http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il servizio tributi nelle delegazioni comunali di Sassa e Paganica sarà temporaneamente sospeso nei giorni di giovedì 27 dicembre, mercoledì 2 e giovedì 3 gennaio, a causa di un elevato afflusso di pubblico presso la sede centrale di Villa Gioia.

Lo rende noto il settore Equità tributaria del comune dell'Aquila.

Pubblicato in Varie
Venerdì, 21 Dicembre 2018 10:11

Stop cartelle a Natale

L'AQUILA - Niente cartelle durante le festività natalizie. L’attività di notifica di quasi tutti gli atti di Agenzia delle Entrate-Riscossione sarà infatti sospesa dal 23 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, "con l’obiettivo di evitare disagi ai contribuenti in questo periodo particolare dell’anno". L'Agenzia sottolinea che "nelle due settimane di sospensione era previsto l’invio di quasi 268mila atti che resteranno invece 'congelati' ad eccezione di quelli inderogabili (meno di 13mila) che dovranno essere comunque notificati, in buona parte tramite posta elettronica certificata".

Nel dettaglio, l’iniziativa decisa dai vertici di Agenzia delle Entrate-Riscossione, d’intesa con gli operatori postali, prevede la sospensione della notifica di 207.968 atti che sarebbero altrimenti arrivati per posta, a cui aggiungere 46.851 documenti da notificare attraverso la posta elettronica certificata (pec), per un totale di 254.819 cartelle e avvisi che saranno 'congelati'. La notifica riprenderà, ovviamente, dopo il periodo di sospensione. 

Guardando in dettaglio la classifica delle regioni per numero di atti sospesi nelle due settimane tra Natale e l’Epifania, l'Agenzia delle Entrate-Riscossione segnala che in testa c’è il Lazio in cui saranno 'congelati' 35.739 atti, seguito dalla Campania (34.971) e dalla Lombardia (29.902). A seguire ci sono Veneto con 28.481 atti in stand-by, Toscana (18.516), Puglia (17.561), Emilia Romagna (17.486), Calabria (13.787), Piemonte (12.449), Umbria (9.058), Sardegna (8.988), Liguria (7.554), Abruzzo (5.836), Marche (4.933), Basilicata (3.739), Friuli Venezia Giulia (3.478), Trentino Alto Adige (1.186), Molise (689) e infine la Valle d’Aosta con 464 atti 'congelati' durante le festività natalizie.

Tra le grandi città, al primo posto troviamo Roma con 27.012 atti in stand by, seguita da Napoli (22.384) e Milano dove è sospesa la notifica di 9.802 cartelle e avvisi. "Lo stop delle cartelle durante le festività si inserisce nel percorso di miglioramento del rapporto tra Agenzia delle entrate-Riscossione, cittadini, professionisti e imprese. L’iniziativa si aggiunge infatti a quelle già realizzate dall’ente di riscossione per facilitare gli adempimenti fiscali e garantire una maggiore fruibilità dei servizi ai contribuenti" sottolinea l'Agenzia.

Senza necessariamente andare allo sportello, infatti, l'Agenzia spiega che i contribuenti possono utilizzare dal proprio pc, smartphone e tablet i servizi online disponibili sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it e sull’app Equiclick. È possibile verificare la propria situazione debitoria, chiedere la rateizzazione o la sospensione delle cartelle, controllare l’esistenza di eventuali richieste di pagamento, ricevere un sms o una email che segnala la scadenza di una rata o l’arrivo di una nuova cartella, oppure presentare comodamente da casa la domanda di adesione alla cosiddetta rottamazione-ter delle cartelle.

Infine l'Agenzia ricorda che i servizi web di Agenzia delle Entrate-Riscossione sono disponibili tutti i giorni, 24 ore su 24, dando così la possibilità ai contribuenti di svolgere le operazioni durante il periodo e gli orari più consoni alle proprie necessità. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Venerdì, 21 Dicembre 2018 10:09

Rimborsi bollette 28 giorni, come non detto

L'AQUILA - Il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta delle compagnie di telecomunicazioni di sospendere i rimborsi per le bollette a 28 giorni. "Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale - si legge nell'ordinanza firmata dal presidente della VI sezione Sergio Santoro - accoglie l'istanza cautelare e, per l'effetto, sospende l'esecutivita' del dispositivo impugnato". Le compagnie Telecom Italia, Vodafone, Wind e Fastweb avrebbero dovuto rimborsare gli utenti entro il 31 dicembre.
A novembre il Tar aveva confermato i rimborsi delle bollette entro la fine dell'anno. La querelle sulle bollette a 28 giorni va avanti ormai da oltre un anno. I giudici amministrativi, si legge nelle ordinanze, una per ciascuna delle quattro compagnie coinvolte, hanno ritenuto che, in attesa del deposito della sentenza del Tar del Lazio "il prospettato danno, discendente dall'obbligo di storno (a favore di tutti i clienti, in sede di ripristino della cadenza di fatturazione mensile e a partire dal 1° gennaio 2019) degli importi corrispondenti al numero dei giorni di disallineamento tra i due metodi cronologici di fatturazione" non sarebbe compromesso da un prolungamento dei tempi al 31 marzo 2019, termine ritenuto congruo per l'attesa del deposito. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Venerdì, 21 Dicembre 2018 10:06

Benzina e diesel, scatta giro di ribassi

L'AQUILA - Tornano i movimenti in discesa sulla rete carburanti italiana. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo di nuovo in forte calo dopo la pausa di 24 ore prima, infatti, IP, Italiana Petroli e Tamoil hanno ridotto oggi di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel. Riprende vigore, di conseguenza, il trend in calo dei prezzi praticati sul territorio.

In particolare, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,523 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,508 a 1,555 euro/litro (no-logo a 1,516). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,456 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,447 a 1,476 euro/litro (no-logo a 1,447).
 
Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,662 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,650 a 1,768 euro/litro (no-logo a 1,567), mentre per il diesel la media è a 1,594 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,603 a 1,693 euro/litro (no-logo a 1,495). Il Gpl, infine, va da 0,652 a 0,684 euro/litro (no-logo a 0,650) (ADNKRONOS)
Pubblicato in Economia
Venerdì, 21 Dicembre 2018 10:04

Telefonia, le offerte di Natale

L'AQUILA - Natale 2018 è alle porte. Con esso anche le numerose offerte delle compagnie telefoniche. TIM, Vodafone, Wind e Tre sono sempre più agguerrite e con le feste riservano tantissime sorprese ai clienti più affezionati con sconti speciali anche per chi sceglie di cambiare operatore durante questo periodo. Una volta si chiamavano Christmas Card, ma l'arrivo di smartphone e della connettività mobile ad alta velocità ha cambiato le carte in tavola. Non bastano più le chiamate gratuite per i giorni di festa o i pacchetti di sms gratuiti da utilizzare per mandare gli auguri a tutta la rubrica. Oggi si va alla ricerca di Giga per navigare e di minuti illimitati. TIM a Natalepropone un concorso, attraverso il programma di fedeltà Tim Party, valido fino al 6 gennaio 2019 per vincere 10 Huawei Mate 20 Pro al giorno, accanto a TIM Extra Power Christmas Power con minuti verso tutti e 20 GB di navigazione, dedicata ai nuovi clienti che possono attivarla a 9,99 euro al mese. Vodafone non è da meno e, oltre a offrire alcuni smartphone Samsung e Huawei a rate anche da 9,99 euro al mese, aggiunge anche 50 GB per due mesi a 4,99 euro al mese attivabili fino al 6 gennaio. Wind regala 100 Giga, da consumare una tantum per un anno con l’offerta All Inclusive, che prevede a 9,99 euro al mese 20 Giga,100 sms e minuti illimitati. Infine Tre applica uno sconto a chi sceglie di attivare una seconda offerta tramite l'opzione All-In Power, aggiungendo un secondo piano tariffario a solo 6,99 euro al mese. Con Christmas Edition si può usufruire di All-In Power per prendere a rate due top di gamma Samsung o Huawei, con il secondo in regalo. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Oggi pomeriggio alle 18,00 presso gli Impianti Sportivi "Enrico Iovenitti" nella frazione aquilana di Paganica verrà presentato il Calendario 2019 della Polisportiva Paganica Rugby. 

"La presentazione del calendario è sempre stato un momento di festa e di condivisione, commenta il Presidente Antonio Rotellini, ma quest'anno l'evento è ancora più significativo poiché il 2019 rappresenta una tappa molto importante per tutti noi. Ci accingiamo infatti a festeggiare il grande traguardo dei 50 anni della società".

Nel 1969 Enrico Iovenitti insieme ad altri 8 giovani fonda la Polisportiva Paganica Rugby Paganica. La squadra si rivela da subito un terreno fertile per lo sport della palla ovale e, dopo meno di 10 anni nel 1978 arriva la promozione in Serie B e nel 1988 in Serie A2, il massimo traguardo sportivo del club. Da allora molto tempo è passato e molti sono stati i cambiamenti. Le ultime tre stagioni hanno visto la Polisportiva impegnata in Serie B, la prima delle quali si è conclusa con la salvezza, mentre la seconda con il raggiungimento dei play off promozione. Nella stagione 2016-2017 i rossoneri si piazzano al 5° posto nel proprio girone. Il Club da anni rivolge particolare attenzione allo sviluppo del proprio settore giovanile, attualmente composto da una squadra Under 18, una Under 16 e una Under 14. La Società ha inoltre raggiunto l'obiettivo di medio periodo con lo sviluppo di un progetto di mini rugby, rivolto agli under 6, 8, 10 e 12. Nel corso degli anni numerosi atleti di formazione paganichese hanno vestito le casacche dei più prestigiosi club italiani, arrivando in alcuni casi a rappresentare la nazionale italiana. Oggi la Polisportiva conta tra i propri tesserati oltre 200 ragazzi. La proposta formativa rivolta a tesserati si è ulteriormente arricchita attraverso la collaborazione con l'associazione culturale "Biblipaganica", che opera nella biblioteca posta all'interno degli impianti sportivi: una partnership che offre a giovani e adulti la possibilità di essere seguiti negli studi e di partecipare ai vari corsi di formazione. La Polisportiva conta tra i propri tesserati ragazzi ospiti nelle comunità per minori dell'aquilano, i quali, oltre a giocare a rugby, frequentano appositi corsi di avviamento alla lingua italiana nella biblioteca. L'area degli impianti costituisce oggi un luogo di incontro, formazione e crescita dei ragazzi nel binomio sport-cultura.

I dodici mesi rossoneri sono accompagnati dagli scatti del fotografo ufficiale della Polisportiva, Marcello Spimpolo alternati con foto d'epoca che ripercorrono la lunga storia della squadra. Ogni pagina è inoltre arricchita da foto e informazioni relative a Biblipaganica che nel 2019 festeggerà anch'essa un importante traguardo, i 10 anni di attività.  La progettazione grafica e stampa del calendario è affidata come gli anni scorsi ad Arkhè Agenzia Grafica - Casa Editrice.

Pubblicato in Eventi
L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte nubi alternate a schiarite. Domani nubi sparse con possibilità di momentanei addensamenti senza fenomeni di rilievo associati. Domani sera cielo limpido.
Venti domani mattina deboli prevalentemente da Sud-Ovest, nel  pomeriggio moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
Temperatura minima prevista 2 gradi, massima di domani 11 gradi.

 

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - “Finalmente la pietra di inciampo è stata rimessa a posto a L’Aquila in piazza Duomo, nel marciapiede dove era stata collocata nel 2012. La pietra è dedicata a Giulio Della Pergola, l’ebreo di origine fiorentine adottato dalla città abruzzese e deportato ad Auschwitz. È una nostra battaglia vinta che mi richiama alla mente quella mattina di gennaio, in una città segnata dal terremoto, quando da assessore alla Cultura ero presente insieme all’allora sindaco Cialente, al parlamentare europeo David Sassoli e ai familiari di Giulio della Pergola, quando ponemmo quella targa in memoria delle vittime della Shoah. L’Aquila è una città democratica ed antifascista ed è bene conservare la memoria di quanto accadde in quegli anni bui. Perché inciampare camminando in quella pietra, ci sproni a mettere al bando ogni forma di razzismo e di discriminazione”.

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “A Lot Enterteinment” presenta il “Christmas A Lot Party” quinta edizione, il 25 dicembre dalle ore 20,00 presso la discoteca “Bliss” di Monticchio (AQ).

Il Christmas A Lot Party è ormai un evento clou della città di L’Aquila, che ogni anno vede la partecipazione di migliaia di persone e sta crescendo in modo esponenziale.

Quest’anno per la quinta edizione la kermesse musicale vedrà i tre quarti degli artisti di origine aquilana proiettati nel panorama musicale nazionale.

Amelia cantautore, prodotto dall’etichetta discografica aquilana Alti Records di Luigi Tarquini e Federico FontanaSimone Cocciglia prodotto dall’etichetta discografica aquilana Onda Dischi di Mario CiancarellaDabadub SoundSystem + KappaEsse, artisti aquilani prodotti dall’etichetta discografica Jam Rock Records. Tangram, band di punta della serata. I Tangram, grazie al variegato background artistico dei singoli componenti, propongono un mix di microwave soul e space funk caratterizzato da melodie accattivanti alternate a momenti più intimi; hanno rappresentato l’Abruzzo all’Arezzo Wave Love Festival, si sono aggiudicati il primo premio della quinta edizione de La Fame Dischi, hanno vinto il contest de "La Vetrina"; a gennaio 2018 si aggiudicano il Premio Musica della sedicesima edizione di MarteLive.

A seguire il dance Closing party vedrà la partecipazione di quattro noti DJ aquilani: Skitterz (Daniele Millimaggi), Vera Claps (Cristiana Colangelo), Phonez (Federico Fontana) e M|F (Marco Fiorenza), tutti all’attivo con diversi DJset e produzioni di musica elettronica di generi diversi.

Quest’anno siete invitati a venire presto, perché la musica inizierà alle 21, e per motivi di sicurezza osserveremo in modo fiscale le norme vigenti sulla capienza del luogo dove si effettuerà il Christmas a Lot Party, quindi per non stare fuori la porta, venite presto, e faremo in modo di far entrare tutti con ordine.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Il Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca commenta l'operato del Sindaco di Roma Virginia Raggi (M5S) relativamente alle recenti richieste di indirizzare i rifiuti capitolini in Abruzzo: "È ormai chiaro che la Sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi, in due anni e mezzo di mandato, contrariamente a quanto sbandierato in campagna elettorale, non ha risolto il problema ormai strutturale della gestione dei rifiuti della nostra Capitale. Probabilmente non poteva, sicuramente non ci ha neanche timidamente provato. Chi oggi critica la Sindaca ne ha ben donde: lo stucchevole balletto sul rimpallo di competenze tra Comune e Regione ci lascia basiti. Sarà pure che normativamente la Regione abbia il ruolo principale sulla gestione dei rifiuti del Lazio e di Roma Capitale, ma se il Sindaco di una città ha un'emergenza da fronteggiare, competenze o meno, lotta in prima linea, alza il telefono e chiama le istituzioni che possono aiutare, cerca di portare a casa il risultato il prima possibile. Il ruolo del sindaco, volenti o nolenti, va spesso oltre le mere competenze di legge e rappresenta il primo reale interfaccia delle istituzioni con i cittadini. Altro che “E allora il PD?”.

Ciò detto, mi soffermo un momento sul tema della gestione dei rifiuti urbani. Ritengo, (non solo ma soprattutto) a tal proposito, che chi si impegna vada premiato, mentre chi non si impegna vada penalizzato. Mi spiego meglio. L’Abruzzo ha raggiunto in soli 4 anni una percentuale di raccolta differenziata pari al 62% (nel 2014 eravamo fermi al 46% circa), smaltisce correttamente i propri rifiuti e non ha criticità né emergenze da affrontare almeno per il prossimo quinquennio. Le realtà che hanno problemi - peggio ancora se strutturali - nella gestione dei rifiuti, e che per questo sono costrette a smaltire la propria spazzatura in altri territori, andrebbero penalizzate.

Lo scorso anno assistemmo ad un misero balletto delle cifre sul prezzo di conferimento dei rifiuti di Roma: in Piemonte o in Emilia Romagna, qualcuno disse nella Capitale, conferire rifiuti costava troppo perciò si pensò all'Abruzzo. Costava troppo? Ma deve costare ancora di più! E in Abruzzo costerà di più, così ci si rende conto che un problema strutturale non si risolve continuando a esportare rifiuti nei territori efficienti ma lavorando al meglio per rendere efficiente il proprio sistema.

Il "Decreto Galletti", da noi fortemente contrastato, è la legge che prevede la costruzione di nuovi inceneritori, disincentivando così i Comuni a essere più responsabili nello sviluppo della raccolta differenziata. Non funziona così! E’ bene che il "governo del cambiamento" metta al centro della propria agenda politica lo sviluppo dei territori mediante politiche di medio-lungo termine, che puntino alla qualità ambientale ed alla definitiva affermazione dell’economia circolare, come è stato fatto in Abruzzo: premialità a chi differenzia, nessun incentivo per chi non gestisce in modo ottimale i propri rifiuti.

La nostra Regione ne è stata capace e, soprattutto, lo ha fatto contando sulle proprie forze. E’ bene che anche altri inizino ad operare in tal direzione. A partire dall’amministrazione capitolina".

 

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us