http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2019 - Radio L'Aquila 1

LANCIANO (CH) -  L’ITS Sistema Meccanica di Lanciano apre le iscrizioni a 2 nuovi corsi per"Tecnici superiori per l'Automazione ed i Sistemi meccatronici - Industria 4.0”.

Big data analisys, stampa 3D, programmazione avanzata di PLC, automazione e robotica etc. sono solo alcuni dei temi oggetto di approfondimento dei corsi, oltre naturalmente alle materie più convenzionali (manutenzione, meccanica, disegno tecnico, inglese, etc.).

Inoltre, l’ITS Sistema Meccanica si conferma partner privilegiato della SEVEL, la più grande realtà produttiva dell’Abruzzo, enelladomanda di iscrizione sarà possibile indicare la preferenza per quanto riguarda lo svolgimento del tirocinio: SEVEL, HONDA, DENSO, TIBERINA SANGRO, IMM HYDRAULICS, CT Group ed altre, che già collaborano attivamente con la Fondazione ITS o aderenti al Polo di Innovazione Automotive e che operano su tutto il territorio regionale.

L’iscrizione può essere fatta anche on-line, sul sito www.innovazioneautomotive.eu (sezione ITS) compilando il form e allegando i documenti richiesti (termine entro cui presentare la domanda: 28 settembre 2019); il numero dei partecipanti ai singoli corsi sarà di 25-30 allievi. I corsi partiranno il 30 ottobre, sono totalmente gratuiti, sono a numero chiuso, si accede attraverso un test di ammissione e prevedono 1.000 ore in aula, anche con attività laboratoriali, e 800 di project work in azienda.

“I due nuovi corsi professionalizzanti – afferma Gilberto Candeloro, Presidente della Fondazione -  formeranno giovani tecniciin accordo con le esigenze più avanzate delle aziende del settore e saranno dedicati alla formazione di tecnici in linea con le competenze abilitanti di Industria 4.0, le competenze più richieste oggi dal mondo del lavoro”.

L’ITS si conferma il canale formativo post-diploma più efficace in termini di qualità e livelli di occupazione (oltre il 90% dei diplomati ha un lavoro stabile ad un anno dal diploma) e consente di accedere a lavori qualificati e ben retribuiti in linea con gli studi effettuati.

Maggiori informazioni e bando sono scaricabili dal sito web www.innovazioneautomotive.eu

Pubblicato in Cronaca

TERAMO – Sarà dedicata al tema della rappresentanza la XIII edizione di «Atelier 4 luglio “G.G. Floridia”. Giornate di studi di storia e diritto costituzionale», seminario annuale organizzato dall’Università di Teramo in memoria di Giuseppe Floridia, il docente dell’Ateneo scomparso tredici anni fa, proprio il 4 luglio. Una data doppiamente significativa e «altamente simbolica per i cultori del diritto costituzionale comparato e per gli storici poiché coincide con la data della Dichiarazione d’indipendenza americana, che a sua volta costituisce punto di svolta per il cosiddetto costituzionalismo dei moderni».

Il seminario, dal titolo Ai confini della rappresentanza. Mandato politico e forme compensative o alternative di rappresentanza: quale validità e quali prospettive?, si svolgerà giovedì 4 luglio, dalle ore 9.00, nell’Aula Parlamentare della Facoltà di Scienze politiche.

L’incontro è organizzato in collaborazione con l’Università LUMSA e l’Associazione di Diritto Pubblico comparato ed europeo.

«Il tema di questa edizione – hanno spiegato gli organizzatori dell’Atelier ‒ è quello della rappresentanza degli interessi e di come questa si rapporta alla classica rappresentanza politica senza vincolo di mandato. L’approccio scientifico al tema sarà, come di consueto, di tipo sia comparativo e diacronico che interdisciplinare: in particolare l’Atelier si pone quale luogo di incontro e di arricchimento reciproco per giuristi e storici».

Dopo i saluti del rettore dell’Università di Teramo Dino Mastrocola, del preside della Facoltà di Scienze politiche Paolo Savarese e del sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, i lavori saranno introdotti da Romano Orrù, dell’Università di Teramo.

Seguirà la prima sessione dei lavori dal titolo La rappresentanza istituzionale degli interessi in prospettiva evolutiva, che sarà presieduta da Francesco Bonini, rettore della LUMSA. Interverranno Antonino Scalone, dell’Università di Padova; Daniele Serapiglia, della IHC-Universidade Nova di Lisbona; Stefano Trinchese, dell’Università di Chieti-Pescara; Salvatore Mura, dell’Università di Sassari.

Rappresentanza degli interessi e decisore politico è il tema della sessione pomeridiana ‒ presieduta da Fabrizio Politi, dell’Università dell’Aquila ‒ alla quale parteciperanno Beverley Toudic, dell’Université de Lille; Silvia Sassi, dell’Università di Milano; Pier Luigi Petrillo, di Unitelma Sapienza; Gianluca Sardi e Lucia Sciannella, dell’Università di Teramo.

Pubblicato in Eventi

PESCARA – Coniugare le esigenze del mondo dell’artigianato con quelle dell’innovazione e della ricerca. E’ il messaggio che si appresta a lanciare la CNA con l’avvio della quarta edizione del premio nazionale “Cambiamenti”, dedicato alle nuove imprese innovative. Un lancio che in Abruzzo assume un sapore tutto particolare: perché l’atto di avvio dell’edizione 2019 si terrà ad Assergi, nella sede del Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), ovvero una delle più prestigiose strutture internazionali nel campo della ricerca; e perché proprio un’impresa abruzzese, la Founder Altaii, guidata dall’aquilano Massimiliano Falcone si è aggiudicata l’edizione dell’anno passato.

Si chiama “Il futuro possibile dell’impresa italiana” il forum - è in programma dopodomani, giovedì 4 luglio, nell’auditorium di Assergi dei Laboratori, con orario di inizio fissato per le 10 – voluto per dare tenere a battesimo la nuova edizione del Premio: un tema che vuole fare i conti con il difficile passaggio che il sistema delle imprese italiane si trova ad affrontare, ma anche sulle potenzialità e le novità di una nuova leva di imprenditori. E che si tratti ormai di un appuntamento particolarmente atteso nell’agenda delle nuove imprese italiane, lo confermano le cifre delle tre edizioni passate: oltre 2100 imprese candidate, più di 60 eventi territoriali, una platea ricca di sponsor, una dotazione di tutto riguardo nel montepremi (20mila euro alla prima classificata nel 2018).

L’attività di animazione, che prende dunque le mosse dall’Abruzzo, si concluderà a Roma il 28 novembre prossimo con la manifestazione di chiusura e la proclamazione dei vincitori della finale nazionale: le imprese che aspirano a partecipare dovranno necessariamente iscriversi alla piattaforma del Premio entro il 15 settembre prossimo (www.premiocambiamenti.it).

Nutrito il programma dell’evento di giovedì. Dopo l’apertura dei lavori affidata al direttore della CNA dell’Aquila, Agostino Del Re, il presidente nazionale di CNA Giovani Imprenditori, Marco Vicentini, presenterà la quarta edizione del Premio (“Il pensiero innovativo della neo impresa italiana”). Sarà la volta poi dei diversi approfondimenti: si cominciano con Massimiliano Falcone e il Project Manager di INFN, e Donato Orlandi (“L’artigianato che guarda al futuro”), per proseguire con Fabio Sferruzzi della Talent Garden (“Trasformazione digitale: forme e tempi di una evoluzione”) e Marco Frey di Cittadinanzattiva (“Sostenibilità: imprese, energie e ambiente, il nuovo futuro”). Seguirà la tavola rotonda, moderata dal responsabile nazionale Marketing di CNA, Luca Iaia, dal titolo “Trasferimento tecnologico: l’innovazione e il sostegno alla crescita”), con la partecipazione di Cino Matacotta (INFN), Carlo Maria Medaglia (Direttore all’innovazione di Link Campus), Marco De Guzzis (responsabile Sviluppo e mercato di Invitalia), Stefano Fricano (ministero dello Sviluppo Economico) e Mario Pagani (responsabile delle Politiche industriali di CNA). Chiusura dei lavori affidata a Stefania Milo, vice presidente di CNA.

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Apre sabato 6 luglio alle ore 18 la galleria d’arte Teofilo Patini sita in Viale della Croce Rossa, 34 (piazzale ex LEIPECA) con una mostra in omaggio a Paolo Michetti, maestro fotografo recentemente scomparso. La galleria è stata creata e viene gestita dal Direttore artistico Gaetano Michetti, padre di Paolo. La nuova realtà è stata fortemente voluta dal Michetti, che si è sempre adoperato per la promozione dell’arte e che avvertiva da anni un forte vuoto nell’ambito aquilano. La struttura traguarda un orizzonte che va oltre i confini della città e dell’Abruzzo stesso. Nella fase di inaugurazione esporrà anche il gruppo artistico Marsarte del dott. Francesco Subrani che ha aderito molto volentieri nel comune intento di promuovere l’arte e di costituire un polo abruzzese forte che parta da un gemellaggio tra gli artisti aquilani e gli artisti marsicani. Con questo spirito la galleria si pone come il possibile polo di riferimento per tutte le iniziative artistiche che vorranno cooperare per il rilancio dell’arte e della cultura più in generale. L’obiettivo è di operare in modo unitario fin dall’inizio. Alla prima inaugurazione interverranno anche le autorità cittadine e religiose. Domenica 7 luglio alle ore 18 ci sarà un altro momento di incontro con gli artisti del gruppo Marsarte, impegnato il giorno 6 in un altro evento. Per l’inaugurazione esporranno 35 artisti: MIMMO EMANUELE, ANTONIO ZENADOCCHIO, PAOLO PIETRAFORTE, VALERIA FERRARESE, MARIA STELLA PALUMBO, ANNA RITA FELICI, PIERCESARE STAGNI, ALESSANDRO PICCININI, PATRIZIA VESPAZIANI, UMBERTO IBI, JUAN ALFREDO PARISSE, ANTONIO RANIERI, ALFREDO GIAMPAOLINI, ROBERTO PAOLUCCI, DUETTANDO, GIUSEPPE GIANGRAZI, GRAZIA ALLOGGIA, GABRIELLA BARTOLOMUCCI, ALESSANDRA D’ANTONIO, MONICA BONFINI, FRANCESCO RANIERI, GIANCARLO CICCOZZI, OMBRETTA FIORDIGIGLI, LUCIA ANTENUCCI, ANNARITA PELLICCIONE, FRANCESCO SUBRANI, RAFFAELLA SIMONE, VINCENZO CORSI, ALESSIA CROCE, RITA PARISSE, GIANNA DANESE, ANTONIO DEL ROSSO, FEDERICA NOTARANTONIO, GINA INZARDI, CARLA DI BENEDETTO, GIOVANNA GENTILE. La galleria ha già in programma altri eventi, alcuni dei quali nell’ambito della Perdonanza Celestiniana.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - All’interno del Laboratorio Culturale Permanente della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” in Palazzo Di Paola, su Corso Vittorio Emanuele II, 95 interno 6, dal 3 al 5 luglio si svolge un workshop teorico e pratico dedicato agli strumenti antichi: “Tutela, restauro e tecniche di utilizzo delle tastiere storiche”. Il corso è tenuto dal Maestro Ugo Casiglia, uno dei massimi esperti del settore. Nato a Palermo nel ’59 si diploma in organo e composizione studiando, fra l’altro, al Conservatorio dell’Aquila con Giorgio Carnini. Contemporaneamente amplia lo studio agli strumenti da tasto antichi, frequentando corsi specialistici e prestigiosi atelier fino a realizzare un suo laboratorio che in breve tempo diviene un punto di riferimento nel centro-sud d’Italia. I suoi strumenti costruiti integralmente a mano e curati con meticolosa precisione, trovano consenso ad alti livelli tanto che i clavicembali sono spesso usati per registrazioni discografiche di prestigiose etichette. Costruisce cembali, fortepiani e clavicordi per istituti musicali, enti lirici, associazioni concertistiche e conservatori.

Al workshop hanno già aderito oltre 20 studenti provenienti da tutta Italia che avranno la possibilità di operare, con pratiche di accordatura e manutenzione, sui sei strumenti a tasto che vanno dal XVI al XVIII secolo compresi nella preziosa  Collezione Accardi – Van Bussel ospitata nel Laboratorio di Palazzo Di Paola.

Certamente una occasione didattica non solo teorica ma volta a contribuire alla formazione di professionalità artigianali legate all’organologia e al mondo della pratica musicale che per secoli hanno caratterizzato l’Italia nel mondo.

Pubblicato in Eventi
L'AQUILA - di Elio Ursini - In mattinata e nel primo pomeriggio cielo sereno. Nella seconda parte del pomeriggio, localmente, possibile formazione di nubi con rischio di qualche temporale di calore.
VENTI: Deboli prevalentemente da Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 35 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata e nel primo pomeriggio cielo sereno.
Nella seconda parte del pomeriggio, localmente, possibile formazione di nubi con rischio di qualche temporale di calore.
VENTI: Deboli prevalentemente da Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 23 gradi.
 
CAMPO FELICE - In mattinata e nel primo pomeriggio cielo sereno.
Nella seconda parte del pomeriggio, localmente, possibile formazione di nubi con rischio di qualche temporale di calore.
VENTI: Deboli prevalentemente da Ovest.
TEMPERATURA: Massima prevista 29 gradi.
Pubblicato in Varie
Martedì, 02 Luglio 2019 09:26

Scontrino elettronico al via

L'AQUILA - Lo scontrino elettronico da ieri, 1 luglio, è realtà anche se le multe scatteranno tra sei mesi. Con la circolare numero 12 del 2019 la Fondazione studi consulenti del lavoro fornisce un’utile guida nella quale riepiloga le principali novità. Nel documento vengono fornite istruzioni su come ottenere rimborsi spese e detrazioni fiscali, sulle categorie esenti dal nuovo obbligo e su come cambieranno i controlli della Guardia di Finanza. Inoltre, si segnalano anche i nuovi chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la circolare numero 15/E dello scorso 29 giugno sulla procedura web e sulla moratoria delle sanzioni comminate a partire dal 2020. (adnkronos.it)

Pubblicato in Economia

L’AQUILA - Laura Tinari è stata eletta Presidente provinciale del Comitato giovani imprenditori di Confindustria L'Aquila Abruzzo Interno, nel corso della riunione del direttivo che si è tenuta oggi, all'Aquila. Tinari, aquilana, laureata in Scienze della comunicazione, titolare della società ELLE, è imprenditrice di prima generazione del settore della comunicazione. Nel triennio 2014-2017 è stata nella presidenza nazionale dei Giovani imprenditori Confindustria con delega alla Responsabilità sociale d’impresa e politiche di genere. E' componente della Commissione per le pari opportunità tra uomini e donne della Regione Abruzzo ed è stata consigliere di amministrazione della casa Editrice dell’ateneo aquilano, la Edizioni L’Una, e componente di quello del conservatorio “Gaetano Braga” di Teramo, nominata in qualità di esperto dal ministro dell’Istruzione.

“Quando, in un pomeriggio di dicembre 2008, partecipai per la prima volta a un direttivo dei Giovani Industriali di Confindustria L’Aquila, non avrei mai pensato che, in quel momento, stessi iniziando un percorso che mi avrebbe dato così tanto: amicizie, soddisfazioni e qualche preoccupazione”, ha dichiarato Tinari subito dopo l'elezione, “oggi posso dire, con certezza, che gli anni trascorsi nel movimento dei Giovani Imprenditori Confindustria, tra impegno locale e ruoli nazionali, sono stati pieni di passione per quello che quotidianamente faccio. Assumere questo incarico proprio nell’anno del decennale del sisma dà una responsabilità in più a questa presidenza: con tutto il gruppo scriveremo nuove pagine di questo movimento, svolgendo con passione quel ruolo sociale dell’imprenditore e dell’imprenditrice, perchè tutta la comunità aquilana possa beneficiarne. Il nostro operato riguarderà però tutta la provincia, costituita da altre zone che alla pari hanno bisogno di attenzione e input”. Nata nel 2016, la Elle sas, di cui Laura Tinari è titolare, si pone come un partner che vuole accompagnare piccole e grandi aziende e istituzioni nel mondo della comunicazione.

Pubblicato in Cronaca

L’AQUILA - Una zona residenziale con una diminuzione degli insediamenti abitativi – rispetto a quelli presenti prima del sisma del 6 aprile 2009 -, un parco urbano e una strada pedonale di collegamento tra via Sant’Andrea e via Santa Maria degli Angeli. Questi alcuni degli elementi previsti dal progetto unitario “Sant’Andrea fuori le mura”, per la cui attuazione il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato stamani una variante al Piano regolatore.

Nell’illustrare il provvedimento all’Aula, l’assessore alle Politiche Urbanistiche e alla Pianificazione, Daniele Ferella, ha specificato come il progetto prevede anche una nuova vivibilità nella zona. “Inoltre – ha aggiunto Ferella – uno dei punti forti del progetto risiede proprio nel diradamento degli insediamenti abitativi, in modo tale da ricreare un’area di ampio respiro e di valorizzare quel tratto delle antiche Mura civiche, senza trascurare il miglioramento della qualità ambientale di quell’area. Questo obiettivo potrà essere raggiunto grazie all’introduzione di una fascia di inedificabilità attorno alle Mura stesse”. Il progetto rientra nell’ambito degli Interventi di riqualificazione dell’ambito dei progetto urbani, relativo a Campo di Fossa, finanziato dal Cipe con un 1 milione e 600 mila euro. A favore del provvedimento hanno votato 19 consiglieri, 9 si sono astenuti.

Successivamente il Consiglio ha dato il via libera alla variazione di destinazione d’uso da “Zona per attrezzature direzionali” a “Zona per attrezzature socio-sanitarie” di un immobile situato nella parte alta di via Roma, di proprietà della società Edil Porta Romana. Sull’edificio non potranno essere apportate modifiche di volume, superficie e sagoma. I voti a favore del provvedimento sono stati 15, 10 i contrari.

L’Aula ha poi approvato il cambio di destinazione d’uso da “Zona per attrezzature culturali” a “Zona per attrezzature tecniche” di un’area che si trova a piazza Santa Maria di Bagno, di proprietà della società “Abruzzo Servizi”. “La società in questione – ha spiegato l’assessore Ferella, che ha illustrato al Consiglio anche questa proposta di delibera – ha presentato la richiesta di realizzare un parcheggio, in parte interrato (da 16 posti auto) e in parte a raso da 14 posti, coperti da pensiline munite di pannelli fotovoltaici. La struttura sarà completata da colonnine per ricarica di auto elettriche e gli accessi saranno gestiti da sistemi automatizzati. Questo intervento migliorerà la fluidità del traffico, liberando le strade dai veicoli in sosta e decongestionando il centro storico”.

“Ovviamente – ha precisato Ferella – il Consiglio ha autorizzato il cambio di destinazione d’uso e i lavori sono subordinati al rilascio del permesso di costruire, che dovrà tenere conto dei vari pareri compreso quello della Soprintendenza”. La delibera è stata votata da 17 consiglieri, mentre 10 si sono espressi in senso contrario.

Il Consiglio ha poi approvato il progetto definitivo per il recupero della scuola media Mazzini di Villa Gioia, opera che sarà inserita nel piano di recupero urbano “Direzionalità Villa Gioia/Progetto unitario Santa Croce-Porta Barete”. L’intervento (affidato al Provveditorato alle opere pubbliche) ha un finanziamento Cipe di circa 7 milioni e mezzo e l’assessore ai Lavori Pubblici, il vice sindaco Raffaele Daniele, ha spiegato che sarà aggiunto un altro milione di euro – sempre di fondi Cipe – per la realizzazione della palestra. La delibera è stata approvata con 16 voti a favore, 10 astenuti e 1 voto contrario.

In seguito l’assessore alle Società Partecipate, Fausta Bergamotto, ha illustrato la delibera per l’approvazione dello schema di convenzione con i Comuni soci o che diventeranno soci di Asm Spa (la società che si occupa del ciclo dei rifiuti e dell’igiene urbana) per l’esercizio congiunto del controllo analogo. Attualmente il capitale della società è detenuto dal Comune dell’Aquila (97%), e dai Comuni di San Pio delle Camere, Montereale e Capitignano, all’1% ciascuno. L’assessore Bergamotto ha specificato che la convenzione sarà di tipo aperto e che riguarderà, pertanto, anche le amministrazioni che dovessero successivamente entrare nel capitale dell’azienda in questione. La deliberazione è stata approvata con 16 voti favorevoli, 7 contrari e 1 astenuto.

Approvata all’unanimità la mozione della capogruppo di L’Aquila chiama chi ama L’Aquila, Carla Cimoroni, con la quale viene chiesta all’amministrazione l’individuazione di un unico riferimento, all’interno della struttura comunale, per la gestione degli spazi destinati a iniziative socio culturali. Il documento inoltre prevede, tra l’altro, la redazione di un regolamento generale per l’utilizzo temporaneo degli spazi destinati a tali attività, che – con un emendamento presentato dal sindaco Pierluigi Biondi – dovrà essere predisposto entro la fine di quest’anno.

In conclusione, il Consiglio ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, firmato da tutti i capigruppo, riguardante il Convitto Nazionale, che rischia la chiusura a causa del basso numero di iscritti. “Il Consiglio comunale – è scritto nel documento – impegna l’amministrazione a promuovere una concertazione con l’Ufficio scolastico regionale per derogare sul numero minimo delle iscrizioni previsto, fissato in 40 (al momento sono 18)”. L’ordine del giorno inoltre prevede, tra l’altro, delle azioni per trovare delle soluzioni affinché educatori e personale Ata non perdano comunque il posto di lavoro e la sollecita nomina del delegato del Comune in seno al consiglio di amministrazione del Convitto "Domenico Cotugno".

Pubblicato in Politica

PESCASSEROLI (AQ) - L'orsa Yoga, è stata ritrovata morta dai custodi del Centro Visite del Parco a Pescasseroli, nella mattinata di domenica. L’orsa, che aveva 30 anni, un’età assolutamente rilevante per un orso, era diventata famosa alla fine degli anni 90' per le sue scorribande nei paesi del Parco e, dopo aver passato un lungo periodo presso l’area faunistica di Villavallelonga, è stata ospitata presso il Centro Visite di Pescasseroli dall’agosto 2017, poiché l’area faunistica non garantiva più le necessarie condizioni di sicurezza. L’anno scorso, aveva subìto anche un importante intervento presso la clinica veterinaria M. Verde a Roma, a causa di alcune ernie midollari alla colonna vertebrale che le stavano paralizzando gli arti posteriori. Si era rimessa e aveva ricominciato a camminare anche se rimanevano tutte le problematiche legate alla sua età. La carcassa è stata mandata all’Istituto Zooprofilattico di Abruzzo e Molise, sede di Teramo per l’autopsia e per accertare la causa ultima di morte.

La storia dell’orsa Yoga è sicuramente molto singolare, perché non viene ritrovata cucciola e in difficoltà o abbandonata, ma inizia da giovanissima a frequentare la Camosciara, durante l’estate, cercando di rubacchiare cibo qua e là ai turisti in procinto di fare un pic-nic. In quel periodo presso il Casone Antonucci, in Camosciara c’erano anche tanti volontari del Parco, provenienti da ogni parte d’Italia, che ricorderanno, ancora oggi, con affetto e incredulità le avventure di quell’orsa diventata, per loro tanto familiare. Yoga, però diviene sempre più confidente e impertinente, di estate in estate, tanto da arrivare nei campeggi e spaventare le persone che la sentivano intorno alle tende. Era la fine degli anni 90 e, dopo un paio di eventi molto pericolosi: l’arrivo ad Opi nel bel mezzo della festa patronale, spaventando tutte le persone che erano in piazza e l’entrata dentro la cantina di una casa, il Parco prese la decisione di ridurla in cattività.  Una scelta dolorosa, ma necessaria a garantire l’incolumità delle persone e della stessa orsa, che se avesse continuato le incursioni poteva trovare la morte a causa di eventi accidentali legati all’uomo.

Yoga insieme all’orso Sandrino ha rappresentato la coppia di orsi più famosa del Parco: due eccezionali ambasciatori della specie di orso bruno marsicano.  Le loro vite sono state importanti per far conoscere ai visitatori dell’area faunistica di Villavallelonga, così come a quelli del Centro Visite del Parco, l’etologia e la biologia di questo splendido animale che merita tutta la nostra attenzione e conoscenza, fondamentali per evitare che il nostro approccio alla convivenza con l’orso, sia solo emotivo. Quella di Yoga, infatti, è una storia “amara”, perché ha rappresentato il primo, e finora unico, caso in cui l’Ente Parco ha ridotto in cattività un orso problematico. Quella scelta fu dettata, come abbiamo detto, da ragioni di opportunità oggettive, da cui tanto abbiamo imparato e che ci hanno consentito di sviluppare procedure e metodi di gestione più utili e funzionali per mitigare il conflitto orso-uomo.

Pubblicato in Cronaca

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo