http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - "Che Luigi D'Eramo vedesse il ruolo di assessore come una medaglietta da appuntare al petto più che come un ruolo da svolgere con impegno e costanza è cosa ormai nota in città; circostanza tuttavia accompagnata dalla credenza che gli scarsi risultati prodotti finora dal suo assessorato potessero essere compensati, in virtù del ruolo di parlamentare di maggioranza, con la difesa della causa aquilana sui tavoli nazionali ed europei. Purtroppo così non è. D'Eramo, è ormai evidente, interpreta poco e male entrambi gli incarichi che ricopre". Così in una nota Stefano Albano, segretario del Partito Democratico dell'Aquila e consigliere comunale e Stefano Palumbo, capogruppo dello stesso Partito al consiglio comunale dell'Aquila.

"Non occorre essere esperti di politica - aggiungono - e di amministrazione per comprendere quanto sia centrale il tema dell’urbanistica in una fase così complessa che la nostra città vive. A quasi dieci anni dal sisma, nel pieno della ricostruzione, sarebbero necessari visione, capacità di confronto e il tempo pieno che manca al deputato-assessore per mettere a punto tutti i provvedimenti, le scelte e gli atti necessari a cogliere le opportunità che derivano dallo stato di una città che sta rinascendo, e che quindi potrebbe beneficiare, in questa fase di passaggio, di scelte intelligenti che la rendano più vivibile ed efficiente dal punto di vista della mobilità, della gestione dello spazio pubblico, del governo del territorio. Tutti settori che rientrano appieno nelle funzioni dell’assessorato all’Urbanistica, che è invece, drammaticamente, fermo. Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale ne abbiamo avuto l’ennesima conferma: chiamato in causa da una nostra interrogazione sullo stato di attuazione del Piano regolatore generale, lavoro già avviato dalla precedente amministrazione, D’Eramo non ha potuto rispondere, perché assente, come sistematicamente ormai avviene".

"Un’assenza - incalzano i Dem - che aggiunge all’assoluta inoperatività la grave mancanza di considerazione nei confronti di uno strumento che invece potrebbe rappresentare una grande opportunità per dare all’Aquila dal punto della gestione del territorio e dotarla della necessaria pianificazione delle scelte. Per D’Eramo la facile giustificazione dell’assenza dovuta a contestuale impegno in Parlamento nei lavori di approvazione della Legge di Bilancio, vale poi in questo caso ancora meno che in passato. Perché L’Aquila da questa Finanziaria, a dispetto della propaganda, ha avuto soprattutto bastonate: i fondi per il decennale erano scontati, la risoluzione della questione della restituzione delle tasse è stata rimandata, mentre manca il provvedimento fondamentale, quello che avrebbe dovuto compensare con uno stanziamento le minori entrate e le maggiori uscite dovute al sisma, e che è semplicemente indispensabile per la predisposizione del bilancio comunale, perché questo si tenga in piedi senza ricorrere all’aumento delle tasse a carico dei cittadini. Quando D'Eramo, evidentemente distratto, se ne accorge, prova a scaricare la colpa all'alleato pentastellato Crimi, il sottosegretario alla ricostruzione, ma ormai è troppo tardi".

"A questo punto - terminano Albano e Palumbo - ci chiediamo: ma da cosa viene distratto D'Eramo? Se l'impegno in Comune è pressochè inesistente e quello parlamentare non porta i frutti che la città rivendica per la propria sopravvivenza, sarà giunto forse il momento di affrontare una scelta? Sono domande che affidiamo alla coscienza, al buon senso e alla responsabilità che D’Eramo, o per esso il Sindaco, ci auguriamo dimostrino finalmente di avere. Le risposte e le azioni conseguenti non le devono a noi ma agli aquilani".

 

Pubblicato in Politica

ROMA - "In seguito all'esposto presentato dall'associazione Appennino Ecosistema nel novembre scorso in merito ai gravi danni causati a flora e fauna dai lavori legati a un cantiere forestale all'interno del Parco della Majella, voglio esprimere soddisfazione per il pronto intervento del Ministro Costa, che ha immediatamente predisposto accertamenti, riscontrando effettivamente le criticità denunciate. Purtroppo non è la prima volta che siamo costretti ad assistere in questi mesi a gravi deturpazioni del nostro prezioso patrimonio naturalistico, come nel caso dell'eradicazione di alberi secolari su cui è già stata depositata un'interpellanza alla Camera. Come sempre, il Movimento 5 Stelle dimostra un'attenzione e una sensibilità senza precedenti verso la tutela ambientale. Nella manovra ormai in via di approvazione molti sono infatti i provvedimenti a difesa dell'ambiente, dal credito d'imposta per le aziende che riducono gli imballaggi allo stanziamento di ingenti risorse per procedere alle bonifiche dei cosiddetti siti orfani e all'efficentamento energetico e idrico di scuole, ospedali e impianti sportivi. A tutto ciò si affiancano altre due misure di straordinaria importanza come i 10 miliardi di euro previsti in aggiunta ai fondi ordinari per il dissesto idrogeologico e il primo storico concorso dall'istituzione del Ministero dell'ambiente nel 1986, il quale darà spazio a ben 430 nuove assunzioni al fine di assorbire professionalità di rilievo in ambito ambientale. Una dimensione che si conferma uno dei pilastri dell'azione di governo", lo ha dichiarato l'Onorevole Valentina Corneli del Movimento 5 Stelle.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - La Befana tricolore, giunta alla sua ventesima edizione, vuole rinnovare anche quest’anno il rapporto che ormai lega da tempo la politica giovanile locale al volontariato e all'impegno nel sociale.

"In un momento così difficile per molte famiglie - affermano i promotori dell'iniziativa - ci teniamo a dare il nostro contributo. Donare un sorriso a un bambino, con un giocattolo o un capo di vestiario, è il nostro modo di essere vicini a quanti vivono una situazione di disagio economico e hanno quindi bisogno di aiuto".

Per sostenere l'iniziativa ci si può recare da oggi presso la sede di “Azione Politica” e dal 4 al 5 gennaio presso il centro commerciale “L'Aquilone” dove sarà presente un banchetto per la raccolta.

Sarà possibile donare giocattoli, generi alimentari a lunga conservazione, vestiario nuovo e seminuovo (in quest’ultimo caso sterilizzato e confezionato).

L’iniziativa è stata presentata in Conferenza Stampa da Roberto SantangeloLuca Rocci, Francesco Bignotti (L’Aquila Futura) e da Cinzia Leopardi (espressione del mondo del volontariato).

 

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Domenica 30 dicembre alle 18 a Chieti, Teatro Marrucino arriva a conclusione “Christmas Songs” il tour natalizio dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta dal maestro Angelo Valori insieme alle voci dei gruppi Contemporary Vocal Ensemble e M. Edit Voices.

8 date nelle quattro province dopo il debutto nel Lazio a Cittaducale: Tortoreto, Atri, L’Aquila, Atri, Pescara, Rocca di Mezzo, Magliano dei Marsi, e per finire Chieti con oltre 1500 presenze di pubblico registrate.

“Un grande successo dell’istituzione Sinfonica Abruzzese che anche in quest’ultima produzione dell’anno - sottolinea il direttore artistico Isa, il maestro Ettore Pellegrino - ha ribadito il suo ruolo di Orchestra regionale a servizio sia dei grandi centri che dei piccoli comuni solitamente esclusi dalle abitudinali ‘rotte’ artistiche e culturali. Siamo felici di averlo fatto con un programma festoso nel quale grande importanza hanno avuto  i giovani talenti che nella nostra terra si formano. In questo caso, infatti, le voci del complesso che ha accompagnato la nostra Orchestra erano tutte provenienti dal Conservatorio ‘L. D’Annunzio’ di Pescara dove il M° Valori, ideatore del programma, è stato per un decennio coordinatore delle Scuole di Popular Music e Jazz e dove tiene regolarmente Composizione Pop-Rock e Film Scoring.

Il programma di “Christmas Songs”, è adatto anche ad un pubblico di famiglie, e prevede alcuni dei più celebri brani del repertorio natalizio insieme a capolavori del repertorio Soul e Funk internazionale. In scaletta brani come: Stand by me (Ben E. King, Herry Leiber, Mike Stoller), I say a little prayer (Burt Bacharach, Hal David), Moonriver (Johnny Mercer, Henry Mancini), September (Al McKay, Maurice White), Hallelujah (Leonard Cohen), oltre ai classici del periodo: Joyful Joyful (Ludvig Van Beethoven; Arr. Mervin Warren) Let it snow (Jule Styne, Sammy Cahn), Jingle bells(James L. Pierpont; Arr. C. Corradetti), White Christmas (Irving Berlin), Jingle bells rock (Joe Beal, Jim Boothe; Arr. M. Passarelli), So this is Christmas (John Lennon, Joko Ono).

Social Partner della tournée il Banco Alimentare dell’Abruzzo che riceverà il ricavato della data di Pescara (27 dicembre). Nel corso di ogni appuntamento, inoltre, sarà possibile conoscere e sostenere liberamente il Banco Alimentare dell’Abruzzo, la realtà che recupera cibo e lo dona a circa 30 mila poveri abruzzesi mediante una rete di 177 enti convenzionati.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - La definizione dei siti per l’installazione degli annunci funebri e l’acquisto di nuove bacheche. Sono questi i contenuti di una deliberazione, presentata dall’assessore all’Ambiente Emanuele Imprudente e approvata dalla giunta comunale, volta a disciplinare la materia.

“Attualmente - ha spiegato l’assessore Imprudente - sono fruibili solo nove bacheche pubbliche per l’affissione degli annunci funebri e la carenza di superfici adibite a tale uso ha determinato, negli anni, il diffuso ricorso all’utilizzo di spazi non deputati, a discapito del decoro urbano. Attraverso questo provvedimento si vuole ripristinare l’ordine e porre fine alla deregolamentazione presente.

Verrà dunque implementata la dotazione di bacheche poste sulla pubblica viabilità - ha proseguito Imprudente -. Il Corpo di Polizia municipale, inoltre, ha provveduto a stilare un elenco di 63 siti idonei all’installazione, che comprende anche le aree di nuova residenzialità dei complessi Case e Map. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto generale di miglioramento del decoro urbano che comprende, tra le azioni strategiche, anche un più efficace piano delle affissioni.

Azioni - ha concluso l’assessore - che si riferiscono al disegno strategico complessivo di rigenerazione urbana, funzionale ad una vera ricostruzione”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Il segretario generale del Comune dell’Aquila rende noto, attraverso un avviso pubblico, che è stata avviata la procedura aperta di consultazione, ai fini della formulazione di proposte di modifica o integrazione al Piano triennale di prevenzione della corruzione della trasparenza vigente, ai fini dell’adozione dello strumento per le annualità 2019-2021.

Le eventuali osservazioni e proposte, da parte di chiunque fosse interessato, potranno pervenire entro il 21 gennaio 2019.

Il testo completo dell’avviso, contenente tutte le informazioni, e la relativa modulistica da utilizzare, sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune dell’Aquila, all’indirizzo www.comune.laquila.it, sezione “Concorsi, gare e avvisi” dell’area Amministrazione.

Si ricorda che il Piano triennale per la prevenzione della corruzione della trasparenza è pubblicato sul medesimo portale, nell’area “Amministrazione trasparente”, sezione “Altri contenuti”, sottosezione “Prevenzione della corruzione”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Sabato 29 dicembre dalle ore 18.30 presso la sala consiliare del comune di San Demetrio (AQ) si parlerà di turismo, vocazione dei centri storici, di ristorazione, street food ma anche delle nuove startup che si occupano di cibo e alimentazione.

Parteciperanno, tra gli altri, il sindaco e il vicesindaco, Silvano Cappelli e Antonio di Bartolomeo; Marco FanfaniFrancesco Bignotti; Antonio Pensa e Salvatore Santangelo.

L’iniziativa è organizzata da L’Aquila che Rinasce nel calendario di Onda d’innovazione 2018 (si tratta dell’appuntamento finale di quest’anno), con il contributo della Fondazione Carispaq.

Seguirà una piccola degustazione di prodotti tipici e il tradizionale scambio di auguri.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Venerdì 4 gennaio alle ore 18:30, presso il Teatro Comunale “G. De Rentiis” di Lettomanoppello sarà presentato il progetto “Accademia dei Giovani Talenti”, realizzato dall’Ambito Distrettuale Sociale 17 “Montagna Pescarese”, promosso dal Comune di Manoppello (ECAD) in collaborazione con le associazioni Letto a Teatro e Arci Pescara. La partnership è destinataria di un finanziamento regionale per il progetto a valere sull’Avviso Pubblico “Giovani Talenti protagonisti” – azione C “TalentLab2”. Il progetto prevede la realizzazione di corsi di teatro e danza rivolti ai giovani residenti nei territori dell’Ambito Distrettuale Sociale. I corsi saranno tenuti da due insegnanti, noti a livello internazionale per il loro talento e valore artistico, Leonardo Bianchi per il teatro e Martina De Dominicis per la danza. Parteciperanno alla conferenza l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Associazionismo e Terzo Settore Marinella Sclocco, il Sindaco di Manoppello Giorgio De Luca, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Manoppello Giulia De Lellis, i docenti dei corsi e i rappresentanti delle Associazioni promotrici del progetto. La presentazione del progetto avverrà in occasione dello spettacolo “Il canto di Natale” a cura dell’Associazione Letto a Teatro, regia di Leonardo Bianchi, previsto, a seguire, alle ore 21.00.

Pubblicato in Arte e Cultura

MONTEREALE (AQ) – di Nando Giammarini - Grazie alla  collaborazione di Cabbia e Cesaproba, due Frazioni del Comune di Montereale, legate da un profondo rapporto di amicizia che viene da lontano, è stato realizzato il presepe a Fontepalomma. A fare respirare l’aria del Natale e a renderlo più caldo in un’atmosfera magica, con la neve che  gli conferisce un aspetto maggiormente caratteristico, ci hanno pensato le due associazioni del territorio, rispettivamente Rinnovamento di Cabbia, presieduta da Rocco Di Mario e Associazione Culturale “ Cesaproba 96”, presieduta da Mario Feliciani.

Le due associazioni già la scorsa estate - in un clima di rispetto e collaborazione recuperarono quel luogo d'incantevole bellezza, deteriorato dal tempo e dall'inciviltà dell'uomo, restituendolo ai due paesi che da sempre si considerano fratelli. Con l’allestimento del presepe si vuole ricreare - sulla scia del poverello di Assisi che per primo lo realizzò a Greccio, nel 1223 e poi diffuso in tutto il mondo - quel clima della natività in cui sono insiti i grandi sentimenti di umanità serenità e pace che desideriamo per i nostri paesi ed il mondo intero. Si auspica che partendo dal Natale si trovino un equilibrio e una rinascita economica e sociale per uscire dalla crisi che attanaglia i nostri borghi di montagna oltre ad un rinnovato senso di solidarietà rivolto soprattutto agli ultimi della terra. A coloro che non hanno nulla ed ai quali si nega anche la tranquillità del nulla. Che poi sono gli stessi che il Manzoni, dopo la conversione religiosa, definiva le pupille di Dio. Soprattutto, per riuscire a mantenere i valori di rispetto, fratellanza e senso di appartenenza alla propria Comunità, elementi indispensabili per ricostruire un futuro migliore.

Ma il presepe è anche un segno culturale. E’ parte integrante della tradizione italiana e, per i credenti, il senso della fede e dell'identità. Auguriamoci che quello di Cabbia e Cesaproba diventi davvero una tradizione che cresce nel tempo: un’opera collettiva che ogni anno si rinnova grazie alla voglia di fare  e all’impegno del volontariato. La sua prima realizzazione è stata possibile grazie   alla creatività artigianale di Anna Feliciangeli che - non credo di esagerare se la definisco una maestra presepista, insieme a Luciano Pietrucci, Mario Carloni ed altri. Costoro  avvalendosi   della collaborazione di 4 bambini: Davide, Gaia,  Jacopo, Nicola si sono impegnati con costanza e passione per attuare lo spettacolare evento.

Il presepe è stato realizzato nella parte alta della fontana di in uno spazio ricavato tra gli alberi e la montagna sovrastante in un posto che ben si adatta ad una grotta. Lo stesso si può ammirare dalla Strada Provinciale 105 Monte Cabbia tenendo ben presenti l'impegno ed il lavoro necessario per eseguire una vera opera d'arte che valorizza il territorio e la sua gente. Continuo a ripetere , come una nenia, che il presepe non si deve mai perdere poiché ciò vuol dire non solo cancellare un emblema spirituale ma un grande messaggio di umanità, nel quale si possono ritrovare le famiglie misere dei barconi che approdano alle nostre coste con madri che stringono al seno bambini denutriti e sfiniti, ma è anche strappare un numero enorme di pagine della nostra storia culturale più alta. Il presepe di Cabbia e Cesaproba ha partecipato al XIII concorso, “La Strada dei Presepi” indetto dalla Pro Loco di Tornimparte ed al VI ”Il Mio Presepe” della Pro Loco di Coppito.

Sabato 29 dicembre alle ore 17.00 visita congiunta Cabbia - Cesaproba a Fontepalomma ed a seguire aperitivo con vin brulè e musica intorno ad un grande falò acceso per la circostanza. Una buona occasione per scambiarci gli auguri di buon anno e continuare insieme in questo cammino di fattiva collaborazione. I nostri paesi, lontani dal clamore dei centri commerciali delle grandi città in cui non ci si conosce neanche con il vicino dello stesso piano, vivono anche di questo.

Pubblicato in Arte e Cultura

L'AQUILA - "Con il voto contrario della maggioranza e l'astensione delle opposizioni - con la sola eccezione della nostra consigliera Carla Cimoroni e dei consiglieri Mancini e Masciocco che hanno votato a favore - il Consiglio comunale ha bocciato la nostra mozione per chiedere che gli scrutatori di seggio vengano individuati  attraverso un sorteggio pubblico.
È infatti prassi da anni che ciascun consigliere indichi un certo numero di scrutatori tra coloro che risultano iscritti all'Albo comunale. Una pratica meschina cui non abbiamo mai aderito. Si tratta - sia chiaro - di una prassi legittima, dato che la norma non prevede criteri e modalità per la designazione che rimangono dunque  totalmente discrezionali, ma che solleva quantomeno perplessità, visto che evidentemente così vengono esclusi a priori i tanti che non conoscono qualcuno che possa intercedere per loro" lo dichiarono gli esponenti di opposizione di Coalizione Sociale L'Aquila Fuori e dentro il Consiglio Comunale.

"E non basta che, come dice il Sindaco, la Commissione elettorale comunale venga invitata a designare come scrutatrici e scrutatori tra gli iscritti all'Albo le persone più giovani e/o in difficoltà economica. Perché tale condizione, in assenza di modalità trasparenti e oggettive, non può che essere resa nota attraverso conoscenze personali: un'abitudine che finisce per creare le ennesime piccole clientele.

Per questo altri Comuni hanno già deliberato la pratica del sorteggio per garantire trasparenza, imparzialità e avvicendamento nella selezione degli scrutatori. Trasparenza e imparzialità che evidentemente non appartengono alla cultura politica di chi amministra la città che vede ogni occasione utile per elargire favori, anche piccoli, come in questo caso. I soliti meccanismi insomma, ma si sa, in vista delle prossime elezioni, tutto fa" si legge nella nota.
Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
24 Agosto 2016 16:34:20

L'Aquila: Perdonanza, annullati tutti gli eventi in segno di lutto. Resta forma ridotta del Corteo Storico e apertura Porta Santa

in Cronaca
L'AQUILA: - La giunta comunale, anche sulla scorta del parere della Conferenza dei…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us