http://www.rl1.it
http://www.rl1.it
Articoli filtrati per data: Luglio 2018 - Radio L'Aquila 1

CHIETI – Tutto esaurito nel pomeriggio di martedì 3 luglio a Chieti per la presentazione del libro "Il Puzzle Moro" del giornalista e saggista Giovanni Fasanella presso la Libreria "De Luca", organizzato dal "Censorino Teatino", dall'Associazione "Abruzzo Tourism" col supporto delle Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie "GEAV" Abruzzo, moderato dal giornalista Cristiano Vignali.

Presente l'autore, Giovanni Fasanella, che ha parlato delle "verità" che affiorano a distanza di decenni dalla storia della Prima Repubblica e degli Anni di Piombo, a 40 anni dal sequestro e dall'uccisione dello statista democristiano Aldo Moro che ha segnato la storia d'Italia, attraverso testimonianze tratte da documenti desecretati inglesi e americani che attraverso un lavoro di ricerca sono stati messi insieme come in un "puzzle". 

Giovanni Fasanella è rimasto positivamente colpito sia dall'ambiente culturale, sia dall'accoglienza ricevuta a Chieti, sia dalla pubblicizzazione che è avvenuta dell'evento attraverso gli organi d'informazione. 

A tal proposito, ha commentato il moderatore Cristiano Vignali "Ottimo convegno oggi alla libreria De Luca di Chieti. Tutto esaurito. Mi occuperò personalmente dell'organizzazione di altri convegni dello stesso spessore a Chieti e in Abruzzo su tematiche storico - politiche nazionali e internazionali. Ringraziamo le attività che ci hanno dato una mano per organizzare questo convegno Ept24, Vietrò, Gran Caffé Vittoria ".

Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Il Presidente del Consiglio Comunale dell’Aquila, l’avvocato Roberto Tinari, ha ricevuto in Presidenza, nella sede di Villa Gioia, il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Nazareno Santantonio.  

“Esprimo le più vive congratulazioni al nuovo comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Colonnello Santantonio, con l’augurio di buon lavoro per l’importante compito che è chiamato ad affrontare nel territorio della nostra provincia – ha dichiarato il presidente del consiglio comunale –. Sono certo che il prezioso ed efficace servizio reso dai Carabinieri a tutela della comunità continuerà con l’impegno finora profuso nel rispetto della legalità e della protezione dei legittimi interessi di tutti i cittadini”

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - Il consigliere provinciale dell’Aquila, delegato ai rapporti con i Parchi, Alfonsino Scamolla, in merito alla chiusura del ponte sul fiume Giovenco presso Bisegna, in ragione dei rapporti con le comunità appartenenti al Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, si è subito attivato con il Presidente Angelo Caruso e il consigliere delegato alla viabilità Gianluca Alfonsi, a una possibile e immediata riapertura del ponte al fine di consentire la percorribilità dell'arteria dall'area protetta verso la Marsica.

“In effetti – dichiara il consigliere Scamolla – ho inteso immediatamente la gravità della situazione che rischiava di isolare, per lungo tempo, un'intera porzione di territorio della provincia. Ho partecipato a un incontro nel comune di Ortona Dei Marsi e incontrato Sindaci e cittadini per condividere tutte le azioni necessarie alla soluzione della problematica. In tal senso ho subito promosso un incontro per un sopralluogo (avvenuto il 19 giugno scorso) tra il Presidente Angelo Caruso, il consigliere delegato Gianluca Alfonsi e il Sindaco di Bisegna Antonio Mercuri, per stabilire le priorità degli interventi. Infine ho informato il consigliere regionale Maurizio Di Nicola che si è adoperato, su richiesta della provincia, per la concessione del contributo di 50.000 euro, (accordato ieri), che permetterà di eseguire lavori provvisionali per la riapertura del ponte.”

“La S.P. 17 “del Parco Nazionale d’Abruzzo” – continua Scamolla - è una strada di importanza strategica che consente il collegamento di cittadini, studenti e turisti tra la Marsica e l'area parco e, il ripristino della transitabilità veicolare, si rende necessario e indispensabile per consentire il soccorso in caso di emergenza ma, parimenti essenziale, per le attività economiche presenti lungo l'arteria. Come indicato dal Presidente Angelo Caruso e dal consigliere Gianluca Alfonsi, questa amministrazione ha immediatamente avviato tutte le procedure, affidate all’Ing. Alessandro Di Camillo, affinché la strada possa essere riaperta in tempi brevi, in attesa di uno studio sul ponte per un intervento definitivo.”

“La condivisione delle problematiche tra enti istituzionali quali regione, provincia e comune, ma anche tra gli stessi consiglieri, - conclude il consigliere - ha permesso di attivarsi per raggiungere l'obiettivo di favorire le popolazioni delle aree interne, finalità prima di ogni amministratore. Il nostro compito è quello di favorire il miglioramento della vita dei cittadini che vivono in aree complesse ma, nel contempo, promuovere e valorizzare un patrimonio ambientale, storico, artistico e culturale per offrire a tutti nuove possibilità.”

Pubblicato in Politica

GIULIANOVA (TE) – Si è conclusa martedì 3 luglio la mini rassegna teatrale "ProgettoTeatraleKnà 2018 - V edizione".

Il Centro Socio Culturale in via dei Pioppi dell'Annunziata a Giulianova è tornato finalmente redivivo grazie anche a questo evento, organizzato dal'Associazione Culturale Knà, di Giuliana Cianci e Francescomaria Di Bonaventura, patrocinato dal Comune di Giulianova e facente parte integrante degli eventi del Calendario di "Giulia Eventi Estate 2018".

Rispettivamente, da domenica primo luglio a martedì 3, sono andati in scena gli allievi dei corsi per adulti, per ragazzi e per bambini del progetto sopra citato con gli spettacoli dai seguenti titoli:

"7Piani", liberamente tratto dall'omonimo racconto di Dino Buzzati, "Don Chisciotte e gli amici della tavola rotonda", liberamente tratto dal "Don Chisciotte" di Miguel De Cervantes De Saavedra e "Orsi", ispirato al libro per bambini "La Famosa invasione degli orsi in Sicilia" di Dino Buzzati.

Il pubblico accorso numeroso ha risposto in maniera appassionata regalando agli attori in scena applausi a scena aperta e grande calorosità.

Quest'anno l'Associazione Knà ha raggiunto un obiettivo singolare rendendo ancora più interessanti i laboratori svolti, in particolar modo con i ragazzi e con gli adulti, creando una sinergia tra i due gruppi che hanno vissuto diverse esperienze teatrali durante il percorso.

Sono andati infatti in scena in diverse occasioni e in diversi teatri per la presentazione del libro "Per la patria - Piccolo lapidario della Grande Guerra" di Francesco Maria Anzivino e con le fotografie di Paolo Groff, da cui il titolo della performance teatrale.

"Il prossimo ambizioso obiettivo sarà quello di poter organizzare eventi che coinvolgano diverse realtà culturali e che diano lustro non solo alla nostra cittadina ma ad una struttura come quella del Centro Socio Culturale del nostro quartiere Annunziata che per troppo tempo è stato teatro soltanto di cronache negative." dichiarano Francescomaria e Giuliana, ancora raggianti per il buon esito dell'evento da poco concluso.

Pubblicato in Arte e Cultura

L’AQUILA  - Nasce la nuova parcella di pagamento dei lavori post-sisma 2009 per le prestazioni professionali degli architetti. Il format, predisposto dall'Ordine degli architetti della provincia dell'Aquila, condiviso e recepito da tutti gli enti interessati, tra cui gli Uffici della ricostruzione e i comuni del cratere, annovera voci aggiuntive, finora non contemplate, che riguardano in particolare il restauro conservativo dei monumenti, i beni vincolati e alcune maggiorazioni inerenti la sicurezza.

A comunicare l'entrata in vigore del nuovo modello di pagamento è il presidente dell'Ordine degli architetti della provincia dell'Aquila, Edoardo Compagnone: “Dopo il sisma del 2009 gli Ordini professionali hanno stipulato una convenzione con Usra, Usrc e Comuni, che stabiliva le modalità di pagamento delle parcelle dei professionisti che lavorano alla ricostruzione, - spiega Compagnone - tale convenzione prevedeva un format, in allegato, predisposto dall'Ordine degli ingegneri che lasciava fuori dal calcolo professionale alcune voci di pagamento specifiche per gli architetti, con particolare riferimento al restauro conservativo dei monumenti e dei palazzi vincolati. Un cambiamento fortemente voluto dal nuovo consiglio dell'Ordine, che si è battuto perché venissero riconosciuti adeguati compensi, in base alla legislazione nazionale vigente”.

“Il tariffario delle prestazioni relative al sisma 2009 riguarda 866 iscritti in provincia dell'Aquila, - continua Compagnone - ma verrà applicato anche agli architetti provenienti da altre regioni, che operano nella ricostruzione. Il nuovo format, in formato excel per il calcolo delle parcelle, reperibile on line sul sito dell'Ordine degli architetti, prevede un calcolo dei compensi “secondo il protocollo d’intesa del 21 luglio 2009 siglato dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, dai Consigli Nazionali, dalle Federazioni Regionali d’Abruzzo e dagli Ordini e Collegi Professionali d’Abruzzo, con un aggiornamento dello schema di convenzione sottoscritto dall’Usra il 12 novembre 2013 e dall’Usrc, il 12 novembre 2013”.

