http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Giugno 2019 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Saranno il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico e il Vice Ettore Rosato, a presentare venerdì 28 giugno il "Rapporto 2017/2018 sulla legislazione tra Stato, Regioni e Unione Europea". Un documento che sintetizza i dati di fondo riguardanti l'attività legislativa con l'intento di analizzare le dinamiche di interrelazione tra i diversi livelli di produzione normativa (legislazione parlamentare, attività normativa del Governo, legislazione regionale).

L’evento si svolgerà, a partire dalle ore 9.30, nella rinnovata sede di Palazzo Pica Alfieri (Piazza Santa Margherita), con il seguente programma: saluti di benvenuto di Lorenzo Sospiri (Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo) e Rosa D’Amelio (Presidente del Consiglio regionale della Campania, coordinatrice della Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome); introduzione di Ettore Rosato (Vicepresidente della Camera dei deputati, presidente del Comitato di vigilanza sulla documentazione); a seguire gli interventi di Paolo Russo (Presidente del Comitato per la legislazione della Camera dei deputati); Fabiana Dadone (Membro del Comitato per la legislazione della Camera dei deputati), Roberto Ciambetti (Presidente del Consiglio regionale del Veneto e Vice coordinatore della Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome), Michele Pais (Presidente del Consiglio regionale della Sardegna). La conclusione dei lavori, prevista per le ore 11.45, è affidata al Presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico.

Dalle ore 13.00 e comunque a conclusione dei lavori, il Presidente della Camera sarà ricevuto a Palazzo dell’Emiciclo dal Presidente Lorenzo Sospiri e dal sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, per visitare la sede dell’Assemblea legislativa come luogo simbolo della ricostruzione.

All’Emiciclo gli ospiti visiteranno inoltre la galleria fotografica “Le regioni per L’Aquila” posta al piano zero del Palazzo di fronte la sala “Ignazio Silone”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - E' stato presentato ieri all'Aquila il nuovo romanzo del diplomatico Mario Vattani “Al Tayar. La Corrente” (Mondadori). Dopo un saluto di Roberto Santangelo, vicepresidente vicario del Consiglio regionale d'Abruzzo, con l’autore è intervenuto Luca Bergamotto, direttore responsabile di laQtv, Miska Ruggeri, giornalista e scrittore, Salvatore Santangelo, scrittore, giornalista Huffington Post. Letture di Giada Santoro.

In “Al Tayar. La Corrente” Vattani racconta la storia di Alex Merisi, venticinquenne italiano appena atterrato al Cairo, che nel tentativo di rifarsi una vita si trova coinvolto in un traffico d’organi per sfuggire al debito che lo perseguita.

Si tratta di un romanzo coinvolgente, che trasporta il lettore in un Egitto vivido e affascinante, seppure nella sua apparente decadenza. Ma anche di una storia che, al diletto della narrativa, affianca numerosi spunti di riflessione su temi di grande attualità: dai sommovimenti che sconvolsero il Medio Oriente nel periodo delle cosiddette “primavere arabe”, oggi riportati in primo piano dalla recentissima morte di Mohamed Morsi, al business disumano del traffico d’organi, drammaticamente connesso allo sfruttamento dei migranti a ogni latitudine, fino al tema dei profondi legami culturali tra i popoli del Mediterraneo.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA – di Nando Giammarini - Siamo profondamente rammaricati nel dover rilevare come ad oggi, 26 giugno 2019, l'Amministrazione provinciale dell'Aquila non sia ancora intervenuta a sfalciare l'erba nella banchine e nelle strade di pertienza del proprio territorio di competenza.

E' una lamentela all'unisono degli abitanti di Cesaproba e Cabbia di Montereale più quelli del Comune di Cagnano Amiterno. Parliamo della Sp 105 Monte Cabbia  - che è praticamente terra di nessuno regno indiscusso dell’incuria - cui la ridotta visibilità, a causa dell'erba alta, rappresenta un elevato indice di pericolosità e talvolta arriva a coprire anche la segnaletica stradale. Al bivio tra Cabbia e Cesaproba e nei pressi della semicurva di Pellescritta essa è talmente alta che gli automobilisti per vedere se sopravvengono autoveicoli in senso opposto debbono impegnare l altra  corsia di marcia. In alcuni altri tratti essa ha reso necessario il prezioso intervento del mondo del volontariato (gli Alpini del Gruppo Cagnano Amiterno) per ridare decoro e soprattutto sicurezza ad una strada praticamente dimenticata dalla Provincia dell’Aquila. Giusto un mese fa si parlò, sulla stampa, delle buche che rendono pericoloso il fondo stradale della Sp 105 nella diramazione Cesaproba - Ville di Fano fino ad incrociare la SS 471 di Leonessa.

Non si riesce francamente a capire il motivo di tanta trascuratezza su un’arteria importante che collega 4 Regioni: il Lazio, l’Abruzzo, le Marche e l’Umbria. Tutti sappiamo che l'Alto Aterno vive un'assurda situazione di crisi, con uno spopolamento galoppante, a causa dei recenti eventi  simici. Affinchè si inverta questa tendenza e la gente torni negli amati paesi di montagna oltre a far ripartire l’economia occorre rendere sicura la rete viaria. Giusto ieri - non si capisce ancora l’esatta dinamica della collisione, si è verificato un grave incidente che ha visto coinvolte un’autovettura ed un auto articolato della Sacci. La vettura è finita nella scarpata sottostante mentre  il pesante mezzo diretto al cementificio  è riuscito, grazie ad un albero, a fermarsi sul ciglio della strada. Oltre alla pericolosità dovuta alla scarsa visibilità esiste un altro reale  problema di sicurezza. Se l’erba non viene tagliata tra poco, vista la grave situazione di siccità, ci sarà anche  la questione incendi. Siamo ormai entrati in clima estivo e tanti nostri paesini sono alle prese con eventi festosi  quali sagre e feste patronali.

Arrivare in un qualsiasi comune e trovare le strade d’ingresso con erba alta che  ostruisce la visibilità ed invade la sede stradale non è proprio un bello spettacolo: da il senso dell’incuria e dell’abbandono. La cura delle strade contribuisce di certo a migliorare, oltre alla sicurezza, l’immagine del territorio. Tutto ciò mentre la prima commissione regionale Bilancio e la seconda commissione Territorio, riunite lo scorso 13 giugno pomeriggio in seduta congiunta, hanno deliberato un progetto di legge che finanzia con 500mila euro gli interventi di sfalcio erba, manutenzione e pulizia delle banchine delle strade provinciali, anche al fine di prevenire il rischio di incendi e migliorare la sicurezza stradale del territorio regionale. L'importo, sperando che si arrivi quanto prima ad approvare la legge regionale, verrà diviso equamente tra le quattro Province.  Doveroso rivolgere un appello al presidente della provincia, Angelo Caruso, poiché attivi tutti gli strumenti di propria competenza  atti a salvaguardare sicurezza e decoro ambientale. 

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 26 Giugno 2019 10:28

Circuito Avezzano, 100 equipaggi al via

AVEZZANO (AQ) - Saranno le più belle auto anteguerra sport barchetta e roadster, costruite fino al 1969 provenienti dall'Italia e dal mondo, a sfilare tra le meraviglie paesaggistiche abruzzesi. Lo start è previsto venerdì 28 giugno alla volta di Celano, per proseguire poi verso Pescina con la visita al Museo Ignazio Silone. La giornata di sabato vedrà i piloti scorrazzare tra il palazzo dei Principi Torlonia e lo splendido parco adiacente, per poi godere del paesaggio che si snoda lungo i tornanti del Salviano rievocando la storica cronoscalata. Sosta a Tagliacozzo e poi in volata fino a Roccavivi, dove si assisterà ad un "matrimonio Anni '50" con musica popolare e balli tipici abruzzesi. All'imbrunire gli equipaggi faranno sosta al belvedere di Civita d'Antino, il borgo adottato dai pittori impressionisti danesi a fine '800, ma ad attenderli ad Avezzano ci sarà la Fanfara dei Carabinieri a cavallo. Immancabile il circuito cittadino in notturna. La domenica sarà la giornata di festa, dove verranno svolte le premiazioni. (ansa.it)

Pubblicato in Eventi
Mercoledì, 26 Giugno 2019 10:23

Rabdomantica 2019, eventi e teatro

L'AQUILA - L'Associazione Culturale I Guastafeste con il Progetto "R(abd)omantica 2019", nell'ambito del programma di sviluppo Restart in partenariato con il Comune di Pizzoli e con il Patrocinio del Teatro Stabile d'Abruzzo, propone una settimana di laboratori ed eventi. Il 24 Giugno ha preso il via il laboratorio teatrale "Esperimenti di Teatro Urbano", un laboratorio dove diverse realtà cittadine si stanno incontrando, conoscendo e comunicando le diverse suggestioni e impressioni "urbane", chiunque può ancora unirsi alle attività laboratoriali.

Venerdì 28 alle ore 19.30 presso la splendida cornice del Cortile "Lucentini - Bonanni" andrà in scena il monologo teatrale "Storia di Anna La Pazza" di e con Marco Valeri . A corredo di una settimana ricca di esperienze emozionali Sabato 29 ci sarà "Bagno di Suoni" risveglio delle Energie Ancestrali a cura di Daniela Caloisi.

E' gradita la prenotazione agli eventi e al laboratorio contattando il 328/0822365 o il 347.5130442 

Pubblicato in Eventi
Mercoledì, 26 Giugno 2019 10:06

Okuda San Miguel ad Aielli

AIELLI (AQ) - L'edizione 2019 di Borgo Universo prenderà il via il primo agosto ma l'artista più atteso dell'evento, Okuda San Miguel (www.instagram.com/okudart/) , è già a lavoro per realizzare la sua opera. Il famosissimo pittore e scultore spagnolo, noto per il suo stile distintivo di motivi geometrici colorati, sarà ad Aielli fino a domani sera, quando la sua realizzazione volgerà al termine e potrà essere ammirata nella sua interezza.

Pubblicato in Eventi
Mercoledì, 26 Giugno 2019 09:56

Marrama: "Da noi c'è la mafia dei pascoli"

VITTORITO (L'AQUILA) - Affittano quote importanti di terreni con il solo e unico scopo di incassare i fondi messi a disposizione dall'Unione europea per l'Abruzzo e gli allevatori abruzzesi. Si chiama "mafia dei pascoli" e a denunciarla è un agricoltore di Vittorito che dopo aver presentato nel 2017 un dettagliato esposto alla Guardia di Finanza raccontando quello che succede in Abruzzo, ma anche negli altri territori montani dell'Italia Centro-meridionale, è tornato alla carica per avere giustizia. Ogni anno arrivano in Abruzzo circa 20 milioni di euro di fondi comunitari destinati alla pastorizia. Un gruzzolo che fa gola a tante persone soprattutto a imprenditori del nord che, come sottolinea l'agricoltore Adriano Marrama 64enne produttore di cereali, affitterebbero vaste aree di terreni con lo scopo di veder fruttare i titoli di coltura in loro possesso ma senza poi garantire l'effettiva attività di pascolo degli armenti. "Si sta stravolgendo un territorio che per millenni ha permesso alle popolazioni di vivere". (ansa.it)

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - “Il centro destra conferma di non avere un minimo di visione nella gestione delle società partecipate di Regione Abruzzo. Dopo le tante parole che avevamo sentito in campagna elettorale e le promesse fatte ai cittadini, ci saremmo aspettati un lavoro decisamente diverso. Invece anche questa Giunta naviga a vista, in totale continuità con quella del centro sinistra di D’Alfonso”. Ad affermarlo è il capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi.

“Ce lo conferma la gestione che questa maggioranza sta avendo sul Crua, il Consorzio di Ricerca Unico d’Abruzzo. Abbiamo scelto - prosegue - di astenerci, in Consiglio Regionale così come già accaduto in Commissione, in merito al finanziamento di 200mila euro. Il lavoro che viene svolto dall’ente è fuori discussione, ma un provvedimento così strutturato ha l’unico scopo di tamponare una situazione di emergenza, senza porre le basi per un rilancio futuro. Si tratta dell’ennesimo provvedimento che non mette in mostra nessun tipo di progettualità e di visione a lungo termine. Quel decisionismo tanto sbandierato per tutta la campagna elettorale è già sparito, e a rimetterci è tutto il territorio”.

“Invito il Presidente Marsilio e tutta la Giunta Regionale a presentare il prima possibile un piano strategico per la gestione delle società partecipate. Ce ne sono molte che meritano di essere sostenute a dovere, come l’Arit, la società che si occupa di informatizzazione. Adesso è arrivato il momento che i finanziamenti siano fatti con una visione a lungo termine e che il centro destra ci faccia capire in quale direzione vuol mandare la nostra Regione. Abbiano il coraggio di liquidare quelle società di cui si può fare a meno e di finanziare a dovere quelle che lavorano bene”.

Alle parole del Capogruppo si aggiungono quelle del Consigliere Regionale M5S Giorgio Fedele, che da anni segue da vicino le vicende del Crua: “Per poterne evitare il dissesto - spiega - servono 500mila euro nell'immediato. La Regione sceglie di darne 200mila ben sapendo che non sarà risolto alcun problema a lungo termine. Noi avremmo voluto fin da ora un intervento definitivo per strutturare una nuova programmazione. Il punto focale sta nelle responsabilità che questo Governo deve prendersi: o scelgono di far ripartire veramente il Crua con interventi seri e di sistema, oppure scelgono di chiuderlo definitivamente. Tutto sta a quello che vuol fare questa maggioranza, che per adesso ha scelto di seguire la stessa strada intrapresa nella scorsa legislatura dal centro sinistra”.

“All’Assessore Imprudente - conclude Fedele - voglio dire una cosa: il MoVimento 5 Stelle non dimenticherà la questione e tornerà ad occuparsene per vedere cosa farà realmente questa Giunta. Non è più il momento di scherzare o di fare promesse, ci aspettiamo dei risultati che per adesso non stanno arrivando”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - La terza tappa del Roadshow di Fondimpresa Abruzzo Fondimpresa: finanzia la competitività della tua azienda” si terrà giovedì 4 Luglio 2019, alle ore 15.00, a L’Aquila, presso la sede di Confindustria L’Aquila Abruzzo Interno.

Il Roadshow ha preso il via l’11 Aprile a Teramo, per toccare in quattro date il territorio regionale con l’obiettivo di promuovere Fondimpresa -il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil- illustrando tutte le opportunità di formazione “a misura di impresa” dedicate alle aziende aderenti, di ogni settore e dimensione.

Tema centrale dell'evento la cultura della formazione continua, quale strumento essenziale per l’innovazione, lo sviluppo, la tutela dell’occupazione, la valorizzazione del capitale umano.

Ogni tappa del Roadshow vanterà un diverso panel di relatori per un confronto sempre nuovo e mirato, correlato anche alle specificità del territorio e delle imprese che, anche grazie a Fondimpresa, investono sullo stesso e sui lavoratori rendendoli proprietari di nuove competenze, sempre più all’avanguardia.

Dopo la tappa aquilana la prossima sarà mercoledì, 18 Settembre, ore 15.00, a Pescara (via Raiale 110 bis, Sede Confindustria Chieti Pescara).

 

 

Gli eventi rappresenteranno un momento di confronto tra i diversi attori istituzionali, economici e sociali, finalizzato alla ricerca di soluzioni e proposte innovative per le esigenze formative delle imprese e dunque per proiettarsi al futuro fronteggiando le attuali e prossime sfide dello sviluppo, anche attraverso accurate analisi dei fabbisogni formativi che rappresentano il presupposto fondamentale di una buona formazione, in quanto capaci di anticipare i fabbisogni del sistema produttivo e sociale, conoscere su quali scenari professionali è opportuno investire.

 

 

 

Alle iniziative interverranno i Vertici di Fondimpresa Nazionale, i Vertici di Fondimpresa Abruzzo, Rappresentanti del Governo Regionale, Rappresentanti del mondo accademico, Rappresentanti regionali di Confindustria, CGIl, CISL e UIL, si darà voce ad aziende aderenti che hanno colto le opportunità di Fondimpresa per crescere ed innovare e racconteranno storie di formazione con Fondimpresa.

 

 

 

Nel corso del Roadshow si evidenzierà l’importanza della bilateralità nella gestione delle risorse disponibili per la formazione continua; il ruolo dei Fondi interprofessionali nelle politiche attive del lavoro; la possibile e auspicata sinergia con le politiche regionali ed il mondo accademico per il rilancio di politiche attivea sostegno dell’occupazione, della produttività, delle competenze.

 

 

Pubblicato in Economia

L’AQUILA - “La maggioranza di Governo della Regione Abruzzo ha permesso di impegnare un altro milione di euro a supporto dell’attività antincendio boschivo: una somma che si aggiunge ai 730mila euro già stanziati a maggio”.

L’annuncio arriva dal Consigliere regionale e capogruppo della Lega in Abruzzo, Pietro Quaresimale, a margine dell’approvazione in Consiglio della legge che dispone fondi urgenti per garantire la sicurezza del territorio montano nella stagione estiva.

“Abbiamo programmato per tempo – spiega Quaresimale - riuscendo a drenare risorse indispensabili per la sicurezza dei territori boschivi e assicurando allo stesso tempo la possibilità di intervenire tempestivamente in caso di incendio. Il supporto alle attività di ricognizione, sorveglianza e avvistamento, allarme e spegnimento compiute dai Vigili del Fuoco e dalle organizzazioni specializzate di Protezione Civile fa parte di quelle buone prassi che ogni amministrazione deve compiere nei modi e nei tempi giusti per evitare di lavorare sempre in emergenza”.

“Ricordo – continua il capogruppo della Lega – che nel mese di maggio, quest’Assemblea legislativa, su indicazione della maggioranza, aveva già stanziato 730mila euro che hanno permesso il noleggio dell’elicottero dedicato allo spegnimento incendi e di rimborsare parte delle spese delle organizzazioni di volontariato impegnate nel fronte antincendio”. “Non posso che essere soddisfatto di questa ulteriore norma – conclude Quaresimale -  che di certo fa stare più tranquilli i sindaci e i cittadini di quei comuni dell’Abruzzo interno che hanno sempre maggiore necessità di essere aiutati nel custodire un patrimonio naturalistico così ampio ma allo stesso tempo così vulnerabile”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us