http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Agosto 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Il Presidente Lorenzo Sospiri ha convocato il Consiglio regionale per martedì 6 agosto, alle ore 11, nell’Aula consiliare “Sandro Spagnoli” di Palazzo dell’Emiciclo.

All’ordine del giorno una serie di documenti politici: interrogazione a firma del Consigliere Domenico Pettinari su realizzazione del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Abruzzo; interrogazione a firma del Consigliere Silvio Paolucci su sottoscrizione del contratto all’erogazione delle prestazioni per le Terme di Caramanico; interpellanza a firma del Consigliere Antonio Blasioli sul trasferimento al Comune di Tortoreto di fondi del Masterplan, originariamente stanziati per l’adeguamento del tratto in contrada Blanzano nel Comune di Penne e e contrada Passo Cordone nel Comune di Loreto Aprutino; interpellanza a firma del Consigliere Silvio Paolucci su crisi della società Cerella srl; interpellanza a firma del Consigliere Marco Cipolletti su interventi sugli arenili interessati da gravi fenomeni erosivi.

Successivamente, l’Assemblea Legislativa regionale esaminerà il progetto di legge che prevede modifiche alla legge regionale recante “Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio di previsione finanziario 2019/2021 della Regione Abruzzo (Legge di Stabilità regionale 2019)”; si procederà successivamente alla istituzione di una Commissione di inchiesta avente per oggetto il Sito di Interesse Nazionale di Bussi - tutela della salute dei cittadini, bonifica e reindustrializzazione; infine, saranno eletti i componenti della Commissione regionale per la realizzazione delle pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale tra donne e uomini.

Pubblicato in Politica

PESCARA - L’Abruzzo fa da apripista nel settore artigianale di legno e lapidei (cave, marmo e pietre, ndr). E’ stato infatti sottoscritto nei giorni scorsi da Casartigiani, Cna e Confartigianato, d’intesa con i sindacati di categoria di Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil, il primo contratto integrativo del comparto, che investe numerosi aspetti di notevole interesse.

"Associazioni artigiane e sindacati dei lavoratori - spiegano infatti i firmatari - hanno trovato una condivisione su diversi obiettivi, come incentivare i processi di innovazione dei prodotti; gli investimenti tecnologici materiali ed immateriali; la qualificazione delle risorse umane attraverso la formazione professionale continua; il sostegno alla nuova occupazione e alla sicurezza sui luoghi di lavoro; l’accrescimento della eco-sostenibilità delle produzioni, come indicato dalla Carta di Pescara".

Si completa così, con un accordo destinato a fare scuola in Italia, un percorso avviato nel marzo del 2018 con la sottoscrizione del nuovo contratto nazionale di lavoro, che ha dato una risposta soddisfacente ai 100mila lavoratori del settore e a 50mila imprese, sia in termini di salario che di Welfare, conseguendo importanti risultati sul piano della sanità e della previdenza. Un quadro che ora si arricchirà di nuovi, rilevanti contenuti per i 6mila addetti e le 2mila imprese presenti in Abruzzo.

La sottoscrizione del contratto integrativo ha rappresentato anche l’occasione per consolidare e rafforzare il sistema di relazioni sindacali. Sarà presto costituito uno speciale osservatorio che, grazie anche al ruolo esercitato dall’Ebrart (l’ente bilaterale partecipato da associazioni d’impresa e sigle sindacali), sarà chiamato a monitorare le principali esigenze del settore: andamento della domanda, flussi occupazionali, fabbisogni professionali e formativi, specializzazioni delle imprese, processi di innovazione, investimenti su base distrettuale, forme di finanziamento pubblico, andamento infortunistico, fattori di rischio.

Un ruolo importante spetterà anche alle organizzazioni sindacali, chiamate a svolgere un’azione di costante informazione ai lavoratori tramite bacheche sindacali e assemblee, mentre le aziende favoriranno il diritto allo studio (150 ore) e la formazione professionale. Particolare cura, infine, sarà dedicata agli ambienti di lavoro, onde accrescere il livello di sicurezza: le parti hanno deciso di far effettuare 16 ore di formazione specifica, all’interno degli enti bilaterali presenti sul territorio, durante il periodo di prova del primo inserimento.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Nella tarda serata di ieri i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila, unitamente ai colleghi della Compagnia di Pescara, hanno arrestato 2 persone, residenti nel pescarese, ritenute responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, dei reati di furto in concorso di denaro contante da casseforti di Atm e di colonnine self-service, aggravati dall’utilizzo del mezzo fraudolento e dal danno patrimoniale di rilevante gravità. Altri due complici sono stati invece denunciati a piede libero. Le indagini condotte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di L’Aquila sotto la direzione del Pubblico Ministero Roberta d’Avolio della Procura aquilana, si sono protratte dall’ottobre al dicembre del 2018 e hanno consentito di disarticolare un pericoloso sodalizio criminale composto da 4 persone e dedito a tale tipologia di reati. Due i “capi d’imputazione” contestati, uno relativo al furto di 96.500 euro rubati il 14 agosto dell'anno scorso dalla cassaforte dell’Atm dell’Ufficio Postale AQ 1 di L’Aquila, in località Centi Colella, e l’altro relativo al furto di 27.425 euro asportati dalla colonnina self-service del distributore Eni sulla SS17 a Sassa.

La complessa ed articolata attività d’indagine (consistita nell’acquisizione di immagini di telecamere di video sorveglianza, in numerosi servizi di osservazione e pedinamento, nell’acquisizione dei dati dalla memoria dei cellulari degli indagati, nonché in una laboriosa attività tecnica) trae origine dagli accertamenti avviati dal personale del Nucleo Operativo dei Carabinieri di L’Aquila a seguito del furto commesso il 14 agosto 2018, alle ore 10.51, ai danni dell’Atm dell’ufficio Postale di L’Aquila Centi Colella, dove i militari rinvenivano la porta di accesso dello sportello automatico aperta con una chiave inserita e constatavano che gli autori del furto, per agire indisturbati sulla parte posteriore dello sportello bancomat, avevano apposto sul monitor presente sulla parte anteriore un cartello con la scritta “fuori servizio”. Le singolari modalità del furto, avuto riguardo soprattutto all’assenza di segni di effrazione e alla presenza di chiavi inserite, inducevano a ritenere che vi potesse essere il coinvolgimento di qualcuno a conoscenza dei codici e delle modalità di apertura dello sportello, quest’ultime del tutto particolari trattandosi di cassetti con dispositivo antifurto di macchiatura delle banconote, che si attiva automaticamente, qualora non vengano seguite con precisione le procedure previste, danneggiando irrimediabilmente il contante.

La successiva acquisizione delle immagini dalle telecamere di videosorveglianza ed il monitoraggio delle utenze telefoniche attive nella zona, permetteva ai militari di identificare numeri d’interesse e di mettersi sulle tracce di 4 soggetti tutti di origine pescarese, dimoranti in quell’area. Le successive attività d’indagine a loro carico permettevano di appurare che uno dei due arrestati, M.S. classe ‘62, guardia particolare giurata, approfittando della propria qualifica, forniva ai sodali - a vario titolo responsabili dell’esecuzione materiale dei due furti -, le combinazioni delle casseforti, il necessario per la duplicazione delle chiavi di apertura e le modalità per ovviare ai sistemi di allarme posti a protezione delle strutture da depredare.

Nel suo telefono cellulare sono state rinvenute le foto delle chiavi sia dell’Atm di Centi Colella sia della colonnina self-service di Sassa, che, unitamente ai codici di apertura e di disinserimento allarmi, faceva giungere all’altro arrestato E.I. classe ’61, ai fini della duplicazione delle chiavi e della esecuzione dei furti. Entrambi gli arrestati, sempre con le stesse modalità e gli stessi ruoli, sono risultati essere responsabili anche del furto alla colonnina self-service dell’Eni di Sassa. Sugli altri due indagati, invece, le cui posizioni sono più marginali, sono stati raccolti elementi di reità solo in relazione al furto dell’Atm.

Dall’attività d’indagine, risultata particolarmente difficile per la scaltrezza degli indagati, che comunicavano solo ed esclusivamente di persona, emergeva come il sodalizio fosse attivo su più fronti con un’elevata probabilità di reiterare le azioni criminose verso gli stessi o altri obiettivi; da qui la necessità di porre un freno immediato alle loro attività.

I due arrestati, rintracciati nella tarda serata di ieri nei pressi delle rispettive abitazioni, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Pescara.

L’odierna attività d’indagine testimonia l’attenzione massima riposta dai Carabinieri del Comando Provinciale di L’Aquila alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori che destano maggiore allarme sociale.

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - “Il borgo, la transumanza e l'enogastronomia”: percorsi alla riscoperta della cultura e della storia dell'area montana del Gran Sasso d'Italia. Nel decennale del sisma del 2009 e in occasione del sessantennale della Rassegna ovini di Campo Imperatore i comuni di Castel del Monte, Santo Stefano di Sessanio, Calascio e Villa Santa Lucia degli Abruzzi, in collaborazione con Usrc, Officina Musicale, Fondazione Cassa di Risparmio dell'Aquila e l'associazione “Gli amici della Baronia” hanno allestito, dal 3 agosto all'8 settembre, un fitto calendario di appuntamenti che spazia dalla cultura, alla storia, all'enogastronomia.

“Il decennale del sisma”, dichiara il sindaco di Castel Del Monte, Luciano Mucciante, “ha fornito l'occasione, ai piccoli borghi dell'aquilano colpiti da questo terribile evento, di far conoscere le proprie bellezze storico- naturalistiche e le tradizioni che ruotano intorno al territorio. In particolare ai comuni della Baronia, da dove è partita la transumanza con i tratturi che, per centinaia di anni, ha alimentato la ricchezza e la crescita economica del territorio e della stessa città dell'Aquila, principalmente con il commercio della lana”.

Mucciante parla di “ripresa di un percorso di valorizzazione, non solo enogastronomico e turistico, ma anche di quelle attività tradizionali, come l'allevamento e la pastorizia, che alimentano l'economia locale.

La scelta degli eventi segue un filo storico-culturale in cui il valore aggiunto è proprio la conoscenza dei borghi e delle loro peculiarità: Chi arriva nei nostri territori”, afferma Mucciante, “deve godere appieno dell'ambiente preservato, dell'accoglienza e della serenità che ispirano la vita dei borghi”.

Musica, storia, cultura, percorsi della transumanza. “La coincidenza del decennale del sisma con il sessantennale della Rassegna ovini di Campo Imperatore ha fornito lo spunto per un rilancio finalizzato alla valorizzazione della pastorizia, dell'attrattività turistica e dello sviluppo ecosostenibile in una chiave culturale più alta”, aggiunge il sindaco di Castel Del Monte, “che coinvolge nomi importanti della musica, del teatro, del giornalismo e della cultura. Il percorso ruota intorno alla figura dei pastori, che continuano a mantenere vivo il territorio attraverso le loro attività”.

Il programma si aprirà il 3 agosto alle 17, a Castel Del Monte con la presentazione della ristampa del libro del poeta-pastore, Francesco Giuliani, “Se ascoltar vi piace”.

A seguire, lo spettacolo teatrale “La stanza del pastore- Il Transumente”, prodotto dal musicista aquilano, Pierluigi Ruggiero in collaborazione con la Fondazione Aria.

Le manifestazioni entreranno nel vivo il 5 agosto, alle 10 con la 60esima edizione della Rassegna ovini, in località Fonte Macina, a Campo Imperatore.

Alle 16, nel museo della Transumanza, a Castel del Monte, verrà presentato il libro “Pastori d'Abruzzo”, della scrittrice aquilana, Monica Pelliccione.

A seguire, la consegna del premio “Verga d'argento”, giunto alla XIV edizione, che quest'anno verrà attribuito nel corso del convegno pomeridiano sui temi della transumanza e dello sviluppo del territorio, e l'inaugurazione del museo. Al convegno parteciperanno le autorità locali e il sottosegretario alla ricostruzione, Vito Crimi.

Alle 18, concerto dell'Officina musicale dedicato ad Antonio Anselmi.

Il 7 agosto trekking e concerti a Santo Stefano di Sessanio e Calascio.

Il 9 agosto, alle 18,15, ancora musica a Castel del Monte con il Trio Solotarev, che si esibirà anche il 12 agosto, alle 18,15, a Villa Santa Lucia.

Chiude il cartellone, l'8 settembre, il doppio appuntamento delle 10, a Castel del Monte, con la Giornata per la valorizzazione del territorio e la tutela della natura e, alle 18,15, a Santo Stefano di Sessanio, l'esibizione della Corale Novantanove diretta da Ettore Maria Del Romano.

Pubblicato in Eventi

CASTEL SANT'ANGELO (RI) - Il complesso termale di Cotilia Terme riapre oggi, giovedì 1 agosto, con orario continuato.

A darne notizia è la direzione sanitaria. "Il blocco A - si legge in una nota - è stato oggetto di un restyling che restituirà alle comunità la risorsa termale relativamente alle cure delle vie respiratorie alte e basse, con un reparto dedicato ai pazienti adulti ed uno ai pazienti in età pediatrica, oltre al potenziamento dell’offerta socio-sanitaria.

Grazie alle politiche di rinnovamento saranno fruibili oltre settanta prestazioni, tra cui l’erogazione di trattamenti per le affezioni ginecologiche (irrigazione vaginale e riabilitazione del pavimento pelvico), la prevenzione e la diagnosi e cura delle patologie gastroenterologiche (idrocolonterapia con acqua termale), ginnastica respiratoria ed estensiva, ecc.

In questa rinnovata visione, che vede sempre di più la terapia termale come elemento fondante dell’offerta terapeutica, il complesso termale garantirà l’apertura annuale dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle 20.00 con orario continuato".

"Si fa presente - specifica la direzione sanitaria - che molte delle prestazioni erogabili all’interno del complesso termale possono essere poste a carico del Servizio sanitario nazionale secondo le normative vigenti.

I pazienti per poter usufruire presso Cotilia Terme di quanto rientrante nel pannello delle prestazioni termali convenzionabili con il Servizio sanitario nazionale, devono munirsi preventivamente di valida prescrizione rilasciata dal medico di medicina generale, oppure dal pediatra di libera scelta o da uno idoneo specialista ambulatoriale convenzionato".

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Nell’ambito della convenzione stipulata tra i Vigili del Fuoco e la Regione Abruzzo in merito alla campagna antincendio boschivo (Aib), ieri, mercoledì 31 luglio, organizzato dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per l’Abruzzo in collaborazione con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco dell’Aquila, si è svolta a Pescasseroli (AQ), presso la sede dell’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la verifica finale al corso di abilitazione allo spegnimento degli incendi boschivi di sedici guardie del servizio di sorveglianza dell’Ente.

Si tratta del primo corso che, svolto dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in Abruzzo, abilita il personale del Parco con specifiche mansioni ad intervenire sugli incendi boschivi che dovessero interessare l’area protetta, inserendosi così a pieno regime nel dispositivo regionale di contrasto attivato agli incendi boschivi dalla Regione Abruzzo, di concerto con la Direzione Regionale dei VVF.

La formazione delle guardie del Parco in materia antincendio boschivo, andrà a colmare una lacuna sul territorio dell’area protetta assicurando squadre operative di prossimità alle aree a rischio che saranno coordinate da squadre antincendio boschivo dei Vigili del Fuoco.

Questa iniziativa costituisce il primo atto concreto di una strategia del Corpo Nazionale dei VVF che mira a ridurre i tempi di intervento nei luoghi distanti dalle sue strutture e a potenziare il dispositivo di lotta attiva agli incendi boschivi, realizzando nuove sinergie con gli operatori sul territorio in piena armonizzazione operativa con le componenti del volontariato della Regione Abruzzo.

In quest’ottica di coordinamento e cooperazione, a partire dal prossimo 5 agosto, si terrà una sperimentazione operativa durante la quale le nuove squadre antincendio del Parco lavoreranno in raccordo con le squadre operative dei Vigili del Fuoco dell’Aquila per vigilare, ed eventualmente intervenire, con la massima tempestività, su eventuali incendi di vegetazione all’interno dell’area protetta.

Analoghe e dedicate iniziative saranno intraprese nei riguardi del Parco Nazionale Gran Sasso Laga, mediante la formazione di “avvistatori” qualificati e nel Parco della Majella con un potenziamento di personale dei Vigili del Fuoco in vigilanza dinamica.

Pubblicato in Varie
L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi cielo sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 32 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Oggi cielo sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 22 gradi.
 
CAMPO FELICE - Oggi cielo sereno durante l'intero arco della giornata.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 28 gradi.
Pubblicato in Varie

L'AQUILA - I nostri territori montani - delle vere e proprie oasi di pace e serenità, autentici angoli di storia e di cultura, in cui le bellezze naturali sono armonicamente coniugate con il circostante ambiente incontaminato ed il nostro sentimento di ospitalità - con l'arrivo dell'estate si stanno ripopolando e noi ci prepariamo ad accogliere la gente nel migliore dei modi.

Oltre alle tante feste patronali già in fase di svolgimento - si legge in una nota degli organizzatori - si sta preparando un grandioso evento: a cura del Country West Ranch e della Fiterec-Ante Abruzzo, (Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec) guidata dal tecnico federale e Presidente Regionale Abruzzo Nicola Zarlenga, a Pago di Capitignano.

La particolare manifestazione ha registrato il prezioso il contributo di sua moglie, Simona Liberatore, conquistando negli anni innumerevoli consensi e divenendo un punto fermo di richiamo sia per gli estimatori che per i vari atleti cimentatisi nelle esperienze con il bestiame che per i più noti cavalieri che partecipano sempre con grande entusiasmo.

Un particolare evento - arricchito da una serie di dimostrazioni in perfetto stile western, giunto ormai alla nona edizione - che si terrà i prossimi 3 e 4 agosto. La bella ed importante manifestazione equestre della prima decade di agosto, prevede un grande afflusso di pubblico fatto di esperti, appassionati e spettatori, sarà la risultante di tre giorni di viaggio, turismo e promozione del territorio. Escursioni guidate da esperti tecnici della Federazione Italiana per ritrovarsi poi tutti insieme a danzare ed applaudire i penners del Capitignano Western Show nelle gare federali di Ranch Sorting.

Parliamo - prosegue la nota - di una delle manifestazioni più belle e caratteristiche dell'Alto Aterno in questo periodo estivo nel cuore del parco del Gran Sasso Monti della Laga. Una positiva nota di sostegno all'economia della zona è d'obbligo. Arriveranno circa 100 cavalieri che vivranno il nostro territorio per 2 giorni occupandone le strutture ricettive. Davvero una ventata d'ossigeno in questi tempi incerti per quel che concerne l'aspetto socio-economico delle zone montane e più in generale del Paese.

E' fondamentale fare comprendere come l'attività e la passione per il cavallo non siano élitarie ma alla portata di tutti, al pari di tante altre discipline sportive. Occorre essere fortemente presenti in manifestazioni ed eventi di ampio respiro con l’obiettivo di coinvolgere sul campo e avvicinare un numero sempre maggiore di persone. Attraverso la conoscenza, infatti, il cavallo può essere amato, rispettato e apprezzato come merita e per raggiungere questo risultato è indispensabile mettersi a disposizione del pubblico nel modo più semplice e accessibile.

Proprio per assolvere questo compito divulgativo, che riteniamo fondamentale - terminano gli organizzatori del Capitignano Western Show -, si è portato a Capitignano le tante attività agonistiche sia le scuderie didattiche, che vedranno protagonisti tantissimi bambini. Vasto e di ampio respiro il programma della manifestazione capitignanara di agosto che vedrà diverse attrazioni, ravvivate per tutte e tre le sere, dal suono dell'organetto e gruppi musicali. L'ultimo giorno è previsto anche l'alzabandiera da parte del gruppo locale degli alpini e dell'Associazione Nazionale Carabinieri-Sezione di L'Aquila Al Sindaco di Capitignano Maurizio Pelosi, Al Vice Sindaco Franco Pucci, al consigliere Luigi Fascetti, e l'amministrazione comunale tutta sempre attenta a quest'evento. Un ringraziamento va anche alle aziende del territorio che hanno collaborato alla realizzazione della manifestazione.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Proseguono le intense attività dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” nel comprensorio aquilano. Dopo la suggestiva mostra digitale dedicata a Maria Pia Casilio inserita all’interno dei Cantieri dell’Immaginario 2019, un’altra iniziativa di rilievo è in programma per sabato 3 agosto.

Nello splendido scenario del sito archeologico di Peltuinum a partire dalle ore 21.00 con ingresso libero, in programma la proiezione del film Gli amici del Bar Margherita di Pupi Avati (Italia, 2009). Il lungometraggio proposto ha un significato particolare proprio perché è stata l’ultima proiezione in programma al Cinema Massimo prima dell’infausta notte del 6 Aprile 2009. Il pubblico presente avrà l’opportunità di incontrare dopo la visione del film, l’attore Neri Marcorè per ripercorrere la sua brillante carriera artistica.

L’iniziativa è ideata ed organizzata dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” in collaborazione con Paesaggi Sonori e con la presenza del Comune di Prata D’Ansidonia. La serata di Sabato 3 Agosto si inserisce in un cartellone più ampio denominato “Meraviglie a portata di mano”, un programma di eventi che prevede concerti, spettacoli, escursioni e degustazioni nel territorio della Piana di Navelli per tutto il periodo estivo. L’intero progetto è finanziato con i Fondi Restart e vede come Comune capofila Navelli, in partnership con Caporciano, Carapelle Calvisio, Prata D’Ansidonia, SanPio delle Camere.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - "Anche la cultura si mangia. Potrà sembrarvi un’affermazione forte. In realtà, intendo dire che confinare la crescita intellettuale, la soddisfazione emotiva e cerebrale derivante dal godimento delle arti, a qualcosa di poco sostanzioso e sostanziale, addirittura secondario rispetto alla materia, al tangibile, è semplificativo. Di più: colloca iniquamente il nutrimento dell’anima e delle intelligenze - principali motori del benessere individuale e collettivo - a bassi gradini rispetto a presunte, più dignitose, priorità". Così il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi nel tracciare un bilancio della rassegna "I Cantieri dell'immaginario", che si concluderà questa sera con il concerto di Goran Bregovic all'Emiciclo.

"Spesso - prosegue - è un libro che ci solleva, un concerto che ci motiva a scoprire cosa c’è fuori le nostre case, una rappresentazione teatrale che ci fa conoscere il nostro vicino di sedia. Guardando uno spettacolo posso decomprimere e posso anche intuire un’idea, un progetto. Insomma, vivere anche di cultura, ci rende migliori, più energici e propositivi e, perché no, anche aperti a nuove ricostruzioni materiali.

Per questo amo I cantieri dell’Immaginario. Quest’anno, grazie al prezioso coordinamento del Tsa e alla collaborazione delle maggiori istituzioni culturali cittadine, ma anche di piccole associazioni, è stato composto - secondo i temi del decennale del sisma, memoria e conoscenza - un cartellone che ha mantenuto e qualificato la qualità di un’offerta confermata dalla direzione artistica di Leonardo De Amicis.

Una produzione, dunque, che ha coinvolto una complessa, varia e moderna industria culturale che, attraverso un programma di questa caratura, riesce a valorizzare anche i luoghi storici, legati all’identità cittadina. Il processo di scambio che ne scaturisce ha non solo l’obiettivo di coltivare il singolo, ma un’intera cittadinanza che condivide un patrimonio, all’interno del medesimo contesto, e diventa il fulcro ripetitore della bellezza. La città prende forma grazie alla sua espressione più alta. Chiunque sia presente qui, stasera, ha un motivo legato alla professione, magari a una passione, oppure allo svago o semplicemente alla curiosità. E ciascuno di noi vuole uscire da qui con un senso di appagamento e soddisfazione, migliorato".

"I Cantieri dell’Immaginario, così come tutte le iniziative che, nel corso dell’anno, stiamo sostenendo e guidando - aggiunge il sindaco -, hanno questo obiettivo: farci città. Città intesa come groviglio sensato di connessioni positive, reciproche, in cui istituzioni pubbliche, culturali, impresa, privati, famiglie, giovani e adulti stabiliscono una rete di socialità riscattata. E non è una novità per L’Aquila che è alla ricerca del suo posizionamento, delle sue nuove funzioni. Non si può pensare di scindere la ricostruzione fisica dal tema del rinnovamento dell’impronta culturale di questa terra. Ci appartiene, fa parte della nostra storia e non deve venire 'dopo'. Deve avvenire 'mentre'.

Non è un caso, allora, che questa edizione dei Cantieri si sia aperta e chiusa con uno spettacolo all’Emiciclo, per cui ringrazio il sostegno fattivo del consiglio regionale e del suo presidente, Lorenzo Sospiri.

La performance di questa sera di Goran Bregovic sarà la ciliegina su una torta con cui abbiamo cercato di soddisfare le papille gustative di cuori e menti di tutti gli aquilani, da più piccoli a chi è più in là con gli anni.

Arte, istituzione della cultura, impresa. Questa è la vera sfida: condurre il processo di integrazione tra ambiti apparentemente distanti, ma fatti da e di donne e uomini che sono il centro vitale della nostra comunità, che in essa vivono e crescono, che su di essa investono e scommettono.

Noi tutti siamo parte di questo processo, a cui so dare solo due nomi: conoscenza, intesa come intelligenza, e memoria, intesa come capacità di ricordare e dal ricordo imparare".

"Buona chiusura dei Cantieri a tutti e grazie per aver scelto, ancora una volta, di stare dalla parte della fiducia e della bellezza", conclude Biondi.

 

Pubblicato in Arte e Cultura
Pagina 58 di 58

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us