http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Venerdì, 27 Luglio 2018 12:17

Grande distribuzione: Olivieri, ai Comuni competenza diretta sulla pinificazionbe

- Mario Olivieri. - Mario Olivieri.

L’AQUILA – “Abbiamo ascoltato con seria preoccupazione la conferenza spettacolo del Movimento 5 stelle unitamente ai rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti e Casartigiani tenutasi ieri presso la sede del Consiglio Regionale di Pescara a proposito della cosiddetta “Legge per il migliore utilizzo dei capannoni industriali dismessi”.

Non possiamo fare a meno di notare che la imminente campagna elettorale, per le prossime regionali, già produce effetti chiaramente riconducibili alla necessità che i pentastellati hanno di rincorrere proprio quelle associazioni di categoria, a cui va ascritta buona parte della responsabilità della mancata vigilanza sulle azioni che in Abruzzo hanno creato l’esistente caos nella programmazione e nella realizzazione della rete commerciale.”

E’ quanto scrive il Consigliere regionale dell’Abruzzo, Mario Olivieri .

“Quasi a volersi giustificare per l’azione trentennale di vigilanza non svolta, - afferma Olivieri - per la prima volta si lanciano strali verso una Legge Regionale che, addirittura, non è stata ancora promulgata, senza averne correttamente compreso né la portata né lo spirito.

In buona sostanza si vuole impedire che l’attività di rigenerazione urbana e di risparmio del suolo dei manufatti industriali dismessi, possa essere consentita, a costo zero per le casse pubbliche, utilizzando al meglio infrastrutture esistenti e , soprattutto, bonificando estese aree di degrado urbanistico ed edilizio.

Si tenta invece, surrettiziamente,  di effettuare una mera difesa della rendita di posizione in un settore che sicuramente non risentirà di pochi interventi puntuali, che peraltro dovranno essere concordati con la competente ARAP e con il Comune interessato, il quale dovrà concedere il cambio d’uso richiesto nell’ambito di quelli già previsti dal “Decreto sblocca Italia”.

E’ risibile pensare che possano esservi delle controindicazioni nell’utilizzo di uno strumento innovativo di accelerazione burocratica, in grado di attivare molti investimenti da imprenditori che hanno la necessità di sviluppare, di diversificare e di regolarizzare le loro attività commerciali già svolte all’interno delle aree degli ex consorzi industriali.”

“Nessuna grande distribuzione potrà essere realizzata, - conclude il consigliere Olivieri - nessun volume aggiuntivo potrà essere introdotto, nessuna sveltina incontrollata potrà essere posta in essere, ma si crea la disponibilità di uno strumento flessibile ed innovativo che affida esclusivamente ai singoli Comuni la competenza diretta della pianificazione urbanista e commerciale di intesa con l’ARAP.

Lo dovrebbero sapere bene i consiglieri regionali Marcozzi e, soprattutto, Smargiassi salvo che con questa montagna di proteste anticipate e trasversali non si intenda partorire il topolino della difesa della rendita di posizione dei soliti noti che hanno fatto della Regione Abruzzo un pascolo incontrollato di interessi, sovente in danno dei consumatori, soprattutto nel vastese.

Per quanto riguarda le addotte presunte eccezioni di incostituzionalità del provvedimento approvato dal Consiglio Regionale ci si affida alle valutazioni del Governo ed alla considerazione che il provvedimento è di carattere generale poiché si applica in tutto il territorio regionale su immobili che non hanno utilizzato contributi pubblici e che non ricadino a ridosso delle aree dei porti regionali che, ovviamente, dovranno mantenere la destinazione produttiva porto servente.

Tanto si doveva per ristabilire la verità rispetto ad accuse manifestatamente infondate e per respingere le ”pressioni” politiche delle associazioni in un momento di evidente tensione pre-elettorale”

Letto 217 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us