http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2019 - Radio L'Aquila 1

L’AQUILA - Il capogruppo Lega e consigliere regionale d’Abruzzo, Pietro Quaresimale, ha rappresentato Regione Abruzzo nel corso dell’ultima assemblea dei soci della Gran Sasso Teramano, la società che organizza la gestione del centro turistico Prati di Tivo.

“La grande novità di quest’anno – ha spiegato Quaresimale – è che siamo già in grado di assicurare il normale avvio della stagione sciistica invernale. E’ la prima volta in tanti anni che in così largo anticipo si è riuscito a programmare ogni dettaglio circa il funzionamento degli impianti”.

“Raggiungere questo risultato già a fine luglio – sottolinea il capogruppo della Lega – non è cosa scontata. Tutti ricorderanno le polemiche sui ritardi nell’apertura delle piste, dovuti all’assenza di programmazione con recuperi dell’ultimo minuto che spesso non consentivano di evitare un danno d’immagine e un conseguente decremento turistico”. Infine Quaresimale evidenzia un ritorno della presenza della Regione all’interno dell’assemblea della società Gran Sasso Teramano. “Per troppo tempo – conclude – la Regione si è disinteressata delle sorti di un polo turistico eccezionale per lo sviluppo del territorio teramano”.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - La S.P.D. Amiternina Scoppito è lieta di annunciare di aver acquisito le prestazioni sportive per la stagione 2019-2020 dei calciatori Simone Miele e Ciro Carrato.

Il primo, estremo difensore classe 1989, agli albori della sua carriera ha difeso i pali del Venafro (Juniores Nazionale), per poi disputare il campionato di Promozione con Scapoli ed Isernia. La stagione successiva ha vestito la maglia del Vastogirardi, dove ha vinto il campionato di Promozione guadagnandosi la conferma per la stagione successiva in Eccellenza, mentre la stagione successiva è sceso in Prima Categoria al Civitanova. Trasferitosi al Montaquila, è stato protagonista del doppio
salto dalla Prima Categoria in Eccellenza; conclusa l'esperienza al Volturno, ha sposato il progetto del Macchia dove è riuscito a ripetere i successi passati con un nuovo doppio salto dalla Prima Categoria
all'Eccellenza, prima di spostarsi nel dicembre 2015 in Abruzzo dove ha disputato due stagioni e mezzo al San Gregorio in Promozione.  Nell'ultima stagione ha indossato i guanti del Pizzoli in Prima Categoria.

Le sue prime parole da calciatore giallorosso: "Sono contento di iniziare questa nuova avventura, spero di disputare un bel campionato. Non vedo l'ora di iniziare quest'avventura, si tratterà di un raggruppamento affascinante, la Promozione è un campionato difficile per la presenza di piazze importanti tra cui L'Aquila, Morro d'Oro, Celano e Santegidiese".

Il secondo, esperto centrocampista classe 1986, ha mosso i primi passi nel settore giovanile della Salernitana prima di disputare nove stagioni in Serie D (per un totale di 231 presenze) con Savoia, Matera, Sant'Antonio Abate, Cynthia, Morolo, Valle Grecanica, Sambiase, Torrecuso ed Amiternina Scoppito. Inoltre, ha vestito le maglie di Baronissi, Roccella, Celano e Montorio '88 in Eccellenza e quelle di Pizzoli e Valle Aterno Fossa in Prima Categoria. Si tratta per lui di un terzo ritorno a Scoppito, dopo le esperienze della stagione 2014-2015 (32 presenze e 3 reti in Serie D) e della stagione 2016-2017 (17
presenze in Eccellenza), risultando un giocatore di grande esperienza e qualità a disposizione del tecnico Rainaldi.

Le prime parole del neo-acquisto: "Entusiasta di intraprendere questa nuova avventura. Ringrazio la Società tutta per essersi interessata ad un mio ritorno in giallorosso. Qui mi sento a casa, ho vissuto dei bei momenti e spero di poterne vivere ancora con indosso questi colori".

Pubblicato in Sport

L’AQUILA - E’ prevista per domani, Sabato 27 Luglio a partire dalle ore 16.00 a Palazzo Fibbioni, l’apertura della mostra digitale dedicata alla grande attrice aquilana.  L’iniziativa è organizzata e promossa dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” ed è inserita all’interno del programma culturale dei Cantieri dell’Immaginario, edizione 2019.

Maria Pia Casilio si racconta…tra storia ed innovazione è il titolo scelto per indicare il suo percorso artistico e che ha riguardato naturalmente anche la città dell’Aquila. Il connubio tra storia ed innovazione verrà messo in risalto attraverso una suggestiva mostra digitale che avrà il compito di catturare curiosi, appassionati di cinema e più in generale tutti coloro che vorranno conoscere ed approfondire una nostra concittadina che ha avuto un ruolo significativo nel cinema italiano degli anni ’50, attraverso i nuovi ed incisivi linguaggi multimediali.

Un racconto appassionato che raccoglie aneddoti, curiosità ed esperienze con grandissimi personaggi del mondo del cinema come Totò, Alberto Sordi, Tina Pica, Aldo Fabrizi, Peppino De Filippo e molti altri.

Gli orari di accesso al pubblico:

Comune dell’Aquila – Palazzo Fibbioni

da Sabato 27 a Mercoledì 31 Luglio – dalle ore 16.00 alle ore 20.00

Ingresso libero.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - “L’iter per la funzionalizzazione dei presìdi ospedalieri volto alla costituzione dei due hub Dea di secondo livello abruzzesi deve procedere in maniera celere e in sincronia”.

Lo dichiara il sindaco del capoluogo d’Abruzzo e presidente del comitato ristretto dei sindaci della Asl della provincia dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

“La necessità di un Dea di secondo livello L’Aquila-Teramo è confermata dai numeri relativi alla mobilità attiva e passiva. – spiega il sindaco – Proviene dal Lazio oltre la metà dei pazienti ricoverati da fuori regione, mentre gli abruzzesi optano per le Marche per le cure al di fuori del territorio regionale. Cifre che testimoniano come già oggi le strutture sanitarie delle aree interne siano un punto di riferimento per una terra in cui vivono 5,8 milioni di persone. A tal proposito ho richiesto l’ultima versione del piano di riordino della rete ospedaliera regionale per farne oggetto di un confronto con gli interlocutori della provincia aquilana deputati ad assolvere alle  funzioni propositive, consultive e valutative rispetto alla programmazione sanitaria”.

“L’altra urgenza non più rinviabile è quella relativa alla realizzazione della centrale unica del 118 presso il nosocomio aquilano, per la quale sono già pronti da tempo 6,3 milioni complessivi, di cui 2,1 donati dalla Regione Emilia Romagna all’indomani del sisma 2009. È paradossale che L’Aquila sconti dei ritardi in questo percorso di potenziamento del sistema sanitario nonostante abbia la possibilità di poter contare su una struttura per il pronto intervento aereo attigua all’ospedale San Salvatore e non staccato da esso e possa contare su un’università  e scuole di specializzazione di assoluta eccellenza, che hanno  formato intere generazioni di medici, alcuni dei quali hanno ricoperto o ricoprono incarichi importanti in strutture sanitarie italiane ed europee” conclude il sindaco Biondi.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Il Consiglio comunale dell’Aquila si riunirà lunedì 29 luglio, alle ore 9, nell’aula “Tullio De Rubeis” della sede comunale di Villa Gioia, in seduta straordinaria di prima convocazione.

L’ordine del giorno della seduta prevede, in apertura dei lavori, l’esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e incompatibilità, nonché la convalida, della consigliera comunale Chiara Mancinelli.

All’attenzione del Consiglio anche la proposta deliberativa contenente la variazione di assestamento generale e la salvaguardia degli equilibri in relazione al bilancio di previsione 2019-2021 dell’ente, la presentazione della parte descrittiva della sezione strategica e operativa del Documento unico di programmazione 2020-2022 (Dup) da parte della giunta comunale e l’istituzione della “Commissione di indagine sull’evoluzione del patrimonio immobiliare dal 2009 ad oggi e sull’utilizzo dei fondi relativi al cosiddetto 4 per cento”.

I lavori proseguiranno con la designazione del delegato del Comune dell’Aquila per il Consiglio di amministrazione del Convitto nazionale “Domenico Cotugno” e con la discussione sulla proposta deliberativa riguardante l’eliminazione di un graficismo dalla cartografia, riferito ad un’area in località Coppito.

L’eventuale seduta di seconda convocazione è prevista per mercoledì 31 luglio, sempre alle ore 9.

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – Senza dubbio Federico Vittorini studente universitario e, per passione, musicista sembra calarsi senza tanto imbarazzo nel ruolo del Giovin Signore che quest’anno accompagnerà la Dama della Bolla durante il corteo della 725esima Perodnanza Celestiniana che si svolge a L’Aquila dal 23 al 29 di Agosto di ogni anno.

“Per me – esordisce a caldo Federico - è grande onore essere stato scelto come Giovin Signore per la Perdonanza 2019. Motivo di orgoglio e felicità, ma che mi carica anche di responsabilità che sono pronto ad abbracciare con tutto me stesso. Perché la vita è fatta di scalini, e ogni scalino è ascesa verso l’età della consapevolezza e del senso del dovere, secondo un individuale cammino esistenziale. Essere Giovin Signore, quest’anno, assume ancor più valore perché nel 2019 cade il decennale del sisma, evento catastrofico che mi ha tolto molto e ha tolto molto all’intera comunità aquilana. Questa sarà un’ulteriore occasione per mettere ancor più da parte la compassione, la pietà e il dolore: tutti sentimenti che non hanno mai riguardato da vicino la mia crescita. Sarà il modo per proiettarci verso un futuro più roseo, che riporti la città dove merita di stare; sarà l’opportunità di guardarsi dritti negli occhi e sorridere, ricordare e fare della memoria il più prezioso tra i tesori senza fermarsi. Vietato fermarsi: ci sono generazioni da riprendere per mano, dalle più adulte a quelle più recenti. Ci sono vicoli da far rivivere, piazze da riempire. Ci sono progetti da portare a termine. Farò mia questa esperienza e la vivrò con tutto il rispetto che il ruolo richiede. E, in coerenza con lo spirito che caratterizza le persone della mia età, cercherò di viverla come una bellissima avventura. Sono, infine, grato al sindaco e presidente del Comitato, Pierluigi Biondi, e a tutto il Comitato per credere in me, nella mia energia positiva. Sono a disposizione della città”.

Federico Vittorini, classe 1995, è aquilano. Nel 2014 ha conseguito il diploma di maturità classica al liceo D. Cotugno del capoluogo abruzzese. Oggi è studente della facoltà di Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi dell’Università degli Studi dell’Aquila. Musicista per passione, nel 2016 entra a far parte del gruppo “Lingue”. È attualmente impegnato nella lavorazione del secondo album che uscirà a fine anno. Con più di 60 date all’attivo in tutto il centro Italia, in questi mesi il complesso sta preparando il tour 2020 per la promozione dell’ultimo lavoro in studio. Impegnato nel sociale, dal 2010 è anche clown con esperienza nei team di Patch Adams, nelle città di Mosca e San Pietroburgo, in ospedali, orfanotrofi e centri di riabilitazione per bambini e adulti.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - Ne abbiamo già parlato e ne parleremo ancora, ma siamo entusiasti, intanto, di presentare in anteprima le immagini del progetto definitivo che regalerà un nuovo look al Parco cittadino Baden Powell, sito ad ovest della città, nel quartiere di San Sisto, realizzato alla fine degli anni ’90, e che in seguito al sisma del 2009 è stato usato per ricollocare in via provvisoria diverse associazioni e onlus per attività connesse all’emergenza, ma che nel tempo ha subito un inesorabile deterioramento e degrado, tanto da precluderne, di fatto, l’utilizzo da parte dei cittadini.

“Il progetto esecutivo, appena approvato” - riferisce l’Assessore alle Politiche Ambientali Fabrizio Taranta – “prevede, come già anticipato in precedenza anche dal mio predecessore Imprudente, una trasformazione completa dell’area, per un impegno di spesa che ascende ad € 205.000,00 ed è finanziato mediante mutuo Cassa DD.PP.”.

Unitamente alla riqualificazione del parco, è in fase di restyling anche l’area verde adibita allo sgambettamento dei nostri amici a quattro zampe, che prevede l’istallazione ex novo di tutta una serie di giochi ed un percorso di agility per i cani all’interno dell’adiacente Dog Garden situato a margine di Via Amiternum.

