude la nota.
Letto 76 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo