http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Ottobre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Un grande orgoglio ed il supporto di un grandissimo tifo di un PalaAngeli completamente esaurito non bastano ai ragazzi del Nuovo Basket Aquilano per avere la meglio sulla capolista Vasto Basket nell’incontro di cartello di un campionato di Serie C Silver che si sta rivelando davvero di alto livello tecnico e agonistico.

Una partita spettacolare, quella di ieri, punto a punto, tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto con grande determinazione, facendo trepidare le due tifoserie, per tutti i 40 minuti: a meno di 3 dalla fine gli aquilani erano riusciti a portarsi sul + 5 (75-70), ma la maggior esperienza dei vastesi nel gestire i palloni finali ha avuto la meglio.

Resta il rammarico per i due punti lasciati sul parquet, ma resta negli occhi dei tantissimi appassionati aquilani, che hanno tributato ugualmente applausi calorosi ai giocatori al termine dell’incontro chiamandoli al giro di campo, la sensazione di avere una squadra che non si arrende mai come da tradizione del club del PalaAngeli e che sembra davvero in grado di potersela giocare con tutti nel proseguio del torneo e poi nei playoffs incrociati Abruzzo, Marche, Molise e Umbria per la due promozioni finali.

Da segnalare ieri l’ennesimo esordio in Serie C di un altro giovanissimo atleta proveniente dal fertile vivaio under, questa volta si tratta di Niccolò Nardecchia, classe 2002.

 

Nuovo Basket Aquilano - Vasto Basket: 79-82 (25-21; 43-46; 64-67)

NBA: D’Ippolito, M. Nardecchia 3, Santucci 7, Budrys 24, Antonini 17, Di Biase 2, Pocius 23, Ciuffini 3, N. Nardecchia, Di Girolamo. All.re Stama, ass. Tedeschini.

VASTO: Fontaine 19, Flocco, D’Annunzio, Dipierro, Marino 2, Di Tizio 7, Di Rosso 2, Ucci 18, Oluic 25, Ciampaglia 9, De Guglielmo. All.re Gesmundo, ass. Cicchini

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - La Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative regionali riunita oggi a Reggio Calabria, ha approvato all'unanimità una risoluzione presentata dal Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio.

Il documento chiede al Governo di restituire ai Presidenti delle Regioni il potere di condivisione sui decreti commissariali dedicati alla ricostruzione post-sisma. Il decreto Genova, infatti, con l’approvazione di un emendamento all’art.37 ha tolto ai Presidenti, subcommissari al terremoto, la suddetta prerogativa declassando la loro funzione a un ruolo “consultivo”.

“E’ necessario - si legge nelle motivazioni della risoluzione – mantenere l’intesa con i Presidenti di Regione al fine di salvaguardare il massimo raccordo tra la programmazione della Regione e l’azione amministrativa in considerazione del fatto che un Presidente di Regione meglio conosce e rappresenta le peculiarità e le esigenze del territorio ed è quindi in grado di calibrare sulla scorta delle stesse gli interventi e le scelte in materia di ricostruzione post sisma”.

La Conferenza chiede in sostanza che in sede di conversione definitiva del decreto-legge 28 settembre 2018, n. 109 (Disposizioni urgenti per la città' di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze) sia stralciata la norma che modifica il comma 2 dell’art. 2 del d.l. 17-10-2016 n. 189 (Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016) e venga mantenuta l’attuale disposizione che prevede l’intesa preventiva con i Presidenti di Regione ai fini dell’emanazione delle ordinanze da parte del Commissario straordinario.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Anche quest'anno, l'ottavo consecutivo, il piccolo bed & breakfast "Abruzzo Segreto" di Navelli (AQ) riceverà domani il Premio "Stanze Italiane 2019" del Touring Club Italiano a Roma durante la manifestazione "Il Festival della Gastronimia" in svolgimento fino a domani, 30 ottobre, nella suggestiva location delle Officine Farneto in via dei Monti della Farnesina.

Il premio - fa sapere Francesca Ardizzola, proprietaria del B&B Abruzzo Segreto - verrà consegnato personalmente da Teresa e Luigi Cremona in occasione della presentazione della Guida "Alberghi e ristoranti d'Italia 2019".

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Recenti dinamiche della regolazione dei mercati segnalano una tendenza dell’ordinamento a ripristinare forme di governo pubblico dell’economia che sembravano definitivamente superate, e che restituiscono allo Stato strumenti di intervento particolarmente incisivi, affidati non più all’esecutivo ma ad alcune autorità amministrative indipendenti. Questo è il tema centrale del convegno che si terrà nell’Università dell'Aquila, sede di Economia, martedì 30 ottobre alle ore 15.00. Il convegno, organizzato dall’Università e dall’Ordine degli avvocati, è aperto a professionisti, studenti e a quanti altri siano interessati a conoscere meglio vicende, casi e indirizzi attuali propri dei sistemi di regolazione delle dinamiche economiche.

Lo spunto è dato dalla pubblicazione dal titolo Concorrenza, trasparenza e autonomie di cui è autore il professore Giuseppe Colavitti che nell’Ateneo aquilano insegna diritto dell’economia e diritto della concorrenza.

Coordinerà i lavori il professore Fabrizio Politi, e discuteranno dei temi oggetto del volume i giuristi dei corsi di economia dell’Università dell’Aquila, i professori Longobardi, Marinelli, Lambertucci e Giulietti. Ospite d’onore sarà Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale. Sarà presente anche la rettrice Paola Inverardi.

Il convegno costituirà inoltre l’occasione per una riflessione sulla disciplina dei contratti pubblici e della trasparenza, dove le norme vigenti e gli indirizzi applicativi seguiti dall’Anac realizzano una dilatazione del comparto pubblico sia in senso soggettivo, sia in senso oggettivo.

Altro tema di indagine sarà il diritto della concorrenza, che sempre più di frequente modella la regolazione di taluni settori di mercato secondo “un approccio sostanzialmente statocentrico”. Ne hanno fatto le spese le autonomie regionali, e più di recente le autonomie sociali: l’esercizio dei penetranti poteri sanzionatori dell’Agcm presenta infatti connotati conformativi della regolazione dei servizi professionali in grado di comprimere fortemente l’autonomia deontologica delle categorie professionali.

"Altre forme e momenti di compressione delle autonomie - afferma Giuseppe Colavitti - possono essere osservati nel processo di riordino delle Camere di commercio, autonomie funzionali sacrificate alle esigenze di contenimento della finanza pubblica, e nella riforma delle Banche popolari, dove singolari poteri di regolazione “in deroga alla legge” sono espressamente attribuiti alla Banca d’Italia".

"Altri casi - seguita il professor Colavitti - consentono di rilevare come, nel quadro di un dibattito pubblico superficiale, la crisi economica divenga, accanto alla trasparenza ed alla concorrenza, ulteriore fattore di legittimazione delle politiche di regolazione; anche a costo di condurre a soluzioni incoerenti rispetto alla necessità di garantire la libertà di iniziativa economica e l’autonomia delle imprese attraverso la tutela dell’affidamento in un quadro di regole chiaro e tendenzialmente stabile".

 

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - L'Unione Rugby L'Aquila non riesce a conquistare il primo successo stagionale, battuta 20-35 tra le mure amiche dall'Amatori Alghero. I neroverdi dopo un buon primo tempo chiuso in vantaggio e confermando i segnali di crescita nel gioco per buona parte dell'incontro contro la squadra rivelazione del campionato, rimangono in partita fino a pochi minuti dalla fine quando  subiscono due mete che determinano il risultato finale.

Oltre alla maturazione dei ragazzi di D’Antonio e Milani c’è da registrare l’esordio più che positivo del nuovo acquisto Anderson che è stato anche premiato dal Museo Rugby Club Vecchio Cuore Nero Verde, come Ju Mejo giocatore dell'incontro, con il boccale da birra consegnato dall'ex giocatore Gabriele Palmerini.

Prima della partita si è osservato un minuto di raccoglimento in onore di Pietro Celli, veterano del rugby aquilano e protagonista della prima formazione de L’Aquila Rugby nella stagione 1948/1949.

Partono bene i padroni di casa al 4’ con la meta di Lofrese che schiaccia l’ovale dopo un raggruppamento successivo ad una touche rubata sui 22 avversari, trasforma Anderson per il 7 a 0.

Continua la pressione neroverde che al 8’ falliscono un calcio piazzato dalla linea di centrocampo con Anderson.

Al 18’ gli ospiti approfittano della superiorità numerica dopo l’ammonizione di Milani e vanno in meta con Fernadez che trova un buco nella difesa sugli sviluppi di una mischia, trasforma Micheli per il pareggio.

La partita entra nel vivo con il punteggio che cambia di continuo, al 24’ un calcio piazzato di Anderson porta il punteggio sul 10 a 7, risponde subito l’Alghero con una meta di Sciacca al minuto successivo che dopo la trasformazione di Micheli porta in vantaggio gli ospiti per 14 a 10.

Appena ristabilita la parità numerica l’Unione torna nella 22 avversaria e al 31’ di nuovo sugli sviluppi di una touche, torna in vantaggio con una meta di Milani trasformata ottimamente da Anderson.

Nel secondo tempo con una pioggia battente che appesantisce il terreno i ritmi scendono e ne approfittano gli ospiti che tornano in vantaggio al 7’ con una meta di Arru dopo una azione alla mano che sposta il pallone da un lato all'altro del campo, trasforma ancora Micheli che porta il risultato sul 21 a 17 per l’Alghero.

Al 18’ L’Aquila va in superiorità numerica per l’ammonizione di Tesu dopo una serie di falli ripetuti in mischia e riesce ad accorciare con un calcio di Anderson al 28’ portandosi sul 20 a 21.

L’equilibrio viene rotto nel finale dagli ospiti che approfittano di due disattenzioni e chiudono la partita con 2 mete di Pesapane trasformate dall'infallibile Micheli che chiudono l'incontro sul 20 a 35 per l’Alghero.

“Sono dispiaciuto per il risultato” commenta a fine gara l’aquilano Ferrara “l’unica cosa positiva è che stiamo crescendo di partita in partita e se continuiamo a lavorare come stiamo facendo riusciremo a conquistare la vittoria. Le loro due mete nel finale sono dovute ad un calo di attenzione, ci impegneremo a migliorare ed andiamo avanti, ripeto, lavorando”.

Nel prossimo turno i neroverdi dovranno affrontare a Roma la Primavera Rugby il 4 Novembre alle 14:30 con l’obiettivo di conquistare quella vittoria sfuggita ancora di un soffio.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Autostrade per l'Italia comunica che sulla A14 dalle 22 di oggi, lunedì 29, alle 6 di domani, martedì 30 ottobre, sarà chiuso il tratto compreso tra Pescara sud e Ortona, in entrambe le direzioni, sia verso Bari sia verso Pescara/Bologna, per lavori di manutenzione. Di conseguenza, saranno inaccessibili le aree di servizio 'Alento ovest' e 'Alento est', situate all'interno del tratto. In alternativa, si consigliano i seguenti itinerari: verso Bari, dopo l'uscita obbligatoria a Pescara sud, immettersi sulla SS16 in direzione di Foggia e seguire le indicazioni per A14/Bari, con rientro sull'A14 a Ortona, per proseguire; verso Pescara/Bologna, dopo l'uscita obbligatoria a Ortona, immettersi sulla SS16 adriatica in direzione di Pescara e seguire le indicazioni per A14 Ancona, con rientro sulla A14 a Pescara sud.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Paganica vince in casa contro Frascati Rugby Club per 27 a 5.

Partono bene i rossoneri che impongono il loro gioco portando a segno due mete con Andreucci e trasformate da Stefano Rotellini. Dopo i primi venti minuti il Frascati reagisce e la partita si fa più combattuta sotto una pioggia incessante. Rotellini mette a segno due calci di punizione. Poco prima della fine del primo tempo il Frascati segna una meta da una maul dai 5 metri. Però non riesce a trasformare. Il primo tempo si chiude 20 a 5.

Il secondo tempo vede il Frascati combattivo e nei primi minuti cerca di rientrare in partita ma regge bene la difesa rossonera. La partita si fa sempre più combattuta fino alla meta rossonera di Colaiuda. Anche questa trasformata da Stefano Rotellini. La partita si chiude con un punteggio di 27 a 5 e 4 punti in classifica per il Paganica.

Il coach Rotellini: "Grande prestazione soprattutto a livello difensivo. I ragazzi hanno risposto in pieno alle consegne date. Sapevamo di affrontare una squadra con tanta qualità tecnica e fisica. Noi siamo stati bravi a gestire e a capitalizzare le occasioni avute. Sottolineo il merito dei ragazzi di aver approcciato mentalmente la partita come una squadra che vuole recitare un ruolo da protagonista in questo campionato. Ottima la prestazione della linea mediana e di tutta la linea difensiva. Ci prepariamo ad affrontare la trasferta di Messina sperando in settimana di recuperare qualche infortunato e con la consapevolezza che ormai dobbiamo cominciare a pensare di perseguire un obiettivo alto".

Pubblicato in Sport
Lunedì, 29 Ottobre 2018 10:29

L'Aquila: domani il consiglio provinciale

L'AQUILA - Il consiglio provinciale dell'Aquila è convocato per domani, martedì 30 ottobre alle ore 10.00, presso l’ufficio del presidente in via Monte Cagno 3 a L’Aquila, per deliberare sul seguente ordine del giorno: risoluzione a sostegno della candidatura a patrimonio Unesco della festa di San Domenico Abate e del rito dei serpari di Cocullo; approvazione del bilancio consolidato esercizio 2017 art. 11 bis del D.Lgs. 23 giugno 2011 n. 118; concessione in uso dei locali sede provinciale di Avezzano in via XX Settembre 58 al Gal Terre Aquilane Scarl - approvazione convenzione.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Domani, martedì 30 ottobre 2018, alle ore 10, è in programma la seduta straordinaria della Commissione Bilancio presieduta da Maurizio Di Nicola.

Il primo punto all'ordine del giorno è l'audizione dell'Amministratore Unico del Consorzio di Ricerca Unico d’Abruzzo, Rocco MicucciA seguire l'esame del “Rendiconto generale per l'esercizio 2013”, successivamente saranno esaminati i bilanci di previsione 2016-2018 e 2017-2018 delle Aziende per il Diritto agli Studi Universitari di Teramo e L'Aquila oltre al bilancio di previsione 2018-2020 delle Adsu di L’Aquila, Chieti e Teramo. Sono stati convocati per essere auditi il Direttore del Dipartimento Risorse e Organizzazione della Regione Abruzzo, Fabrizio Bernardini, o un suo delegato, e i Direttori delle Adsu di L’Aquila e di Teramo.

Dopo aver esaminato il disegno di legge regionale relativo al bilancio di previsione 2018-2020 dell'Agenzia regionale per la tutela dell'ambiente, la Commissione Bilancio affronterà alcuni punti dell'ordine del giorno relativi al riconoscimento dei debiti fuori bilancio derivanti da una serie di sentenze; infine, sarà analizzato il disegno di legge che riguarda le modifiche alla Legge Regionale n.10 del 27 gennaio 2017 che regola le disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio di previsione finanziario 2017-2019 della Regione Abruzzo.

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - Si è appena concluso, presso il Palabandinelli di Velletri (RM), il Trofeo giovanile di judo-coppa città di Velletri, rivolto alle categorie Bambini, Fanciulli e Ragazzi con circa 600 atleti iscritti.
 
"I nostri ragazzi sono una infinita risorsa di emozioni - scrive in una nota Barbara Desideri, presidente dell'Asd Amiternum judo L'aquila - che vengono dispensate a chiunque li guardi combattere, anche dopo una lunga attesa e un viaggio all'insegna del maltempo. Complimenti particolari per come si sono distinti a Antonio Podda, Gioia Diaz, Mattia Ianni e Pietro Nardocci.
 
Ecco l'elenco degli atleti al podio per categoria:
 
Bambini (2011-2012-2013)
Diaz Gioia, prima classificata Kg 22
Boccacci Claudio, terzo classificato kg 20
Nardocci Pietro, secondo classificato kg 22
Lepidi Natan, terzo classificato kg 28
Podda Alice, terza classificata kg 28
Sugamiele Elena, seconda classificata kg 20
Pietrangeli Riccardo, secondo classificato kg 20
Ianni Mattia, primo classificato kg 36              
Nardocci Flavia , terza classificata kg 28
Palmieri Francesca, seconda classificata kg 28
 
Fanciulli (2009-2010)
Lorè Diego, terzo classificato kg 39
De Rosa Lorenzo, terzo classificato kg 30
 
Ragazzi (2007-2008)
Bucchiarone Ludovica, terza classificata kg 42
Podda Antonio, primo classificato kg 33
Corrente Simone, terzo classificato kg 34
Pubblicato in Sport

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us