http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Marzo 2019 - Radio L'Aquila 1

VASTO (CH) - Sabato 6 aprile 2019 la Sezione di Vasto del Club alpino Italiano ospiterà l’Assemblea dei Delegati delle Sezioni d’Abruzzo nella splendida cornice di Palazzo D’Avalos, nel Centro storico di Vasto.

Saranno presenti i Presidenti delle 23 Sezioni e gli 11 Delegati, rappresentativi dei 5254 Soci iscritti nella nostra Regione al 31 dicembre 2018.

Costituito il 23 ottobre 1863 a Torino – anche se si può affermare che la sua fondazione ideale è avvenuta il 12 agosto dello stesso anno, durante la celeberrima salita al Monviso ad opera di Quintino SellaGiovanni BarraccoPaolo e Giacinto di Saint Robert – il Club alpino italiano è una libera associazione nazionale che, come recita l’articolo 1 del suo statuto, “ha per scopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale”.

L’associazione è costituita da soci riuniti liberamente in sezioni, coordinate in raggruppamenti regionali: al 31 dicembre 2018 conta 322.022 iscritti suddivisi in Soci Ordinari, Familiari, Giovani e Benemeriti – il dato massimo di sempre nella storia associativa – che partecipano alle attività di 510 sezioni e 310 sottosezioni appartenenti a 21 gruppi regionali, di cui 2 raggruppamenti provinciali (Trentino e Alto Adige).

I lavori assembleari, dopo i saluti degli ospiti rappresentativi della Città di Vasto, si articoleranno su vari punti all’ordine tra cui spiccano:

- la relazione del Presidente del CAI  GR Abruzzo Gaetano Falcone sull’attività svolta durante l’anno 2018,

- l’approvazione dei bilanci consuntivi e preventivi,

- gli interventi dei Delegati sui punti in discussione,

- la votazione per l’elezione di un Consigliere Centrale per l’Area CMI (Marche, Umbria, Lazio, Sardegna, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia),

- il nuovo Sito Web del CAI Abruzzo,

- il Cammino dei Briganti ,

- il Sentiero Italia  CAI.

L’Assemblea sarà presieduta dal Presidente della Sezione di Vasto Giuditta Di Martino, com’è consuetudine quale ospite.

Pubblicato in Varie
Venerdì, 29 Marzo 2019 16:55

Pugilato: Clemente Russo torna sul ring

LANCIANO (CH) - L'olimpionico e campione del mondo di pugilato Clemente Russo gareggerà domani, sabato 30 marzo, al palasport di Lanciano per l'incontro Italia-Francia, fissato alle 20; incontrerà, su cinque round, Mourad Aliev.
L'evento è stato presentato al Comune di Lanciano. Il boxeur casertano, supermassimo, ha annunciato che nei prossimi mesi cercherà la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per raggiungere il record, assoluto per un pugile, di cinque olimpiadi consecutive. "Sto lavorando sodo per questo obiettivo - ha detto Russo - La qualificazione è più dura che vincere una medaglia d'oro". Russo ha già vinto l'argento a Pechino e a Londra. Di Mourad Aliev dice: "E' un giovane pugile ostico, scaltro e scomodo che ha avuto molti buoni risultati".
Complessivamente gli incontri tra i partecipanti saranno undici.
Alla presentazione di 'Boxing night Italia vs Francia' erano presenti anche l'assessore allo Sport del Comune di Lanciano, Davide Caporale, e l'organizzatore Biase Di Tommaso. (ANSA)

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Saranno 100 studenti di quattro scuole abruzzesi a comporre la giuria del Balkan Cinema Express, il Premio del Cortometraggio Balcanico nato dalla collaborazione con Artimpulse e il Balkan Film Food Festival che si svolge tutti gli anni a luglio in Albania, ma la cui presentazione avverrà ad Orsogna nell’ambito del Festival Internazionale Artinvita (26 aprile-12 maggio). Per arrivare preparati all’evento i giovani cineasti seguiranno dei veri e propri corsi grazie al Festival che quest’anno festeggia una seconda edizione di grande qualità portando ad Orsogna, Crecchio e per la prima volta Ortona, artisti di levatura internazionale ed espressione di tutte le forme artistiche, cinema compreso.

I neo critici cinematografici si sono già messi a lavoro e la prima tappa di Marco Cicolini, direttore artistico di Artinvita, è partita proprio da Orsogna dove è stato coinvolto nell’iniziativa l’Istituto Comprensivo cui si aggiungono il Liceo Artistico G. Palizzi di Lanciano, il Liceo Scientifico A. Volta di Guardiagrele e l'Istituto Tecnico Commerciale L. Einaudi di Ortona. Gli incontri proseguiranno fino al 10 aprile. I ragazzi guarderanno i film in concorso, confrontarsi tra di loro e con il “professore” così da stabilire dei parametri da seguire per giudicare il miglior film, la miglior fotografia e la miglior colonna sonora. Sono 13 i cortometraggi in concorso. La premiazione si terrà il 7 maggio alle 21 al Teatro Comunale di Orsogna. Occasione in cui i giovani registi potranno incontrare anche tre importanti produttori cinematografici che saranno ospiti del Festival Artinvita.

Il cinema sarà dunque grande protagonista in questa edizione. Ampia, infatti, la sezione cinematografica nelle due settimane di Festival (dal 26 aprile al 12 maggio) Una selezione fatta dalla madrina del festival Juliette Binoche, un omaggio alla sua carriera con la proiezione de Les Amants du Pont-Neuf di Leos Caarax, ma anche l’ultimo film di Wim Wenders, tanto per citarne uno, Pope Francis-A man of his word, alla cui proiezione sarà presente anche l’autore delle colonne sonore dei suoi capolavori, Laurent Petitgand che il 1 maggio si esibirà in concerto a Crecchio.

Pubblicato in Arte e Cultura

PESCASSEROLI (AQ) - Il Presidente della Comunità del Parco, alla luce della scadenza del mandato del Presidente Carrara, che garantirà il funzionamento del Parco per altri 45 giorni in regime di prorogatio, ha inviato al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ed ai Presidenti delle Regioni Abruzzo, Lazio e Molise, una nota, sottoscritta dalla quasi totalità dei Sindaci, nella quale si chiede di evitare che, l’Ente Parco, nel giro di qualche settimana, si ritrovi nella condizione di non avere una governance completa e pienamente legittimata. La Comunità è certa che il Ministro condividerà la premura di non lasciare l’Ente senza Presidenza, cosa che comprometterebbe l’efficienza e l’efficacia delle attività che Ente Parco e Comuni svolgono sul territorio. A maggior ragione, in un territorio e in un Parco che probabilmente affronta, in tema di conservazione della biodiversità, la sfida più impegnativa del sistema delle aree protette italiane: evitare l’estinzione di una specie unica come l’Orso bruno marsicano.

Si sottolinea come in questi anni il Parco ha rappresentato e rappresenta un punto di riferimento importante per la gestione dei territori, il rapporto con lo stesso è stato basato su un nuovo dialogo fra le necessità di Conservazione e lo Sviluppo socio-economico del territorio, imperniato sulla sostenibilità, sul recupero e sviluppo dell’enogastronomia locale, dei servizi e sul miglioramento dell’offerta turistica.

Negli anni non sono mancate le discussioni che vedono contrapposti gli interessi di conservazione a quelli di sviluppo locale, ma nelle varie occasioni, con grande sforzo di comprensione delle reciproche ragioni, si è ricercato sempre il giusto equilibrio tra legittime aspirazioni delle Comunità locali e necessità di conservazione della biodiversità.

E’ per questi motivi che si teme di vedere vanificati gli sforzi di conservazione e di sviluppo locale che negli anni hanno dato vita ad una collaborazione tale da permettere a queste zone montane ed ai loro abitanti di affrontare la sfida di vivere una vita dignitosa in un’area protetta.

La Comunità del Parco condivide l’appello di molte associazioni ambientaliste di evitare che il Parco resti senza Presidenza e suggerisce che sarebbe utile ed opportuno valorizzare il lavoro fatto e i rapporti costruiti negli ultimi 5 anni, consentendo alla Presidenza di Antonio Carrara di concludere i tanti progetti avviati durante il proprio mandato, mettendo a frutto tutti gli accordi raggiunti con le Comunità locali.

“Il Parco ha dato a questi territori un’opportunità unica” - dichiara il Presidente della Comunità Antonio Di Santo - “quella di riscattarsi dall’essere un territorio relegato alle attività agro-silvo-pastorali e di divenire uno dei maggiori luoghi di attrazione turistica. Il lavoro giornaliero a tutela della biodiversità ed i modelli di sviluppo sostenibili adottati, insieme agli equilibri che si sono andati consolidando nel tempo, ci impongono di chiedere di non stravolgere i capisaldi che li hanno garantiti.

Per questo motivo insieme ai Sindaci della Comunità del Parco, mi rivolgo al Ministro Costa affinché dia il via ad un intervento indifferibile per dare continuità alla Presidenza Carrara e di nomina del Direttore facendo in modo che gli sforzi fatti continuino a garantire e migliorare quello straordinario equilibrio tra uomo e natura che questo Parco da sempre esibisce”.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Ho partecipato con vero piacere all'evento che si è svolto nella biblioteca all'interno dell'Emiciclo. Uno spazio ritrovato, recuperato e ristrutturato dove l'artista, di fama internazionale, Linda Karshan ha realizzato un'opera segno di attenzione e di vicinanza alla nostra città". Queste le parole del vice presidente, Roberto Santangelo intervenuto all'iniziativa, in rappresentanza dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale.

"Il progetto, ideato, curato e portato avanti con tenacia e passione dal critico d'arte Roberta Semeraro insieme con i giovani dell'Ance che, con queste iniziative, fattivamente contribuiscono alla ricostruzione. L'Aquila dopo 10 anni dal sisma ha bisogno non solo di una ricostruzione materiale degli edifici, delle strade ma, soprattutto, necessita di riprendere il senso profondo della comunità.

L'arte, il bello, ne sono convinto - ha proseguito Santangelo - aiuta anche nella ricostruzione dell'anima di tutti noi che abbiamo subito eventi inaspettati e drammatici come il terremoto del 2009, che ha sconvolto le vite di molti.

All'Emiciclo sono state abbattute le recinzioni creando, così, uno spazio aperto alla città e ai suoi abitanti - ha concluso il vice presidente - dove giovani e meno giovani possono liberamente fruire di luoghi una volta destinati alle rappresentanze politiche e dove la biblioteca si è arricchita di questa opera dell'artista anglo-americana Karshan che permetterà all'Aquila, spero, di essere conosciuta nel mondo non soltanto per eventi catastrofici ma come centro di rinascita cultura e artistica".

Pubblicato in Arte e Cultura

TERAMO - Domenica 31 marzo alle 17,00 al Teatro Comunale di Teramo in scena c'è il Teatro dell'Acquario, reduce dalla prestigiosa vittoria del Premio Speciale Ubu 2018 "per avere nel corso degli ultimi quarantadue anni creato, inventato, organizzato il teatro, in tutte le sue forme, in una città complicata come Cosenza" che sarà in scena con il suo spettacolo dedicato ai ragazzi Odissea. L'Odissea è la storia delle storie della nostra cultura occidentale, il classico dei classici, una storia avvincente e straordinariamente affascinante che affronta il tema del viaggio e dell'avventura, della conoscenza e della curiosità verso il mondo, dell'accoglienza verso lo straniero, delle radici e del ritorno, la nostalgia per la propria patria, per i familiari, il desiderio di sopravvivere.

Lo spettacolo, inizialmente previsto in stagione, è stato poi sostituito per problemi di salute di uno degli attori protagonisti, ma, data l'elevata qualità della rappresentazione e la richiesta di tanti giovani spettatori, ACS ha voluto programmarlo comunque, presentandolo come appuntamento fuori stagione.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha firmato l’ordinanza con cui viene proclamato il lutto cittadino per l’intera giornata del 6 aprile 2019.

In tutti gli edifici pubblici del territorio comunale le bandiere saranno predisposte a mezz’asta mentre è previsto il divieto, nelle vie e nelle piazze in cui si svolgono le iniziative in ricordo, di tutte le attività che possano intralciare l'afflusso delle persone.

Vietate, inoltre, le attività ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della ricorrenza o con il decoro urbano.

Si specifica, al contempo, che sarà consentito lo svolgimento di gare, manifestazioni e incontri già previsti nei rispettivi calendari sportivi.

Con il provvedimento si invitano i dirigenti scolastici a far rispettare un minuto di silenzio prima dell’inizio delle lezioni e gli esercizi commerciali, le imprese, le attività artigianali e le altre organizzazioni pubbliche e private, con esclusione dei servizi indispensabili ed obbligatori, a sospendere l’attività lavorativa fino alle ore 11,00 nella mattinata del 6 aprile.

Infine, tutti i cittadini e le organizzazioni sociali, culturali e produttive, le altre pubbliche amministrazioni sono invitati a partecipare alle iniziative promosse in commemorazione, nonché ad esprimere, in forme decise autonomamente, la partecipazione in ricordo delle vittime.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "A nome del Partito Democratico dell’Aquila esprimo affetto e vicinanza alla famiglia del professor Domenico Grimaldi, che ci ha appena lasciati.

Una figura che è stata riferimento per tanti di noi del partito, ha saputo unire impegno, competenza, rigore, onestà intellettuale.

Il suo ricordo, e il suo esempio, non cesseranno di accompagnarci, in politica come nella vita di tutti i giorni".

Così in una nota Stefano Albano, segretario del Partito Democratico dell'Aquila.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "In riferimento agli articoli di stampa del 28 marzo 2019, apparsi su Il Centro e su altri quotidiani locali, circa lo ‘scempio’ che sarebbe stato perpetrato ai danni della riserva del fiume Vera dagli interventi di recupero dell’area appaltati dall’amministrazione comunale, il neo assessore all’Ambiente Fabrizio Taranta, ci tiene a rassicurare l’animo di quanti hanno a cuore il futuro di questa pregevole riserva naturale, precisando quanto segue: i cartelli di divieto e le delimitazioni delle aree di cantiere fanno parte degli obblighi che le imprese devono porre in atto al fine della salvaguardia dell'incolumità durante le fasi operative delle lavorazioni sia verso i propri dipendenti che verso terzi.

Le lavorazioni appaltate dal Comune dell'Aquila fanno riferimento alla gestione delle piante ripariali del demanio idrico del Fiume Vera e al recupero dell'antica centrale idroelettrica (erroneamente riportato dalla stampa locale come "cartiera").

In data 10 dicembre 2018 il Presidente della II Commissione consiliare (Territorio) ha disposto un sopralluogo congiunto con l'allora Assessore, il Dirigente e i Funzionari del Settore Ambiente, insieme al Comitato di Gestione della Riserva del Fiume Vera e alcuni cittadini del comitato spontaneo della Frazione di Tempera. In quella occasione è stata illustrata a tutti la tipologia degli interventi da cantierare ovvero: abbattimento di n. 10 piante morte, seccaginose, deperienti e senescenti con elevata propensione al cedimento; potatura ordinaria di piante di alto fusto con tagli di contenimento di chiome e tagli di ritorno su rami e branche.

Per lo stato di estrema necessità dei luoghi, gli interventi sulle piante arboree hanno avuto la finalità della riduzione del pericolo di cedimenti di alberi o loro parti (già occorsi nel 2016 e nel 2017).

È noto a tutti infatti che la Riserva è un luogo dove la tutela ambientale deve essere obbligatoriamente coniugata con la sicurezza pubblica vista la elevata frequentazione da parte dei cittadini.

Si fa presente che tali interventi, prioritariamente autorizzati dalla Regione Abruzzo, sono stati sollecitati con verbale del Comando dei Carabinieri Forestali e successivamente validati da controlli tecnici sia visivi che strumentali di approfondimento.

E’ stato illustrato inoltre l'intervento sul fabbricato della ex centrale idroelettrica. Esso è finalizzato al recupero architettonico, statico e funzionale.

Al termine della visita e dell'attività di controllo eseguita da parte della II Commissione consiliare, agli intervenuti sono stati chiariti i dubbi e le perplessità formulate in quella sede. Tant'è che i lavori del fabbricato sono proseguiti secondo il programma fissato e sono stati messi in atto gli interventi di gestione delle piante adulte, illustrate nella medesima sede.

Si fa presente che l’avvio dei lavori di abbattimento di piante e di tagli di potature sono stati comunicati alla popolazione anche con avvisi pubblici affissi in prossimità del cantiere e nei luoghi di maggiore frequentazione da parte della popolazione.

Si precisa inoltre che i lavori hanno riguardato solo l'asta fluviale e non la zona delle sorgenti, come erroneamente riportato nell’articolo in oggetto. Le evidenze dei tagli di potatura e di abbattimento suffragano senza ombra di dubbio le localizzazioni di tali interventi. Con riguardo al materiale lapideo facente parte dei timpani del fabbricato, temporaneamente rimossi, essi verranno ricollocati in sede. In ogni caso anche il materiale lapideo posizionato a ridosso della ex centrale è stato messo in opera al fine di non distruggere lo strato di suolo col passaggio dei mezzi di cantiere. Tale strato verrà rimosso al termine dei lavori.

Infine - conclude l’assessore Taranta - si fa presente che l'attività di cantiere non è ancora conclusa e pertanto le ditte appaltatrici si faranno carico dei ripristini e delle sistemazioni consoni alla realtà di una Riserva naturale ordinariamente gestita.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - La Proloco di Roccacerro, con il patrocinio dell’Amministrazione separata Montagna Curio, presenta la terza edizione di “Mulattiere Roccatane”, gara podistica finalizzata al divertimento, alla condivisione e alla valorizzazione del contatto diretto con la natura.

Domenica 28 aprile 2019, presso Roccacerro (AQ) piazza XXIII Gennaio dalle ore 8,30 si apriranno le iscrizioni alla gara, la partenza è invece prevista alle ore 10:30. In aggiunta al pacco gara saranno inoltre consegnati premi per tutte le categorie. Il percorso ha una lunghezza di 10 km interessati da un dislivello di 500 m e si estende all’interno di un paesaggio artistico-naturale mozzafiato, ci si ritroverà infatti totalmente immersi nella montagna e circondati soltanto dai suoni della natura e da aria fresca.

Lo staff ringrazia ogni singolo partecipante per la realizzazione di questa terza edizione e sottolinea che il ricavato della manifestazione verrà donato in beneficenza all’Amit, Associazione Malati di Ipertensione Polmonare.

Pubblicato in Sport

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo