http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Maggio 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Conquistata la matematica salvezza nel girone 3 del campionato di serie A, domenica fari puntati sulla cadetta che chiuderà la stagione, per il girone G del campionato di C1, alle 15,30 sul campo di Centi Colella contro la Lazio.

Per i ragazzi allenati da Alessandro Marozzi e Alessandro Vicini, rappresenterà il congedo dal campionato con una giornata d’anticipo, per il ritiro della Roma Urbe.

Trentasei punti conquistati, su cui pesano 4 punti di penalizzazione, con 7 vittorie, un pari e 11 sconfitte maturate soprattutto a causa dei tanti infortuni.

Chiudere in bellezza davanti al pubblico amico, con un successo contro una delle migliori del girone G, sarà l’obiettivo dei cadetti neroverdi. "Sono soddisfatto del campionato disputato - commenta coach Alessandro Marozzi - in un girone difficile con squadre che nelle loro realtà e nelle loro città rappresentano la squadra principale del club, pertanto con attenzioni e mezzi maggiori. La stagione è partita con tante incognite, con i giusti equilibri da trovare tra il gruppo della Polisportiva e delle Vecchie Fiamme.

Ringraziamo tutti i ragazzi che si sono messi a disposizione e la società. Speriamo di aver gettato basi per salire di categoria, con altri innesti. La cadetta ha un ruolo fondamentale anche per la prima squadra".

Di seguito i convocati per la sfida di domani: Tinari, Avallone, Bucci, Proietti, Di Fabio, Paiola, Mucciante, Liberatore, Mercurio, Federico L., Scimia, Rossi S., Alfonsetti, Lolli. Rinaldi. Marchetti, Federico D., Cecala, Rosati, Di Paolo, Sartorio, Del Giudice.

Ultima giornata anche per l’under 16 allenata da Riccardo Parisse e Lorenzo Piacentini che nel “Trofeo C.A.L.” girone 2 conference A affronta il Frascati in trasferta.

Infine l'abruzzese Riccioni è tra i 44 azzurri convocati da Conor O'Shea in vista dei Mondiali di rugby in Giappone, Marco Riccioni, classe 1997, esordiente, in forza da due stagioni al Benetton Treviso ha iniziato a giocare con la squadra della sua città, Teramo, per poi passare alle giovanili della Polisportiva L'Aquila Rugby.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - “Sulla buona strada”, il convegno all’Auditorium del Parco, ha inaugurato le manifestazioni che accompagneranno L’Aquila all’arrivo della tappa il 17 maggio.

Tanti gli ospiti, moderati dal giornalista Marino Bartoletti.

Ad aprire i lavori le istituzioni. Il vice presidente del Consiglio regionale Emanuele Imprudente ha ricordato quando, dieci anni fa, nel giorno di riposo del Giro ci fu la carezza dei corridori alle popolazioni terremotate. "A dieci anni dal terremoto - ha detto - si guarda in prospettiva e la presenza del Giro è molto importante. Ci sarà l’attenzione di tutta la stampa per far capire quelli che siamo oggi. Il Consiglio regionale sarà il quartiere generale di Rcs e questo per me è motivo d’orgoglio".

Il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi ha ricordato la presentazione del Giro a Milano e l’impegno profuso dall’ex assessore allo Sport e oggi presidente del Comitato di tappa Alessandro Piccinini per portare la tappa in città. "Il ciclismo - ha detto - è la metafora del cammino che ha fatto la città per arrivare sino a qui. Per noi l’arrivo della tappa sarà anche l’occasione per far vedere come questa città è cambiata in dieci anni grazie al contributo di tutti, in particolar modo della nostra gente".

A prendere la parola anche il presidente del Comitato tappa Alessandro Piccinini che ha spiegato il senso di creare tante iniziative per accompagnare L’Aquila al Giro. "Lo sport - ha ricordato - è fortemente identitario. Vogliamo dare l’immagine di una città sicura e turistica".

Il sindaco dell'Aquila, il vice presidente della Regione Abruzzo e il presidente del Comitato tappa hanno svelato insieme il Trofeo Senza Fine del Giro d'Italia, arrivato all'Aquila per l'occasione.

Il Maggiore Federici della Polizia Municipale ha sottolineato il contributo della Polizia Municipale e anche quello nel post sisma delle altre Polizie locali. Ha ricordato anche come la Polizia Municipale organizzi in città molti eventi sportivi.

Paolo Cestra, primo dirigente della Polizia Stradale dell’Aquila, ha ricordato come la Stradale sia impegnata attivamente per il Giro. Cesta ha nominato il gruppo del compartimento della Lombardia che ha gli uomini che dal dopo guerra in poi seguono il Giro e garantiscono la sicurezza di tutti.

Il presidente della Provincia dell'Aquila Angelo Caruso ha ribattuto sull’importanza dell’educazione stradale e sugli investimenti che vanno fatti per rendere le strade sicure, ribadendo l’impegno quotidiano della Provincia su 95 strade attualmente.

L’assessore alla mobilità del Comune dell'Aquila Carla Mannetti, parlando del Piano urbano della mobilità sostenibile, ha precisato che nel Pums verrà dedicato un capitolo specifico alla mobilità ciclistica e al Bici plan rilevando purtroppo in città la scarsità delle piste ciclabili.

Fabio Pagliara segretario generale Fidal ha lanciato la possibilità di trasformare le Smart city in Sport City sottolineando il grandissimo valore dello sport e come il Giro sia una grande festa nazionale che fa parte della storia del Paese.

"L’arrivo della Tappa cade con il decennale - ha detto invece l’assessore allo sport Vittorio Fabrizi - e volevamo regalare alla città tanti eventi di accompagnamento alla Tappa. Il tema della sicurezza stradale va inserito sempre nelle scuole per creare utenti consapevoli".

Trattato anche l’aspetto sanitario con la dottoressa Barbara Macerola di Diabetologia che ha rilanciato sull’importanza dello sport e sulla valenza di avere il Giro in città che darà la possibilità di dare l’immagine di una città attrattiva.

Emozionante l’intervento di Marco Scarponi, fratello di Michele vincitore del Giro d’Italia nel 2011 e morto investito su strada da un furgone che non gli aveva dato la precedenza durante un allenamento. "Non so mai da dove iniziare - ha detto nel presentare anche la sua Fondazione - non sono esperto di sicurezza stradale ma sicuramente sono esperto del dolore. Michele ha iniziato a correre in bici ad 8 anni ed è diventato il campione che è diventato perché aveva dietro una grande famiglia. Non è mai stato un ciclista come gli altri, era un uomo sulla bicicletta, aveva il volto di Bartali, Coppoli, Gimondi. Era un corridore che faceva da ponte col pubblico e con la società. Averlo perso è stata una tragedia non solo per noi ma per il ciclismo. Lui era un figlio, un marito, un padre e un fratello. Questo lo dimentichiamo spesso quando siamo in strada. Il dolore lo abbiamo trasformato in qualcosa per andare avanti e così abbiamo fatto nascere la Fondazione, per mettere al centro del dibattito la sicurezza, il fatto che va rispettata la vita di chi non è difeso. In Italia muoiono pedoni sulle strisce, muoiono ciclisti. In questo paese manca un qualcosa, manca un progetto. Dobbiamo arrivare però ad un obiettivo, zero vittime".

A fare compagnia ai presenti anche la voce di Giuliano Molinari accompagnato da Mauro Vaccarelli che ha interpretato canzoni a tema dedicate al ciclismo, con un omaggio speciale a Marco Pantani a 15 anni dalla sua scomparsa.

È stato esposto il Trofeo Senza Fine che sarà consegnato al vincitore del Giro d’Italia con tutti i nomi incisi dei vincitori del Giro dall’inizio sino ad oggi.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - “Appena insediata la giunta di centro destra abbiamo subito chiesto l’intervento del Presidente Marsilio per l’emergenza sicurezza a Pescara. Abbiamo dato un tempo e messo a disposizione tutto ciò che abbiamo rilevato in questi anni nella lotta alla criminalità pescarese, eppure sono passati mesi e dalla Regione silenzio totale. E’ questa l’idea di sicurezza che il centro destra aveva tanto propagandato in campagna elettorale?“.

E’ una dura critica quella che il vice presidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari lancia a Marsilio e a tutto il centro destra, proprio dal cuore del difficile quartiere di via Rigopiano/via della Portella in cui questa mattina si è recato per mostrare ancora una volta in che condizione sono costretti a vivere i cittadini onesti che abitano le case Ater di proprietà di Regione Abruzzo.

“Questo quartiere sta andando sempre più verso il baratro, le situazioni di degrado e di violenza verso i residenti che lo abitano stanno crescendo a dismisura, la gente ha davvero paura e non nego che alcuni rumors, che mi sono giunti da varie fonti, parlano di possibili attacchi anche alla mia persona. Io ci metto la faccia e sto rischiando la vita. Il M5S in questa battaglia di legalità è solo: il centro sinistra non ci ha mai ascoltato, ma clamorosamente anche il centro destra, che della sicurezza fa parole da leoni nel corso dei comizi poi alla conta dei fatti è silente proprio come i suoi predecessori. Ed allora cosa vogliamo fare? Ci saremmo aspettati almeno la convocazione di un tavolo di coordinamento tra prefettura e Regione Abruzzo, che ricordiamolo è la proprietaria di queste case in cui occupanti abusivi o senza titolo usano gli alloggi popolari per delinquere in piena libertà. Adesso basta! Abbiamo un dossier pronto in cui sono racchiuse tutte le criticità dei quartieri a rischio di Pescara. Se la Regione non ha la volontà politica di intervenire chiederemo aiuto altrove, ma una cosa è certa, ancora una volta centro destra e lega si confermano forze politiche delle parole a differenza del M5S che fa i fatti.

Le nostre richieste sono chiare.

La Regione deve immediatamente stanziare dei fondi affinché gli occupanti senza titolo siano sgomberati da case di Proprietà pubblica. A seguire Regione e Comune devono far rispettare la normativa vigente e attuare il censimento degli assegnatari, verificando chi ha davvero i requisiti per abitare le case Ater. Una legge che non consente a chi usa gli appartamenti o i locali di pertinenza per atti illeciti di rimanere assegnatario di alloggi di edilizia residenziale pubblica. La legge la conosciamo bene poiché l’emendamento che sancisce queste norme è a firma del M5S”, conclude Pettinari.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Sono stati designati gli scrutatori che opereranno negli 81 seggi elettorali del territorio comunale dell’Aquila in occasione delle elezioni europee di domenica 26 maggio.

L’elenco degli scrutatori (sia in ordine alfabetico che di seggio) è pubblicato sul sito internet del Comune, in questa pagina http://www.comune.laquila.it/index.php?id_oggetto=3&id_cat=0&id_doc=6424&id_sez_ori=0&template_ori=1&&gtp=1

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - L'aggregazione di due regioni, come nel caso di Molise e Abruzzo, prevista nel nuovo assetto organizzativo a livello territoriale di Anas, ha l'obiettivo di assicurare la razionalizzazione dei processi aziendali nel mantenimento del forte presidio del territorio per la manutenzione della rete, la realizzazione di nuove opere e le attività amministrative e gestionali. Così, in una nota, l'Anas chiarisce che si tratta di una "nuova organizzazione per rafforzare il presidio: nessun taglio di investimenti e personale". "Dal punto di vista degli investimenti previsti e delle risorse umane impiegate - precisa la nota - la nuova organizzazione non attua alcuna modifica rispetto al passato, anzi, è previsto che, a completamento del riordino, le strutture periferiche di Anas siano rafforzate, anche alla luce del vasto programma di rientro strade in gestione ad Anas di oltre 6 mila km di rete, dei quali 3.500 già completati nei mesi scorsi che comprendono gli oltre 150 km della rete stradale molisana". (ANSA)

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "Il problema dell'invasione indiscriminata delle auto della piazza di Fonte Cerreto (Villetta, base della Funivia del Gran Sasso) è stato affrontato nel corso di un colloquio che ho avuto con gli assessori comunali Carla Mannetti (Polizia municipale e Mobilità) e Fabrizio Taranta (Ambiente), anche dietro iniziativa dell'associazione 'Respirailgransasso'.

Ora - afferma Antonio Scipioni, presidente dell'associazione - è sotto gli occhi di tutti che sia opportuno chiedersi se siano adeguate le misure adottate per una decorosa accoglienza degli ospiti. È innegabile purtroppo che vi siano carenze in proposito, in quanto alcuni aspetti, non proprio edificanti, possono essere attribuiti anche alla mancanza di mirati interventi istituzionali".

"In particolare - spiega -, la piazza in questione, da poco ristrutturata, è costantemente invasa dalle autovetture, nonostante che a breve distanza, anche se scomodo, esista un ampio parcheggio. Altre automobili vengono lasciate sulle zone erbose, con chiari danni ambientali. Nessun controllo viene effettuato per impedire tale autentico scempio che turba la sensibilità di cittadini e visitatori e non consente di fruire liberamente dello spazio in questione.

Sarebbe bello che nella piazza si vedessero giocare bambini, fossero disposti tavoli con sedie o panche a disposizione dei frequentatori, a testimonianza della volontà di agevolare la permanenza degli ospiti da parte delle Istituzioni. L’assenza di automobili in quest'area di Fonte Cerreto, almeno nei giorni festivi, restituirebbe decoro al complesso turistico e consentirebbe alla gente di immergersi senza impedimento in quello straordinario contesto ambientale".

"E' questa dunque - termina Scipioni - la richiesta che ho formulato ai due amministratori - che ringrazio per la disponibilità dimostrata ad ascoltarla - e nutro la speranza che vengano presto adottati i necessari provvedimenti".

 

Pubblicato in Varie
Sabato, 04 Maggio 2019 10:21

Per i musulmani lunedì inizia il Ramadan

L'AQUILA - Alla vigilia dell'inizio del Ramadan, (6 Maggio 2019 primo giorno) il presidente dell'associazione culturale Rilindja, Abdula (Duli) Salihi, membro del tavolo interreligioso del consiglio territoriale sull'Immigrazione rinnova gli auguri "di buon digiuno" a tutta la comunità islamica all'Aquila.

Il mese del Ramadan è per antonomasia il mese del digiuno, usanza, che secondo il Corano, era in vigore già per i popoli pre-islamici: per mezzo di esso il fedele acquisiva il timore di Dio. Ma il Ramadan è anche il mese dedicato alla preghiera, alla lettura del Corano, alle opere di bene e di carità, alla meditazione e all'autodisciplina. "Ricordo ancora una volta", sottolinea Salihi, "che le stime sul numero dei musulmani in Italia è di circa 2,5 milioni ossia il 4% della popolazione. Non si tratta di dati certi, in quanto non esistono banche dati che raccolgano la professione religiosa delle persone e l'unico elemento a cui si può fare riferimento è la confessione principale dei Paesi di provenienza".

 

La comunità musulmana più numerosa è quella italiana: circa un milione di musulmani in Italia sono cittadini italiani, il 37% dei quali naturalizzati italiani negli ultimi anni, i restanti 1,5 milioni sono musulmani di cittadinanza straniera, provenienti soprattutto da: Marocco, Albania, Bangladesh, Pakistan, Egitto.

 

Numeri ben inferiori a quelli di altri Paesi europei, come per esempio Francia (quasi 5 milioni), Germania (4 milioni), Regno Unito (3 milioni). In Europa si stima la presenza di quasi 26 milioni di musulmani, più o meno il 5% della popolazione.

I musulmani in Italia sono distribuiti soprattutto al nord, in particolare in: Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte.

 

In Abruzzo vive l' 1,7% dei musulmani presenti in Italia mentre la nostra città dell'Aquila conta oltre mille fedeli.

 

"Non bisogna alimentare odio e disprezzo nei confronti dell'altro", continua Salihi, "non bisogna alimentare l'idea che ogni guerra è santa, basta far riferimento all'ottobre 1986 quando la Chiesa cattolica aprì una strada volta al dialogo attraverso l'incontro voluto ad Assisi da Giovanni Paolo II, proprio nella città di san Francesco. Allora il papa convocò i leader religiosi mondiali, patriarchi e pastori, rabbini e imam, scintoisti e buddisti per pregare per la pace. Voleva togliere ogni giustificazione alla violenza religiosa. La pace doveva tornare al cuore dell'impegno delle religioni, nessuna guerra è santa soltanto la pace lo è. La strada maestra da seguire c'è quindi, bisogna solo crederci ed essere in cerca di interlocutori ed opporsi a ogni forma di violenza e abuso della religione per giustificare la guerra e il terrorismo".

 

Di qui, la replica alle recenti affermazioni di Magdi 'Cristiano' Allam, il quale proponeva provocatoriamente di "mettere fuorilegge l'Islam".

 

"Sono parole destabilizzanti", valuta Salihi, "che alimentano la paura sociale. Non penso sia questa la soluzione più adatta in questo XXI secolo fatto ancora di guerre civili, guerriglie e terrorismo. Il Corano promuove sempre nell'amore interpersonale e il rispetto tra le fedi, non c'è alcuna affermazione nel Corano o nella Bibbia volta a incoraggiare le persone a odiarsi o combattere tra di loro. Anzi, si parla del rispetto reciproco e dell'armonia tra le persone. Gli anti-religiosi sono in realtà quelli che abusano della religione e, nel suo nome, provocano conflitti e guerre tra la gente".

 

"Rinnovo il mio invito", conclude, "ai centri culturali islamici in città e in Abruzzo, ad aprire le porte, lavorare di più sull'informazione e sulla conoscenza di ciò che realmente è l'Islam, quali sono le visioni di questa religione sulle tematiche odierne: famiglia, rispetto delle donne, violenza, non lasciare che la paura o il pregiudizio prendano il sopravento".

Pubblicato in Varie
L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi cielo coperto con piogge diffuse e a tratti intense durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest (pomeriggio raffiche 15km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 15 gradi.
 
Domani, cielo coperto con piogge a tratti moderate alternate a momenti con assenza di fenomeni.
Nella notte tra domenica e lunedì a causa del calo delle temperatura le precipitazioni per lo più di debole intensità potrebbero assumere carattere nevoso oltre 850 - 900 metri e quindi qualche fiocco potrebbe interessare le frazioni a quota più elevata.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 13 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Oggi cielo per lo più coperto con precipitazioni a tratti moderate.
Quota neve oltre 2200m s.l.m.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest (pomeriggio raffiche 15km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 6 gradi.
 
Domani e nella notte tra domenica e lunedì cielo coperto con precipitazioni a tratti moderate alternate a momenti con assenza di fenomeni.
Quota neve iniziale 1600 metri in calo durante la notte tra domenica e lunedì a 850 - 900 metri.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 35km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 4 gradi.
 
CAMPO FELICE - Oggi cielo per lo più coperto con precipitazioni a tratti moderate.
Quota neve oltre 2200m s.l.m.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest (pomeriggio raffiche 15km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 13 gradi.
 
Domani e nella notte tra domenica e lunedì cielo coperto con precipitazioni a tratti moderate alternate a momenti con assenza di fenomeni.
Quota neve iniziale 1600 metri in calo durante la notte tra domenica e lunedì a 850 - 900 metri.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 35km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 5 gradi.
 
 
Pubblicato in Varie

L’AQUILA – di Nando Giammarini - L’arte, in qualsiasi campo  la si  manifesti, è un mezzo per affratellare gli uomini, tutti gli uomini della terra che - al di là dei propri usi, costumi, tradizioni ideologiche - lavorano per il bene dell’umanità. In questo contesto sono pienamente inserite le    giovani allieve della Scuola di Danza “ARTE in Movimento” diretta da Claudia Carluccio che  dimostrano talento e determinazione. L’Anno Accademico 2018-2019 è iniziato con grandi soddisfazioni. A Settembre quattro scriccioli promettenti della Scuola hanno partecipato ad uno Stage Formativo presso la prestigiosa Accademia Teatro alla Scala di Milano dove la più piccolina del gruppo, Aurora Flammini, ha destato l’attenzione dei Docenti del Teatro alla Scala.   

Offrire delle opportunità e formarli perché siano pronti ad affrontare sereni le loro scelte è un dovere, sapere che avranno la possibilità di provare ad accedere a scuole ad indirizzo professionale e che già hanno le qualità e la buona preparazione per farlo è una gioia immensa” afferma la direttrice Claudia Carluccio.

 Diverse sono le occasioni di partecipazione alle nuove realtà artistiche: il Concorso Nazionale “AICS #dancenow”(RM) premia al 1° posto, nella categoria Gruppi Classico Children II, la coreografia “Tarantella” di Camilla Di Maio e  si aggiudicano l’intera categoria Solisti Classico Children II  con un 1° posto Aurora Flammini, 2° ex aequo Elisabetta Narna e Michelle Achille, 3° Marianna Ranieri. Superata la selezione all’“Italian Dance Award” (RM) ancora una volta la coreografia “Tarantella” (pluripremiata già lo scorso anno) ottiene un 3° posto in categoria Classico Gruppo Under. Il 17 Marzo Aurora Flammini, una vera promessa,  consegue  l’ennesima vittoria conquistando il 1° posto in categoria Solisti Aspiranti Classico con la coreografia “Polka” della sua insegnante Camilla Di Maio al Concorso “Danza che passione” (RM).

Nel Concorso Nazionale “Pierrot Danza” (RM) Aurora riconferma il suo talento e la forte tecnica  classificandosi al 1° posto nella categoria Solisti Predanza e ottenendo la borsa di studio “Forum in  Danza”. La rivisitazione coregrafica dell’Hymen da “Coppelia”  a cura di Camilla Di Maio conquista il 1° posto nella categoria Predanza Gruppi.  

Il 1° Maggio al “Tripudium Ballet” (MI), con sorpresa e soddisfazione, arriva per  lei il 2° posto in categoria Solisti Classico Seniores, si distingue tra numerosi partecipanti, in un livello di competizione altamente professionale.

Altri successi a Gennaio al  “Masterclass 2019” presso il Centro Studi I.A.L.S (RM). La scuola vince una Borsa di Studio per il “WELCOME WORKSHOP-Ladispoli e per il “WORKSHOP/AUDITION SUMMER INTENSIVE RUTH PAGE 2019- Chicago. Si distinguono Aurora Flammini, Michelle Achille, Marianna Ranieri ed Elisabetta Narna vincendo 4 Borse di Studio per lo Stage del 2/3 Febbraio 2019 a cura del Centro Danza “Dance Halley” di Firenze con Jean Philippe Halnaut (docente della Scuola del Teatro alla Scala di Milano). Qui ancora una volta Michelle Achille e Aurora Flammini vincono due borse di studio per la prossima edizione del Workshop.

Poco prima delle vacanze natalizie un’altra piccola promessa della Scuola, Michelle Achille, ha concluso lo Stage di specializzazione della tecnica classica, del repertorio classico e contemporaneo tenutosi dal 19 al 22 Dicembre presso la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma.

Il 12 Aprile ARTE in Movimento è stata a Ladispoli per il Galà, Workshop e Audizione presso il “DANCE TWINNING WEEK Italy_Usa 2019” dove sono state presentate undici coreografie tra classico e contemporaneo e la partecipazione di venti giovani ballerine aquilane. In quest’occasione la Scuola ha ottenuto ben 10 Borse di studio per il SUMMER INTENSIVE Ruth Page Center for the Arts  a Chicago negli Stati Uniti.

Di seguito i nomi delle vincitrici: Aurora Flammini, Martina Andreassi, Asia Renzetti, Mariasole Cicchetti, Arianna Del Vecchio, Michelle Achille, Elisabetta Narna, Marianna Ranieri, Aurora Sabatini e Ludovica Durastante.

Ora l’intera Scuola, come ogni anno ormai da 20, si prepara per gli Esami di frequenza, alla presenza del Maestro Erwann Strauss (Opera di Marsiglia), che da tempo collabora nella formazione degli allievi. Dopo gli esami, quest’anno di solerte lavoro e pregno di soddisfazioni, si concluderà con il consueto Saggio di chiusura.

Ma non arriva ancora la pausa estiva per 3 giovani  “stelle nascenti”, che hanno superato la selezione per partecipare dal 1° al 9 Luglio 2019 al Corso Estivo Ufficiale Internazionale dell’ Accademia Vaganova di San Pietroburgo con i professori ordinari al fianco di 4 allievi della prestigiosa  scuola.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Domenica 5 maggio, alle ore 10.00, si terrà presso il ristorante Villa Giulia a L’Aquila, la cerimonia di premiazione dei Maestri del commercio.

A ricevere la prestigiosa onorificenza di 50&Più (Associazione di ultracinquantenni aderente a Confcommercio) saranno 29 imprenditori che operano nel settore del commercio, del turismo e dei servizi della provincia di L’Aquila e che vantano oltre 25, 40, 50 anni di attività.

Il prestigioso riconoscimento, ideato da 50&Più nel 1975, dà merito agli imprenditori del settore degli anni dedicati al lavoro e allo sviluppo del territorio.

A 8 di loro, con oltre 25 anni di attività, sarà consegnata l’Aquila d’argento, a 14 con più di 40 anni di vita imprenditoriale l’Aquila d’oro ed a 7 con ben 50 anni e più di attività, l’ambita Aquila di diamante.

Coordinerà la cerimonia la segretaria dalla 50&Più Marilena Buzzanca.

Dopo un breve saluto del presidente della 50&Più provinciale Luciano D'Amico, interverranno il presidente regionale di Confcommercio Abruzzo Roberto Donatelli; rappresentanti dei Comuni di L'Aquila, Avezzano e Sulmona.

Pubblicato in Economia

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo