http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2019 - Radio L'Aquila 1
L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte nubi sparse. Domani mattina cielo per lo più sereno. Nel pomeriggio di domani addensamenti nuvolosi con possibilità di qualche piovasco. Domani sera cielo poco nuvoloso.
Venti deboli prevalentemente da Nord-Ovest.
Temperatura minima prevista 16 gradi, massima di domani 32 gradi.
Pubblicato in Varie
Lunedì, 29 Luglio 2019 18:33

Rottamazione ter, ultima chiamata

L'AQUILA - Conto alla rovescia per aderire alla cosiddetta pace fiscale. Mercoledì 31 luglio, infatti, è l’ultimo giorno utile per presentare la domanda di “rottamazione” delle cartelle o di “saldo e stralcio”, i due provvedimenti che consentono di pagare l’importo delle somme dovute in forma agevolata. La riapertura dei termini fino alla fine di questo mese, prevista dalla Legge n. 58/2019 di conversione del D.L. 34/2019 (il cosiddetto Decreto Crescita), riguarda tutti i debiti che non sono già stati ricompresi nelle istanze trasmesse entro il 30 aprile 2019. A ricordare il ruolino di marcia della pace fiscale è una nota dell'Agenzia delle entrate-Riscossione che ricorda come sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it siano disponibili i servizi online che consentono di presentare la domanda di adesione senza necessità di andare allo sportello. Una opportunità scelta, questa, da circa il 60% dei contribuenti interessati.

Il 31 luglio, ricorda ancora la nota, è anche la scadenza della prima rata per tutti coloro che hanno aderito alla “rottamazione-ter” entro il 30 aprile 2019 per i quali Agenzia delle entrate-Riscossione ha inviato la comunicazione con gli importi da pagare secondo la soluzione rateale.

Come aderire sia alla rottamazione che al saldo e stralcio: è sufficiente compilare il modulo direttamente online sul portale di Agenzia delle entrate-Riscossione con il servizio “Fai D.A. te”, disponibile sia in area pubblica, senza la necessità di pin e password ma allegando il proprio documento di riconoscimento, sia nell’area riservata del sito utilizzando Spid o le credenziali personali fornite da Agenzia delle entrate o dall’Inps.

In alternativa è possibile compilare gli appositi modelli (DA-2018-R per la “rottamazione-ter” e SA-ST-R per il “saldo e stralcio”), disponibili online e in tutti gli sportelli dell’Agente della riscossione, e inviarli, insieme alla documentazione richiesta, tramite posta elettronica certificata (Pec) agli indirizzi indicati sui moduli. I contribuenti possono anche delegare un professionista di fiducia a trasmettere online la domanda di adesione con il servizio Equipro presente sul sito internet dell’Agenzia.

Sempre sul portale di Agenzia delle entrate-Riscossione è possibile richiedere, entro le ore 9 di martedì 30 luglio, il prospetto informativo con l’elenco delle cartelle “rottamabili”. I servizi online messi a disposizione per la definizione agevolata delle cartelle sono stati ampiamente utilizzati dai contribuenti e ad oggi circa il 60% delle nuove domande di adesione sono state presentate in modalità telematica (tramite il portale di Agenzia delle entrate-Riscossione e via PEC).

Un trend in linea con quello che si è registrato per la precedente scadenza del 30 aprile scorso quando le richieste di adesione presentate via web sono risultate pari al 64% del totale. La dichiarazione di adesione ai provvedimenti agevolativi può essere consegnata anche direttamente agli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione sul territorio dove, però, in vista della scadenza di mercoledì prossimo potrebbe registrarsi un consistente afflusso di persone, considerata anche la coincidenza con l’altra scadenza per il pagamento della prima rata della “rottamazione-ter” riservata ai contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata entro lo scorso 30 aprile 2019.

Doppia scadenza per la rottamazione-ter: con il “Decreto Crescita” sono stati riaperti i termini di adesione alla cosiddetta rottamazione-ter, prevista dal Decreto Legge n. 119/2018 che ha concesso la possibilità di definire in via agevolata (senza pagare sanzioni e interessi di mora) i debiti relativi a somme affidate dagli Enti creditori ad Agenzia delle entrate-Riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Non possono essere oggetto di una nuova richiesta i debiti che sono stati già inseriti in una dichiarazione di adesione presentata entro il 30 aprile 2019, per i quali Agenzia delle entrate-Riscossione ha già inviato le comunicazioni di risposta con l’importo dovuto e i relativi bollettini.

