http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Dicembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - Sabato scorso il Gruppo consiliare di “L’Aquila Futura” ha presentato alla stampa e alla cittadinanza, la “Proposta di regolamento per la rievocazione e ricostruzione storica” del Comune di L’Aquila. 

Lo sviluppo del regolamento è stato realizzato tramite l’apporto delle associazioni di rievocazione storica Virtus Sagittae, Bandierai dei quattro quartiUomini d’arme della città di L’Aquila e la Compagnia rosso d’Aquila (il lavoro è stato coordinato da Andrea Tozzi e Paolo Orsini). 

Ha esordito il consigliere comunale Roberto Santangelo ringraziando gli intervenuti e spiegando il motivo primo dell’istituzione del regolamento: “la creazione di un apposito albo per le associazioni e le manifestazioni di rievocazione/ricostruzione storica derivante dal recepimento della Legge 232del 2016 art.1 comma 627 che riconosce e supporta le Associazioni e manifestazioni di rievocazione/ricostruzione storica con il ‘Fondo Nazionale della Rievocazione Storica’ istituito presso il Mibac”.

Ha poi proseguito il consigliere Luca Rocci sottolineando l’importanza culturale e socio-economica di questo tipo di manifestazioni, dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici che costituiscono e rafforzano il tessuto comunitario della diverse città.

Andrea Tozzi ha iniziato il suo intervento ringraziando i Bandierai dei quattro quarti che hanno ospitato la Conferenza Stampa nel loro contenitore natalizio; ha poi sottolineato come: “L’albo permette di accedere ai fondi comunali e intercettare i fondi nazionali allo scopo di incentivare il turismo storico”.

Ha illustrato poi le meccaniche interne dello strumento normativo lasciando le conclusioni al collega Paolo Orsini che ha evidenziato l’importanza dell’albo per supportare la creazione degli eventi, in modo da far fronte alle recenti normative sulla sicurezza dei pubblici spettacoli, ormai impossibili da affrontare per le singole associazioni noprofit. Ha poi ricordato come a livello nazionale ogni euro immesso nella rievocazione storica venga decuplicato a livello di indotto e di immagine per i territori coinvolti.

Ha concluso i lavori il consigliere Roberto Santangelo che ha specificato come si sia deciso di proporre il provvedimento come delibera di consiglio anziché di giunta affinché fosse il più  condiviso possibile, sia dalle diverse forze politiche che da tutte le associazioni del comparto.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA – Il Presidente Asbuc Paganica e San Gregorio, Fernado Galletti, in occasione delle feste natalizie 2018 scrive una lettera aperta a Babbo Natale denunciando una serie di criticità della zona ai piedi del Gran Sasso D’Italia.

“Caro Babbo Natale, da circa venti anni portiamo avanti richieste a favore della comunità paganichese che oggi demograficamente raggiunge circa diecimila abitanti. Abbiamo più volte tentato di risolvere problemi annosi, cercando di coinvolgere i politici di turno.

Ti chiediamo di farti portavoce di queste nostre non più prorogabili esigenze:

1. Conoscere e incontrare personalmente il nostro sindaco Pierluigi Biondi

2. Provvedere a che questa comunità abbia un centro civico proporzionato alle sue esigenze

3. Risolvere l’annoso problema delle fognature in località La Concia che da circa vent’anni ci costringe a camminare in un fiume di liquami che invadono anche la sede stradale

4. Ristrutturare e non abbattere una parte del centro polifunzionale, nello specifico il Teatro tenda di cui gli Usi Civici chiedono la gestione a beneficio della comunità

5. Concorrere economicamente come Comune, insieme all’Asbuc, alla potatura degli alberi e alla messa in sicurezza della Villa comunale civica

6. Realizzare con urgenza i servizi igienici a servizio del Santuario della Madonna d’Appari

7. Riaprire al più presto il Ponte del Mulino, indispensabile per il rione del Colle in fase di ricostruzione

8. Realizzare il campo sportivo di calcio

9. Portare a compimento l’iter di realizzazione del polo scolastico

10. Spostare la Caserma dei Carabinieri al posto della scuola media.

Questo Comitato potrebbe allungare ancora la lista delle nostre richieste ma non vogliamo rischiare di ricevere cenere e carbone.

Auguriamo dunque un Buon Natale a Te e a tutti quelli che si impegnano quotidianamente a migliorare le gravi condizioni in cui vive la nostra comunità.”

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Il 2018 è trascorso fra incombenze legali per ottenere le spettanze di legge, e azioni volte alla ricollocazione, ancora solo sulla carta, in ambiti lavorativi nei quali poter applicare le competenze e le esperienze dei lavoratori.

Per i lavoratori ex Intecs Spa sede di L’Aquila, da un anno in presidio permanente nel camper collocato di fronte a Palazzo Silone, sede della Regione Abruzzo, si avvicina il secondo Natale senza lavoro; sarà più drammatico del precedente poiché l'iniziale preoccupazione si è trasformata in vera angoscia per il futuro.

Il Natale tuttavia, è comunque il momento in cui ci si unisce e ci si sostiene. Per questo, i lavoratori ex Intecs invitano quanti li hanno sostenuti ad una piccola colazione natalizia presso il loro presidio.

L'appuntamento, per i giornalisti e i cittadini che vorranno esserci, è presso il camper, alle ore 10 del 24 dicembre.

Pubblicato in Economia

L'AQUILA - Nella notte di Natale il Cardinale arcivescovo Giuseppe Petrocchi presiederà  la Santa Messa stazionale nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio alle ore 24.

Il 25 dicembre, solennità del Natale, l'arcivescovo presiederà  la santa Messa solenne nella parrocchia di San Lorenzo in Sant'Elia alle ore 11,30.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - A Villa Sant'Angelo, nell'incontro fondamentale per il campionato con Toscana Aeroporti I Medicei, arriva una vittoria importante e 5 preziosi punti in classifica per i ragazzi di Milani e D’Antonio.

Ottima prova in tutti i reparti degli aquilani che dopo un fase equilibrata del match, grazie anche alle ammonizioni prima per una squadra e poi per l’altra, si portano avanti nel punteggio e mantengono il vantaggio fino alla fine senza grossi problemi.

La cronaca

Parte forte l’Unione Rugby L’Aquila che segna due mete in pochi minuti, al 9’ dagli sviluppi di una touche nei 22 avversari il raggruppamento arriva fino alla linea di mete dove Sebastiani riesce a schiacciare per il vantaggio e Anderson trasforma per il 7 a 0. Due minuti più tardi ottima azione di Petrolati che riesce ad infilarsi tra le maglie avversarie e si invola in meta, la seconda trasformazione di Anderson porta il risultato sul 14 a 0.

Al 23’ viene ammonito Giampietri e dopo 2 minuti nei approfittano i toscani per accorciare le distanze con una meta di Bartoli , trasforma Del Bono per il 14 a 7.

Al 33’, sfruttando l’ultimo minuto di superiorità numerica, i Medicei pervengono al pareggio con un buono spunto di Del Buono che schiaccia in meta e trasforma per il 14 a 14.

Nell'ultimo minuto di gioco gli aquilani tornano in vantaggio con Pupi che segna il 19 a 14 vicino alla bandierina dopo l’ammonizione al 38’ di D’Andrea per gli ospiti.

Nel secondo tempo continua il momento positivo per i locali che segnano la quarta meta dopo una splendida azione alla mano partita da Giampietri e finalizzata da Valdrappa, la trasformazione di Anderson porta il risultato sul 26 a 14.

Al 26’ l’Unione allunga il distacco con un calcio di Anderson e si porta sul 29 a 16.

Nel prossimo turno, in attesa della data del recupero con il Benevento, i neroverdi dovranno vedersela a Roma il 13 gennaio alle 14,30 contro l’Unione Rugby Capitolina capolista del girone, con la consapevolezza di potersela giocare con chiunque.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - "Il mancato inserimento della norma che consente di coprire le minori entrate e le maggiori spese per il bilancio del Comune dell'Aquila all'interno del maxi emendamento alla legge di bilancio 2019 suscita forte preoccupazione. Una sensazione che contrasta con la soddisfazione per il via libera arrivato alla proroga al 31 dicembre 2019 per la presentazione della documentazione relativa alla richiesta di restituzione delle tasse sospese dopo il sisma 2009 per le imprese del cratere, i fondi per il Gran Sasso Science Institute e lo stanziamento di un milione di euro per l'organizzazione di appuntamenti nell'ambito del decennale del terremoto". Lo dichiara il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi.

"In dieci anni solo in un'occasione, con il Governo Renzi nel 2016, era stata registrata una simile, grave, dimenticanza nei confronti di questa terra - sottolinea il primo cittadino -. Mi auguro che quello che voglio considerare un semplice errore venga sanato in tempi rapidissimi dall'esecutivo nazionale, con una nuova previsione normativa o nell'ambito di un provvedimento già in essere e in discussione in Parlamento. Nel corso del dibattito in Commissione dal governo sono state fornite rassicurazioni al senatore Marco Marsilio, che ha richiamato duramente l'attenzione della maggioranza sulla vicenda, e gli è stato annunciato il massimo impegno per risolvere il problema".

"Ho già sentito il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei Ministri con delega alla Ricostruzione, Vito Crimi, e il sottosegretario ai Beni culturali, Gianluca Vacca, che hanno garantito il loro personale interessamento alla situazione che spero possa essere risolta nel più breve tempo possibile" conclude il sindaco.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Leggo su La Verità di ieri e su Il Fatto Quotidiano di oggi una ricostruzione che definisco con un eufemismo una fantasiosa fake news, secondo la quale in Abruzzo Forza Italia sarebbe pronta ad appoggiare il Pd. Mi spiace deludere le due testate, sempre impegnate anziché a dare notizie appetibili a osannare il governo e a delegittimare Forza Italia, ma l'alleanza di centrodestra in Abruzzo è ben salda. Ci vuole un’enorme fantasia, per ipotizzare un’alleanza con il Partito democratico, considerando che il principale suo sponsor in Abruzzo è l’ex Presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso, a cui abbiamo fatto una durissima opposizione in questi anni. La discussione interna alla coalizione è qualcosa di naturale in politica, che avviene semplicemente perché tutte le forze che la compongono hanno a cuore il bene della regione e vorrebbero che fosse guidata dal candidato migliore possibile. Suggerisco ai giornalisti in questione una regola elementare: verificare le notizie prima di scrivere. Il giornalismo deve riportare i fatti, non produrre propaganda degna, per usare un gioco di parole, della Pravda sovietica o di un tazebao maoista, altrimenti si trasformano i quotidiani in organi di partito". Lo dichiara il senatore Nazario Pagano, coordinatore di Forza Italia in Abruzzo.

"Forza Italia rivendica il suo ruolo di partito di opposizione al governo gialloverde e altrettanto nettamente al Partito democratico e anzi,da mesi auspica che la Lega stacchi la spina all'esecutivo e torni nell'alveo di centrodestra, così come accade a livello locale dove governiamo e governeremo insieme con successo molti comuni e regioni", conclude.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "I pali a sostegno della linea telefonica posizionati lungo il sentiero della Madonna d'Appari, nel tratto Ponte del Mulino, vanno spostati. A causa della loro presenza non è possibile effettuare le operazioni di potatura dei pioppi che rappresentano un rischio oggettivo per la collettività".

E' questa la sintesi della denuncia inoltrata dal Presidente dell'Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico di Paganica e San Gregorio, Fernando Galletti, al Prefetto dell'Aquila, al Comando provinciale dei Carabinieri e al Comune dell'Aquila, con la richiesta di "rimuovere e trasferire altrove i pali della linea telefonica che, oltre a deturpare l'immagine del Santuario della Madonna d'Appari, rappresentano un impedimento alle attività di manutenzione dei pioppi ventennali che si trovano a ridosso del sentiero, molto frequentato dai cittadini che praticano il trekking.

I pesantissimi rami degli alberi che sovrastano il sentiero non sono mai stati potati e rappresentano un pericolo grave per la popolazione. Chiedo pertanto un sollecito intervento ricordando che i terreni in questione sono gravati da uso civico e di esclusiva proprietà della collettività".

 

Pubblicato in Cronaca

L'AQUILA - Sabato mattina il gruppo consiliare di “L’Aquila Futura” ha presentato alla stampa e alla cittadinanza, la “Proposta di regolamento per la rievocazione e ricostruzione storica” del Comune di L’Aquila.

Lo sviluppo del regolamento è stato realizzato tramite l’apporto delle associazioni di rievocazione storica Virtus Sagittae, Bandierai dei quattro quarti, Uomini d’arme della città di L’Aquila e la Compagnia rosso d’Aquila (il lavoro è stato coordinato da Andrea Tozzi e Paolo Orsini).

Ha esordito il consigliere comunale Roberto Santangelo ringraziando gli intervenuti e spiegando il motivo primo dell’istituzione del regolamento: “la creazione di un apposito albo per le associazioni e le manifestazioni di rievocazione/ricostruzione storica derivante dal recepimento della Legge 232del 2016 art. 1 comma 627 che riconosce e supporta le Associazioni e manifestazioni di rievocazione/ricostruzione storica con il ‘Fondo Nazionale della Rievocazione Storica’ istituito presso il Mibac”.

Ha poi proseguito il consigliere Luca Rocci sottolineando l’importanza culturale e socio-economica di questo tipo di manifestazioni, dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici che costituiscono e rafforzano il tessuto comunitario della diverse città.

Andrea Tozzi ha iniziato il suo intervento ringraziando i Bandierai dei quattro quarti che hanno ospitato la Conferenza Stampa nel loro contenitore natalizio; ha poi sottolineato come: “L’albo permette di accedere ai fondi comunali e intercettare i fondi nazionali allo scopo di incentivare il turismo storico”.

Ha illustrato poi le meccaniche interne dello strumento normativo lasciando le conclusioni al collega Paolo Orsini che ha evidenziato l’importanza dell’albo per supportare la creazione degli eventi, in modo da far fronte alle recenti normative sulla sicurezza dei pubblici spettacoli, ormai impossibili da affrontare per le singole associazioni no profit. Ha poi ricordato come a livello nazionale ogni euro immesso nella rievocazione storica venga decuplicato a livello di indotto e di immagine per i territori coinvolti.

Ha concluso i lavori il consigliere Roberto Santangelo che ha specificato come si sia deciso di proporre il provvedimento come delibera di consiglio anziché di giunta affinché fosse il più  condiviso possibile, sia dalle diverse forze politiche che da tutte le associazioni del comparto.

Pubblicato in Politica
Domenica, 23 Dicembre 2018 17:40

Quagliariello (Idea) su manovra e L'Aquila

L'AQUILA - “Se solo ci fosse stata possibilità di esaminare e discutere in Parlamento la manovra finanziaria, si sarebbe potuto porre rimedio al mancato inserimento della norma per consentire al Comune dell’Aquila di far fronte alle minori entrate e alle maggiori spese. Una norma che aveva fondi e coperture, e che non è confluita nel testo finale per un grave errore che l’esecutivo ha attribuito alla Ragioneria e che si desume dalle dichiarazioni del commissario Crimi che rimanda a un successivo provvedimento. Un iter parlamentare rispettoso delle regole, invece di un voto a scatola chiusa su un testo praticamente ignoto, avrebbe consentito di porre riparo fin da subito all’accaduto”. Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’.

“Si è trattato da parte del governo di una grave disattenzione - afferma Quagliariello -, resa irrimediabile dalle modalità al di fuori di ogni regola democratica e parlamentare con le quali la manovra è stata approvata. In questo contesto, soltanto un lavoro sotterraneo portato avanti grazie a rapporti personali e colloqui informali ha consentito di ottenere fin da subito lo stanziamento per il decennale del terremoto dell’Aquila e soprattutto i fondi necessari per la sopravvivenza del Gran Sasso Science Institute, rispetto ai quali - conclude - voglio ringraziare il Rettore del Gssi Eugenio Coccia, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, il senatore e premio Nobel Carlo Rubbia, e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e i suoi collaboratori che ci hanno riservato una positiva e proficua interlocuzione”.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us