http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2018 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - Il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso e il consigliere delegato alla viabilità Pierluigi Del Signore informano che, a seguito di ordinanza dirigenziale, è stata riaperta al traffico la S.P. n. 86 “del Vasto“ con istituzione del limite massimo di velocità dal km. 0+00 al km. 18+400 di 50 km./h e limite di 30 km./h dal km. 5+840 al km. 6+080. La riapertura della strada – dichiara il consigliere delegato Pierluigi del Signore - permetterà di percorre una delle zone più belle del Gran Sasso, meta di numerosi turisti e appassionati della montagna, ma anche pellegrini che vorranno recarsi al santuario di S. Pietro della Jenca, luogo caro a Papa Giovanni Paolo II. Un ringraziamento all’intero settore della viabilità  che ha garantito la riapertura della strada in coincidenza della stagione estiva. 

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso puntualizzando che, sulla viabilità, si opera per favorire lo sviluppo turistico e la valorizzazione del territorio ed ogni sforzo, compiuto dalla Provincia in tale direzione, si indirizza su questo obiettivo.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Unità del centrodestra nel segno del rinnovamento, centralità delle idee. E’ il messaggio lanciato dal movimento “Idea” che oggi, alla presenza del leader Gaetano Quagliariello, ha celebrato a Teramo la propria assemblea provinciale per rinnovare gli organi interni e fare il punto in vista delle elezioni regionali. 

Questi i componenti del coordinamento eletti dall’assemblea: Nadia Baldini, Paolo D’Erasmo, Rosella Gabrielli, Fabrizio Valloscura, Vincenzo Viola, e nuovi ingressi sono attesi per i prossimi giorni. 

“In Abruzzo la sinistra ha fallito e l’area della protesta non riesce a esprimere proposte all’altezza delle aspettative suscitate – ha detto il senatore eletto nel collegio L’Aquila-Teramo -. L’unica possibilità per questa Regione è che il centrodestra esca dai blocchi”. Per ‘Idea’, la parola chiave attorno alla quale organizzare l’offerta politica della coalizione è quella del “rinnovamento”, unendo “forze politiche e movimenti civici a condizione però che il civismo mantenga un’identità chiara e sappia coniugarsi con la buona politica senza diventare autoreferenziale”. Quanto al rinnovamento, significa “partire dalle idee, perché è vero – ha affermato Quagliariello - che le idee camminano sulle gambe degli uomini, ma senza di esse le gambe stanno ferme”. 

“C’è bisogno di una visione – ha aggiunto il senatore del centrodestra -, di una prospettiva che ci porti a rispondere ad alcune domande di fondo: cosa sarà l’Abruzzo dopo D’Alfonso? Cosa ne è di questa terra dopo i due diversi terremoti del 2009 e del 2016-17? Come immaginare un nuovo equilibrio tra la costa e le aree interne? Come si fa a far tornare l’Abruzzo la locomotiva del Sud? Su questi temi bisogna confrontarsi, senza ridurre la partita delle elezioni regionali a una lotteria di nomi”. 

Presente il presidente emerito della Regione, Gianni Chiodi, per il quale “la proposta del centrodestra può essere vincente mettendo in campo progetti credibili, e allo stesso tempo non prescindendo dalla qualità del candidato governatore. E’ anche sulla scelta della persona da mettere in campo – ha aggiunto Chiodi - che si misureranno le capacità della classe dirigente della coalizione e in particolare di Forza Italia”. 

Per Fabrizio Valloscura, vicesindaco di Silvi, “la scelta di perseguire l’unità della coalizione mantenendo la nostra autonomia è, anche in vista delle regionali, la scelta giusta. Il modello di Silvi in questo senso ha funzionato molto bene e spero che possa essere replicato. ‘Idea’ è saldamente nel centrodestra – ha concluso Valloscura - e punta sul radicamento territoriale, sulla capacità di aggregare, sul contatto con la base”. 

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – Questa la nota diffusa dal Supporters’ Trust L’Aquila me’ dopo la mancata iscrizione della società rossoblu al Campionato di Serie D.

“Con la mancata iscrizione de L’Aquila Calcio 1927 al campionato di Serie D 2018-2019 - scrivono - si è conclusa una lunghissima crisi societaria che ha determinato la scomparsa, per la terza volta in ventiquattro anni, della squadra calcistica del Capoluogo d’Abruzzo. Come Supporters’ Trust L’AQUILA ME’, dopo più di un anno di attiva mobilitazione, siamo rimasti volutamente in silenzio nelle ultime, concitate fasi di questa triste vicenda: è stata nostra precisa intenzione non dare alibi per il proprio fallimento a nessuno degli squallidi personaggi che si sono avvicendati al capezzale del Club, la cui fine ingloriosa già da tempo era purtroppo inevitabile. D’altronde bastava analizzare gli eventi con un minimo di lucidità per accorgersi della china su cui ci si stava avventurando e la nostra associazione ha sempre cercato di farlo e di mettere conseguentemente in guardia l’ambiente rossoblù, senza preoccuparsi di attirare su di sé giudizi offensivi da parte di taluni sedicenti tifosi, nella convinzione che il tempo – come alla fine è stato – fosse galantuomo.

Molti sono i colpevoli di quanto accaduto ma non lo sono tutti in egual misura: i proprietari e i dirigenti della Società, così come coloro che sono stati deliberatamente complici della loro inqualificabile gestione, porteranno un marchio d’infamia che li segnerà per sempre di fronte alla Città e che in nessun modo può essere ridimensionato dalle responsabilità, che pure esistono, di una classe imprenditoriale aquilana spesso ambigua e menefreghista, di parte della stampa eccessivamente accondiscendente e di una classe politica troppo passiva e timorosa, la quale solo nelle ultime ore di questa farsa intollerabile ha finalmente preso una posizione chiara sulla vicenda, scongiurando almeno che la presa in giro si prolungasse fino all’ultimo minuto prima della scadenza – ovviamente disattesa – per l’iscrizione al campionato.

Adesso, tuttavia, è ora di pensare al futuro. Condividiamo appieno l’auspicio già espresso che la resurrezione della squadra di calcio cittadina passi assolutamente non dall’acquisizione di altri titoli sportivi del territorio ma dalla costituzione e conseguente affiliazione alla F.I.G.C. di un nuovo sodalizio, vogliamo però affermare con forza qualcosa di più. Per evitare che un domani possa ripetersi quel che è ancora una volta avvenuto, riteniamo che questo nuovo inizio non possa prescindere dal coinvolgimento e dalla partecipazione attiva dei tifosi, uniche vittime – fuor di retorica – di questa ennesima scomparsa, nel processo di rifondazione e nella vita de L’Aquila Calcio che verrà. Solo così sarà possibile superare lo scotto della ripartenza dalle categorie regionali, riaccendendo progressivamente il sopito entusiasmo per i colori rossoblù, e ricostituire quel legame identificativo tra Squadra e Città che è integralmente venuto a mancare nel recente passato.

Su questo abbiamo già elaborato alcune proposte che sottoporremo fin dai prossimi giorni all’attenzione dell’Amministrazione comunale, con cui intendiamo proseguire la nostra interlocuzione, e di tutti i soggetti – imprenditoriali ma non solo – interessati a trasformare con noi in realtà il progetto di rinascita dei nostri colori che abbiamo in mente. Di ogni sviluppo informeremo puntualmente la comunità cittadina e in particolare i tifosi, con la trasparenza che da sempre ci appartiene. Ora è il momento di dimostrare per davvero la nostra passione per L’Aquila Calcio, di là da ogni difficoltà e in ogni categoria: questa passione continuerà a essere la nostra unica stella polare.

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - L’Ufficio Tecnico della Gran Sasso Acqua S.p.a. informa che, in relazione a lavori di modifiche sulle condotte  a servizio della zona di San Sisto e Contrada Cianfarano del serbatoio in Loc. San Giuliano - L’Aquila, si renderà necessario operare l’interruzione dell’erogazione idrica, in fascia oraria diurna, nella giornata di Martedì 31 luglio 2018.

Per effetto dell’interruzione l’erogazione idrica verrà sospesa dalle ore 07:00 alle ore 18:00, salvo imprevisti, nelle seguenti zone : Loc. Contrada Cianfarano – Via Colle Pretara – Via Campomizzi – Via Aldo Moro – Via Monte Matese – Via Monte Cagno – Via Delle Nocelle – Via San Franco D’Assergi – Via San Giuliano – Via Caprini – Via Madonna Fore – Via Della Fonte

L’Azienda invita tutti gli utenti che non dispongono di impianto di riserva (autoclave) a dotarsi preventivamente di un’adeguata scorta. L’Ufficio Tecnico si scusa con i propri utenti per gli eventuali disagi arrecati.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Le sentenze vanno rispettate e non interpretate. Il Tar ha deciso che l’esito delle elezioni comunali dell’Aquila dello scorso anno era sostanzialmente corretto e ha dichiarato inammissibile il ricorso. Ricorso sul quale Articolo1-Mdp aveva dei dubbi sia amministrativi che politici, tanto è vero che non lo ha né sottoscritto né sostenuto.

Tuttavia il provvedimento del Tribunale amministrativo non fa un favore al Sindaco Biondi. L’“anatra zoppa” avrebbe risolto tanti problemi a lui e alla sua amministrazione, sollevandolo dalle responsabilità di un anno di paralisi amministrativa, in cui non c’è stata alcuna azione importante per la città, non è stato messo in pratica alcun intendimento contenuto nel programma di mandato e, ultimamente, abbiamo assistito solo a una confusione generale all’interno della maggioranza di centro destra (resa pubblica da alcuni esponenti delle relative forze politiche), che ha determinato alcuni grossolani scivoloni, primo tra tutti quello riguardante la gestione del Documento unico di programmazione (Dup).

Mi dispiace per il Sindaco: se il Tar avesse accolto il ricorso, gli avrebbe risolto tanti problemi permettendogli di gettarsi alle spalle le responsabilità di uno sfascio governativo che è sotto gli occhi di tutti. Ora invece non può.

In ogni caso, la sentenza serve a poco. Biondi si azzopperà da solo. E se non lo farà lui, ci penseranno i partiti della sua maggioranza di centrodestra ad azzopparlo.

Il “tiro all’anatra” è già cominciato.

E’ quanto ha dichiarato Giustino Masciocco, Consigliere comunale  Articolo 1-Mdp dell’Aquila.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Il settore Politiche per il benessere della persona del Comune dell’Aquila rende noto che sono stati prorogati al 31 agosto i termini per presentare la domanda per l’accesso ai fondi in favore delle persone con disabilità grave, prive del sostegno familiare, in base alla cosiddetta legge “Dopo di noi”. L’avviso del differimento, con un link che riporta al bando principale per la presentazione della richiesta, è pubblicato nella pagina Avvisi della sezione Concorsi, Gare e Avvisi dell’area Amministrazione del sito internet del Comune, a questo indirizzo http://www.comune.laquila.gov.it/index.php?id_oggetto=18&id_cat=0&id_doc=1615&id_sez_ori=56&template_ori=3&&gtp=1

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - La giunta comunale ha approvato una proposta deliberativa, presentata dal sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, titolare della delega alla Ricostruzione, con la quale l’esecutivo fornisce nuovi indirizzi in relazione alla liquidazione degli Stati di avanzamento lavori (Sal), per interventi di riparazione o ricostruzione di immobili danneggiati dal sisma del 2009.

“Il provvedimento, frutto di un proficuo confronto con le associazioni di categoria  – ha dichiarato il sindaco Biondi –  vuole tutelare fornitori e subappaltatori, in quanto, benché la maggior parte delle ditte siano diligenti, sono ancora presenti delle criticità che riguardano, in particolare, tempi di liquidazione dei Sal finali. Nonostante il beneficiario del contributo abbia l’obbligo di acquisire la dichiarazione che la ditta appaltatrice abbia pagato tutti i fornitori e subappaltatori, infatti, si sono spesso verificati problemi in ordine alla regolarità dei pagamenti, legati sia alla tempistica delle contrattualizzazioni tra privati, sia alla consegna di dichiarazioni plausibilmente false, delle quali gli uffici comunali danno segnalazione all’autorità giudiziaria.  Effettuata la necessaria ricostruzione normativa e delle prassi instauratesi all’interno dei vari uffici coinvolti nei procedimenti – ha proseguito il sindaco – abbiamo ritenuto pertanto di introdurre un ulteriore tassello volto a garantire il pagamento dei subappaltatori e fornitori che, all’interno della filiera della ricostruzione, risultano ancora penalizzati, nonostante le azioni intraprese per la tutela del loro operato.  In particolare, allo scopo di tutelare i subappaltatori e i fornitori che risultino ancora creditori all’atto del pagamento del Sal finale, è stato stabilito che tutti gli Stati di avanzamento lavori dovranno essere corredati da specifica fideiussione bancaria o assicurativa, della durata di almeno 6 mesi oltre la data di pagamento dell’ultimo Sal per la ditta appaltatrice, che deve garantire per un importo dei lavori pari al 10 per cento di quanto contabilizzato nel finale. Attraverso l’atto deliberativo – ha concluso il sindaco – l’esecutivo conferisce inoltre mandato al settore Ricostruzione privata affinché metta in campo tutte le azioni necessarie volte a provvedere alla digitalizzazione della presentazione degli Stati di avanzamento lavori intermedi, avvalendosi, se necessario, della consulenza del Sed”" Ad integrazione di quanto già comunicato sulle nuove regole per la tutela dei subappaltatori e dei fornitori nella ricostruzione privata, si precisa che le polizze fideiussorie riguarderanno solo gli Stati di avanzamento dei lavori finali e non già anche quelli intermedi”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - È stato pubblicato un avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte delle organizzazioni di volontariato di protezione civile, ai fini della stipula di convenzioni, che avranno durata triennale, per la cooperazione nelle relative attività comunali.

Lo rende noto l’assessore con delega alla Protezione civile Emanuele Imprudente.

“Rispetto alle convenzioni precedentemente stipulate – ha dichiarato l’assessore – verranno introdotte delle novità. In particolare sono stati aggiunti servizi relativi all’impiego di ambulanze, squadre sanitarie e unità cinofile. L’obiettivo è quello di ampliare e potenziare la risposta, sia in riferimento alla gestione delle emergenze, sia in relazione a eventi di rilevante impatto territoriale, rendendo la pianificazione delle azioni più efficace ed efficiente in una materia di primaria importanza, quale quella della sicurezza e della mitigazione del rischio. L’apporto delle organizzazioni di volontariato nelle attività di protezione civile – ha concluso Imprudente – riveste una particolare importanza per l’amministrazione comunale e, pertanto, un sentito ringraziamento va a quanti forniscono la loro preziosa collaborazione”.

Il testo completo dell’avviso, contenente tutte le informazioni e le tempistiche di presentazione delle domande, è pubblicato sul sito del Comune dell’Aquila, all’indirizzo www.comune.laquila.it, nella pagina “Concorsi, gare e avvisi” dell’area Amministrazione, raggiungibile dal link riportato in basso.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Nell’ambito della manifestazione “I Cantieri dell’Immaginario” (promossa dal Comune dell’Aquila insieme con Teatro stabile d’Abruzzo, Istituzione sinfonica abruzzese, Società dei concerti “B. Barattelli”, Solisti aquilani, Teatrozeta, Inscena, Gruppo E-Motion).

Stasera, alle 21.30, nel piazzale dell’Emiciclo, il Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Teatro dei 99, presenta lo spettacolo D’amore e d’altre storie (ideazione e regia e coreografie: Loredana Errico; testi: Sandro Argentieri; costumi: Teatro dei 99; con: Sandro Argentieri,  Emanuele Castellano, Fausto D’Antonio, Melissa Paparusso, Cristiano Pitari, Ombretta Di Cato, Cristiana Alfonsetti, Daniele Micheli).

Domani, sabato 28 luglio, alle 21.30, nell’Auditorium del Parco, il Teatro stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Animammersa, presenta Famiglia Wazowski, con François Ndayambaje, (chitarra e voce) e  Marta Ciambotti (violino). Lo spettacolo è il risultato di una sinestesia di arti diverse, quali musica, video e testi.

Sabato 29 luglio, alle 19, alla Villa Comunale, Teatrozeta mette in scena “Pinocchio nel cassetto”.  Libero adattamento dalle Avventure di Pinocchio, di Carlo Collodi, firmato da Umberto Caraccia, Federica Scappa e Manuele Morgese, con Umberto Caraccia, Federica Scappa, Sara Marsani, Fabio Rinaldi e Cristian Caraccia. Si tratta di “uno spettacolo per l’infanzia e la gioventù. – come si legge nelle note di regia – Un lavoro sperimentale di teatro, danza e circo che ha ricevuto l’importante riconoscimento della Fondazione Collodi, premio Amico di pinocchio 2018”.

Lunedì 30 luglio, alle 21.30, nel piazzale dell’Emiciclo, la Società dei Concerti “B. Barattelli” propone “Maria de Buenos Aires e altre storie di tango”. L’evento unisce il jazz alle sonorità sudamericane legate al mondo del tango, con due straordinari interpreti, la compositrice e cantante Cristina Zavalloni insieme con uno dei migliori bandoneonisti a livello internazionale, Marcelo Nisinman, e l’Ensemble ’05, formato da Massimo Felici (chitarra), Antonia Valente (pianoforte), Lorenzo Rovati (violino), Andrea Grossi (contrabbasso), Caterina Biagiarelli (flauto).

Martedì 30 luglio, sempre alle 21.30 nel piazzale dell’Emiciclo, ultimo spettacolo della rassegna con “Red in blue. Le canzoni della nostra vita”, a cura dell’Istituzione sinfonica abruzzese. Red Canzian, cantante, compositore, produttore, dal 1973 membro dei “Pooh”, ripercorre i più grandi successi internazionali insieme con l’Orchestra sinfonica abruzzese, diretta da Stefano Fonzi.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L’AQUILA - In data 10 luglio gli albergatori della città dell'Aquila sono stati convocati, con una lettera a firma del Sindaco, per discutere l'eventuale disponibilità ricettiva e le tariffe riservate per gli eventi della stagione estiva 2018.

Enorme è stato lo stupore nel vedersi ricevere dall'incaricata del Comitato Perdonanza e dal capo di gabinetto, senza poter avere un contatto diretto con gli amministratori.

Gli albergatori esprimono il loro massimo rammarico in quanto ritengono di non essere considerati dall'attuale amministrazione (e purtroppo anche da quelle precedenti) quale  importante forza economica della città, garantendo lavoro ad alcune centinaia di persone tra personale dipendente ed indotto.

L’albergatore e il suo team in primis, sono ambasciatori della città, sono la presentazione e il biglietto da visita del luogo.

All'insediamento della nuova amministrazione è stato più volte richiesto un inserimento della rappresentanza alberghiera nelle commissioni turismo e cultura e la possibilità di partecipare alla stesura dei programmi delle manifestazioni e degli eventi cittadini. Ma, a tutt'oggi, si ritengono evidentemente  ancora lontani i tempi per una collaborazione.

Pur con profondo rammarico per l’accaduto, gli albergatori anche quest’anno daranno il loro contributo affinché le manifestazioni si svolgano nel miglior modo possibile, garantendo disponibilità di camere a tariffe convenzionate.

Si riservano, comunque, di tornare sull'argomento in tempi molto brevi.

E’ quanto fa sapere in una nota Mara Quaianni, presidente dell’Associazione provinciale Alberghi e Turismo dell’Aquila.

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us