http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Maggio 2019 - Radio L'Aquila 1
L'AQUILA - di Elio Ursini - Da metà mattinata e per il resto della giornata cielo coperto con piogge a tratti intense. In serata attenuazione delle precipitazioni.
VENTI: Deboli prevalentemente da Sud-Est.
TEMPERATURA: Massima prevista 20 gradi.

CAMPO IMPERATORE - Da metà mattinata e per il resto della giornata cielo coperto con piogge a tratti intense. In serata attenuazione delle precipitazioni.
VENTI: In mattinata moderati prevalentemente  da Sud-Est, nel pomeriggio deboli prevalentemente da Sud-Est. 
TEMPERATURA: Massima prevista 10 gradi.
 
CAMPO FELICE - Da metà mattinata e per il resto della giornata cielo coperto con piogge a tratti intense. In serata attenuazione delle precipitazioni.
VENTI: In mattinata moderati prevalentemente  da Sud-Est, nel pomeriggio deboli prevalentemente da Sud-Est. 
TEMPERATURA: Massima prevista 13 gradi.
 
PROTEZIONE CIVILE - BOLLETTINO CRITICITA' ABRUZZO:
-ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI (ALLERTA GIALLA):
Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacino Alto del Sangro, Marsica.
 
-ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO (ALLERTA GIALLA):
Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacino Alto del Sangro, Marsica
Pubblicato in Varie
Lunedì, 27 Maggio 2019 09:53

"Coloriamo la piazza!" sabato a L'Aquila

L'AQUILA - Domani, martedì 28 maggio alle 11, nella sala Eude Cicerone, a Villa Gioia, nella sede del consiglio comunale dell'Aquila (via Filomusi Guelfi), è prevista la presentazione dell'evento "Coloriamo la piazza!", in programma sabato 1° giugno e inserito nell'ambito delle iniziative rientranti nel progetto "Solo posti in piedi. Educare oltre i banchi". 

Parteciperanno Cecilia Cruciani, presidente dell'associazione Brucaliffo, capofila del progetto; Silvia Nanni, docente di Pedagogia all'Università dell'Aquila; David Iagnemma, segretario generale della Fondazione Carispaq; Francesco Bignotti, assessore alle Politiche sociali del Comune dell'Aquila.

Pubblicato in Eventi

L'AQUILA - Si chiudono con un momento di commozione i Campionati nazionali universitari che si sono tenuti all'Aquila.

Ieri è stata infatti deposta una maglia commemorativa di fronte alla Casa dello Studente, uno dei luoghi-simbolo del terremoto del 6 aprile 2009.

Nella palazzina di via XX Settembre morirono 8 studenti universitari.

Quella aquilana è stata una edizione di successo, che ha portato all'Aquila circa 4 mila persone tra atleti e accompagnatori e che è stata giudicata di alto livello sia organizzativo che sportivo da parte degli addetti ai lavori.

Sabato, nella penultima giornata dei Campionati, si è imposta, nel karate, la campionessa Terryana D'Onofrio, vincendo la medaglia d'oro nella Kata femminile seniores.

D'Onofrio, 22enne originaria di Sant'Arcangelo di Potenza, sorella del campione Francesco D'Onofrio, ha sconfitto Noemi Nicosanti.

"Questo aquilano è un campionato di valore assoluto - ha commentato l'atleta - che rappresenta un trampolino di lancio per tutti noi in vista degli Europei universitari di luglio a Zagabria e per i Mondiali universitari in Malesia l'anno prossimo".

"Abbiamo vinto questa sfida - le parole di Francesco Bizzarri, docente universitario e presidente del Centro universitario sportivo (Cus) dell'Aquila, responsabile dell'organizzazione dei Campionati nel capoluogo d'Abruzzo - siamo davvero orgogliosi per aver dato alla nostra città un evento così importante, la seconda manifestazione sportiva a livello nazionale".

Bizzarri, insieme alla dottoressa aquilana Marta Mancini, medico delle Belve Neroverdi di rugby, farà parte della spedizione italiana alle Universiadi che si disputeranno a Napoli nel mese di luglio.

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Si terrà mercoledì 29 maggio, alle 15, nell'aula magna della facoltà d'Ingegneria del polo universitario di Roio, la giornata "L'Aquila guarda al futuro: l'Ingegneria al servizio della vita", organizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile, edile-architettura, ambientale (DICEAA) dell'Università dell'Aquila e da Asse centrale Scarl, l'associazione temporanea d'imprese che sta realizzando lo smart tunnel dell'Aquila.

Nel decennale del sisma del 2009 una giornata di approfondimento scientifico sulla cultura della prevenzione e sul ruolo che hanno l'ingegneria, la scienza e la tecnica nel migliorare l'ambiente di vita delle persone e rendere sicure le città di uno dei Paesi più fragili d'Europa da un punto di vista orografico e idrogeologico.

 

Sarà un pomeriggio ricco di eventi tra riflessione scientifica e tecnica, formazione, arte e musica. Si parte con l'intervento dell'eclettico ingegnere e artista Davide Cavuti, compositore e regista originario di Francavilla ma molto legato all'Aquila sin dagli anni della sua formazione universitaria (si è laureato in Ingegneria elettrica all'Università dell'Aquila) e, poi, nella sua vita professionale e artistica, che presenterà il suo ultimo libro "Le Vite" (S.L. Editore), che fa parte del "Progetto Vitae" (oltre al libro, anche un disco "Vitae" e il documentario "Preghiera"). Cavuti è stato compositore di Giorgio Albertazzi, Michele Placido, Pasquale Squitieri, Arnoldo Foà e più recentemente per Lino Guanciale, Giorgio Pasotti, Edoardo Leo, Ugo Pagliai.

 

La prefazione del libro porta la firma del grande regista Michele Placido: "Voglio sempre pensare che ogni giorno, prima che il buio torni ad avvolgere le strade e i monumenti feriti di questo meraviglioso capoluogo, un passo in più sia stato compiuto nel tortuoso percorso di ricostruzione" scrive Placido.

 

Lino Guanciale è interprete del documentario "Preghiera" ed è l'autore della postfazione del libro: "Reati, speculazioni, organizzazioni a delinquere si infiltrano ancora oggi dove mattoni e cemento colmano i vuoti lasciati dalla violenza del sisma e le ferite bruciano sulla pelle di ignari terremotati in fila per una nuova casa".

 

Verrà proiettato il documentario di Cavuti "Preghiera" (protagonisti Lino Guanciale, Michele Placido, Edoardo Siravo e le voci di Paola Gassman e Ugo Pagliai) realizzato nel 2017, presentato alla 74ª Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia e destinatario di diversi premi, tra cui la 'Mention award' all'IIS Film festival in Turchia. L'attore e regista Edoardo Siravo, molto vicino all'Aquila nel post-sisma, interpreterà alcuni brani poetici del 'Progetto Vitae'.

 

A seguire, si entrerà nel vivo di una delle più importanti infrastrutture della ricostruzione post-sisma dell'Aquila, il tunnel sotterraneo dei sottoservizi all'interno del quale passeranno i principali servizi dell'intera città: acqua, luce, comunicazioni. Verrà proiettato il documentario "Smart Tunnel", che racconta e scandaglia le modalità di realizzazione del tunnel, che rappresenta un unicum in Italia per complessità ed estensione. Relatori saranno il vice-presidente di 'Asse centrale Scarl srl' Gianni Frattale, il presidente di Gran Sasso acqua (Gsa)Fabrizio Airaldi, Silvio Rotilio del settore Ricostruzione del Comune dell'Aquila, il docente del DISIM (Dipartimento d'Ingegneria e Scienze dell'informazione e della matematica) dell'università dell'Aquila, Fabio Graziosi e il direttore tecnico di 'Asse centrale Scarl' Antonio Tramontano. Sarà l'occasione per fare il punto sulla realizzazione del tunnel.

 

La giornata ha lo scopo di ribadire il grande valore che l'ingegneria può mettere in generale al servizio della vita quotidiana delle comunità e in particolare dell'Aquila e del suo territorio colpito dal sisma dieci anni fa. Molto importante, a tal fine, sarà la sessione scientifica della giornata, dedicata alla lezione del direttore del DICEAA Angelo Luongo, dal titolo "L'ingegneria Strutturale oggi: tra razionalismo, empirismo e intelligenza artificiale".

 

"L'ingegneria, la scienza e la tecnologia si evolvono ogni giorno per dare risposta alle richieste della società di oggi e per migliorare l'ambiente di vita – spiega il docente di Geotecnica all'Università dell'Aquila, Gianfraco Totani, tra gli organizzatori dell'evento - In questa sfida, l'ingegneria si pone in primo piano fornendo conoscenze e metodologie che favoriscono innovazione e sviluppo di prodotti e di sistemi. È necessario dare sempre più spazio all'ingegnere per una dimensione di responsabilità generale e manageriale più ampia e complessa in tutti i settori di sua competenza. Ciò richiede un livello di conoscenze elevato che solo una formazione accademica di qualità, e necessariamente ampia, può garantire".

 

"Desideravo realizzare qualcosa di importante per L'Aquila, un contributo al processo di ricostruzione di una città a cui sono molto legato per via della passata esperienza universitaria – spiega Cavuti - il 'Progetto Vita' (disco, documentario e libro) nasce dall'esigenza di elevare l'attenzione e sviluppare la sensibilità umana sullo sfondo di un paesaggio ormai mutato, e cercare risposte e spunti di rinascita. Nell'affanno di vite sopravvissute e intente a ricostruire, l'arte è il sostegno dell'anima, essa rende eterni i sentimenti che avvicinano e legano gli uomini nei momenti difficili. Salviamo questo spazio ancora concesso ai nostri sogni affinché la speranza diventi un segno di libertà".

 

La giornata si concluderà con il concerto dell'associazione musicale aquilana 'Deltensemble', che si esibirà alle 18.

 

Modera la giornalista Marianna Gianforte.

Pubblicato in Eventi

POGGIO PICENZE (L'AQUILA) - Saranno il trombettista Giovanni di Cosimo (volto noto della band di Propaganda Live, la trasmissione di Diego Bianchi in onda il venerdì su La7) e il pianista jazz Arturo Valiante i protagonisti della serata di solidarietà organizzata dal gruppo "Uniti per la Musica" e l'Associazione Il Sorriso di Filippo per martedì 28 maggio alle ore 19 a Poggio Picenze al Marilyn pub Music&drink in Piazza dei fiori con una serata di musica e solidarietà.

Tre i momenti di una splendida serata che prevede aperitivo, riffa e concerto e che sarà interamente dedicata all'istituzione di due borse di studio per sostenere gli studi musicali presso il Conservatorio di musica" A. Casella" di L'Aquila di due giovani ragazzi di Amatrice: Claudio Leonetti studia chitarra classica con il maestro Aligi Alibrandi e Alex Cicconi chitarra jazz con il maestro Rocco Zifarelli.

La serata di martedì 28 comincerà alle 19 con un aperitivo nell'attesa del concerto ad ingresso libero che inizierà alle 20 e che sarà il momento fondamentale della serata insieme ad una riffa a sottoscrizione, con premi offerti da aziende Aquilane ed Abruzzesi. Il pub Marilyn music&drink contribuisce all'iniziativa fornendo la logistica e sostenendo le spese.

 

Le borse di studio serviranno per pagare le tasse del Conservatorio, i viaggi da Amatrice a L'Aquila, l'acquisto di libri, spartiti e corde, e i corsi di perfezionamento per i tre anni ancora necessari fino al termine gli studi. A tale scopo servirebbero dai 9000 ai 12000€. 
La raccolta fondi è iniziata il 22 Aprile 2018 presso il teatro Nobel per la Pace di San Demetrio con il concerto "Futuri musicisti " e sta proseguendo con numerose iniziative. Attualmente sono stati raccolti oltre 7000€ euro depositati in un conto a loro dedicato. I fondi raccolti saranno consegnati direttamente ai ragazzi. 

E' possibile sostenere il progetto delle borse di studio anche attraverso l'IBAN: IT88F0832714600000000004742 - BCC ROMA AG. Di Rieti. Intestato a Associazione IL SORRISO DI FILIPPO - Causale BORSE DI STUDIO ALEX E CLAUDIO  

 

Durante il concerto Giovanni di Cosimo e Arturo Valiante presenteranno il loro nuovo lavoro in uscita per RaiCom: Filles, frutto originale di un progetto in continua evoluzione del NuDuet formato dai due musicisti provenienti da molteplici esperienze in diverse realtà musicali, ma accumunati dagli studi classici di provenienza ed un percorso di esplorazione e pratica in molti generi musicali.

Un duo che spesso diventa dialogo a tre nel quale l'elettronica è voce interiore, contrasto, sovrapposizione. Non solo jazz, anche se l'improvvisazione ha una parte fondamentale in questo progetto, ma teatro, musica d'autore, musica etnica, esperienze televisive, affinità ed infine un legame di collaborazione decennale, concorrono a creare un nuovo linguaggio sonoro ed espressivo. Il disco raccoglie i momenti più significativi di alcune sessioni di registrazione totalmente improvvisate, in cui ognuno dei due musicisti ritrova il proprio spazio espressivo ed emotivo, un disco dedicato alle "ragazze " alle figlie, alle donne: nomi, mani, giocattoli, volti, sguardi, persone, affetti.

 

 

IL MONTEPREMI DELLA RIFFA E' GENTILMENTE OFFERTO DAI SEGUENTI PRODUTTORI:
9b+, L'Aquila, cappelli unici realizzati a mano
Anbra Antica Brasseria Aquilana
Armenia gioielleria L'Aquila
Artemisia liquori, L'Aquila
Caseificio di Fossa(AQ)
Dolci Aveja, L'Aquila
Farnese vini, Ortona (CH)
FE. AL. srl Barisciano AQ
Forno Baiocco Montereale (AQ)
Frantoio Gran Sasso, Isola del Gran Sasso D'italia (TE)
Illuminati vini, Controguerra (TE)
Label, Laboratorio artigianale di profumeria, Pineto (TE)
Nonna  Ina la mortadella di Campotosto. Campotosto(AQ)
Pane e olio ristorante e B&B Poggio Picenze (AQ)
Parrucchiere Fabrizio Vasi L'Aquila
SPI Tecno Srl, illuminazione led, L'Aquila
Terra Italica, La Fabbrica del Sapone Naturale, L'Aquila
Vini Pasetti, Francavilla al Mare (CH)

 

 
Pubblicato in Eventi
Lunedì, 27 Maggio 2019 09:27

Il "Trail le Turri" rinviato al 22 giugno

L'AQUILA - Il "Trail le Turri", la prima gara di trail di Scoppito (L'Aquila), è stato rinviato a sabato 22 giugno. Appuntamento sempre alle 17 a piazza Vittorio Emanuele II. L'organizzazione si scusa per i disagi e per lo scarso preavviso.

La gara nasce dall'idea dell'atleta Fabio Maurizi dell'Asd 'Atletica Abruzzo' e dell'Assessore comunale Alessio Albani, per rivitalizzare il paese di Scoppito e spingere i giovani ad avvicinarsi al mondo dello sport, e condiviso da altre associazioni sportive del territorio, con la collaborazione della Pro loco del Comune, la protezione civile locale Grisù onlus, il gruppo Ana sezione di Scoppito, la Società Sportiva Amiternina e con il patrocinio del Comune di Scoppito.

Due i tipi di percorsi in cui si articolerà la giornata: la corsa competitiva di 10 km, con dislivello di 450 metri per il 90% su sentiero sterrato, che vedrà premiati i primi 3 atleti e le prime 3 atlete assolute. Il secondo percorso sarà una passeggiata non competitiva aperta a tutti, al fine di far ammirare ai partecipanti le Frazioni del Comune e la bellezza del paesaggio che circonda il paese di Scoppito.

PROGRAMMA: Alle 15 è previsto il ritrovo e ritiro del pacco gara in piazza Vittorio Emanuele II; alle 16 partenza della passeggiata seguita, un'ora più tardi, alle 17, dall'avvio del gruppo di gara. L'arrivo della passeggiata e della gara è previsto sempre in piazza Vittorio Emanuele II. La serata proseguirà, dopo le premiazioni, con il pasta party la festa in piazza animata da musicisti e food truck.

ISCRIZIONI: per le iscrizioni sia di singoli che di società si può accedere al sito www.parkstrailpromotion.com oppure a www.timingrun.it o, in alternativa, scrivere una mail a timingrun@gmail.com. La classifica sarà a cura di TimingRun. E' possibile, inoltre, iscriversi in loco (piazza Vittorio Emanuele II) sino alle 16 di sabato 22 giugno. Il costo delle iscrizioni è di 10 euro.

IL PERCORSO DELLA GARA: Partenza da piazza Vittorio Emanuele II da cui, percorrendo via Macere, si arriva a colle Macere. Da qui inizia un sentiero abbastanza agevole (ex percorso della salute) e si arriva alla chiesetta di Santa Brigida, dopo della quale inizia la salita. Il primo tratto s'immerge all'interno di una pineta, da cui poi si percorre il sentiero che porta in località 'Le Turri' (che dà il nome alla gara) dove sorge una croce che di notte s'illumina. Lasciata la località 'Le Turri' alle spalle, inizia un tratto molto impegnativo, alla fine del quale c'è il punto ristoro, che porta a incrociare un sentiero quasi completamente pianeggiante sino alla località passo San Leonardo, noto come "casetta D'Ascenso". Da qui inizia il cosiddetto 'Sentiero delle vacche' che conduce direttamente all'imbocco della discesa di Pristancone. Finita la discesa, incomincia l'ultimo tratto sull'asfalto. Si scende in località Licenne nei pressi del vecchio campo sportivo e da qui si sale fino alla chiesa di San Valentino, resa inagibile dal terremoto. Si riscende e, passando da piazza Collepenne, si torna in piazza Vittorio Emanuele II.

Per maggiori info: Stefano - 347.4756948 / Fabio - 347.1134200

Pubblicato in Sport

L'AQUILA - Da martedì 4 a giovedì 27 giugno Palazzo dellEmiciclo, sede del Consiglio Regionale dellAbruzzo, ospita lantologica dedicata allartista Piero Sadun (Siena 1919 - Roma, 1974). Organizzata dallAccademia di Belle Arti dellAquila insieme con gli Eredi dellartista, e il sostegno della Fondazione Carispaq, lesposizione intende celebrare, nel centesimo anniversario della sua nascita, un protagonista dellarte italiana del secondo Novecento, che nei primi anni Settanta ha contribuito in maniera significativa alla promozione della migliore cultura contemporanea nella città dellAquila. La mostra fa parte di un progetto espositivo in due tappe, che proseguirà in Palazzo Pubblico - Magazzini del Sale a Siena, dal 10 luglio all8 settembre 2019.

La mostra aquilana vuole essere loccasione per riallacciare i fili tra il passato e il futuro, tutto da reinventare, della città, che nel 2019 ha visto due importanti ricorrenze della propria storia recente. Da una parte, i 10 anni dal terremoto che lha messo in ginocchio. Dallaltra, i 50 anni dalla fondazione della sua Accademia, che tuttora svolge sul territorio unessenziale e qualificato ruolo didattico, artistico e culturale, non solo per la trasmissione delle conoscenze tecniche e materiali ereditate dalla tradizione, ma anche per la divulgazione dellestetica contemporanea.

Dal 1969 al 1974, anno della sua prematura scomparsa, Piero Sadun è stato, infatti, il direttore storico della neo-fondata Accademia di Belle Arti dellAquila, prima accademia sperimentaledItalia: più attenta allarte contemporanea e più recettiva verso i fermenti più interessanti emersi nel Paese dopo la contestazione studentesca del 68. Grazie alla sua illuminata direzione, sin dai suoi esordi listituzione aquilana ha annoverato tra i propri docenti personaggi di primo piano della cultura del nostro tempo, come Carmelo Bene, Alberto Arbasino e Sylvano Bussotti. A questi si aggiungono i critici e storici dellarte: Achille Bonito Oliva, primo vice direttore dellAccademia (1969-1971), Giorgio de Marchis, Lorenza Trucchi e Augusta Monferini. Tra gli artisti si ricordano: Antonio Scordia (Pittura), Mario Ceroli (Scenografia), Luigi Marotta (Decorazione), Andrea Cascella (Scultura) con Cesare Tacchi in qualità di assistente, Enrico Castellani, Guido Strazza, Paolo Scheggi, Giulia Napoleone, Gianfranco Notargiacomo, Franco Berdini, Franco Nonnis, insieme con il disegnatore e illustratore satirico Pino Zac (Giuseppe Zaccaria), il regista teatrale Antonio Calenda, larchitetto Piero Sartogo, lo scrittore Enzo Forcella e la giornalista Emilia Granzotto. Non a caso, in un articolo pubblicato nel dicembre 1974 sul Corriere della Sera in ricordo dellartista appena scomparso, Cesare Brandi rilevava che Sadun: "aveva fatto dellAccademia dellAquila una specie di Parnaso".

Lesposizione raccoglie una quarantina di opere tra le più rappresentative della ricerca matura dellartista, concentrandosi, orientativamente, sugli anni Sessanta e Settanta, coincidenti con la fase più vicina allesperienza accademica dellAquila. Poiché Sadun appartiene a quella generazione di artisti che, progressivamente, si allontana dalla figurazione - per quanto aggiornata sulla lezione delle Avanguardie storiche - per fare proprio il lessico astrattista, la mostra sincentra, in particolare, sui grandi quadri materici, dominati dallemergenza prorompente del colore, spesso monocromatico. Le opere, selezionate per la loro storia espositiva, provengono dalle collezioni degli Eredi e da prestigiose raccolte, si ricorda in particolare, quella del Ministero degli Affari Esteri italiano e la Fondazione Scialoja.

Un focus è dedicato allattività di decoratore dinterni compiuta dallartista, che ha firmato le case di importanti cantautori italiani, da Domenico Modugno a Franco Migliacci a Nada. Della cantautrice livornese, in particolare, lAccademia ha curato il restauro di tre grandi dipinti, realizzati da Piero Sadun nel 1970. Gli studenti delle Scuole di Fotografia e Decorazione sono stati, invece, coinvolti nelle attività, rispettivamente, di documentazione per il catalogo e allestimento della mostra.

Il catalogo è editato dalla casa editrice Luoghi Interiori di Città di Castello e contiene, oltre ai saggi dei curatori e di Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, le interviste ad Achille Bonito Oliva e a Lorenza Trucchi curate da Luca Verdone, il contributo storico-critico di Anna Di Castro e una ricca antologia della critica.

 

 

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA - L’ufficio di Statistica del Comune dell’Aquila rende noto che sono in corso, per conto dell’Istat, due indagini statistiche, quella europea sulla salute (EHIS) e quella per la rilevazione sulle spese, sui viaggi e sulle vacanze delle famiglie. La raccolta dei dati viene realizzata esclusivamente con interviste a domicilio presso le famiglie “campione”, effettuate da un rilevatore incaricato munito di tesserino di riconoscimento, il quale compila i questionari presso le famiglie stesse.

Alle famiglie campione l’Istat ha provveduto ad inviare una lettera informativa su queste operazioni. Pertanto, si invita la cittadinanza a diffidare di ogni altra modalità di acquisizione dati non conforme alla procedura di rilevazione disposta dalla stessa Istat e a segnalare alle autorità competenti eventuali situazioni anomale.

Per informazioni e supporto si può chiamare il numero gratuito 800.811.177 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19), oppure si può contattare l’ufficio di Statistica del Comune dell’Aquila ai seguenti recapiti: telefono 0862 645720, email:statistica@comune.laquila.it.

L’avviso completo è pubblicato sul sito internet del Comune, a questo indirizzo http://www.comune.laquila.it/index.php?id_oggetto=18&id_cat=0&id_doc=1758&id_sez_ori=56&template_ori=3&&gtp=1  

Pubblicato in Varie

L'AQUILA - Tessere elettorali e carte d’identità. L'ufficio Elettorale del Comune dell’Aquila ricorda che, per votare, occorre la tessera elettorale e un documento di identità da esibire ai seggi. Chi avesse completato la tessera negli spazi riservati ai timbri delle sezioni, l’avesse smarrita o deteriorata, deve richiederne una nuova rivolgendosi direttamente all’ufficio Elettorale situato nella sede comunale di via Roma n. 207/A. Per quanto riguarda la carta d'identità (come noto, elettronica) se si richiede nell'imminenza della consultazione e non è ancora disponibile, è possibile votare con la ricevuta rilasciata dallo sportello di via Roma o dalle delegazioni che effettuano questo servizio. Il Ministero dell'Interno ha infatti chiarito che "la ricevuta della richiesta contiene la fotografia e i dati anagrafici del richiedente la CIE ed il numero della CIE cui si riferisce. Essa pertanto costituisce documento di riconoscimento ai sensi dell'art.1, comma 1, lettera c), del d.P.R. n.445/2000". Per quanto riguarda gli orari, l’ufficio elettorale per la tessera e lo sportello delle carte d’ identità saranno operativi oggi, 26 maggio, per tutto il tempo di apertura dei seggi e cioè dalle 7 alle 23. Per il rilascio degli attestati sostitutivi per votare alle Europee saranno operative anche alcune delegazioni. In dettaglio, Paganica sarà aperta domani dalle 8 alle 20, Roio dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, Sassa dalle 8 alle 14. Oltre alla sede centrale, nella sola delegazione di Paganica sarà possibile ottenere anche il rilascio della carta d’identità.

Gli elettori e i seggi: Sono 57.564 gli elettori che hanno diritto al voto per le Europee di domani, domenica 26 maggio. Di questi 26.608 sono donne e 27.956 gli uomini. Sono 81 i seggi dislocati nel territorio comunale dell'Aquila, che saranno aperti oggi dalle 7 alle 23. L’elenco completo dei seggi è pubblicato sul sito internet in questa pagina http://www.comune.laquila.it/pagina1869_le-sedi-dei-seggi-elettorali.html, dove sono evidenziati i seggi abilitati a consentire il voto ai cittadini non deambulanti.

Certificati medici. Per il rilascio dei certificati medici di accompagnamento e delle attestazioni alle persone impossibilitate a esercitare autonomamente il diritto di voto nella cabina del seggio elettorale per impedimento fisico, l’Asl dell’Aquila ha reso noto che saranno a disposizione alcuni medici all’unità di Medicina legale dell'ospedale San Salvatore (Edificio 12, ingresso A). Oggi, domenica 26 maggio, il servizio sarà assicurato dalle 7 alle 23. Per informazioni, potranno essere contattati i numeri 0862.368887, 0862.368897, 0862.368922, 0862.368928 oppure 349.8380974.

Scrutinio in tempo reale. Grazie al sistema Eleonline, predisposto dal Sed, sarà possibile seguire in tempo reale lo scrutinio dei voti. Il link è il seguente http://93.148.216.200/eleonline.

Pubblicato in Politica

 

L’AQUILA - Anche quest’anno si ripete l’appuntamento con lo Slow Food Day, la giornata che in oltre 100 città d’Italia offre a tutti la possibilità di incontrare la rete locale di Slow Food per conoscerne le attività, le iniziative e i progetti. Il tema al centro dell’edizione 2019 è la tutela della nostra biodiversità alimentare.

Anche la Condotta dell'Aquila partecipa all’appuntamento. Domenica 2 giugno, i volontari e gli attivisti della chiocciola si ritroveranno al Mercato Contadino L'Aquila insieme ai produttori del MIT - Mercato Itinerante della Terra per un incontro tra Mercati.

Salvaguardare la #biodiversità significa costruire un futuro migliore per il Pianeta e soprattutto per i suoi abitanti. Per Slow Food questa sfida parte dal cibo che ognuno di noi mette in tavola ogni giorno. Grazie all’impegno degli attivisti, delle Condotte e delle Comunità di tutto il mondo, l’associazione porta avanti oltre 10.000 progetti a tutela della biodiversità in 160 Paesi, per ridare il giusto valore al cibo nel rispetto di chi lo produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni. Slow Food promuove un sistema alimentare che rispetti ambiente e salute e lo fa ogni giorno tutelando nel mondo 576 Presìdi e avendo già catalogato 5034 prodotti sulla propria Arca del Gusto, lavorando 3142 Orti in Africa, organizzando 68 Mercati della Terra e coinvolgendo 1106 cuochi nella sua Alleanza.


Lo Slow Food Day serve a ricordare a tutti l’importanza della biodiversità alimentare e serve a Slow Food a chiedere l’aiuto a tanti nuovi attivisti, anche attraverso gesti piccoli.

Vi aspettiamo Domenica 2 giugno al Mercato Contadino in via E. Stella 4, nei pressi della stazione ferroviaria dell'Aquila, dalle 11.00 alle 17.00

Pubblicato in Eventi

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo