http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Marzo 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - A seguito della riorganizzazione dell’apparato comunale, e dei conseguenti trasferimenti delle varie strutture, i settori e i principali uffici del Comune dell’Aquila si trovano attualmente nelle seguenti sedi:

Ufficio del Sindaco e Segreteria generale (Uffici Consiglio e Giunta comunale): Via San Bernardino n. 4, palazzo Fibbioni

Polizia Municipale: via Edoardo Scarfoglio n. 1

Settore Valorizzazione e Controllo della società partecipate e Csa (Ufficio controllo delle partecipate, Sezione Avvocatura specializzata personale, appalti ed espropri, Ufficio Comunicazione e Stampa): Via San Bernardino n. 4, palazzo Fibbioni

Settore Politiche al cittadino e Personale (uffici Anagrafe, Certificazioni anagrafiche, Carte d’identità, Stato civile, Elettorale, Messi, Protocollo generale, Statistica e Toponomastica, Sistemi informativi, Personale, Sezione Avvocatura specializzata Usi civici): via Roma n. 207/A

Settore Bilancio e Razionalizzazione (uffici Bilancio e Valorizzazione del patrimonio): via Francesco Filomusi Guelfi, Villa Gioia

Settore Equità tributaria (uffici Tributi (Tari, Tasi, Imu) e Riscossione canoni e utenze del Progetto Case): via Francesco Filomusi Guelfi, Villa Gioia

Settore Centrale unica di committenza (uffici Gare, Contratti, Assicurazioni): Via Aldo Moro n. 30

Settore Politiche per il benessere della persona (uffici Politiche sociali, Cultura, Politiche del lavoro, Diritto allo studio, Servizi socio-educativi, Partecipazione): via Rocco Carabba n. 6

Settore Ricostruzione privata centro storico e frazioni (uffici Liquidazione contributi, Consorzi, Demolizioni e Opere provvisionali, Indennizzi danni ai beni mobili e Traslochi e depositi): via Avezzano n. 11

Settore Ricostruzione beni pubblici (uffici Ricostruzione pubblica, Manutenzione straordinaria edilizia scolastica e cimiteri, Smart City, Sviluppo del Gran Sasso): via Ulisse Nurzia n. 6

Settore Opere pubbliche (uffici Manutenzione ordinaria delle strade, fabbricati e impianti, Verde pubblico, Protezione civile, Pubblica incolumità, Ambiente, Usi civici, Espropri, Sport): viale XXV aprile n. 5B

Rigenerazione urbana, Mobilità e Sviluppo (Sezione Avvocatura generale, uffici Pianificazione, Tutela paesaggistica, Ispettorato urbanistico, Sportello unico per l’edilizia e per le attività produttive, Commercio, Autorizzazioni taxi, noleggio con conducente, strutture sanitarie, scuole infanzia, asili nido, commissione di vigilanza pubblico spettacolo, Mobilità, Parcheggi, Politiche europee): via Avezzano n. 11.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato in nottata il bilancio di previsione 2018-2020. Il voto è avvenuto intorno all’1 e 30. A favore del provvedimento si sono espressi 19 consiglieri (la maggioranza composta dai gruppi di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con Salvini, Benvenuto Presente, L’Aquila Futura, Udc), contro 11 consiglieri (i gruppi di opposizione Pd, il Passo possibile, Articolo 1 per L’Aquila, Democratici socialisti, L’Aquila sicurezza lavoro, L’Aquila chiama chi ama L’Aquila). In precedenza, l’assemblea aveva approvato anche il Documento unico di programmazione (Dup) con 20 voti a favore, quelli dei gruppi di maggioranza, e 11 contrari, quelli dei gruppi di opposizione, eccezion fatta che per Cambiare Insieme, che si è astenuto.

La movimentazione complessiva del bilancio, per il 2018, ammonta a circa 633 milioni di euro in entrata e in uscita. In dettaglio, è di circa 22 milioni e mezzo di euro lo stanziamento per il sociale, e di circa 2 milioni e mezzo di euro quello per la cultura. Il piano triennale delle Opere pubbliche 2018-2020 ha invece un valore complessivo di circa 370mila euro.

Nel corso della seduta sono stati approvati alcuni emendamenti. Tra questi, l’istituzione di un capitolo di entrata di 40mila euro per il contributo regionale finalizzato ai lavori di riqualificazione della strada di collegamento tra il Progetto Case di Assergi e Fonte Cerreto (primo firmatario Roberto Junior Silveri, (Forza Italia), lo stanziamento di 15mila euro per rinnovare il contratto riguardante il mantenimento dei cartelloni turistici sull’autostrada A24, nei pressi dell’uscita di Assergi, per indicare il santuario di San Pietro della Ienca intitolato a San Giovanni Paolo II (primo firmatario Lelio De Santis, Cambiare Insieme), lo stanziamento di 20mila per iniziative finalizzate al controllo e alla prevenzione del randagismo (firmato dal Sindaco Pierluigi Biondi) e l’importo di 40mila euro per da destinare a contributi per iniziative di carattere sportivo per studenti disabili (firmato da Emanuela Iorio, Pd).

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Mercoledì scorso si è spenta la professoressa Luisa Sulli, molto conosciuta in città come storica insegnante di lettere italiane e latine al liceo scientifico "Andrea Bafile" dell’Aquila.

Apprezzatissima docente, ha formato generazioni di allievi, molti dei quali hanno raggiunto posizioni lavorative di eccellenza e di prestigio, restando per loro un punto fermo di stile e di memoria.

Sempre circondata da un affetto vivo e costante di tanti nipoti e pronipoti, e di tutta la numerosa famiglia.

Sposata con il professore Giuseppe Soraci, per lunghi anni docente all’Università dell’Aquila, alle soglie delle nozze di diamante.

La benedizione della salma si terrà questa mattina nella chiesa parrocchiale San Francesco d’Assisi a Pettino.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA - Proseguono nel giorno del Venerdì Santo, 30 marzo,  i riti liturgici del Triduo Pasquale che per le chiese dell’area di Piazza Duomo avranno luogo nella Basilica di San Giuseppe Artigiano.

La celebrazione della Passione Domini, con inizio alle ore 15,00, ripercorrerà, attraverso la commovente ritualità e il Vangelo dialogato di Giovanni gli intensi atti della passione e della morte di Gesù.

Alla sera del Sabato Santo, 31 marzo, dopo un’intera giornata di silenzio, fatto di preghiera e di riconciliazione, risuonerà lo scampanio festoso delle campane che annunciano la Risurrezione del Signore.

Nella Basilica di San Giuseppe Artigiano in Via Sassa la celebrazione della solenne Veglia Pasquale avrà inizio alle ore 21,30, con la benedizione del fuoco del grande braciere, posto all’esterno della Basilica.

Dopo l’accensione del Cero Pasquale, in processione, la Comunità dei fedeli si incamminerà  per entrare al buio nella chiesa di San Giuseppe Artigiano e proseguire la celebrazione che culminerà, in un crescendo di luci, con l’annunzio lieto della risurrezione del Signore e il canto gioioso dell’Alleluia pasquale. Seguirà la liturgia battesimale e quindi la liturgia eucaristica.

Domenica 1° aprile, Pasqua della Risurrezione del Signore, le Sante Messe Solenni saranno come da orario festivo alle ore 9,30 nella Cappella delle Consolazioni in Piazza Duomo e poi alle ore 10,30 – 12,00- 17,30 e alle 20,00 nella Basilica di San Giuseppe Artigiano.

Pubblicato in Varie
Venerdì, 30 Marzo 2018 10:47

Di Nicola nell'osservatorio sulla legalità

L'AQUILA - Tra i componenti dell'Osservatorio regionale per la legalità, di cui è stato indicato Presidente il consigliere Lucrezio Paolini, fa parte anche il consigliere regionale Maurizio Di Nicola.

Il Consigliere del Centro Democratico, è stato indicato componente dell'Osservatorio insieme ai colleghi Sandro Mariani, Lorenzo Sospiri, Pietro Smargiassi e Lucrezio Paolini.

Pubblicato in Politica
Venerdì, 30 Marzo 2018 10:25

Restituzione tasse, minacciati blocchi

L'AQUILA - A nove anni dal sisma è mobilitazione all'Aquila contro la restituzione delle tasse sospese a imprese e professionisti del cratere, ritenute dalla Commissione Europea aiuti di Stato. Imprenditori, istituzioni, politici, associazioni di categoria e sindacati sono pronti a scendere in piazza, anche con blocchi stradali, per scongiurare pagamenti milionari che metterebbero in ginocchio un territorio già in difficoltà. Allarme e rabbia seguono le recenti notifiche di circa 350 cartelle esattoriali con intimazione di pagamenti milionari entro 30 giorni. Istanze gestite dal commissario incaricato del recupero nominato dalla Presidenza del Consiglio.
Imprese e professionisti hanno presentato ricorso al Tar contro la nomina del commissario, udienza il 18 aprile. Il vicepresidente della Giunta regionale d'Abruzzo Lolli ha convocato per il 4 un summit con i soggetti interessati per "definire le urgenti azioni di mobilitazione istituzionale, giuridica e politica necessarie a contrastare le attività avviate".

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Partiranno entro dieci giorni i lavori per la realizzazione del centro sanitario polifunzionale di Paganica. Il Genio civile ha rilasciato l'autorizzazione, passaggio decisivo per l'avvio. Fino alla conclusione dei lavori la sede del centro sanitario polifunzionale sarà l'ex Tribunale di Bazzano, dove sono quasi ultimati gli interventi di miglioramento e adeguamento ed entro qualche settimana ci sarà il rientro.

Il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci esprime soddisfazione e così dichiara: "Giunge a compimento una operazione caratterizzata da una elevata complessità di iter burocratico, dopo un impegno durato mesi. Tra i tanti che hanno collaborato e sono intervenuti nei numerosi tavoli che ho convocato negli ultimi mesi, ci tengo a ringraziare Lorenzo De Feo del Provveditorato per le Opere pubbliche, il direttore della Asl 1 Rinaldo Tordera, l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, il presidente della Asbuc Fernando Galletti, Paolo Romano, Mimmo Iovannitti, il dirigente del Genio civile Giancarlo Misantoni e tutti i consiglieri comunali coinvolti, della passata e della attuale amministrazione, tra cui Ali Salem e Daniele Ferella. Poi  il presidente della Onlus Salviamo Paganica Berardino Zugaro e il dottor Luigi Giacco e Paolo Gioia, questi ultimi due della Asl. Decisivo l’apporto di Giustino Iovannitti, che ha donato il progetto. Si realizzerà quello che diventerà il primo presidio sanitario dell’area est dell’Aquila, che finora è stato ospitato in strutture provvisorie. Con il direttore Tordera infine stiamo lavorando già da tempo per dotare Paganica di un servizio di ambulanza h12".

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Cinquemila casi in 4 anni (solo in Italia) la dicono lunga sulla diffusione del fenomeno. E del perché conviene mettere da parte la vergogna e reagire.

Il Sextortion, o ricatto sessuale, consiste nel minacciare di rendere pubbliche le informazioni private di una vittima a meno che questa non paghi dei soldi all’estorsore. In un’era digitale come la nostra, le informazioni potrebbero includere frammenti di messaggi di testo sessuali (sexts), foto private e anche video. I criminali, spiega Kaspersky sul suo blog generalmente chiedono denaro anche se a volte cercano materiale ancor più compromettente (inviaci altro o rendiamo tutto pubblico).

 

La maggioranza delle vittime non sono adolescenti - secondo la polizia, nel 2017 a fronte di più di mille vittime maggiorenni solo 25 hanno tra i 14 e i 18 anni, anche se su questa statistica potrebbe pesare la tendenza dei giovanissimi a non chiedere aiuto alla polizia - perché si tratta di quella parte della popolazione che non ha soldi da gettare al vento. Nonostante questo restano l'obiettivo perfetto perché nell'adolescenza ci si trova a coltivare nuovi tipi di rapporti, solitamente senza alcun tipo di guida.

Il risultato può essere il sogno di un cybercriminale: tante informazioni che dovrebbero essere protette, ma che non lo sono e che appartengono a gente vulnerabile dal punto di vista emotivo e che si vergogna facilmente. Le vittime temono la condanna pubblica; chiedere aiuto vorrebbe dire rivelare segreti che cercano di nascondere disperatamente. E gli adolescenti sono molto vulnerabili. Il sextortion può provocare seri danni psicologici o anche tentativi di suicidio (almeno quattro quelli documentati in Italia).

 

Il caso svedese, dove la sextortion è equiparata allo stupro

 

 

Nel novembre 2017 un uomo di 41 anni in Svezia è stato condannato a 10 anni di carcere per aver violentato 26 minoriin tre Paesi diversi, senza mai aver incontrato le giovani vittime. Bjorn Samstrom, un uomo di Stoccolma, è stato dichiarato colpevole di aver costretto 26 ragazze e un ragazzo che vivevano negli Stati Uniti, in Canada e in Gran Bretagna a esibirsi in atti sessuali davanti alle loro webcam minacciando di morte i loro parenti. Altra minaccia: la pubblicazione delle loro immagini più intime su siti pornografici.

 

 


A partire dal 2013 sono stati registrati oltre cinquemila casi, una media di quasi tre al giorno, e un aumento delle denunce di oltre il 500% in tre anni. La Sextortion è in Italia un reato in crescita esponenziale, le cui vittime sono generalmente persone di sesso maschile (poco meno del 92% nel 2017) di ogni età ed estrazione sociale.

 

 

La Polizia postale e delle comunicazioni ha dedicato a questo fenomeno un pool investigativo ad hoc sin dal 2015, arrestando 14 persone e denunciandone altre 30. Le denunce sono aumentate dalle 225 del 2013 alle 1.324 del 2016 passando per le 1.190 del 2014 e le 1.288 del 2015. Nel 2017 si è registrata una prima flessione, con 1.041 casi.

Bologna nel 2016 - anno record - è la provincia in cui è stata presentato il maggior numero di denunce (146).
 

Come difendersi dalla sextortion

  1. È importante capire che qualsiasi cosa viene condivisa online può essere resa pubblica, pubblicata dagli hacker, da destinatari considerati affidabili o da qualcuno che ha hackerato la lista dei destinatari del computer o del telefono (tutto quello che si trova su Internet può essere condiviso).
  2. Chattare con sconosciuti amplifica i rischi, ma tenete a mente che, solitamente, qualsiasi cosa voi inviate online può essere pubblica e può esser letta da chiunque, dal vostro migliore amico, ai vostri insegnanti e nonni.
  3. Navigate in maniera sicura. Utilizzate password efficaci e attivare la verifica in due passaggi per proteggere i vostri social network, i programmi di messaggistica e le e-mail. Aggiornate sempre i software di sicurezza.
  4. State all’erta e informatevi sulle nuove minacce. Crimini come il sextortion sono un problema per tutti. Condividete informazioni sulle minacce.
  5. Parlate con i vostri figli sulle truffe e sui cybercriminali. Può essere difficile parlare di sesso e sextortion ai  ragazzi, ma devono sapere.
  6. Cercate di scoprire come la loro scuola gestisce questioni come la sicurezza informatica . (AGI)
Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 30 Marzo 2018 09:52

Giochi a premi illegali, denunce e multe

SULMONA - Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio disposta in occasione delle imminenti festività pasquali dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di L’Aquila, sono stati avviati accurati controlli volti ad accertare il possibile svolgimento di operazioni a premio e lotterie da parte di esercenti non autorizzati.

In tale ambito i Finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Sulmona, hanno effettuato mirati controlli nei confronti di alcuni esercizi pubblici (supermercati - bar – tabaccherie) che, in base alle informazioni preliminarmente acquisite, risultavano aver illegittimamente organizzato delle riffe, vale a dire lotterie private con premi in natura assegnati mediante sorteggio di numeri. Ciò in totale dispregio della normativa di settore. I giochi a premi illegali scoperti dalle Fiamme Gialle si svolgevano infatti in luoghi pubblici con tanto di rappresentazione dei numeri vincenti e dei relativi premi su appositi tabelloni.

I premi messi in palio, costituiti da prodotti alimentari di vario genere tipici della tradizione pasquale, di valore pari a circa un migliaio di euro, ed i biglietti posti in vendita, al prezzo unitario di 3 euro, venivano sottoposti a sequestro amministrativo e agli organizzatori veniva comminata una sanzione che prevede il pagamento di una somma da € 1.032 ad € 10.329.

La Guardia di Finanza è quotidianamente impegnata nel contrasto qualsiasi pratica abusiva di gioco o lotteria nel rispetto delle regole ed a tutela dei cittadini. 

Pubblicato in Cronaca
L'AQUILA - In mattinata nubi sparse. Nel primo pomeriggio aumento della nuvolosità. Indicativamente da metà pomeriggio, nella serata e durante la notte cielo molto nuvoloso con piogge a tratti intense. Nel corso della serata possibilità di qualche momentanea schiarita.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 30km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 19 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata nubi sparse. Nel primo pomeriggio aumento della nuvolosità. Indicativamente da metà pomeriggio, nella la serata e durante la notte cielo molto nuvoloso con precipitazioni a tratti intense. Nel corso della serata possibilità di qualche momentanea schiarita.
Quota neve 1900 - 2100 m s.l.m.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 40km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 9 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT):  2 moderato

CAMPO FELICE - In mattinata nubi sparse. Nel primo pomeriggio aumento della nuvolosità. Indicativamente da metà pomeriggio e durante la serata cielo molto nuvoloso con precipitazioni a tratti intense. Nel corso della serata possibilità di qualche momentanea schiarita.
Quota neve 1900 - 2100 m s.l.m.
VENTI: Moderati prevalentemente da Sud-Ovest (raffiche 40km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 9 gradi.
PERICOLO VALANGHE (METEOMONT):  2 moderato
Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us