http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Marzo 2018 - Radio L'Aquila 1
Mercoledì, 28 Marzo 2018 11:05

Scoperto un nuovo organo

L'AQUILA - Esiste un organo finora sconosciuto alla scienza: si chiama 'interstizio'. E non è altro che una fitta rete di tessuti interconnessi e pieni di liquido, presente in quasi tutti gli apparati dell'organismo umano. Una caratteristica dell'anatomia umana precedentemente sconosciuta, con implicazioni che coinvolgono, appunto, la funzionalità di tutti gli organi e della maggior parte dei tessuti, ma anche i meccanismi di moltissime malattie. Incluso il cancro, di cui potrebbe contribuire a spiegare la diffusione.

Pubblicato su 'Scientific Reports', il nuovo studio condotto alla Nyu School of Medicine rivela che questi 'strati' del corpo, a lungo considerati semplici tessuti connettivi, sotto la superficie della pelle o a rivestimento del tubo digerente, dei polmoni, del sistema urinario, muscolare e ancora dei vasi sanguigni, sono invece compartimenti interconnessi e pieni di liquido. Supportati da un reticolo di proteine ​​forti (collagene) e flessibili (elastina), possono agire come ammortizzatori per impedire ai tessuti di lacerarsi mentre organi, muscoli e vasi esplicano la loro funzione quotidiana.

La nuova 'rete' è inoltre fonte di linfa, il fluido vitale per il funzionamento delle cellule immunitarie e le sue cellule possono contribuire alla corrugazione della pelle, all'irrigidimento degli arti e alla progressione di malattie fibrotiche, sclerotiche e infiammatorie.

Gli scienziati sanno da tempo che più della metà dei fluidi nel corpo risiede all'interno delle cellule e circa un settimo all'interno del cuore, dei vasi sanguigni, dei linfonodi e dei vasi linfatici. Il liquido rimanente era già prima chiamato 'interstiziale' e lo studio è il primo a definirlo come un organo a sé stante, e peraltro uno dei più grandi del corpo.

"Questa scoperta ha il potenziale di portare a enormi progressi nella medicina, grazie al fatto che l'analisi diretta del liquido interstiziale potrebbe diventare un potente strumento diagnostico", evidenzia il co-autore Neil Theise, professore nel dipartimento di Patologia della Nyu Langone Health.

Pubblicato in Varie
L'AQUILA - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio nubi sparse con momentanei addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
In serata nubi sparse.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 15 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio nubi sparse con momentanei addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
In serata nubi sparse.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 4 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT):  2 moderato

CAMPO FELICE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio nubi sparse con momentanei addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
In serata nubi sparse.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 9 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT):  2 moderato
Pubblicato in Varie
Mercoledì, 28 Marzo 2018 10:59

L'Aquila: incidente alla Rotatoria di Santanza

L'AQUILA: - di Cristina Parente - Incidente questa mattina nei pressi della Rotonda di Santanza con l'intersezione per Viale Corrado IV. Una Toyota Yaris avrebbe tamponato un camioncino nell'affrontare la rotatoria.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia Municipale per i rilievi. Sembrerebbe che non ci siano feriti.

Ovviamente l'incidente ha provocato disagi alla circolazione che nella zona è particolarmente densa.

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 28 Marzo 2018 10:03

Cambi le finestre? Hai il bonus

L'AQUILA - E' arrivato il momento di sostituire gli infissi dell'appartamento? Per un intervento di questo tipo si può beneficiare, oltre che della detrazione per recupero edilizio, anche del bonus mobili.

Il cambio degli infissi esterni - modificando il materiale o la tipologia delle finestre - rientra infatti nei casi previsti per accedere alla detrazione Irpef del 50%prorogata per il 2018 dall'ultima legge di bilancio, come ricorda 'Fisco Oggi', rivista telematica dell'Agenzia delle Entrate.

RECUPERO - Un bonus valido "limitatamente agli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati a decorrere dall'1 gennaio 2017 (articolo 16 comma 2, Dl 63/2013 come modificato dall’articolo 1, comma 3, legge 205/2017)".

10MILA EURO - "Si ricorda che, a prescindere dall'importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, il bonus mobili deve essere calcolato su un importo massimo di 10mila euro - si legge - riferito complessivamente alle spese sostenute per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici". (ADNKRONOS)

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 28 Marzo 2018 09:58

Benzina e diesel in rialzo

L'AQUILA - Movimento al rialzo sulla rete carburanti nazionale. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo al rimbalzo, specialmente sul diesel, si registra infatti oggi l’intervento all’insù di Eni di 1 centesimo sui prezzi raccomandati di benzina e gasolio.

Sul territorio, prezzi praticati con tendenza alla crescita in attesa di recepire i ritocchi del Cane a sei zampe. Nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,557 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,557 a 1,574 euro/litro (no-logo a 1,531). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,424 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,425 a 1,443 euro/litro (no-logo a 1,400).

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,685 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,659 a 1,767 euro/litro (no-logo a 1,572), mentre per il diesel la media è a 1,556 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie da 1,532 a 1,635 euro/litro (no-logo a 1,442). Il Gpl, infine, va da 0,630 a 0,650 euro/litro (no-logo a 0,625).
Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Il 3 ottobre scorso è uscito il nuovo album dei Cheap Wine, intitolato Dreams (distribuzione IRD) e realizzato con il contributo di un crowdfunding particolarmente riuscito, grazie al supporto dei fans di ogni parte d’Italia.

Con Dreams - che arriva due anni dopo il disco live Mary and the fairy - si chiude la trilogia aperta da Based On Lies (2012) e proseguita con Beggar Town (2014). Le coordinate musicali della band, durante questo percorso, si sono arricchite di sonorità e atmosfere finora inesplorate e lasciano intuire sviluppi imprevedibili e suggestivi nei concerti che seguiranno l'uscita del disco. La band festeggia col nuovo lavoro i vent'anni di attività e lo fa guardando come sempre avanti, forte di una storia discografica e live che non ha mai conosciuto pause.

I Cheap Wine sono attivi dal 1997 e vantano la più lunga ed intensa storia di autoproduzione mai realizzata in Italia nell’ambito della musica rock. Nove album alle spalle, gratificati dai grandi consensi del pubblico e della critica specializzata, centinaia di concerti in Italia e all’estero, tante canzoni trasmesse da numerose emittenti radiofoniche in Europa e negli Stati Uniti hanno reso inossidabile la reputazione dei Cheap Wine, da molti considerati la più grande rock’n’roll band italiana. Ed è proprio la dimensione live il punto di forza dei Cheap Wine, che sul palco riescono ad esprimere appieno tutta la potenza del loro sound chitarristico, capace di sintetizzare, attraverso una lettura del tutto personale, 50 anni di musica rock. Energia allo stato puro, unita ad una padronanza tecnica straordinaria: un concerto dei Cheap Wine è sempre qualcosa di imperdibile.

Il concerto si terrà venerdì 13 aprile presso Spazio Rimediato a L'Aquila. Inizio concerto ore 21.00. Biglietto 15 euro più tessera 3 euro. Info Polarville (0862.65657), Spazio Rimediato (334.3326729).

Pubblicato in Musica e Spettacolo

PAGANICA (AQ) - Martedì 3 aprile, in occasione delle tradizionali feste di Pasqua a Paganica, una grande serata conclusiva presso la Villa Comunale alle ore 21.30 con ingresso libero. Per la prima volta a L’Aquila le tastiere di Alberto Rocchetti e il basso di Claudio "Gallo" Golinelli in concerto con "Vizi e Virtù": una delle migliori tribute band di Vasco Rossi.

Un evento realizzato dal comitato feste di Pasqua 2018 grazie all’associazione culturale Phm Events, di Chiara Masciovecchio e Diego Fiordigigli, già nota sul territorio per le sue iniziative.

Grazie alla presenza dei due grandi musicisti storici del Komandante, sarà un’esibizione straordinaria, durante la quale sarete catapultati direttamente nel mondo del Blasco.

Pubblicato in Musica e Spettacolo
Martedì, 27 Marzo 2018 18:44

Scoperta la "chiave" dell'Alzheimer

L'AQUILA - Sembra celarsi in una particolare area del cervello la chiave per comprendere meglio l'Alzheimer e riuscire a contrastarlo. In quest'area la perdita di cellule che producono dopamina - il 'neurotrasmettitore della felicità', rilasciato durante le situazioni piacevoli - può infatti causare il malfunzionamento dell'ippocampo, la parte del cervello deputata a creare i ricordi. Ricercatori dell'University of Sheffield (GB) hanno confermato per la prima volta nell'uomo l'importanza per l'insorgenza della malattia di quest'area profonda del cervello, detta Vta (area tegmentale ventrale), individuata un anno fa da Marcello D'Amelio dell'Università Campus Bio-Medico di Roma.

Anche questo nuovo studio parla un po' italiano. Gli scienziati britannici sono stati guidati da Annalena Venneri, docente all'Università di Sheffield: attraverso particolari scansioni cerebrali il team ha rilevato che proprio la perdita di cellule che producono dopamina può causare il malfunzionamento dell’ippocampo. La scoperta, pubblicata sul 'Journal of Alzheimer's Disease', potrebbe rivoluzionare gli screening per l’Alzheimer, il 'ladro della memoria' che colpisce più di 520mila persone nel Regno Unito, oltre 600mila in Italia e 47 milioni di persone in tutto il mondo, destinate secondo le stime a triplicarsi entro il 2050.

"A nostro avviso - dice all'Adnkronos Salute Annalena Venneri, dello Sheffield Institute for Translational Neuroscience (SITraN), prima autrice dello studio - le placche amiloidi", a lungo sospettate di avere un ruolo nella malattia, "non sono il target corretto per la forma sporadica della malattia e non riflettono la severità dei sintomi. Il nostro studio e quello di D'Amelio sull'animale suggeriscono un meccanismo diverso per la degenerazione dell’ippocampo". Il nuovo legame tra la diminuzione della quantità di dopamina prodotta nella parte profonda del cervello e l'abilità di formare nuovi ricordi potrebbe essere cruciale per riconoscere i primissimi segni della patologia di Alzheimer. "La nostra scoperta - spiega - indica che se una piccola area di cellule del cervello, chiamata area tegmentale ventrale, non produce la corretta quantità di dopamina per l'ippocampo, un piccolo organo situato dentro il lobo temporale, questo non funziona più in modo efficiente".

"L'ippocampo - prosegue la ricercatrice - è associato con la formazione di nuovi ricordi, per questo la scoperta è cruciale per la diagnosi precoce dell’Alzheimer. Il risultato mostra un cambiamento che scatta repentinamente e che può innescare l’Alzheimer. Questo è il primo studio al mondo che è riuscito a dimostrare questo collegamento negli esseri umani". Venneri e il co-autore Matteo De Marco hanno acquisito risonanze magnetiche a 3Tesla di 51 adulti sani, di 30 pazienti con diagnosi di decadimento cognitivo lieve e di 29 pazienti con diagnosi di Alzheimer.

Le risonanze a 3Tesla hanno il doppio della potenza delle normali risonanze magnetiche e sono in grado di produrre immagini della migliore qualità possibile. I risultati mostrano il legame 'chiave' tra le dimensioni e la funzionalità dell’area tegmentale-ventrale, quelle dell'ippocampo e l'abilità nell'imparare nuovi concetti. "Sono necessari ulteriori studi - avverte Venneri - ma questa scoperta può potenzialmente aprire la strada a un nuovo modo di intendere gli screening per la popolazione anziana in caso di primissimi segnali di Alzheimer, cambiando la modalità in cui vengono acquisite e interpretate le scansioni diagnostiche del cervello e utilizzando differenti test per la memoria. Le nostre ricerche - aggiunge l'esperta - ora si stanno concentrando sull'affinare la metodologia per renderla applicabile clinicamente, inoltre stiamo lavorando per estendere lo studio su campioni più vasti".

"Un altro possibile beneficio di questa scoperta è che potrebbe portare a un'opzione di trattamento differente della malattia, con la possibilità di cambiarne o fermarne il corso molto precocemente, prima che si manifestino i principali sintomi. Adesso - conclude Venneri - vogliamo stabilire quanto precocemente possono essere osservate le alterazioni nell’area tegmentale ventrale e verificare anche se queste alterazioni possono essere contrastate con trattamenti già disponibili". Ma la ricerca fa i conti con il 'nodo' dei finanziamenti. "Non è possibile quantificare il tempo necessario - conclude - perché tutto dipende da quanto verrà investito per finanziare la ricerca necessaria a portare a questo risultato".

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - "Il sistema elettorale corrente prevede sì un sistema proporzionale con un correttivo maggioritario, ma anche un proporzionale puro nel caso in cui ci si dovesse trovare dinanzi ad una coalizione, perdente al secondo turno, che superi il 50% più uno al primo e che veda il secondo arrivato non superare il 40%. Pare essere questo il caso dell’Aquila, come di Avezzano, Lecce, Maddaloni, per citarne alcuni. Il livore dei toni del sindaco dell'Aquila sull’argomento che trapela soprattutto dall’uso di termini forti come 'mollare la mangiatoia' non può diventare la metodologia con la quale si educano i cittadini alla giustizia, figuriamoci se può allontanare lo spettro del populismo dilagante. Soprattutto se la 'mangiatoia' viene citata da un amministratore di lungo corso come lui nei confronti anche di consiglieri comunali alla prima esperienza politico amministrativa come noi". E' quanto affermano Paolo Romano ed Elia Serpetti del Passo Possibile.

"Qualora l’anatra zoppa dovesse verificarsi anche a L’Aquila - aggiungono - sarebbe solo la restituzione del vero risultato elettorale delle passate elezioni amministrative con il riconoscimento, alla coalizione che risulti aver preso più voti, di un maggior numero di consiglieri comunali. Gli scenari dell’inciucio o del condizionamento dell’attività amministrativa, qualora per condizionamento si intenda una pratica che non vada solo a sorreggere e/o correggere dove e qualora ce ne fosse bisogno, ma a malnutrire un processo consolidato e funzionante, palesati dal Sindaco quali possibili, mal si attagliano a chi ha rinunciato amministrativamente ad un contro ricorso che tutelasse a monte, e non a valle con le ingiurie e le minacce muscolari, la propria comunità e il proprio risultato politico".

"Neanche le modalità di governo presenti in buona parte d’Europa - terminano Romano e Serpetti - danno chiarezza di coalizioni, ma è sulla caratura politica delle personalità con responsabilità di ruolo e guida del Paese che si fonda la differenza. La mischia nella quale il sindaco invita i suoi avversari attesta dimestichezza di un linguaggio sportivo nobile come quello del rugby dove però non trovano spazio le minacce, ma il rispetto delle regole, qualunque esse siano. A rendere tutto ancora più grottesco è il luogo dal quale ci giungono le invettive del primo cittadino, in viaggio istituzionale in Russia, e la pressoché totale mancanza di trasparenza sulle motivazioni che lo vogliono in uno Stato estero a spese dei contribuenti in un momento così delicato dal punto di vista delle relazioni internazionali".

 

Pubblicato in Politica

ROMA - Il commissario per la ricostruzione Paola De Micheli e il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini hanno firmato il protocollo sulla sospensione delle rate di rimborso dei mutui sugli edifici inagibili nell'area del cratere del terremoto che ha colpito nel 2016 in centro Italia.

Il collegato fiscale alla legge di stabilità 2017 ha prorogato fino al 31 dicembre 2018 la sospensione del pagamento delle rate di ammortamento dei mutui sia per i proprietari di prime case distrutte dagli eventi sismici, sia per gli edifici inagibili destinati ad attività produttiva. Inoltre, per gli immobili all'interno delle zone rosse, il termine è posticipato al 31 dicembre 2020. L'accordo definisce dunque i piani di ammortamento dei finanziamenti a rimborso delle rate sospese.

"La legge - sottolinea De Micheli - prevedeva la sottoscrizione di questo accordo entro il 30 giugno 2018 ma abbiamo ritenuto di accelerare i tempi per dare maggiori certezze ai cittadini.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us