http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2018 - Radio L'Aquila 1
Lunedì, 30 Aprile 2018 10:26

Giovedì si riunisce il Consiglio regionale

L'AQUILA: - Giovedì 3 maggio, dalle ore 11, nell’Aula "Spagnoli" di Palazzo dell'Emiciclo, è in programma la seduta del Consiglio regionale dell'Abruzzo con i seguenti punti all'ordine del giorno: presa d'atto delle dimissioni del Consigliere Camillo D'Alessandro e della proclamazione, in sostituzione, del Consigliere Antonio Innaurato; dimissioni di Giorgio D'Ignazio dalla carica di Consigliere segretario; comunicazione della Giunta per le elezioni; elezione del garante delle persone sottoposte a misure restrittive; provvedimenti europei riguardanti la partecipazione della Regione Abruzzo ai processi normativi dell'Unione Europea e sulle procedure d'esecuzione degli obblighi europei. Nel corso della seduta saranno esaminati i progetti di legge in materia di promozione e sostegno delle Pro Loco; gestione della fauna e disciplina della pesca nelle acque interne; riconoscimento dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive. Si proseguirà con lo svolgimento delle interpellanze sui seguenti temi: attuazione del "Master Plan Prisma"; Deliberazione di Giunta in materia di in materia di criteri per la utilizzazione dei contributi in favore del personale della Giunta Regionale per attività culturali, assistenziali e ricreative; Distretto sanitario di Montesilvano; interventi di valorizzazione e sviluppo turistico strategico intergrato e sostenibile con recupero di borghi di aree interne; norme per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare; criticità del reparto di Urologia dell'Ospedale SS. Annunziata di Chieti. All'ordine del giorno anche l'elezione di un componente del Collegio regionale per la Garanzie statutarie e l'esame dei provvedimenti in materia di: assegnazione e gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e determinazione dei relativi canoni di locazione; istituzione del Garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza; norme per l'esercizio, la tutela e la valorizzazione dell'apicoltura; programma triennale della viabilità regionale, opere di messa in sicurezza della SS n.5 e della SS n.17; norme per l'elezione del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta; disposizioni in materia di riduzione del trattamento economico dei Consiglieri regionali. Infine, prima di discutere la risoluzione sulla riconversione dell'Ospedale di Guardiagrele in "Ospedale in zona disagiata" si procederà all'elezione dei componenti della Commissione regionale per la realizzazione della pari opportunità e della parità giuridica e sostanziale tra donne e uomini.

Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Aprile 2018 10:08

Nuovo esecutivo, Pd-5S passo e chiudo

ROMA - "Siamo seri: il governo compete a chi ha vinto le elezioni". Senza grosse sorprese, la chiusura di Matteo Renzi al M5S arriva anche in diretta tv. Ospite ieri sera di 'Che tempo che fa', il segretario uscente conferma la linea più e più volte ribadita dai fedelissimi, negando ogni possibilità a un governo basato su un'alleanza che l'ex premier ha sempre ritenuto impossibile. A nulla, quindi, valgono gli appelli alla responsabilità e al dialogo lanciati dai compagni di partito e, soprattutto, da Di Maio. A contare, per Renzi, è solo il risultato elettorale che non lascia spazio a dubbi: il Pd, punito dalle urne, sarà all'opposizione e il M5S dovrà cavarsela da solo. Del resto "il 4 marzo - sottolinea il segretario uscente - non è stato uno scherzo" e "la democrazia ha un valore, il voto degli italiani - insomma - conta".

"Incontrarsi con Di Maio sì, votare la fiducia a un governo con Di Maio no", precisa ancora Renzi che tiene il punto, sfidando il leader pentastellato a un incontro in streaming perché "è importante che i cittadini sappiano". Inflessibile, l'ex premier picchia duro e si sfila, passando la palla alla controparte di cui il Pd non sarà né spalla né attenuante: "Dai ragazzi del Mezzogiorno - tuona - ci va Di Maio a raccontare che il reddito di cittadinanza non si può fare. Non gli offriamo il comodo alibi di raccontare che non si fa per colpa del Pd. Lo facciano loro, se ne sono capaci".

Non sarà colpa del Partito Democratico, ma per Di Maio la responsabilità del fallimento di un possibile accordo è senz'altro da attribuire all'"ego smisurato" dell'ex premier. E' su Facebook che, al termine della trasmissione, il leader Cinquestelle dà sfogo alla rabbia per l'intesa ormai quasi definitivamente sfumata: "Ce l'abbiamo messa tutta per fare un governo nell'interesse degli italiani", rivendica Di Maio, che punta il dito contro un Pd che "non riesce a liberarsi di Renzi nonostante l'abbia trascinato al suo minimo storico". "Oggi abbiamo avuto la prova che decide ancora tutto", scrive scaricando il peso della decisione sul segretario uscente, mentre promette al popolo cinquestelle che i dem - rei di aver "detto no ai temi per i cittadini" - "la pagheranno". (ADNKRONOS)
Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Aprile 2018 10:01

Mura urbiche, verso conferenza servizi

L'AQUILA - Una "conferenza di servizi sulle mura urbiche": hanno chiesto al sindaco dell'Aquila di indirla al più presto associazioni civiche e culturali del capoluogo abruzzese, suggerendo di invitare anche soprintendenza e segretariato regionale del ministero dei Beni culturali (Mibact). E' l'esito di un incontro avuto dal sindaco Pierluigi Biondi con i referenti delle associazioni per fare il punto sull'attuale stato del recupero delle mura urbiche. Erano presenti le associazioni Ainwa, Amici dei Musei, Archeoclub L'Aquila, Compagnia Rosso d'Aquila, Gruppo Aquilano di Azione Civica "Jemo 'nnanzi", Italia Nostra, Legambiente, Lions Club Host, Nuova Acropoli, Panta Rei e Rotary Club L'Aquila. Oltre ad analizzare la situazione attuale dei vari tratti della cinta muraria cittadina, le associazioni si sono impegnate a fornire una relazione descrittiva delle potenzialità e delle criticità relative a uno dei monumenti che caratterizzano il capoluogo. Le associazioni auspicano che almeno una parte delle mura possa essere aperta al pubblico per le celebrazioni della prossima Perdonanza, ad agosto. Ribadendo la volontà dell'amministrazione di conseguire il recupero e la valorizzazione dell'intera cinta muraria, il sindaco ha aderito alla proposta assicurando un nuovo incontro in tempi brevi. LA CINTA MURARIA La cinta muraria che circonda il centro storico dell'Aquila è lunga 5,4 km ed è tra i pochi esempi in Italia di fortificazione trecentesca quasi integralmente conservata. Da due anni un tratto delle mura appare in tutto il suo splendore di notte, illuminato, a chi percorra viale della Croce Rossa da ovest verso est. Questo grazie a un intervento di restauro, consolidamento e valorizzazione, che prevede anche la realizzazione di camminamenti, finanziato con 8 milioni di euro di fondi europei (POR-FESR 2007-2013, Asse VI.2.1) assegnati alla Regione Abruzzo e quindi trasferiti al Comune, proprietario del manufatto, che per l'attuazione ha stipulato una convenzione con la ex Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici d'Abruzzo, ora Segretariato regionale d'Abruzzo del Mibact. Dal luglio 2017 è di nuovo fruibile il giardino con belvedere nei pressi di Porta Branconia, dotato di un impianto di videosorveglianza. (ANSA).

Pubblicato in Arte e Cultura
Lunedì, 30 Aprile 2018 09:56

Tasse L'Aquila, ecco decreto proroga

L'AQUILA - Pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto della Presidenza del Consiglio che proroga di ulteriori 90 giorni, rispetto alla prima scadenza di 30, l'efficacia delle cartelle esattoriali notificate a imprese e professionisti del cratere del sisma dell'Aquila per il recupero delle tasse sospese per 18 mesi dopo il terremoto del 2009, chiesto dalla Commissione europea che considera le somme 'aiuti di Stato'. Lo fa sapere il sindaco dell'Aquila Biondi che insieme al vice presidente della Regione Abruzzo Lolli è alla testa della mobilitazione seguita a questa vertenza. Fissata quindi a fine luglio la scadenza entro cui gli interessati dovranno presentare le perizie dei danni per defalcare le somme dai conteggi contenuti nelle cartelle inviate dal Commissario nominato dalla Presidenza del Consiglio per il recupero dei fondi: circa 350 cartelle esattoriali con richieste complessive superiori a 100 milioni di euro. "Mancano comunque tasselli per risolvere definitivamente la drammatica vicenda" dice Biondi. (ANSA)

Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Aprile 2018 09:53

Carburanti, prezzi in salita

L'AQUILA - Si è completato sabato il giro di rialzi avviato venerdì da Eni e Tamoil per quanto riguarda i prezzi consigliati dei carburanti alla pompa. Stando alla consueta rilevazione di 'Staffetta Quotidiana', hanno aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio Esso, IP, Italiana Petroli (TotalErg) e Q8.

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 14mila impianti: benzina self service a 1,591 euro/litro (+5 millesimi, pompe bianche 1,560), diesel a 1,461 euro/litro (+5, pompe bianche 1,436). Benzina servito a 1,704 euro/litro (+3, pompe bianche 1,603), diesel a 1,578 euro/litro (+3, pompe bianche 1,478). Gpl a 0,631 euro/litro (invariato, pompe bianche 0,619), metano a 0,962 euro/kg (-1, pompe bianche 0,953). (ADMKRONOS)

Pubblicato in Economia
L'AQUILA - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio qualche nube senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 18km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 23 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio qualche nube senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 25km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 12 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT):  1 debole

CAMPO FELICE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio qualche nube senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 23km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 18 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT): 1 debole 
Pubblicato in Varie
L'AQUILA - I risultati delle squadre abruzzesi in campo nel weekend, dalla Serie A alla U16, in attesa dell'omologazione del giudice sportivo:

 

Campionato nazionale di Serie A – Poule Promozione 1, X giornata – 29 aprile, ore 15:30

L'Aquila Rugby Club – Accademia federale "Ivan Francescato" 20-36

 

Campionato nazionale di Serie A – Poule Salvezza 3, X giornata – 29 aprile, ore 15:30

TK Group Torino – Gran Sasso Rugby 52-19 

 

Campionato nazionale di Serie A femminile – girone 2, XVII giornata – 29 aprile, ore 15:30

Belve Neroverdi – Frascati Rugby 5-17

 

Campionato nazionale di Serie B – girone 4 / XX giornata – 29 aprile, ore 15:30

Colleferro Rugby – Avezzano Rugby 34-12

Frascati R. Club – Polisportiva Paganica 51-24

 

Campionato nazionale di Serie C – Poule promozione, gir. 5 – IX giornata – 29 aprile, ore 15:30

Banca Macerata – Polisportiva Abruzzo 30-13

 

Campionato nazionale di Serie C – Poule passaggio, gir. 6 – IX giornata – 29 aprile, ore 15:30

Civita Castellana – Polisportiva L'Aquila 26-3

Pescara Rugby – Rugby Anzio 22-14

 

Campionato regionale di Serie C / XVIII giornata, 29 aprile – ore 15:30

Urbino Rugby – Amatori Teramo 36-12

Fermo Rugby – Tortoreto Rugby 20-29

Riposano: Vecchie Fiamme e R. Sulmona 1967

 

Camp. Interregionale U18 Lazio-Abruzzo – Fase finale / Gara di ritorno – 29 aprile, ore 12

Rugby Frascati – Polisportiva Paganicanon comunicato

 

Camp. interregionale U18 Marche-Abruzzo – Fase III / 29 aprile, ore 12:30

Polisportiva Abruzzo – Fano Rugby 48-43

 

Camp. Interregionale U16 Lazio-Abruzzo – Fase 2, gir. 5 / VIII giornata, 29 aprile, ore 11

Polisportiva Paganica – Frascati Rugby Club non disp.

 

Camp. Interregionale U16 Marche-Abruzzo – Fase 3 / 29 aprile, ore 11

Pesaro Rugby – Sambuceto Rugby 10-10

Adriatica Rugby Club – Falconara Dinamis 28-27

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Esce tra gli applausi dell'affollato Fattori L'Aquila Rugby Club, che chiude la stagione con una sconfitta nella poule promozione 1 di Serie A. Ad avere la meglio all'Aquila è l'Accademia federale "Ivan Francescato", che si impone 20-36 (0-5) dopo una buona partita giocata da entrambe le parti.

Resta positiva la stagione dei neroverdi, che iniziata tra mille difficoltà ha raggiunto a dicembre la poule promozione, giocandosi il resto del campionato nel girone delle migliori della serie cadetta nazionale, terminando al quarto posto.

Il match inizia a viso aperto, con entrambe le squadre decise a guadagnare terreno: L'Aquila soffre le penetrazioni dei tre quarti avversari, ma risponde con raggruppamenti efficaci. Due mete dell'Accademia, cui risponde la meta del pack neroverde con Alberto Grassi, portano il punteggio sul 7-12 al quarto d'ora. I neroverdi spingono sull'acceleratore e terminano il primo tempo in attacco, realizzando una bella meta all'ala con Andrea Ciofani. La prima frazione di gioco termina 15-17.

Nella ripresa, complice anche una rosa aquilana corta e arrivata stanca a fine stagione, esce fuori la maggior fisicità dell'Accademia, che annovera le giovani promesse del rugby italiano. Dopo soli quattro minuti gli ospiti allungano con la seconda meta personale di Alessandro Fusco, cui segue la trasformazione di Filippo Di Marco, aquilano doc maturato tra i seniores proprio con L'Aquila Rugby Club, nella quale ha militato fino alla scorsa stagione. Sul 15-24 ci pensa capitan Carlo Cerasoli, con un'altra meta di mischia, a riportare i suoi sotto il break, ma nel finale diversi errori palla in mano degli aquilani e due belle mete del neoentrato Mattia Giovannini – ottima la prestazione del giovane tre quarti – fissano il punteggio finale sul 20-36.

"Voglio ringraziare innanzitutto lo staff, Pierpaolo Rotilio, Concetta Milanese, Federica Aielli e Luigi Di Ruscio – sottolinea il direttore tecnico neroverde Vincenzo Troiani – hanno fatto un ottimo lavoro, permettendomi di lavorare con serenità ed efficacia. Ringrazio questi ragazzi, che da questa stagione hanno imparato la parola resilienza, hanno resistito oltre il limite fisico possibile, e sicuramente ritornerà loro utile per le stagioni future. Grazie, ovviamente, ai tifosi che ci hanno seguito per tutta la stagione. Ora la palla passa alla parte politica, perché la parte tecnica ha fatto il suo percorso sin dall'inizio in una situazione difficile. Sono convinto che solo l'unione delle forze potrà dare inizio al nuovo percorso del rugby in città. Al Fattori solo qualche giorno fa sono arrivati in 6 mila, è la testimonianza del fatto che nuove vitalità possono portare nuovi orizzonti e obiettivi".

"Abbiamo fatto il possibile, cercato di fare l'impossibile, ci siamo anche organizzati per i miracoli ma più di questo non siamo riusciti a fare – le parole dell'allenatore neroverde Pierpaolo Rotilio dopo il match – Credo onestamente che la squadra abbia dato tutto quello che si poteva dare, alla città e al rugby. La città, in tante occasioni, ha restituito l'entusiasmo e le emozioni che ha ricevuto. Ringrazio tutti per la fiducia e per le belle emozioni in campo e fuori. Ora, se si vuole davvero crescere e riportare il rugby aquilano ai livelli che merita, la palla passa alla società e alla città".

_____

L'Aquila, stadio "Tommaso Fattori" – domenica 29 aprile, ore 15:30
Campionato nazionale di Serie A – Poule promozione, girone 1 / X giornata

L'AQUILA RUGBY CLUB v ACCADEMIA FEDERALE "IVAN FRANCESCATO" 20-36 (15-17)

Marcatori: p.t. 8' m. Fusco tr. Di Marco (0-7); 11' m. Crisantemo (0-12); 16' m. Grassi tr. Palmisano (7-12); 24' m. Bonanni (7-17); 30' cp Palmisano (10-17); 34' m. Ciofani (15-17); s.t. 49' m. Fusco tr. Di Marco (15-24); 58' m. Cerasoli (20-24); 62' m. Giovannini tr. Di Marco (20-31); 80' m. Giovannini (20-36).

L'AQUILA RUGBY CLUB: Palmisano; Ciofani (50' Pupi), Sansone, Angelini, Rettaglia G.; Viacava, Speranza; Cerasoli, Troiani (3' Barducci), Ponzi; Basha (43' Tinari), Grassi; Rossi (70' Ciaglia), Fusco, Grant.

A disposizione non entrati: Rettagliata N., Vaschi, Angelozzi P.

All.: Troiani / Rotilio

ACCADEMIA FEDERALE "IVAN FRANCESCATO": Hayes (38' Bientinesi); Fusco (54' Zaridze), Mazza (54' Giovannini), Crisantemo (60' Costantinescu), Forcucci; Di Marco, Piva; Ruggeri, Benchea, Oghittu; Blessano (50' Butturini), Stoian; Nocera (45' Franceschetto), Bonanni (54' Mancini Parri), Gemma (50' Mariottini).

All.: Moretti / Raineri

Arbitro: Salierno (Napoli)
Cartellini: 30' giallo Piva (Accademia)
Calciatori: Di Marco (Accademia) 3/6; Palmisano (L'Aquila) 2/4; Bientinesi (Accademia) 0/1
Punti conquistati in classifica: L'Aquila Rugby Club 0; Accademia F. "I. Francescato" 5.
Note: giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni, spettatori 400 

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - "Temo che non abbia contezza dei dati contabili e delle problematiche concrete che riguardano il Progetto Case-Map, che vanno affrontate nel merito per assumere le opportune ed urgenti decisioni. Lui invece è bravo solo nel buttare ogni cosa nel tritacarne della polemica politica! Il mio è stato un grido d'allarme sulla delicata situazione debitoria prodotta dalla cattiva gestione di oggi, ma anche di ieri, che rischia di gravare sulle tasche di tutti gli Aquilani.  È una critica severa, ma costruttiva: vediamo bene i problemi, prima che sia troppo tardi, e troviamo le risposte giuste ed io farò la mia parte con responsabilità.     Per il passato, io non ho mai gestito il Progetto Case, ma solo la riscossione per 1 anno(2014), costituendo uno specifico ufficio e recuperando 7 degli 11 milioni dei debiti contratti fino ad allora!   Questo grosso problema non può essere sempre materia di scontro politico, ma va affrontato insieme con decisione e competenza" Questa è la risposta di Lelio De Santis Consigliere comunale di Lista Cambiare Insieme per Giorgio De Matteis che lo aveva accusato di essere l'artefice e corresponsabile dell'attuale catastrofe del progetto Case.

.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Aula 56 di Scuola Locale, il giornale digitale del liceo Bafile-Muzi dell'Aquila, dedica un reportage alle band degli studenti del liceo. La musica è da sempre uno dei metodi preferiti dai giovani per esprimersi. La usano per esternare sentimenti ed emozioni, per cantarli e suonarli o per descrivere un luogo, una persona…una sensazione. Noi della Redazione pensiamo che tutto questo sia davvero meraviglioso, dopo tutto cosa c’è di più bello della musica?

La nostra idea - si legge in una nota di Bafile-Aula 56 - è quella di esplorare il mondo della musica underground aquilana a partire dalle aule della nostra scuola. Per underground intendiamo il vivaio sotterraneo dal quale possono emergere nuovi artisti e che costituisce una potente corrente con logiche proprie e direzioni differenti dai canali ufficiali della cultura di massa. Raccolte intorno all’idea di una cultura non dominata da denaro e successo, le persone che fanno musica underground sono accomunate sicuramente dalla voglia di protesta e dalla volontà di fare musica di nicchia, magari scegliendo generi poco conosciuti e percorsi alternativi per diffondere il proprio messaggio musicale.

All’inizio del progetto non potevamo sapere in modo certo se nel nostro liceo esistessero delle vere e proprie band, dato che molto spesso manca l’informazione per far conoscere a tutti la bellezza e la diversità dei generi musicali portati avanti da questi gruppi. Dopo una ricerca minuziosa, siamo riusciti a scovare dei veri talenti ed il nostro intento è quello di conoscerli a fondo e di far conoscere la loro musica ed il loro carattere, quello che hanno da dire e come lo dicono, la loro storia, le difficoltà con cui hanno dovuto fare i conti, le loro speranze e i loro sogni, le loro esperienze positive e ahimè negative, i tentativi, i fallimenti e i successi. Per ogni gruppo scriveremo, a cadenza settimanale, una intervista che evidenzierà i suoi aspetti caratterizzanti. Ad essa sarà allegato il video di un loro brano musicale. I gruppi in programmazione per il momento sono: Frustrazione, Life Line, Dj Arm.

In contemporanea a questo articolo viene pubblicato sul nostro Giornale Aula 56 di Scuola Locale il primo articolo del reportage, per scrivere dei Frustrazione, una band composta da tre carismatici ragazzi che fanno musica Hardcore Punk e Strut Punck.

Nonostante la formazione sia nata recentemente, sarà ospite il prossimo primo maggio nel “LoMaggio Fest”, un evento completamente dedicato alla musica che si terrà al Castello, nella significativa location del centro storico di L’Aquila. Suoneranno alle ore 12.00 nello spazio dedicato alle band locali che si esibiranno senza pausa fra il 31 aprile e il 1 maggio. Il festival è un evento musicale importante per noi giovani: propone il tradizionale concerto della Festa dei Lavoratori che mancava alla nostra città capoluogo. Sono previsti spettacoli e concerti di varia natura: Poetry slam, cover band e progetti originali, cantautori, racconti e dibattiti, rock, punk, rep, reg. Sarà presente anche Raffaele Colapietra con un incontro sulla Storia dell’Aquila. In questo contesto i Frustrazione porteranno la ricerca di una giovane Band che ha scelto di fare esperienza a piene mani, senza lasciarsi intimorire da palchi importanti.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us