http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Novembre 2018 - Radio L'Aquila 1

L'AQUILA - Si è svolta stamane la conferenza stampa organizzata dal Popolo della famiglia in cui è stata presentata la lista per le prossime elezioni regionali e l'appoggio alla candidatura a presidente di Fabrizio di Stefano.

Presenti oltre al Senatore Di Stefano il Coordinatore per il nord Italia del Popolo della Famiglia Mirko De Carli.

Nel corso della conferenza Fabrizio Di Stefano ha affermato che “E’ con grande piacere ed orgoglio che accolgo l’adesione alla mia candidatura del Popolo della Famiglia. Nei giorni scorsi a Roma ho avuto il piacere di incontrare Mario Adinolfi che conosco da tempo. I nostri percorsi si sono incrociati quando nel gennaio del 2016 organizzai dei pullman dall’Abruzzo per il Family Day, tenutosi al Circo Massimo.

Manifestazione da cui successivamente prese vita attraverso Adinolfi il Popolo della Famiglia. Questa adesione è ancora più significativa per me, in quanto avviene oggi che sono ufficialmente il candidato di un raggruppamento di civiche; incrociando sensibilità e sentimenti valoriali comuni che intendo veicolare attraverso il progetto politico di cui mi faccio portatore con un bagaglio di esperienze politiche, ma prima ancora di retaggio culturale di cui il Popolo della Famiglia si fa estremo difensore. Credo che questa loro scelta vada a premiare, come hanno appunto detto in conferenza stampa i rappresentanti del movimento, un mio percorso politico costellato di iniziative ed impegno a favore, ed in difesa, dei valori portanti del movimento tra i quali: la vita, la tutela della famiglia tradizionale, sostegno ai giovani.

La politica è fatta si dà numeri, ma quella con la P maiuscola è fatta da principi e valori cui si intende tener fede e portare avanti; ed allora questa adesione alla mia candidatura del Popolo della Famiglia è per me motivo di orgoglio, proprio perché riconosce nel sottoscritto un convinto assertore dei comuni principi e valori che ovviamente troveranno spazio all'interno di un progetto politico che le Civiche per l’Abruzzo hanno messo in campo e che in parte abbiamo già illustrato nel corso delle iniziative tenute in questi mesi, e che continueremo a dimostrare ancor meglio nelle prossime”.

E’ successivamente intervenuto Mirko De Carli“Il Popolo della Famiglia sostiene la candidatura di Fabrizio di Stefano a Presidente della Regione Abruzzo, in quanto nel suo curriculum politico rintracciamo una piena corrispondenza con tutte le battaglie che caratterizzano il nostro movimento politico.

Saremo quindi in campo con la nostra lista, da oggi inizieremo la raccolta firme per i quattro collegi a sostegno dei nostri candidati, e in concomitanza raccoglieremo le sottoscrizioni per presentare le nostre istanze: dal reddito di maternità regionale ad una detassazione ed una sburocratizzazione di tutte quelle che sono le questioni che riguardano le imprese familiari, affinché siano messe al centro delle tematiche portate avanti dal candidato Di Stefano, che riconosce nel Popolo della Famiglia, quella forza politica che dà voce e rappresentanza alle famiglie abruzzesi da troppo tempo martoriate dalla precedenti amministrazioni”.

Pubblicato in Politica
Giovedì, 29 Novembre 2018 17:00

I lavori del Consiglio regionale

L'AQUILA - Il Consiglio regionale riunito nella seduta odierna nella sala consiliare “Sandro Spagnoli” di Palazzo dell’Emiciclo ha approvato i seguenti documenti: “Rendiconto generale per l'esercizio 2013”; provvedimento amministrativo recante “Bilancio di Previsione del Consiglio regionale.

Esercizio Finanziario 2019-2021"; progetto di legge recante l’approvazione del “Bilancio di previsione 2016/2018 e 2017/2019 dell’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di Teramo"; progetto di legge recante l’approvazione del “Bilancio di previsione 2016/2018 e 2017/2019 dell’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di L'Aquila"; progetto di legge recante l’approvazione del “Bilancio di previsione 2018/2010 delle Aziende per il Diritto agli Studi Universitari di L'Aquila, Chieti e Teramo”; progetto di legge recante l’approvazione del “Bilancio di previsione 2018/2020 dell’Agenzia regionale per la tutela dell'ambiente"; progetto di legge recante il "Riconoscimento debiti fuori bilancio relativa al pagamento della quota associativa annua per la partecipazione all’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno (Svimez)"; progetto di legge recante il "Riconoscimento dei debiti fuori bilancio per il pagamento del contributo al Centro interregionale di studi e documentazione (Cinsedo)".

La seduta del Consiglio regionale termina con l’approvazione all’unanimità della legge (22 presenti) che introduce una rimodulazione dei vitalizi spettanti agli ex consiglieri regionali abruzzesi e il divieto di cumulo. La norma è frutto dell’unificazione di due differenti progetti di legge presentati da PD e Movimento 5Stelle. Il documento prevede che dal mese successivo a quello di entrata in vigore della legge e fino al 31 dicembre 2020, gli assegni vitalizi in pagamento all'entrata in vigore della nuova disposizione e gli assegni vitalizi erogati successivamente a tale termine, sono ridotti in base a un calcolo progressivo sugli importi mensili lordi spettanti.

Approvato inoltre un progetto di legge che finanzia con quattrocentomila euro le province abruzzesi per l’attuazione del Piano neve 2018/2019. La stessa norma stanzia un milione e settecentoquarantaduemila euro per la realizzazione d’interventi urgenti per il grave dissesto idrogeologico.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - “L’Università dell’Appennino”: è il titolo di un incontro promosso ad Avezzano dalla fondazione Magna Carta, dedicato al ruolo dell’università nel contesto delle aree interne e alle potenzialità della sede marsicana in termini di rilancio e allineamento dell’offerta formativa per incentivare il collegamento tra ateneo, territorio e mondo del lavoro.

L’incontro è in programma domani, venerdì 30 novembre, alle ore 15.30 presso la Sala Picchi (ex Arssa), in piazza Torlonia 91 ad Avezzano.

I lavori saranno aperti dai saluti del sindaco Gabriele De Angelis. Seguiranno le relazioni di Gaetano Quagliariello, senatore e presidente della fondazione Magna Carta, di Adriano De Maio, già rettore della Luiss e del Politecnico di Milano, e di Bernardino Chiaia, preside della facoltà di Ingegneria a Uninettuno, ordinario di Scienza delle Costruzioni al Politecnico di Torino e già vice rettore, direttore del centro Siscon sulla sicurezza delle infrastrutture. Infine, ci sarà una tavola rotonda con la partecipazione di Marco Fracassi, presidente di Confindustria L’Aquila, Paola Inverardi, rettrice dell’Università dell’Aquila, Dino Mastrocola, rettore dell’Università di Teramo, Mario Pisotta, consigliere della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo, Armando Floris, responsabile del polo didattico UniPegaso di Avezzano.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - “Il governo ha risposto alla mia interrogazione sullo spostamento del terminal bus da Tiburtina ad Anagnina in modo vago e non soddisfacente“. Lo dichiara il senatore Nazario Pagano, coordinatore di Forza Italia in Abruzzo.

“Nella replica, ho evidenziato nuovamente i disagi che saranno costretti ad affrontare i pendolari abruzzesi. Lo sconcerto per questa decisione è bipartisan e si iscrive nel solco delle folli scelte del Movimento Cinque Stelle, sia in sede nazionale che locale”, conclude.

Pubblicato in Politica
Giovedì, 29 Novembre 2018 16:39

Sindaco Biondi: "Nessun azzeramento di Giunta"

L'AQUILA - "Non c’è all’orizzonte nessun azzeramento della Giunta comunale dell’Aquila, d’altra parte nessuno l’ha chiesta, nonostante quanto emerso sulla stampa locale". Lo dichiara il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi.

"Cosa diversa - spiega il primo cittadino - è la verifica, che avviene quotidianamente da parte del sottoscritto nei confronti dell’operato degli assessori, così come è naturale, dopo 18 mesi di amministrazione, ricalibrare gli obiettivi e fare un ‘tagliando’ alla macchina comunale. Soprattutto perché l’attuale maggioranza si è trovata alle prese con il lascito disastroso del centrosinistra: settori caotici, procedimenti confusi e bloccati, annunci senza nessun seguito concreto, più di cento pignoramenti presso la tesoreria mai regolarizzati, tasse al massimo consentito, aziende partecipate con la polvere nascosta sotto il tappeto".

Nonostante ciò, in un anno e mezzo, sono stati stabilizzati gli operai precari, è stata data una risposta definitiva al personale Ripam, finalmente a pieno titolo nell’organico comunale, è stato avviato il processo di trasformazione digitale dei servizi al cittadino, rilanciati gli eventi culturali e sportivi, alcuni di rilevanza nazionale, ‘ripulito’ il bilancio con una prima riduzione dei tributi locali per le attività economiche, revocata la concessione dell’aeroporto e approvato il quadro conoscitivo del Piano urbano della mobilità sostenibile, introdotta la figura del disability manager e attivato il tavolo delle associazioni dei disabili, approvato il documento preliminare alla progettazione del cimitero monumentale e il nuovo piano di assetto scolastico, chiuso l’accordo per il trasferimento di una parte della caserma Rossi al patrimonio comunale, licenziati i bandi per gli alloggi del progetto Case con i criteri dell’anzianità di residenza, rimesso mano al decoro di parchi e aree verdi, risolto il problema dei parcheggi in località Sant’Antonio, chiuso l’accordo con il Cogesa per ridurre di un milione di euro il costo di smaltimento dei rifiuti in un quinquennio" ricorda il sindaco.

"Ed è solo un elenco molto parziale di quanto si sta facendo, spesso silenziosamente, ma certamente le aspettative della città sono molto alte e la politica deve stare al passo: è un preciso impegno che prendo a nome dell’esecutivo municipale" conclude il sindaco Biondi.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - L’Isa inaugura il periodo natalizio con la prima produzione di dicembre della sua 44esima stagione concertistica: saranno il calore del Natale e la passione che solo la grande musica sa comunicare ad animare, infatti, il prossimo concerto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese in programma all’Aquila, eccezionalmente di domenica e non di sabato, il 2 dicembre alle ore 17 presso il ridotto del teatro Comunale “V. Antonellini”.

Sul podio il brillante direttore aquilano Jacopo Sipari, reduce del grande successo della Lucia Di Lammermoor diretta solo la settimana scorsa presso il Teatro Marrucino di Chieti a capo dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese.

Il programma del concerto, interamente dedicato alla migliore musica russa, vedrà nella prima parte del programma un omaggio al compositore Rimsky–Korsakov il cui ricordo è affidato alla suite per Orchestra Christmas Eve e, nella seconda parte, l’esecuzione della Sinfonia n.5 in mi minore di P. Tchaikovsky.

Debutto a Roma il giorno precedente, sabato 1 dicembre alle 21, nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli, per la conclusione della terza edizione della rassegna musicale “Sacrum - Una preghiera in musica per la pace universale”.

I biglietti per il concerto aquilano del 2 dicembre saranno disponibili il giorno stesso del concerto presso il Botteghino del Ridotto un’ora prima del concerto. Cosii: intero euro 10, Ridotto euro 8, Giovani euro 5. Per le prenotazioni sarà sufficiente telefonare al numero 0862.411102.

È un concerto che parla al cuore, un omaggio alla grande musica russa in collaborazione con l’Ambasciata Russa in Italia, - spiega il direttore Sipari - un programma che tocca due temi preziosi: il Natale con la Suite di Rimsky–Korsakov che richiama alla mente le emozioni di questo periodo dell’anno, vissuto nel calore della famiglia e degli affetti, e poi la Quinta Sinfonia di Tchaikovsky, probabilmente una delle più belle composizioni che sia mai stata composta e che parla al cuore, ricca di passione e di emozione. Sono felicissimo di lavorare insieme all’Orchestra Sinfonica Abruzzese per una produzione di così grande rilevanza nazionale. È fondamentale presentare la grande professionalità musicale della nostra regione, e l’Istituzione Sinfonica rappresenta sicuramente da anni un faro la cui luce deve fortemente brillare nel panorama musicale nazionale”. Conclude Sipari, uno dei più validi e brillanti direttori d’orchestra della sua generazione, reduce da un grande successo a capo dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese a molto apprezzato dal pubblico e dalla critica per la sua espressività, direttore artistico del “Festival Internazionale di Mezza Estate – Città di Tagliacozzo” e di “Sacrum Festival”, direttore principale ospite della Fondazione Festival Pucciniano, casting manager per il Teatro dell’Opera di Plovdiv – Bulgaria.

Nella prima romana, sarà il noto attore Pino Quartullo ad accompagnare il viaggio musicale; presenterà la serata Federica Buda, star della trasmissione The Voice of Italy.

Con questo grande evento, che vanta – fra gli altri - il patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa presso la Santa Sede e che vedrà la partecipazione dell’Ambasciatore Alexander Avdeev, la Rassegna Sacrum celebra eccezionalmente a Roma la conclusione dell’anno culturale russo in Italia.

 

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - La Deputata Carmela Grippa, il consigliere regionale e candidato Presidente per il M5S in regione Abruzzo Sara Marcozzi e il consigliere regionale Gianluca Ranieri, hanno commentato positivamente l’impegno di Poste Italiane a riaprire una sede nel centro storico di L’Aquila, formalizzato nella nota a firma del dottor Lasco, responsabile corporate affairs di Poste Italiane Spa.

“Nel corso delle interlocuzioni con i vertici di Poste Italiane - afferma Carmela Grippa portavoce 5 stelle alla Camera - ho spiegato il paradosso per il quale un centro storico di un capoluogo di regione sia sprovvisto di un ufficio postale a servizio dei commercianti, residenti e professionisti che, con coraggio e grande amore per la propria città, sono tornati a popolare il centro storico aquilano.

Poste Italiane - ha proseguito la portavoce 5 stelle - già sollecitata sul tema da comitato locale di cittadini e rappresentati attività produttive, ha recepito ed è in linea con l’esigenza che un tale stato di cose vada sanato al più presto”.

I consiglieri regionali, da parte loro, vogliono mantenere alta l’attenzione sulla positiva conclusione della vicenda “Con il costante lavoro di coordinamento con i portavoce in parlamento abbiamo visto mettere nero su bianco l’impegno di Poste Italiane per L’Aquila - spiegano Sara Marcozzi e Gianluca Ranieri - adesso però dovremo mantenere alta l’attenzione affinché i tempi di attuazione del rientro dell’ufficio postale in centro storico siano celeri.

Ogni attività o ufficio che rientra in centro - hanno concluso i consiglieri regionali - rappresenta un ulteriore passo verso la normalità di una città che, nonostante tutto, non ha mai perso il proprio fascino e con straordinaria forza ha voglia di mettersi alle spalle il tragico sisma del 2009”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - Con il suo progetto Initium (an Innovative Negative Ion TIme projection chamber for Underground dark Matter searchers) Elisabetta Baracchini, ricercatrice del Gssi, Gran Sasso Science Institute dell'Aquila e associata Infn, ha ottenuto un Consolidator Grant della Commissione Europea (Erc Consolidator Grant).

Initium ha come obiettivo la realizzazione di un rivelatore innovativo per la ricerca diretta di materia oscura, oggi uno dei principali settori di frontiera per la fisica fondamentale. Il progetto prevede lo sviluppo e la realizzazione di una camera a proiezione temporale (Time Projection Chamber - TPC) a gas di 1 m3 di volume, capace di ricostruire con grande precisione in 3D le tracce degli eventi rivelati. Questo sarà possibile grazie a una lettura ottica basata su Photo Multiplier Tubes (Pmt) e telecamere Cmos, combinata a una miscela di gas che induce la deriva (drift) di ioni negativi, invece che di elettroni, come le Tpc tradizionali.

“La novità assoluta - spiega Elisabetta Baracchini - è la combinazione della lettura ottica con un gas ioni negativi a pressione atmosferica che permetterà non solo la discriminazione attiva di neutroni e elettroni fino a basse energie, ma soprattutto consentirà di determinare la direzione di provenienza delle tracce, rendendo possibile identificare inequivocabilmente un segnale di materia oscura”.

Il progetto Initium avrà durata di 5 anni, il rivelatore sarà installato ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Infn.

"Un sogno che diventa realtà - commenta con emozione Elisabetta Baracchini -. Per me è la possibilità non solo di realizzare un esperimento per la ricerca di materia oscura basato su una mia idea originale, ma soprattutto di poter costruire e ampliare il mio gruppo di ricerca al Gssi”.

Gli Erc Consolidator Grants nascono, infatti, per supportare ricercatori di ogni nazionalità nella fase di consolidamenti dei propri gruppi o programmi di ricerca.

Quest’anno sono arrivate alla Commissione Europea 2389 proposte, all’incirca il 12% di esse è stato selezionato e verrà finanziato, creando nuove opportunità per postdoc, PhD e staff che lavorerà nei vari team di ricerca.

Pubblicato in Varie

L’AQUILA – di Giovanni Zambito - Fino al 2 dicembre 2018 in scena all'Opera di Liegi c'è "Tosca" con la direzione musicale del Maestro Gianluigi Gelmetti e la regia di Claire Servais. Nel ruolo della protagonista si alternano l'argentina Virginia Tola e la catanese Tiziana Caruso, che abbiamo intervistato.

Interpretare più volte un personaggio permette a un artista di conoscerlo meglio nelle varie sfaccettature?

Sì, certamente interpretare più volte un personaggio permette di conoscere le sfumature e la profondità di un autore. Il tempo che passa permette anche una conoscenza maggiore di se stessi e di conseguenza anche del ruolo che si affronta.

Che cosa Le piace maggiormente di "Tosca"?

Vedo Tosca non solo come una diva, ma anche come una donna semplice, ricca di emozioni, con valori indissolubili.

Vocalmente Tosca rappresenta una sfida particolare rispetto ad altri personaggi? in che cosa?

Cantare Tosca è un vero piacere; il momento più delicato nella resa vocale e interpretativa è sicuramente l'aria "vissi d'arte, vissi d'amore". Abbiamo lavorato intensamente col maestro Gelmetti e la regista Claire Servais per mettere in evidenza la genuina semplicità di questo personaggio proprio nella sua aria principale.

Per molti "Tosca" rappresenta l'autentica essenza dell'arte pucciniana: è d'accordo?

Credo che molte delle opere del maestro Puccini ne rappresentino l'essenza, ognuna con le sue peculiarità. Quella di Tosca è certamente la romanità che il maestro Puccini coglie perfettamente.

Lei ha ricevuto molti riconoscimenti. Che cosa L'aiuta a mantenere equilibrio e costanza nel suo lavoro?

Oltre alla professionalità aiuta molto avere una famiglia a cui appoggiarsi.

Quale aspetto del suo lavoro Le piace maggiormente?

La musica.

Ha notato un modo di vivere l'opera diverso di Paese in Paese?

È evidente che ogni paese assorbe e apprezza ogni opera in modo diverso. Per quanto mi riguarda cantare Tosca a Liège è una grande emozione, intensificata da un pubblico sensibile che ho già avuto modo di apprezzare nella produzione di Turandot del 2016.

Quando non è impegnata con l'opera, si rilassa oppure pensa sempre al successivo impegno?

Il lavoro dell'artista non dà pause.

Catania e le sue origini siciliane rientrano in qualche modo nel suo approccio all'opera?

Le mie origini influenzano il mio approccio con la vita tutta ed essendo l'opera uno dei suoi aspetti, ne consegue che le mie radici producano una osmosi continua fra il mio animo siciliano e la musica. 

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L'AQUILA - La Camera di Commercio dell’Aquila ha organizzato una giornata formativa dedicata alle scuole secondarie superiori della città dell’Aquila con l’obiettivo di stimolare il senso della partecipazione civica dei futuri cittadini illustrando come si può contrastare la corruzione e quali sono gli strumenti di controllo a disposizione della società civile. L’iniziativa si inquadra nella “giornata della trasparenza” prevista dal d.lgs. 33/2013 nella quale ogni anno le pubbliche amministrazioni presentano il proprio Piano anticorruzione.

L’evento si svolgerà venerdì 30 novembre a partire dalle ore 9.30 a L’Aquila presso la sala Ipogea del Palazzo dell’Emiciclo della Regione Abruzzo.

Per realizzare la giornata formativa, l’ente ha chiesto il supporto di un rappresentante della “Associazione Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” che illustrerà l’impegno dell’associazione contro la corruzione, evidenziando alcuni temi quali l'importanza della cittadinanza attiva, la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il valore della memoria.

Considerato il rilievo sociale della giornata e l’attenzione che va data ai problemi determinati dalla corruzione nell’economia, sono state invitate le istituzioni pubbliche nella persona del sindaco dell’Aquila e del presidente del Consiglio regionale.

L’evento è rivolto a tutta la società civile.

Pubblicato in Varie

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us