http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Martedì, 13 Agosto 2013 18:50

La ricostruzione della città dell’Aquila tema centrale della prossima sfida regionale.

L'AQUILA: - di Lelio De Santis, Assessore IdV Comune dell’Aquila. “ La politica regionale sembra ormai avviata su un confronto ormai delineato fra Centrosinistra e Centrodestra, con Candidati Presidenti , D’Alfonso e Chiodi, già incoronati, al di là e a prescindere dalle Primarie, e senza tener conto del Terzo incomodo rappresentato dal Movimento 5 stelle. Ritengo questo scenario mancante di un elemento importante che è il Programma, con un nuovo modello di sviluppo, capace di rilanciare sul piano economico, culturale ed istituzionale l’Abruzzo.
In questo Programma, la “Questione L’Aquila” , intesa come ricostruzione sociale e materiale della città capoluogo di Regione debba essere centrale, ma anche intesa come fattore di sviluppo dell’intero territorio regionale.
La ricostruzione dell’Aquila e dei Comuni del Cratere non attiene ad un’esigenza locale, ma invece ad una responsabilità politica regionale e nazionale.
Finora la Regione Abruzzo ha brillato per disinteresse o per decisioni dannose, come quella di cancellare Istituzioni culturali aquilane molto importanti.
Finora la Regione ed il suo Presidente non hanno compreso il grande valore del patrimonio storico-culturale e della risorsa natura-montagna, relegando l’Abruzzo interno ad ruolo marginale e privo di fondi necessari per le necessarie infrastrutture e per un sano eco-sviluppo.
La Classe dirigente, politica ed imprenditoriale, ha assistito quasi in silenzio al degrado economico del territorio ed al disinteresse istituzionale verso la rinascita dell’Aquila e dell’Abruzzo interno.
Il prossimo appuntamento elettorale è una buona occasione per riportare “ La questione L’Aquila” al centro del dibattito politico regionale e perché diventi la priorità del Programma dei diversi schieramenti politici e dei candidati alla Presidenza.
Se così non fosse, come il dibattito in corso sta dimostrando, allora ritengo sia opportuno che la società aquilana tutta- politica, associazionistica, imprenditoriale e culturale -faccia un passo forte in avanti e proponga una Candidatura autorevole e riconoscibile per determinare una svolta nella politica regionale, con il rilancio di un nuovo modello di sviluppo, basato sulla valorizzazione del patrimonio culturale e naturalistico, e con il riconoscimento del valore identitario ed istituzionale del Capoluogo di Regione, che non può continuare solo ad essere una parola vuota.”

Letto 668 volte

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo