http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2019 - Radio L'Aquila 1
Giovedì, 18 Aprile 2019 18:47

Meteo L'Aquila, sereno variabile

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata poco nuvoloso. Durante la notte cielo limpido. Domani mattina cielo sereno. Domani pomeriggio nubi sparse.
Venti durante la notte moderati da Nord-Est (raffiche 25km/h), nella giornata di domani deboli prevalentemente da Est.
Temperatura minima prevista 2 gradi, massima di domani 20 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Sabato 20 aprile, come ogni anno, il Motoclub VVF Italia - Sezione di L'Aquila proverà ad allietare la Pasqua dei bimbi ricoverati presso il reparto di Pediatria dell'ospedale San Salvatore dell'Aquila.

L'appuntamento sarà, quindi, alle ore 11 per la consueta consegna delle uova pasquali. Parteciperà anche una delegazione dei Vigili del fuoco cittadini grazie al supporto del comandante provinciale Domenico De Bartolomeo.

L'evento, ancora una volta, a dimostrazione della vicinanza del Corpo nazionale e del Motoclub dei Vigili del fuoco ai bisogni della popolazione.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "La politica degli annunci e degli slogan non dovrebbe impedire agli amministratori comunali, provinciali e regionali di informarsi, gli uni sulle azioni portate avanti dagli altri; sta di fatto che leggendo le dichiarazioni degli ultimi giorni in merito alla ricostruzione delle scuole, emerge un quadro di confusione totale". Così in una nota Stefano Palumbo, capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale dell'Aquila.

"Sul Cotugno, ad esempio, portato all'attenzione della cronaca dal consigliere Santangelo e a cui ha replicato Calvisi, gli atti amministrativi - afferma Palumbo - raccontano una realtà ancora peggiore di quella che emerge dalla lettura dei rispettivi comunicati stampa. Per la precisione, il decreto del Miur n.607 dell'agosto 2017 ha assegnato alla provincia dell’Aquila un finanziamento di 6,7 milioni di euro per interventi di adeguamento/miglioramento sismico sul Cotugno, con il vincolo di aggiudicare i lavori, almeno in via provvisoria, entro 18 mesi dalla sua pubblicazione in gazzetta ufficiale".

"Un’opzione - evidenzia - a cui la Provincia ha nei fatti rinunciato nello stesso momento in cui ha deciso di optare invece per la costruzione di una scuola ex-novo a valere di un altro finanziamento per il quale, però, nessuno lo dice, ad oggi sono previsti solo 1,3 milioni di euro per la progettazione, ovvero solo il 10% del fabbisogno totale (stimato in 13 milioni) necessario alla realizzazione dell’intervento, che arriverà successivamente alla progettazione, appunto, tramite stanziamento Cipe. A distanza di 2 anni però nulla è stato fatto, né da parte del Comune a cui spetterebbe l'individuazione dell'area dove realizzare l'intervento, tantomeno da parte della Provincia impossibilitata conseguentemente a procedere con la progettazione, con il risultato che il rischio di perdere un finanziamento certo di 6,7 milioni di euro è ormai concreto senza per contro avere in mano il finanziamento di 13 milioni necessario alla realizzazione di una nuova scuola, né un progetto in mano per richiederlo".

"Un vero disastro - continua il capogruppo PD - frutto dell’inerzia delle due amministrazioni. L'unica certezza al momento è dunque rappresentata dai lavori di miglioramento sismico del vecchio edificio che la Provincia sta portando avanti con fondi propri, e che da progetto raggiungerà un livello di sicurezza sismica inferiore al 100%, condizione (comunque migliore di quella di tanti altri plessi aquilani attualmente utilizzati) in cui i ragazzi del Cotugno dovranno convivere, stando così le cose, per tanti anni.

Discorso analogo riguarda la ricostruzione dell'edificio dell'ex istituto tecnico femminile, con un finanziamento di 7,4 milioni di euro stanziati con delibera Cipe n.48/2016 per il quale la provincia dell'Aquila, per bocca del presidente Caruso annunciava nel mese di agosto l’aggiudicazione del progetto definitivo entro il 2018 (promessa attualmente ancora disattesa) e al posto del quale il Comune, attraverso due autorevoli assessori, si è detto invece interessato alla realizzazione di un parcheggio multipiano, arrivando a dichiarare addirittura l’intenzione di non ricostruite le scuole all’interno del centro storico".

"I 65 milioni di euro dirottati nel decreto 'sblocca cantieri' dai fondi già destinati all’Aquila in favore di altre calamità - termina Palumbo - rappresenta un’apripista pericolosissimo che andrebbe contrastato impegnando finalmente le tante risorse faticosamente conquistate negli anni precedenti, non fornendo ulteriori assist al Governo come invece gli attuali amministratori, con la superficialità che dimostrano ogni giorno, stanno facendo".

 

Pubblicato in Politica
Giovedì, 18 Aprile 2019 18:01

L'Aquila, incontro in Comune su viabilità

L'AQUILA - Si è svolto questo pomeriggio un incontro sulla sicurezza della viabilità dell'area ovest della città. Lo rende noto l’assessore alla Mobilità del comune dell'Aquila Carla Mannetti.

“L'incontro, che ho coordinato quale titolare  della delega - ha proseguito l’assessore Mannetti - è stato promosso dal consigliere comunale Roberto junior Silveri. Erano presenti i consiglieri provinciali Vincenzo Calvisi e Pierluigi Del Signore, quest'ultimo con delega alla Viabilità. Sono state affrontate problematiche molto serie, riguardanti la sicurezza stradale e di alcune frazioni, tra cui Preturo e Sassa. La Provincia si è dimostrata disponibile ad adottare soluzioni che sono sollecitate anche dai cittadini e i due enti sottoscriveranno a breve un protocollo d'Intesa, con un cronoprogramma di tutti gli interventi da porre in essere. Una delle problematiche affrontate riguarda proprio la strettoia della frazione di Sassa ed è stata esaminata a fondo la soluzione del semaforo che appare, provvisoriamente, quella più idonea a risolvere le criticità della viabilità e della sicurezza.

Ovviamente per il lungo termine - ha concluso l’assessore - si sta lavorando sul progetto della variante”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Le comunità del centro storico che dal post terremoto fanno capo alla Basilica di San Giuseppe Artigiano, per la celebrazione dei riti della Settimana Santa, in questo anno 2019, si ritroveranno nel giorno del Venerdì Santo nella Basilica di San Bernardino da Siena dove alle ore 15,00 avrà inizio il rito della Passione del Signore presieduto dall’Arcivescovo Metropolita Cardinale Giuseppe Petrocchi.

Nello stesso giorno, in cui la cristianità rivive la Passione del Signore, nella Chiesa di S. Maria del Suffragio, in piazza Duomo, fino alla mezzanotte è solennemente esposto per la commossa venerazione dei fedeli, l’antico Cristo Morto, scultura di cartapesta risalente al 1792 e custodita nella chiesa stessa sotto lo sguardo materno della Madonna Addolorata.

Per tutta la giornata al Suffragio saranno a disposizione sacerdoti per le confessioni.

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - La Confesercenti ha risposto prontamente alla convocazione del Prefetto Linardi che, a seguito dei recenti fatti di criminalità verificatisi in provincia verso esercizi commerciali, ha riunito il Tavolo Tecnico di Coordinamento Interforze. Alla riunione, tenutasi in Prefettura mercoledì 17 aprile, ha partecipato l’imprenditore Mario Antonelli, Presidente della Confesercenti di L’Aquila e Comuni del Cratere. Presenti, con il Prefetto Giuseppe Linardi, Orazio D’Anna, Questore dell’Aquila, il Colonnello Nazareno Santantonio, Comandante provinciale dei Carabinieri di L’Aquila e il Colonnello Sergio Aloia, Comandante provinciale della Guardia di Finanza di L’Aquila.

Ai colpi, dei giorni scorsi, nelle gioiellerie di L’Aquila ed Avezzano, si uniscono anche quelli, sempre più frequenti, nei bar e locali con le slot machine.

“Non si tratta di fare allarmismi, dichiara il Presidente Antonelli, ma il territorio e le aziende non possono continuare ad essere sotto il mirino dei ladri. La  sicurezza  per le imprese e gli imprenditori è  una delle priorità  che, come Associazioni di Categoria, poniamo sempre all’attenzione delle istituzioni, ribadendo la necessità di confrontarsi in tempi rapidi sul problema sicurezza. Bene ha fatto, quindi, il Prefetto dell’Aquila, a voler focalizzare subito l’attenzione su un problema dilagante e preoccupante”.

La riunione è stata operativa e sono venute, dai rappresentanti delle forze dell’ordine presenti, importanti rassicurazioni sull’attenzione che verrà riservata al problema.

"Da parte nostra - prosegue Antonelli - auspichiamo che si possano mettere in campo misure di rafforzamento della già significativa presenza delle forze dell'ordine e dotare il territorio di efficaci sistemi di videosorveglianza. Il mondo delle Imprese, come già fatto in precedenza, anche con l’ausilio della Camera di Commercio che emanò un apposito bando per la diffusione della videosorveglianza nelle attività commerciali, non si tirerà indietro e farà certamente la sua parte".

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Venerdì 26 aprile alle ore 19.00, presso la Sala Liszt dell’Accademia d’Ungheria in Roma (Palazzo Falconieri, Via Giulia, 1), si terrà il concerto Modern musici Aquincum.

Il programma del concerto ad ingresso libero, organizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila e l’Accademia “Ferenc Liszt” di Budapest prevede musiche diPéter Eötvös, Patrik. Gergely Oláh, Federico Santori, Luciano Di Giandomenico, Zoltán Kodály, Nino Rota, nell’esecuzione di Patrizia Cigna (soprano), Zoltán Bánfalvi (violino), Péter Szűcs, (clarinetto), Pierluigi Ruggiero (violoncello), Luciano Di Giandomenico (pianoforte); con la partecipazione di Federico Santori (compositore), Luca Giuliani (clarinetto), Daniele Boidi (pianoforte) da parte del Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila e Patrik Gergely Oláh (compositore), Virág Hévízi (violino), Péter Friderikusz (violoncello) da parte dell’Accademia “Ferenc Liszt” di Budapest.

Domenica, 28 aprile alle ore 18.00 gli stessi musicisti si esibiranno presso l’Auditorium del Parco dell’Acqua.

 

 

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Sono iniziati i lavori di restyling e riqualificazione dell’area della Villetta a Campo Imperatore.

Lungo il tratto stradale che conduce dal piazzale di Fonte Cerreto alla base della funivia verranno realizzati dei guard rail e delle barriere in legno che miglioreranno la sicurezza del percorso e, soprattutto, impediranno i fenomeni di parcheggio selvaggio di automobili e mezzi che vengono rilevati soprattutto durante i weekend e nei giorni di maggior afflusso.

All’interno delle nuove aree verdi retrostanti le ringhiere verranno posizionati tavoli da pic nic, panchine e giochi per bambini per rendere ancora più fruibili e godibili gli spazi.

Grazie alla collaborazione con Ama, inoltre, sarà attivo tutti i giorni, compresi quelli feriali, il servizio navetta che collega il piazzale Simoncelli alla biglietteria, al fianco della quale sarà predisposta una fontanella per l’approvvigionamento d’acqua a servizio anche di ciclisti ed escursionisti.

“I lavori termineranno subito dopo Pasqua”, annunciano il sindaco dell’Aquila e l’assessore comunale con delega alle Società partecipate.

“Con questi piccoli accorgimenti la zona cambierà volto, diventando ancor più accogliente. Non era più accettabile, inoltre, continuare a ricevere segnalazioni di macchine e pulmini parcheggiati in maniera impropria e irrispettosa di un luogo identitario per l’intera città. Il nostro ringraziamento va al Centro turistico e al suo management che ha mostrato sensibilità nei confronti delle sollecitazioni ricevute da utenti e amanti della montagna” concludono.

Pubblicato in Varie

AVEZZANO (AQ) -Tutto pronto ad Avezzano per onorare la Festa della Liberazione: il 25 aprile in piazza Risorgimento la discesa del Tricolore dal cielo con un’esibizione di paracadutismo sportivo. Grande attesa anche per la tradizionale fiera.

Fervono i preparativi in occasione del 74° anniversario della Liberazione, simbolo della lotta di resistenza militare e politica dei partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale.

Per l’organizzazione della cerimonia commemorativa anche quest’anno il Comune si è avvalso della collaborazione del Consiglio Permanente delle Associazioni d’Arma di Avezzano.

Si inizia alle 8.15 con il ritrovo di tutte le associazioni nella piazza antistante la chiesa della Madonna del Passo; a seguire corteo fino al Monumento all’Alpino, alza bandiera, deposizione della corona d’alloro al Monumento all’Alpino e a quello alla “Libertà di tutti i popoli” con l’intervento del sindaco Gabriele De Angelis.

Alle 10.00 è previsto il raggiungimento di piazza Risorgimento da parte delle autorità e delle associazioni d’Arma e di volontariato. Alle 11.00 è in agenda l’esibizione di paracadutismo sportivo con la discesa dal cielo del Tricolore, ad opera del colonnello Paolo Filippini. L’evento è organizzato in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica Fly Zone Associazione nazionale paracadutisti d’Italia.

Dal mattino fino alle 20.00 torna poi il tradizionale appuntamento con la Fiera che ogni anno porta in città migliaia di visitatori anche da fuori città. Sono 127 i banchi in cui potranno intrattenersi cittadini e turisti. Le bancarelle saranno dislocate sulle vie principali del centro mentre un’area food è stata predisposta in piazza della Repubblica.

In occasione della fiera la circolazione stradale sarà così regolamentata:

1. dalle ore 6.00 alle ore 22.00, sarà vietata la sosta dei veicoli, ambo i lati, sulle sotto indicate strade interessate dal posizionamento dei banchi vendita. Sulle medesime strade, dalle ore 7.30 alle ore 22.00, sarà, altresì, vietato il transito dei veicoli:

• Via Corradini (da Via Garibaldi a Via Di Gianfilippo);

• Piazza della Repubblica (intera ampiezza);

• Via Mazzini (dall’incrocio con Piazza della Repubblica all’incrocio con Via Diaz);

• Via Marconi (dall’incrocio con Via Corradini all’incrocio con Via Marruvio;

• Via Pagani (da Via Corradini a Via Diaz);

• Via Trento (da Via Corradini a Via Diaz);

• Via Trieste (da Via Corradini a Via Diaz);

• Via Cataldi (da Via N. Sauro a Via Corradini).

 

2. dalle ore 6.00 alle ore 22.00, saranno vietati la sosta ed il transito dei veicoli sulle sotto indicate strade ricomprese nel piano della sicurezza, appositamente predisposto:

• Via Don Orione – dall’incrocio con Via Sangro all’incrocio con Via Corradini;

• Via Rosselli – dall’incrocio con Via Diaz all’incrocio con Via Crispi;

• Via Oslavia, dall’incrocio con Via Diaz all’incrocio con Via Corradini;

• Via Crispi – dall’incrocio con Via Rosselli all’incrocio con Via Mazzini;

• Via Rizzo – intera ampiezza;

• Via Marruvio – dall’incrocio con Via Rosselli all’incrocio con Via Marconi;

• Via D’Annunzio - intera ampiezza;

• Via Verdi – ampiezza ampiezza;

• Via Rossini – intera ampiezza;

• Via B. Croce – dall’incrocio con Via Rosselli all’incrocio con Via Marconi;

• Via Marconi – dall’incrocio con Via Corradini all’incrocio con Via Marruvio;

• Via Marconi – dall’incrocio con Via B. Croce all’incrocio con Piazza della Repubblica;

• Via XXIV Maggio – dall’incrocio con Via Gramsci all’incrocio con Piazza della Repubblica; • Via Fontana (intera ampiezza);

• Via D’Annunzio (intera ampiezza);

• Via Andersen (intera ampiezza);

Inoltre dalle ore 6.00 alle ore 22.00, sarà vietata la sosta dei veicoli, ad eccezione di quelli autorizzati, ai sensi dell’art. 7 comma 1 lett. d) “veicoli a servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria”, sulle seguenti aree: n. 3 posti su Via Mazzini, lato destro, direzione sud/nord, appena dopo l’incrocio con Via Diaz; n. 3 posti su Via Garibaldi, lato destro direzione nord/sud, appena prima dell’incrocio con Via Corradini; n. 3 posti su Via Corradini, lato destro, direzione est/ovest, appena dopo l’incrocio con Via Di Gianfilippo.

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "Sono soddisfatto dei giudizi di parifica della Corte dei Conti per gli esercizi 2014 e 2015. Emerge in sostanza lo sforzo profuso dalla giunta di centrosinistra in un quadro ereditato piuttosto complesso". Lo afferma il capogruppo del Partito Democratico al consiglio regionale d'Abruzzo, Silvio Paolucci.

"I risultati peraltro - aggiunge - vanno letti anche tenendo conto delle delibere di giunta di approvazione dei rendiconti riferiti agli esercizi 2016 e 2017 e, dunque, in un contesto più ampio e completo, che nei fatti ha permesso alla Regione recuperare un gap strutturale nell’approvazione dei documenti contabili e di determinare una significativa riduzione del disavanzo ereditato. Al 31 dicembre 2017, infatti, nel piano di rientro dal disavanzo l’entità complessiva si è ridotta ad 551 milioni di euro, nonostante i tanti accantonamenti di legge. Sono certo, infine, che il rendiconto 2018 evidenzierà un risultato di gestione ancora migliore".

"Ringrazio anche le parole utilizzate dal Presidente Marsilio che in sostanza riconosce quest’accelerazione impressa nell’ultima parte della decima legislatura. Un ringraziamento particolare - termina Paolucci - mi sia consentito al personale del Dipartimento delle risorse finanziarie per l’importante e complesso lavoro portato avanti in questi anni".

 
Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us