http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Settembre 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - L'associazione culturale Le Muse Ritrovate propone due nuovi corsi di formazione sul tema delle arti visive, in particolare un corso di grafica e fotoricco e uno di montaggio facile per principianti; entro il mese di ottobre riprenderà inoltre il consueto club del libro rivolto a tutti gli appassionati di narrativa contemporanea.

Il corso di grafica e fotoritocco è finalizzato a fornire le basi per la composizione di locandine, biglietti e inviti utili per la propria attività commerciale o culturale oppure per usi personali e si occuperà di tutti gli aspetti necessari per la realizzazione di prodotti finiti. Tecniche di composizione, fotoritocco, uso dei caratteri per un testo efficace, uso adeguato dei colori e delle combinazioni per una resa ottimale del messaggio da diffondere saranno gli elementi-base del corso. In aula verrà utilizzato il software gratuito Gimp scaricabile sul sito gimp.org.

Gli incontri seguiranno il seguente calendario: 11, 18, 25 ottobre; 8, 15, 22, 29 novembre e 6 dicembre dalle ore 18 alle ore 20.

Anche il corso di montaggio facile per principianti è rivolto a tutti, soprattutto a chi si avvicina per la prima volta agli audiovisivi e vuole trasformare i propri video, anche quelli girati con il cellulare, a diventare fruibili attraverso i social grazie all'uso dell'inserimento della musica e della rielaborazione delle immagini originali o a modificarli per usi personali, per il proprio sito, per cimentarsi in un'arte sempre più utilizzata e sempre più utile. Le lezioni si terranno presso la Casa del Volontariato, in via Saragat all'Aquila e si baseranno principalmente sull'utilizzo del software Filmora 9, scaricabile gratuitamente sul sito filmora.wondershare.net. Per partecipare ai corsi è necessario disporre di un pc portatile con il programma già installato.

Entrambi i corsi si avvieranno con un minimo di 8 partecipanti e saranno tenuti dal regista Giuseppe Tandoi che svolgerà un lavoro di tipo laboratoriale, sostenuto da momenti di teoria esplicativa e fornirà la sua consulenza ad personam, seguendo i corsisti in aula e curando gli aspetti della parte pratica.

Gli incontri relativi al Corso di montaggio facile seguiranno il seguente calendario: 10, 17, 24, 31 ottobre; 7, 14, 21, 28 novembre.

Entro la fine di ottobre, inoltre, si riunirà per il terzo anno consecutivo, Librando, il club del libro che quest'anno si arricchirà di nuovi iscritti e di nuovi partecipanti.

Sulla pagina fb delle Muse Ritrovate sono pubblicati tutti gli aggiornamenti.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'associazione culturale Le Muse Ritrovate: info@lemuseritrovate.it

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Il XII Convegno nazionale SoZooAlp di zootecnia alpina ospita le esperienze e il “modello Majella”. Tra le malghe bellunesi, e i prati e le foreste del Cansiglio, in un consesso di zootecnici e veterinari di grande esperienza e tra le Università italiane che promuovono innovazione e sostenibilità nel campo dell’allevamento di montagna, il Parco Nazionale della Majella porta la propria esperienza e lo sviluppo di un modello ormai di interesse nazionale ed internazionale: la convivenza con lupo e orso e, insieme, un percorso ormai consolidato di valorizzazione degli allevamenti del Parco.

Ha suscitato grande interesse tra gli esperti delle numerose Università presenti, tra le quali quella di Padova, Udine, Milano, o afferenti a fondazioni ed istituti di ricerca noti a livello europeo, l’intervento dei tecnici del Parco, che ha tracciato e ripercorso un’esperienza, che ormai data più di 15 anni, di assistenza e di valorizzazione della zootecnia estensiva, proprio all’interno di un Parco, come quello della Majella, contemporaneamente rinomato per le sue capacità di conservazione di specie come lupo e orso e tra i primi in Europa ad essere accreditato per la sua wilderness.

Il XII Convegno SoZooAlp, tenutosi a Pian del Cansiglio (BL), in effetti entrava ambiziosamente proprio nei temi dei servizi eco sistemici quali opportunità di crescita per l’allevamento in montagna. Tema di grande interesse per gli allevatori delle montagne sia alpine che appenniniche: la SoZooAlp - Società per lo Studio e la Valorizzazione dei Sistemi Zootecnici Alpini, in effetti, è da tempo impegnata nella valorizzazione di un settore che ha grandissima importanza per le economie dei territori montani, rappresenta un’eccellenza per le produzioni nazionali e, oggi in particolare, un’attività produttiva che non solo può essere sostenibile dal punto di vista ambientale, ma anzi rappresenta uno dei principali strumenti per il mantenimento della biodiversità nell’agroecosistema, cioè in quegli ambienti seminaturali, definiti tali perché nei secoli plasmati dal lavoro dell’uomo, che pure racchiudono tesori inestimabili dal punto di vista del paesaggio, e dunque della bellezza, e della tutela della flora e della fauna.

Questo il senso dell’intervento al Convegno, il Parco per anni ha lavorato con gli allevatori, dapprima affrontando il problema delle predazioni sul bestiame, e mettendosi al fianco degli allevatori per pensare e realizzare i migliori sistemi di prevenzione personalizzati sulle esigenze delle aziende, poi ha elaborato il progetto di “Restituzione della pecora”, che con alcuni allevatori ha determinato un modello di grande interesse in termini di coesistenza tra le attività zootecniche di montagna e la conservazione del lupo. Oggi sviluppa, insieme all’Università di Perugia, con botanici e zootecnici in una collaborazione scientifica con gli uffici botanico e veterinario del Parco, uno studio sullo stato dei nostri pascoli e degli habitat di quegli ambienti che rischiano di essere minacciati proprio dall’abbandono dei territori. Che è abbandono di attività produttive, certo, ma spesso è anche e soprattutto abbandono di coscienza e di capacità gestionale. Nel Parco, invece, un recupero delle capacità di gestire i territori, e dunque di ricreare condizioni ideali per gli allevamenti sostenibili, non solo è possibile, ma è assolutamente sinergico e funzionale alla tutela della biodiversità, come anche riconosciuto dalla normativa e dalle direttive europee.

E l’Appennino, dunque, ha portato, con la Majella, un bell’esempio di attenzione e visione sulla zootecnia di montagna tra le più grandi e consolidate esperienze di zootecnia alpina, in un incontro che certo favorirà il recupero culturale di valori ed opportunità economiche per le nostre genti di montagna.

Pubblicato in Eventi

L’AQUILA - Si rinnova il legame speciale tra Roma  e la comunità dell'Alto Sangro (Rivisondoli, Roccaraso, Castel di Sangro e Pescocostanzo)  grazie all'iniziativa che si terrà, presso le Terme Alte di Rivisondoli, sabato 5 ottobre (dalle ore 15 alle ore 18) e domenica 6 ottobre 2019 (dalle ore 10 alle ore 20), la I edizione de "La spesa contadina", la fiera dedicata ai prodotti enogastronomici dell'Alto Sangro e della Valle Peligna ed anche del vicino Molise.

L'evento, che è promosso dall'Associazione Roccaraso Futura in collaborazione con l'agenzia giornalistica "Comunicatio" con il patrocinio della Provincia de L'Aquila  e del comune di Rivisondoli, vedrà la presenza di tanti produttori di formaggio, olio, miele, aglio, salumi e yogurt.

Oltre 35 gli stand enogastronomici dove si potranno trovare tantissimi prodotti tipici delle regioni Abruzzo e Molise, proposti direttamente dai produttori che saranno a disposizione per spiegare metodi di lavorazione e materie prime utilizzate, oltre che per fare degustare le loro specialità più deliziose, presso gli stand sarà anche possibile effettuare piccoli o grandi ordini e acquistare i prodotti tipici per non perdere la possibilità di assaporarli anche a casa. Tutti prodotti che stanno avendo un grande successo a Roma dove formaggio, olio, miele, aglio, salumi e yogurt prodotti nell'Alto Sangro e nella Valle peligna sono sempre più presneti sulle tavole dei romani.

"I prodotti tipici dell'Alto Sangro e della Valle Peligna ed anche del vicino Molise – spiega Alessandro Amicone, presidente dell'associazione Roccaraso Futura - fanno parte del patrimonio della tradizione italiana e per questo la nostra associazione intende omaggiare questa tradizione dando ampio spazio a tutti i produttori artigianali, soprattutto quelli di piccole e medie dimensioni, per valorizzare uno degli elementi che più caratterizzano la nostra regione e il nostro territorio nel mondo".

"C'è bisogno di fare rete e promuovere le nostre eccellenze – aggiunge Amicone – per dare un nuovo impulso al turismo anche nei periodi non invernali. Ci auguriamo che il prossimo anno aderiscano anche altri comuni del nostro territorio".

"La promozione di questa fiera- conclude Amicone – l'abbiamo puntata anche sui bacini delle grandi aree metropolitane come Roma, Napoli e Bari. Siamo convinti che potrà essere un'occasione di turismo enogastronomico che rinsalda un legame antico tra il nostro territorio e questa grandi areee metroplitane".

Pubblicato in Varie

CIVITELLA ROVETO (AQ) - Tornerà il 13 OTTOBRE la XI edizione del “Trail della Roscetta”, la mezza maratona che attraversa i boschi della Valle Roveto e precede di una settimana l’ormai nota manifestazione “Lungo le Antiche Rue” di Civitella Roveto.

La gara podistica arrivata alla undicesima edizione, la cui denominazione è mutuata dal nome “roscetta”, la tipica castagna rovetana dal marchio IGP, sarà dedicata a Vico Di Battista, organizzatore e colonna portante dell’associazione, venuto a mancare proprio in queste settimane che precedono la corsa.

Il trail si svolgerà lungo un percorso di 21 km, con un dislivello positivo di circa 500 metri e avrà per scenario i sentieri dei castagneti e dei caratteristici borghi rovetani. Il tracciato insiste sui comuni di Civitella Roveto e di Canistro, dove si transita nell’incantevole scenario dei laghetti della “Sponga”. Qualche minuto prima dello start alla gara, prenderà il via anche una camminata di Nordic Walking di 9,4 km complessivi. Sin dal sabato mattina ci saranno manifestazione sportive con la visita alla Falesia di Meta, e la cicloturistica lungo il percorso della gara. Sabato sera, in piazza Gran Sasso, avrà inizio la festa dell’uva, evento giunto alla sua V edizione, curato magistralmente della “Congrega dei Briganti”, che animerà la serata con musica live, birre artigianali e prodotti di tipica origine bavarese. Domenica 13 dalle ore 20:30 è prevista la presenza del comico Alberto Farina direttamente da Colorado.

Pubblicato in Eventi
Lunedì, 30 Settembre 2019 18:58

Meteo, che tempo fa a L'Aquila stasera e domani

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte cielo limpido.
Domani mattina cielo per lo più sereno.
Domani pomeriggio possibilità di qualche nube innocua.
Venti durante la notte e nella mattinata di domani deboli prevalentemente da Sud-Ovest, in intesificazione nel pomeriggio di domani.
Temperatura minima prevista 11 gradi, massima di domani 25 gradi.
 
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - In occasione della ripresa dell’opera L’empio punito con musica di Alessandro Melani, rappresentata per la prima volta a Roma nel 1669, il Reate Festival 2019 in collaborazione con l’Università dell’Aquila e l’Associazione Musicale Le Cantrici d’Euterpe hanno promosso una conferenza “Il primo Don Giovanni in musica: L'empio punito di Alessandro Melani (Roma, 1669)” tenuta dal professor Arnaldo Morelli, docente di Musicologia e Storia della musica all’Università dell’Aquila, seguita da un intervento della dottoressa Valentina Panzanaro, presso la Sala Rivera di Palazzo Fibbioni a L’Aquila (via di S. Bernardino 1) il 2 ottobre alle 17.30.

L'empio punito, come traspare dal titolo della conferenza, deve la sua notorietà al fatto di essere il primo dramma musicale incentrato sul soggetto del Don Giovanni, diventato popolare dal primo Seicento grazie alla commedia El burladór de Sevilla (Il seduttore di Siviglia) dello spagnolo Tirso de Molina, pubblicata nel 1630, che fu rielaborato dai numerosi autori teatrali, primo fra tutti il grande Molière con il suo memorabile Don Giovanni ovvero Il convitato di pietra (1665). Lo spettacolo dell’Empio punito, allestito nel palazzo Colonna in Borgo per il carnevale 1669, fu interamente progettato da Filippo Acciaioli, che ne ideò la trama affidando la stesura del libretto in versi al poeta Giovanni Filippo Apolloni, arricchendola di grandiosi effetti scenici. La musica fu composta dal pistoiese Alessandro Melani (1639-1703), che fu a lungo attivo a Roma come maestro di cappella prima di S. Maria Maggiore e poi di S. Luigi dei Francesi. La conferenza del prof. Morelli illustrerà il contesto storico e sociale in cui lo spettacolo dell’Empio punito poté essere allestito, chiarendone alcuni particolari aspetti relativi alla fortuna del soggetto, alla committenza e alla composizione del pubblico, e alla drammaturgia musicale.

L'Empio Punito di Alessandro Melani; Dramma in musica in tre atti con la regia Cesare Scarton e la direzione di Alessandro Quarta è in scena a Roma e a Rieti in questi giorni. Potete trovare tutte le date sul sito del Reate Festival.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha convocato per martedì 8 ottobre, alle ore 11.00, presso la sede di via Monte Cagno all’Aquila, una riunione con il gestore dell’autostrada A25, Strada dei Parchi spa, l’Anas, i sindaci dell’Altopiano delle Rocche, del comprensorio Aquilano e gli operatori economici, per la definizione dei termini di riapertura dello svincolo autostradale di Tornimparte. Pur riconoscendo l’importanza degli interventi previsti per aumentare la sicurezza e percorribilità del tratto autostradale, il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, con l’approssimarsi della stagione invernale, ha raccolto le preoccupazioni degli amministratori, residenti e degli operatori turistici della zona per possibili ritardi sulla riapertura dello svincolo, in considerazione del notevole afflusso che si determinerebbe nei periodo invernale, che comporterebbe disagi e gravi danni economici all’industria turistica dell’Altopiano delle Rocche e ai residenti dell’Alto Aterno, difficoltà e disagi già avvertiti durante la stagione estiva.

Ho ritenuto di dovermi adoperare, dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, per favorire soluzioni praticabili per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio e, lo svincolo di Tornimparte, rappresenta un snodo fondamentale nel sistema produttivo comprensoriale dell’Aquilano. Per queste motivazioni ho convocato una riunione urgente con tutti gli interessati per una rapida soluzione del problema.

Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Settembre 2019 17:18

UnivAq, Tinari: "Auguri al nuovo rettore"

L'AQUILA - "Esprimo le mie congratulazioni e i più sentiti auguri di buon lavoro al nuovo rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila, il professor Edoardo Alesse, ordinario di Patologia generale. Nel lavoro che lo attende, alla guida dell’Ateneo, troverà nella Presidenza del Consiglio comunale un interlocutore disponibile con il quale consolidare rapporti di partenariato e collaborazione. L’Università è un importante punto di riferimento culturale per la nostra città, presidio di cultura, ricerca e formazione. Sono sicuro che il professor Alesse riuscirà ad interpretare al meglio le istanze provenienti dal territorio continuando l’ottimo lavoro di promozione e crescita della realtà universitaria svolto dalla Rettrice uscente, la professoressa Paola Inverardi".

Lo afferma il Presidente del Consiglio comunale dell'Aquila, Roberto Tinari.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - L'apertura dell'ufficio postale a L'Aquila alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, è stata l'occasione per fare il punto della situazione sulla vertenza Intecs. Il Consigliere regionale M5S Giorgio Fedele, insieme alle portavoce di Camera e Senato Carmela Grippa e Gabriella Di Girolamo, ha avuto un incontro sul tema con il Ministro: “Abbiamo avuto la possibilità - spiega - di tornare sulla questione, già affrontata alcuni mesi fa insieme a Luigi Di Maio, e voglio ringraziare il Ministro Patuanelli per la grande attenzione che ha mostrato nei confronti di questa vertenza. La segreteria del Ministero ha avuto un dialogo direttamente con i lavoratori per un aggiornamento sulla vicenda e per fissare un appuntamento nel più breve tempo possibile. Da parte nostra rimarrà sempre massima la disponibilità per aiutare, con ogni strumento a nostra disposizione, tutte quelle persone che rischiano di perdere il posto di lavoro. A tal proposito, oltre a quella Intecs, mi sono interessato col Ministro sull'avanzamento della vertenza LFoundry di Avezzano e nella giornata di domani, insieme ai parlamentari abruzzesi, parteciperemo al tavolo tecnico al riguardo. Il MoVimento 5 Stelle non lascerà mai i lavoratori da soli nelle loro battaglie”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “Buon lavoro al nuovo rettore dell’Università degli studi dell’Aquila, Edoardo Alesse. Sono certo che la proficua collaborazione attivata con il Comune dell’Aquila proseguirà anche con la nuova governance dell’ateneo, attesa da importanti e stimolanti sfide che incideranno non solo sul destino dell’istituzione federiciana, ma anche sull’intero territorio. Penso, solo per citarne alcune, a quella di una sempre maggiore tensione alla internazionalizzazione del nostro sistema di ricerca e formazione, alla prosecuzione del percorso verso l’integrazione tra università e sanità o all’attuazione dell’accordo per la istituzione del collegio di merito, finalizzato alla creazione di una rete ricettiva per studenti meritevoli. Ringrazio la rettrice uscente, Paola Inverardi, con la quale in questi due anni e mezzo ho avuto la possibilità di lavorare e confrontarmi, attivando una significativa sinergia e avviando una nuova stagione nelle relazioni istituzionali tra Comune e Università”.

È quanto dichiara il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel giorno del passaggio di consegne tra la rettrice uscente e il rettore eletto dell’università del capoluogo d’Abruzzo.

Pubblicato in Varie
Pagina 1 di 56

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us