http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Venerdì, 08 Febbraio 2019 19:16

Liris: "La cultura elemento strategico per lo sviluppo"

Guido Quintino Liris Guido Quintino Liris

L'AQUILA - “D’Alfonso ha perpetrato scientemente la distruzione della cultura in Abruzzo, potendo contare sulla silente connivenza dei consiglieri regionali di centrosinistra, che solo ora, in campagna elettorale, ne scoprono l’importanza”. A dirlo è il candidato di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Guido Quintino Liris, nel corso dell’incontro di ieri mattina con le istituzioni Fus della regione.

“Dichiarare la volontà di ripristinare l’Assessorato regionale alla Cultura, dopo aver coperto il delitto politico e amministrativo di D’Alfonso, vanifica il proposito - incalza Liris - da parte mia, invece, forte anche del programma di mandato del centrodestra, dichiararlo significa avere bene in mente come la cultura sia strategica per lo sviluppo dell’Abruzzo e che per nessun motivo potrei tradire questo convincimento. Il 2020 è vicino, questa scadenza segnerà la fine dei fondi Cipe che hanno rappresentato una significativa boccata di ossigeno per le istituzioni Fus e per gli effetti indotti rispetto alle realtà culturali del territorio.

Questo prossimo scenario ci preoccupa, ma nello stesso tempo ci deve aiutare a riflettere su cosa si può fare - propone Liris -: penso alla possibilità di un confronto nazionale, per una proroga e per sostenere un’uscita morbida dal sostegno economico del Cipe. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello di mettere a sistema gli enti culturali creando delle reti di collaborazioni dirette. Nel nostro programma mettiamo in evidenza il binomio turismo-cultura, strettamente collegato allo sviluppo della filiera agroalimentare e delle tipicità territoriali, che dovranno stimolare la progettualità con criteri di premialità, così da proiettare l’Abruzzo verso un modello virtuoso a favore della crescita del Pil. Mi piacerebbe, inoltre, pensare agli Stati Generali della Cultura come un appuntamento periodico per verificare insieme il raggiungimento degli obiettivi individuati.

La cultura, sottolineo di nuovo, è un comparto strategico - ha concluso Liris - che non può essere mortificato. Penso alle leggi regionali a sapore elettorale. A proposito di provvedimenti fini a sé stessi, non posso non menzionare quella sul Capoluogo di Regione, vuota di contenuti e di stanziamenti”.

Letto 198 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us