http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Febbraio 2019 - Radio L'Aquila 1
Venerdì, 01 Febbraio 2019 16:34

Caduto da un'impalcatura, muore due giorni dopo

PESCARA - È morto questa mattina nel reparto di Rianimazione dell'ospedale civile di Pescara l'uomo di 60 anni che due giorni fa era rimasto gravemente ferito in un cantiere edile, dove era precipitato da un'impalcatura, a un'altezza di circa quattro metri, riportando un grave trauma cranico. I Carabinieri hanno già provveduto al sequestro del cantiere. L'uomo, direttore dei lavori di un cantiere in via Valle Fuzzina, in zona Colli, era stato subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni, però, non sono mai migliorate. (ANSA)

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 01 Febbraio 2019 16:32

Inps, in Abruzzo 427 domande 'quota 100'

L'AQUILA - Sono 427 le domande di pensione 'quota 100' in Abruzzo pervenute alle 17 di ieri 31 gennaio. Lo comunica l'Inps ricordando che, a livello nazione le domande di pensione 'quota 100', sempre alle 17 di ieri, sono 10.519 per l'intero territorio nazionale.
Per l'Abruzzo, a livello provinciale in testa l'Aquila con 143 domande, seguita da Chieti con 121, Teramo 82 e Pescara 81, riferisce ancora l'Inps in una nota. (ANSA)

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Si svolgerà martedì prossimo 5 febbraio a partire dalle 10.30 l’Erasmus day dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, presso l’aula 5 del’Accademia in Via Leonardo da Vinci.

Si tratta di un appuntamento annuale di divulgazione ed informazione rivolto agli studenti ed ai docenti che vogliano fare un’esperienza formativa nei vari istituti dei paesi europei gemellati con quello aquilano e con la Turchia che, pur non essendo nella Comunità Europea, aderisce al progetto di mobilità dell’ Accademia dell’Aquila.

Attualmente l’accademia promuove 4 azioni di mobilità, due per gli studenti e due per i docenti, ed ogni anno si muovono tra i 15 e i 20 insegnanti e una trentina di ragazzi per partecipare ai vari progetti in essere (circa 60). Molti sono anche i ragazzi europei che arrivano in città, per questo anno accademico sono 20 gli allievi ospitati.

Il 5 febbraio prossimo dopo il saluto del direttore Marco Brandizzi saranno illustrate tutte le opportunità dell’anno accademico in corso da parte dello staff Erasmus, formato da docenti, studenti ed ex studenti dell’accademia aquilana che hanno già fatto esperienze di mobilità; gli stessi saranno a disposizione per chiarire dubbi e rispondere alle domande degli studenti che interverranno.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - “Il servizio Pedagogico del Comune, da sempre attento alla qualità dell’offerta rivolta ai bambini iscritti negli asili nido di diretta gestione e ai loro genitori, vuole proporre una nuova azione, che doti queste strutture, “Il Viale” ed il “Primo Maggio”, di una selezione di libri di letteratura per l’infanzia, che consentirà ai genitori stessi di poterli prendere in prestito, leggerli in casa e riportarli successivamente per prenderne dei nuovi”.

Lo rende noto l’assessore alle Politiche educative del Comune dell’Aquila Francesco Cristiano Bignotti.

“La lettura di storie ai bambini, fin dalla più tenera età, - ha proseguito Bignotti - è un’attività che coinvolge tutta la famiglia, rafforzando la relazione adulto-bambino in un contesto domestico che crea abitudine all'ascolto, aumento della capacità di attenzione e accrescimento del desiderio di imparare a leggere. È doveroso rivolgere un plauso allo staff educativo e al coordinamento pedagogico comunale per le scelte intraprese e per la selezione dei volumi, adeguati alla comprensione dei bambini in età prescolare e volti a stimolare nei genitori il desiderio di condividere questa esperienza con i propri figli. I criteri di selezione dei testi hanno tenuto conto in primo luogo degli aspetti pedagogici, della qualità narrativa e tipografica, delle illustrazioni e del tipo di impaginazione. Anche in questo caso -  ha concluso l’assessore -  il servizio degli asili nido di diretta gestione del Comune  si rivela rivolto non solo ai bambini, ma a tutta la famiglia, caratterizzandosi per essere partecipativo ed attento alle più innovative discipline educative. È in analisi inoltre, anche tra le difficoltà dovute alla non semplice sostituzione del personale andato in quiescenza ad inizio anno pedagogico, un metodo per incrementare il servizio”.

L’accesso alla biblioteca è libero e gratuito per tutti i genitori dei bambini iscritti.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Nessun pericolo per la Questura dell'Aquila - afferma il deputato leghista Luigi D'Eramo - che grazie all'intervento di Matteo Salvini è pronta ad aumentare l'organico con nuovo personale".

È esplosa nelle ultime ore la polemica sul declassamento in III fascia della Questura dell'Aquila, ma la Lega Abruzzo, attraverso il deputato aquilano Luigi D'Eramo, chiarisce: "Lo stesso Ministro degli Interni è intervenuto per difendere la Questura aquilana, presidio di legalità e sicurezza, lavorando ad un piccolo, ma sostanziale, incremento di personale per operare sul territorio provinciale. Cambierà la qualifica del Questore, che diventerà un 'Dirigente superiore' e non più un 'Dirigente generale', ma non ci sarà nessuna incidenza sull'efficacia del lavoro.

Colgo l'occasione - conclude D'Eramo - per ringraziare il Ministro degli Interni Matteo Salvini che aveva promesso di mandare nuovi poliziotti a L'Aquila e che, dopo soli sei mesi, ha mantenuto l'impegno".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Strano Film festival, il primo festival che celebra “la terra”, ha lanciato l’open call per la selezione dei film da ammettere al concorso internazionale di cortometraggi della terza edizione. La deadline è il 19 aprile. Strano Film festival accoglie cortometraggi nazionali e internazionali, della durata massima di trenta minuti; fiction, documentari e animazione che raccontano storie legate alla “terra”. I film dovranno essere prodotti nei quattro anni precedenti all’edizione 2019 e sottotitolati in inglese e in italiano. Il vincitore si aggiudicherà un premio di 1.000 euro.

Sotto-tema di questa edizione del festival è “La terra del futuro/ il futuro della terra”.

Strano Film Festival vuole stimolare una progettualità legata alla terra, che sia innovativa, creativa, non convenzionale, pur restando autentica e ancorata alle tradizioni.

Strano Film Festival si svolgerà nei giorni 22, 23, 24 e 25 agosto 2019, tra Capestrano e la Valle del Tirinoin Abruzzo. Suo scopo principale è quello di valorizzare l’autenticità del territorio abruzzese e rigenerare attraverso un approccio partecipativo, le comunità che le abitano. Il Festival crea ogni anno un programma di attività giornaliere che stimolano i festivalieri all’incontro dei produttori, agricoltori e allevatori della Valle.

Le passate edizioni sono state un successo di pubblico e critica. Molti i registi stranieri e italiani che hanno partecipato al Festival e i festivalieri venuti da tutta Italia e dall’estero che hanno potuto scoprire le meraviglie d’Abruzzo e i frutti della sua terra, durante il loro soggiorno.

La giuria della terza edizione sarà così composta: Piercesare Stagni, docente di Storia del Cinema presso il Centro Sperimentale di Cinematografia Sede Abruzzo e presso l’International Film Academy di Pescara; Pierlorenzo Puglielli titolare di Wolf-Soluzioni per il Cinema e rappresentante del Sulmona Film Festival; Mark Anastasio, direttore del Coolidge Corner Theater di Boston USA; Lu Heintz, artista e docente alla Rhode Island School of Design di Providence, Rhode Island - Stati Uniti.

L’idea di rivalutare la cultura della terra, come componente fondamentale del patrimonio culturale, restituendole il valore che merita, è di Gianluca Fratantonio, direttore artistico di Strano Film Festival che lavora nel campo della valorizzazione del patrimonio storico e artistico sia in Italia che all’estero: “Strano Film Festival, crea nuove metodologie di sviluppo delle risorse territoriali e umane. Promuove la cultura e i popoli che la fanno attraverso il cinema. Una ricerca dettata dalla necessità di recuperare l’autenticità e la nozione di valore che sia diverso da quello economico”.

L’organizzazione del Festival è affidata all’associazione culturale Maks, ne fanno parte: Simonetta Caruso, organizzazione, referente sul territorio, Simonetta vive a Capestrano, è fotografa, copywriter e imprenditrice aquilana innamorata della sua terra e delle persone che la abitano; Elizabeth Tomasetti, Open Call e consulente artistico, Elizabeth è visual artist e scenografa di New York ma originaria della provincia dell’Aquila, ha scelto Capestrano come sua seconda casa; Gianluca Fratantonio, direttore artistico, ideatore e organizzazione, innamorato anche lui della Valle del Tirino e dell’Abruzzo.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - Anche la Lega aquilana si unisce all'iniziativa che tutta Italia sta organizzando in sostegno di Matteo Salvini. A L'Aquila, presso il comitato elettorale della Lega, verranno raccolte le firme in segno di solidarietà al Ministro degli Interni Matteo Salvini, accusato di sequestro aggravato per il caso dei 177 richiedenti asilo della nave Diciotti.

La raccolta firme riporterà quanto segue “i sottoscritti intendono esprimere la propria solidarietà e il proprio sostegno alle politiche del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, che rischia da 3 a 15 anni di carcere per aver fatto il proprio dovere difendendo i confini italiani”.

Le firme verranno raccolte presso il comitato elettorale della Lega L'Aquila in Centro storico in Via Verdi. Era previsto un gazebo presso la Fontana Luminosa ma le condizioni meteo lo impediscono.

L'appuntamento per tutti i militanti, simpatizzanti ed elettori della Lega è presso il Comitato di Via Verdi, sabato 2 febbraio, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 18.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Nell’ambito di Musica in Tour, il progetto della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” che mette in circolazione musica e musicisti nel territorio, domenica 3 febbraio sono programmati due concerti uno a Pizzoli presso l’Auditorium “V. Del Tosto” con inizio alle ore 18 e l’altro nella Sala Consiliare di Bussi sul Tirino (PE) con inizio alle ore 17.

In quel di Pizzoli arriva il funambolico e divertente Marsican Brass Quintet con un programma che va da riletture di celebri pagine da Rossini fino ai Queen passando per il jazz, le colonne sonore e la musica leggera. Il gruppo nasce quasi come un esperimento di cinque amici musicisti impegnati a promuovere la musica da camera per ottoni. I componenti del Marsican Brass Quintet sono in formazione: trombe Marco Scamolla e Giuseppe Iacobucci, corno Giovanni Piacente, trombone Stefano Tomasi, basso tuba Alessandro Caretta, strumentisti molto attivi sia come solisti che in formazioni cameristiche e sinfoniche.

A Bussi sul Tirino, come primo appuntamento di cinque programmati di Musica in Tour, si esibisce invece la coinvolgente Fire Dixie Jazz Band che nasce da un gruppo di professionisti provenienti da esperienze diverse ma legati da un unico catalizzatore, il jazz tradizionale, riproponendo lo stile delle orchestre itineranti che operavano a New Orleans agli inizi del ‘900. Una band con la sinergia di tromba, clarinetto e voce, sax, banjo e percussioni; in alcuni casi anche del trombone: Leonardo Crescimbeni, Armando Mortet, Raffaele Gaizo, Pietro Crescimbeni, Michele Pavese; farà riascoltare belle pagine musicali di Gershwin, Carmichael, Ellington ed altri in una cornice degli anni ruggenti, il tutto arricchito da brani dello “swing italiano” degli anni quaranta.

I concerti sono realizzati in collaborazione con il Comune di Pizzoli e il Comune di Bussi sul Tirino. Domenica prossima Musica in tour approda a Rocca Di Mezzo e San Demetrio ne’ Vestini.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Un progetto di legge in favore dei familiari delle vittime dei terremoti dell’Aquila e del Centro Italia dal 2009 in poi. La prima firmataria, la deputata del Partito Democratico Stefania Pezzopane, ne ha illustrato i contenuti stamattina in conferenza stampa nel capoluogo abruzzese. Alla presentazione pubblica di oggi ne farà seguito una seconda dopo le elezioni regionali alla Camera dei deputati, a cui verranno invitati anche parlamentari degli altri gruppi politici, legali e rappresentanti delle famiglie delle vittime. “Il progetto di legge è già depositato - ha spiegato Pezzopane - e prevede una disposizione finanziaria di 200mila euro al titolare del rapporto principale di natura familiare con la vittima oltre a meccanismi per favorire l’accesso al mercato del lavoro per i parenti diretti delle vittime che ne avessero necessità”.

Il progetto di legge alla Camera è stato depositato dopo che nella legge di bilancio a dicembre era stato bocciato dalla maggioranza un emendamento presentato dalla deputata del Pd che andava ad affrontare il vuoto normativo. Dopo la bocciatura però, il governo inseriva nel decreto legge semplificazioni un emendamento a favore delle vittime di Rigopiano, che in ogni caso non prevede somme definite ma, rispetto alla prima versione, l’accesso agevolato al mercato del lavoro per i familiari delle vittime del resort. Perciò “nel momento in cui si votava la misura per Rigopiano, che ovviamente è stata votata anche dal Pd, ho richiamato l’attenzione sul mio progetto di legge, che tutela anche le vittime dell’Aquila e di Amatrice. Le vittime delle calamità non devono avere un colore o un’appartenenza, una data che le discrimina. Sono uguali, e trovo necessario e urgente che così come c’è stata una risposta giusta ed importante per Rigopiano, ci debba essere per le altre calamità”. Il progetto di legge di Pezzopane, che è stato fatto proprio da tutto il Pd, è inoltre più dettagliato della misura che l’esecutivo ha predisposto per Rigopiano: oltre alla precisazione delle somme che spettano ai familiari, sono specificati altri aspetti importanti.

Pezzopane ha spiegato: “Lo schema del nostro provvedimento è quello della legge approvata per la strage di Viareggio. Se avessero approvato i miei emendamenti avremmo già risolto la questione. Al momento della conversione in legge del decreto semplificazione, porrò la questione e rilancerò la necessità di tutelare le vittime anche delle altre calamità. Mi auguro che le forze politiche siano solidali e che questa legge venga approvata all’unanimità, sarebbe la risposta giusta da dare in occasione del decennale del sisma. Deve essere approvata prima del 6 aprile”.

La deputata del Pd si è detta anche dispiaciuta “che ci si trovi in un momento elettorale, ma le mie proposte a differenza di altre sono in campo da tempo. La testimonianza sta nei numerosi emendamenti che ho presentato, e che sono sempre stati bocciati, ben prima che iniziasse la campagna elettorale. Nella passata legislatura avevo inserito un articolo nella mia proposta di legge organica sul terremoto”. Pezzopane ha infatti ricordato che le misure proposte vengono da lontano: erano già contenute in emendamenti non approvati nei mesi scorsi ma anche, nella scorsa legislatura, nella legge organica che aveva come prima firma la sua, redatta di concerto con l’amministrazione comunale di allora ma “non ci fu l’opportunità di portarla avanti. Me ne sono sempre rammaricata”.

Pubblicato in Politica

PESCARA - Anche in Abruzzo e nel Mare Adriatico la biodiversità è in pericolo. Inquinamento e marine litter sono in primis i principali nemici di questo capitale naturale. Nel nostro Paese oltre un quinto del totale delle specie presenti sono a rischio di estinzione. Su un campione, utilizzato dall’IUCN, di 2807 specie italiane di spugne, coralli, squali, razze, coleotteri, farfalle, pesci d’acqua dolce, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi, ben 596 sono infatti a rischio di estinzione.

Ad oggi i rifiuti marini, soprattutto la plastica, sono una delle principali minacce per circa 180 specie marine mediterranee. La tartaruga Caretta caretta, insieme alla balenottera comune e agli uccelli marini come la Berta maggiore, sono tra le specie minacciate dai rifiuti galleggianti e dall’inquinamento da plastica in mare.

La balenottera, ad esempio, alimentandosi per filtrazione, con ogni boccone arriva ad ingerire fino a 7 mila litri d’acqua, inghiottendo anche grandi quantità di macro e microplastica.

La maggior parte dei rifiuti marini (circa il 95%) è composta da plastica e sempre secondo l’UNEP il Mar Mediterraneo è attualmente una delle sei aree maggiormente invase da marine litter nel mondo: la concentrazione dei rifiuti in alcune aree è comparabile a quella delle cosiddette “isole galleggianti” dell’Oceano Pacifico. Come ribadito da Legambiente a New York, palazzo dell'ONU, in occasione della giornata mondiale sugli oceani: il nostro rischia sempre più di diventare un mare magnum di plastica e spazzatura con rifiuti galleggianti, adagiati su spiagge e fondali o invasi da quelli diventati tanti minuscoli e invisibili frammenti. La corretta gestione dei rifiuti a monte e l'educazione al rispetto dell'ambiente restano i capisaldi per impedire questa pericolosa deriva. Quest'ultima certificata con l’indagine Beach litter 2018 che rileva come anche nella nostra regione la plastica è il materiale più trovato, pari al 89% del totale dei rifiuti rinvenuti e superiore alla media nazionale che si attesta all’80%.

L'Abruzzo, con la presenza di oltre il 50% di Comuni ricicloni ed una raccolta differenziata media regionale che si attesta intorno al 62%, nell'appuntamento di oggi che vede la sottoscrizione del protocollo 'plastic free', vuole avviare un progetto sperimentale per ridurre l’utilizzo di imballaggi in plastica e punta a bandire l'usa e getta nell'intera regione.

L'accordo firmato dal Dirigente del Servizio Rifiuti Regione Abruzzo, Franco Gerardini, e dal Presidente di Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco, definisce gli impegni, le attività, il programma delle iniziative ed il gruppo di lavoro che opererà, anche attraverso azioni di citizen science, per il raggiungimento di un Abruzzo libero dalle plastiche.

“Questo protocollo è un nuovo traguardo che si aggiunge al percorso avviato da anni a sostegno della corretta gestione dei rifiuti e dell'educazione al rispetto dell'ambiente - dichiara Di Marco - Dall'esperienza vincente dei Comuni Ricicloni (con almeno il 65 % di raccolta differenziata) ai Comuni rifuti free (almeno il 65% di raccolta differenziata e con meno di 75 kg di secco residuo abitante annuo), oggi parliamo parliamo di 'regione plastic free'. Continuando in questa direzione e con questa azione di confronto e sostegno alle buone pratiche delle pubbliche amministrazioni e di cittadinanza attiva, con le campagne e le vertenze che ci hanno sempre contraddistinto, passo dopo riusciremo sempre più a contribuire fattivamente al miglioramento della qualità della vita del nostro territorio”.

Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo