Stampa questa pagina
Giovedì, 27 Dicembre 2018 18:33

Consiglio Abruzzo: costituito il gruppo +Europa

Maurizio Di Nicola Maurizio Di Nicola

L'AQUILA - Ufficializzata questa mattina presso la sala Fabiani del consiglio regionale d’Abruzzo la costituzione del gruppo +Europa L’Aquila, un riferimento provinciale del partito lanciato nel novembre 2017 su iniziativa di Centro Democratico, del movimento Forza Europa e Radicali Italiani. L’iniziativa, che apre la strada alle adesioni individuali a +Europa in vista del congresso nazionale del prossimo gennaio, è stata presentata dal consigliere regionale Maurizio Di Nicola, al cui fianco vi erano i membri fondatori del gruppo provinciale dell'Aquila: Elisabetta Vicini, consigliere del comune di L'Aquila e presidente della quinta commissione Garanzia e controllo, Stefano Iulianella, sindaco di Pescina, Paola Federici, vice presidente dell’Acsi Aquila e Giuliano Di Nicola, ex consigliere comunale dell'Aquila e promotore della lista Democratici e socialisti alle ultime amministrative Aquilane.

Nel discorso introduttivo Maurizio Di Nicola ha dichiarato che: “L’obiettivo è quello di coinvolgere nuovi militanti per ripartire dal territorio, difendere e diffondere l’ideale di cooperazione tra Stati europei in maniera seria, soprattutto sotto l’aspetto della comunicazione politica. Destra e sinistra sono concetti superati e +Europa vuole mettere in discussione l’attuale sistema europeista per rilanciare una fiscalità unica, un unico modello di istruzione europeo, un unico esercito per vigilare i confini comuni, favorendo lo sviluppo dei territori macroregionali e auspicando per il futuro la realizzazione del sogno degli Stati Uniti d’Europa”, con l’elezione diretta degli organi di governo.

In riferimento alle prossime elezioni Regionali Di Nicola ha dichiarato che scenderà in campo con la lista +Abruzzo al fianco di Giovanni Legnini con l’auspicio che, attraverso la figura competente e dall’alto profilo istituzionale di quest’ultimo, i cittadini possano ritrovare le buone ragioni della Politica aperta e dialogante. É necessario mettere in campo programmi e azioni per favorire il rientro in Abruzzo dei giovani che oggi sono fuori regione, capitale umano prezioso che costruirà la rete migliore per rilanciare il futuro della nostra comunità regionale.

Letto 180 volte
Find us on Facebook
Follow Us