http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Domenica 28 aprile, alle ore 18, l'ensemble "Gli Archi del Cherubino" offrirà alla città un concerto, presso il Museo Nazionale d'Abruzzo, a Borgo Rivera.

Il gruppo, la cui attività si svolge per lo più fuori L'Aquila, vuole così, con questo concerto inserito in una stagione di concerti periodicamente svolti in luoghi significativi della città, mantenere il proprio radicamento e la propria identità aquilana.

In programma, per questo appuntamento, uno degli autori più cari del repertorio barocco, Antonio Vivaldi, di cui verranno presentati sei concerti con le più disparate formazioni solistiche: flauto, ottavino, due violoncelli, due violini e due violoncelli, quattro violini. Vivaldi, in questi concerti, compone dei capolavori, sfruttando le caratterizzazioni dei gruppi strumentali che rende solisti, mostrando delle capacità di invenzione che diviene a tratti pittorica, poetica, descrittiva.

I solisti saranno Maria Fabiani, al flauto e all'ottavino, e diversi componenti dell'ensemble.

L'ingresso al concerto è incluso nell'ingresso al museo, che per l'occasione ha i prezzi di 4 euro, intero, 2 euro, ridotto dai 18 ai 25 anni, e gratuito per i minori di 18 anni.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - "Esprimo, a titolo personale e della municipalità aquilana, le più vive e sincere congratulazioni al Cardinale Giuseppe Petrocchi per l'importante e prestigiosa nomina ricevuta dal Santo Padre".

Lo dichiara il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, dopo aver appreso dell'incarico di componente componente della Congregazione delle Cause dei Santi per il quale è stato investito monsignor Petrocchi.

"Si tratta di un un ulteriore riconoscimento per l'azione che il nostro arcivescovo sta portando avanti nella guida della chiesa aquilana, della sua comunità di fedeli e testimonia, una volta di più, la grande attenzione che Papa Francesco riserva a questa terra".

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - “Presento oggi un rendiconto dettagliato di tutte le mie iniziative intraprese da parlamentare da inizio legislatura ad oggi. È un dovere di ogni eletto, ma è anche un piacere, perché per me è un onore rappresentare questo vasto territorio e lo faccio con passione ed impegno". Così la deputata Dem Stefania Pezzopane in conferenza stampa, accompagnata da Fabrizio D’Alessandro e Gilda Panella della segreteria provinciale del Pd dell’Aquila e da numerosi attivisti.

"Sono deputata all’opposizione, ma rappresentare la mia terra in Parlamento - premette - è una missione che assolvo quotidianamente nell’esclusivo interesse di portare a casa risultati e difendere l’Abruzzo da un governo che finora ha solo preso e nulla dato. Questo primo anno è stato segnato da una attività intensa, che sintetizzo anche con qualche numero per rappresentare parte del mio lavoro nella avara legislatura pentaleghista. Oltre 48 interventi in aula, 53 interrogazioni, 10 proposte di legge di cui sono prima firmataria, oltre 100 emendamenti a prima firma".

"Gli argomenti e le tematiche da me seguite - aggiunge Pezzopane - riguardano prevalentemente l’Abruzzo, i terremoti del 2009 e del 2016/17 con ben 5 decreti in cui mi sono battuta per le esigenze del territorio, le infrastrutture e le nostre autostrade per il problema sicurezza e tariffe, i temi ambientali dai Parchi, a Bussi, alle acque del Gran Sasso e poi le questioni del lavoro tra vertenze seguite, proposta di legge organica sui call center, le iniziative su scuola e cultura ed altro ancora. Ho spaziato a 360’ spesso in raccordo con sindaci, associazioni e sindacati".

"In campagna elettorale per le elezioni regionali abbiamo avuto le 15 visite di Salvini e le 8 di Di Maio. Ma poi? Ci scippano soldi continuamente - incalza l'esponente Dem -, la ricostruzione è diventata il bancomat di altre esigenze, ci sono voluti 6 decreti per ottenere i 10 milioni di euro per il bilancio del Comune, ma in compenso ce ne hanno tolti 75. Una vergogna. E poi le tasse sospese e da restituire. Condivido i temi e l’approccio della conferenza stampa delle categorie su tasse. Per me questa battaglia è una priorità ed Il problema va risolto, la soluzione è portare a 500 mila euro con franchigia il de minimis. Questa soluzione è un emendamento da me presentato fin dal decreto di luglio, ma sempre bocciato. Bisogna quindi riprovarci con il decreto appalti, il governo non lo ha fatto nemmeno questa volta, dovremo provarci nel dibattito parlamentare, spero nell’unita’ dei parlamentari abruzzesi. Se non ora quando? Questo decreto è una occasione importante, va approvato entro la metà di giugno nei 60 giorni della ratifica. La mannaia della scadenza del 30 giugno si sta avvicinando pericolosamente".

"Il mio impegno - termina Stefania Pezzopane - ci sarà anche questa volta, non mi faccio certo abbattere dalle precedenti bocciature, ci riproverò finché il governo lo approverà“.

Pubblicato in Politica

PESCARA - Si svolgerà lunedì 29 aprile alle ore 16 presso il Centro natura del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise a Pescasseroli, il convegno “Tratturi, transumanze e foreste: le infrastrutture verdi e le connessioni culturali tra l’Abruzzo e il Gargano” organizzato da Legambiente e dal Parco all’interno delle iniziative nazionali del Forum degli Appennini, lo strumento di discussione e condivisione su una comune visione della dorsale appenninica, messo in campo da Legambiente in collaborazione con le aree protette, gli stakeholders e gli amministratori locali.

“Il tema principale del convegno sarà l’approfondimento sulle connessioni e il contributo alla tutela della biodiversità dei Parchi della Majella, d’Abruzzo e del Gargano, - commentano Giuseppe Di Marco presidente di Legambiente Abruzzo e Antonio Nicoletti responsabile nazionale aree protette dell’associazione - a partire proprio dal ruolo storico svolto dalla transumanza e dai tratturi nonché del contributo fornito dai Parchi per tutelare le foreste e la fauna selvatica degli appennini”.

Per meglio declinare le strategie di conservazione e di sviluppo sostenibile della dorsale appenninica il progetto Ape - Appennino Parco d’Europa ha individuato il suo spazio geografico di riferimento, successivamente fatto proprio dalla Convenzione degli Appennini, che comprende territori montani appenninici dotati di omogeneità, dal punto di vista geomorfologico e di diversità, dal punto di vista storico e culturale, a cui si congiungono ambiti territoriali che stabiliscono con l'Appennino differenti sistemi di relazioni: come il promontorio del Gargano che nel tempo ha sviluppato forti "connessioni", economiche e culturali con il sistema appenninico. I Parchi della Majella, d’Abruzzo e del Gargano negli anni hanno sviluppato una trama di relazioni culturali e scientifiche che hanno contribuito a conservare la biodiversità ed a mantenere vive tradizioni ed esperienze che legano le aree protette tra loro e anche oltre la dorsale appenninica come nel caso del Gargano che, con la tradizione della transumanza ed attraverso i tratturi, è un’area fortemente connessa con gli appennini e con i suoi valori sottolineati dalla presenza di fauna selvatica, di faggete e di tradizioni e culture condivise.

Un legame, quello tra l’Abruzzo e il Gargano - aggiungono Di Marco e Nicoletti - sottolineato dai tratturi e dalla comune tradizione e cultura pastorale di cui la transumanza è l’espressione più alta e che compongono una infrastrutture verde che connette aree appenniniche e non, caratterizzata dalla presenza di Foreste popolate da una ricca fauna selvatica, da tratturi percorsi dalle transumanze, o dalle vie storiche segnate dai monasteri e attraversate dai pellegrini”.

Al convegno parteciperanno Attilio Pistilli per il comune di Pescasseroli e Nicola Gatta Sindaco di Candela, Antonio Di Santo Presidente della Comunità del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Giuseppe Di Marco Presidente di Legambiente Abruzzo, Antonio Carrara Presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Claudio d’Emilio vicepresidente del Parco nazionale della Majella, Claudio Costanzucci Paolino vicepresidente del Parco nazionale del Gargano ed Antonio Nicoletti Responsabile nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente.

Forniranno, inoltre, il loro contributo tecnico Simone Angelucci e Luciano Di Martino del Parco nazionale della Majella, Cinzia Sulli del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Carmela Strizzi del Parco nazionale del Gargano, Aurelio Manzi Etnobotanico e storico dell’agricoltura.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Papa Francesco ha nominato il Cardinale Giuseppe Petrocchi Membro della Congregazione delle Cause dei Santi. Si tratta di un organismo della Santa Sede, competente per le procedure finalizzate alla beatificazione e alla canonizzazione di membri della Chiesa già riconosciuti come “Servi di Dio”.

Dopo l’elezione al Cardinalato, è il terzo importante incarico che l'Arcivescovo dell'Aquila riceve dalle mani del Papa: il primo è la nomina a Membro della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano; il secondo è la nomina a Membro della Congregazione per l’Educazione Cattolica.

Facciamo i migliori auguri al Cardinale Petrocchi - si legge in una nota dell'ufficio stampa dell'Arcidiocesi dell'Aquila - che, oltre al ministero che svolge nella Chiesa aquilana, vede accresciuti i suoi impegni a servizio della Chiesa universale, in stretta collaborazione con il successore di Pietro.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Gli ultimi 80 minuti saranno decisivi per l’Unione Rugby L’Aquila. Domenica alle 15,30 sul campo di Villa Sant’Angelo, i neroverdi sfideranno la Capitolina, per tenere a distanza la penultima piazza che porta ai play-out. Retrocessa Benevento in serie B, l’ultima giornata del girone 3 di serie A vedrà la Primavera Roma, attualmente nona in classifica, ospitare la cadetta dei Medicei, salva matematicamente grazie al successo contro L’Aquila prima della sosta per la Pasqua. I neroverdi, nonostante la sconfitta di Firenze, hanno mantenuto tre lunghezze da difendere ed un vantaggio negli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti, ma non possono fare calcoli e devono riuscire nell’impresa di battere la capolista, che si è conquistata il pass per le semifinali promozione.

Sarà importante una prova d’orgoglio di tutta la squadra ed il piede dell’apertura scozzese Jack Anderson, che a Firenze ha superato la soglia dei 100 punti in neroverde, arrivando a 103 grazie alle 29 trasformazioni ed i 15 calci piazzati. Dirigerà l'incontro Matteo Liperini di Livorno ed il prezzo del biglietto è stato fissato in 5 euro, con ingresso gratuito per i minori di anni 18.

Questi i convocati dei tecnici Roberto D’Antonio (interdetto dal giudice sportivo fino al 20 maggio) e Luigi Milani: Sebastiani, Ferrara, Fiorentini, Fiore, Di Febo R., Lofrese, Pattuglia, Santavenere, Petrolati, Anderson, Pupi F., Giampietri , Sansone D., Sansone M., Du Toit, Alloggia, Iezzi, Di Febo A., Cortesi L., Daniele G., Pupi L., D'Antonio, Ciotti.

L’importanza del match è sottolineata anche dal tecnico Luigi Milani che aggiunge: “Vogliamo mantenere il distacco dalla penultima in classifica e per questo abbiamo la necessità di fare un'ottima prestazione. Veniamo da una buona partita contro i Medicei in cui forse meritavamo di raccogliere qualcosina in più ma non è il momento di fare bilanci. Domenica a Villa arriva la Capitolina, la prima del girone non a caso, è un’ottima squadra, ben strutturata e organizzata. Noi per conto nostro abbiamo lavorato bene in queste settimane, i ragazzi sono carichi e credo abbiano tutte le motivazioni per fare bene. Io e Roberto D’Antonio siamo sicuri chi chiunque scenderà in campo domani darà il 110% e questo sarà fondamentale”.

Al termine l’ex giocatore Nero Verde e della Nazionale italiana Paolo Mariani premierà “JU MEJU” GIOCATORE dell’incontro. Inoltre, verrà premiato anche “JU MEJU” FOTOGRAFO di Obiettivo Ovale, con i ringraziamenti della società a Maurizio De Luca (La Fenice) ed ai proprietari dei locali del centro storico - Lo Zio, Da Giorgione, Oro Rosso, Bathtub, Garibaldi Enoteca e Cucina, il Ristorante Via del Campo negli impianti sportivi di Villa Sant’Angelo che hanno ospitato dopo le gare casalinghe della stagione le squadre ai Terzi Tempi. Il Museo Rugby Club Vecchio Cuore Neroverde presieduto da Luigi Cerroni ringrazierà Alfonso Piccinini (Ditta Alfonso Piccinini) per aver sostenuto per l’intero campionato l’iniziativa dei boccali in ceramica realizzati da Stella Lucente (L’Aquila Ceramiche).

La cadetta dell’Unione rugby L’Aquila, centrata con tre giornate d’anticipo la permanenza in serie C1, giocherà il derby a Pescara (Arbitro: Fabio Leo di Roma). La formazione allenata da Alessandro Vicini e Alessandro Marozzi con un successo potrebbe risalire ancora la classifica verso il sesto posto distante solo 5 lunghezze.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Ritorna, mercoledì 1 Maggio, il “Rito dei Serpari” di Cocullo, tradizionale e suggestivo appuntamento previsto in occasione della festa di San Domenico.

Per facilitare la mobilità dei visitatori, Trenitalia – di concerto con la Regione Abruzzo, committente e finanziatrice dei servizi regionali - potenzierà l’offerta con 8 treni straordinari sulla linea Avezzano - Sulmona.

L’offerta straordinaria si aggiunge ai 3 treni ordinari previsti in orario che fermano a Cocullo nei giorni festivi.

Complessivamente saranno più di 2.400 i posti offerti in più a disposizione di chi vorrà arrivare e ripartire da Cocullo con i treni regionali.

Il programma di dettaglio degli 8 treni straordinariR 34392 in partenza da Avezzano alle 8.05 con arrivo a Sulmona alle 9.25: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa; arrivo a Cocullo alle 8.47; R 34394 in partenza da Avezzano alle 10.25 con arrivo a Sulmona alle 11.45: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 11.11; R 34396 in partenza da Avezzano alle 13.10 e arrivo a Sulmona alle 14.25: fermata in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 13.50; R 34398 in partenza da Avezzano alle 13.40 e arrivo a Sulmona alle 15.10: fermata in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 14.30; R 34393 in partenza da Sulmona alle 9.55 con arrivo ad Avezzano alle 11.15: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 10.28; R 34395 in partenza da Sulmona alle 10.40 con arrivo ad Avezzano alle 12.00: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 11.14; R 34399 in partenza da Sulmona alle 13.10 con arrivo ad Avezzano alle 14.34: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 13.40; R 34391 in partenza da Sulmona alle 14.00 con arrivo ad Avezzano alle 15.25: ferma in tutte le stazioni intermedie eccetto Prezza e Anversa: arrivo a Cocullo alle 14.38.

Il programma di dettaglio dei 3 treni con fermata straordinariaR 7522 effettuato con nuovo numero 34400 in partenza da Roma Tiburtina alle 7.10 con arrivo a Pescara alle 11.15 ferma a Cocullo alle 9.48; R 3227 effettuato con nuovo numero 34385 in partenza da Pescara alle 7.30 con arrivo a Roma Tiburtina alle 10.55 ferma a Cocullo alle 8.51; R 3209 effettuato con nuovo numero 34389 in partenza da Pescara alle 14.46 con arrivo a Roma Termini alle 18.28 ferma a Cocullo alle 16.09.

Informazioni nelle stazioni, nelle biglietterie, negli uffici assistenza clienti, su trenitalia.com e sui media del Gruppo FS Italiane.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - E’ aperto il bando (fino al 15 maggio) per partecipare all’edizione 2019 dell’Accademia Primo Levi. Le lezioni si svolgeranno ad Avezzano e all'Aquila nei fine settimana del 13 e 14 luglio, 14 e 15 settembre, 9 e 10 novembre, 18 e 19 gennaio. 

Accademia Primo Levi è un programma di formazione a numero chiuso che vuole contribuire alla costruzione di una classe dirigente autorevole, degna di fiducia e in grado di coniugare la capacità di rappresentanza con specifiche competenze relative al funzionamento del sistema politico - istituzionale e con una piena consapevolezza delle dinamiche della ricerca scientifica e dello sviluppo industriale. Una scuola politica che vuole fornire indicazioni e competenze per ricoprire ruoli di rappresentanza nella assemblee elettive, di gestione e coordinamento dei movimenti politici, fino a quelli che riguardano il lavoro nelle segreterie politiche o attinenti alla comunicazione. 

Prenderanno parte e condurranno le lezioni rappresentanti istituzionali e politici, giuristi, giornalisti, intellettuali e leader di associazioni ambientaliste, a testimoniare l’approccio multidisciplinare, e la consapevolezza dell’importanza della conoscenza di numerosi “sguardi” e competenze per potere esercitare appieno le funzioni riconducibili e relative alla politica. Tra i docenti ci saranno tra gli altri gli europarlamentari Simona Bonafè e Andrea Cozzolino, il deputato già ministro dell’Ambiente e della Giustizia Andrea Orlando, i parlamentari Antonio Misiani e Monica Cirinnà, la presidente del Wwf Donatella Bianchi, la presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica e vicepresidente di Transizione Ecologica Solidale (Tes) Silvia Viviani, i magistrati Cosimo Ferri e Gian Carlo Caselli, lo storico Alberto Melloni, l’attore Lino Guanciale, il giornalista e vicepresidente di Tes Antonio Cianciullo. 

Michele Fina, presidente dell’Accademia Primo Levi, spiega che “il corso rifiuta per principio la vulgata che vuole una politica fatta di dilettanti. Al contrario riteniamo che l’arte politica richieda ampie conoscenze specifiche e una seria preparazione, fatta di sintesi e di una profonda conoscenza del contesto storico di riferimento, che si ottiene accogliendo i contributi di molteplici discipline. Oggi tra le altre cose è imprescindibile confrontarsi con la questione ambientale e climatica, occorre formare una nuova classe dirigente consapevole di questi temi e delle loro implicazioni economiche. Per questo è forte il legame tra l’Accademia e l’associazione Transizione ecologica solidale (Tes) e i suoi rappresentanti e dirigenti”. 

Il corso sarà strutturato in quattro aree: istituzioni locali, nazionali, internazionali ed europee; direzione delle organizzazioni politiche; funzioni di supporto politico-intellettuale; società della conoscenza e transizione ecologica solidale dell’economia. Ci saranno lezioni frontali, laboratori, tirocini, visite alle istituzioni. Le candidature devono essere presentate entro il 15 maggio, i colloqui di selezione verranno effettuati tra il 17 e il 19 maggio. Sono a disposizione 33 borse di studio, di cui tre a copertura totale e trenta a copertura parziale dei costi dell’iscrizione. Tutte le informazioni sono a disposizione sul sito web www.accademiaprimolevi.it

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - di Giovanni Zambito - In scena all’opera di Anversa fino al 2 maggio (poi a Gent dal 12 al 18 maggio), in prima mondiale, c’è "Les Bienveillantes" dall’omonimo romanzo dello scrittore franco-americano Jonathan Littell: una realizzazione durata tre anni di lavoro per cui nomi altisonanti hanno messo in comune idee ed energie. Il libretto di Händl Klaus mantiene lo spirito del romanzo, la musica di Hèctor Parra in maniera suggestiva e potente ne evidenzia le sfumature, rese visibili dalla regia di Calixto Bieito e la drammaturgia di Luc Joosten. Con la direzione musicale del M° Peter Rundel, il pubblico segue le vicende  di Maximilien Aue (un eccezionale Peter Tantsits), un ex ufficiale delle SS attivamente coinvolto nell'Olocausto, declinate e suddivise - come nel libro - in sette parti: Toccata, Allemanda I e II, Corrente, Sarabanda, Minuetto (in rondò), Aria e Giga. Del cast fa parte anche il tenore italiano Gianluca Zampieri che abbiamo intervistato.

Partecipare a una prima mondiale porta con sé un'emozione diversa per un artista? 
Certamente: non si può conoscere anticipatamente la reazione del pubblico, quindi la tensione è sempre più alta rispetto ad un'opera di repertorio. In questo caso la fonte letteraria è così importante che il carico emozionale è risultato molto elevato per tutti gli interpreti.

Cantare in tedesco rappresenta una sfida maggiore? 
Io sono abituato da più di 15 anni a cantare in tedesco, avendo interpretato quasi tutti i più grandi ruoli di Heldentenor wagneriano e straussiano, però certamente cantare in una lingua straniera comporta un carico maggiore di studio e responsabilità...

La storia de Les Bienveillantes è davvero particolare. Come ti sei trovato nei panni del tuo personaggio? Che cosa hai voluto metterne in particolare evidenza? 
Mandelbrood è il male assoluto, direi forse l'origine stessa del male: il simbolo di quel potere economico disumanizzato che muove le sorti dei popoli e delle guerre per puro tornaconto e a cui ben pochi individui hanno il coraggio di opporsi, piegandosi anzi alle "flautulenze" che ne derivano, come ci mostra benissimo Littell.... Nell'opera il personaggio ha un ruolo breve ma con una tessitura impervia, che ho cercato il più possibile di rendere "naturale"...

Col regista su quale aspetto avete maggiormente lavorato? 
Calixto Bieito ha un'idea molto precisa della drammaturgia, ma ama lasciare gli artisti liberi di dare il loro apporto nella creazione dei personaggi, senza perdere di vista il fine principale che è quello di trasmettere al pubblico i contenuti dell'opera: in questo senso il lavoro con  lui è ideale per un cantante. In particolare nelle Bienveillantes abbiamo cercato di rendere evidenti le diverse reazioni emotive e comportamentali degli esseri umani nelle situazioni estreme, siano essi vittime o carnefici, così come sono stati magistralmente descritte nel romanzo.

Prossime tappe? 
Ora ho in preparazione un recital wagneriano a Berlino il 24 maggio, poi tornerò al più nostrano Radamés per 2 produzioni di Aida: a Brno a giugno e a Massa Marittima ad agosto. Ad ottobre riprenderò l'amato Herman nella Dama di picche di Tchaikovsky sempre a Brno.

Pubblicato in Arte e Cultura

AVEZZANO (AQ) - Il mondo del web, l’intraprendenza dell’on-line e le mamme 3.0 di oggi che si riscoprono imprenditrici digitali sui social networks. Il 10 maggio, ad Avezzano, in occasione della Festa della Mamma 2019, la Web Agency d’Abruzzo The Digital World presenterà il primo workshop gratuito a tema, sul vantaggioso e corretto utilizzo dei social media nella maternità.

Che tu sia di tre mesi o di nove, non importa. Che tu abbia già partorito o sia in procinto di farlo, non fa differenza: sei anche tu una ‘Mamma Digital?’. Il 10 maggio, vieni a scoprirlo ad Avezzano, grazie alla parola e alla pratica degli esperti con il workshop gratuito ‘Mamma che Digital! I social e le mamme: istruzioni per l'uso’. Sarà la festa di tutte le mamme che vorranno attivarsi di più nel mondo dei social networks e del loro corretto utilizzo, anche in fatto di bambini da tutelare in rete. Da strumento senza fili di estrema condivisione a modo divertente e creativo di intraprendere un’attività, un’idea imprenditoriale o un blog dal guadagno sicuro: il social è il nuovo termometro della fantasia al servizio di una nuova frontiera dell’occupazione.

Stare attenti, insomma, agli inganni del web, in fatto di privacy e minori, ma anche, al contempo, usufruire a proprio vantaggio delle grandi opportunità che il mondo social riserva. Questo il mainstream dell’incontro di venerdì prossimo, 10 maggio.

Dalle ore 10,30 alle 12,30, in centro città (precisamente nei locali della sede Afes, lungo via Fratelli Rosselli, al numero civico 29) si terrà il primo workshop tematico gratuito, con tisana finale, dedicato alle mamme digital della Marsica. L’iniziativa è aperta a tutte le donne in dolce attesa o che hanno già dato alla luce un figlio, interessate al rapporto in piena evoluzione fra mamme e social e imprenditoria da casa sui social networks. Il workshop gratuito è organizzato dalla Web Agency d’Abruzzo, The Digital World.

Interverranno: Paola Cimaroli (Imprenditrice digitale e fondatrice di ‘Mamsitter Italia’, il primo mumsharing della Penisola), Federica Fierro (Psicologa), Simona Di Berardino (Project Manager per The Digital World)

L’evento sarà trasmesso anche in diretta social, per chi vorrà seguirlo comodamente da casa. L’interattività e la condivisione saranno le parole d’ordine di una Festa della Mamma 2019 tutta da digitare in rete. 

Per maggiori informazioni www.thedigitalworld.it

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us