http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Agosto 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - Oltre 40 spettacoli animeranno 25 luoghi del centro storico dell’Aquila domani sera, 27 agosto, in occasione della quinta giornata della Perdonanza Celestiniana dell’Aquila.

“L’Aquila Suona” – questo il titolo dell’iniziativa – prenderà il via alle ore 17 e andrà avanti fino a tarda sera, con gruppi musicali, corali, spettacoli d’acqua e così via, in piazze, vie, angoli e cortili di alcuni palazzi storici recentemente restaurati e messi gentilmente a disposizione dei proprietari.

Di seguito, il programma completo e una piantina delle varie dislocazioni.

 

PIAZZA DUOMO

Special Olympics Team L'Aquila

ore 17 | "Alla scoperta delle ferratelle: un dolce per condividere un messaggiodi inclusione"

FONTANE DANZANTI

or e 21 e a chiusura | SPETTACOLO DI LUCI,

ACQUA E MUSICA

ASS. SPORT. DILETT. - L'AQUILA 1927

ore 21.30 | L'AQUILA CALCIO SEI PARTE DI ME

BLUE HOLE

ore 22 | PRESENTAZIONE CD - BEHIND THE COURTAINS DIP PARPOL

ore 22.30 | DIP PARPOL IN BIG ROCK

 

CORTILE PALAZZO DELL’EMICICLO

ASD PROGETTO RITMICA

ore 20.30 | UN ARCOBALENO DI EMOZIONI

A.S.D. FREE TIME L'AQUILA

ore 21.30 | PRESENTAZIONE SQUADRA CALCIO A 5 PROMOSSA IN SERIE B

Laura Ciriaco canta Macerie

IMPRONTE D'AUTORE

ore 22 | IMPRONTE D'AUTORE - STORIE E POESIE IN MUSICA: DE GREGORI, DE ANDRE', GUCCINI

MAKING MOVIES

ore 23 | DIRE STRAITS TRIBUTE BAND

 

PIAZZA REGINA MARGHERITA

VELEAND BAND

ore 21.30 | CONCERTO UTOPIA

ore 23 | INEDITI E COVER

 

LARGO TUNISIA

D.A.M.N.

ore 21 | SOUL - RITM'N BLUES I FABBRICANTI DI SOGNI

ore 23 | I FABBRICANTI DI SOGNI IN CONCERTO

 

PIAZZA CHIARINO

PERFORMING ART CENTER L'AQUILA

ore 18 | ACCOGLIERE INCLUDENDO: LABORATORI ARTISTICI, DIDATTICA, SPETTACOLO DI DANZA

E ARTI PERFORMATIVE SHADE OF BLUE BAND

ore 21.30 | FUNKY/JAZZ  INTERNATIONAL HITS

LINGUE SCIOLTE

ore 23 | POP - ROCK

 

SAGRATO SAN BERNARDINO

ASSOCIAZIONE POLIFONICA TEMPERA

ore 20.30 | CONCERTO DI FOLKLORE ABRUZZESE

Corale Gran Sasso

ore 20.30 | CORO

Coro della Portella

ore 20.30 | CORO

ASS. CORALE IL NARCISO

ore 20.30 | CONCERTO DI CANTI POPOLARI ABRUZZESI

 

PALAZZETTO DEI NOBILI

ARMONIE D'ARGENTO

ore 21.30 | EXULTAT GAUDIO PATER JUSTI

 

PIAZZA PALAZZO

TONY DI GABRIELE

ore 21.30 | CHITARRISTA ACUSTICO - FINGHERSTYLIST

 

TRAVERSA DI VIA VERDI

GIULIA MUSEO DUO

ore 21.30 | POP-SOUL

 

CHIESA S. MARIA DEL SUFFRAGIO

CORALE 99 

ore 20 | CON  ORCHESTRA

MUSICHE ANTONIO VIVALDI

 

PORTICI CORSO FEDERICO II

MARCELLO VISCONTI

ore 21.30 | FISARMONICA

 

BASILICA MINORE DI S. GIUSEPPE ARTIGIANO

(Via Sassa)

ASS. MUSICALE ATHENA

ore 21.30 | ORCHESTRA DA CAMERA AQUILANA - DIRETTORE Carmine Gaudieri - SOPRANO LUCIA VACCARI

 

CORTILE PALAZZO NATELLIS-ALESSANDRI

ILARIA DE AMICIS

ore 21.30 | EMPATIE MUSICALI

 

CORTILE PALAZZO CAPPA

DANIELE SALVAGNO & ANGELO MORDENTE

ore 21.30 | DUO FLAUTISTICO

CLARA GIZZI & DANA STANCU

ore 22.30 | VIOLINO E ARPA

 

PALAZZO DI PAOLA

ACCADEMIA MUSICALE - O.S.A. - OFFICINA SCUOLA ARTE

ore 21.30 | MANUEL VIRTÙ - LIUTO

LAUDE NOVELLA - musica Ai TEMPi DI CELESTINO V

 

CORTILE PALAZZO CIOLINA

(Corso Principe Umberto)

MANDRAGAL EARLY MUSIC ENSAMBLE

ore 21.30 | CUNCTI SIMUS CONCANENTES

SUONI CANTI DANZE DI PELLEGRINAGGIO MEDIEVALI

 

CORTILE CIOLINA

(Corso Vittorio Emanuele)

CONSERVATORIO

ore 21.30 | SESSION MUSICA CLASSICA IN CORTILE

 

PALAZZO CIPOLLONI

THEATEMA

ore 21 | COLLEGIUM ARNIENSE - TEATRO DEGLI STRUMENTI ANTICHI - M° DIONIGI RENDA

ore 22 | CONCERTO LIRICO

soprano A. MORELLI, pianoforte f. CALTAGIRONE

 

ANGOLO VIA SIMONETTO

HUB-C - CULTURA, LUOGHI, PERSONE

DALLE ORE 18.30 - SPETTACOLO ITINERANTE

LETTERA PER AMORE (CERCHIAMO LE PAROLE)

 

HOTEL SAN MICHELE

TEATRI RIUNITI D'ABRUZZO

DALLE ORE 18.30 | GRAND HOTEL TEATRO COMEDY

TEATRO IN CAMERA D'ALBERGO - APERITIVO TEATRALE

 

CORTILE PALAZZO CAPPA CAPPELLI

ALTAIR

ore 21.30 | I MENESTRELLI DELL'AMORE

SERENATE NAPOLETANE IN RICORDO DI G. MARTELLI

 

AUDITORIUM PARCO DEL CASTELLO

CORALE FOLKLORISTICA ROCCA DI CAMBIO

DALLE ore 20.30 | FOLKLORE E TERRITORIO

SCUOLA DI CANTO DI ALTO PERFEZIONAMENTO

CONCERTO DEI SOLISTI DELLA SCUOLA DI CANTO

DEL M° A. MARTINELLI

SCHOLA CANTORUM SAN SISTO

CONCERTO

 

PIAZZETTA NOVE MARTIRI

SAX AROUND

ore 21.30 | ENSAMBLE DI SASSOFONI

ORCHESTRA GIOVANILE

 

PIAZZA SANTA MARIA PAGANICA

SEI L'AQUILA

DALLE ORE 18.30 | CHILLED - MUSIC FOR BODY AND SOUL

 

VIE DEL CENTRO STORICO

A.C.R.S.D.  - PICCOLA COMPAGNIA EQUIVOCA

DALLE ore 19 | SPETTACOLO ITINERANTE

GRAN PARATA  - ARTE DI STRADA

Pubblicato in Musica e Spettacolo

GUARDIAGRELE (CH) - Cerimonia di chiusura, ieri pomeriggio, della 49esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese, che si è tenuta dal 1 agosto a Palazzo dell’Artigianato, in via Roma, a Guardiagrele.

Presenti, oltre al presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, ai curatori della mostra Annamaria Mancini, Sara D’Intino e Matteo Coccia e ad Angelo Bucci coordinatore della sezione Design Loci, anche il consigliere regionale Fabrizio Montepara,  il sindaco di Guardiagrele Simone Dal Pozzo e il presidente regionale CNA Savino Saraceni. Presente anche il parroco don Nicola Del Bianco.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati i vincitori della 18esima edizione del Concorso Biennale Nazionale di Arte Orafa "Nicola da Guardiagrele", dedicato al maestro orafo del XV secolo. Due le categorie partecipanti: quella dei professionisti e quella degli studenti dei licei artistici e delle scuole di oreficeria. Sono stati in totale 16 gli elaborati dei maestri orafi e 16 i manufatti pervenuti dagli alunni dei licei di tutta Italia. Per la categoria professionisti il primo premio Acquisto è stato assegnato a Valerio De Angelis di Avezzano con "Fuori dal Gregge: Gioiello d'Abruzzo". Ad aggiudicarsi la Targa d'Argento del Comune di Guardiagrele è stato Natalino Pettenello di Montegrotto Terme con "Equilibri". Il terzo premio Bolognino d'Argento dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stato assegnato a Fiorenzo Scartezzini di Trento. Per quanto riguarda la categoria studenti dei licei artistici a vincere il primo premio, che consiste in una borsa lavoro stage in una bottega artigiana, è stato Nicolas Bittini del liceo artistico e musicale di Forlì. Proviene dal liceo di Forlì anche il manufatto vincitore del secondo premio Targa d'Argento del Comune di Guardiagrele che è stato assegnato a Serena Tonini. Il Bolognino grande d'Argento dell'Ente Mostra dell'Artigianato Artistico Abruzzese è stato assegnato all'alunna Chiara Malmesi Daveti dello stesso liceo di Forlì.

"Come giuria abbiamo deciso di assegnare una menzione speciale al liceo artistico e musicale della provincia romagnola per la capacità del corpo docente di coordinare in modo produttivo la creatività degli allievi", hanno dichiarato i componenti della commissione giudicatrice composta da Giuliano Centrodi, Maria Rosa Franzin, Giuliano Montaldi, Angelo Bucci, Florideo Panaccio e Gabriele Vitacolonna, "Siamo soddisfatti per tutti i manufatti pervenuti eseguiti con perizia, maestria e un ricercato fine artigianato".

Sono state segnalate e premiate con il piccolo Bolognino d'Argento anche le opere di: Nicole Ferfoglia, Serena Palermo, Luana Di Nunzio e Chiara Santoleri.

“La mostra quest’anno ha raggiunto un successo notevole, registrando nei soli giorni del 15 e 16 agosto più di 3000 visitatori, alcuni provenienti dall’Europa e dal Nord America”, ha dichiarato il presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, “Numeri in crescita rispetto allo scorso anno che, dopo un periodo impegnativo, ci hanno gratificato. Il concorso di arte orafa “Nicola da Guardiagrele” è diventato un concorso nazionale unico, seguito con attenzione in tutta Italia. I manufatti hanno reso la mostra brillante dando vita e lustro alla nostra terra d’Abruzzo”.

Confermato, anche per il prossimo anno, il team dei curatori della mostra che si è rivelato vincente.

“Ci prepariamo già al prossimo anno per celebrare il 50esimo anniversario della mostra”, continua Marsibilio, “durante il quale è in programma un omaggio ancora più corposo all’artista Nicola da Guardiagrele”.

Sono stati oltre cento gli espositori con la partecipazione quest’anno di oltre 20 nuovi giovani artigiani. Due le installazioni artistiche principali dedicate alla carta e al recupero di libri antichi salvati dal macero, “Il libro aperto” e “Il nido”. Centrali gli omaggi alla sedia e alle lame taglienti di Frosolone. Scenica la stanza dedicata ai tomboli e ai ricami, dove le pareti sono state tinte di colore nero per far risaltare il colore bianco dei merletti.

Presente anche quest’anno la sezione dedicata al design intitolata Design Loci che ospita designer provenienti da tutta Italia e curata da Angelo Bucci, designer e responsabile del Dipartimento di Design dell’Università Europea del Design di Pescara.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - Seguendo le recenti direttive ministeriali che  hanno introdotto 8 giornate ticket free scelte dai direttori dei poli museali, Lucia Arbace ha stabilito, in concomitanza con la data clou della Perdonanza, l’entrata gratuita mercoledì 28 al MuNDA  dalle 8.30 alle 19.30, ultimo ingresso ore 19.00 .

E non solo. Aderendo allo spirito delle celebrazioni, alle ore 11.00 il Prof Filippo Maria Ferro ci parlerà, nella conferenza dal titolo Omaggio a Carl Borromaus Ruthart,dell’ artista e monaco celestino  che nel corso del 1600 onorò con la sua arte,  nella casa madre fondata da Celestino V a Sulmona, la fede all’ordine del Santo eremita, in dialogo con quella natura e spiritualità così presenti nelle grandi tele esposte fino al sisma nella Basilica di Collemaggio.

Introduce Lucia Arbace con proiezione multimediale di Mauro Congeduti.

A tutti i visitatori sarà donato il pin con il logo L'Aquila città d'arte, realizzato nelle due versioni azzurra e rosa. 

A Sulmona presso l'Abbazia di Santo Spirito al Morrone è in corso,  fino al 6 ottobre 2019, la mostra Natura e Spiritualità, organizzata in collaborazione con il Museo Nazionale di Danzica

Ai nuovi sottoscrittori della card l'Aquila città d'arte da 10 euro, che permette l'accesso gratuito al Munda fino al 31 dicembre 2019 e il biglietto ridotto da 2 euro a tutti i musei del Polo Museale dell'Abruzzo, è destinato in omaggio il fascicolo L'Aquila rinasce, realizzato in collaborazione con la rivista D'Abruzzo, con presentazione dell'on. Gianluca Vacca e del Sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. 

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - La storia della Basilica di Collemaggio e il testo della Bolla del Perdono scritti in Braille, la traduzione del documento papale in Lis (Lingua italiana dei segni) al momento della lettura da parte del sindaco al termine del Corteo storico del prossimo 28 agosto, spazi riservati a persone con difficoltà motorie in occasione degli spettacoli serali.

Queste le iniziative adottate dal Comune dell’Aquila per garantire la massima fruibilità e accessibilità di spazi, luoghi identitari ed eventi in occasione della Perdonanza celestiniana.

All’interno della Basilica di Santa Maria di Collemaggio (vicino alla porta centrale) è stato posizionato un pannello con l’immagine in rilievo della chiesa e con il testo della Bolla del Perdono in Braille, l’alfabeto che utilizzano i non vedenti. “Inoltre – ha spiegato Antonio Rotondi, presidente del consiglio provinciale dell’Unione italiana ciechi (Uic), che ha realizzato il progetto di concerto con il sindaco – attraverso il codice QR che si trova sotto l’immagine dell’edificio sacro, si potrà ascoltare sia il programma della Perdonanza celestiniana che ricevere informazioni su Collemaggio. Un sistema che potrà essere utilizzato sia dai non vedenti sia dai vedenti. Abbiamo fortemente voluto che questa iniziativa diventasse realtà, convinti che anche i ciechi debbano poter fruire di una città che ha tanto da offrire in termini culturali e storici, e ringraziamo il Comune per aver sostenuto questa idea”.

Già la sera dell’inaugurazione della Perdonanza, il 23 agosto, i passaggi istituzionali più significativi sono stati tradotti in Lis per i sordomuti. Un’esperienza che sarà ripetuta il 28 agosto, prima dell’apertura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio, quando un interprete della lingua dei segni tradurrà il contenuto della Bolla del Perdono durante la lettura del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

Papa Celestino ci ha donato un documento dal valore straordinario – ha commentato il sindaco – con il quale veniva concessa indulgenza plenaria a tutti, senza alcuna distinzione. Noi, che di quella Bolla siamo i custodi, abbiamo il compito di diffonderne il messaggio a tutti i cittadini, abbattendo quelle barriere che spesso rendono poco agevole per un disabile la conoscenza degli insegnamenti celestiniani o la partecipazione agli appuntamenti inseriti nel cartellone della Perdonanza. Oltre all’iniziative per i non vedenti, per la quale ringrazio l’Uic, e per i sordomuti, non dimentichiamo che, con il Comitato Perdonanza e grazie alla collaborazione con il Centro di servizi per il volontariato, ci siamo adoperati per garantire dei posti riservati al piazzale di Collemaggio per consentire di assistere tranquillamente a concerti e spettacoli a persone con difficoltà motorie.

“L’inclusione – ha concluso Biondi – è uno dei perni del programma di questa amministrazione. L’Aquila è tra le città italiane, non molte in realtà, che si è avvalsa della figura e della professionalità del disability manager, con il quale sono stati attuati progetti importanti e rilevanti nell’ambito dell’inclusione o della progettazione universale. L’Aquila, infatti, è stata sede, a giugno scorso, del corso di formazione in ‘Universal Design’ frutto della collaborazione tra l’Ufficio del disability manager del settore Ricostruzione beni pubblici e i quattro ordini e collegi provinciali delle professioni tecniche, con il sostegno dalla Fondazione Carispaq e il patrocinio della Regione Abruzzo e dell’Ance, al termine del quale sono state selezionate otto proposte finalizzate al miglioramento o all’adeguamento della fruibilità dello spazio urbano”.

Pubblicato in Varie

GIULIANOVA (TE) - Questa mattina, alle ore 11, il Sindaco Jwan Costantini ha partecipato alla giornata su “La Cultura del Mare”, organizzata al Lido Helios di Giulianova dai giovani dell’U.Di.Con (Unione per la  Difesa dei Consumatori).

In questa occasione il presidente nazionale dell’Unmil (Unione nazionale mutilati e invalidi del lavoro) ed instancabile gestore della Spiaggia Accessibile giuliese Vincenzo Tassoni ha consegnato al primo cittadino una targa  per consolidare il già instaurato rapporto di collaborazione ed apertura dell’amministrazione comunale alle iniziative rivolte ai diversamente abili sul tema del Mare per Tutti. “Ringrazio il presidente Vincenzo Tassoni per avermi invitato a quest’incontro di grande importanza sia per il tema del mare accessibile a tutti ma anche per aver parlato di integrazione e salvaguardia degli acquisti e del turismo dalle truffe a cui spesso è esposto e che dovrebbe essere tutelato grazie ad una metodologia ad hoc – dichiara il Sindaco Costantini –  ricordiamo che il 65% delle presenze della regione Abruzzo sono sulla costa teramana e questo testimonia che le nostre spiagge sono il motore del turismo. In tutto questo Giulianova dovrà avere un ruolo strategico per la sua morfologia, per il Porto e per il Centro Storico e ci impegneremo affinché, nei prossimi anni, la città possa beneficiare di una valida promozione turistica”.

Durante il suo intervento il Sindaco Costantini ha rilanciato la proposta della strategia “Costa Blu” in sinergia con i sette comuni della costa teramana. “Negli ultimi anni i comuni della nostra costa hanno ottenuto un numero importante di Bandiere Blu e l’idea che Giulianova faccia sistema con i comuni che hanno ottenuto questo importante riconoscimento è assolutamente da considerare – continua il Sindaco– mettiamo da parte il campanilismo ed iniziamo a vendere il nostro territorio inteso come “Costa Blu” e a quel punto potremo vantare una forza di negoziazione con la Regione Abruzzo molto importante rispetto ad un singolo comune che si presenta al tavolo regionale. Sono convinto però che, all’interno di questa macro area, Giulianova debba essere il punto di riferimento perché è il comune più preparato alla ricezione turistica con 30 alberghi ed una capacità di accogliere il turista che è diversa da quella degli altri comuni limitrofi”.

“Vorrei poi ricordare l’importanza della balneabilità del nostro mare che gode di buona salute – conclude il Sindaco Costantini – ed informare che proprio stamattina ho ricevuto dall’Arta le ultime analisi effettuate venerdì, che confermano lo stato eccellente delle nostre acque. Dobbiamo però migliorare questi risultati portando l’educazione ambientale tra i giovanissimi, nelle scuole,  perché ad oggi la maleducazione in questo senso è molto forte. Proprio ieri, mentre ero in spiaggia, ho assistito all’ennesima azione di mancanza di rispetto ambientale, quando un bagnante ha buttato nell’acqua un mozzicone di sigaretta. Nel rimproverarlo mi sono detto che, il prossimo anno, potrei anche predisporre un’ordinanza che vieti il fumo in spiaggia”.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA - Atmosfere andaluse all'interno di uno degli edifici storici del centro dell'Aquila. Parliamo di palazzo Burri Gatti, al 111 di Corso Vittorio Emanuele II all’Aquila che, per tutto il periodo della 725esima Perdonanza celestiniana ospita l'esposizione del maestro Giancarlo Ciccozzi, a cura di Armando Principe(Prince Gruoup) che espone opere delle serie “Trasposizioni”, delle “Terre e Malte” e dei “Cementi”, serie prodotte dall’artista aquilano in questi 10 anni dal sisma.

Nel cortile del palazzo, proprio nell'ambito degli appuntamenti che accompagnano la mostra, mercoledì 28 alle 21.30, ci sarà lo spettacolo Andalusia, tra duende e flamenco. Un reading concerto con letture a cura di Barbara Bologna, musica di Stefano Millimaggi e baile con Ilaria De Angelis.

Sullo sfondo, il libro “New York Andalusia del cemento – il viaggio di Federico García Lorca dalla terra del flamenco alle strade del jazz” di Fabio Iuliano, edito da Aurora nel 2016 e ora disponibile in una nuova edizione. Un volume che ripercorre le principali tappe artistiche e biografiche del poeta granadino.

Ciccozzi ha voluto omaggiare il “Decennale del terremoto aquilano” in occasione della 725esima Perdonanza Celestiniana, quest’anno candidata ad essere riconosciuta bene mondiale dell’Unesco come a voler celebrare la bellezza e la caducità della vita nel suo più complesso e alto valore riscontrabile in un’arte povera e informale dei grandi maestri del passato. Un messaggio che è in sintonia con i contenuti dell'opera di Lorca.

Pubblicato in Arte e Cultura

PAGANICA (L’AQUILA) – di Raffaele Alloggia - Gli ex abitanti del “Rione Colle” di Paganica, ormai da diversi anni festeggiano allo “stradone”, unico spazio disponibile tra le tante macerie, il ricordo di quella notte dove in molti del luogo attesero le 3,32. Si festeggia, non certamente per ricordare quei pochi, ma lunghi secondi di distruzione e morte, ma con l’intento di ritrovarsi anno dopo anno, insieme e raccontarsi così come prima di dieci anni fa si faceva nelle serate estive, seduti nelle scalette delle proprie case, che davano a quei vicoli e vicoletti che oggi tanto ci mancano  e che stentano ad esserci restituiti! Troppi dieci anni di attesa, per chi ha un’età avanzata e non ha ancora nessuna garanzia su quando potrà rientrare nella propria casa!

L’appuntamento è per l’ora di pranzo, ma già molto prima arrivano a flotte in particolar modo, chi  per scelta o chi per lavoro viene da fuori paese, alcuni sono emigranti natii del luogo che sono tornati per le ferie, oltre trecento saranno poi le persone presenti, molti altri hanno avuto timore delle incerte condizioni atmosferiche che da giorni assillano il nostro territorio, altri ancora, impegnati nelle tante manifestazioni coincidenti nell’ultima domenica d’agosto, come ad esempio “il sentiero del perdono e della pace”, che partendo da San Pietro della Jenca, alle falde del Gran Sasso, arriva alla Basilica di Collemaggio a L’Aquila.

Al rione Colle, come in tutto il paese qualcosa sta cambiando, diversi aggregati in cui ergono grandi gru, portano avanti la ricostruzione delle case ma non è certo chi le andrà ad abitare, di anno in anno, molte sono le persone anziane che passano a miglior vita e i giovani difficilmente le andranno ad abitare poiché vogliono tutte le comodità e i servizi che un centro storico così com’è strutturato non ti potrà mai dare. 

 

All’inizio della struttura degli stand, è ricomparso il grande telo del 2013 con la scritta di leopardiana memoria “Sempre caro mi fu quest’ermo Colle”, dalla nota poesia “l’Infinito”.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA - Due giorni di grande sport dal ‘sapore’ olimpionico, con l’obiettivo di fare dell’Aquila una sede permanente di formazione paraclimb nel Centro Italia.

Sarà il capoluogo abruzzese ad ospitare, sabato 28 e domenica 29 settembre, il raduno degli atleti italiani da cui uscirà la selezione dei paralimpici per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Gli atleti si alleneranno nella palestra Monkey’s Garage Indoor Climbing dei titolari Ornella Cerroni e Leandro Giannangeli, in via Berardino Vecchioni n.3, che riaprirà lunedì 2 settembre e che avrà una nuova veste dopo gli importanti lavori effettuati durante l’estate per rispondere a tutte le richieste della Federazione arrampicata sportiva italiana (Fasi).

La stessa federazione, una volta effettuati i controlli sulla struttura, ha autorizzato, insieme all’allenatore paraclimb Marco Ronchi, il raduno all’Aquila.

I lavori sono stati realizzati grazie all’impegno di un team composto da dirigenti ed istruttori che da sei anni contribuiscono in maniera determinante al successo della palestra Monkey’s Garage, luogo non solo di sport, ma anche e soprattutto di sana inclusione sociale che ha portato all’apertura di corsi per i diversamente abili.

La stagione al Monkey’s Garage, per gli oltre 200 duecento tra iscritti vecchi e nuovi, ripartirà lunedì 2 settembre con tante novità tra corsi e pareti per la specialità Boulder, Lead e Speed che diventeranno la ‘magica’ combinata per le Olimpiadi 2020.

Il tutto sarà arricchito da una nuova zona per l’allenamento a secco con il System Wall, il Pan Gullich e il Dry Tooling, per un totale di cento metri quadrati in più che vanno ad aggiungersi ai 300 della precedente ‘versione’; e ancora, corsi di Slackline e Trickline (a cura dell’associazione Slackline L’Aquila), e Tessuti, Trapezio e Cerchio (grazie alla collaborazione con Sporting Fly Paganica), queste ultime le tre discipline della danza aerea.

E da quest’anno, lo staff della palestra Monkey’s Garage curerà la gestione della torre di arrampicata X-Domeclimbingpark, 25 metri di Torre per la specialità Lead Outdoor, all’interno del centro ‘Arcobaleno’, in località Mausonia”.

“Siamo a dir poco orgogliosi per essere riusciti ad ottenere il raduno – spiega il presidente Leandro Giannangeli – ma non ci fermiamo qui. Puntiamo, infatti, a fare dell’Aquila una sede permanente di formazione paraclimb nel centro Italia, promuovendo in tal modo la pratica dell’arrampicata sportiva e aumentando l’offerta formativa e sportiva per i giovani del territorio di riferimento. Sono già in corso stage e seminari formativi rivolti agli istruttori di arrampicata sulla formazione di giovani atleti”.

“L’Aquila, del resto – prosegue Giannangeli – è situata sotto il Gran Sasso, a poca distanza da falesie di roccia e siti boulder naturali che ben si prestano alla pratica dell’arrampicata sportiva. In vista del debutto Olimpico di questa disciplina, si concretizza l’idea di sviluppare un polo formativo per atleti anche con disabilità”.

“L’arrampicata – afferma ancora – entra come disciplina Olimpica nel 2020 e noi, attraverso questo significativo raduno, ci proponiamo di sensibilizzare i giovani del territorio aquilano normodotati e diversamente abili che potranno ammirare le straordinarie capacità tecniche ed atletiche dei paraclimb”.

“Questa palestra è ormai una vera e propria famiglia – dice poi il presidente del Monkey’s Garage –. Da noi, l’arrampicata ed il tempo libero si coniugano alla perfezione. Ci siamo imposti come luogo di ritrovo per famiglie e ragazzi, dove si può studiare in attesa del proprio corso, fare una partita a ping-pong o a biliardino. Dopo sei anni di attività, l’obiettivo che abbiamo in mente è sempre lo stesso ed è quello di far crescere i giovani climber al meglio, dal settore amatoriale a quello agonistico. I ragazzi sono affidati ad un team di istruttori capitanati da Angelo ‘Grinta’ Colaiuda, esperto allenatore federale. Dai suoi preziosi consigli sono usciti campioni regionali e nazionali”.

Gli istruttori più giovani verranno costantemente aggiornati dai più esperti con collaborazioni di maestri del calibro di Alessandro Lamberti (in arte Jolly) e le sue più preziose collaboratrici come Ilaria Stivali, che ha già iniziato percorsi formativi.

Un gemellaggio con la Jungle Rock di Armando Onorati, a Latina, renderà ancora più coinvolgenti gli allenamenti della squadra agonistica.

Sono previste anche sessioni di allenamenti fuori porta per sani confronti di crescita.

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - Domani, martedì 27 agosto, alle ore 10.00 nella Sala Rivera a Palazzo Fibbioni, si terrà la conferenza stampa di presentazione della formazione di calcio a 5 Asd Freetime L’Aquila, neo promossa nel campionato di serie B.

Nell’occasione saranno presentati gli eventi sportivi pre-campionato che si terranno in città, a cui parteciperanno prestigiose società sportive italiane militanti in serie A1, come l’Acqua e Sapone Montesilvano e il Real Rieti.

Saranno presenti il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, l’assessore allo sport, Vittorio Fabrizi, il consigliere comunale, Luca Rocci, il presidente del sodalizio aquilano Marco Fasciani, il direttore generale Lucio Rosa.

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - È tutto pronto all’Aquila per le tappe conclusive della manifestazione “Il jazz italiano per le terre del sisma”, la grande kermesse che coinvolge quattro regioni - Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria - organizzata dalla Federazione Nazionale “Il Jazz Italiano” – con il coordinamento operativo della Associazione I-Jazz – insieme a Mibac, il Main Sponsor SIAE-Società Italiana degli Autori ed Editori, NuovoIMAIE e ai molti partner tecnici coinvolti.

Questa mattina nel capoluogo di regione abruzzese sono stati presentati e illustrati gli appuntamenti di sabato 31 agosto e domenica 1 settembre alla presenza del sindaco Pierluigi Biondi, di Angelo Valori, vice presidente I-Jazz, di Ada Montellanico, presidente dell’Associazione Il jazz va a scuola. Attraverso un collegamento audio-video, inoltre, hanno partecipato all’incontro con i media anche il direttore artistico della rassegna e presidente della Federazione, Paolo Fresu, e Corrado Beldì, presidente dell’Associazione I-Jazz.

Sabato prossimo, dopo l’apertura dell’anteprima nella chiesa di Santa Maria del Suffragio alle 18:30, sul palco di Piazza Duomo dalle 21, con la conduzione di Lella Costa, si alterneranno artisti del calibro di Ornella Vanoni, Karima, Agata Garbin, Nicky Nicolai e Stefano di Battista e Cristina Zavalloni. Nella stessa serata sono previste performance in Piazza Chiarino e Piazza Palazzo.

Ad aprire la maratona del jazz italiano, domenica alle ore 9:30 nella Basilica di Collemaggio, sarà il concerto che vedrà protagonisti I Virtuosi Italiani insieme a Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura impegnati nell’esecuzione di “Back to Bach”. Nel corso dell’intera giornata sono previsti concerti negli angoli, palazzi, piazze e strade più suggestive ed evocative della città con un programma che quest’anno darà maggiore risalto alla creatività femminile, obiettivo promosso e voluto fortemente dal direttore artistico e tutti gli organizzatori: saranno infatti presenti grandi nomi della musica jazz italiana e non solo come Ada Montellanico, Maria Pia De Vito e giovani talenti come Federica Michisanti, Simona Severini, Rosa Brunello, per citarne alcune. Ci saranno concerti dalla Casa dello Studente alla Basilica di San Bernadino, dall’Emiciclo all’Auditorium del Parco e in diversi cortili di palazzi storici recuperati e restituiti alla comunità dopo i lavori di ricostruzione. Gran finale alle ore 19:30 in Piazza Duomo con Fabio Concato e il trio di Paolo Di Sabatino.

Il programma completo dei concerti è consultabile sui canali social ufficiali della manifestazione: italiajazz fb - https://www.facebook.com/www.italiajazz.it/; italiajazz tw - https://twitter.com/ItaliaJazz_it; italiajazz instagram - https://www.instagram.com/italiajazz.it/; i-jazz fb - https://www.facebook.com/ijazzitalia/.

“Presentare oggi le iniziative che si svolgeranno nel prossimo fine settimana segna una sorta di continuità tra la festa più importante per la comunità aquilana, la Perdonanza celestiniana, e un’iniziativa, come quella del jazz, che diventerà un appuntamento fisso per questa città. Grazie all’ottimo rapporto con la Siae, sponsor principale della manifestazione, avremo a disposizione una somma importante per i prossimi anni, 300 mila euro, per renderla stabile, migliorarla ulteriormente e farne un punto di riferimento fisso nel panorama musicale e culturale italiano” ha dichiarato il sindaco Biondi.

“Sarà un’edizione in rosa, ci tenevamo molto, visto che nel programma è dato grandissimo spazio alla creatività femminile delle tante artiste che si esibiranno in questa edizione del Jazz Italiano per le terre del sisma che segna un punto di svolta, non solamente perché si svolgerà su due giornate. Si apre un nuovo ciclo, che porterà la manifestazione verso nuovi orizzonti, che avrà una direzione artistica che cambierà nel tempo a partire dal prossimo anno e stilerà il programma di concerto con la Federazione nazionale il Jazz Italiano che affiancherà il Comune dell’Aquila nell’organizzazione. Quest’anno daremo tre premi: due alla carriera e uno all’artista di jazz più giovane” ha ricordato il direttore artistico della kermesse, Paolo Fresu.

“Tre anni fa, a causa del sisma del Centro Italia, questa manifestazione, ha cambiato pelle. Nei giorni scorsi è iniziata la marcia solidale da Camerino che arriverà all’Aquila proprio il 31 agosto dopo aver attraversato i centri colpiti dal terremoto del 2016. È bello notare che a ogni tappa, oltre ai partecipanti, si aggiungono molte persone che arrivano dai territori limitrofi per partecipare ai concerti e alle iniziative che vengono organizzate al termine delle tappe del percorso. Un progetto che, sono certo, è destinato a crescere nel corso dei prossimi anni” ha detto Corrado Beldì, presidente I-Jazz.

“L’Aquila ospiterà tanti musicisti, giovani dei conservatori italiani, e artisti che saranno dei creatori di bellezza: questa manifestazione ha fortissimi valori simbolici, oltre che artistici. Valori che si diffonderanno dall’Aquila, sono determinanti nella per la vita sociale delle comunità e migliorano la qualità della vita delle persone. Ringrazio quanti hanno lavorato e lavoreranno in questo importante progetto: miei colleghi, direttori artistici dei festival che saranno qui, musicisti, collaboratori e chi, come Gianni Pini, è stato ed è tuttora uno dei motori della manifestazione” ha spiegato il vice presidente di I-Jazz, Angelo Valori.

“Sono molto contenta che la progettualità femminile sia al centro di questa quinta edizione della maratona jazz e che in un contesto così importante possa essere dato risalto alle artiste, tante, che popolano il panorama jazzistico italiano. Un altro aspetto di rilievo dell’appuntamento di quest’anno, oltre al coinvolgimento dei bambini con iniziative mirate ad avvicinarli alla musica e al jazz, la connessione che si crea con le scuole del territorio. Quest’anno, per la prima volta, abbiamo creato un ponte con la città dell’Aquila aprendo una collaborazione con un istituto scolastico a indirizzo musicale, la Dante Alighieri, di cui coinvolgeremo l’orchestra e il coro nei due giorni della rassegna” ha chiosato Ada Montellanico, presidente dell’associazione Il jazz va a scuola.

 

Questo il programma

Sabato 31 Agosto

Chiesa di Santa Maria del Suffragio (detta delle Anime Sante) | ore 18:30

Messa e concerto organistico con Claudio Astronio

 

Piazza Duomo | A partire dalle ore 21:00

Conduce Lella Costa

21:10 - Ornella Vanoni

Ornella Vanoni, Roberto Cipelli (pianoforte), Loris “Lero” Lari (contrabbasso), Stefano Pisetta (batteria)

21:45 – Karima

Karima (voce), Piero Frassi (pianoforte)

22:20 - Consegna Premi alla Carriera e Premio Giovani Visionari 2019

22:30 - Agata Garbin solo batteria

22:35 - Nicky Nicolai e Stefano di Battista

Nicky Nicolai (voce), Stefano Di Battista (sax), Andrea Rea (pianoforte), Dario Rosciglione (contrabbasso), Luigi Del Prete (batteria)

23:10 - Cristina Zavalloni “Special Dish”

Cristina Zavalloni (voce), Cristiano Arcelli (sax), Alessandro Paternesi (batteria), Daniele Mencarelli (contrabbasso)

 

Piazza Chiarino | Dalle ore 23:00

Simona Faraone as Pharaoh (New Interplanetary Melodies/Roots Underground Records - Radio Amblè/NEU Radio ) Dj set vinyl

 

Piazza Palazzo | Ore 21:30

Jazz Club a cura di Italia Jazz Club

Chiara Pancaldi Quintet

Chiara Pancaldi (voce), Silvia Manco (pianoforte), Michele Polga (sax tenore), Stefano Senni (contrabbasso), Laura Klain (batteria)

 

Domenica 1° Settembre 2019
Maratona del jazz italiano

Hotel Castello (sala interna) | Dalle ore 10:00 alle ore 13:00

Laboratori per i bimbi gattonanti a cura dell’Associazione “Nati nelle Note”

 

Concerto di apertura nella Basilica di Collemaggio/Interno | Ore 9:30

I Virtuosi Italiani feat Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura “Back to Bach”

Paolo Fresu (tromba, flicorno, effetti); Daniele di Bonaventura (bandoneon); Virtuosi Italiani: Alberto Martini, Elisabetta Fable, Matteo Marzaro, Michelangelo Cagnetta (primi violini); Luca Falasca, Alberto Ambrosini, Ingrid Shllaku, Ilaria Miori (secondi violini); Alessandro Pandolfi, Francesco Fiore (viole); Gionata Brunelli, Lorenza Baldo (violoncelli); Sante Braia (contrabbasso)

 

Casa dello Studente/Esterno (Via XX Settembre) | Ore 12:00

Emanuela Di Benedetto “Human Emotions” (Casa dello Studente)

Emanuela Di Benedetto (voce) Miriana Faietta (voce) Giulio Gentile (pianoforte) Pietro Pancella (contrabbasso) Michele Santoleri (batteria)

 

Chiesa di San Giuseppe Artigiano/Interno | A partire dalle ore 14:30

14:30 - Stefania Tallini piano solo

15:15 - Leila e Sara Shirvani duo (violoncello e pianforte)

16:00 - Perla Cozzone piano solo

 

Centro storico | A partire dalle ore 15:00 Girlesque Street Band

Basilica di San Bernardino/Interno | A partire dalle ore 15:00

15:00 - Quartetto Alborada special guest Maria Pia De Vito

Anton Berovski (violino), Sonia Peana (violino), Nico Ciricugno (viola), Zsuzsanna Krasznai (violoncello), Maria Pia De Vito (voce)

16:00 - Quartetto Pessoa

Marco Quaranta (violino), Rita Gucci (violino), Achille Taddeo (viola), Kyung Mi Lee (cello)

 

Emiciclo/Palazzo del Governo| A partire dalle ore 15:00

15:00 - Conspe Big Band plays “Rolli’s Tones II” (Direttore: Mike Apllebaum. Arrangiamenti: Maurizio Rolli)

16:15 - Big Band del Conservatorio de l’Aquila (Direttore: Massimiliano Caporale)

17:30 - Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori Italiani (Direttore: Pino Jodice. Direttore ospite: Giuliana Soscia)

 

Auditorium del parco – Spazio Infanzia/Interno | A partire dalle ore 15:00

15:00 - a cura di Catia Gori, Mario Piatti e Enrico Strobino (Associazione Il Jazz va a scuola) supportati

dalla ritmica formata da Francesco Iandolo (chitarra), Michele Ferretti (contrabasso), Francesco

Tarquini(batteria). Ospite Davide Battista (tromba), studente Scuola Secondaria di Primo Grado “Marino Guarano” di Melito di Napoli

16:30 - Orchestra della Scuola Secondaria di I°grado G.Carducci di Brescia diretta da Carmelo Coglitore

 

Palazzo Lucentini-Bonanni/Esterno (Piazza Regina Margherita) | A partire dalle ore 15:00

15:00 - Ludovica Manzo e Alessandra Bossa “O-Janà” (voce e pianoforte)

16:00 - Anna Lauvergnac Quartet

Anna Lauvergnac (voce), Domenico Sanna (pianoforte), Vincenzo Florio (contrabbasso), Adam Pache (batteria)

17:00 - Franca Masu e Sade Mangiaracina duo(voce e pianoforte)

18:00 - Les Scat Noir

Natalia Abbascià (voce, violino), Ginevra Benedetti (voce), Sara Tinti (voce, pianoforte)

 

Palazzo Cappa-Cappelli/Esterno (Corso Vittorio Emanuele) | A partire dalle ore 15:00

15:00 - Eleonora Strino trio

Eleonora Strino (chitarra), Giulio Corini (contrabbasso), Emanuele Maniscalco (batteria)

16:00 - Rosa Brunello “Los fermentos – Shuffle mode”

Rosa Brunello (basso elettrico, synth.), Michele Polga (sax); Frank Martino  (chitarra elettrica, elettronica, dr. machine); Luca Colussi (batteria)

17:00 - Tencofamiglia

Emy Spadea (voce), Simone Garino (sax contralto), Nicola Meloni (sintetizzatori), Donato Stolfi (batteria)

18:00 - Federica Michisanti “Horn Trio”

Federica Michisanti (contrabbasso), Francesco Lento (tromba), Francesco Bigoni (sax)

 

Palazzo Benedetti-Carli (Via Accursio)/Esterno | Dalle ore 15:00

15:00 - Simona Severini solo(voce e chitarra)

16:00 - Evita Polidoro “Nerovivo”

Evita Polidoro (batteria), Adele Russotto (Synth ed elettronica), Niccolò Faraglia (chitarra), Davide Strangio (chitarra)

17:00 - Cristina Renzetti e Federico Casagrande (voce e chitarra)

18:00 - Anais Drago “Jellyfish”

Anais Drago (violino), Giulio Gianì (sax), Riccardo Sala (sax), Gabriele Ferro (chitarra), Viden Spassov (contrabbasso), Andrea Beccaro (batteria)

 

Piazza Chiarino/Esterno | A partire dalle ore 15:30

15:30 - Lilac for People

Francesca Gaza (voce), Jacopo Fagioli (tromba, flicorno), Francesco Panconesi (sax tenore), Federico D’Angelo (sax baritono, clarinetto basso), Lorenzo Pellegrini (chitarra), Luca Sguera (tastiere, elettronica), Alessandro Mazzieri(basso, elettronica), Mattia Galeotti (batteria)

16:30 - Gaia Mattiuzzi Trio

Gaia Mattiuzzi (voce & live electronics) Alessandro Lanzoni (pianoforte) Gabriele Evangelista (contrabbasso)

17:30 - Ada Montellanico feat. Giovanni Falzone “Abbey’s Road”

Ada Montellanico (voce), Giovanni Falzone (tromba e arrangiamenti), Filippo Vignato (trombone), Matteo Bortone (contrabbasso), Ermanno Baron (batteria)

 

18:30 – Michelangelo Scandroglio Group (Vincitore Contest Conad Umbria Jazz)

Michelangelo Scandroglio (contrabbasso); Paolo Petrecca (tromba); Michele Tino (sax); Nico Tangherlini (pianoforte); Mattia Galeotti (batteria)

 

Largo Tunisia/Esterno | A partire dalle ore 15:30

15:30 - Roberta Brighi Trio

Roberta Brighi (basso elettrico), Lorenzo Blardone (pianoforte), Massimiliano Salina (batteria)

16:30 - Camilla Battaglia “EMIT”

Camilla Battaglia (voce, pianoforte, tastiere, kaosspad), Michele Tino (sax alto), Andrea Lombardini (basso elettrico), Andrea Beninati (batteria)

17:30 - Zoe Pia “Shardana”

Zoe Pia (clarinetto, launeddas), Roberto De Nittis (pianoforte, tastiere), Glauco Benedetti (tuba), Sebastian Mannutza (batteria)

18:30 - Lumină

Carla Casarano (voce), William Greco (piano), Leila Shirvani (cello), Marco Bardoscia (contrabbasso), Emanuele Maniscalco (batteria)

 

Piazzetta dei Nove Martiri | Ore 16.30

Marcella Carboni solo arpa e guest

 

Palazzetto dei Nobili | Ore 17:00

Caterina Palazzi solo “Zaleska” (progetto multimediale)

 

Piazza Duomo (concerto finale) | Ore 19.30 |

Fabio Concato

Fabio Concato con Paolo Di Sabatino Trio (Paolo Di Sabatino, pianoforte; Marco Siniscalco, contrabbasso; Glauco Di Sabatino, batteria

Pubblicato in Musica e Spettacolo

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us