“Il cambiamento delle modalità di pagamento delle parcelle - conclude Compagnone - va anche nella direzione di uno snellimento delle procedure, oltre che dell'applicazione degli adeguati compensi relativi alle prestazioni professionali degli architetti”.

Pubblicato in Varie
L'AQUILA - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio poco nuvoloso con possibilità di locali addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Deboli prevalentemente da Ovest (pomeriggio raffiche 15km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 30 gradi.

CAMPO IMPERATORE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio poco nuvoloso con possibilità di locali addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Ovest (raffiche 20km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 20 gradi.
 
CAMPO FELICE - In mattinata cielo sereno. Nel pomeriggio poco nuvoloso con possibilità di locali addensamenti senza fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Moderati prevalentemente da Ovest (raffiche 18 km/h).
TEMPERATURA: Massima prevista 26 gradi.
Pubblicato in Varie

L’AQUILA - Il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso e il consigliere delegato alla viabilità Gianluca Alfonsi informano che, a seguito di ordinanza, sarà riaperta al traffico la S.P. “Simbruina“ dal km. 0+000 al km. 13+700 fino al bivio “dell’altopiano della Renga” a partire dalle ore 10 del 6 luglio 2018. Sulla strada sono stati eseguiti lavori urgenti di messa in sicurezza e sistemazione del piano viabile oltre che l’impermeabilizzazione del ponte “Graziani” con la risagomatura e pulizia della carrabile.  Questa strada era chiusa dal 2009, - dichiara il consigliere delegato alla viabilità Gianluca Alfonsi - per le note criticità, ritenendo importante e vitale per le comunità della zona garantire, almeno nel periodo estivo, la riapertura di una strada che permetterà di arrivare agevolmente fino all’altropiano della Renga, meta di numerose manifestazioni per la promozione del territorio e del turismo escursionistico. La Provincia si sta già adoperando per il reperimento di ulteriori finanziamenti per intervenire sulla parte che conduce al confine regionale fino al  bivio di “Campo Staffi”, aumentando le posssibilità di percorribilità e una maggiore capacità attrattiva per questi luoghi straordinari. Un ringraziamento all’intero settore della viabilità nella persona del dirigente Ing. Francesco Bonanni, dei responsabili d’area Giuseppe Di Bernardini e Luca Colella che hanno garantito la riapertura della strada in coincidenza della stagione estiva. 

Il Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso ha espresso soddisfazione per l’azione svolta sulla S.P. 63 “Simbruina”, puntualizzando che, sulla viabilità, si opera anche e soprattutto per favorire lo sviluppo turistico ed eco sostenibile di territori che conservano intatte tutte  le peculiari caratteristiche di bellezza e salubrità. Per questo motivo l’impegno di questa amministrazione resta costante e quotidiano in ogni angolo della Provincia.  

Pubblicato in Politica
L'AQUILA - In serata cielo limpido. Durante la notte e nella giornata di domani nubi sparse. Assenza di fenomeni di rilievo associati.
VENTI: Deboli prevalentemente da Nord-Ovest.
TEMPERATURA: Minima prevista nella notte 16 gradi, massima prevista per domani 31 gradi.
Pubblicato in Varie

AVEZZANO (AQ) -Donare un albero ma anche "adottare" un'area verde oppure sponsorizzarla. L'assessorato all'Ambiente, a guida di Crescenzo Presutti, si tinge sempre più di verde e questa volta lo fa chiedendo aiuto ai cittadini. La giunta comunale ha approvato da poco l'iniziativa "Dona un albero alla Città", inserita in un piano più ampio di proposte tese «ad alleggerire il costo di gestione del verde pubblico». Il piano comprende: l’adozione di aree verdi da parte di privati; la donazione di alberi; la possibilità di porre in manutenzione obbligatoria in capo ai privati, le aree verdi pubbliche inserite nei piani particolareggiati d’iniziativa privata, magari prevedendo abbattimento degli oneri riferibili ai permessi per costruire; le sponsorizzazioni, opportunamente considerate.

Una prima iniziativa da realizzare è quella denominata “Dona un albero alla Città”, in linea con il dettato della Legge 10/2013, il cui art. 1, comma 2, che prevede una procedura di messa a dimora di alberi quale contributo al miglioramento urbano i cui oneri siano posti a carico di cittadini, imprese o associazioni per finalità celebrative o commemorative.

Il cittadino o gruppi di cittadini o anche comitati, associazioni (riferiti magari a particolari zone o vie della città) potranno versare alla Città una somma pari a 250 euro – che costituisce un contributo ai costi, spesso ben più alti, di fornitura e messa a dimora di un esemplare arboreo di dimensioni adatte a garantire maggiori possibilità di attecchimento e sopravvivenza nell’ambiente urbano - per ogni albero che si intende donare.

«Il Comune di Avezzano possiede un esteso sistema del verde urbano caratterizzato dalla presenza di un rilevante patrimonio di aree verdi e di alberature la cui gestione comporta la necessità di disporre di rilevanti risorse economiche che producono impatti importanti sul bilancio, - spiega l'assessore Presutti - per questo l'amministrazione sta individuando azioni che comportino per quanto possibile l’abbassamento dei costi di gestione anche ricercando la collaborazione di soggetti esterni, in primis, dei cittadini».

Il Settore VI (Ambiente e Verde pubblico) fa sapere che il donatore potrà scegliere tra due alternative:

• Segnalare la località (strada, parco o altro) in cui l’albero verrà piantumato, tra quelle che il Settore individuerà mediante programmazione annuale. Tale programmazione terrà conto delle specie di alberi già presenti e più adatte alla località oggetto di intervento;

• Segnalare la specie di albero che intende donare e che sarà piantumato nelle aree che i tecnici comunali riterranno più idonee.

La piantumazione degli alberi donati, per ogni anno, verrà realizzata solitamente alla fine dell’inverno; a conclusione dell’intervento verrà predisposto e consegnato al donatore un attestato di donazione contenente anche la dedica che egli avrà eventualmente proposto; il nominativo del donatore verrà iscritto nel Registro donatori di alberi che l’Amministrazione Comunale avrà cura di pubblicare sul sito Istituzionale

Il versamento potrà avvenire, alternativamente, mediante:

- bonifico bancario al seguente codice IBAN: IT83I0538740443000000153324, indicando nella causale “dona un albero alla Città”;

- bonifico postale al seguente codice IBAN: IT67O0760103600000012455671, indicando nella causale “dona un albero alla Città”; versamento in contanti della quota presso il Servizio di Tesoreria comunale, specificando nella causale del versamento la dicitura “dona un albero alla Città”. 

Pubblicato in Politica

L’AQUILA - “L’Amministrazione comunale dell’Aquila ha deciso, per la prima volta rispetto al passato, di prorogare il contratto di lavoro delle educatrici degli asili nido anche per i mesi di luglio e agosto”.

Lo rende noto l’assessore alle Risorse Umane Monica Petrella.

“Si è trattato di un giusto riconoscimento nei confronti delle lavoratrici, della professionalità e dell’impegno di cui danno prova nell’assicurare un servizio essenziale per le famiglie e per la comunità. – ha dichiarato l’assessore Petrella – Durante questi due mesi estivi, in cui i nidi sono chiusi, le educatrici hanno manifestato la disponibilità ad essere utilizzate nel settore comunale preposto alle funzioni socio educative, nel quale potranno costituire una risorsa in virtù della loro formazione e delle loro competenze. Un segnale – ha concluso l’assessore – che va nella direzione perseguita dal vertice politico dell’amministrazione, volta a valorizzare il lavoro e disincentivare il precariato”.

 

Pubblicato in Politica

Le più lette

05 Maggio 2017 12:58:09

Terremoto L'Aquila: governo richiede soldi a familiari vittime

in Politica
L'AQUILA - Il premier Paolo Gentiloni rivuole i soldi per i morti del terremoto…
11 Marzo 2019 12:07:03

Una legge per risarcire i familiari delle vittime dei terremoti 2009 e 2016

in Cronaca
ROMA - Una proposta di legge che intende dare finalmente una risposta a tutte le famiglie…
24 Gennaio 2017 17:39:49

L'Aquila: caduta elicottero, proclamato giorno di lutto cittadino nel giorno dei funerali delle 6 vittime

in Cronaca
L'AQUILA: - “Esprimo, a nome dell’intera Municipalità aquilana, un incredulo dolore per…
10 Maggio 2016 09:57:18

L'Aquila: Giro d'Italia, venerdì 13 maggio scuole chiuse in città

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Come anticipato dalla Polizia Municipale, nel…
11 Agosto 2016 16:09:17

L'Aquila: i sotterranei del Castello si aprono per uno spettacolo ispirato ai racconti di Edgar Allan Poe

in Eventi
L'AQUILA: - Per I Cantieri dell’Immaginario, in via del tutto eccezionale, grazie al…
A sinistra la Basilica di Santa Maria Paganica all'Aquila dopo sisma 2009, a destra la chiesa di Sant'Agostino ad Amatrice
24 Agosto 2016 13:28:24

Terremoto Centro Italia: ecco il vero legame tra Accumoli, Amatrice e L'Aquila in una notte di dolore

in Cronaca
L'AQUILA: - di Cristina Parente - Quante volte è capitato ad ognuno di noi di essere…
right_3_1
right_0_1

Iscriviti alla nostra newsletter

Multimedia

CookiesAccept

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Find us on Facebook
Follow Us