http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - E’ stata pubblicata la graduatoria provvisoria delle pratiche da assegnare per l’istruttoria finalizzata alla determinazione del contributo per la riparazione o ricostruzione degli edifici danneggiati dal terremoto del 6 aprile 2009. Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Ricostruzione privata, Vittorio Fabrizi.

La graduatoria è allegata a un avviso del dirigente del settore Ricostruzione privata centro e frazioni, Roberto Evangelisti, nel quale si spiega che le pratiche in questione riguardano quelle con le schede parametriche e gli interessati vengono invitati a formulare delle osservazioni entro il 16 luglio, allo scopo di correggere eventuali errori derivanti dall’incompleta compilazione o dall’inserimento di dati imprecisi sulle schede medesime.

“Arrivano i primi effetti dei nuovi indirizzi sulla ricostruzione dettati dalla Giunta comunale alla fine di aprile – hanno spiegato il sindaco Biondi e l’assessore Fabrizi – soprattutto, il percorso per arrivare alla concessione del contributo è più snello, celere e trasparente e tutti coloro che sono ancora in attesa del contributo potranno sapere effettivamente quando le loro pratiche saranno evase. La posizione delle pratiche viene determinata in funzione, innanzitutto, delle abitazioni principali e poi degli immobili produttivi, delle abitazioni diverse da quelle principali e dall’ordine di presentazione delle pratiche. Avevamo detto fin da subito che queste nuove procedure avrebbero costituito una svolta importante per il nuovo tiraggio finanziario della ricostruzione e così è stato. Subito dopo la scadenza dei termini per le osservazioni, verrà pubblicata la nuova graduatoria”.

Avviso, graduatoria provvisoria e modello per formulare le osservazioni sono pubblicate sul sito internet del Comune dell’Aquila, a questo indirizzo

http://www.comune.laquila.it/index.php?id_oggetto=18&id_cat=0&id_doc=1771&id_sez_ori=0&template_ori=1&&gtp=1

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - di Elio Ursini - In serata e durante la notte cielo limpido.
Domani cielo per lo più sereno durante l'intero arco della giornata.
Venti nella notte e nella mattinata di domani deboli prevalentemente da Nord-Est, nel pomeriggio deboli prevalentemente da Sud-Ovest.
Temperatura minima prevista 18 gradi, massima di domani 35 gradi.
Pubblicato in Varie

L’AQUILA – Nei prossimi giorni, il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, incontrerà il prefetto, Giuseppe Linardi, per definire una strategia di attenzione e controllo del territorio, in ragione della sempre maggiore affluenza che gli eventi organizzati dall’amministrazione comunale attirano.

Solo questo fine settimana, la concomitanza dei Venerdì in centro, del Bello della musica, la manifestazione di Coldiretti ha richiamato migliaia di persone. Per non parlare del Pinewood a Coppito dove si sono concentrati 10mila ragazzi, provenienti da tutta Italia.

“Gli aquilani – ha spiegato il sindaco – ci chiedono di tornare a vivere il centro. Le esigenze sono diverse e si legano alla possibilità di fruirne in maniera piacevole e rilassata da parte delle famiglie o più animata da parte delle giovani generazioni. I commercianti, d’altro canto, possono beneficiare di un continuo movimento, ma devono essere tutelati anche i residenti. Insomma – prosegue Biondi – il tema è complesso e richiede flessibilità da un lato, dall’altro fermezza nella salvaguardia degli interessi di tutte le categorie che in modo differente vogliono vivere il centro. Nell’anno del decennale, complice lo spirito degli aquilani e di una città che speditamente volge alla ricostruzione definitiva, dobbiamo rivedere le regole del reciproco rispetto. Per questo motivo ho scritto al prefetto, certo che con tutte le forze dell’ordine, sapremo trovare la sintesi di presenza, sicurezza, senza essere invasivi”.

Si avvicinano a grandi passi, intanto, gli eventi culturali di maggior rilievo dell’estate aquilana: dai Cantieri dell’Immaginario, al Cinema sotto le stelle, fino ad arrivare alla Perdonanza e al Jazz per L’Aquila: “La macchina politica, amministrativa e tecnica comunale – ha concluso Biondi – ha individuato un indirizzo di bellezza ed energia. Ma anche la bellezza e l’energia vanno coordinate. Non contenute, ma sicuramente organizzate perché ciascuno di noi possa ritrovare e trovare la sua L’Aquila. Meglio di come l’ha immaginata e meglio di come la ricorda”.

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Entro la fine dell'anno, grazie a una nostra proposta approvata in Consiglio stamattina all'unanimità, il Comune dell'Aquila si doterà finalmente di un regolamento per l'utilizzo degli spazi destinati ad attività socio-culturali, finora caratterizzati da una gestione a dir poco caotica" è quanto dichiara Coalizione Sociale Fuori e dentro il Consiglio Comunale.

"Ad oggi, infatti, gli spazi disponibili vengono gestiti da Servizi diversi della struttura organizzativa comunale e non solo, che spesso non dialogano nemmeno tra loro, come sanno bene le tante realtà del territorio che producono e promuovono iniziative in ambito sociale e culturale, che spesso si sono trovate ad affrontare una sorta di percorso ad ostacoli. Soprattutto se sei un'associazione alle prime armi, solo al terzo giro di telefonate capisci che l'utilizzo dell'Auditorium del Parco, per esempio, è in capo al Servizio Patrimonio, previa però verifica dell'utilizzo da parte della Società Barattelli che è concessionaria in pectore dello spazio, anche se l'atto definitivo non è mai stato formalizzato. Per il Palazzetto dei Nobili, invece, bisogna rivolgersi all'Ufficio Cultura, per le sale di Palazzo Fibbioni direttamente al Gabinetto del Sindaco. Il Ridotto del Teatro comunale è assegnato da decenni all'Istituzione Sinfonica, mentre altri spazi soprattutto nelle frazioni sono gestiti da associazioni del posto.

Per l'uso di Auditorium e Ridotto, poi, sono previste tariffe giornaliere consistenti, mentre Palazzetto dei nobili e Palazzo Fibbioni vengono ancora concessi gratuitamente. Se poi un'associazione intende richiedere anche il patrocinio dell'Amministrazione all'iniziativa ed eventuali agevolazioni economiche, finisce per dover moltiplicare la stessa istanza ai vari uffici coinvolti, con il rischio di non ricevere nemmeno risposte coerenti.

Per questo abbiamo proposto, e il Consiglio tutto ha approvato, che venga individuato un unico riferimento all'interno della struttura organizzativa comunale per la gestione degli spazi destinati ad iniziative socio-culturali e realizzato un regolamento generale in cui siano indicati tutti gli spazi nelle disponibilità dell'Amministrazione destinati a tali attività e, per ogni spazio: collocazione, dimensione, capienza, dotazione, tariffe, tipo di attività previste, nonché le modalità di presentazione delle richieste attraverso moduli predisposti chiari ed esaustivi.

E ancora: che tali informazioni vengano riportate su una pagina web del sito del Comune dell'Aquila e che vengano verificati, aggiornati ed eventualmente uniformati gli atti di affidamento degli spazi destinati ad attività socio-culturali.

Entro l'anno dovrà essere tutto predisposto e vigileremo in questo senso.

Crediamo, infatti, sia compito dell'Amministrazione favorire e implementare lo sviluppo dell'esercizio e delle imprese culturali, attraverso servizi e risorse messi a disposizione degli operatori (spazi, strumenti, risorse umane, ecc.) per creare sinergie, economie di scala, opportunità.

Per questo è importante far conoscere, incentivare e agevolare l'uso di tutti gli spazi attualmente individuati a fini socio-culturali; così come crediamo sia imprescindibile recuperarne altri, a cominciare dai progetti del Parco della Luna presso l'ex O.P. e dell'ex Asilo occupato lungo il Viale, già finanziati ma caduti colpevolmente nel dimenticatoio con il rischio concreto di perdere addirittura i fondi.

Altrettanto importante è garantire continuità in termini di servizi e risorse a chi produce cultura: non possiamo che stigmatizzare il ritardo che si è accumulato nella concessione dei contributi alle attività culturali, fermi al 2017, e di cui abbiamo già chiesto conto all'Amministrazione" la dichiarazione completa.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – “Fa piacere leggere a mezzo stampa come anche la regione Abruzzo, nella figura del consigliere regionale Giorgio Fedele, si stia interessando alla problematica del piano parcheggi del centro storico della città di L’Aquila.

Vorrei solo far notare al consigliere regionale che però forse la sua “proposta” sia arrivata con qualche anno di ritardo.

Sicuramente il suo lavoro e contributo sarebbe molto più utile a Roma, negli uffici appositi, per cercare di garantire il flusso di fondi che possano permettere di portare a conclusione, nei prossimi anni, la fine della ricostruzione pubblica e privata della nostra città.”

E’ quanto dichiara Luca Rocci, Presidente della seconda commissione al Comune dell’aquila.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - “Il Formez sostenga l’Abruzzo formando i dipendenti dei comuni del cratere per accelerare la ricostruzione post sisma ” è quanto richiesto questa mattina dal capogruppo della Lega Salvini Abruzzo Pietro Quaresimale a Roma in occasione dell’incontro al Ministero della Pubblica Amministrazione in rappresentanza della Regione Abruzzo.

“Ho partecipato all’Assemblea delle Regioni per la riorganizzazione del Formez, un ente di formazione che offre servizi al personale amministrativo delle pubbliche amministrazioni – afferma Quaresimale – Alla luce dello Sblocca Cantieri  e delle nuove procedure telematiche ho richiesto al Formez di sostenerci aiutandoci a formare il personale amministrativo dei comuni del cratere per accrescere la loro professionalità al fine di snellire e velocizzare le procedure della ricostruzione. La risposta da parte dei vertici dell’Ente è stata positiva e conto di riparlarne nel prossimo incontro. Sono fiducioso che possa nascere una proficua collaborazione con i comuni della nostra Regione. “

 

Pubblicato in Politica

L'AQUILA - "Quello delle liste d'attesa è un problema che riguarda tutte le Asl abruzzesi. I cittadini devono vedere riconosciuto il loro diritto alla salute: i tempi biblici necessari per eseguire le prestazioni li portano a rivolgersi alle strutture private a pagamento, a pagare attraverso l'intramoenia o, peggio, a rinunciare alle cure. Cgil, Cisl e Uil hanno raccolto ben 18mila firme, con l'obiettivo di sollecitare la Regione Abruzzo in tal senso". Lo afferma il segretario generale della Cgil Abruzzo Molise, Carmine Ranieri, commentando la notizia, apparsa oggi sulla stampa, di un noto medico di Chieti che, raccogliendo lo sfogo dei pazienti, ha denunciato l'impossibilità di effettuare prenotazioni per alcune specialità.

"Nell'ambito dello scontro che si è venuto a creare tra il medico e la Asl - afferma Ranieri - non possiamo che sottolineare che quanto denunciato dal professionista è una triste realtà che interessa non solo la Asl di Chieti, ma anche le altre aziende sanitarie abruzzesi. Su questo tema siamo al lavoro da tempo e, insieme agli altri sindacati, abbiamo raccolto 18mila firme di cittadini che chiedono alla Regione Abruzzo di intervenire sulle liste di attesa perché venga loro riconosciuto il diritto alla salute".

"La Regione deve intervenire in fretta, perché i cittadini non ne possono più ed il diritto alla salute deve essere garantito appieno anche in Abruzzo. Assunzioni di personale tecnico e sanitario, investimenti, potenziamento della sanità territoriale, rete e lavoro sinergico con i medici di medicina generale che sono la porta di accesso al servizio sanitario nazionale - conclude Ranieri - sono i punti su cui  bisogna lavorare in fretta".

Pubblicato in Politica

LANCIANO (CH) - "Profondo rammarico e preoccupazione per le nomine del Cda Tua"; esordisce così il Segretario di Progetto Lanciano Daniele Pagano, che vede emarginata la figura di Lanciano (Ch).

"Riteniamo la logica adottata mera spartizione politica, offuscando ed umiliando le tante professionalità presenti sul territorio a prescindere dall'appartenenza politica - continua il coordinatore PL - Lanciano, è degnamente rappresentata da Ezio De Ritis, ma lo si deve alla dea bendata... evidentemente l'unica a vedere la tanta competenza presente sul territorio".

"Dopo pochi mesi i difensori della patria che al grido di "prima Lanciano" hanno fatto incetta di voti nell'area frentana, sono diventati i difensori di una miope ed umiliante scelta politica fatta ai danni della nostra città - afferma Pagano - Dispiace anche leggere affermazioni sulla figura di Carmine Paolini, dove in alcun modo deve essere messa in discussione la sua professionalità, ricordando che in quota centro sinistra aveva rappresentato il territorio nell'ultimo Cda Tua in modo eccellente, ma evidentemente il nervo scoperto è di quelli che fa male".

"Per noi nulla di nuovo, dopo l'era Chiodi (abruzzese) certamente non ci aspettavamo miracoli dal laziale Marsilio - conclude Pagano - d'altronde quando anche le "stelle" diventano stelle cadenti, possiamo affidarci solo alla sorte... e secondo noi è andata proprio così".

Pubblicato in Politica
Lunedì, 01 Luglio 2019 16:32

Carburanti, prezzi fermi

L'AQUILA - Continua a dominare la calma sulla rete carburanti italiana. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo sostanzialmente ferme, infatti, per il ventunesimo giorno consecutivo non si registrano interventi sui prezzi raccomandati da parte delle compagnie.

Di conseguenza, anche sul territorio i prezzi praticati non mostrano particolari variazioni. Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,590 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,586 a 1,604 euro/litro (no-logo a 1,573). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,476 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,472 a 1,490 euro/litro (no-logo a 1,458). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è di 1,726 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,703 a 1,796 euro/litro (no-logo a 1,622), mentre per il diesel la media è a 1,615 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,604 e 1,699 euro/litro (no-logo a 1,507). Il Gpl, infine, va da 0,620 a 0,647 euro/litro (no-logo a 0,620). (adnkronos.it)

Pubblicato in Economia

ROMA - "Quanto avvenuto sull'A-24 evidenzia quanto il tema della sicurezza sia diventato una vera e propria emergenza e che la situazione abbia ormai raggiunto livelli di estrema gravità. A testimoniarlo è il nuovo caso denunciato da un'automobilista in transito sull'Autostrada dei Parchi che ha cercato inutilmente di utilizzare due estintori, 'non funzionanti' secondo il suo racconto, per spegnere le fiamme che avevano avvolto l'automobile sotto il traforo del Gran Sasso. Erano davvero non funzionanti? E perché? Si può mantenere questo regime a una sola corsia in piena estate e con code chilometriche? Quest'ultimo episodio, su cui sto presentando una interrogazione parlamentare urgente al ministro dei Trasporti, si inserisce in un quadro ancora molto delicato e non definito. Da una parte, abbiamo la vittoria della mobilitazione del territorio che ha costretto Toninelli a evitare agli automobilisti di Abruzzo e Lazio l'inaccettabile aumento dei pedaggi; dall'altra, resta però il buco nero della mancanza di un Piano economico finanziario certo per l'A-24 e la mancanza della restituzione completa all'Abruzzo del pacchetto di risorse sulla sicurezza scippato dal governo gialloverde".

 

Così Stefania Pezzopane, deputata Pd della Presidenza del Gruppo alla Camera.

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo