http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Febbraio 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il Coordinamento provincia dell’Aquila della mozione #fiancoafianco, che sostiene la candidatura di Maurizio Martina a segretario nazionale del Partito Democratico, sceglie un giovane aquilano ed una giovane di Balsorano per rappresentarli a Roma alla riunione della Convenzione nazionale del Pd che si riunirà domani, domenica 3 febbraio.

"Siamo davvero soddisfatti del risultato della nostra mozione, tutto guadagnato sul campo, grazie - si legge in una nota del Coordinamento - al lavoro di tanti militanti e molti giovani. Grazie a questo risultato possiamo inviare due rappresentanti dei circoli a Roma. E saranno proprio due dei protagonisti del nostro successo a rappresentare la mozione Martina: Quirino Crosta segretario del circolo di Sassa, e Simona Venditti dirigente del circolo di Balsorano. In entrambi i circoli il risultato per Martina è stato molto importante".

Quirino Crosta è un giovane ingegnere e PhD in pianificazione e tecnica urbanistica, impegnato in molti campi dell’attività sociale ed ha dichiarato: ”Ringrazio la mozione Martina che mi ha dato questa opportunità, credo fermamente nel valore della diversità, dell’inclusione e della partecipazione e in tal senso intendo continuare il mio impegno fino al 3 marzo”.

Simona Venditti, ragioniera e tecnico esperto nel trasporto intermodale, madre di due bambini di 15 ed 11 anni “Sono molto onorata di fare questa esperienza. Mi sono avvicinata da poco alla politica e spero di poter dare il mio contributo in un partito che sta fortemente cambiando”.

Il risultato della mozione Martina in provincia dell’Aquila è stato molto generoso con un 42,3%, risultato superiore alla percentuale regionale che è stata del 41,2% e di quella nazionale che per Martina è stata del 36,53%.

Il candidato Maurizio Martina - rendono noto infine dal Coordinamento - ha fatto pervenire personalmente i complimenti per il buon lavoro svolto alla Deputata Stefania Pezzopane ed a tutto il coordinamento provinciale.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - A Sassa, in via L’Aquila-Sassa nel locale al piano terra dell’ex circoscrizione, è aperto il comitato elettorale dei candidati al Consiglio regionale Pierpaolo Pietrucci e Patrizia Masciovecchio.

Il comitato, che affianca quelli di piazza Duomo e di Paganica, servirà come riferimento dell’area ovest dell’Aquila e del territorio dei Comuni di Scoppito, Lucoli e Tornimparte.

“Il comitato - dicono Pietrucci e Masciovecchio - è aperto e a disposizione soprattutto grazie all’impegno dei volontari e dei segretari dei circoli di Sassa, Scoppito e Tornimparte. Siamo convinti che si tratti di un territorio che meriti attenzione e impegno, dove ad esempi amministrativi virtuosi, pensiamo a Scoppito, Lucoli e Tornimparte, si affiancano criticità comuni purtroppo alle frazioni aquilane. Sassa necessita di maggiore attenzione politica e di azioni più incisive su diversi fronti, tra cui quelli ambientale, della mobilità, delle infrastrutture”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Lunedì 4 febbraio alle ore 18 presso l’Auditorio E. Fermi di Celano si terrà il forum dal titolo: Cultura, vanto della nostra terra, radice del suo futuro.

Il forum, voluto da Nazzareno Carusi, responsabile nazionale per la Cultura nella “Consulta del Presidente” di Forza Italia, che ha contribuito in maniera determinante alla scrittura della voce “Cultura” nel programma elettorale della coalizione di centrodestra, vedrà la partecipazione dei Senatori Giuseppe Moles (membro della Commissione Cultura del Senato), Giorgio Mulé (portavoce dei gruppi parlamentari di Forza iItalia), Nazario Pagano (membro della Commissione Affari Costituzionali e Coordinatore regionale di Forza Italia) e verrà chiuso dall'intervento di Antonio Del Corvo, candidato al Consiglio Regionale.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il Comune dell'Aquila ha proceduto alla installazione di 14 rastrelliere per le biciclette in diversi punti strategici della città. Lo annunciano il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi e l'assessore all'Ambiente, Emanuele Imprudente.

"Da più parti abbiamo ricevuto sollecitazioni da amanti delle due ruote, che lamentavano la mancanza in città di supporti e strutture dove poter lasciare le biciclette in sicurezza - spiega il primo cittadino - In questo modo intendiamo non solo andare incontro alle richieste di chi già utilizza bici e mountain bike, ma anche incentivare l'utilizzo di un mezzo ecologico e utile al benessere delle persone".

Le rastrelliere sono posizionate nelle seguenti zone: Piazza italia, Torrione (viale Lombardia), Fontana luminosa (info point), Parco del sole, Collemaggio, via Strinella (area camper), San Basilio, Piazza Palazzo, Piazza Duomo, Villa comunale, mercato Piazza d'armi, Auditorium del Parco, Castello (ingresso parco giochi), San Bernardino.

Pubblicato in Politica

CARSOLI (AQ) - Con la Lega di Salvini Emanuele Imprudente, candidato al Consiglio Regionale dell’Abruzzo sarà a Carsoli domenica 3 febbraio 2019. Un incontro pubblico con gli amici della Lega per fare il punto sulla situazione in Abruzzo, ma anche per tracciare un percorso concreto per una azione in sinergia tra Piana del Cavaliere e la Regione stessa.

“Questi incontri - afferma Imprudente - servono a stabilire un contatto diretto con le varie realtà, individuando problematiche specifiche e facendo poi corrispondere relative proposte di soluzione, poichè ogni realtà ha delle sue peculiarità, potenzialità e problematiche che dovranno essere affrontate con un lavoro di squadra ed in contatto diretto con la stessa realtà locale.

La Lega - conclude Imprudente - sarà presente nella Piana del Cavaliere con la stessa forza e determinazione con cui si sta portando avanti l’azione nazionale che ci vede protagonisti in forte crescita.

Particolare attenzione - conclude Imprudente - la dedicheremo al sistema infrastrutturale e al comparto industriale di Carsoli-Oricola, che ha molte potenzialità purtroppo lasciate decantare. Serve una azione di rilancio per generare nuovo lavoro e sviluppo per aziende, con punti fermi e verso obiettivi di ripresa”.

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi cielo molto nuvoloso con piogge a tratti intense durante l'intero arco della giornata. 
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 11 gradi.
Domani in mattinata nubi alternate a qualche schiarita con possibilità di qualche goccia di pioggia. Nel pomeriggio nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 20km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 10 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Oggi cielo molto nuvoloso con precipitazioni a tratti intense durante l'intero arco della giornata (quota neve iniziale 1600m s.l.m. in abbassamento in serata a 1200m s.l.m.).
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 35km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 1 grado.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT): 3 MARCATO.
Domani in mattinata nubi alternate a qualche schiarita con possibilità di qualche fiocco di neve. Nel pomeriggio nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista -1 grado.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT): 3 MARCATO* (*previsione - controllare eventuali aggiornamenti meteomont)
 
CAMPO FELICE - Oggi cielo molto nuvoloso con precipitazioni a tratti intense durante l'intero arco della giornata (quota neve iniziale 1600m s.l.m. in abbassamento in serata a 1200m s.l.m.).
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 35km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 5 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT): 3 MARCATO.
Domani in mattinata nubi alternate a qualche schiarita con possibilità di qualche fiocco di neve. Nel pomeriggio nubi sparse.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 3 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT): 3 MARCATO* (*previsione - controllare eventuali aggiornamenti meteomont)
 
Pubblicato in Varie
Sabato, 02 Febbraio 2019 10:08

Come farsi assumere con bonus occupazione

L'AQUILA - Assumere un dipendente può avere un costo molto elevato, ma per favorire l'occupazione e per andare incontro alle aziende, lo Stato riconosce particolari agevolazioni. Nel 2019 ce ne sono diverse, la maggior parte delle quali riguardano i giovani disoccupati. Il primo bonus assunzioni, confermato per il 2019, è quello rivolto all'assunzione di Neet (ossia coloro che né studiano e né lavorano), iscritti al programma Garanzia Giovani: per questi ultimi - se di età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti - il datore di lavoro ha diritto a un esonero del 100% della contribuzione su un massimale annuo di 8.060,00 euro.

Confermato dalla Legge di Bilancio per il biennio 2019-2020 c’è poi il cosiddetto bonus assunzioni Sud, riservato alle aziende con sede in Meridione che assumono giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni. Si può richiedere questo beneficio anche per chi ha più di 35 anni purché sia disoccupato da almeno 6 mesi. Anche in questo caso è previsto l'esonero totale della contribuzione per un limite di 8.060,00 euro annui. Per le assunzioni di giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni si può anche beneficiare di un esonero contributivo del 50% per un massimo di 3.000 euro annui; in questo caso il beneficio vale per 36 mensilità.

Anche per chi ha un'età compresa tra i 30 e i 35 anni (non compiuti) è possibile richiedere lo stesso beneficio, ma solo se il giovane assunto non ha mai sottoscritto un contratto a tempo indeterminato. Ma ci sono anche agevolazioni che premiano le giovani 'eccellenze'. Si può beneficiare di un esonero contributivo totale, nel limite di 8.000 euro l'anno, quando si assumono, infatti, Under 30 laureati con lode o Under 34 in possesso di un dottorato di ricerca. Per le aziende che assumono uno studente, che per conto loro ha già seguito un percorso di alternanza studio-lavoro, o anche di apprendistato qualificante, vi è la possibilità di beneficiare di un esonero totale dei contributi nel limite massimo di 3.000 euro annui (per 36 mensilità). Si ricorda, infine, che anche il reddito di cittadinanza prevede un bonus assunzioni: le aziende che assumono un beneficiario del RdC godranno di uno sconto contributivo pari all'importo dell'assegno, che stava percependo, moltiplicato per le mensilità mancanti. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Sabato, 02 Febbraio 2019 10:06

Auto, crollano le immatricolazioni

L'AQUILA - Pessimo inizio di anno per il mercato automobilistico italiano. I dati del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti infatti mostrano a gennaio 164.864 immatricolazioni, con un calo del -7,55% rispetto allo stesso mese del 2018, quando furono vendute 178.326 vetture.

In calo anche il mercato dell'usato con 377.787 trasferimenti di proprietà registrati a gennaio, -3,69% rispetto a gennaio 2018. A gennaio 2019 il volume globale delle vendite (542.651 autovetture) ha dunque interessato per il 30,38% auto nuove e per il 69,62% auto usate.

Fiat Chrysler Automobiles chiude gennaio con quasi 39.800 immatricolazioni e una quota del 24,1% del mercato. Lo rende noto Fca spiegando che Fiat Panda è l'auto più venduta in Italia con una quota nel segmento del 46,3%, seguita da Lancia Yspilon nella classifica generale e da Fiat 500 nel suo segmento. Lancia Ypsilon è leader nel segmento B aumentando le vendite del 55,4% e ottiene la miglior quota da aprile 2016. Alfa Romeo Stelvio è leader nel suo segmento con una quota del 13,4%. Fiat 500X, Jeep Renegade e Jeep Compass consolidano la loro presenza nella top 3 dei loro segmenti. Pietro Gorlier, Chief Operating Officer per la regione EMEA di Fca, nel commentare i dati di vendita di gennaio afferma che ''in un mercato in discesa Fca continua a privilegiare le vendite a privati, dove aumentiamo le nostre immatricolazioni del 16%, ben oltre l'andamento del mercato. Con soddisfazione vediamo Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Alfa Romeo Stelvio in testa nelle vendite dei loro segmenti''. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Sabato, 02 Febbraio 2019 10:04

Rc auto, il prezzo è sceso in 5 anni

L'AQUILA - l prezzo medio della Rc auto è calato in 5 anni del 23%, pari a 96 euro passando infatti da 515 euro del terzo trimestre 2013 a 419 euro del terzo trimestre del 2018. E' quanto emerso dal bollettino Iper dell'Ivass, nel quale viene monitorato l'andamento dei prezzi medi delle assicurazione auto. Nel solo terzo trimestre del 2018 i prezzi sono scesi, rispetto allo stesso periodo del 2017, dello 0,3%.

L'installazione delle scatole nere registra un vero e proprio boom nella provincia di Caserta. Nell'area della città campana, infatti, le 'black box' sono presenti nel 60,6% dei contratti stipulati. Si tratta di una scelta, spiegano dall'istituto, che nasce non solo dalla necessità di ridurre il premio assicurativo, ma anche da quella di "tutelarsi" in zone del territorio considerate più a rischio. Il dato di Caserta, spiega l'Ivass, è la dimostrazione di una "penetrazione assai eterogenea in Italia della scatola nera" anche se "il 20,6% dei contratti preveda clausole di riduzione del premio legate alla sua presenza". Infatti, si legge tra i dati diffusi nel bollettino Iper, nella provincia di Bolzano, più virtuosa e dai premi assicurativi base più bassi, questa penetrazione è ridotta al minimo: è presente in appena il 3% dei contratti.

GLI ABUSIVI SUL WEB - Nel 2018 l'Ivass ha scoperto 103 siti web di intermediari abusivi che proponevano la possibilità di stipulare premi Rc auto. Di questi, ne sono stati oscurati l'80% dopo l'intervento dell'istituto di vigilanza. E' quanto fa sapere l'Ivass, che parla di "fenomeno cresciuto" nel corso dello scorso anno, la cui diffusione risale, invece, a due anni fa. Nel 2017 l'Ivass aveva infatti scovato circa 50 siti abusivi (il 99% oggi risulta oscurato). Nel solo mese di gennaio 2019 ne sono già stati scoperti 20, di cui il 30% è off line. "Il nostro, contro il fenomeno delle polizze fasulle, è un lavoro quasi senza fine, siamo davanti a una minaccia fortissima. La chiave fondamentale è quindi fare educazione assicurativa ai consumatori, così che nessuno si sogni di abboccare a queste assicurazioni online", ha commentato nel presentare i dati Riccardo Cesari, consigliere Ivass. "Contro il fenomeno impegniamo molte risorse. Abbiamo un settore specifico contro questa delinquenza: a ogni segnalazione - ha ricordato Cesari - ci muoviamo, facciamo denuncia in Procura, chiediamo la chiusura immediata del sito che veicola polizze fasulle e facciamo informazione verso i consumatori con un comunicato stampa immediato", ha concluso.

TASSO CAMBIO IN CALO - Anche il tasso di cambio mostra un trend decrescente: al terzo trimestre del 2018 è pari al 9,38% contro il 12,5% del terzo trimestre del 2015. Tale dinamica, tuttavia, non ha ostacolato il trend di riduzione dei prezzi. Su base territoriale la mobilità degli assicurati rimane piuttosto eterogenea: ad esempio, il tasso di cambio compagnia a Verbano-Cusio-Ossola è pari al 4,9% contro Vibo Valentia con il 18,3%. Secondo i dati Ivass, gli assicurati che cambiano compagnia (switchers) detengono una classe di Bonus Malus media più elevata degli assicurati che rimangono con la stessa (stayers): 1,75 contro 1,52. Questo perché, spiega l'istituto di vigilanza, "gli switchers sono mediamente più rischiosi degli stayers".

CODACONS, NEL 2018 TARIFFE ACCELERANO - Se è vero che le tariffe Rc auto sono diminuite negli ultimi 5 anni, è altrettanto vero che nel 2018 i prezzi delle polizze tornano a rialzare la testa, registrando forti incrementi nell'ultimo periodo. E' quanto dice il Codacons, commentando il rapporto diffuso oggi dall'Ivass. "Lo stesso Istituto rileva come nel II trimestre le tariffe siano aumentate mediamente del +0,5% sul trimestre precedente, mentre nel III trimestre l'incremento raggiunge quota +1,9% - afferma il Codacons - Ciò significa che il percorso virtuoso avviato negli ultimi anni sembra essersi interrotto, con le tariffe che tornano a registrare numeri in crescita". Le differenze a livello territoriale rimangono poi "abnormi", proseguono i consumatori, e le riduzioni registrate negli ultimi anni risultano del tutto insufficienti: a Napoli per assicurare una autovettura si pagano in media 633,5 euro, più del doppio di Aosta (303 euro), con una differenza del 109% che non appare in nessun modo giustificata, considerato che a Napoli, secondo lo stesso Ivass, il 55% delle auto monta la scatola nera. (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Sabato, 02 Febbraio 2019 09:49

La Guardia di finanza si riorganizza

L'AQUILA - La guardia di finanza si riorganizza: dall’inizio di quest’anno è in vigore la riforma dei Reparti territoriali della Guardia di Finanza. Concepita per garantire una più diffusa presenza delle Fiamme Gialle sul territorio nello svolgimento della mission di polizia economico-finanziaria a tutela del bilancio pubblico, delle Regioni, degli Enti locali e dell’Unione Europea, la revisione fa seguito a quella che, a partire dal 2018, ha interessato i Reparti Speciali del Corpo rendendoli più snelli e operativi anche al fine di fornire maggiore collaborazione alle Authority di riferimento. Sono tante le novità introdotte con la nuova riforma, ricorda la Gdf: le Brigate (soppresse) sono state trasformate a livello di Tenenza comandate - ora - da Luogotenenti in possesso di elevata esperienza di servizio o da giovani Tenenti che hanno frequentato i corsi presso l’Accademia al termine dei quali hanno conseguito la laurea specialistica in giurisprudenza. 

L’istituzione di nuovi Gruppi territoriali, uno almeno per ogni provincia, farà sì che venga assicurata più efficacemente la funzione di indirizzo e coordinamento dell’attività svolta nell’ambito del territorio assegnato ai Nuclei operativi metropolitani, alle compagnie e tenenze dipendenti, operanti in ridisegnate circoscrizioni o presso valichi di confine, porti e aeroporti internazionali. Sono stati poi rivisitati i reparti specializzati anti terrorismo - pronto impiego (i cosiddetti “Baschi Verdi”) che assicurano il contrasto ai traffici illeciti e il concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica e istituite nuove Stazioni del Soccorso alpino della guardia di finanza (Sagf) per l’attività di controllo dei territori alpestri nonché di soccorso in alta montagna e nei luoghi impervi o colpiti da calamità naturali.
 
Con l’aumento dei corsi di addestramento presso l’Accademia di Bergamo e la Scuola ispettori e sovrintendenti dell’Aquila saranno prossimamente assegnati a tutti i Reparti giovani Ufficiali ed Ispettori laureati che saranno successivamente chiamati a frequentare presso le varie scuole di post-formazione ed alta specializzazione specifici corsi per elevare, ancor di più, il livello di preparazione tecnico-professionale. Tutti questi Reparti continueranno ad operare in stretta collaborazione con i Nuclei di Polizia Economico Finanziaria - anch'essi recentemente rivisitati - istituiti uno per ogni provincia del nostro Paese, retti da Ufficiali superiori. L’intento, osserva il Comando Generale della Guardia di Finanza, è evidente: non solo l’innalzamento della qualità della presenza dei Reparti sull’intero territorio, ma anche e soprattutto la crescita dei livelli di responsabilità, compiuto con l’affidamento di tutte le unità operative a militari di qualificata competenza. (ADNKRONOS)
Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo