http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Giugno 2019 - Radio L'Aquila 1

AVEZZANO (AQ) - Nell’ambito dei servizi mirati per il contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, la Polizia di Stato anche nel mese di giugno ha effettuato un’attività di prevenzione e controllo che ha prodotto risultati significativamente apprezzabili.

La notte del 23 giugno scorso, il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Avezzano, in collaborazione con il personale dell’Ufficio Sanitario della Questura di L’Aquila, ha messo in campo una task force nell’area della città di Avezzano, che ha consentito di procedere al controllo di oltre 110 autovetture, identificare circa 240 persone, tra conducenti e passeggeri, e contestare 11 violazioni al codice della strada.

Nel corso dell’attività sono state sequestrare 5 autovetture, 3 delle quali sprovviste di polizza assicurativa, e segnalate 9 persone all’Autorità Giudiziaria, poiché sorprese alla guida in stato di ebbrezza alcolica, con conseguente decurtazione di 100 punti e ritiro delle patenti di guida. Inoltre, per 5 di queste, che sono anche risultate positive al test droga, ci saranno ulteriori sanzioni.

La specifica attività di vigilanza stradale svolta dalla Polizia Stradale, per il raggiungimento degli obiettivi volti alla riduzione dell’incidentalità,proseguirà anche nei prossimi fine settimana.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Si è tenuta questo pomeriggio, nell'Aula Consiliare "Tullio De Rubeis”, una cerimonia in ricordo di Roberta Zavarella e Carmelina Iovine, due studentesse universitarie, l'una di Sulmona, l'altra di Raiano, che persero la vita nel sisma del 2009, con la consegna, da parte del Comune di Sulmona a quello dell'Aquila, di un'opera, creata dal Liceo Artistico della città peligna, dedicata alla memoria delle due giovani.

Sono intervenuti il vice sindaco Raffaele Daniele, il presidente del Consiglio comunale Roberto Tinari, la presidente del Consiglio comunale di Sulmona Katia Di Marzio, il sindaco di Raiano Marco Moca, le consigliere comunali di Sulmona Elisabetta Bianchi e Deborah D’Amico e lo studente del Liceo Artistico “Mazara”, Simone Spica, autore dell’opera.

Roberta Zavarella aveva 26 anni ed era studentessa della facoltà di Ingegneria. Ha perso la vita in via XX Settembre.

Carmelina Iovine aveva 25 anni. Era studentessa di Psicologia. Aveva già conseguito la laurea triennale e stava frequentando il biennio di specializzazione.

L’opera dedicata alla memoria delle due ragazze, attraverso un’iniziativa promossa dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale di Sulmona, raffigura un globo, con diverse faglie e cinque colombe, “simbolo di un mondo fragile aperto alla speranza”.

Ecco il testo dell'intervento del presidente  del Consiglio comunale  RobertoTinari

Un saluto alla sindaca di Sulmona, Annamaria Casini, al sindaco di Raiano, Marco Moca e alla presidente del Consiglio comunale di Sulmona, Katia Di Marzio, allaconsigliera comunale di Sulmona Elisabetta Bianchi, alla dirigente scolastica del Liceo Artistico di Sulmona, Caterina Fantauzzi.

Un saluto particolare allo studente del Liceo Artistico della città peligna, Simone Spica, che ha realizzato l'opera artistica in memoria di Roberta Zavarella e Carmelina Iovine, le giovani studentesse universitarie che morirono dieci anni fa, la notte del 6 aprile, sotto le macerie di un terremoto che ha portato via sogni, desideri e speranze di tanti studenti.

Roberta Zavarella aveva 26 anni ed era studentessa della facoltà di Ingegneria. Il giorno dopo avrebbe dovuto sostenere un esame. Alla sessione precedente aveva preso 28, poco per la sua media, aveva studiato moltissimo e voleva il 30. Per questo aveva deciso di rifiutarlo e tenere nuovamente l’esame. Ha perso la vita in via XX Settembre.

Carmelina Iovine aveva 25 anni. Era studentessa di Psicologia. Aveva già conseguito la laurea triennale e stava frequentando il biennio di specializzazione. Era tornata all’Aquila, nonostante le scosse, per stare vicina al fidanzato, che abitava in via Gabriele D’Annunzio. Li hanno trovati abbracciati.

In qualità di Presidente del Consiglio comunale dell’Aquila, sono emozionato nel ricevere un’opera che ricorderà per sempre la bellezza e la bravura delle due giovani, qui, nell’aula consiliare del Consiglio comunale dell’Aquila, la casa degli aquilani, luogo di impegno civico ma anche di memoria e condivisione.

Sono passati dieci anni dalla tragedia ma il dolore per le oltre 300 vittime è sempre lo stesso. Sono anche io genitore, ho due figli che frequentano l’università, che hanno sogni e speranze per il futuro.

Prima di uscire di casa ero intorno al tavolo con i miei figli e ho detto che sarei venuto qui per ricevere un dono. Prima di andare via ho detto loro di studiare anche per le ragazze e di essere i migliori. Ho capito che nella vita non contano i passi che fai né le scarpe che porti ma le impronte che lasci.

Roberta e Carmelina hanno lasciato un forte messaggio che, oltre ai miei figli, rivolgo a tutti gli studenti universitari aquilani. L’invito a studiare per essere migliori per loro, per le loro famiglie, per questa città.

E’ per questo che sento, da padre, una profonda e sentita vicinanza alle famiglie delle ragazze di origine peligna che avevano scelto L’Aquila per studiare e programmare il loro futuro.

A loro dico non saranno dimenticate perché la memoria è un dovere primario così come lo è la ricostruzione. Lo dobbiamo ai giovani che sono il nostro futuro, lo dobbiamo a Roberta e Carmelina che non ci sono più e che dall’alto ci guidano.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Oggi, a L’Aquila, nella sala Ipogea del Consiglio regionale, nel corso della conferenza di apertura del progetto "Eco for Pif" - Early Correcting Operations for Preventing Irregularities and Fraud through administrative measures and active learning, si è parlato di azioni preventive al fine di ridurre il tasso di errore nella rendicontazione dei fondi europei, per la presentazione del nuovo progetto a difesa degli interessi finanziari dell’Ue.

Si tratta dell’evento di apertura coordinato dal Servizio della Cooperazione Territoriale Ipa della Regione Abruzzo di cui è dirigente Paola Di Salvatore, e finanziato dal Programma europeo Hercule III (2014-2020) dell’Olaf (Ufficio europeo per la lotta antifrode). L’obiettivo è quello di migliorare il livello di protezione degli interessi finanziari dell’Ue con un’azione combinata sia a livello amministrativo che formativo, garantendo un’azione di cooperazione capillare in Albania, Bosnia-Erzegovina e Italia con ricadute intese per l’intera area Adriatico-Ionica, capitalizzando le best practice del Programma Ipa Adriatic Cbc.

Presenti, tra gli altri, il Presidente del Consiglio della Regione d’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, il Procuratore Capo presso la Procura di Chieti, Francesco Testa, il Ten. Col. Ugo Liberatore del Nucleo antifrode della Guardia di Finanza presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Politiche europee, Mauro Marchionni dell’Igrue - Ragioneria Generale dello Stato del Ministero Economia e Finanza e del consigliere Giacinto Dammicco della Sezione controllo per gli affari comunitari e internazionali della Corte dei Conti.

 
Pubblicato in Politica

L'AQUILA - E’ stato approvato a maggioranza dal Consiglio regionale il provvedimento a firma dei consiglieri regionali Lorenzo Sospiri e Vincenzo D’Incecco che finanzia le attività di monitoraggio di acque superficiali e sotterranee al fine di fronteggiare i gravi e molteplici fenomeni di dissesto idrogeologico presenti nel territorio regionale, garantendone la relativa copertura finanziaria attraverso l’incremento di 2.985.000 euro, per l’esercizio finanziario 2019 rispetto alla previsione iniziale di competenza delle entrate regionali relative ai canoni e proventi per l’utilizzo del demanio idrico.

“Un incremento operato in ragione del maggiore gettito previsto per il secondo semestre dell’annualità 2019 - ha detto il Presidente Lorenzo Sospiri - a seguito dell’esito favorevole di diverse sentenze del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche da cui sono scaturiti maggiori somme a credito della regione abruzzo”.

Durante l’esame del progetto di legge sono stati approvati altri due emendamenti di cui è firmatario il Presidente Sospiri: il primo stanzia ulteriori somme pari a 1 milione di euro per il sostegno alle attività di antincendio boschivo in aggiunta a quanto già stanziato nel 2019. Il secondo emendamento modifica la legge regionale numero 4 del 2009 introducendo la possibilità anche a tutti i revisore dei conti iscritti agli albi di partecipare agli avvisi pubblici per la nomina degli organi di controllo degli Enti regionali.

“Anche oggi abbiamo svolto un Consiglio regionale importante con l’approvazione di diversi provvedimenti utili agli abruzzesi. Dai dissesti idrogeologici per passare alle ulteriori somme per l’antincendio boschivo anche oggi possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto in Consiglio regionale. Voglio in primis ringraziare il Presidente D’Incecco che ha firmato e condiviso con me diverse iniziative, così come voglio ringraziare tutti i consiglieri per aver consentito uno svolgimento ordinato e redditizio dell’Assemblea legislativa”.

Pubblicato in Politica

PESCARA - A luglio riapriranno le Terme di Caramanico. Lo ha comunicato il titolare della società che gestisce l'impianto termale della Majella, Franco Masci, all'assessore alle Attività produttive della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, durante una riunione convocata dall'assessore nella sede della Regione a Pescara in via Passolanciano. "Va bene l'annuncio della riapertura, ma deve avvenire entro il 15 luglio - ha detto Febbo a Masci - Per noi è importante che la stagione estiva non subisca altri ritardi perché ciò incide sull'immagine turistica dell'Abruzzo e sul destino di centinaia di lavoratori". Il passaggio pubblico voluto dall'assessore, che così ha accolto le richieste di sindacati e lavoratori, ha permesso di chiarire la posizione della società che "a questo punto deve dar seguito a quanto affermato oggi. Noi vigileremo perché questa riapertura avvenga nel più breve tempo possibile".
   

In avvio dell'incontro, al quale oltre ai sindacati e lavoratori ha preso parte il sindaco di Caramanico, Luigi De Acetis, l'assessore Febbo ha illustrato la posizione della Regione. "Abbiamo ritenuto opportuno intervenire in questa vicenda - ha spiegato Febbo - perché vogliamo tutelare, in quanto ente pubblico, l'immagine dell'Abruzzo e l'interesse di centinaia di lavoratori coinvolti, ma è chiaro che qualunque confronto con il gestore deve partire da due condizioni necessarie: revocare la liquidazione volontaria richiesta e regolarizzare la posizione contributiva della società. Solo così gli uffici regionali potranno perfezionare la concessione in modo da rispettare i dettami di legge. Da lì può partire un confronto con la società anche se è bene chiarire subito che l'ente pubblico non fa regalie di nessun genere". Richiesta anche dai rappresentanti sindacali, la riunione di oggi ha dato il via libera all'istituzione di un tavolo permanente, che peraltro Febbo ha riconvocato per il 10 luglio, sullo stato della vertenza Terme, valutato e salutato positivamente dai sindacati e lavoratori presenti che hanno dato atto all'assessore "di aver avuto la capacità di leggere la gravità della situazione e di intervenire immediatamente".
   

Passata l'emergenza di Caramanico, il termalismo è destinato a subire "profondi cambiamenti - ha annunciato l'assessore - che chiameranno in causa i settori turismo, sanità e sviluppo economico in un disegno strategico, in modo da far entrare il termalismo nel Piano triennale del turismo".(ansa.it)

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Nel pomeriggio di oggi, a L’Aquila, presso la caserma “Sottotenente M.A.V.M. Tito Giorgi”, sede del Comando Regionale della Guardia di Finanza, si celebrerà, con sobria ma solenne cerimonia, il 245esimo anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza.

La cerimonia inizierà con la deposizione di una corona di fiori, da parte del Comandante Regionale Abruzzo, Gen. B. Flavio Aniello, alla targa commemorativa intitolata al S. Ten. Tito Giorgi, Fiamma Gialla insignita della Medaglia d’Argento al Valor Militare per le sue eroiche gesta in occasione delle attività di repressione del brigantaggio nella seconda metà del 1800.

Nel corso della commemorazione, alla quale prenderà parte una rappresentanza di finanzieri in servizio, il Comandante Regionale, al termine della lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dell’Ordine del giorno del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Zafarana, terrà, alla presenza delle massime Autorità civili, militari e religiose, un breve ma significativo discorso sulle mission di servizio affidate al Corpo nella Regione Abruzzo in ragione dell’attuale stato dell’economia abruzzese e, più in particolare, sul delicato ruolo delle investigazioni tipiche della Guardia di Finanza quale moderna Polizia economico finanziaria che opera per il risanamento della Finanza pubblica e per la tutela dei cittadini e delle imprese onesti.

La cerimonia proseguirà con la premiazione dei militari dei Comandi Provinciali abruzzesi, del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara e della Scuola Ispettori e Sovrintendenti di L’Aquila, che si sono particolarmente distinti nei vari settori di servizio durante l’ultimo anno.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà all'Aquila il prossimo 16 settembre per inaugurare l'anno scolastico. La notizia mi è stata appena stata comunicata dagli uffici del Quirinale. Per la nostra città è un onore e testimonia la grande attenzione e vicinanza che lo Stato, nell'anno del decennale del sisma, riserva ai nostri studenti e al futuro di questa terra", lo dichiara il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi.

Pubblicato in Eventi

AVEZZANO - La chirurgia vascolare dell’ospedale di Avezzano selezionata tra 160 centri in tutto il mondo (tra Usa, Canada ed Europa) per uno studio mirato a valutare la scelta del trattamento più efficace da adottare contro l’ischemia critica degli arti inferiori. L’inserimento del reparto di chirurgia vascolare all’interno del progetto (definito trial Best Cli), ideato e portato avanti da un gruppo di medici americani il cui coordinamento è a Boston, è motivo di orgoglio, tanto più che in Italia, con Avezzano, sono stati scelti solo altri due centri, Firenze e Genova.

Venerdì prossimo 28 giugno, alle ore 11.30, all’ospedale di Avezzano, lo studio, messo a punto dai medici americani Alik Faber e Matthew T. Menard, verrà illustrato nei suoi contenuti e finalità. Ma in cosa consiste il progetto? In sostanza, attraverso la selezione di un numero crescente di pazienti, da attuarsi in un certo arco temporale, affetti da ischemia critica a piedi e gambe, si cercherà di capire, caso per caso, qual è il miglior trattamento da adottare tra i due oggi praticabili: l’endovascolare oppure il chirurgico.

Il primo, attuato tramite la radiologia interventistica, è il più diffuso, in Italia e all’estero, e tra i vantaggi presenta quello di essere mininvasivo e con meno rischi per il paziente.

Il secondo, con cui in sala operatoria si applicano by-pass all’arto interessato dalla patologia, nel tempo si rivela più efficace ma è praticato sempre meno e da pochi ospedali italiani perché è molto complesso.

La chirurgia vascolare di Avezzano, da anni, si distingue proprio per la capacità di eseguire il trattamento chirurgico e in numero molto più elevato rispetto alla maggior parte degli ospedali italiani: 140 by-pass applicati ai pazienti negli ultimi 2 anni. Numeri possibili grazie alla professionalità degli specialisti che hanno maturato un’esperienza tale da convincere i medici americani, che hanno ideato lo studio, a includere Avezzano nella triade dei reparti italiani all’avanguardia.