In anteprima, dunque, qualche immagine, tanto per rendere l’idea di come presto diventerà questa area verde cittadina, dopo l’intervento di restyling, voluto da questa Amministrazione con l’intento di renderlo di nuovo fruibile e farlo diventare un centro di aggregazione e socialità per l’intera zona ovest della Città.

Gli interventi previsti sono:

- La demolizione e lo smaltimento dei manufatti ammalorati ed inutilizzabili;

- La realizzazione di recinzioni in legno, ferro, rete metallica;

- Il ripristino di pavimentazioni ammalorate in vialetti e piazzole esistenti;

- La realizzazione di nuove piazzole e vialetti;

- Il rifacimento di cartellonistica e segnaletica;

- L’abbattimento delle barriere architettoniche;

- L’integrazione/sostituzione e potenziamento di arredo urbano e delle attrezzature ludiche;

- Il miglioramento e l’implementazione degli impianti di irrigazione ed illuminazione;

- La piantumazione di nuove essenze arboree e la sistemazione delle aree a prato;

- La potatura e/o rimozione delle alberature pericolanti.

“Passo dopo passo si va concretizzando il programma politico amministrativo di questo Assessorato” - conclude l’assessore Taranta – “che renderà la nostra città sempre più bella e fruibile.”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA – Traspare da un miglio la commozione della giovane quasi diciottenne Sara Luce Cruciani che quest’anno vestirà uno dei due ruoli fulcro della 725esima Perdoananza Celestiniana del Decennale del terremoto.

“Quando ho saputo – commenta a caldo Sara - di essere stata scelta per vestire gli abiti della Dama sono rimasta incredula, commossa. Penso sia un ruolo anche più grande di me e mi auguro di essere all’altezza. Spero che la comunità aquilana mi ritenga tale e mi sostenga. Nell'anno del decennale, poi, è come se si avverasse un sogno. Da bambina non perdevo mai il corteo: guardavo incantata sfilare i figuranti e mai avrei pensato che un giorno, il compito più importante, sarebbe stato affidato a me. So che sono stata scelta perché sono una testimone del nostro evento più drammatico, ma anche della vita che non si è fermata. Come me, tutta la città non si è fermata. Sono consapevole di essere stata chiamata a rappresentare L’Aquila. L’Aquila, sì, che dopo tutte le sofferenze, dimostra ogni giorno di essere più forte, unita, capace di trarre il meglio anche dalle situazioni peggiori. Quando mi chiedono se vorrei andare via, rispondo sempre di no: noi ci siamo e restiamo perché crediamo che ci sia il futuro migliore da costruire. Sono onorata di ereditare il ruolo da una donna eccezionale come Paola Protopapa che gli aquilani amano e in cui si sono riconosciuti e sono grata al sindaco e presidente del Comitato, Pierluigi Biondi, e a tutto il Comitato per aver ritenuto che anche io potessi dare il mio contributo alla Perdonanza del decennale”.

Sara Luce Cruciani, nasce all'Aquila nel 2002. Frequenta scuola dell'infanzia e il primo anno di elementari fino al 6 aprile 2009, quando il terremoto mette sottosopra la sua vita e quella della città. La foto abbracciata a sua madre, che la ritrae il giorno del sisma, fa il giro del mondo e diviene l’immagine della resistenza. Termina le scuole elementari a Pineto, in provincia di Teramo, dove si è spostata con la famiglia, e poi decide di tornare all'Aquila, dove frequenta l'ITIS, indirizzo economico-turistico. È appassionata di break dance, a cui si dedica con costanza e determinazione, con il sogno di entrare a far parte del gruppo d'eccellenza dell’Aquila.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - Un appuntamento musicale dedicato alla “classica” formazione del quartetto d’archi è quello in programma sabato 27 luglio alle ore 19 presso il Cortile di Palazzo Di Paola (Corso Vittorio Emanuele II 95, angolo via Verdi), evento promosso dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” per I Cantieri dell’Immaginario 2019 ed inserito nella 23.ma Rassegna di Musica Antica “I Concerti di Euterpe”.

Il Quartetto Policromie, il cui nome evidenzia un progetto più ampio di contaminazione fra le arti, è un gruppo di giovani musicisti professionisti provenienti da diversi percorsi formativi: Gabriele Proviolino, Domenico Scicchitano violino, Maria Bocelli violaeGiulia Gillio Gianetta violoncello. Il programma proposto “Tra l’Aurora e la Malinconia” rappresenta alcuni capolavori del repertorio per quartetto d’archi, una delle forme più rappresentative dal ‘700 in poi, con tre capolavori dei grandi compositori Haydn, Mozart e Beethoven. In apertura l’Adagio e Fuga di Mozart al quale segue  il Quartetto L’Aurora di Haydn che rappresenta il culmine più alto della sua produzione per questa formazione, mostrando un’espressività del tutto nuova rispetto ai precedenti lavori. Il concerto si conclude con il Quartetto “La Malinconia” di Beethoven, l’opera che più risente dell’influenza di Haydn e Mozart e nel quale si avverte più distintamente la ricerca da parte del compositore tedesco di un suo stile personale. L’ingresso è libero.

Pubblicato in Musica e Spettacolo

L’AQUILA - Sono Sara Luce Cruciani, quasi diciottenne, e Federico Vittorini, ventiquattrenne, entrambi Aquilani, i giovani designati dal Comitato Perdonanza Celestiniana a ricoprire i ruoli di Dama della Bolla e Giovin Signore nella 725esima edizione del prossimo 28 Agosto. 

I giovani sono stati presentati alla Stampa questa mattina presso la sede municipale dell'Aquila a Palazzo Fibbioni, nel centro della città, dal Sindaco Pierluigi Biondi che si è dichiarato commosso nell'aver ricevuto la loro approvazione alla proposta della comunità. 
Alla conferenza stampa oltre al Sindaco hanno partecipato i componenti del Comitato Perdonanza 2019.

Sara Luce e Federico. Diciassette e 24 anni. Due giovani aquilani confermano che, a dieci anni dal sisma, si può vivere all’Aquila, nella bellezza, ancora con gioia e con ardimento. Nonostante - ha esordito Biondi – questa mattina alla presenza della Stampa presente in massa per questa Perdonanza del Decennale del terremoto.

“La Perdonanza del decennale è giovane. – ha commentato il sindaco - È la 715esima più 10. È la Perdonanza che, pur nel dolore, abbiamo cresciuto come un figlio. Per questo, nello speciale 2019, sono i figli dell’Aquila i protagonisti. Sono i testimoni della spensieratezza macchiata, ma anche quelli della energia pura che non ci ha mai lasciato. Della tenacia, della resistenza e di un obiettivo guadagnato.

Per questo li abbiamo voluti. Abbiamo voluto fortemente che fossero loro. Ancora di più nell’anno in cui all’Aquila, alla sua Perdonanza, potrebbe essere riconosciuto di essere patrimonio immateriale dell’Unesco il cui centro è il rito, la tradizione che si ripete e che la comunità custodisce. Attraverso questi due figli che continuano a scegliere L’Aquila, la comunità perpetua le sue radici, non rinnega il suo passato e, piuttosto, le cementifica e ne fa memoria.

La nostra Dama e il nostro Giovin signore sono due ragazzi normalissimi, con la loro personalissima storia. Sono come i ragazzi di questa città, esempio per i loro genitori, con quel senso di attaccamento, quella capacità così aquilana di sostenere e consolare. E, soprattutto, sono abili a sognare.”

“Sono onorato – conclude Biondi - che abbiano deciso di accettare il nostro invito e che se ne siano sentiti gratificati. Che da subito ne abbiano compreso il senso e che, nonostante i nostri primi contatti siano avvenuti diverso tempo fa, siano stati capaci di tenere con loro questo pensiero, di metabolizzarlo e maturarlo. Entrambi sono consapevoli di non partecipare a una “sfilata”. Sanno che le vie del centro, lungo il percorso da palazzo Fibbioni alla Basilica di Collemaggio, un popolo intero, si animeranno intorno a loro, la città gli farà festa. Recano con sé, infatti, un tesoro: la Bolla del Perdono, rivoluzionario documento che ci vale il primo giubileo al mondo, la storia dell’Aquila, la gioventù e la speranza.”

Pubblicato in Arte e Cultura

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo