http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Agosto 2019 - Radio L'Aquila 1

GIULIANOVA (TE) - Giovedì 29 agosto alle ore 21.30 a Palazzo Bindi, giungerà a conclusione la quarta edizione di “Giovedì in terrazza”, la rassegna di incontri di arte, storia e musica curata dalla direzione tecnico-scientifica del Polo Museale Civico. L’ultimo appuntamento vedrà protagonista la “Storia della Massoneria in Abruzzo” con gli autori del volume edito quest’anno dalla casa editrice Artemia: il professore Elso Simone Serpentini e l'avvocato Loris Di Giovanni ricostruiscono due secoli di Libera Muratoria in Abruzzo, dalla metà del XVIII secolo alla seconda metà del XX.

Si partirà dalla loggia militare di Capua del 1750, costituita in massima parte da abruzzesi, per proseguire con la cosiddetta “Rinascenza teramana”, un cenacolo di illuminati liberi pensatori (in realtà una vera e propria loggia massonica) che si riunirono attorno alla figura carismatica del teramano Melchiorre Delfico tra la fine del Settecento e i primi dell’Ottocento, per proseguire con le logge castrensi del periodo Napoleonico, la nascita delle logge abruzzesi nel periodo pre-unitario e in quello post-unitario. Dopo aver ricostruito l’atteggiamento della massoneria abruzzese in alcuni momenti cruciali della grande storia dell’Istituzione massonica, si passerà ad accennare alle vicende seguite allo scisma ferano del 1908 e durante la prima guerra mondiale. Proponendo al pubblico immagini di assoluto interesse, Serpentini e Di Giovanni, che si sono aggiudicati per questo intenso lavoro di ricerca il primo premio nella sezione della saggistica edita del “Terzo Premio Luca Romano 2019”, illustreranno la dissoluzione e lo scioglimento delle logge susseguenti alla legge fascista del 1925 sulle associazioni segrete, per approdare alla ripresa dell’attività libero muratoria in Abruzzo nel secondo dopoguerra; concluderanno con le tre Grandi Maestranze nel Grande Oriente d’Italia (G.O.I.) dell’abruzzese Umberto Cipollone. Interessante sarà infine l’accenno storico ad alcuni carbonari di Giulianova e al loro rapporto con la Massoneria.

In caso di maltempo l’incontro si svolgerà nella Sala comunale “Buozzi”, provvista di impianto di climatizzazione.

Pubblicato in Arte e Cultura

VILLA SCONTRONE (AQ) – Si rinnova per l’ottavo anno consecutivo l’appuntamento con la solidarietà a Villa Scontrone. Domani mercoledì 28 agosto è in programma infatti il tradizionale concerto di beneficenza, dedicato alle disabilità mentali e fisiche, appuntamento che chiude il calendario degli eventi estivi del Comune di Scontrone. Grande ospite di quest’anno sarà il maestro Gianni Mazza.

Direttore d’orchestra, compositore, produttore e tastierista oltre che personaggio televisivo, in oltre 50 anni di carriera Gianni Mazza ha collaborato con numerosi artisti dello spettacolo. Al grande pubblico è noto soprattutto come direttore d’orchestra in numerosi varietà della Rai. Tra questi, “I fatti vostri” con la conduzione di Giancarlo Magalli e “Mezzogiorno in famiglia”, entrambi sotto la regia di Michele Guardì. Il maestro Mazza ha preso parte anche a trasmissioni storiche di Renzo Arbore, come “Quelli della notte” e “Indietro tutta!”.

La serata vedrà inoltre la partecipazione del cantante Pasqualino Maione, terzo posto nella settima edizione di “Amici” di Maria De Filippi (a vincere il talent fu Marco Carta). Lo scorso anno l’artista napoletano ha partecipato a “Domenica in” con il brano “Ti voglio ora”, proposto nel contest “Una canzone per Mara”, in cui i partecipanti hanno dedicato una loro canzone alla signora della tv Mara Venier.

Ad organizzare con successo l’evento che ora prende il nome di “Villa in Solidarietà” è un comitato volontario del posto, che ogni anno con grande generosità ed energia encomiabile si spende per regalare un sorriso e un momento di festa ai meno fortunati. Tanti i personaggi popolari che negli anni hanno risposto all’invito e sono saliti sul palco di Villa Scontrone per una nobile causa: tra questi, Nduccio, Manuela Aureli, i Dik Dik, i Cugini di Campagna ei Camaleonti,.

Lo spettacolo, rigorosamente gratuito, avrà inizio alle ore 21.30 in piazza Dante. Il consiglio è quello di arrivare prima per prendere posto e cenare presso gli stand gastronomici con porchetta, arrosticini e birre artigianali del “Birrificio Abruzzese” di Castel di Sangro. Sono inoltre ancora disponibili gli ultimi biglietti della lotteria di beneficenza abbinata all’evento.

Anche quest’anno, per il secondo anno di fila, il ricavato sarà destinato alla casa di riposo “Focolare”, virtuosa struttura presente in località “Campo Dragone”, nel territorio del Comune di Scontrone.

Pubblicato in Varie
Martedì, 27 Agosto 2019 12:03

Torna a L'Aquila la Madonna Lactans

L'AQUILA - È arrivata al MUNDA - Museo Nazionale d'Abruzzo la Madonna Lactans della Chiesa di San Giovanni di San Demetrio ne' Vestini, proveniente dal Museo Nazionale di Palazzo Venezia a Roma. Lo annuncia il presidente del movimento "Jemo 'nnanzi" Cesare Ianni sul profilo facebook del gruppo civico
Ritorna a L'Aquila dunque, dopo oltre 100 anni, una scultura lignea policroma del '300 attribuibile al Maestro della Madonna di Penne, in esposizione da domani, mercoledì 28 agosto, giornata di ingresso gratuito al Museo in occasione della Perdonanza Celestiniana.

Pubblicato in Varie

NOTARESCO (TE) - Musica e parole in un panorama suggestivo e unico, questa la formula dell’iniziativa “Cantautori in collina” che per due serate (30 e 31 agosto 2019, dalle 21,30) porterà a Notaresco (TE), in Piazza del Mercato, molti cantautori emergenti e la voce di Filippo Graziani. L’iniziativa, organizzata dal cantautore Nanco, nome d’arte di Nino Di Crescenzo, in collaborazione con Re Nero Caffé di Notaresco, nasce con l’intento di dare voce e spazio a giovani artisti, per lo più locali, e regalare a quanti interverranno ore di musica di qualità e serate piacevoli e divertenti. Il 30 agosto sul palco ci sarà Filippo Graziani il quale canterà anche brani di suo padre Ivan, ad aprire il suo concerto il cantautore di Arsita (TE) Fabrizio Trignani. Il 31 sul palco saliranno: Jena Lu di Teramo, Umberto Scataglini di Roseto degli Abruzzi e Il Palpito dell’Uno, trio proveniente da Foggia. 

“Queste due serate – spiega l’ideatore Nanco (cantautore con all’attivo apprezzati album come ‘Acerrimo’ e singoli di successo come ‘Ti invito in Abruzzo’) – sono nate per dare spazio a giovani e validi artisti i quali si alterneranno sul palco con la loro musica e le loro parole. Notaresco, dove vivo, è un paese in collina, una località meravigliosa che si presta da sempre a ospitare la musica di qualità. Lo stesso Ivan Graziani si è esibito più volte in questo comune e per questa ragione siamo onorati e fieri di aver coinvolto il figlio Filippo, straordinario artista che ci regalerà brani indimenticabili di suo padre. Io sono anche un cantautore, conosco la fatica che si fa per far conoscere la propria arte e per arrivare al pubblico. E’ stata questa la ragione che mi ha spinto a organizzare questa iniziativa, che sono certo, verrà apprezzata dai miei concittadini e da quanti sceglieranno di partecipare”.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L’AQUILA - I delegati delle di Bernalda, Rottweil (Germania), Sant’Angelo d’Alife e Zielona Gora (Polonia), alcune delle tredici città gemellate con L’Aquila, saluteranno la città nell’ambito della cerimonia in programma domani, 28 agosto, alle ore 10.00, presso l’aula consiliare Tullio De Rubeis in via Filomusi Guelfi, Villa Gioia, L’Aquila.

Alla cerimonia saranno presenti il Presidente del Consiglio comunale, Roberto Tinari, il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il delegato alle città gemellate e consigliere comunale Ferdinando Colantoni.

Pubblicato in Varie

BARREA (AQ) - E’ partito ormai il conto alla rovescia e  c’è aria di grande fervore a Barrea per l’imminente Festa Nazionale Borghi Autentici che si svolgerà  dal 30 agosto al 1° settembre in questa amena località aquilana, incastonata tra l’omonimo lago e il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.   

“L’evento rappresenta l’occasione per svelare l’Abruzzo “forte e gentile” , scrigno di storia, natura e dei tanti borghi che lo caratterizzano” sottolinea Mauro Febbo, Assessore  Regionale al Turismo.

Grazie al sostegno e al contributo della Regione Abruzzo, il calendario della Festa Nazionale dei Borghi Autentici, che quest’anno sceglie Barrea(L’Aquila), come vessillo della sua 10^ edizione, si presenta ricco di attrattive, di ogni genere. 

Una tre giorni di cultura, natura, street food, musica, ballo, laboratori e divertimento tra i suggestivi scorci di un paesaggio che rapisce al primo sguardo. Infatti è proprio il paesaggio, inteso come testimone del valore identitario, il tema portante degli incontri che saranno condotti da nomi di spicco nei temi dello sviluppo sostenibile, architettura, mobilità dolce, piccoli comuni, turismo. Non mancheranno testimonianze di intere comunità locali impegnate nella valorizzazione e preservazione del loro paesaggio.

Tante le iniziative in programma tra cui la presentazione della guida “Viaggio nei Borghi d’Abruzzo”, la presentazione del film/documentario “In questo mondo” della regista Anna Kauber.  

Evento nell’evento, il Festival del Saltarello. Gruppi che gareggiano per contendersi la vittoria finale. Quasi 100 artisti tra ballerini e musicisti ad animare le vie del borgo, uno  spettacolo di suoni, colori e melodie della tradizione abruzzese.  Chi vorrà cimentarsi nel Saltarello potrà frequentare gli stage aperti al pubblico mentre i bambini si divertiranno scoprendo i giochi antichi dei loro nonni.

E poi ancora,lo spettacolo teatrale“Orsitudine”della compagnia Lanciavicchio in cui si racconta l’orso, quello marsicano, che abita i nostri territori e che poco si conosce.

Lo Spettacolo musicale “Melodie nei borghi” con la cantante Andrea, ricco repertorio delle più belle canzoni italiane dall’800 agli anni ’30-’40-’50

La Festa Nazionale dei Borghi Autentici diventa il contenitore di attrazione per contribuire a creare prospettive di sviluppo, e a portare nuova linfa all’Abruzzo e al Paese dei Borghi Autentici.

Pubblicato in Musica e Spettacolo
L'AQUILA - di Elio Ursini - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio momentanei addensamenti nuvolosi che comunque in città non dovrebbero avere fenomeni di rilievo associati.
In serata nubi sparse.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Est.
TEMPERATURA: Massima prevista 31 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio e in serata momentanei addensamenti nuvolosi che localmente porrebbero generare qualche breve piovasco.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Est.
TEMPERATURA: Massima prevista 21 gradi.
 
CAMPO FELICE - In mattinata cielo per lo più sereno.
Nel pomeriggio e in serata momentanei addensamenti nuvolosi che localmente porrebbero generare qualche breve piovasco.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Est.
TEMPERATURA: Massima prevista 26 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Non è stata protagonista di creazione artistica, ma senz'altro, quando Roma e Firenze erano i centri pilota dell'architettura italiana, L'Aquila ha rappresentato un importante centro di assimilazione di arte, rielaborando per conto proprio in maniera originale stilemi come le facciate quadrangolari". Ed è su arte, cultura e natura in chiave turistica che per monsignor Orlando Antonini, Nunzio apostolico, il capoluogo abruzzese deve puntare per risollevare l'economia del territorio nel suo percorso di rinascita, a dieci anni dal terremoto del 2009. Da appassionato studioso qual è, Antonini riassume questa sua visione nel volume "L'Aquila. Contesto architettonico sacro di opere d'arte in mostra", scritto a corredo del catalogo dell'esposizione che, attualmente in corso in Val d'Aosta, al Forte di Bard, presenta 14 opere di scultura, pittura e oreficeria, provenienti da 13 chiese aquilane, recuperate e restaurate dopo il sisma. Una mostra promossa dall'associazione 'Forte di Bard' con il patrocinio del Comune dell'Aquila e della presidenza del Consiglio regionale dell'Abruzzo; tra le opere esposte vi sono il grande Crocefisso della Cattedrale e la Croce processionale di Giovanni di Bartolomeo Rosecci, il San Michele arcangelo di Silvestro dell'Aquila e il San Sebastiano di Saturnino Gatti. Il libro è stato presentato ieri, nella settimana della Perdonanza Celestiniana, all'Aquila, Sala Rivera di Palazzo Fibbioni, alle 17, nell'incontro "L'Aquila, i suoi tesori d'arte e di architettura sacra a 10 anni dal sisma", con gli interventi di Raffaele Daniele, vicesindaco e coordinatore del Comitato Perdonanza, dell'architetto Maurizio D'Antonio, di Marco Zaccarelli, curatore della mostra "L'Aquila. Tesori d'arte tra XIII e XIV secolo" al Forte di Bard (Aosta), di Giovanna Di Matteo, storico dell'arte, e dell'editore Domenico Verdone; modera Massimo Alesii, portavoce del Comitato Perdonanza. "Tramontata la pastorizia, la transumanza, lo zafferano, su cui per secoli l'economia dell'Abruzzo aquilano si era basata, dobbiamo puntare su natura, cultura e arte e nell'ambito di quest'ultima l'architettura sacra fa la parte del leone. Questo volume, spiega monsignor Antonini all'ANSA, aiuta a conoscere la provenienza delle 14 opere aquilane esposte che vengono così inquadrate nel loro contesto, poiché ne spiego la funzione originaria di suscitare o rafforzare la fede. La seconda parte del libro riguarda la sintesi storica di tutta l'architettura aquilana, dal XIII secolo a oggi. Il fatto che il volume sia legato alla mostra del Forte di Bard serve a far conoscere meglio L'Aquila, sempre nell'ottica della promozione turistica". Nel volume si accenna anche alle recenti scoperte favorite dagli interventi di ricostruzione post sisma. "Dai lavori in corso stanno riemergendo cose meravigliose, portali, bifore, pregevolissimi affreschi ed elementi architettonici che la precedente ricostruzione post-sismica settecentesca aveva occultato - sottolinea Antonini - Insomma, paradossalmente, il sisma del 2009 sta dando un'occasione per riscoprire cose dimenticate e questo può senz'altro aiutarci a risorgere e a riprenderci un'identità, se i nostri operatori economici interverranno consapevolmente, se arriverà qualche mecenate".

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Il Nuovo Basket Aquilano chiude il roster della propria formazione che sarà impegnata per il sesto anno consecutivo in Serie C Silver e lo fa inserendo altri tre giovani elementi aquilani dal proprio fertilissimo Settore Giovanile!

Faranno parte della rosa, infatti, altri tre ragazzi che hanno indossato la canottiera del team del PalaAngeli fin dai Pulcini del Minibasket: si tratta di Ioannis Lioudakis, ala- forte di 1,93 cm. classe 2000; Daniele Aristotile, play-maker di 1,75 cm. classe 2001 e Niccolò Nardecchia, ala-forte di 1,92 cm, classe 2002.

I tre atleti completano un roster come sempre molto giovane e composto da ben 9 elementi su 13 nativi del capoluogo, ben otto prodotti della cantera della società di Roberto e Paolo Nardecchia, che si integreranno con lo statunitense Shawn Shelton, l’argentino Ignacio Tourn, l’ischitano Antonio Rizzotto ed il termolese Giuseppe Oriente: un mix di atletismo, entusiasmo, capacità tecniche e volontà che sarà a disposizione dal raduno del 3 Settembre al PalaAngeli del nuovo coach uruguaiano Marcelo Zubiran, dell’assistente Luigi De Laurentiis (nuovo anche lui e reduce da incarichi dirigenziali federali regionali e con il Tasp Teramo) e del preparatore atletico Cristian Berardi.

Un Nuovo Basket Aquilano che partirà con l’ambizione di fare meglio della già buona stagione passata e che si propone di continuare a portare con orgoglio il nome della pallacanestro aquilana sui parquet d’Abruzzo e Molise.

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - L’Azienda per la Mobilità aquilana (Ama) ha reso noto, attraverso un avviso, che domani sera, 27 agosto, in occasione di “L’Aquila Suona”, sarà effettuato un servizio di trasporto gratuito con bus navetta.

Il servizio darà effettuato dalle 18.30 alle 21.30 e dalle 22.30 all’1 del mattino (orario dell’ultima partenza dal terminalbus), con il seguente itinerario: via Beato Cesidio (parcheggio piazza d’Armi) - piazza Italia - via Piccinini (parcheggio mercato di piazza d'Armi) - viale Corrado IV – viale Croce Rossa – viale Gran Sasso – via Panella - via Cencioni (parcheggio cimitero) - via Crocetta - tunnel – Terminal e viceversa.

Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us