L’obiettivo dello studio ‘targato’ Usa è portare avanti il progetto coinvolgendo via via, tramite i 160 centri disseminati in tutto il mondo (tra i quali, come detto, è entrato a far parte Avezzano) un numero complessivo di 2.100 pazienti.

Il merito di aver proiettato Avezzano in una dimensione internazionale va a tutti gli specialisti della chirurgia vascolare e della radiologia interventistica.

Per l’ospedale lo studio ha come sperimentatore il dottor Gennaro Bafile coadiuvato, per la parte chirurgica, dalla dottoressa Carla Di Girolamo e, per la radiologia interventistica, dal dottor Pietro Filauri. Un lavoro di squadra che coinvolge diversi servizi e reparti dell’ospedale che agiscono come un team multidisciplinare.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - La giunta comunale ha approvato, su proposta deliberativa dell’assessore alla Pianificazione Daniele Ferella, una  variazione urbanistica, da "attrezzature generali" a "commerciali", relativa a terreni situati in località Pettino-Cansatessa, tra la strada statale 80, via Solaria e via Caduti sul Lavoro, ai fini della realizzazione di due fabbricati, destinati a ospitare tre attività di media distribuzione. La proposta verrà ora trasmessa al Consiglio comunale.

“Le attività che sorgeranno nell’area - ha spiegato l’assessore Ferella - non andranno a incidere sull’attrattività del centro storico, data la loro ubicazione periferica e in ragione delle rispettive dimensioni. Al contrario, consentiranno di potenziare la dotazione, in termini di servizi, della zona, densamente popolata, sulla quale insistono poli attrattivi quali il complesso ospedaliero e il polo universitario.

Ricordo - ha sottolineato l’assessore - che la giunta comunale, con la quale è stato condiviso l’intero percorso, non ha facoltà di respingere proposte di variante urbanistica, che infatti, come in questo caso, vengono trasmesse al Consiglio comunale, cui spetta la facoltà decisionale in materia. Tuttavia, in linea con le priorità e gli indirizzi forniti dal sindaco e recepiti dall’intero esecutivo, abbiamo rilevato come vantaggioso il fatto che la proposta di variante comporti la realizzazione, a carico della ditta proponente, di un parcheggio pubblico dotato di tutta la strumentazione e i dispositivi necessari per la trasformazione, all’uopo, in area di accoglienza e la realizzazione di una rotatoria, posta all’incrocio tra la strada statale 80, via Solaria e via Caduti sul Lavoro, a beneficio della viabilità dell’intera zona di Pettino-Cansatessa.

Una proposta di variante - ha concluso Ferella -, lo ribadisco, che non va ad incidere sugli equilibri e sui baricentri commerciali e che è accompagnata da un adeguamento infrastrutturale finalizzato a decongestionare il traffico della zona”.

Pubblicato in Politica

GIULIANOVA (TERAMO) - Proseguono nel mare di Giulianova (Teramo) le ricerche di un quindicenne che ieri, insieme a un coetaneo, si è allontanato in acqua su un materassino. Mentre l'amico è riuscito a tornare a riva, nonostante il mare forza 3, di lui si sono perse le tracce nel pomeriggio. Un elicottero della Guardia costiera ha perlustrato la zona fino a sera. Impegnate nelle ricerche durante la notte motovedette della Capitaneria di Porto, insieme a Guardia di Finanza, Vigili del fuoco, personale dei soccorsi speciali Smts-Opsa della Croce Rossa, con moto d'acqua e gommoni. In azione i sommozzatori dei Vigili del Fuoco arrivati da Ancona e Roseto degli Abruzzi (Teramo). Le operazioni sono coordinate dalla Direzione Marittima di Pescara. Più tardi è previsto che si alzi in volo da Pescara l'elicottero dei Vigili del Fuoco. La Guardia costiera di Giulianova ha avviato indagini per verificare quando sia stato dato l'allarme e perché i ragazzi si siano avventurati in mare nonostante le condizioni proibitive. (ansa.it)

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo