http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Radio L'Aquila 1
Venerdì, 28 Dicembre 2018 16:04

Garanzia Lavoro, chiude linea 2 avviso

L'AQUILA - Chiusura anticipata per la Linea 2 dell'avviso del Fondo sociale europeo 'Garanzia Lavoro'. Lo ha deciso il direttore del Dipartimento Sviluppo economico e Lavoro della Regione Abruzzo, visto il consistente numero di richieste di assunzione arrivate dalle aziende che hanno impegnato quasi tutte le risorse finanziarie a disposizione della Linea 2. Il Dipartimento ha deciso di fissare al 7 gennaio 2019 la data ultima per presentare candidature relative alla Linea 2 dell'avviso A di Garanzia Lavoro-aiuti in de minimis e alla Linea 2 dell'avviso B di Garanzia Lavoro-aiuti in esenzione. Le imprese con sede operativa o legale in uno dei Comuni fuori dall'area di crisi complessa Vibrata-Tronto Piceno possono presentare candidatura di assunzione fino alle 12 del 7 gennaio, sia che agiscano in regime de minimis sia in regime di aiuti in esenzione. Operativi fino a scadenza naturale (1 aprile 2019) gli avvisi di Garanzia Lavoro per la Linea 1 che fa capo ai 13 comuni dell'area di crisi complessa Vibrata-Tronto Piceno. (ANSA)

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Si è svolto questa mattina, presso la sede di via Monte Cagno a L’Aquila, l’ultimo Consiglio provinciale del 2018.

Prorogata fino al 31 dicembre 2019 la convenzione con l’Automobile Club d’Italia la riscossione e la gestione dell’imposta provinciale di trascrizione (Ipt).

Approvata la modifica al regolamento per l’assegnazione dei finanziamenti regionali in favore delle associazioni venatorie riconosciute a livello nazionale ed operanti in provincia. I consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla hanno illustrato il lavoro svolto dalle commissioni ambiente e statuto per il raggiungimento degli obiettivi e l’accordo raggiunto con alcune Atc (ambito territoriale caccia) per i fondi pregressi risalente a oltre dieci anni, competenze ad oggi non più in capo alla Provincia.

Confermato quanto stabilito nelle precedenti deliberazioni in merito alla razionalizzazione periodica delle partecipazioni in merito all’assetto complessivo delle società partecipate della provincia, in particolare su Euroservizi, sulla quale sono stati già attivati, in accordo con i sindacati, i contratti di solidarietà in attesa di definire la messa in “bonis” della società, al fine di salvaguardare i posti di lavoro. Il consigliere Gianluca Alfonsi propone al consiglio, raccogliendone l’unanimità, di partecipare il Gal “Terre Aquilane” essendo, l’Ente provinciale, già presente nei gruppi di azione locale di “Abruzzo Italico” e “Gran Sasso”, sostenendo l’importante azione che svolgono per lo sviluppo economico, sociale e culturale dei territori.

Approvato lo schema di convenzione per il servizio di sgombraneve e spargimento di cloruri, per la stagione 2018/2020, con i comuni che svolgeranno il servizio per con della Provincia. Integrate anche le somme della convenzione stabilita con il Comune di Castel del Monte sottoscritta in data 2 gennaio 2018.

Il consigliere Vincenzo Calvisi ha presentato una mozione, approvata ad unanimità, che prevede una intesa con il comune dell’Aquila per individuare l’area della caserma Rossi per la realizzazione della nuova sede dei licei del convitto “D. Cotugno”, alla luce della disponibilità manifestata dal Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi.
Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Nuovo fascicolo di indagine sulla tragedia dell'Hotel Rigopiano: la Procura di Pescara ha notificato 7 avvisi di garanzia per il reato di frode in processo penale e depistaggio a carico del personale della Prefettura di Pescara, compreso l'ex prefetto. Le accuse che vengono mosse sono quelle di aver occultato il brogliaccio delle segnalazioni del giorno 18 gennaio 2017 alla Squadra Mobile di Pescara per nascondere la chiamata di soccorso fatta alle 11.38 dal cameriere Gabriele D'Angelo al centro coordinamento soccorsi.

L'indagine è guidata dal Procuratore Capo della Repubblica di Pescara Massimiliano Serpi e del Sostituto Procuratore Andrea Papalia, con i Carabinieri Forestali di Pescara guidati dal tenente colonnello Annamaria Angelozzi. Tra gli indagati l'ex prefetto Francesco Provolo e i due viceprefetti distaccati Salvatore Angieri e Sergio Mazzia. Con loro i dirigenti Ida De Cesaris, Giancarlo Verzella, Giulia Pontrandolfo e Daniela Acquaviva. Salvatore Angieri oggi è l'attuale vicario del Prefetto di Macerata, mentre Mazzia è il vicario del Prefetto di Crotone.

Gli investigatori del Gruppo Carabinieri di Pescara stavano indagando su tale vicenda già da un anno dopo l'acquisizione di un inedita conversazione avvenuta tra un carabiniere della sala operativa di Pescara e la funzionaria della prefettura Daniela Acquaviva, balzata a suo tempo alle cronache per la telefonata nella quale proferiva la frase "la mamma degli imbecilli è sempre incinta", in cui dice al carabiniere che l'intervento su Rigopiano era stato fatto in mattinata riferendosi proprio alla telefonata pervenuta da Gabriele D'Angelo. E' ipotizzabile che D'Angelo abbia chiesto l'evacuazione della struttura dopo le scosse di terremoto che avevano interessato la zona.

 A mettere gli investigatori sulla traccia giusta c'è, agli atti della prima indagine, quella che ha portato ai 25 indagati, una telefonata tra i carabinieri e la Prefettura delle ore 18.09 del 18 gennaio 2017, quindi almeno un'ora e venti dopo la valanga. Il carabiniere di servizio riferisce di aver ricevuto una telefonata di Quintino Marcella: Quintino è il proprietario del ristorante di Silvi dove lavorava Giampiero Parete, scampato alla tragedia con la famiglia: il ristoratore dichiarava ai carabinieri che il Parete gli aveva riferito della valanga. "Ho preso una telefonata adesso da un signore - dice il carabiniere - di un certo Marcella Quintino. Questo qua mi ha detto che un cuoco di sua conoscenza che sta all'Hotel Rigopiano...", al che la dirigente Acquaviva lo ferma per dirgli che "l'Hotel Rigopiano è già stato fatto questa mattina. C'erano dei problemi. Sono stati raggiunti e sta tutto apposto". L'operatore del 112 di Pescara a quel punto chiede cosa sia stato fatto, perché a lui Marcella avrebbe detto che "è crollato l'Hotel". "Eh, si questa mattina", è la risposta della Acquaviva, e il carabiniere all'oscuro di tutto ribatte "Ah, ma sto deficiente mi ha fatto spaventare. Mi ha detto guardi mi ha detto è crollato l'Hotel Rigopiano e che ci sono delle persone dentro". La funzionaria della Prefettura lo tranquillizza chiarendogli che: "Ma no l'intervento sull'Hotel Rigopiano l'hanno fatto questa mattina". Ma di che intervento si tratta? Si tratta di un controllo evidentemente. Lo scambio di battute tra Prefettura e Carabinieri di fatto termina con un ambientale registrato nella telefonata nella quale la Acquaviva si rivolge ad una terza persona che si trova con lei e le chiede: "...scusa l'Hotel Rigopiano è stato fatto questa mattina l'intervento no? ...ai Carabinieri ha telefonato uno dicendo è crollato l'Hotel Rigopiano con dentro la gente ma... una voce maschile in ambientale dice: ma che stiamo scherzando. Donna: ma non è vero. Una voce maschile in ambientale dice: è uscito fuori che era uno scherzo...". L'operatore del 112 a quel punto tira un sospiro di sollievo ''Ah addirittura è uscito fuori che era uno scherzo'' si sente sempre nell'ambientale della telefonata. Altre voci di sottofondo della sala operativa della Prefettura dicono ''Ho parlato pure io con un uno di Rigopiano... dice che siccome ci sono problemi con le linee telefoniche... scusa contattate là. Eh no io credo sia tutta una montatura''. L'indagine parte proprio da qui: di questa telefonata di D'Angelo, che risulta aver chiamato la Prefettura, non c'è traccia in nessun brogliaccio, eppure è stata ricevuta. (ANSA)

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Dopo il successo degli anni scorsi torna un tradizionale appuntamento per la città dell'Aquila; il Concerto di Capodanno con l'Orchestra da Camera Aquilana diretta dal maestro Carmine Gaudieri, sempre all’auditorium del parco del castello per festeggiare con il pubblico aquilano l'arrivo del 2019.

Il concerto, promosso dal Comune dell'Aquila e realizzato dall'associazione musicale Athena nell'ambito del cartellone natalizio, avrà luogo il I° gennaio 2019 alle ore 11,30. L'Orchestra eseguirà oltre a brani conosciuti di Borodin, Dvorak, Delibes, Tchaikoski, soprattutto musiche di J.Strauss (i valzer più celebri e le polke più famose).

Lo spettacolo verrà replicato sempre il 1 gennaio alle ore 18 a Barisciano presso l'auditorium Ana.

Ingresso libero.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Il servizio elaborazione dati del Comune dell’Aquila (Sed) comunica che i bollettini di conto corrente postale relativi ai consumi di gas metano del primo semestre 2017 del progetto Case, recapitati in questi giorni, presentano un errore di stampa.

Il codice a barre, generato e stampato a cura del service incaricato, su questi bollettini riporta infatti un valore di dovuto non corrispondente a quello correttamente calcolato.

Ciò comporta l'impossibilità, per esercizi abilitati alla riscossione (es. uffici postali e tabaccai), di accettare il pagamento, a meno di un intervento di rettifica del dovuto da parte dell'addetto allo sportello.

Si invitano pertanto tutti coloro che hanno ricevuto tali bollettini a non utilizzarli o, in alternativa, a chiedere agli esercizi abilitati alla riscossione (es. uffici postali, tabaccai) di effettuare l’inserimento manuale della cifra corretta, che è quella indicata in chiaro sul bollettino.

É invece regolarmente utilizzabile la procedura di pagamento per mezzo del portale pago Pa all’indirizzo https://epay.ancitel.it/public/elencoTributiPerCategoria.jsf selezionando la voce “Servizio utenze progetto Case”.

Si procederà, nei tempi tecnici strettamente necessari, ad inviare i bollettini corretti che prevedranno uno slittamento dei termini di scadenza della prima rata.

Per chi ha già effettuato il pagamento: se ha pagato la cifra corrispondente al dovuto (quella in chiaro sul bollettino), dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, tale pagamento sarà regolarmente riconciliato dagli uffici; se ha pagato una cifra superiore al dovuto e ha rate residue da pagare dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, ignorare anche il bollettino corrispondente all’ultima rata e rivolgersi allo Sportello Unificato che provvederà a sostituire tale bollettino con quello riportante il residuo da pagare; se ha pagato una cifra superiore al dovuto e non ha rate residue da pagare, dovrà ignorare i nuovi bollettini e rivolgersi allo Sportello Unificato; se ha pagato una cifra inferiore al dovuto, dovrà ignorare il nuovo bollettino corrispondente al pagamento già effettuato, rivolgersi allo Sportello Unificato che provvederà consegnare un bollettino aggiuntivo con la cifra da conguagliare.

Per informazioni, assistenza e comunicazioni rivolgersi allo Sportello Unificato, sito in via Aldo Moro, o al numero verde 8001736661 (solo chiamate da fisso) e 0862320728, operativi dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e dalle 15 alle 18.

 

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - L’assessore alle Politiche sociali Francesco Cristiano Bignotti e il consigliere comunale Roberto Santangelo (capogruppo L’Aquila Futura) hanno inviato una lettera al sottosegretario con delega alle Aree Sisma Vito Crimi in merito alla ricostruzione della chiesa di Santa Maria Mediatrice, nel quartiere di Valle Pretara, che, come ricordano Bignotti e Santangelo nella comunicazione, conta oltre 3mila e 500 parrocchiani.

“Da sempre - scrivono l’assessore e il consigliere - la parrocchia è un punto di riferimento per la vita sociale della comunità ed ha continuato ad esserlo anche dopo il sisma, nonostante la costrizione, che dura ormai da dieci anni, di svolgere tutte le funzioni liturgiche, le attività dei bambini e dei vari gruppi parrocchiali nelle stanze dell'adiacente casa parrocchiale (rimasta illesa dopo il sisma). Ovviamente questi spazi non permettono di portare avanti tutte le attività nel modo adeguato. Il quartiere di Valle Pretara, il primo edificato fuori le mura storiche della città, è per lo più composto da case popolari, di proprietà Ater (Regione Abruzzo), che ancora non sono ricostruite. Tutto ciò aggrava ulteriormente la condizione di uno dei quartieri storici della città. Di contro, con la ricostruzione delle abitazioni degli altri quartieri limitrofi, che volge ormai al termine, e con gli abitanti che sono tornati ad abitare le proprie case, l'afflusso alle funzioni religiose è comunque sempre maggiore. Di volta in volta, per quelle più importanti, il parroco è costretto ad appoggiarsi ad altre strutture fuori dal quartiere o a svolgerle nel sagrato. Tutto ciò comporta che molti cittadini, loro malgrado, siano costretti ad abbandonare la parrocchia e a frequentare altre strutture. Questo per un amministratore è motivo di grande preoccupazione e impone una riflessione più ampia che deve necessariamente portare all'azione. Non è possibile accettare che i cittadini abbandonino i propri luoghi identitari. Bisogna difendere queste realtà che compongono il tessuto sociale della nostra città. Grazie al gran lavoro del parroco, don Martino, di suor Oliva, e di alcuni parrocchiani, vengono svolte in questi piccoli spazi molte attività che coinvolgono giovani, famiglie e anziani. Si tratta di attività che vanno anche oltre il culto religioso, caratterizzandosi per svolgere una vera e propria azione sociale per l'intero territorio. Il nostro sindaco, Pierluigi Biondi ha fatto quanto in suo potere segnalando al Cipe, al primo momento utile nel 2017, la Chiesa, per inserirla nella programmazione annuale. Purtroppo nella delibera definitiva del Cipe, nonostante varie rassicurazioni, non si è maturato il finanziamento. Si tratta di un edificio non vincolato, che non può beneficiare della normativa legata al Mibac e l'ente che dovrà gestire le procedure è il Provveditorato alle Opere pubbliche. Ciò ha complicato non poco la situazione.

Per questo - hanno concluso Bignotti e Santangelo - chiediamo il suo interessamento immediato per arrivare al finanziamento definitivo dei lavori per la ricostruzione della chiesa parrocchiale. Chiediamo altresì una sua visita, già nel mese di gennaio, nella quale potemmo incontrarci, insieme anche con il parroco ed un gruppo di parrocchiani, anche per descrivere minuziosamente la situazione”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Continuano gli appuntamenti di ‘Abruzzo dal Vivo Winter’, l’edizione invernale del Festival organizzato dalla Regione Abruzzo per la rivitalizzazione dei 23 Comuni del cratere sismico 2016/2017.

Diverse le punte di diamante che catalizzeranno un nutrito pubblico da ogni parte della regione e oltre nei giorni compresi tra il 28 dicembre 2018 e il 6 gennaio 2019.

“Sicuramente - è il commento in merito del Delegato regionale alla Cultura e promotore dell’iniziativa, Luciano Monticelli - uno fra tutti sarà Ermal Meta, che si esibirà in piazza Martiri a Teramo martedì 1 gennaio e che in moltissimi giovani stanno già aspettando. In realtà questo non è l’unico nome presente a Teramo in quei giorni. Meta sarà infatti preceduto, per l’ultima notte dell’anno, dall’Orchestra della Taranta e dall’Orchestra Popolare del Saltarello, mentre per il 30 dicembre è previsto l’arrivo di Cristina D’Avena e dei Gem Boy”.

Molto particolari anche le serate previste a Montorio al Vomano, dove il 3 e il 4 gennaio sbarcheranno, rispettivamente, Leo BassiYllana per due spettacoli comici davvero da non perdere. “Il primo - spiega meglio Nino Di Berardino di Cinemusica Nova, organizzatore dei due eventi - è uno degli ultimi, grandi, originali clown in circolazione. E anche il discendente dello stesso clown che per primo, oltre un secolo fa, entrò nella storia contemporanea facendosi filmare dai Fratelli Lumière. Yllana, invece, è il nome di una compagnia madrilena celebre a livello internazionale che, partendo da situazioni di vita quotidiana, con un umorismo irriverente, ironico e coinvolgente, crea un mondo surreale e delirante dove tutto può accadere per divertire grandi e piccini”.

È invece attesa per giovedì 3 gennaio 2019 a Civitella del Tronto Carla Fracci, senza dubbio la più grande danzatrice italiana, che racconterà in un particolare incontro le tappe di una carriera straordinaria nei più grandi teatri del mondo, interpretando ruoli che, con lei, sono diventati leggenda.

“Venerdì 4 gennaio - continua Monticelli - sarà la volta, sempre a Civitella, di Vince Tempera per poi continuare, sabato 5 gennaio, con il concerto di Maldestro, in programma alle ore 21.00, mentre per tutto il periodo in considerazione continueranno i concerti natalizi e gli spettacoli teatrali per bambini in numerosi borghi”.

Spazio infine alla musica popolare con Ethnic Abruzzo Ensemble, una formazione nata proprio per ‘Abruzzo dal Vivo’ che, partendo dalla musica abruzzese di tradizione orale, propone in concerto un repertorio in cui le peculiarità sonore di matrice euro-mediterranea vengono amplificate nei ritmi e nei timbri attraverso l'inserimento di una sezione brass che affianca gli strumenti etnici. Tredici gli artisti teramani che, provenienti da esperienze musicali diverse, riconsegnano in concerto i saperi dell'oralità abruzzese alle comunità ospitanti nelle giornate di venerdì 28 dicembre (Civitella del Tronto) e giovedì 3 gennaio 2019 (Montereale).

Pubblicato in Eventi

L’AQUILA. “Per un Natale con il sorriso” così viene presentato il Concerto di Natale a Pizzoli (AQ) presso l’Auditorium “Valerio Del Tosto”, in programma sabato 29 dicembre con inizio alle ore 17. Protagonista del Concerto di Natale è il Coro di Voci Bianche della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, una istituzione musicale nata all’interno della stessa Barattelli della quale porta il nome e che nel 2017 ha siglato i venti anni di attività. I piccoli protagonisti, guidati dal Maestro Stefano Baiocco, sono insieme a valenti musicisti, infatti il gruppo strumentale è formato da Marco Pietrzela ciaramella, Francesco Duranti zampogna, Paolo Castellani violino, Katia Ghigi violino, Luca Moretti viola, Umberto Aleandri violoncello, Carlo Buonaurio contrabbasso, Valentina Gulizia arpa, Leonardo M. Baiocco percussioni e Mariangela Ciuffreda pianoforte.

In programma brani strumentali e corali propri della tradizione natalizia, dalle antiche melodie sacre come l’Adeste Fideles, a quelle di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori come il Tu Scendi dalle stelle, fino agli intramontabili brani profani e popolari come il We wish you a Merry Christmas. Il concerto è inserito nell’ambito del progetto “Festival Abruzzo dal Vivo 2018 - winter edition” Accordo di Programma Mibac - Direzione Generale Spettacolo / Regione Abruzzo, in collaborazione con il Comune di Pizzoli.

Il Coro di Voci Bianche della Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli” fa parte dell’Associazione Regionale Cori d’Abruzzo e, per sua natura, ha un continuo ricambio di giovani e giovanissimi, divenendo quindi un punto di riferimento per quanti vogliano avvicinarsi alla musica e al canto oltre ad essere occasione di aggregazione e formazione. L’ingresso è libero.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - Il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ha firmato un'ordinanza con cui si dispone il divieto, su tutto il territorio comunale, a partire dal 29 dicembre 2018 e fino al giorno 2 gennaio 2019, di usare o portare con sé, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, materiale esplodente, accendere fuochi, far esplodere petardi, castagnole e simili artifici esplodenti in genere anche se in libera vendita. Nel provvedimento si ricorda come “la consuetudine di festeggiare la notte di Capodanno con il lancio di petardi, botti e artifici pirotecnici di vario genere, possa provocare infortuni, talvolta con danni gravi e irreversibili a persone e cose, e che l’esperienza ha dimostrato nel tempo che tale consuetudine possa costituire un oggettivo pericolo anche nel caso di utilizzo di petardi di libera vendita, in quanto materiali esplodenti in grado di provocare danni fisici, sia agli utilizzatori che ai soggetti che ne siano fortuitamente colpiti”.

Nell’ordinanza, inoltre, si sottolinea che “l’uso e l’esplosione di tali prodotti possono provocare danni alla salute anche sotto il profilo dello stress, in particolare sui soggetti più deboli” e che “le deflagrazioni cagionano analoghe conseguenze negative sugli animali, causando negli stessi spavento, perdita del senso dell’orientamento e rischio di smarrimento, con conseguente pregiudizio per la loro stessa incolumità e per la sicurezza in generale e stradale”.

L’inosservanza del divieto imposto dal provvedimento del sindaco comporterà una multa fino a 500 euro.L’ordinanza è pubblicata nella sezione “Provvedimenti/Provvedimenti organi di indirizzo politico” dell’area “Amministrazione trasparente” del sito internet del Comune dell’Aquila, all'indirizzo www.comune.laquila.it.

Pubblicato in Politica
Venerdì, 28 Dicembre 2018 10:20

Meteo L'Aquila e dintorni, tempo bello

L'AQUILA - di Elio Ursini - Oggi cielo sereno durante l'intero arco della giornata. In serata arriva qualche nuvola. I venti saranno deboli prevalentemente da Nord e la temperatura massima prevista sarà di 12 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Cielo sereno durante l'intero arco della giornata. In serata poco nuvoloso. I venti saranno deboli prevalentemente da Nord e la temperatura massima prevista sarà di 3 gradi.
PERICOLO VALANGHE: 2 moderato
 
CAMPO FELICE - Cielo sereno durante l'intero arco della giornata. I venti saranno deboli prevalentemente da Nord e la temperatura massima prevista sarà di 7 gradi.
PERICOLO VALANGHE: 1 debole
Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us