http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Maggio 2019 - Radio L'Aquila 1
Venerdì, 31 Maggio 2019 18:52

Meteo L'Aquila, pioggia anche domani

L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte nubi alternate a schiarite.
Domani mattina cielo per lo più sereno.
Domani pomeriggio addensamenti nuvolosi con possibilità di piogge che potrebbero assumere carattere di rovescio.
Venti nella notte e nella giornata di domani moderati prevalentemente da Nord-Est (raffiche 25km/h).
Temperatura minima prevista 8 gradi, massima di domani 22 gradi.

 

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - "124 imprese appese a un filo": così recita il cartello esposto all'Aquila dal direttore di Confcommercio Celso Cioni che ha inscenato all'alba una singolare protesta sulla questione tasse, sospese per 18 mesi dopo il sisma dell'Aquila a imprese e partite Iva, di cui ora si chiede la restituzione con cartelle esattoriali perché considerate aiuti di Stato dalla Commissione europea. Cioni, con casco e attrezzatura da alpinista, con un verricello si è calato dal terzo piano della sua abitazione e ha esposto il cartello.
   

"Ho voluto rappresentare simbolicamente questa grave situazione che pende come una spada di Damocle sulla testa di 124 imprenditori chiamati a restituire circa 100 milioni, mora compresa, per non aver commesso nulla di illegale, ma per errore di qualche burocrate europeo che non si rende conto che all'Aquila, oltre al sisma del 2009, è successo di tutto: da 10 anni subiamo ogni tipo di catastrofe naturale, il tessuto economico e sociale meriterebbe un po' di convalescenza per riprendersi". (ANSA)

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - I Carabinieri del Comando Compagnia di L’Aquila e gli Istituti Scolastici del capoluogo uniti nel progetto “Cultura della Legalità”. L’iniziativa, avviata nel mese di novembre, ha consentito l’organizzazione di numerosi incontri/conferenze tenutesi all’interno dei diversi Istituti Scolastici. Molteplici le tematiche trattate nel corso degli incontri: “L’educazione alla legalità, la sicurezza stradale, il contrasto ai reati connessi con gli stupefacenti, il corretto utilizzo dei social e il contrasto ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo. Vivace e costruttiva è stata la partecipazione degli alunni che, in ogni occasione, hanno manifestato interessata partecipazione e assoluta consapevolezza del proprio ruolo all’interno della comunità. Il progetto, inquadrato in una più ampia attività, organizzata a livello nazionale, denominata “Formazione della Cultura della Legalità”, ha lo scopo di informare i giovani studenti in ordine ai pericoli correlati al non corretto utilizzo dei social ed ai problemi derivanti dalla mancata osservanza di corretti stili di vita.

Il progetto si è concluso nella giornata di ieri con “l’open day” organizzato all’interno del Comando Provinciale di L’Aquila. Nell’occasione, ottanta alunni delle prime e seconde classi dell’Istituto De Amicis di L’Aquila sono stati ospitati all’interno della struttura. I ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere più da vicino l’Arma dei Carabinieri e le diverse specialità che la caratterizzano. Nel corso della visita i bambini hanno visitato gli uffici della Stazione Carabinieri di L’Aquila, reparto impegnato nel servizio di prossimità e vero e proprio punto di riferimento per tutti i cittadini aquilani. Il tour è proseguito in altre quattro tappe: i bambini hanno visitato la Centrale Operativa del Comando Provinciale osservando con i propri occhi le attività di coordinamento delle pattuglie presenti sul territorio, rendendosi conto dell’importanza del numero di emergenza 112 che permette un intervento tempestivo dei militari laddove richiesto a tutela dei cittadini che chiedono aiuto. Di particolare interesse la visita al parco automezzi. In questa circostanza i bambini sono saliti all’interno delle autovetture in dotazione all’Arma dei Carabinieri. Il maggior apprezzamento dei piccoli visitatori è andato alla motoslitta, mezzo speciale utilizzato dai Carabinieri che espletano servizio sulle piste da sci di tutto il comprensorio aquilano durante la stagione invernale. La visita si è poi conclusa nella Sala Pace del Comando Provinciale, ove gli scolari hanno visionato un filmato documentario realizzato sull’Arma dei Carabinieri, grazie al quale hanno potuto conoscere i vari reparti dell’Arma dei Carabinieri che operano in territorio nazionale ed internazionale.

Al termine della visita i ragazzi hanno manifestato la propria soddisfazione per mezzo di un caloroso applauso formulato a tutti i militari che gli hanno accompagnati durante la visita.

Tenuto conto dei risultati riscossi dall’iniziativa, riteniamo, anche quest’anno, di dover esprimere un particolare ringraziamento ai Dirigenti Scolastici degli Istituti intervenuti e a tutto il corpo docente che ha partecipato attivamente alla realizzazione del progetto.

 

Pubblicato in Varie

PESCASSEROLI (AQ) - Nella settimana scorsa si è svolto a Suceava (Romania) il secondo incontro del Joint Management Committee del sito Unesco "Ancient and Primeval Beech Forests of the Carpathians and Other Regions of Europe".

Presenti tutti gli Stati interessati dal sito Unesco, con una delegazione composta da una rappresentanza politica ed una tecnica, ad eccezione dell’Albania. Per l’Italia erano presenti i dottori Vittorio De Cristofaro e Mario Colantoni del Ministero dell’Ambiente e il dottor Carmelo Gentile per il Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise in qualità di coordinatore della componente italiana del sito.

Ha preceduto l’incontro una visita alla Riserva naturale “Codrul Secular Slatiora”, al cui interno è presente una foresta vergine di faggio misto ad abete bianco facente parte della rete Unesco, e al Monastero di Voronet (definita la Cappella Sistina d’Oriente per  l’affresco del Giudizio Universale raffigurato  su una delle facciate dell’edificio), anch’esso sito Unesco (Sito Unesco delle Chiese dipinte della Moldavia Settentrionale).

Dopo i saluti istituzionali del Ministro dell’Ambiente Rumeno Ioan Denes, è stato dato l’avvio all’incontro vero e proprio nell’ambito del quale innanzitutto è stato presentato il rapporto sullo stato di conservazione del sito seriale preparato a fine 2018 dall’Austria per conto di tutti i partner. Successivamente si è discusso delle osservazioni del World Heritage Committee (WHC) al rapporto presentato, con focus particolare sulla definizione di chiare e precise norme di gestione delle zone cuscinetto (buffer zones) intorno alle aree considerate patrimonio mondiale naturale dell’Umanità.

La delegazione italiana ha potuto in quella sede informare tutti i partner del finanziamento ricevuto per la redazione del Piano di Gestione della componente italiana del sito Unesco (Faggete di Sasso Fratino, Monte Cimino, Monte Raschio, Cluster del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Foresta Umbra - Monte Falascone, Cozzo Ferriero) e della decisione di candidare nuovi siti di faggete vetuste italiane nell’ambito del processo avviato a gennaio di quest’anno per l’estensione della rete transnazionale. I nuovi siti candidati, in particolare, sono la faggeta di Polinello nel Parco Nazionale del Pollino, Valle Infernale nel Parco Nazionale dell’Aspromonte e una nuova area di faggeta di Foresta Umbra nel Parco Nazionale del Gargano le quali, proprio in virtù della loro localizzazione e delle loro caratteristiche, potranno contribuire enormemente ad accrescere il valore ecologico della rete già esistente.

Nell’ambito dell’incontro infine è stata presentata dall’Austria una ambiziosa proposta progettuale pluriennale e con budget di alcuni milioni di euro, volta ad individuare, tra i “nodi” dei siti Unesco delle faggete vetuste europee, corridoi di foreste di faggio in uno stato di conservazione favorevole in grado di connettere tra loro i vari siti, definendo per essi nuove norme gestionali.

La proposta, da presentarsi nell’ambito dei finanziamenti comunitari Life, è stata accolta favorevolmente dall’Italia sia per l’ampio respiro europeo sia per la possibilità che proprio tra le parti componenti il sito seriale italiano possa svilupparsi un modello di corridoio.

Pubblicato in Varie

AVEZZANO (AQ) - Appuntamento per domani mattina, alle 11.00, in Via Verga, per la riapertura al traffico del tratto di strada che collega la frazione di San Pelino con il centro della città di Avezzano.

L'intervento è consistito nell'ampliamento della carreggiata e del ponticello che attraversa la strada, nell'eliminazione della stretta curva e nella predisposizione dell'illuminazione pubblica.

Via Verga è da sempre una strada di collegamento molto trafficata e la riqualificazione dell'area era stata inserita nelle opere pubbliche del 2018.

Tantissimi cittadini ogni giorno percorrono Via Verga, importante alternativa a via XX Settembre. Da Paterno, da San Pelino ma in generale da Celano, Ovindoli, in molti usano la strada di collegamento per raggiungere l'ospedale, l'ex centro polio, diverse scuole e in generale l'area nord di Avezzano che offre numerosi servizi.

Al taglio del nastro presiederà tutta l'amministrazione comunale di Avezzano.

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 31 Maggio 2019 17:27

#Futura L'Aquila 5-7 giugno 2019

L'AQUILA - #FuturaItalia, l'iniziativa nazionale del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per la diffusione del Piano Nazionale Scuola Digitale, in occasione della conclusione dell'anno scolastico e del decennale del sisma, approda nel cuore della città dell'Aquila con un appuntamento nazionale voluto dal Ministro Marco Bussetti che sarà presente in città in una delle tre giornate. #Futura L'Aquila si articolerà in location individuate nel centro storico dell'Aquila, facendo rivivere gli antichi palazzi del Corso cittadino trasformati in laboratori digitali a cielo aperto messi a disposizione dalle Istituzioni pubbliche e private, fra cui l'amministrazione Comunale, la Regione Abruzzo, il Gssi e l'Università dell'Aquila. Il cuore pulsante della manifestazione sarà piazza Duomo dove saranno installate bolle-laboratorio che in tutta Italia sono l'emblema di #Futura.

L'evento rappresenta l'occasione per promuovere una riflessione attiva sul percorso di crescita e di sviluppo della azioni del Piano Nazionale digitale. Centinaia i docenti e gli studenti coinvolti nei percorsi interattivi previsti con installazioni digitali, gare di robotica educativa, spazi immersivi, FabLab, una "caccia al tesoro digitale".

Le piazze, le strade e i palazzi del centro storico si animeranno con attività didattiche innovative, sfide digitali, gare di robotica, di tinkering, di making, di realtà virtuale, di gaming, hackathon e simulazioni, debate, Steam lab, workshop per docenti, digital art, digital music, buone pratiche digitali, partite di calcio digitali, e tante altre installazioni per il futuro degli apprendimenti.

In piazza Duomo è previsto un percorso interattivo nello spazio del Digital Circus, con installazioni digitali, gare di robotica educativa, spazi immersivi con la realtà aumentata. Lo spazio Future Zone ospiterà le buone pratiche digitali delle scuole e 3 cupole geodetiche lo Students Matter, i laboratori didattici innovativi per gli studenti e le classi del futuro. In piazza spazi dedicati alla Digital Art e alla Digital Music e un pianoforte digitale gigante.

I dettagli dell'evento saranno forniti i occasione di una conferenza stampa che si terrà il 4 giugno alle ore 10, nella sala Rivera di Palazzo Fibbioni, alla quale prenderanno parte: il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, il Direttore generale Miur per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale, Simona Montesarchio, il direttore Generale USR Abruzzo, Antonella Tozza e l'Assessore Regionale all'Istruzione, Piero Fioretti.

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Organizzato dai responsabili scientifici Luigi Di Clemente e Pierfrancesco Fusco, il convegno "Anestesia, rianimazione e chirurgia aquilana a 10 anni dal terremoto", sabato 1 giugno indagherà dalle 8.30 le tecniche innovative nel blocco operatorio e nella rianimazione del P.O. San Salvatore messe in campo lungo il complesso periodo che non hanno lesinato un accrescimento di competenze ed efficienza in circostanze particolarmente articolate ed eterogenee.

All'interno del convegno, in cui ci si confronterà in vari ambiti sarà presentato, come valore aggiunto, il primo testo italiano recentemente uscito "Anestesia locoregionale e terapia del dolore", con contributi dei maggiori esperti in ambito nazionale e internazionale.

Al termine della giornata visita al museo a cura dell'Associazione D-Munda.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Il prossimo 2 giugno, a Campotosto (AQ), si svolgerà la settima edizione della “Festa del lino” ideata, realizzata e promossa da Assunta Perilli, tessitrice e ambasciatore del Parco nel mondo.

Tutto inizia, come racconta Assunta Perilli, da una bustina di antichi semi che le regalò la signora Santina Vertolli nel 2002.  Da questi prende vita a Campotosto la filiera del Lino che è portata avanti da Assunta da circa 16 anni, con l’unico arresto, nel 2017, a causa del terremoto che ha distrutto il paese. Da qui nasce l’idea di trasformare questa secolare tradizione di montagna in un giorno di festa per il paese di Campotosto.

Il programma della giornata prevede, nella mattinata, la tradizionale passeggiata sul lago “Alla ricerca di erbe rare e tintore”, curata dall’Ente Parco Nazionale Gran Sasso Laga, e condotta dall’accompagnatore di m.m. Domenico Carissimi.

Dopo il pranzo, disponibile nelle poche attività commerciali attive nel paese, l’iniziativa si sposterà presso la Casa della Comunità, in via Roma, dove sarà allestita una mostra di fotografia naturalistica, a cura di Leonardo Bravi, sulla bellezza del territorio circostante e di un lago considerato tra i più belli d Europa.

In quell’occasione verranno allestiti degli stand di informazione e divulgazione del territorio dell’Ente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, Cammino delle Terre Mutate, Progetto Erbarielab e distribuzione dei semi di lino.

Alle 15.10 Peter Lerner, ambasciatore del Parco nel Mondo, ed Enrico Sgarella presentano la guida sul cammino nelle Terre Mutate, un cammino solidale che in 250 km attraversa e racconta l’appennino ferito.

Alle 15.30, un concerto di donne fantastiche, curato dall'Associazione TerreDonne, ideato e proposto da Susanna Buffa.

In chiusura è previsto il mitico buffet al sapor di lino di Mirella Cucchiella.

Il Presidente del Parco Tommaso Navarra dichiara: “Assunta Perilli e Peter Lerner rappresentano un attaccamento identitario sincero e di esempio al nostro stupendo territorio. L’iniziativa attenziona un luogo del cuore quale Campotosto e cerca di sottolineare, attraverso le straordinarie matrici ambientali presenti, la millenaria tradizione di vita e le eccezionali bellezze del paesaggio. E’ un invito a tutti a vivere l’area naturale protetta conoscendola e praticandola”.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - "La maggioranza di governo giallonera sta strangolando il futuro dell'Abruzzo. La bocciatura in Parlamento da parte di M5S e Lega dell'ennesima richiesta di proroga per l'avvio delle procedure di riscossione delle tasse sospese per le imprese del cratere, a seguito del sisma 2009, rappresenta un punto di non ritorno nel rapporto fiduciario tra i cittadini e una classe dirigente politica che, in realtà, non è in grado di dirigere un bel niente.

Sono al fianco del direttore di Confcommercio Abruzzo, Celso Cioni, che si è calato con un verricello dal terzo piano della sua abitazione con il cartello '124 imprese appese a un filo'. A questo punto a L'Aquila può succedere di tutto. La tensione è alta, quanto la irresponsabilità e la incapacità della maggioranza.

Oggi, a Teramo, alla riunione per la messa a punto degli emendamenti sono l'unica parlamentare presente. Deputati leghisti e pentastellati si vergognano anche di venire al confronto con la regione e i sindaci. Non può e non deve finire così. La mobilitazione continuerà fin quando non giungerà una risposta positiva. Attendiamo in queste ore un gesto riparatore. Subito un emendamento del governo per la proroga, altrimenti il gesto di Cioni sarà solo l'inizio contro la buffonata delle promesse di Salvini: che è venuto in Abruzzo 15 volte per la campagna elettorale".

Così Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Eliminare gli equivoci è grande atto di serietà e come tale va accolto sempre positivamente. Fratelli d'Italia non è un partito liquido, esistono regole ben precise che lo governano, e una di queste è il rispetto del mandato elettorale ricevuto dai cittadini. Nei mesi scorsi, come  noto, ho avuto modo di indicare e ribadire, anche ai  fuoriusciti, la linea politica di Fratelli d'Italia riguardo il  Comune di L'Aquila, lasciando libertà di fare altre scelte a quanti non avessero condiviso tali posizioni. Oggi le altre scelte sono state compiute, e questo  è un atto di chiarezza che non può che far bene a tutti". È quanto ha dichiarato il Coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, Etelwardo Sigismondi, in merito agli ultimi accadimenti politici nel Capoluogo.

"Mi piace  rimarcare - ha proseguito - che tra le scelte operate in questi due anni dal partito, c'è stata anche quella di volere tutti Assessori interni, consentendo, a chi oggi lascia il partito, di sedere all'interno dell'Assise civica: mi pare quindi evidente che chi non ha condiviso le nostre scelte, ben avrebbe dovuto consegnare un esempio di coerenza, dimettendosi anche dalla carica di  Consigliere comunale, ma questo è un aspetto evidentemente rimesso alla  sensibilità politica dei singoli. È altresì palese, poi, come alcune posizioni prese dai neo-consiglieri di Forza Italia, non fossero certamente  annoverabili tra quelle  di stimolo all'Amministrazione, quanto tra quelle di strumentale e chiara opposizione" ha sottolineato Sigismondi.

"Nei mesi prossimi scopriremo se il problema era di convivenza all'interno di Fratelli d'Italia o, forse, di non compiuta affinità alle ragioni del centrodestra. Ad ogni buon conto, oggi che Fratelli d'Italia è libera da equivoci di sorta - ha concluso il Coordinatore regionale di Fratelli d'Italia - si aprono spazi di crescita per il Gruppo consiliare".

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 74

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo