http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Aprile 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Nello scorso fine settimana, gli operatori della Sala Operativa ricevevano, sull’utenza 113, una telefonata con la quale si avvertiva che all’interno di un ristorante della città era in corso una lite tra due avventori.

Veniva inviata immediatamente una Volante e gli operatori giunti sul posto accertavano che poco prima vi era stato un alterco, per futili motivi, tra due donne sfociato poi, a seguito di insulti, in una colluttazione tra le stesse.

Dalle testimonianze, veniva accertato che le contendenti erano passate dalle offese verbali alle mani, schiaffeggiandosi e graffiandosi a vicenda, sino a ricevere l’una un pugno, in pieno volto, da parte dell’altra.

Nonostante la presenza degli Agenti, le donne continuavano ad inveire tra di loro, minacciando reciproche querele, così da costringere gli operatori, per riportare la calma, ad allontanarle non prima però di averne denunciata una per ubriachezza molesta, dopo aver riscontrato un forte alito vinoso.

 

Pubblicato in Cronaca

PESCARA: - Si chiama “Il Regalo” ed è Made in Abruzzo il cortometraggio che ha ricevuto il “Premio Sorriso Diverso” perché giudicato tra i migliori primi sette di oltre seimila pellicole in concorso nella sezione “videoclip” dell’XI Edizione del Festival Internazionale Film Corto “Tulipani di Seta Nera”. L’iniziativa, la cui finale si è svolta nel corso di una serata di gala al Teatro Olimpico di Roma domenica 29 aprile, è finalizzata a promuovere il lavoro di giovani autori che, con le proprie opere, raccontano l’essenza della diversità riuscendo a valorizzarla attraverso le immagini.

Grande la soddisfazione di tutto il team che ha collaborato alla realizzazione del cortometraggio prodotto dalla Abrex e girato a Cepagatti la cui regia è stata curata dall’ unica regista donna e sceneggiatrice in concorso Viviana Bazzani. Il brano che fa da colonna sonora è di An To e s’intitola L’infinito, mentre tra gli attori protagonisti del corto l’abruzzese Clarissa Leone nelle vesti della nipote, insieme a Viviana Bazzani e alla tredicenne Alessia Minnini, del “nonno” interpretato dall’attore romano Franco Mantua. Fanno inoltre parte del cast gli attori abruzzesi Claudio Collevecchio, Piero Montesi e Mariano Della Pelle. A vestire i personaggi è stato lo stilista abruzzese Loris Danesi.              

Il film racconta la storia di un nonno, del suo amato cane e di figli, nipoti, parenti disattenti alla sua unica necessità di un po’ di affetto in un ambiente in cui la tecnologia annulla i contatti umani e la volontà di dialogare.  

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA: - Per il secondo anno consecutivo il Progetto Sperimentazione Cultura Giovani della Società Aquilana dei Concerti "Bonaventura Barattelli” è risultato vincitore dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” con il sostegno del MiBACT e della SIAE, per la creazione di residenze artistiche, con l’obiettivo di rafforzare e diversificare il sistema italiano della formazione artistica in ambito musicale.

Primo passaggio attuativo del progetto è la pubblicazione del nuovo Bando sul sito www.barattelli.it (sezione News) per la selezione di tre compositori e un direttore d’orchestra. La scadenza delle domande di concorso è fissata al 28 maggio.

I candidati che risulteranno selezionati accederanno ad un percorso in residenza artistica che si svolgerà nel corso del 2018.

Obiettivo del progetto è la realizzazione di un nuovo genere di spettacolo che unisca musica dal vivo e ginnastica ritmica.

Nel periodo di residenza i compositori elaboreranno musiche originali e trascrizioni destinate ad accompagnare l’esibizione di una squadra di ginnaste durante lo spettacolo a conclusione del progetto. Durante i mesi di residenza i vincitori seguiranno dei workshop guidati da docenti e ginnaste di fama internazionale sulla scrittura musicale e, nello specifico, anche sulla ginnastica ritmica e sulla coreografia.

Si tratta dunque di una straordinaria occasione per i giovani compositori e i direttori di poter vivere una esperienza formativa e creativa completa, dall’idea iniziale alla sua realizzazione.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L’AQUILA -Si rinnoverà martedì prossimo 1 maggio il gemellaggio tra le associazioni DMC Cammino del Perdono dell’Aquila e l'associazione Historische MONCHZGE BERG di Oybin, per consolidare l’amicizia ed avviare ulteriori scambi culturali e turisti tra Italia e Germania.

Il primo maggio prossimo presso il Palazzetto dei Nobili dell’Aquila a partire dalle ore 9.00 del mattino e per tutta la giornata le due associazioni si confronteranno sulle possibilità di collaborazione per il rilancio dei territori  Oybin in Germania con i suoi monasteri medievali e L’Aquila città Celestiniana. Durante la giornata di lavoro, organizzata dal Centro Studi Celestiniana del Movimento Celestiniano,  sono previste alcune pause dedicate ad una visita guidata al centro storico dell’Aquila e alla partecipazione ad un concerto vocale offerto dagli amici di Oybin presso la Basilica di Santa Maria di Collemaggio. Sarà conferita a due responsabili dell’associazione tedesca l’onorificenza di “Cavaliere di Celestino”, ed è previsto un omaggio dei tedeschi all vittime del sisma del 2009 presso la cappella della Memoria nella Chiesa delle Anime Sante.

Il Centro Studi Celestiniani è gemellato da oltre dieci anni con l’associazione Historische MONCHZGE BERG di Oybin in Germania, dove dal 1300 al 1500 operavano in un importante monastero, ancora in diocesi di Praga, i monaci Celestini. Nel 2008 dopo mesi di contatti, cinquanta rappresentanti di questa associazione, hanno fatto visita all’Aquila soggiornandovi per alcuni giorni. L'anno seguente, il 2009, era stata programmata la visita degli aquilani in Germania, ma purtroppo il terremoto ha annullato questo progetto; i contatti però non si sono mai interrotti e con essi aiuti tangibili che gli amici tedeschi hanno inviato alla popolazione aquilana dopo il dramma del 2009. Dopo dieci anni, appunto, una delegazione di circa 60 amici tedeschi ci onorerà ancora, nei prossimi giorni, della loro presenza. Il programma di scambi prevede altre due giornate: il 3 maggio a Sulmona con visita ai luoghi celestiniana e il giorno successivo a Ferentino e Fumone, centri dove è forte la presenza di Celestino V.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA: - La deputata del Pd Stefania Pezzopane sta depositando una interrogazione urgente al governo.

“Sta accadendo una cosa gravissima nella sede Rai Abruzzo dell’Aquila. Chiedo al ministro di intervenire presso i vertici romani della Rai. Sono probabilmente scelte tecnologiche, ma hanno conseguenze molto gravi sulla efficienza della informazione pubblica in Abruzzo. Fino a circa un anno fa e comunque fino a quando veniva utilizzato il montaggio analogico, la sede godeva di una linea dati appena sufficiente alle esigenze. Poi con la digitalizzazione in AVID del montaggio e con l’ampliamento del progetto EVA, anche a L’Aquila , nell’aprile dello scorso anno è stata messa in servizio una linea in fibra ottica a 100Mbs.

Modifiche sostanziali all’impianto di sede per connettere tutte le macchine al nuovo sistema dati non sono state fatte se non quelle di allacciare tutte le utenze presenti dal router del 20 Mbs a quello della fibra ottica. Il tutto funzionava perfettamente, e permetteva anche a L’Aquila di trasmettere o ricevere immagini in HD dalla sede principale di Pescara e da tutto il sistema RAI come in una normale sede italiana.          

Il 7 dicembre è stata attivata una nuova linea dati su doppino telefonico a 20Mbs. Giovedì 24 aprile è stata messa in servizio allacciandoci tutte le utenze sotto descritte distaccandole dalla fibra, ma non tutte son tornate funzionanti.                                                                                 

Il problema principale è il mancato collegamento VMOVER per la TV e quello NETIA per la radio con il conseguente isolamento del distaccamento aquilano dalla sede principale di Pescara e con tutto il sistema RAI. Così diventa impossibile riversare i servizi prodotti e anche ricevere immagini dalle teche e/o da altre sedi.                                   

Con il vecchio ponte radio ancora analogico vengono trasferiti a Pescara i servizi montati a L’Aquila, ma con scadente qualità di immagine e audio.                                                                                                                                                                                                                         

Insomma, per trasferire ora un servizio audio/video di un minuto verso la sede principale occorrerebbero due ore e mezzo contro un minuto e mezzo di prima.      

Siamo al paradosso. La sede dell’Aquila va potenziata, in questi anni abbiamo fatto sforzi enormi e battaglie importanti. Incomprensibile ed inaccettabile questa scelta  che produce sugli operatori della sede un evidente danno sull’efficienza e l’efficacia del loro operato. Chiedo al Ministro di intervenire presso i vertici Rai. “ 

 
Pubblicato in Politica
Lunedì, 30 Aprile 2018 11:33

Spopola 'bombita', protesi per over 50

L'AQUILA - Una vita sessuale che potrebbe sfuggire per sempre per colpa del tumore alla prostata. "Anche in Centro-Sud America sempre più uomini 'over 50' scoprono di avere una neoplasia che viene trattata chirurgicamente con esiti 'drammatici' sull'attività sessuale. Circa il 90% degli operati ha problemi di impotenza irreversibile e non risponde alla terapia orale con le famose 'pillole del sesso'. Così aumentano le richieste della 'bombita', come viene chiamato nei Caraibi il meccanismo attivatore della protesi peniena". Ad affermarlo all'Adnkronos Salute è Gabriele Antonini, urologo-andrologo di Roma, tra gli esperti invitati al 'XIV Salud Para todos 2018', congresso internazionale sulla salute dei Caraibi e del Latino America che si è tenuto a L'Avana (Cuba) dal 23 al 27 di aprile.

"Si stimano in 30 milioni gli uomini in Centro e Sud America con disfunzione erettile post prostatectomia radicale - sottolinea Antonini - In Italia, con le dovute proporzioni, la situazione è sovrapponibile a quella del Sud America: almeno 3 milioni di uomini soffrono di disfunzione erettile e di questi circa 500 mila hanno tolto la prostata". Ad avvicinare sempre più uomini con disfunzione erettile all'intervento chirurgico per l'impianto della protesi peniena sono diversi fattori. "L'utilizzo delle più moderne attrezzature, compreso il robot, non preserva il maschio dal rischio di questa complicanza che altera irreversibilmente la qualità di vita - ricorda il chirurgo, ricercatore all'università Sapienza di Roma - In più il diabete e la sindrome metabolica completano il quadro delle condizioni che possono alterare la sessualità di tutti gli uomini".

 

"La protesi idraulica al pene di ultima generazione risolve definitivamente tutti i problemi di disfunzione erettile - ricorda Antonini, pioniere in Italia di una tecnica innovativa per l'impianto del dispositivo e chiamato al congresso per presentare i suoi lavori - E' composta da due cilindri di parylene ed appunto dalla 'bombita', un piccolo meccanismo attivatore che viene posizionato all'interno dello scroto, completamente invisibile, che se azionato permette di gonfiare i cilindri e ridare a qualsiasi uomo la possibilità di avere un'erezione perfetta e duratura come un ragazzo di 20 anni".

Antonini ha presentato a L'Avana, in un simposio dedicato alla medicina sessuale insieme al collega urologo cubano Ramiro Fragas, i risultati del primo anno della loro collaborazione nell'isola più grande dei Caraibi. "Il 'ponte' Italia-Cuba ha diversi vantaggi. L'isola offre la possibilità di abbattere sensibilmente i costi di questa procedura che negli Usa costa tre volte tanto, c'è un altissimo livello di preparazione in campo medico del personale cubano e infine il posizionamento strategico al centro del Latino America di Cuba permette di essere facilmente raggiungibile da ogni Paese del Centro-Sud America".

"In Italia attualmente si stima in 350 il numero di impianti di protesi al pene eseguiti ogni anno - osserva Antonini - Sono passati esattamente vent'anni dalla scoperta del viagra, che ha rivoluzionato e cambiato per sempre l'approccio medico alla disfunzione erettile. Ora abbiamo qualcosa in più".

"In 15 minuti con una incisione chirurgica invisibile sulla pancia di 2 centimetri riportiamo l'uomo a una nuova vita sessuale. La 'pasticca blu' - sottolinea il chirurgo italiano - è un trattamento 'on demand' che però nei pazienti oncologici non funziona. Per loro la protesi è la soluzione del problema. La tecnica che utilizziamo, messa a punto dal collega americano Paul Perito negli Usa, ha azzerato il rischio di complicanze in questo settore della medicina rendendo sicuro ed efficace l'impianto della protesi ed aprendo una nuova frontiera nel trattamento dei pazienti oncologici. Nella nostra casistica il rischio d'infezione è praticamente prossimo allo 0%".

Il limite vero di questo trattamento chirurgico mini-invasivo è che "è scarsamente conosciuto e scarsamente proposto dagli stessi urologi - segnala Antonini - Molte volte è associato al falso mito del rapporto meccanico (perché si aziona la famosa 'pompetta'), quasi fosse un sistema artificioso ed esterno all'organismo. In verità non è così: il device protesico è posizionato completamente all'interno del corpo ed assolutamente invisibile. Come una valvola cardiaca o una protesi all'anca permette di ripristinare la funzionalità di un organo altrimenti compromessa - riferisce l'urologo - E la sensibilità, il piacere e l'orgasmo che si ottengono con la protesi sono perfettamente sovrapponibili a quelli di un rapporto fisiologico". (ADNKONOS)

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Ultima chiamata per le vaccinazioni obbligatorieEntro oggi, i dirigenti scolastici dovranno trasmettere alle Asl la documentazione fornita da genitori, tutori o affidatari per gli obblighi vaccinali. Ovvero, "comunicheranno l'eventuale mancato deposito all'Asl" che, se non si è già attivata in ordine alla violazione dell'obbligo vaccinale, "provvederà agli adempimenti di competenza e, ricorrendo i presupposti, a quello previsto dall'articolo 1 comma 4 del decreto legge 73 del 2017" e quindi anche alle sanzioni amministrative. E' quanto prevedono le indicazioni operative del Miur presenti nella circolare 467 del 27 febbraio 2018.

"Per i servizi educativi per l'infanzia e le scuole dell'infanzia, ivi incluse quelle private non paritarie, i minori non in regola con gli adempimenti vaccinali, i cui genitori, tutori o affidatari, non presentino documentazione idonea a dimostrare la regolarità della loro posizione - precisa il documento - saranno esclusi dal servizio e potranno essere riammessi solo a decorrere dalla data di presentazione della documentazione medesima. Per gli altri gradi di istruzione e per i centri di formazione professionale regionale, la mancata presentazione della documentazione nei termini previsti non determinerà il divieto di accesso né impedirà la partecipazione agli esami". (ADNKRONOS)

Pubblicato in Varie

PESCINA: -Duecento persone hanno usufruito, in maniera completamente gratuita, di uno screening  dei nei in ambulatorio mobile grazie ad una lodevole iniziativa posta in essere da Eau Thermale Avène -rappresentato dal Dott. Marco Scandola, Direttore Scientifico Avène e dal Dott. Pierluigi Leonetti, informatore tecnico scientifico Avène Abruzzo-Molise - con la collaborazione del Comune di Pescina e dei dermatologi di AIDA.

"Sotto Controllo!" è un progetto finalizzato a prevenire i tumori cutanei e a sensibilizzare alla corretta fotoesposizione. Sabato 28 aprile a Pescina, per tutta la giornata, i dottori Piccolo Domenico - coordinatore del progetto - Rosati Venulda, Marianna Breda e Nino Favoriti, hanno controllato la pelle di circa duecento pazienti.

L'evento, nato sotto l'egida di AIDA, ha trovato in Luigi Soricone, Assessore allo Sport e alle Politiche Sociali del Comune di Pescina, la piena condivisione per offrire un servizio importante alla comunità locale, per lo più in maniera totalmente gratuita: "L'amministrazione comunale ci tiene a ringraziare tutte le persone che hanno collaborato per l'eccellente riuscita della giornata sulla prevenzione - ha esordito Soricone - . Credo fortemente nella prevenzione perché solo con essa possono essere evitate determinate patologie. L'Amministrazione Comunale di Pescina è davvero felice di aver dato alla nostra comunità un'importante opportunità. Ringrazio di cuore - ha concluso l'Assessore -  il dottor Domenico Piccolo perché è solo grazie al suo lavoro che tutto questo è stato possibile."

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA: - Domenica presso il Campo di atletica leggera Isaia Di Cesare dell’Aquila, organizzato dall’Atletica L’Aquila, si sono svolti i Campionati Regionali Individuali FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo e Relazionali), Federazione Sportiva Paralimpica del CIP (Comitato Italiano Paralimpico). Si è trattato del Campionato Regionale Promozionale e Agonistico TF20 e TF21(down), giornata conclusiva della Primavera dell’Atletica a Murata Gigotti, in collaborazione con la Proloco di Coppito. Insieme all’Atletica L’Aquila che ha partecipato con la squadra paralimpica del progetto Atleticamenteinsieme, hanno preso parte alle gare l’Ass. Polisportiva Chieti, l’ASD Parco De Riseis Pescara, l’ ASD Accademia Bianca Pescara e l’ ASD Vita e Sport Chieti. L’Atletica Aquila porta a casa undici titoli regionali individuali, tre titoli regionali di squadra, cinque medaglie d’argento e due di bronzo, incrementando così il medagliere rispetto al 2017 e con un buon auspicio per i Campionati Italiani Area Promozionale e Agonistica che si svolgeranno dal 24 al 27 maggio prossimo a Firenze. Tanto entusiasmo da parte degli organizzatori che hanno riportato anche quest’anno nella nostra città gli atleti paralimpici, dopo il successo del 2017. Hanno presenziato le premiazioni: l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune dell’Aquila Francesco Bignotti, Luciano Perazza – CONI Point, Santarelli Giuseppe e Carlotta Ludovici – Panathlon L’Aquila, Walter Ioannucci CSI L’Aquila, Monica Ciaramellano - FISDIR Regionale, Paola Aromatario CIP L’Aquila, Vincenzo Di Cecco - Coni Abruzzo. Si ringraziano in particolare il Panathlon L’Aquila, la Coid di Ivo D’Angelo e Ettore Barattelli per la loro vicinanza al mondo dell’Atletica Paralimpica.Oltre ai partner e ai molti volontari che si sono attivati per preparare gli atleti ed organizzare l’evento, sono stati presenti anche gli studenti dell’Università degli Studi dell’Aquila - corso di laurea in Scienze Motorie, coordinati dalla Prof.ssa Maria Giulia Vinciguerra, per un tirocinio con L’Atletica L’Aquila e gli studenti dell’alternanza scuola-lavoro dell’Istituto Superiore “A.Bafile” dell’Aquila. Questi i risultati: Gare Promozionali: 50 m. piani M. 1) Di Stefano Robertino, Atl. L’Aquila 2) Curtacci Mirco, Atl. l’Aquila, 3) Morinello Samuele, Ass. Polisp. Chieti – 50 m. piani F. 1) De Rosa Chiara, Vita e Sport Chieti, 2) Crocetti Veronica, Ass. Polisp. Chieti, 3) Ferrara Roberta, Ass. Polisp. Chieti, m.80 pianiM. 1) Dervishi Christian, Atl.L’Aquila, 2) Curtacci Mattia, Atl. L’Aquila 3) Chiarizia Angelo Atl.L’Aquila – Staffetta 4x50 M. 1) ASD Atletica L’Aquila Chiarizia A., Colaiuda F.,Di Stefano R., Curtacci M. – Salto in lungo da fermo 1) Curtacci Mattia, Atl. L’Aquila), 80m. piani F. 1) Di Bonaventura Giada, Atl.L’Aquila, 2) De Amicis Fabrizia, Atl.L’Aquila – 400 m. cammino marciaF.1) Nardecchia Federica, Atl. L’Aquila – 400 m. cammino marcia M. 1) Roccioletti Giovanni, Ass. Polisp. Chieti, Vortex F. 1) De Rosa Chiara, Vita e Sport Chieti, 2) Crocetti Veronica, Ass. Polisp. Chieti – Vortex M. 1) De Angelis Pietro, Atletica L’Aquila, 2) Colaiuda Federico, Atletica L’Aquila, 3) Chiarizia Angelo, Atletica L’Aquila - Staffetta 3x50/100/150F. 1) Atletica L’Aquila, Di Bonaventura, De Amcis, Nardecchia – Staffetta 3x50/100/150M. 1) Atletica L’Aquila, Dervishi, Curtacci Mattia, Curtacci Mirco - Palla Getto Kg.1 F. 1) Nardecchia Federica, Atl. L’Aquila, 2) De Amicis Fabrizia, Atl. L’Aquila, 3) Ferrara Roberta, Ass. Polisp. Chieti - Palla Getto Kg.1 M. 1) Dervishi Christian, Atletica L’Aquila, 2) Roccioletti Giovanni, Ass. Polisp. Chieti, 3) Rossi Fedro, Ass. Polisp. Chieti. 150 m. piani F. 1) Di Bonaventura Giada, Atl. L’Aquila. Gare Agonistiche TF21 (down):Triathlon 1) Giannini Federico, 1500 m. marcia J/M. 1) D’Agostino Nando, Parco de Riseis Pe, 100 m. piani J/M. 1) Colaiocco Gabriele, Parco De Riseis Pe, 100 m. piani S/M. 1) Tognoli Michele, Polisp. Chieti, 2) Leocata Francesco, Parco De Riseis Pe – Giavellotto 600 gr. S/M. 1) Simoni Matteo, Parco de Riseis Pe 2) Di Giovanni Simone, idem – Salto in lungo J/M. 1) Tognoli Michele, Polisp. Chieti - S/M. 1)Simoni Matteo, Parco de Riseis Pe, 2) Di Giovanni Simone, Parco de Riseis Pe, 3) Ciarcellutti Fabio, Polisp. Chieti - 800 m. marciaS/M. 1) Ciarcellutti Fabio, Polisp. Chieti. Getto del Peso Kg. 4J/M. 1) Colaiocco Gabriele, Parco de Riseis Pe, S/M. 1) Leocata Francesco, Parco de Riseis Pe, 2) Ciaramellano Carlo, Polisp. Chieti – 200 M. piani S/M 1) Giannini Federico, Parco de Riseis Pe, 2) Ciaramellano Carlo Polisp. Chieti.-

Gare Agonistiche TF20 : m.200 piani J. 1) Karimou Sharif, Atl. L’Aquila 400 m. piani J. 1) Karimou Sharif, Atl. L’Aquila, 400 m. piani S. 1) Maccarone Luca, Polisp. Chieti,Getto del peso Kg. 7,260 S/M. 1) Maccarone Luca, Polisp. Chieti 2) Dattoli Matteo, Parco de Riseis – 5Km. marcia S/M. 1) Lombardi Angelo (Parco de Riseis). Si ringraziano la Federazione Cronometristi di Chieti, il Gruppo Giudici Gare FIDAL e le Misericordie dell’Aquila.

 

Pubblicato in Sport

L'AQUILA: - Il 1° Maggio, Festa di San Giuseppe Lavoratore, la Parrocchia Universitaria, intitolata a San Giuseppe Artigiano, festeggia il suo Santo Patrono con una giornata di preghiera e di riflessione dedicata al mondo del lavoro, in particolare agli artigiani, e con una speciale intenzione di preghiera per tutti coloro che ne cercano uno.

Per l’occasione è in programma al mattino alle ore 11,00 la S. Messa presso la Cappella delle Consolazioni in Piazza Duomo e al pomeriggio,alle ore 17,30 nella Basilica di San Giuseppe Artigiano in Via Sassa, la Santa Messa Solenne, in suffragio delle vittime sul lavoro durante l’anno trascorso, che sarà presieduta dall'Arcivescovo Emerito di L'Aquila Sua Ecc.za Mons. Giuseppe Molinari.

Alla celebrazione eucaristica seguirà la Processione, per il percorso intorno a Piazza Duomo, con la statua del santo scortata dagli Universitari e accompagnata dal Complesso Bandistico Città di Paganica.

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us