La domanda di adesione deve essere presentata entro il prossimo 31 luglio che è anche il termine entro il quale effettuare il pagamento della prima rata per tutti coloro che hanno aderito alla “rottamazione-ter” entro il 30 aprile 2019. Il mancato, insufficiente o tardivo pagamento anche di una sola rata, oltre la tolleranza di cinque giorni prevista per legge, determina l’inefficacia della definizione agevolata, il debito non potrà essere più rateizzato e l’Agente della riscossione dovrà riprendere, come previsto dalla legge, le azioni di recupero.

I requisiti per il saldo e stralcio: anche per il “saldo e stralcio” la riapertura dei termini fino al mercoledì 31 luglio riguarda i debiti non ricompresi in una domanda di adesione a provvedimenti di definizione agevolata presentata entro lo scorso 30 aprile. I requisiti sono quelli previsti dalla Legge di Bilancio 2019 (L. n. 145/2018): il “saldo e stralcio” è riservato alle persone fisiche in situazione di grave e comprovata difficoltà economica e consente di pagare in forma ridotta i debiti affidati alla riscossione dal 2000 al 2017, derivanti esclusivamente dall’omesso versamento delle imposte dovute in autoliquidazione in base alle dichiarazioni annuali e dei contributi previdenziali spettanti alle casse professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi Inps.

Si pagherà una percentuale che varia dal 16 al 35 per cento dell’importo dovuto già “scontato” delle sanzioni e degli interessi di mora. Secondo la legge versano in una situazione di grave e comprovata difficoltà economica le persone fisiche con ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare non superiore a 20 mila euro, oppure per le quali, alla data di presentazione della dichiarazione di adesione, risulti già aperta la procedura di liquidazione prevista dalla cosiddetta legge sul sovraindebitamento (articolo 14-ter della legge 27 gennaio 2012, n. 3). (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Il settore Ambiente del Comune dell’Aquila rende noto le date ed i percorsi relativi al prossimo intervento di demuscazione previsto per il mese di agosto.

"Si precisa - si legge in una nota - che gli interventi riguarderanno tutte le frazioni e l’intera area urbana, sia in riferimento al centro storico che alla periferia. Superfluo specificare che saranno interessate dal trattamento anche tutte le zone non espressamente specificate in elenco, ma che si trovano lungo il percorso indicato.

Le date potranno essere modificate in funzione di segnalazioni di priorità da parte della cittadinanza o per motivi tecnici legati alle condizioni atmosferiche".

"Ci preme ricordare, infine, che la Biblion, società incaricata del servizio, utilizza - come da normativa - prodotti a base di microorganismi naturali, con impatto ambientale zero, in grado di esprimere il massimo risultato con il minore grado di tossicità; prodotti mirati alla salvaguardia di aree abitative ed industriali, per la distruzione selettiva degli organismi infestanti senza alcun rischio nocivo per l'uomo".

Calendario:

01 Agosto: ARISCHIA – S. VITTORINO – CANSATESSA – COPPITO.

02 Agosto: S. GREGORIO – ONNA – PAGANICA – TEMPERA –BAZZANO.

05 Agosto: PESCOMAGGIORE – FILETTO – CAMARDA – FONTE CERRETO- ASSERGI – ARAGNO – COLLEBRINCIONI.

06 Agosto: PRETURO – SASSA – COLLE DI SASSA – POGGIO MARIA –GENZANO – PALOMBAIA DI SASSA– PAGLIARE DI SASSA - S. MARTINO – FOCE DI SASSA – BRECCIASECCA – CESE - POZZA – DI SASSA – S. MARCO – SANTI – CASALINE – MENZANO – COLLE PRETURO.

07 Agosto: MONTICCHIO – CIVITA DI BAGNO – VALLESINDOLA DI BAGNO – BAGNO GRANDE – BAGNO PICCOLO – S. RUFINA – ROIO – COLLEFRACIDO – S. BENEDETTO.

08 Agosto: C.DA PILE – C.DA CAVALLI – C.DA CAPPELLI – STAZ.NE F.S. – CENTRO STORICO DELLA CITTA’ E QUARTIERI LIMITROFI – CIMITERO L’AQUILA.

09 Agosto: S. BARBARA – SANTANZA – S. FRANCESCO – TORRIONE – S. SISTO

12 Agosto: S. GIACOMO – GIGNANO – TORRETTA - S.ELIA – PIANOLA

13 Agosto: PETTINO – C.DA VETOIO – C.DA ROMANI – C.DA PRATELLE

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - “Un milione e 300mila euro per il recupero di impianti sportivi strategici per la città dell’Aquila”. A dare l’annuncio sono l’assessore allo Sport, Vittorio Fabrizi, e il consigliere comunale Leonardo Scimia del gruppo consiliare Insieme per L’Aquila.

“Nell’approvazione dell’assestamento di bilancio, - hanno dichiarato l’assessore e il consigliere - con l’emendamento tecnico per l’istituzione del capitolo, in entrata e spesa, per il bando delle periferie e per lo sport, abbiamo assicurato i fondi per il rilancio di strutture che hanno fatto la storia di questa città. Con il primo intervento, infatti, saranno adottate le misure necessarie per la riapertura dello stadio Fattori, dichiarato inagibile nello scorso mese di maggio per problemi strutturali, insieme con le torri faro, per un totale di circa 700mila euro di lavori. Il secondo intervento riguarda, invece, i lavori di manutenzione straordinaria e di riqualificazione del Palazzetto dello Sport di Viale Ovidio. Opere finanziate per 500mila euro dal bando per le periferie, a cui il comune dell’Aquila ha risposto, incontrando parere favorevole, per un totale di 670mila euro di lavorazioni. Due strutture molto importanti, sia in termini di impiantistica sportiva che di aggregazione sociale, considerata la posizione in zona centrale.

Un risultato - hanno concluso Fabrizi e Scimia - che mostra il lavoro e l’impegno che l’amministrazione e l’assessorato allo sport stanno mettendo in campo per garantire la riapertura di strutture e l’esecuzione di lavori attesi da tutta la città”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Un contributo a fondo perduto sarà erogato ai giovani che avvieranno un’attività produttiva nel territorio comunale dell’Aquila. Lo ha stabilito la Giunta comunale, che ha stanziano 75mila euro per finanziare - a seguito dell’emanazione di un apposito bando - progetti di imprese individuali o società gestite da giovani tra i 18 e i 30 anni.

Il provvedimento è stato approvato dall’esecutivo su proposta dell’assessore al Commercio, il vice sindaco Raffaele Daniele.

Con tale atto, è stato dato seguito a un ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale e presentato da Roberto Juior Silveri (capogruppo del Gruppo Misto).

La delibera ha fornito delle direttive al settore comunale competente per l’elaborazione del bando, attraverso il quale selezionare i progetti che arriveranno al Comune, con la richiesta di contributo a fondo perduto.

“I beneficiari - ha spiegato il vice sindaco Daniele - potranno essere persone fisiche che costituiranno imprese, sia individuali che societarie, entro due mesi dall’approvazione dalla concessione del contributo. La sede operativa dovrà essere nel comune dell’Aquila. Potranno presentare istanza anche imprenditori individuali o aziende, esistenti nel territorio del Comune dell’Aquila, da non più di un anno dalla data di presentazione della richiesta di finanziamento. Il vice sindaco Daniele ha anche specificato l’ammontare del contributo e i criteri cui la commissione giudicatrice - che sarà nominata dopo la pubblicazione del bando - dovrà conformarsi per redigere la graduatoria delle domande.

“I candidati dovranno predisporre un progetto di sviluppo economico di innovazione tecnologica, da attuare nel nostro territorio - ha precisato Daniele - e le categorie che potranno presentare i progetti in questione saranno costituite da imprese artigiane, agricole, esercizi di vicinato per il commercio in sede fissa, i produttori agricoli per la vendita diretta in locali aperti al pubblico e attività di consulenza organizzata in forma imprenditoriale. Le imprese che saranno ammesse potranno ottenere un contributo da 4mila a 8mila euro, in misura proporzionale al punteggio ottenuto in graduatoria”.

La giunta comunale ha inoltre fissato i criteri di cui la commissione dovrà tenere conto per l’attribuzione dei punteggi: la coerenza della proposta progettuale con le tradizioni territoriali; l’originalità della proposta; la definizione dei fattori chiave di successo del progetto; l’esposizione complessiva dello stesso; il costo e la quota parte del progetto coperta finanziariamente con capitali privati.

“Soddisfazione” è stata espressa dal consigliere Roberto Junior Silveri. “La giunta - ha dichiarato Silveri - ha recepito in pieno l’ordine del giorno da me proposto e firmato anche dai colleghi di ‘L’Aquila Futura’. Oggi quasi un giovane su tre, all’Aquila come nel resto d’Italia, è fuori dal mondo del lavoro e per tale ragione la città soffre un’emorragia di forze giovanili. L’accesso al credito è sempre più difficile, specialmente per i giovani che vorrebbero investire per la prima volta nelle proprie idee e nelle proprie competenze. Rispondere ai bandi per l’accesso a fondi regionali, nazionali o europei, inoltre, è costoso e non conveniente se si richiedono finanziamenti di importo esiguo e inferiore a 10 mila euro.

Questo intervento della giunta a favore del lavoro giovanile - ha concluso Silveri - potrà essere utile per far rimanere nel territorio tantissime ragazze e tantissimi ragazzi e per dare un impulso economico di spessore alla nostra terra”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Su proposta del Presidente Marco Marsilio, la Giunta Regionale  ha approvato una delibera che riguarda il Progetto di legge relativo all’istituzione dell'Agenzia regionale di Protezione Civile ed ulteriori disposizioni in materia di protezione civile. Una delibera di particolare importanza in quanto si avvia l’iter per la istituzione dell’Agenzia Regionale della Protezione Civile. Dodici articoli tesi a migliorare la capacità di  risposta negli interventi che la Regione Abruzzo deve realizzare in casi emergenziali. Con la nascita dell’Agenzia verranno anche snellite le procedure amministrative per i provvedimenti da adottare con urgenza in situazioni di emergenza. L'Agenzia avrà a disposizione risorse organizzative ed economiche nell'ambito degli indirizzi conferiti dalla Giunta regionale.

Sempre il presidente Marsilio ha portato in Giunta la delibera relativa al Masterplan, per quanto attiene l’approvazione Schema di Atto Aggiuntivo alle Convenzioni regolanti i rapporti tra la Regione Abruzzo e il soggetto Attuatore degli interventi. E’ stato deliberato l’aumento dal 5 al 30% dell’anticipo sui lavori che consentirà di sbloccare una serie di opere importanti in provincia di Pescara, come la sistemazione delle strade Sr 539, Sp 48, Sp 65; la Pedemontana Campo Imperatore-Rigopiano-Castelli; la riqualificazione dell’arteria stradale del comprensorio produttivo di Alanno Scalo; la rete viaria e ciclopedonale della Val Pescara; i lavori di recupero della colonia Stella Maris a Montesilvano; la realizzazione del parco didattico del Lavino; la ristrutturazione di Tholos e Case di Terra nei Parchi abruzzesi; il recupero funzionale dell’area turistica del santuario del Volto Santo a Manoppello; la protezione delle falde dello schema idrico di Rocca di Farro a Passolanciano.

Una successiva delibera prevede invece il miglioramento dell'efficacia dell'azione di Protezione Civile Regionale attraverso l’acquisizione di un immobile in comodato d'uso a Preturo, all’interno dell’aeroporto, siglato grazie a un accordo da sottoscrivere tra la Regione e il Comune di L'Aquila.

Su proposta dell’assessore Guido Liris, invece, la Giunta ha approvato la messa in sicurezza del rischio sismico dell’edificio dove ha sede il Comune di San Buono. Con questa delibera si procede all’approvazione dell’integrazione, in aumento, di 74.506 euro ottenuti grazie alle economie del programma PAR FSC Abruzzo 2007/2013.

Sempre l’assessore Liris ha portato all’approvazione del riparto di un fondo speciale, che erano fermi dal 2013, per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati con lo scorrimento di una graduatoria  del 2015 e per l’assegnazione di contributi su domande relative alle annualità compre tra il 2014 e il 2016. Il fondo statale per l’eliminazione delle barriere architettoniche, di 1.973.160,23 euro, sarà così ripartito: 1.771.787,81 euro, ulteriormente ripartiti in 650.000 euro per il completamento della graduatoria definitiva da concedere in favore di soggetti privati ed 1.121.787,31 euro da assegnare ai comuni. La somma residua di Euro 201.372,42 sarà accantonata per il soddisfacimento delle domande relative all’anno 2017 che saranno oggetto di un successivo provvedimento dirigenziale.

Pubblicato in Politica
Lunedì, 29 Luglio 2019 17:23

Pasta, in Abruzzo al via un nuovo impianto

PESCARA - Un nuovo stabilimento dedicato alla pasta all'uovo e ai formati speciali voluto nella propria terra.
La scelta è del pastificio artigianale Rustichella d'Abruzzo, azienda che cresce in fatturato con 11 milioni di euro (+3%), nell'export in 70 Paesi, e nella rete produttiva. "Entro l'autunno - ha annunciato il presidente Gianluigi Peduzzi - apriremo un nuovo stabilimento a Pianella (Pescara) che sarà dedicato alla pasta all'uovo e ai formati speciali per una produzione che si attesterà a 15 mila quintali l'anno. Lo sviluppo, che rientra in un progetto di Industria 4.0., prevede una tracciabilità completa dai silos di stoccaggio al pacchetto finale, e il consolidamento dei rapporti con la filiera agricola". Ad oggi, con 55 addetti nella sede di Moscufo (Pescara) e volumi produttivi di 33 mila tonnellate l'anno, sono una ventina, ha precisato il ceo Giancarlo D'Annibale, gli agricoltori conferitori del grano 100% Abruzzo 'fidelizzati' tramite contratti di filiera che premiano forniture ad alta qualità.L'azienda, fondata a Penne nel 1924, si è mantenuta a conduzione familiare pur essendo un alfiere dell'innovazione. La robotica è presente da tempo nelle linee produttive ed è stata brevettata la pasta, molto richiesta nei mercati orientali, "90 Rapida" che si cuoce in un minuto e mezzo. "Si tratta di una magia della fisica - ha detto D'Annibale - che al contrario dei bucatini fa richiudere uno spaghetto fessurato che ritorna ad essere uno spaghetto pieno ma a cottura rapida, utile anche nei room service di hotel e nei chioschi". (ANSA).

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Approda nel capoluogo abruzzese “Leonardo”, il terzo episodio della trilogia dedicata ai grandi maestri del Rinascimento italiano, realizzata dal critico ed autore Vittorio Sgarbi.

L’evento promosso dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” nell’ambito del cartellone de I Cantieri dell’Immaginario si svolge all’Emiciclo presso la Villa Comunale, questa sera con inizio alle ore 21,30.

Vittorio Sgarbi esordì a teatro nell’estate 2015 con lo spettacolo “Caravaggio” al quale seguì quello su “Michelangelo” per arrivare finalmente a questo omaggio a Leonardo di Ser Pietro da Vinci (1452 - 1519) del quale, proprio nel 2019, ricorre il cinquecentenario della morte. Il racconto di “Leonardo” è un viaggio condotto da Vittorio Sgarbi insieme a Valentino Corvino, compositore delle musiche ed interprete al violino, viola, oud ed elettronica con scenografie e video di Tommaso Arosio.

Sgarbi con sorprendenti salti temporali ha sempre voluto dimostrare come artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi.

Per questo lo spettacolo non è solo una lezione d’arte, ma un viaggio con musica ed immagini non senza la componente di ironia, sarcasmo, attualità e critica politica e tutte quelle variabili che rendono la sua durata non definita.

Complessa è la figura di Leonardo che per Vittorio Sgarbi è il “genio dell’imperfezione” ed è questa la chiave attorno alla quale si articolano i cinque capitoli in cui è composto lo spettacolo. Se di Caravaggio era stata esaltata la cifra neorealistica e di Michelangelo la capacità di sospendere il tempo, Leonardo viene esaltato come “primo pensatore puro”: “La pittura è cosa mentale” per Leonardo, “ciò che conta sono le idee”. Ecco il filo diretto che collega Leonardo all’arte contemporanea. Leonardo ingegnere, pittore, scienziato, talento universale dal Rinascimento giunto a noi, ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Grande successo per L'Aquila nella competizione per la prima edizione della Coppa Italia di tiro con l'arco medievale che si è svolta a Spoleto il 7 luglio a cura della Lega Arcieri Medievali (Lam). Carlo Scarsella si è qualificato al primo posto, seguito dal suo “compagno d’arco” Fabio Esquilino entrambi aquilani ed entrambi appartenenti all'Associazione Virtus Sagittae.

La competizione prevede la partecipazione dei primi 20 classificati di ogni categoria nel campionato del precedente anno che si affrontano in una gara singola alla fine della quale soltanto i primi accedono alla finalissima. Con grande sorpresa i due si sono ritrovati sulla postazione di tiro insieme ad un arciere siciliano che è stato eliminato al primo turno lasciando i due in una singolar tenzone conclusa con la vittoria di Carlo per 5 a 4.

Carlo Scarsella ha dichiarato: “Dedico questa vittoria agli amici della Virtus senza i cui insegnamenti e consigli non avrei mai raggiunto certi risultati. Grazie a tutti”.

Continua Fabio Esquilino: “E' stata una piacevole sorpresa ritrovarmi proprio con Carlo sul bersaglio finale. Non solo perché entrambi aquilani ed entrambi della stessa compagnia, ma soprattutto perché il nostro è un eterno confronto: sia durante gli allenamenti, che durante le gare abbiamo una nostra sfida personale che prescinde dalle categorie di appartenenza. Mi piace pensarci come fossimo Apollo Creed e Rocky o qualcosa del genere. Sfide bonarie ovviamente che lasciano spazio a complimenti reciproci e soprattutto birre. Questa Coppa Italia è stata sua meritatamente, ma la strada è lunga”.

Adesso i due, insieme agli altri membri della Virtus Sagittae, sono impegnati nel campionato italiano Lam che è in piano svolgimento. Iniziato a Marzo proseguirà fino ad Ottobre in varie località d’Italia, da nord a sud. Il 25 agosto ci sarà una tappa nei pressi di L'Aquila, a Tussio, organizzata proprio dalla Virtus Sagittae, aperta a tutti coloro che vorranno assistere a questa avvincente gara arcieristica in abiti storici per vivere le emozioni che può dare il tiro con l'arco.

Aumentano di anno in anno le persone che decidono di cimentarsi in questo “sport” che riporta tutti ad una dimensione ancestrale e permette di migliorarsi non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Inoltre contribuisce a far riscoprire il medioevo, un’epoca che a grande torto è chiamata “buia”, a cui nessuno è riuscito a togliere fascino e la capacità di farci sognare.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Martedì 23 luglio è stato attivato gratuitamente e in modo sperimentale un decompostatore per la trasformazione dei rifiuti organici presso il rifugio Montecristo con la firma di un protocollo d’intesa tra l’Asm spa, la società Point srl e i titolari del rifugio.

Una scelta green, i rifiuti organici verranno trasformati in compost e rilasciati in natura, senza utilizzare mezzi di trasporto per il recupero degli stessi.

L’Asm non manderà più due volte alla settimana un mezzo per la raccolta dell’organico, risparmiando ore lavoro, carburante e riducendo l’impatto ambientale.

Una soluzione moderna e innovativa per ridurre gli scarti (rifiuti) organici fino al 90% del loro peso e volume. Una realtà aquilana la Point srl con il dottor Ascenzo Poscente, l’ingegnere Giancarlo Di Marco e Marco Mancini, che ha messo a disposizione di Asm il progetto del decompostatore EcoFriendly.

La macchina decompostatore, attivata presso il rifugio Montecristo smaltisce circa 10 Kg ad al giorno di rifiuto organico ed è adatta per ristoranti, bar, tavola calda, produce 1 kg di compost al giorno, non ingombra ed è grande 70x70 h80 come un piccolo congelatore a pozzetto.

Il compostaggio, è quel particolare processo biologico aerobico e controllato dall’uomo che genera una miscela di sostanze umificate - compost - a partire da residui vegetali sia verdi sia legnosi o anche animali mediante l’azione di batteri e funghi.

Tramite compostaggio è possibile ricavare sostanze umificate al 100% naturali e di altissima qualità.

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo