http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Marzo 2019 - Radio L'Aquila 1
Mercoledì, 27 Marzo 2019 11:59

Visita a Montepagano Sabato 30 Marzo

L'AQUILA - Visita a Montepagano (TE) con partenza alle 8,25 dalla Stazione Centrale di Pescara e ritorno alle 13,20 da Roseto (TE).
Dando seguito all’incontro svoltosi il 14 marzo sulla presentazione del libro “Montepagano: borgo autentico da vivere e scoprire”, Italia Nostra si trasferisce nel borgo per visitare il Museo della Cultura Materiale, incontrando la responsabile Sig.ra Anna Maria Rapagnà insieme a Nuccia De Angelis e a Laura Marini, rispettivamente proprietaria e progettista dell’albergo diffuso.
Gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Vincenzo Moretti” illustrano poi la planimetria del borgo e l’installazione dei totem, oltre a guidarci in un percorso di visita dei monumenti e del borgo, ideato da loro stessi.
A seguire un momento conviviale con aperitivo.
Si ricorda di prenotare entro giovedì 14 marzo previo versamento di 10€ per viaggio e assicurazione.

Per info: Italia Nostra Sezione Pescara, Lucia Gorgoni. Tel. 085-⁠⁠2122710. Mail pescara@italianostra.org

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Grande attesa presso il Mondadori Bookstore di Avezzano per la presentazione del primo libro di poesie dell’autore Antonio Fasulo.

L’evento si terrà infatti sabato 30 marzo alle ore 17,30 presso la libreria in via Monsignor Bagnoli, 86.

Saranno presenti l’autore, vincitore assoluto a Milano del Premio Internazionale di Poesia “Il Poeta dell’anno”, edizione 2018, la professoressa Roberta Placida, che modererà l’evento, l’attore marsicano Giuseppe Ippoliti, che leggerà le poesie, e l’editore, la giornalista e poetessa aquilana Alessandra Prospero.

L’autore campano ma abruzzese d’adozione è al suo secondo libro: ha già pubblicato un romanzo nel 2017.

Ha deciso quindi di assecondare la sua passione per la poesia e di pubblicare la sua prima raccolta con la Daimon Edizioni.

“La Poesia, da sempre nobile arte, acquieta il senso disperato che ha l’anima di dissetarsi ad una sorgente di dolcezza. Soprattutto nei periodi in cui, con tutto il mondo contro e che fa sentire sbagliati,  si cerca di trovare risposte e soluzioni e di ritrovare la bellezza dell’io, quell’io violentato dagli schiaffi di cui la vita è generosa dispensiera. Questi periodi sono le Turbolenze della vita di ognuno, periodi in cui il poeta trova la salvezza nella propria arte”.

L’ingresso è libero.

Pubblicato in Arte e Cultura

CHIETI - "Il Rettore dell’Università Gabriele D’Annunzio di Chieti, nel corso di una riunione convocata lunedì 25 marzo, ha comunicato alle OO.SS e alle RSU di Ateneo la costituzione di un tavolo di lavoro relativo al progetto di legge 133/2008, giusta delibera del Senato accademico.
Relativamente a tale progetto non abbiamo ricevuto alcuna documentazione, ma se l’intenzione è quella di trasformare l’Università d’Annunzio in Fondazione privata, come già evidenziato nel corso della riunione, le scriventi OO.SS manifestano la loro ferma contrarietà"

E' quanto sostengono le Segreterie Regionali CGIL CISL - UIL FLC CGIL - UIL SCUOLA RUA - CISL Federazione Università’.

"Ricordiamo che la legge 133/2008 prevede infatti all’art.16, la facoltà delle Università di trasformarsi in Fondazioni, previa delibera presa a maggioranza assoluta dal Senato accademico.
Con la trasformazione dell’Università in Fondazione si assisterebbe ad una vera e propria privatizzazione dell’Ateneo, con il rischio del trasferimento dell’intero patrimonio, anche quello immobiliare, ad un soggetto privato (la Fondazione). Ciò rappresenterebbe un elemento di particolare gravità in quanto il patrimonio dell’Università appartiene alla collettività che l’ha finanziata attraverso la fiscalità generale, e il patrimonio edilizio, in un momento di tagli e di difficoltà finanziaria dell’intero sistema di istruzione, costituisce una importante risorsa per l’università.
Il personale inoltre diverrebbe dipendente della Fondazione senza più certezze sul contratto e si potrebbe arrivare all’assurdo che personale pubblico, il cui rapporto di lavoro è regolato per legge, come i docenti universitari, a seguito di una scelta presa a maggioranza dal Senato accademico, diverrebbe dipendente di una realtà di diritto privato.
E’ del tutto evidente inoltre, che nell’eventualità della privatizzazione dell’ateneo, si avrebbero regole meno stringenti sulla formazione e il mantenimento degli organi di governo, sulla gestione del personale, sugli appalti, ecc. Noi riteniamo che, aldilà di aspetti pur migliorabili, il contesto di regole che sovrintendono la gestione delle università pubbliche hanno costituito e costituiscono garanzie di trasparenza, economicità e qualità dei beni e dei servizi.
Ricordiamo inoltre che con la trasformazione dell’Università in Fondazione privata, l’Ateneo potrebbe gestire e fissare le tasse studentesche a sua discrezione, non dovendo sottostare ai limiti di cui al DPR n.306 del 1997, che prevede la limitazione della contribuzione studentesca al 20% del FFO ma solo per le Università Statali.
Per quanto esposto, la posizione di CGIL CISL UIL regionali confederali e di categoria sulla questione della paventata trasformazione delle Università pubbliche in Fondazioni private è chiara ed incontrovertibile: siamo contrari e ci opporremo in ogni modo a tale eventualità, non ritenendo giusto privatizzare una funzione che la nostra Costituzione affida prioritariamente allo Stato.
Pertanto diffidiamo gli organi di governo dell’ateneo dal portare avanti tale progetto e siamo pronti a mobilitarci per difendere e rilanciare il ruolo dell’università G. D’Annunzio, che è e deve rimanere patrimonio pubblico" dicono le sigle sindacali .


Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Si terrà venerdì 29 marzo, ore 11, presso la sede Uil, il nuovo incontro di Uiltemp Abruzzo con i lavoratori somministrati dell’Aquila. Sarà presente il segretario regionale Uiltemp Abruzzo Maurizio Sacchetta.

Il rinnovo del CCNL per il comparto dei somministrati impone la necessità di un incontro con loro. I nuovi elementi del CCNL, elaborati anche alla luce del nuovo decreto dignità, devono essere chiari a tutti i lavoratori. Come chiare devono essere le opportunità in termini di assistenza, da quella sanitaria a quella previdenziale, così come in termini di formazione, a disposizione di tutti i somministrati grazie al fondo Epitemp- Formatemp.

Negli ultimi due anni in Abruzzo vi è stato un forte aumento dell’utilizzo della somministrazione, in particolare. E la somministrazione non è più solo per picchi di produzione ma è diventata strutturale. 

Somministrati sono quei lavoratori che, dipendenti di un’agenzia di lavoro, svolgono la loro mansione in un’altra azienda. I lavoratori di questa tipologia lavorano fianco a fianco con i cosiddetti “diretti” cioè i lavoratori che svolgono mansione nella stessa azienda dei somministrati, e sono però direttamente dipendenti della stessa.

Quando si parla di somministrati si pensa sempre ai giovani, ma da qualche tempo, l’età lavorativa è aumentata, e si hanno somministrati vicini all’età pensionabile. Inoltre essere somministrati non significa essere lavoratori di serie “b”. Tra i somministrati ci sono laureati, specializzati.

Conoscere i propri diritti e chiederne il rispetto all’interno dell’azienda nella quale si lavora, è fondamentale.

L’incontro del prossimo 29 marzo, vuol, fuori dallo slogan, rendere i lavoratori consapevoli dei propri diritti. Somministrazione significa anche flessibilità, ma non per questo implica precarietà. Muoversi nel campo delle leggi a tutela di questi lavoratori non è sempre semplice, per questo l’incontro sarà un momento di confronto, di chiarimento, e offrirà ai lavoratori l’opportunità di conoscere luoghi, persone e opportunità di sentirsi rappresentati davanti a qualsiasi necessità

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Si terrà giovedì 28 marzo alle 18.00 presso l'Auditorium del Parco dell'Aquila l'incontro "Il Diritto alla Famiglia" organizzato dal L'Aquila Film Festival all'interno della cornice del 1° Social Film Festival.

Sarà un talk politico particolarmente sentito, legato ad una tematica calda e attuale, resa anzi incandescente dall'ormai prossimo Convegno Internazionale di Verona sulla Famiglia. Vi prenderanno parte esponenti dei diversi schieramenti rappresentati in Parlamento con una presenza in città di deputati e senatori raramente riscontrata in passato: l’On. Stefania Pezzopane e l’On. Luigi D’Eramo introdurranno i lavori ai quali parteciperanno la Sen. Tiziana Drago, Movimento 5 Stelle, già coordinatrice ANFN Associazione Nazionale Famiglie Numerose in Catania, nonché ex presidente Forum associazioni familiari di Catania, l’On. Carolina Varchi, Responsabile Nazionale Famiglia e Valori non negoziabili di Fratelli d’Italia e la Sen. Monica Cirinnà, prima firmataria della legge sulle Unioni Civili ed esponente del Partito Democratico. L’incontro sarà moderato dal giornalista Oscar Buonamano, Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, e vedrà la presenza, in qualità di membro tecnico, dell'Avv. Clorinda Delli Paoli, esperta di Diritto di Famiglia.

L'impostazione dettata dal Direttore Artistico del L'AQFF Federico Vittorini mira al dialogo laico e pluralista tra le parti puntando a sottolineare la vocazione dell'Aquila ad essere luogo di Pace e di Dialogo potendosi proporre come salotto ideale per la Buona Politica, luogo di Cultura, città rinnovata dalla ricostruzione post sisma e Capoluogo di Regione prossimo a Roma, centro della politica nazionale e mondiale.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Proseguono gli appuntamenti curati dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” all’interno di alcuni Istituti scolastici di ogni ordine e grado del comprensorio. Domani, Giovedì 28 Marzo alle ore 9,30 presso il Circolo didattico Silvestro dell’Aquila è prevista la proiezione del film Wonder di Stephen Chbosky (Usa, 2017). La pellicola affronta un delicato argomento come quello dell’inclusione sociale ed i giovani allievi delle classi quarte e quinte avranno la possibilità nelle prossime settimane di partecipare a specifici laboratori sul linguaggio cinematografico, guidati dagli operatori della “Lanterna Magica”. L’iniziativa si inserisce in un progetto più ampio che coinvolge tutte le classi del Circolo didattico Silvestro in diversi incontri e proiezioni fino al termine dell’anno scolastico.

Inoltre, nel pomeriggio, a partire dalle ore 17,30, è in programma il secondo appuntamento della rassegna Cinemedicine con la proiezione del film Un medico, un uomo di Randa Haines (Usa, 1991). Gli studenti avranno inoltre l’opportunità di cogliere interessanti spunti didattici grazie alle introduzioni e ai commenti del Prof. Mauro Bologna, del Prof. Gianfranco Poccia e del Dott. Valter Marola, psichiatra. Gli appuntamenti si terranno presso l’Aula Magna, Blocco 0 – Edificio Alan Turing dell’Università dell’Aquila, Polo di Coppito e l’intera iniziativa è organizzata e promossa dal Dipartimento di Medicinaclinica, sanità pubblica, scienza della vita e dell’ambiente in collaborazione con l’IstitutoCinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”. Tutte le pellicole verranno fornite dagli archivi della Cineteca dell’Aquila “Maria Pia Casilio”.

 

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Nella rete delle 600 farmacie specializzate di tutta Italia il periodo dall’1 al 14 aprile sarà dedicato al tema dell’antiaging. Si tratta di un’iniziativa pensata per aiutare i cittadini a individuare il percorso più adatto per prevenire e rallentare i segni del tempo.

“Sono numerosi i fattori che contribuiscono alla comparsa dei segni dell’invecchiamento: non solo l’inevitabile trascorrere degli anni, ma anche l’inquinamento, la fotoesposizione, lo stile di vita, l’alimentazione scorretta e molto altro ancora” spiega il dottor Paolo Borgarelli, amministratore nazionale delle farmacie specializzate.

Nel corso dell’iniziativa, nella prima parte del mese d’aprile, i farmacisti delle farmacie specializzate saranno a disposizione delle persone per fornire delle risposte concrete, affidabili e su misura a questa esigenza molto sentita, offrendo anche dei focus specifici su tematiche come il legame tra invecchiamento ed esposizione al sole.

“Il fenomeno del foto invecchiamento è dovuto principalmente all’effetto dei raggi Uva, - prosegue il dottor Borgarelli - che penetrando negli strati più profondi della pelle, causano una iperproduzione di radicali liberi. Questo attiva la degradazione delle principali strutture della pelle: collagene ed elastina”.

I segni dell’invecchiamento si manifestano in modi differenti e con un’entità diversa da individuo a individuo: rughe d’espressione più o meno profonde, macchie cutanee, assottigliamento della pelle, perdita di tonicità, ma anche diradamento e perdita della lucidità dei capelli. Ecco perché diventa importante ricevere dei consigli che rappresentino una soluzione personalizzata e formulata sulle singole esigenze.

Le Farmacie aderenti all'iniziativa nella provincia de l'Aquila sono:

Farmacia Scoccia - Via Corradini, 169/171 - Avezzano 
Farmacia Alessandroni - Via Del Rio, 6 - L'Aquila 
Farmacia S. Francesco - Via A. Colagrande, 28 - L'Aquila 
Farmacia di Iorio - Via N. Sebastiani, 25 - Ovindoli 
Farmacia Capuzza - Via S. Rinaldi, 32 - Pescina 
Farmacia Marinetti - Via Marconi, 14 - Trasacco

Pubblicato in Varie

ROMA - “Per le Zes abbiamo una dotazione iniziale di 250 milioni che prevede agevolazioni, sotto forma di credito d’imposta, per un importo massimo di 5 milioni di euro per ciascun investimento. Inoltre, nel decreto crescita ci saranno ulteriori 300 milioni di euro, una cifra significativa che ho stanziato dal Fondo sviluppo e coesione, che serviranno per l’istituzione di un fondo con il quale si potranno implementare gli investimenti privati proprio nelle Zone economiche speciali”.

Lo ha detto il ministro per il Sud Barbara Lezzi intervenendo a “Focus economia”, su Radio 24.

“Questi 300 milioni - aggiunge Lezzi - serviranno per istituire un fondo al quale si potranno ‘agganciare’ ulteriori fondi di investimento privati allo scopo di sostenere le grandi imprese le quali, a loro volta, potranno così attivare anche l’indotto delle piccole aziende. Ci tengo a precisare che nel Decreto crescita presenterò volutamente una norma generale, perché voglio dare il giusto valore alla Cabina di regia nazionale sulle Zes, che ho istituito nel Decreto semplificazioni. Una volta che saranno stanziate queste risorse infatti vorrei convocare, spero entro la metà di aprile, una nuova cabina di regia per ricevere spunti dalle autorità portuali e soprattutto dai comitati di indirizzo strategico, al fine di compilare poi il regolamento di questo fondo”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA Proseguono le Conversazioni a Palazzo Di Paola, serie di incontri di approfondimento e cultura musicale promossi dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”; il prossimo appuntamento è per giovedì 28 marzo alle ore 17,30 a Palazzo Di Paola, Corso Vittorio Emanuele II, 95 interno 6 (angolo Via Verdi), con il Prof. Francesco Zimei.

Il musicologo aquilano, fondatore e anima dell’Istituto Abruzzese di Storia Musicale, terrà un incontro su “Lorenzo Da Ponte e la nascita dell’Opera italiana a New York” incentrato sull'avventura oltreoceano del geniale librettista di Mozart, una delle figure più significative della storia della musica e della cultura italiana in genere, culminata nella composizione dell’Ape Musicale, che Zimei stesso ha ricostruito su commissione della Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, opera rappresentata in prima moderna a New York nello scorso ottobre.

Francesco Zimei, musicologo di formazione interdisciplinare con studi umanistici e giuridici, ha partecipato a svariati convegni in qualità di relatore e tenuto seminari e conferenze per università, conservatori e istituzioni concertistiche. I suoi percorsi di ricerca che vanno dalla musica medievale alla Commedia dell’Arte, dal Settecento strumentale europeo all’Opera buffa, sono stati oggetto di oltre cinquanta pubblicazioni tra monografie, articoli in riviste scientifiche, saggi e capitoli di libro. Dirige due collane musicologiche edite dalla Libreria Musicale Italiana. 

Ingresso Libero.

Pubblicato in Arte e Cultura

LETTOMANOPPELLO (PE) – Nel pomeriggio di domenica 31 marzo 2019, con inizio alle ore 16.30, si terrà  presso il Centro Informazioni del Parco Nazionale della Maiella in Largo Assunta a Lettomanoppello, un convegno dal titolo "Miniera di Santa Liberata:  a 150 anni dalla tragedia delle tre giovinette"  e sottotitolo  "Le Miniere della Maiella un patrimonio da riscoprire e valorizzare", un evento commemorativo sulla tragedia delle tre ragazze lettesi Rosa, Brigida e Filomena che hanno perso la vita il 1 aprile 1869, 150 anni fa, compiendo il proprio dovere sul posto di lavoro nella Miniera di Santa Liberata, andando incontro a un tragico e fatale epilogo a causa di una frana che le seppellì. 

L'evento è patrocinato dal Comune di Lettomanoppello, dalla locale Pro Loco Tholos e  dal Gruppo Ricerca Archeologica Industriale Maiella (Graim).

A tal proposito interverranno: il Sindaco di Lettomanoppello, il dott. Giuseppe Esposito che porgerà i saluti istituzionali; il moderatore sarà invece l'Ing. Simone D'Alfonso Vicesindaco di Lettomanoppello e Assessore alla Cultura; la Prof. Daniela D'Alimonte, dirigente scolastico che parlerà di "Storie di donne e di lavoro"; la Dott.ssa Sandra Di Felice con un intervento su "Donne lettesi in miniera: la tragedia di Santa Liberata nel 150esimo anniversario"; il Sindaco di Roccamorice, il Dott. Alessandro D'Ascanio che farà un approfondimento su "Le miniere della Maiella una storia industriale italiana"; il Dott. Dino Di Cecco dell'Associazione Graim che analizzerà la "Valorizzazione e le prospettive future dei siti minerari";  infine, saranno affidate al Sen. Luciano D'Alfonso le conclusioni sul "Masterplan, Parco Didattico del Lavino".

Per l’occasione, il giovane artista locale, lo scalpellino Mirko D’Alfonso, ha realizzato un'opera in pietra della Maiella per ricordare e onorare la memoria di queste giovani donne operaie Lettesi che verrà inaugurata alla fine del convegno.

Ecco brevemente quanto di tragico avvenne a Lettomanoppello il 1 aprile 1869, tramite la “Cronaca Napoletana”, dal 1 marzo al 31 dicembre 1869, custodita presso la Biblioteca Provinciale di Napoli:

“Lettomanoppello. Disastro. Verso l’una e mezzo pomeridiana l’imboccatura di uan cava della miniera di bitume detta di S.Liberata si è chiusa d’un tratto per una frana, che staccatasi impetuosamente, vi è precipitata di sopra: alcuni attribuendo questo fatto al tremuoto che avvenne ieri in vari punti degli Abruzzi, altri ad infiltramenti di acqua. Gli operai che vi stavano lavorando, fra cui tre giovanette, vi sono rimasti seppelliti. Alla nuova di tanta sventura sono corsi immediatamente il sindaco Luigi de Sanctis e il direttore della società degli scavamenti sign. Leopoldo Ferretti: e con essi la popolazione. E tutti all’improbo lavoro di togliere la terra con vanghe, zappe e cofani, niuno escluso, dal ricco gentiluomo al povero contadino, dagli uomini di chiesa ai carabinieri, sparita ogni differenza di condizioni e di età, facendo ognuno a gara per far presto.
Erano quindici vite che si dovevano salvare. E a salvarle si univano pure le popolazioni vicine accorse anch’esse con i loro sindaci.
Alle tre dopo mezzanotte, dopo circa sedici ore di fatiche e di ansia, la frana è finalmente sparita, l’apertura della cava è sgombra, gli operai abbracciano i loro salvatori. Ma essi non sono tutti.
Ne mancano tre. Sono le tre giovanette”.

Nel ricordo delle tre giovani vite stroncate brutalmente, prematuramente e improvvisamente, rivive lo spirito di laboriosità, solidarietà e di unione della comunità lettese, la cui storia ed identità si è sviluppata di pari passo con l’evoluzione dell’attività estrattiva nelle cave di pietra della Maiella e nelle miniere di bitume.

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo